Allergico al freddo

L'allergia fredda è una reazione pseudoallergica risultante dall'esposizione a basse temperature nel corpo umano. Nonostante il fatto che la malattia sia diffusa, la medicina moderna ha riconosciuto la sua esistenza relativamente di recente.

Le allergie al freddo sono più volte diagnosticate più spesso nelle donne che negli uomini. Di solito si manifesta a 20-30 anni.

I sintomi di un'allergia fredda possono comparire a contatto con acqua fredda, esposizione al freddo all'esterno, forti venti freddi, oltre a consumare cibi freddi o bevande.

Cause e fattori di rischio

L'allergia fredda è una reazione pseudoallergica che si differenzia dalla vera allergia dall'assenza di determinati meccanismi immunologici. Nelle pseudoallergie, lo sviluppo del processo infiammatorio è associato a un metabolismo alterato dell'istamina. Gli esperti propongono tre teorie che spiegano lo sviluppo delle allergie fredde:

  1. Spasmo dei vasi microvascolari. Sotto l'influenza delle basse temperature, una persona ha uno spasmo dei vasi sanguigni più piccoli - i capillari, a causa della quale l'afflusso di sangue e la nutrizione dei tessuti si deteriorano, che diventa l'inizio del processo infiammatorio.
  2. La formazione di proteine ​​specifiche. Per alcune persone, sotto l'influenza della bassa temperatura nel corpo, vengono avviati speciali processi biochimici, durante i quali vengono sintetizzate proteine ​​che possono agire da allergeni. Sono queste proteine ​​che attivano il rilascio di mediatori di allergia (istamina, serotonina), causando lo sviluppo di infiammazione allergica. Queste proteine ​​non sono persistenti e, quando scaldano una persona, si deteriorano rapidamente.
  3. Pelle secca Con la pelle secca, la sua superficie non è sufficientemente protetta. A causa del freddo, le cellule perdono rapidamente l'umidità, la pelle diventa ancora più secca e inizia a esfoliare. Questa teoria è confermata dal fatto che l'allergia al raffreddore viene più spesso diagnosticata nelle persone con pelle sensibile e secca, così come nei pazienti anziani.

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare un'allergia fredda sono:

L'allergia al raffreddore si sviluppa spesso in pazienti che soffrono di qualsiasi altra manifestazione allergica (allergia ai pollini o alle famiglie, dermatite atopica, ecc.).

Forme della malattia

Si distinguono le seguenti forme di allergia fredda:

  • dermatite fredda;
  • orticaria fredda;
  • congiuntivite fredda;
  • rinite fredda;
  • forma fredda di asma bronchiale;
  • misto;
  • orticaria familiare fredda.
L'allergia fredda prolungata ha un effetto negativo sullo stato mentale dei pazienti. Molti di loro hanno affaticamento e nervosismo nella stagione fredda e gli stati depressivi si sviluppano nei casi più gravi.

Sintomi di allergie fredde

La manifestazione più comune di un'allergia al freddo è l'orticaria fredda. Dopo il contatto con acqua fredda o aria sulle aree di contatto del corpo (più spesso viso, collo, orecchie, mani), la pelle inizia a dolere e prurito. Poi diventa gradualmente rosso e si formano delle vesciche su di esso. In apparenza, i cambiamenti nella lesione sono molto simili ai sintomi delle ustioni di ortica. Con una vasta area di eruzioni cutanee in un paziente, la pressione sanguigna può scendere bruscamente, fino allo sviluppo del collasso.

Orticaria familiare fredda (una forma di sindrome ricorrente associata alla criopirina) è isolata in una forma separata di allergia fredda. La malattia è associata a un difetto nel gene NLRP3 ed è ereditata in modo autosomico dominante. Quando i sintomi di un'orticaria fredda familiare di allergie al freddo non compaiono immediatamente, ma dopo poche ore dal momento di esposizione alle basse temperature del corpo: un rash papuloso-papulare appare sulla pelle.

L'allergia al freddo, che procede come un tipo di dermatite fredda, è caratterizzata dalla formazione di macchie bordeaux o rosso scuro sulle aree aperte della pelle con una superficie leggermente squamosa. Le loro dimensioni raggiungono 2-5 cm di diametro. La comparsa di eruzione cutanea è accompagnata da una sensazione di bruciore pronunciata e forte prurito. Dopo un po 'di tempo, si formano delle crepe sulla superficie delle macchie, poi si ricoprono di croste.

La dermatite a freddo più spesso colpisce la pelle delle mani, del collo, delle orecchie e del viso, cioè quelle aree del corpo che non sono coperte dai vestiti. In casi molto rari, l'eruzione cutanea può comparire su aree chiuse del corpo, ad esempio, sulla superficie interna delle cosce o delle ginocchia.

Il sintomo principale della rinite fredda è la rinite transitoria, accompagnata da una scarica mucosa. La sua caratteristica è che appare quando il paziente entra in contatto con basse temperature, e in una stanza calda, dopo il riscaldamento, passa completamente da solo.

La congiuntivite fredda si manifesta con aumento della lacrimazione, dolore agli occhi, lieve blefarospasmo. Nel calore del fenomeno della congiuntivite fredda indipendentemente passano.

L'effetto di aria fredda sulla membrana mucosa dei bronchi in alcune persone porta allo sviluppo di iperreattività bronchiale - la reazione broncocostrittore delle vie respiratorie. Clinicamente, questo si manifesta con un attacco di asma bronchiale a freddo:

  • mancanza di respiro;
  • mancanza di respiro;
  • cianosi del triangolo naso-labiale;
  • con auscultazione - molteplici rantoli nei polmoni.
Vedi anche:

diagnostica

Se si sospetta un'allergia fredda, il paziente deve essere consultato da un allergologo. Per confermare la diagnosi, viene eseguito un test a freddo: un piccolo pezzo di ghiaccio viene posto sulla pelle del paziente e lasciato per 3-5 minuti. Se il test è positivo, si sviluppa una tipica orticaria da freddo nella zona di contatto con la pelle. Se necessario, eseguire un pH-metria addizionale della pelle e degli elementi dermatoscopici dell'eruzione.

Un esame del sangue può determinare la presenza di proteine ​​specifiche per l'allergia fredda nel siero (crioglobuline, criofibrinogeno, anticorpi freddi).

In alcuni pazienti, il peggioramento delle allergie fredde può essere accompagnato dalla comparsa di proteine ​​del sangue nelle urine (emoglobinuria).

Per identificare la malattia di base che ha causato la formazione di allergie a freddo, il paziente viene inviato per la consultazione a specialisti ristretti (gastroenterologo, ginecologo, urologo, dentista, endocrinologo, ecc.).

Le allergie al freddo sono più volte diagnosticate più spesso nelle donne che negli uomini. Di solito si manifesta a 20-30 anni.

Se ci sono prove, viene effettuato un ulteriore esame di laboratorio e strumentale, che può includere:

Le forme della pelle di allergie fredde dovrebbero essere differenziate dalla dermatite causata da altre cause (contatto, farmaci, dermatite atopica) e dalla psoriasi.

Trattamento per allergie fredde

Il trattamento di un'allergia fredda consiste principalmente nel prevenire un ulteriore contatto con il freddo (vestiti caldi in inverno, bagni in acqua calda, rifiuto di cibi freddi e bevande). In inverno, soprattutto nelle giornate ventose, prima di lasciare la casa su qualsiasi pelle esposta, è necessario applicare un sacco di crema unta.

Nel complesso trattamento di allergie fredde, antistaminici, preparati multivitaminici, così come i preparati che migliorano la circolazione sanguigna microcircolatoria e processi trofici vengono utilizzati. Inoltre, il trattamento delle malattie associate identificate.

