Allergia all'ambrosia

L'allergia all'ambrosia è una delle forme più comuni di reazioni allergiche alle piante da fiore. È esasperato in primavera e può manifestarsi in diversi gradi di gravità.

Per le persone che sono inclini a una reazione patologica a questa pianta, è sufficiente stare accanto a un individuo in fiore e inalare aria piena del suo odore e delle molecole di polline.

Dato che l'erba cresce ovunque, la questione di eliminare il suo impatto è molto rilevante e richiede una soluzione immediata.

Meccanismi patogenetici e manifestazioni cliniche di allergia all'ambrosia

Il periodo di fioritura di questa pianta è lungo e la composizione del polline comprende un gran numero di allergeni di diverse specie. Sono stati descritti un totale di circa 22 tipi di allergeni, ce ne sono ancora alcune decine non ancora decodificati.

Questo fatto causa l'alta allergenicità del fiore. Le allergie all'ambrosia non sono suscettibili a tutte le persone, ma solo a quelle che sono influenzate dai seguenti fattori negativi:

  • forma atopica di patologia (la tendenza alla risposta patologica del sistema immunitario a un fiore è posta geneticamente);
  • la persona era in contatto prolungato con l'allergene;
  • la presenza di malattie concomitanti che colpiscono il sistema immunitario;
  • sensibilizzazione incrociata (somiglianza nella struttura degli allergeni e sviluppo di una reazione patologica a un oggetto che non provoca allergie).

A seconda della causa della patologia, le manifestazioni cliniche saranno diverse. La forma atopica è particolarmente difficile, dal momento che dosaggi microscopici di polline sono sufficienti per attivare il processo patologico.

Sintomi classici

I sintomi di allergia all'ambrosia saranno i seguenti:

  • gonfiore dei tessuti intorno agli occhi, lacrimazione, congiuntivite;
  • congestione nasale, gonfiore della mucosa nasale, starnuti, tosse;
  • mancanza di respiro, difficoltà a deglutire, raucedine;
  • eruzione cutanea;
  • febbre, emicrania;
  • disturbi mentali: irritabilità, depressione, irritabilità.

Se hai sintomi simili, dovresti consultare un medico il prima possibile. Esiste il rischio di sviluppare soffocamento, pericolo di vita. Questo è particolarmente vero per i bambini.

Manifestazioni atipiche

Il quadro clinico nei bambini è considerato una manifestazione non comune di sintomi allergici. Tutti i suddetti sintomi persistono, ma i segni caratteristici di un'unione fredda, che rende la diagnosi molto più difficile e non consente un trattamento adeguato. Questo fatto è particolarmente pericoloso quando i genitori cercano di iniziare autonomamente la terapia senza consultare il proprio medico.

I segni caratteristici di un raffreddore in questa patologia includono:

  • febbre;
  • mal di gola, arrossamento, dolore durante la deglutizione;
  • naso che cola con abbondante secrezione nasale;
  • tossire.

Attenzione! Vedere un medico è necessario per prevenire la complicazione principale di una reazione allergica - angioedema e asfissia a causa di gonfiore laringeo.

Diagnosi e trattamento

Il processo allergico è una delle prime ipotesi dei medici in presenza dei suddetti sintomi, specialmente se c'è un periodo di fioritura attivo all'aperto. Ciò è dovuto al deterioramento della qualità del cibo, all'ecologia e al rilascio di una grande quantità di prodotti chimici di uso quotidiano a base di sostanze chimiche.

Il medico usa le seguenti opzioni diagnostiche:

  • emocromo completo;
  • immunogramma (se necessario);
  • analisi del sangue biochimica (ha rivelato una quantità malata di immunoglobulina E).

Il trattamento di allergia all'ambrosia comincia a esser effettuato solo dopo la ricerca necessaria e la conferma della diagnosi. Comprende le seguenti attività:

  • correzione della dieta (eliminazione dal menu di tutti i prodotti che aggravano la patologia - cioccolato, verdure e frutta rossa, agrumi, pesce, uova, ecc.);
  • terapia farmacologica;
  • misure sintomatiche (medicazione fredda a una temperatura).