I pazienti con sintomi lievi di allergia al freddo sono raccomandati procedure di tempra. L'indurimento inizia con il bagnare con acqua tiepida (la temperatura dell'acqua è 37-37,5 ° C). Ogni cinque giorni la temperatura dell'acqua viene abbassata di un grado, portando gradualmente a 10 ° C. Se, alla successiva diminuzione della temperatura dell'acqua, si manifestano manifestazioni cliniche di allergia al freddo, la temperatura viene nuovamente aumentata per essere portabile, quindi dopo alcuni giorni si riduce nuovamente. Il trattamento di indurimento è consentito solo nei pazienti con malattia lieve. Nel caso di allergia fredda che scorre violentemente, bagnare con acqua fredda può portare allo sviluppo di shock anafilattico - una complicazione potenzialmente pericolosa per la vita.

Un metodo relativamente nuovo di trattare l'allergia fredda è l'autolinfocitoterapia, che consiste nella somministrazione di linfociti precedentemente ottenuti dal proprio sangue a un paziente. Il corso è solitamente prescritto 8 procedure eseguite a giorni alterni. Autolinfocitoterapia ha dimostrato di essere un metodo efficace e al tempo stesso sicuro di trattare le allergie fredde.

Dieta per allergie fredde

Quando si esacerbano le allergie al freddo, si raccomanda di seguire una dieta ipoallergenica. Dalla dieta dovrebbe essere escluso:

  • cibi piccanti, salati, grassi e fritti;
  • forti brodi;
  • spezie;
  • carne affumicata;
  • salsicce;
  • frutti di mare;
  • uova;
  • gelato;
  • formaggi fusi e affettati;
  • salse di produzione industriale (ketchup, maionese);
  • sottaceti e marinate;
  • alcune verdure (peperoni, pomodori, spinaci);
  • noci;
  • funghi;
  • agrumi;
  • dolciaria.

Nella dieta si consiglia di includere:

  • prodotti a base di latte fermentato;
  • piatti a base di cereali (eccetto la manna);
  • carne magra;
  • formaggi non taglienti;
  • mele verdi;
  • olio vegetale;
  • piatti a base di verdure, preferibilmente verdi (zucchine, cavoli, zucchine, fagiolini, piselli, aneto, prezzemolo, ecc.).

Possibili conseguenze e complicazioni

Con un decorso clinico severo e la mancanza di un trattamento tempestivo, allergie fredde possono portare allo sviluppo di gravi complicazioni:

  • edema laringeo - di solito si sviluppa dopo aver consumato cibi freddi o bevande. Il paziente ha improvvisamente dispnea inspiratoria (la respirazione è difficile), vi è la sensazione di un corpo estraneo nella gola. La voce diventa roca e ovattata.
  • shock anafilattico - il suo primo sintomo è di solito un dolore acuto nell'area delle eruzioni cutanee, quindi il collasso vascolare e il broncospasmo si sviluppano rapidamente. I sintomi dello shock anafilattico si sviluppano rapidamente e se non viene fornita assistenza medica immediata al paziente, potrebbe morire.

L'allergia fredda prolungata ha un effetto negativo sullo stato mentale dei pazienti. Molti di loro hanno affaticamento e nervosismo nella stagione fredda e gli stati depressivi si sviluppano nei casi più gravi.

prospettiva

Nella maggior parte dei casi, un'allergia fredda non è pericolosa per la vita del paziente. Tuttavia, la malattia è di lunga durata e richiede una terapia periodica necessaria. In caso di gravi reazioni allergiche all'esposizione al freddo, potrebbe essere necessario cambiare il luogo di residenza.

prevenzione

Nell'ambito della prevenzione dello sviluppo di allergie fredde, è necessario diagnosticare e trattare tempestivamente le malattie del tratto gastrointestinale, il sistema endocrino, le invasioni elmintiche e anche di disinfettare tutti i focolai di infezione cronica nel corpo.

Quando fa freddo, dovresti vestirti calorosamente e proteggere le zone del corpo esposte con una crema grassa, soprattutto per le persone con pelle secca.

Se hai intenzione di stare al freddo per un lungo periodo, dovresti prendere un thermos con una bevanda calda con te. Alcuni sorsi di liquido caldo permettono al corpo di riscaldarsi rapidamente e quindi prevenire lo sviluppo di sintomi di allergie al freddo. Ma bere alcolici al freddo con l'obiettivo del riscaldamento è assolutamente impossibile! L'alcol contribuisce all'espansione dei capillari della pelle e aumenta il rilascio di calore del corpo. Di conseguenza, l'ipotermia si sviluppa e vengono creati i prerequisiti per il lancio del meccanismo patologico dell'allergia fredda.

Allergia fredda - sintomi e trattamento

Come si manifesta l'allergia fredda?

L'allergia fredda è una condizione patologica del corpo che si verifica in persone con un'intolleranza anomala alle basse temperature.

Si verifica nei seguenti casi:

  1. Se una persona è al freddo nell'ambiente esterno (in un vento aspro, aria fredda umida, gelo). Le allergie fredde nei bambini, in particolare i neonati, possono portare ad un attacco anche con la normale ventilazione della stanza o spostandosi da un posto all'altro al sole.
  2. In contatto con oggetti freddi, tra cui neve, ghiaccio, acqua, pioggia e persino un letto freddo.
  3. Mentre si preparano bevande fredde e pasti.

Inoltre, il tempo di sviluppo dei sintomi dolorosi varia a seconda della forma della malattia da 1 a 10 minuti a diverse ore, in rari casi - giorni.

Caratteristiche di allergia fredda

Molti esperti attribuiscono questa malattia alla pseudoallergia, poiché il meccanismo del suo sviluppo è significativamente diverso da altre reazioni allergiche. Il fatto è che l'allergene che eccita la risposta del corpo non esiste, si verifica l'effetto del fattore fisico, il freddo.

Poiché l'allergia fredda si manifesta con cambiamenti locali della pelle, segni simili di orticaria, vescicole pruriginose, edema, eritema (arrossamento), la malattia è anche considerata una delle sottospecie dell'orticaria fisica.

Ma l'allergia fredda causa anche disturbi sistemici più gravi che richiedono un trattamento speciale. Pertanto, la patologia non è così innocua come potrebbe sembrare. Sì, nella maggior parte dei casi, si manifesta con starnuti, eruzioni cutanee, spasmi, mancanza di respiro dal sistema respiratorio, progredendo verso stati di "picco". È in grado di uccidere una persona, come il gelo più anormale.

Il trattamento delle allergie fredde della forma cronica dura da alcuni mesi ad un numero di anni, ma in metà dei pazienti la malattia può fermarsi spontaneamente nel tempo. In quasi l'85-90% dei pazienti di età compresa tra 5 e 7 anni, la gravità della malattia è significativamente ridotta, specialmente con la terapia attiva.

Gruppo di rischio

È stato rivelato che in quasi il 70% della malattia colpisce ragazze e donne. Più spesso, i segni primari sono diagnosticati a 22 - 26 anni di età. La malattia è estremamente rara nei bambini di età inferiore ai 2 - 3 anni.

Si nota che in ogni terzo paziente si sviluppa una reazione a freddo con la già esistente sensibilizzazione (specialmente ad alta sensibilità) dei recettori sia cutanei che nervosi agli effetti di stimoli allergici e fisici. Pertanto, non è raro che un paziente venga diagnosticato contemporaneamente con allergia fredda in combinazione con dermatiti di diversa natura, con orticaria termica, colinergica, dermografismo utricarico.

Cause di allergie fredde

classificazione

Esistono due tipi di allergia fredda:

  1. Acquisito o secondario, cioè non associato a anomalie genetiche e che si verificano più spesso nell'età adulta.
  2. Sindrome autoinfiammatoria ereditaria (cioè genetica dovuta) o familiare. I segni si registrano già nei neonati. Questo tipo di patologia viene trasmessa a un bambino con un gene mutante da uno dei genitori attraverso una modalità di ereditarietà autosomica dominante.

Tipi separati di forme acquisite di allergia fredda:

  • locale, locale, sotto forma di orticaria fredda, i cui sintomi compaiono solo su una certa e limitata parte del corpo.
  • forme di tipo immediato e con una reazione ritardata, caratterizzata dal tempo di insorgenza dei primi sintomi;
  • forma sistemica (generalizzata) - la reazione più grave del corpo.

motivi

La patogenesi, cioè le cause e le peculiarità principali del processo di manifestazione di una reazione patologicamente acuta a bassa temperatura, non è stata stabilita con precisione e continua a essere studiata.

È determinato che lo sviluppo di questo tipo di allergia è legato a:

  1. Con la produzione di specifici composti proteici - le crioglobuline, attivando il "rilascio" di istamina, l'ormone principale che regola la risposta dell'organismo ai fattori aggressivi.
  2. Con aumento della secrezione di acetilcolina e suscettibilità alle cellule anomale ad esso.
  3. Con una mutazione di un particolare gene (nella forma ereditaria), che, trasformando la proteina della criopirina, porta ad un rilascio attivo di proteine ​​dell'interleuchina che stimolano le reazioni infiammatorie.

Tuttavia, questi meccanismi patologici "funzionano" solo se esposti a fattori esterni che creano le condizioni per il loro sviluppo:

  • contatto con oggetti refrigerati, neve, acqua durante il lavoro, pulizia;
  • ipotermia di tutto il corpo in un ambiente con basse temperature di aria o acqua (fare il bagno, stare all'aria aperta al freddo, sotto la pioggia);
  • ingestione di cibi surgelati (gelato alla frutta, gelato), bevande (bibite, frullati, birra, cocktail).

I fattori predisponenti interni includono:

  • basso livello di difesa immunitaria - locale e generale;
  • gravi malattie infettive e infiammatorie;
  • avitaminosi, stress, causando un indebolimento del sistema immunitario;
  • mononucleosi virale, parotite, morbillo;
  • leucemia linfoide, epatite C, polmonite da micoplasma;
  • processi di cancro;
  • patologie autoimmuni, vasculite, lupus eritematoso sistemico;
  • disturbi della funzione tiroidea, disturbi neurologici;
  • malattie dermatologiche;
  • infezioni parassitarie, compresa l'aggressione delle zecche, elminti;
  • assunzione di Griseofulvin, contraccettivi orali, vaccinazione contro il tetano;
  • malattia da siero, emofilia, sifilide, veleno di insetti pungenti.

Sintomi di allergia fredda. Dove appare?

Come riconoscere una malattia, i cui sintomi sono vari e dipendono dal tipo di allergia fredda, dalla gravità, dalle malattie associate, dall'età del paziente?

Sintomi in un tipico corso di allergie fredde locali

Per tutte le aree della pelle che reagiscono a temperature più basse, è tipico:

  • rapido, entro 1 o 5 minuti, l'inizio dei cambiamenti della pelle;
  • manifestazioni urinarie simili a segni di ortica (urtica - ortica, latino) nella forma:
  • prurito, bruciore, pizzicore;
  • formazione di edema sul luogo di contatto di un oggetto freddo;
  • grave arrossamento (eritema);
  • l'apparizione di vesciche piatte biancastre o rosa caldo, o piccole eruzioni cutanee rosse;
  • peeling, che si verifica dopo;
  • la comparsa di lividi sulle lesioni dopo 24 - 48 ore è spesso.

I sintomi di solito raggiungono il massimo quando si riscaldano le aree interessate, quando si passa da una stanza fredda a un luogo caldo, e non solo a basse temperature, ma anche in condizioni climatiche fresche e umide.

Cambiamenti anormali nella pelle diminuiscono entro 0,5 - 2 ore.

A volte i fenomeni di orticaria si presentano più tardi (dopo 10 - 20 minuti) e durano fino a 7 - 12 giorni.

Quando la prossima esposizione a freddo (locale o generale), le manifestazioni allergiche di solito aumentano.

Nella tabella sono riportate le manifestazioni cutanee locali della malattia in forma tipica.

Corso atipico di allergia fredda locale

Orticaria riflessa

La particolarità di questa condizione è l'apparizione di orticaria e vesciche rosse-rosa di piccolo punto non intorno all'area raffreddata, ma attorno ad esso. Allo stesso tempo, la pelle che ha subito un'aggressione fredda non è interessata.

Allergia ritardata

È caratterizzato da termini compromessi dell'aspetto e della subsidenza dei cambiamenti della pelle. Una reazione anormalmente lenta della pelle a un'aggressione fredda è caratteristica di tale stato, che va da 3 a 4 ore a 2 giorni, oltre a una prolungata ritenzione di tutti i segni fino a 7-14 giorni.

Tale reazione atipica avverte della possibilità di altri gravi disturbi che richiedono misure diagnostiche immediate.

Allergia sistemica al freddo

La gravità delle manifestazioni comuni è determinata da:

  • età umana e sensibilità al freddo, istamina, acetilcolina;
  • supercooling area;
  • intensità e tempo di esposizione a bassa temperatura.
  • malattie esistenti di vasi sanguigni, organi respiratori, cuore.

Oltre ai cambiamenti della pelle, in caso di esposizione al freddo in molti pazienti, la bassa temperatura provoca sintomi sistemici (generali) delle lesioni fredde:

  • starnuti, secrezioni mucose nasali;
  • gonfiore e piena congestione nasale;
  • mal di gola, tosse parossistica, secca;
  • lacrimazione, edema palpebrale, prurito e irritazione della congiuntiva, intolleranza alla luce;
  • prurito su tutto il corpo, piccole eruzioni vesciche;
  • sentirsi stanco, depresso, nevrosi.

Un paziente ha diversi sintomi o tutti i sintomi contemporaneamente o in sequenza.

Con un'intolleranza acuta a bassa temperatura, se tutto il corpo viene raffreddato, si sviluppa una forma generalizzata di allergia fredda.

Questa è una condizione molto pericolosa che rasenta una reazione anafilattica ed è caratterizzata da:

  • dolore arcuato al collo, fronte;
  • mancanza di respiro con dispnea;
  • vertigini, tinnito;
  • nausea, debolezza, dolore alle articolazioni;
  • combinando i muscoli del viso, collo, dita.

Anafilassi ipotermia

Il raffreddamento a lungo termine di una vasta area del corpo porta a gravi disturbi dovuti al rilascio nel sangue di ampie porzioni di istamina, acetilcolina. Con questa condizione anormale e la diffusione del processo, si verificano cambiamenti pericolosi nel corpo, fino a una reazione anafilattica che minaccia la vita umana.

Le manifestazioni locali e generali acute sono caratteristiche di questa condizione:

  • la fusione delle vesciche in un esteso ed intenso edema su tutto il corpo, accompagnato da prurito acuto;
  • L'edema di Quincke - gonfiore delle labbra, delle palpebre, degli organi interni;
  • gonfiore dei tessuti della laringe e della lingua, che porta ad asfissia (molto spesso durante l'infanzia a causa delle vie aeree strette e della scioltezza del tessuto della laringe e delle mucose);
  • mancanza di respiro, tosse dovuta a broncospasmo ed edema delle vie respiratorie, laringe e faringe;
  • marcato esaurimento con nausea, attacchi di vomito;
  • dolore e sensazione di distensione nella testa;
  • aumento di temperatura fino a 38 - 39C con brividi;
  • sbiancamento della pelle con blu in alcune aree, più spesso - nella zona del triangolo naso-labiale, dei lobi delle orecchie, delle dita;
  • palpitazioni cardiache, disturbi del ritmo (aritmia);
  • crampi allo stomaco, diarrea;
  • calo acuto della pressione sanguigna, perdita di coscienza, coma.