Per eliminare definitivamente le manifestazioni allergiche, è necessario sapere come trattare la patologia. Solo un medico sulla base della diagnosi corretta sarà in grado di prescrivere mezzi efficaci che aiuteranno in futuro a evitare tali manifestazioni.

antistaminici

La linea principale della terapia è sempre farmaci antistaminici. Queste compresse (farmaci per l'allergia) neutralizzano la reazione patologica all'agente invasore ed eliminano i sintomi mostrati dall'interno.

Il trattamento dell'allergia all'ambrosia può essere effettuato non solo con antistaminici sotto forma di compresse, ma anche sotto forma di gocce, unguenti e soluzioni.

Le più popolari tra le pillole sono le seguenti:

Per i bambini piccoli, vengono utilizzate gocce (vengono misurate verso l'interno sull'acqua):

Forse l'uso complesso di questi fondi - tutto dipenderà dalle singole nomine del medico e dall'età del paziente.

Farmaci ormonali

I farmaci ormonali sono usati in casi rari e trascurati quando è necessario alleviare i sintomi (gonfiore o eruzione cutanea) in caso di emergenza. I farmaci sotto forma di inalatore o iniezione intramuscolare vengono utilizzati per alleviare un attacco d'asma. Ecco i farmaci ormonali più comunemente usati:

  • "Desametasone" e "Diprospan" - farmaci iniettabili, sono usati come un'ambulanza in condizioni che minacciano la vita;
  • "Prednisone", "Prednisolone" - un uso simile;
  • "Mometasone", "Momat Rino", "Desrinit" - agenti ormonali - spray nasali;
  • "Sinaflan", "Triderm", "Afloderm" - un unguento per l'orticaria;
  • Beclometasone, Berodual - inalatori.

Un medicinale antiallergico per l'ambrosia deve essere prescritto esclusivamente da un medico, poiché possono verificarsi effetti indesiderati.

È indipendentemente possibile utilizzare solo spray nasali, poiché agiscono solo localmente, cioè non vengono assorbiti nella circolazione sistemica e non influenzano organi e sistemi. Gli inalatori hanno un effetto simile.

In un attacco di soffocamento, è possibile utilizzare uno dei precedenti, ma per questo è necessario consultare i professionisti del settore medico almeno per telefono. Applicare agenti ormonali sistemici (iniezione) è severamente proibito da soli.

prevenzione

Se esiste una diagnosi affidabile, i principali mezzi di prevenzione saranno i seguenti:

  • dieta per le allergie all'ambrosia (rilevante durante l'attività vegetale stagionale, escluse le verdure e la frutta rossa, cioccolato, uova, pesce);
  • corsi di medicina stagionale (10-30 giorni ciascuno);
  • rafforzamento dell'immunità con vitamine, microelementi;
  • eliminazione del contatto con il fiore (se possibile).

Se una reazione allergica si sviluppa in base al tipo atopico, allora la malattia non può essere completamente curata, tutta la vita è necessario adattarsi alla malattia ed evitare il contatto con una sostanza nociva.

Allergia all'ambrosia: test alla fine dell'estate

L'allergia all'ambrosia si riferisce alle reazioni allergiche più comuni che si verificano alla sua fioritura.

L'ambrosia è un'erba ben nota che cresce in tutti gli angoli del globo ed è difficile combatterla, quindi, in molti paesi, l'ambrosia è considerata una pianta particolarmente pericolosa.

Affinché si verifichino allergie al polline di ambrosia, è sufficiente stare semplicemente accanto ad esso o toccare la pianta durante il periodo di fioritura, poiché il polline di ambrosia può provocare lo sviluppo di pollinosi di moderata gravità. Spesso, nei pazienti con ipersensibilità, una pianta in fiore può causare una forte reazione di rigetto, che richiede il ricovero in caso di emergenza.

Cause di allergia

Nel periodo di attività, l'ambrosia emette molto polline, trasportato dal vento per una lunga distanza e capace di entrare nel salotto. Il contatto delle membrane mucose e della pelle nelle persone con ipersensibilità sviluppa un'allergia acuta al polline di ambrosia.

Altrettanto importante è la predisposizione allergica del paziente e la presenza di malattie croniche, in particolare violazioni della funzionalità del sistema endocrino.

Una reazione allergica all'ambrosia può verificarsi in pazienti di diverse fasce di età, ma è particolarmente difficile nei bambini piccoli. È importante tenere presente che in caso di allergia a questa pianta, è necessario trattare la malattia in modo tempestivo, poiché può trasformarsi in un corso cronico e con varie complicazioni.