In pratica, ci sono casi di morte di pazienti esposti ad aggressione fredda: dopo il congelamento, bere bevande fredde, congelamento, essere in acqua fredda.

Sindrome del raffreddore familiare

Questa patologia è associata a mutazione genetica ed è già stata diagnosticata nei neonati fino a 6 - 9 mesi.

Un attacco allergico di solito si sviluppa anche con un debole raffreddamento del corpo (durante l'aerazione della stanza), quasi del tutto (93-94%) quando si fa il bagno, prendendo pasti e bevande refrigerati, dopo lunghi giochi a forte vento, a bassa temperatura (compreso un intervallo di temperatura positivo).

sintomi Caratteristiche

La specificità dell'allergia familiare fredda è l'aspetto ritardato (ritardato) della pelle e dei cambiamenti sistemici - da mezz'ora a 2 - 3 ore dopo l'attacco freddo e la loro conservazione a lungo termine, fino a 24 - 48 ore.

Caratteristiche caratteristiche:

  • prurito acuto, punti rossi stretti, vesciche acquose, sensazione di bruciore;
  • episodi ricorrenti di febbre, brividi;
  • manifestazioni sistemiche sotto forma di lacrimazione, congiuntivite;
  • dolori articolari, nei casi gravi - artrite delle grandi articolazioni;
  • aumento del numero dei globuli bianchi;
  • i bambini hanno spesso nausea, sete acuta, sudorazione, irritabilità, danni al sistema nervoso centrale e periferico;
  • c'è un aumento della VES nel sangue e un'alta concentrazione di proteina C-reattiva.

Manifestazioni della forma ereditaria di allergia fredda aumentano oltre 7-9 ore, gradualmente diminuendo entro la fine di 1 o 2 giorni.

La caratteristica diagnostica della patologia ereditaria è un risultato negativo, che si ottiene durante il test standard per il freddo, applicando ghiaccio sulla pelle per provocare allergie locali.

Inoltre, con questa forma di patologia, l'edema, l'eruzione cutanea orticaria spesso compare anche più tardi - entro 8 - 40 ore dopo l'esposizione al freddo, il che rende difficile la diagnosi.

Allergia fredda ereditaria atipica

I primi segni della malattia si osservano già nell'infanzia. La specificità del quadro clinico dell'allergia atipica è espressa in assenza di tali segni generali come nausea, febbre, artralgia (dolore articolare).

In questa forma, i principali sintomi si manifestano con convulsioni, perdita di coscienza, gonfiore del tessuto pronunciato e denso. Ai bambini viene spesso diagnosticato un edema laringeo.

diagnostica

Spesso, la patologia è confusa con la dermatite, il comune raffreddore, infezioni virali respiratorie, perché quando una persona è indebolita da avitaminosi, disbiosi, altre malattie, comprese dermatiti, patologie allergiche, vascolari e infettive, l'allergia fredda è sempre più grave e con frequenti esacerbazioni.

Nel caso di una forma tipica di allergia fredda, la malattia viene diagnosticata conducendo un test provocatorio (test di Duncan).

Per fare questo, un cubetto di ghiaccio viene applicato sulla pelle dell'avambraccio dall'interno per 3-4 minuti, osservando la reazione. Il ghiaccio deve essere inserito in un sacchetto di plastica sottile in modo che non vi sia contatto diretto con la pelle per evitare una diagnosi errata in caso di test positivo. Questo può accadere se il paziente non ha un'allergia fredda, ma un'orticaria da acqua (allergia all'acqua).

Dopo 10 minuti, il risultato del test di Duncan è valutato come positivo, se una vescica densa, eritema, prurito, bruciore, a volte un'eruzione compare nel luogo di applicazione del ghiaccio.

Nelle persone con un'anormale intolleranza al freddo, le manifestazioni cutanee possono svilupparsi entro 30 secondi, altre hanno una reazione in 20-30 minuti. Nei pazienti il ​​cui corpo reagisce solo a una diminuzione della temperatura di tutto il corpo, o in caso di una forma ereditaria e sviluppo atipico della patologia, i segni locali potrebbero non apparire del tutto.

Se si sospetta l'invalidazione di un test provocatorio, è necessario un esame del sangue per confermare la diagnosi.

Se il test di Duncan non mostra nulla, ma il paziente sviluppa successivamente sintomi caratteristici, la diagnosi viene confermata quando nel plasma si rilevano anticorpi freddi (agglutinine), crioglobuline, criofibrinogeno, talvolta emoglobinuria parossistica.

La sindrome da raffreddore familiare (in contrasto con la forma tipica) è caratterizzata da un aumento della VES (velocità di eritrosedimentazione) e da un'aumentata concentrazione di proteina C-reattiva.

Oggi, i medici competenti non usano altri tipi di test nella forma di trovare un paziente per 10-15 minuti senza vestiti nella stanza a + 4C o abbassando le braccia ai gomiti in acqua fredda, perché c'è un alto rischio di una reazione sistemica con lo sviluppo di gravi sintomi generali.

Trattamento di farmaci allergia freddo

Come trattare le allergie fredde correttamente?

Al fine di mitigare le manifestazioni dell'attacco freddo, il paziente viene trattato in modo completo, prevedendo l'uso di entrambi gli agenti esterni e farmaci orali volti ad eliminare i vari sintomi.

Preparazioni locali

Un eritema pruriginoso, vesciche, grave rossore, dolore e gonfiore vengono rimossi con unguenti, gel, spray, creme.

Tra questi: Nezulin, Fenistil-gel, Soventol, Protopik, Gistan, La Cree, Elidel, Radevit, Psilo-Balsam, Skin Cap.

Di pomate ormonali per edema grave, dolore, prurito doloroso, risolti da brevi corsi (sotto il controllo di un dermatologo) vengono utilizzati: Flucinar, Hydrocortisone, Sinaflan, Latikort, quindi più potente, Elokom. E i glucocorticosteroidi più potenti, Cloveit, Dermoveit.

Farmaci in pillole e iniezioni

All'interno designato:

Antistaminici II - III generazione, che riducono la reazione al rilascio di istamina, riducono l'infiammazione, il prurito, il gonfiore: Fexofenadina (Allegra), Claritina, Erius, Zyrtec, Hismanal, Tofrin, Cetirizina, Cyproeptadina, Cetrina, Levocetirizina.

Se danno un effetto debole, applica gli strumenti della prima generazione: Acrivastina, Diphenhydramine, Diazolin, Suprastin, Tavegil, Pipolfen, Cyproheptadine. I farmaci, sebbene abbiano un certo numero di effetti collaterali, possono alleviare rapidamente i sintomi del dolore.

In caso di attacchi allergici acuti, vengono iniettati agenti antiallergici.

Con allergie a lungo termine con frequenti riacutizzazioni di Ketotifen, l'Ebastina può aiutare.

Un effetto terapeutico più pronunciato si osserva quando una combinazione di farmaci antiallergenici I genera con nuovi farmaci III - IV generazione.

Se il paziente non mostra una risposta positiva agli antistaminici, è possibile una diagnosi di orticaria colinergica fredda.

In questo caso, applicare:

  • Bloccanti dei recettori H2: zimetidina, ranitidina, famotidina;
  • farmaci con bloccanti m-colina: Belloid, Cyproheptadine, Bellaspon, Bellatamininal.

Farmaci ormonali.

I glucocorticosteroidi vengono generalmente prescritti per un breve periodo (fino a 7 giorni) in pazienti che non rispondono alla terapia antiallergica e per lungo tempo in forme gravi della malattia e ad alto rischio di anafilassi acuta. Droghe di scelta Prednisolone e desametasone.

Ulteriori medicine

Se esacerbazioni frequenti esauriscono il sistema nervoso, il paziente soffre di nevrosi, insonnia, forte prurito, prescrive:

Gli antidepressivi (Paxil, Doxepin, Sibazon, Fluoxetina), che per le prime 4-6 settimane di utilizzo si combinano con i tranquillanti benzodiazepinici, alleviano gli effetti collaterali degli antidepressivi.

Trattamento della forma familiare di orticaria da freddo

Per gravi manifestazioni di sindrome ereditaria autoimmune diagnosticata a freddo, attualmente utilizzata:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei, terapia con glucocorticoidi ad alte dosi;
  • farmaci con effetto depressivo sul sistema immunitario: Ciclosporina, Omalizumab (Xolair)
  • interferone-beta antivirale, che in 85 pazienti su 100 porta alla quasi completa eliminazione delle crioglobuline nel plasma e all'eliminazione dei sintomi gravi;
  • interleuchina-1 bloccante - Anakinra, mostrando risultati terapeutici pronunciati;
  • androgeni.

Altri modi

Altri metodi utilizzati nei pazienti con esacerbazioni gravi includono:

  1. Purificazione del sangue extracorporeo da proteine ​​della crioglobulina.
  2. L'autolinfocitoterapia è un metodo che elimina le allergie da freddo a persone di qualsiasi età, con controindicazioni ad altre opzioni terapeutiche. Il paziente viene 8 volte iniettato per via sottocutanea con linfociti isolati dal sangue. Il tasso di guarigione per la malattia è quasi del 90%.

Reazione anafilattica acuta al freddo

Le situazioni in cui il raffreddamento causa una condizione simile allo shock anafilattico minacciano la vita del paziente e richiedono l'iniezione sottocutanea immediata di adrenalina alla dose esatta di età, la somministrazione di una grande dose di Prednisolone e altri farmaci necessari per l'uso nello shock anafilattico.

Trattamento di rimedi popolari di allergie fredde

Tutte le ricette fatte in casa con rimedi naturali sono di secondaria importanza, specialmente per le malattie moderate e gravi.

È importante! Quando si trattano le allergie fredde con rimedi popolari, ricorda sempre che le erbe, i prodotti delle api e altre sostanze attive naturali possono peggiorare il decorso della malattia, causando ulteriori manifestazioni di allergia. Alcuni rimedi naturali non sono autorizzati a utilizzare all'interno di reni, cuore, fegato, malattia calcoli biliari, hanno un effetto abortivo e sono assolutamente controindicati per le donne incinte.

Ricette comuni:

  1. Con grave prurito, è possibile utilizzare una soluzione di 1 cucchiaino di soda in 200 ml di acqua, trattando delicatamente aree pruriginose.
  2. Infusione di foglie di cowberry. Versare acqua bollente (vetro) 1 cucchiaio di mirtillo rosso, insistere 60 minuti e prendere un quarto di tazza 2 volte al giorno.
  3. Infuso di fiori di ortica. Un cucchiaio di infiorescenze viene versato con un bicchiere di acqua bollente, per 30-60 minuti insistono e bevono dopo un pasto in 150 ml fino a 3-4 volte al giorno caldo.

Inoltre:

  1. Lavare la calda infusione del treno e asciugare con essa le aree interessate.
  2. Lubrificare le aree aperte del corpo con creme grasse contenenti vitamine A, E. È possibile utilizzare burro o verdure di alta qualità.
  3. Prima di uscire nella stagione fredda, non applicare mai idratanti: l'acqua gelata contenuta in essi accelera solo la manifestazione di allergie.
  4. In gelate, metti il ​​grasso di tasso sul viso e mani di bambini, la crema grassa da bambini.

I benefici dell'indurimento, come l'allenamento della pelle e dei vasi sanguigni al freddo.

È importante! Indurire in gravi manifestazioni della malattia, soprattutto nel suo carattere ereditario, o nei bambini di un gruppo di età precoce, è una misura mortale.

L'allergia a bassa temperatura sullo sfondo del passaggio generale di raffreddamento con un rilascio massivo di istamina, e il paziente, anche dopo una doccia fredda, doccia, bagno, può morire a causa del danno di tutto il corpo e shock da freddo.

Tutti gli avvertimenti di indurimento hanno una relazione speciale con i bambini nei quali un attacco acuto si verifica all'improvviso e in modo imprevedibile.

I bambini con orticaria da freddo fino a 3-4 anni sono vietati da qualsiasi misura preventiva associata all'esposizione al freddo.

I pazienti di età superiore ai 4-5 anni possono gradualmente e con la massima cura insegnare ai vasi della pelle gli effetti della bassa temperatura. Per fare ciò, l'indurimento inizia con la pulizia delle mani, dei piedi e del viso con acqua fredda. Questo viene fatto con un attento monitoraggio di eventuali cambiamenti della pelle e generali. Avvicinandosi alla temperatura "soglia", quando i segni anomali primari appaiono sulla pelle, il rinvenimento è limitato ai limiti di questa temperatura osservando. Se la "soglia del freddo" aumenta con il tempo (la reazione a questa temperatura non infastidisce il paziente), inizia la fase successiva, abbassando lentamente il grado.

Quindi, procedere con cautela al rinvenimento con le mani, i piedi e il viso, muovendosi molto lentamente verso le singole parti di tutto il corpo.

È importante! In caso di procedure di tempra, si dovrebbe essere pronti a interrompere immediatamente il processo, e se un attacco è iniziato, avere tutti i farmaci necessari per fermarlo.

È sconsigliato categoricamente di iniziare a fare uso di tutto il corpo, specialmente con l'uso della doccia, poiché la pressione sulla pelle con un getto d'acqua può causare, oltre all'allergia fredda, l'orticaria fisica.

Allergia al freddo Allergia senza allergeni: come vincere

Informazioni generali

Cosa potrebbe esserci di più meraviglioso che in una gelida giornata invernale puoi scendere o sciare, andare alla pista di pattinaggio, fare un pupazzo di neve e giocare a palle di neve. Sì, basta passeggiare per il parco, ammirare gli alberi scintillanti e godersi lo scroscio di neve sotto i piedi... Ma cosa succede se uscire in strada in inverno si trasforma in tortura? Prurito al naso e naso che cola, occhi lacrimosi e la pelle diventa coperta da un'eruzione cutanea. Quando ritorni in una stanza calda, i sintomi scompaiono. Questa condizione è chiamata allergia fredda.

Caratteristiche della malattia

Questa malattia è facilmente confusa con l'influenza e il raffreddore, poiché si verifica più spesso solo nella stagione di tali malattie. Tuttavia, è abbastanza semplice da distinguere. Quando allergie fredde naso che cola accompagnato da forte prurito nel naso e nella gola, e la temperatura corporea rimane normale. Quando scalda tutto va bene.

Molto spesso, le allergie al freddo si manifestano nelle donne e nei bambini, negli uomini adulti meno spesso. Può accompagnare una persona per tutta la sua vita e può farsi sentire per diversi inverni, per poi scomparire senza lasciare traccia. Non necessariamente, appare solo in inverno. A volte è sufficiente che le persone affette da questa patologia nuotino in acqua fredda in estate o mangino cibi freddi o bevande per far apparire i sintomi.

Per molti anni non hanno riconosciuto allergie fredde. Il fatto è che la base di tali malattie è una sorta di allergene, una sostanza a cui il corpo reagisce in modo aggressivo. In questo caso, l'allergia non è causata da una sostanza, ma da una bassa temperatura. Tuttavia, i segni specifici costringono i medici ad ammettere che è ancora un'allergia, anche se è ancora chiamata atipica o pseudo-allergia.

Cause di allergie fredde

L'allergia al freddo si verifica a causa del fallimento dei sistemi protettivi del corpo, ridotta immunità. Questa condizione può essere causata da disturbi della tiroide, dal metabolismo, da alcune malattie sistemiche come il lupus eritematoso e dal tumore del sangue. E infettive, tra cui il morbillo, la polmonite da micoplasma, la parotite, la rosolia, la mononucleosi infettiva.

Inoltre, alcune malattie croniche e condizioni contribuiscono a ridurre l'immunità e le interruzioni del corpo:

  • sinusite;
  • colecistite;
  • uso a lungo termine di antibiotici;
  • tonsilliti;
  • sinusite;
  • malattia del fegato;
  • malattia renale;
  • malattie del pancreas;
  • gozzo;
  • malfunzionamento del sistema endocrino;
  • raffreddori frequenti;
  • oncologia;
  • carie;
  • invasioni elmintiche.

Altre malattie debilitanti, affaticamento nervoso, mentale e fisico e grave stress portano ad un esaurimento generale delle difese del corpo. La predisposizione genetica gioca il suo ruolo.

Sintomi di allergie fredde

Prima di tutto, un'allergia al freddo si manifesta nelle mani e in altre aree aperte della pelle come rossori. I sintomi principali sono gli stessi di altri tipi di allergie. Ecco i segni principali:

  • eruzioni cutanee sulla pelle esposta al freddo;
  • vesciche e sigilli sulla pelle;
  • bruciore e prurito della pelle, che si sviluppa in sfaldamento;
  • gonfiore della pelle, laringe mucosa, labbra, lingua, seni nasali;
  • starnuti e tosse, naso che cola, lacrimazione;
  • mal di testa e brividi senza febbre.

I sintomi possono manifestarsi come tutti in una volta e in varie combinazioni. In questo caso, ci sono tali forme di manifestazione di allergie al freddo:

  1. Orticaria a freddo Eruzioni cutanee, vesciche e gonfiore.
  2. Dermatite da freddo Rossore e vesciche sono combinati con desquamazione e prurito, che portano a microtrauma della pelle.
  3. Congiuntivite fredda. Prurito, arrossamento, gonfiore della congiuntiva degli occhi, lacrimazione abbondante.
  4. Rinite fredda Naso che cola, prurito e gonfiore dei seni nasali.
  5. Asma freddo Edema laringeo, mancanza di respiro, difficoltà di respirazione.

Tutti questi sintomi differiscono dai sintomi del raffreddore in quanto quando una persona viene messa in calore, dopo un certo tempo passano, e quando escono dal freddo, appaiono di nuovo. Le allergie al freddo nei bambini si manifestano come negli adulti.

In alcuni casi, un'allergia fredda negli adulti causa una condizione chiamata reazione allergica sistemica. In questo caso, la persona è gelida, le palpitazioni cardiache diventano più frequenti, gli edemi appaiono in diverse parti del corpo. Il paziente è in uno stato debole, potrebbe esserci una sincope. C'è una sensazione di spremitura in gola, la respirazione è difficile. La testa gira, la coscienza è annebbiata, la pressione arteriosa cala. Un tale stato è estremamente pericoloso, poiché può causare uno shock e, a sua volta, senza fornire un'assistenza tempestiva, può essere fatale. Pertanto, è importante immediatamente, come manifestato allergia al freddo, prendere tutte le misure possibili per alleviare la condizione.

Consiglio. Come identificare le allergie fredde? Il test per questo viene eseguito come qualsiasi altro test allergico. È necessario prendere un pezzo di ghiaccio e applicarlo brevemente sulla pelle dell'avambraccio vicino alla curva del gomito. Se dopo questo tempo la pelle diventava bianca o rossa e dopo 15 minuti passava, allora è tutto a posto. Ma se una vescica appariva in questo luogo, apparve un prurito, gonfiore, significa che c'è l'ipersensibilità al freddo e dovresti consultare il tuo dottore.

Pronto soccorso per allergie fredde

Se l'allergia fredda ha cominciato a manifestarsi nel freddo, è necessario prevenire il deterioramento dello stato, e in particolare la comparsa di shock. Ecco alcune misure per evitare conseguenze spiacevoli:

  1. Massaggi le guance e il naso, aiuta ad alleviare il prurito al naso, a strappare, alleviare il gonfiore e il naso che cola.
  2. Labbra le labbra con il rossetto igienico per prevenire il loro edema.
  3. Prova a chiudere la maggior parte del viso, in particolare il naso e la bocca, con una sciarpa, metti un cappuccio o un berretto sulla testa.
  4. Indossare guanti o guanti, in loro assenza cercare di scaldare i palmi delle mani nelle tasche, sotto i vestiti, sotto le braccia.
  5. Vai al caldo il prima possibile.
  6. Una volta nella stanza rimuovi immediatamente i vestiti freddi e bagnati, cambia in tutto asciutto e caldo, puoi andare a letto e coprirti con una coperta.
  7. Fornire abbondante bevanda calda.

Dopo 20-30 minuti, arriverà il sollievo, i sintomi di un'allergia fredda si placheranno. Se non passano, ma, al contrario, aumentano, è molto probabile un raffreddore.

Trattamento per allergie fredde

Nel caso di altri tipi di allergie, il consiglio principale è quello di eliminare l'allergene. Cioè, quando il cibo - non mangiare cibi che causano una reazione negativa. Sui cosmetici - lo stesso. Durante le allergie stagionali, come il polline, si consiglia di lasciare per un po 'dalla regione in cui fioriscono le piante stimolanti.

Tuttavia, nel caso di allergia fredda, il trattamento non implica l'isolamento. Sbarazzati del freddo no. Anche bloccarsi a casa per tutto l'inverno è improbabile. Trasferirsi nella regione meridionale non è un'opzione per tutti. Inoltre, anche in assenza di brina, la reazione può avvenire in acqua fredda, cibo, persino correnti d'aria.

Pertanto, il trattamento delle allergie fredde è principalmente sintomatico:

  1. Meno probabilità di essere al freddo, prima di uscire per strada per prendere ogni sorta di precauzioni.
  2. Dopo aver passato al freddo, prima di tutto, tienilo al caldo.
  3. Per prurito e eruzioni cutanee utilizzare unguento antistaminico.
  4. Da edema e prurito al naso per usare gocce di antistaminico, non solo quando compaiono i sintomi, ma anche prima di uscire.
  5. Prendi antistaminici in pillole o sciroppi.

È importante capire che tutti i farmaci antiallergici danno assuefazione e possono danneggiare il corpo con l'uso prolungato. Pertanto, i farmaci dovrebbero essere assunti solo su prescrizione medica. La consultazione specialistica è necessaria per sviluppare le tattiche di trattamento corrette, il che è impossibile senza identificare le cause e tenendo conto di tutte le caratteristiche individuali dell'organismo.

Un allergologo può riferire un paziente a un immunologo. Rafforzare l'immunità, eliminando le cause del suo indebolimento, può ridurre i sintomi di allergia fredda.

Prevenzione delle allergie fredde

Conoscendo la tendenza del corpo ad essere allergico al freddo, sia un bambino che un adulto dovrebbero prendersi cura delle misure preventive. Ecco cosa suggerisce:

  1. Riscaldare bene al freddo. Quando vai fuori, scarpe calde, un cappello, una sciarpa che copre la gola e parte del viso e le manopole sono obbligatorie. Meglio se i vestiti sono fatti con tessuti naturali. È importante che il vento freddo non possa soffiare sotto i vestiti, nelle maniche in modo che le orecchie siano protette.
  2. Lubrificare la pelle del viso e delle mani con una crema protettiva. Dovrebbe essere grasso, senza ingredienti idratanti. È meglio usarlo per 20-30 minuti prima di uscire per avere il tempo di immergersi. Labbra lubrificate con rossetto oleoso e oleoso.
  3. Bevi tè caldo prima di uscire. O qualsiasi bevanda surriscaldata, un decotto di erbe, lo sbiten con miele e spezie. Ma l'alcol, sebbene crei un effetto riscaldante, può peggiorare la situazione.
  4. Mangia La dieta dovrebbe essere equilibrata, satura di sostanze nutritive. Si raccomanda di mangiare più cibi contenenti acidi grassi omega-3.
  5. Per indurire Per evitare lo shock, non è possibile procedere immediatamente ai doppi del ghiaccio. È necessario iniziare la procedura in estate e con piccole cose - lavare con acqua fredda, risciacquare mani e piedi, aumentando gradualmente la durata, abbassando la temperatura dell'acqua.
  6. Rafforzare l'immunità. Per fare questo, ci sono molti rimedi a base di erbe, sia popolari che farmaceutici.
  7. Sbarazzarsi di malattie croniche. Tutti possono indebolire il sistema immunitario e interrompere il metabolismo.

Allergie al freddo - una malattia con cui si può vivere in sicurezza, senza perdere la qualità della vita. La cosa principale è prendersi cura di se stessi, mantenere tutte le funzioni del corpo nel modo normale e anche prendere preventivamente le misure preventive.

Ciao, sono l'autore e l'esperto del sito con educazione medica. Scrivo recensioni per vari prodotti e preparazioni.

Allergia al freddo Sintomi. Le ragioni trattamento

Cari lettori, oggi sul blog voglio parlare di un problema come un'allergia al freddo. Più di recente, ne sentiamo parlare sempre più spesso, anche se alcuni anni fa i medici non hanno riconosciuto l'esistenza di una tale malattia, spiegando ciò con l'assenza elementare di un allergene. E se non c'è allergene, non c'è allergia. Dopo tutto, la causa delle allergie fredde è l'esposizione fisica - a freddo.

Tuttavia, un numero considerevole di casi e una reazione piuttosto brillante e specifica del corpo costringono ancora ad ammettere che si verifica un'allergia fredda. E le condizioni causate da esso non possono essere ignorate e spesso hanno bisogno di assistenza medica. Pertanto, oggi cercheremo di capire cos'è l'allergia fredda, quali ne sono le cause, i sintomi e il trattamento. È logico che il più spesso allergico al freddo si manifesti solo in inverno, quindi l'informazione, penso, sarà rilevante come mai prima d'ora.

Il freddo invernale e il freddo intenso ci causano emozioni positive soprattutto se siamo a casa, caldi, idealmente - con una tazza di tè profumato. Ma le condizioni meteorologiche avverse non sono rare per la nostra striscia, e l'intero periodo invernale è senza casa semplicemente impossibile, quindi cerchiamo il prima possibile di scivolare lungo la strada gelata fino al prossimo "punto di riscaldamento" sotto forma di negozio, ufficio, bar o altro scopo del suo spiegamento.

La maggior parte di noi sperimenta disagio solo durante le forti gelate - da meno dieci in poi. Fino a questo punto siamo salvati da sciarpe calde, guanti, tuta sportiva e calzature. Ma in alcune persone anche una leggera diminuzione della temperatura di un termometro fuori dalla finestra può causare una reazione molto spiacevole del corpo. Secondo i ricercatori, circa il 30% delle persone avverte disagio a causa dell'esposizione alle basse temperature.

Allergia al freddo (allergia fredda). motivi

Qualsiasi allergia è una reazione del nostro organismo a uno stimolo. Nel caso di allergie fredde, l'irritante non è sicuramente una sostanza - un allergene, ma, come già detto, il fenomeno è freddo. Quando viene esposto al corpo, si verifica una reazione naturale sotto forma di rilascio significativo di istamina, che a sua volta provoca manifestazioni simili al resto delle reazioni allergiche: arrossamento della pelle, prurito, desquamazione, gonfiore e talvolta mal di testa e brividi.

La base della comparsa di allergie fredde è la reazione delle cellule mastocitarie situate vicino alla superficie della pelle. Essendo esposti al freddo come irritante, i mastociti emettono una grande quantità di istamina, che si manifesta sotto forma di reazione allergica.

Nelle persone sensibili ai cambiamenti di temperatura, queste cellule al momento dell'esposizione al freddo iniziano a essere prodotte in grandi quantità. Ma qual è la ragione di questa reazione sbagliata? La risposta è banale - nell'esaurimento dell'immunità. Se un corpo sano è in grado di "trattare" con l'effetto del freddo senza reazioni spiacevoli, allora per una persona indebolita, camminare nel gelo è molto probabile che causi una reazione sgradevole sotto forma di allergia. Così spesso, un'allergia fredda è un segnale che il corpo è incline a qualche altra malattia, la cui esistenza non possiamo nemmeno immaginare. E naturalmente, il trattamento di allergia fredda, se non è solo la rimozione di sintomi spiacevoli, dovrebbe iniziare con la rimozione della causa principale.

Tuttavia, riguardo al trattamento delle allergie fredde, parleremo un po 'di seguito. E ora elencheremo le ragioni che possono far scattare il nostro corpo alla comparsa di una reazione sotto forma di allergia al freddo. Quindi, il corpo può essere indebolito:

  • Uso a lungo termine di antibiotici
  • La presenza di malattie croniche: tonsillite, sinusite, sinusite, carie.
  • Spesso la causa dell'indebolimento del sistema immunitario può persino essere un verme.
  • La presenza di problemi con il tratto gastrointestinale, malattie del fegato, reni o pancreas, disbiosi.
  • Svantaggi nel sistema endocrino.
  • Raffreddori, malattie oncologiche e persino stress.

Come potete vedere, il "cerchio del rischio" è piuttosto esteso e ignorare la risposta del corpo al freddo può essere irto di problemi più seri. Tra coloro che possono essere più inclini alle allergie fredde sono anche:

  • Coloro che soffrono di allergie al freddo soffrono di qualcuno dai loro genitori o parenti. Cioè, anche il fatto dell'ereditarietà è presente.
  • Soggetti allergici che hanno problemi con altre manifestazioni allergiche - un'allergia alle polveri domestiche, pollini, allergie alimentari, dermatite atopica.

È interessante notare che la reazione del corpo sotto forma di allergia può manifestarsi non solo dall'aria gelida. Anche un sformo, un cambiamento della temperatura ambiente (ad esempio, una transizione da una stanza calda a una più fredda), un contatto banale con l'acqua fredda - quando si lavano i piatti, per esempio, o si fa il bagno in uno stagno aperto o persino in una piscina coperta - in quel momento fuori dall'acqua, e così via.

Allergia al freddo sintomi

Normalmente, tutte le persone notano una reazione piuttosto confortevole quando si ritorna da una strada fredda a una stanza calda. Il fenomeno più comune è l'arrossamento della pelle aperta sulla strada: il viso, le mani. Tutto è logico - questa è una conseguenza del flusso di sangue verso i vasi che sono crollati al freddo e poi si sono espansi nel calore. Ma tali conseguenze negative passano in 30-40 minuti. Ma i sintomi delle allergie al freddo, non solo si manifestano più attivamente, ma non scompaiono così rapidamente.

Come si manifesta l'allergia fredda?

Le manifestazioni di allergie fredde possono essere molto diverse, ma i sintomi principali sono:

  • Eruzione cutanea sulla pelle esposta. Il colore dell'eruzione può essere diverso: da rosa pallido o biancastro a rosso vivo
  • Vesciche e sigilli sulla pelle
  • Bruciore e prurito, che possono successivamente trasformarsi in peeling
  • Edema, e non solo la pelle, ma anche la mucosa: laringe, labbra, lingua, seni nasali
  • Starnuti e tosse, lacrime
  • Mal di testa e brividi

A volte, a causa della manifestazione di sintomi specifici, le allergie al freddo possono essere chiamate:

  1. Orticaria da freddo (l'eruzione cutanea sulla pelle non è simile alle ustioni da ortiche sotto forma di vesciche e gonfiori)
  2. La dermatite da freddo (contrariamente all'orticaria fredda si manifesta non solo nell'idea di arrossamento e vesciche, ma anche di evidente desquamazione, prurito e, di conseguenza, danno all'integrato cutaneo)
  3. Congiuntivite fredda (accompagnata da un aumento della quantità di liquido lacrimale rilasciato, si differenzia dalla solita reazione al vento e al gelo da un lungo periodo di manifestazione, gonfiore e dolore)
  4. Rinite fredda (i sintomi sono simili alla rinite normale, ma il più delle volte scompaiono quando entrano in una stanza calda)
  5. L'asma freddo (accompagnato da gonfiore della laringe, mancanza di respiro, può causare broncospasmo. Molto spesso si manifesta in persone inclini alla polmonite e affette da malattie asmatiche)

A volte persino le allergie fredde sono confuse con le malattie catarrali e virali. Ma a differenza della SARS, le allergie fredde sono raramente accompagnate da febbre alta. Ma l'edema della laringe e della membrana mucosa caratteristica di esso è diverso dalle reazioni del rinofaringe nelle malattie virali. E la reazione cutanea, nella maggior parte dei casi che accompagna le manifestazioni di allergie fredde, raramente si manifesta con un raffreddore.

Allergia al freddo foto

Ecco come le allergie fredde possono guardare le tue mani.

Allergia al freddo in un bambino. Foto.

Allergia al freddo (allergia fredda). trattamento

Elimina la causa principale delle allergie al freddo - un effetto naturale nell'idea di gelo e vento - non nel nostro potere. Sarebbe logico abbreviare il soggiorno all'aperto quando fa freddo. Ma isolare completamente te stesso per l'intero inverno non funzionerà, quindi devi seguire alcune regole che aiuteranno, se non impediscono completamente una reazione spiacevole, almeno per quanto ne indebolisca l'intensità.

MEDESK Telemedicina in Russia. MEDESK è un esperto di salute digitale in Russia. Progettato per capi di cliniche private e dottori. Più di 1.000 medici, amministratori ed economisti in 21 regioni della Russia stanno sfruttando la piattaforma MEDESK, servendo più di 100.000 pazienti e personale. Siamo felici di condividere la nostra esperienza.

Allergia al freddo Cosa fare

Quindi, cosa puoi raccomandare nel trattamento delle allergie fredde?

  1. Non ignorare il consiglio di riscaldare bene quando fa freddo. Proteggi le tue gambe con ulteriori collant e calze, il collo con una sciarpa calda e le mani con guanti caldi (vale a dire che i guanti sono migliori dei guanti). Prova anche a indossare un capo di abbigliamento in cotone o lino. La lana, e ancora di più, i tessuti sintetici causeranno un effetto negativo. Il cappuccio è anche il tuo aiuto in caso di raffiche di vento e forte gelo.
  2. Prima di uscire, lubrificare viso e mani con una crema protettiva contro le intemperie per almeno 20-30 minuti. Anche la crema grassa regolare è adatta, purché non sia idratante, altrimenti, la stessa "umidità" contenuta nella sua composizione a freddo avrà un effetto dannoso sulle cellule della pelle. Non dimenticare anche il rossetto igienico.
  3. Prima di uscire, prova a bere un po 'di bevanda calda. È il riscaldamento, e non il "caldo", altrimenti la reazione del corpo sarà molte volte più negativa.
  4. All'aperto, cerca di respirare attraverso il naso. Allo stesso tempo, appena uscito, fai respiri superficiali e poco profondi, ma non frequenti, ma regolari, iniziando gradualmente a respirare nel solito ritmo, più profondamente.
  5. Rivedi la tua dieta. Mangia più noci, pesce grasso, olio d'oliva, prodotti contenenti acidi grassi omega-3.
  6. Il tasso di grasso ha un buon effetto. Può essere applicato sia esternamente, 20 minuti prima di entrare nel gelo, spalmando aree aperte della pelle con esso, e internamente, dopo aver consumato 1 cucchiaio 40 minuti prima di colazione. cucchiaio di grasso. Come sappiamo, il grasso di tasso è ricco di acidi grassi insaturi e vitamine, inoltre può rafforzare il sistema immunitario, non lasciare che le allergie abbiano la possibilità di "scatenare" un corpo indebolito. Se sei interessato alle informazioni sul tasso di grasso, ti invito a leggere l'articolo sul blog di Badger Fat. Proprietà utili Applicazione.
  7. Non sarà superfluo temperare il tuo corpo, abituandolo e "familiarizzandolo" con il freddo gradualmente. Ma l'indurimento dovrebbe iniziare in estate e essere fatto gradualmente e in modo intelligente, senza troppi fanatismi, per non ottenere l'effetto opposto.
  8. E anche rafforzare la tua immunità. Tutti i consigli che puoi trovare in un articolo sul blog Rafforzare l'immunità

Propongo di guardare il video - ciò che i medici ci dicono su un problema come l'allergia fredda:

Come trattare le allergie fredde?

Tutte queste misure sono efficaci nel prevenire una probabile reazione. Ma cosa fare se un'allergia si è già manifestata o la reazione è sistemica? Certamente, il trattamento dipende dai sintomi esistenti.

  1. La prima cosa da fare se hai ancora freddo è riscaldarti, bere tè caldo, gattonare sotto una coperta, riscaldare le tue membra.
  2. Se sei preoccupato per l'eruzione cutanea, puoi applicare un unguento antistaminico, che ridurrà gonfiore e prurito e promuoverà la guarigione della pelle.
  3. Sapendo che la tua membrana mucosa reagisce male al freddo, puoi inserire gocce di antistaminico nel naso prima di uscire.
  4. Se si soffre di manifestazioni di allergie a freddo costantemente, molto probabilmente, si dovrà prendere antistaminici e all'interno sotto forma di compresse o sciroppi.

Tuttavia, tutte queste misure sono mirate piuttosto non al trattamento, ma ad alleviare i sintomi di allergie fredde o a prevenire il loro verificarsi. E per affrontare il problema in modo più sostanziale, non si può fare a meno di consultare un medico. E non solo il terapeuta, ma anche un allergologo e possibilmente un immunologo. Aiuteranno a identificare la causa della malattia, cioè il problema che ha portato a un indebolimento del sistema immunitario. E nominerà anche un regime adeguato e sicuro di farmaci antistaminici. Dopotutto, questi medicinali non possono essere assunti in modo incontrollabile.

Spero che l'informazione ti sia stata d'aiuto.

E per l'anima, ascolteremo e guarderemo un video con le opere dell'artista ANNE COTTERILL. Un tale miracolo. Spero che toccherai tutto con piacere. La musica dei fiori davanti a noi...

Vi auguro salute, realizzazione spirituale, armonia nel vostro cuore.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Piccoli punti sulle piccole labbra

Domande correlate e raccomandate17 risposteCerca nel sitoCosa succede se ho una domanda simile, ma diversa?Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda, o il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a porre la domanda aggiuntiva sulla stessa pagina se è sulla domanda principale.


Perché un bambino ha vesciche acquose sulla pelle?

L'eruzione cutanea è un evento frequente nella vita dei bambini. Vesciche acquose sulla pelle di un bambino possono essere un sintomo di entrambe le malattie infettive che si verificano con esantema (varicella, herpes) e il fenomeno della natura non infettiva associata a una reazione allergica o dermatite.


Rimozione di papillomi "Super Cleaner": istruzioni per l'uso e recensioni

Superpistotel è un rimedio popolare per eliminare le verruche derivanti dall'attività dell'infezione da papillomavirus umano. Il farmaco è un liquido chimico con un odore sgradevole e acuto, che contiene sostanze tossiche che possono distruggere non solo i tessuti infetti, ma anche le cellule sane dell'epidermide.


Disidroz (eczema disidrotico)

La disidroidosi o l'eczema disidrico è una malattia cronica della pelle caratterizzata da blocco delle ghiandole sudoripare e alterata funzionalità. È una specie di eczema.