Sintomi di allergia

I sintomi di allergia al polline di ambrosia non differiscono dalla solita pollinosi (reazione negativa a piante e alberi). I più caratteristici sono:

  • edema palpebrale, iperemia e lacrimazione;
  • starnuti frequenti, tosse senza espettorato, rinite allergica e fastidio nella zona della laringe (graffi, dolore, difficoltà a deglutire);
  • c'è una iperemia della pelle con l'apparenza di un'eruzione puntata e accompagnata da prurito intollerabile;
  • il respiro sibilante è possibile e in casi gravi può svilupparsi l'asfissia;
  • ipertermia, mal di testa lancinante;
  • A volte, un'allergia all'ambrosia può avere segni secondari che si manifestano come irritabilità, depressione, scarso appetito e sonno agitato.

In presenza di tali sintomi, specialmente durante la fioritura dell'ambrosia, è necessario effettuare un trattamento adeguato, avendo precedentemente richiesto un parere medico.

Il decorso della malattia nei bambini

Le malattie allergiche si verificano in quasi ogni terzo bambino. Le ragioni di questo sono la scarsa ecologia, così come la scarsa qualità dei prodotti alimentari, a cui vengono aggiunti molti coloranti e conservanti, causando un impatto significativo sul sistema immunitario del bambino. Il momento più pericoloso è la fioritura di erbe e alberi. È durante questo periodo l'allergia più spesso osservata all'ambrosia nei bambini, con tutte le conseguenze che ne derivano.

I sintomi di allergia all'ambrosia in un bambino si manifestano con irritazioni delle mucose della cavità orale, manifestate dal dolore durante la deglutizione, prurito, arrossamento delle tonsille. A volte la temperatura corporea può salire a livello subfebrillare, anche se, di norma, l'allergia all'ambrosia nei bambini si verifica con una temperatura normale.

Il trattamento dei bambini con terapia farmacologica può essere iniziato solo dopo che la diagnosi è stata chiarita e l'allergene è stato determinato. In tutti i casi, sono necessari aggiustamenti nutrizionali per rimuovere alimenti ad alto tasso allergenico (cioccolato, uova, latte intero, agrumi, bacche, ecc.) Dalla dieta del bambino. A tale scopo, viene sviluppata una speciale dieta ipoallergenica, sviluppata per ciascun bambino individualmente, in base alla categoria di età e alla gravità dei sintomi.

Terapia farmacologica per alleviare le allergie

Il trattamento delle manifestazioni allergiche dell'ambrosia viene effettuato secondo lo schema abituale per tutti i tipi di questa malattia. I farmaci più frequentemente utilizzati sono i seguenti gruppi:

  • Tavegil, Aleron;
  • Loratadin, Claritin;
  • Zyrtec, Allegra;
  • Fexofenadina, Levocetirizina;
  • Sovrastin, cetirizina, xyzal, ecc.

Questi farmaci alleviano attivamente gonfiore e prurito.

  • Ketotifen fumarato, Patanolo;
  • Azelastine, Zadoritor;
  • Olopatadina, Optivar.

Le gocce oculari alleviano efficacemente la congiuntivite.

  • Prednisolone, idrocortisone;
  • unguento Locoid, Dermoveit, Lorinden, ecc.

In caso di grave sviluppo da allergie all'ambrosia, i preparati ormonali sono utilizzati per la somministrazione endovenosa e intramuscolare, ma va notato che i glucocorticosteroidi non possono essere utilizzati per il trattamento a lungo termine, poiché questi farmaci possono causare una serie di gravi complicanze.

Prestazioni di immunoterapia specifica (SIT)

Un altro metodo di terapia è SIT. Questa tecnica ti consente di eliminare efficacemente le allergie all'ambrosia. Tuttavia, questa tecnica richiede pazienza, dal momento che il trattamento viene effettuato per un lungo periodo di tempo. Inoltre, il metodo di SIT prevede l'introduzione del paziente allergene dosaggio - polline di ambrosia per favorire il sistema immunitario non rifiutarlo. Tale trattamento è abbastanza efficace e consente di ottenere una remissione stabile. È necessario ricordare che quanto prima inizia il trattamento, tanto più piccolo sarà il supporto che verrà applicato al corpo del paziente.

Trattamento con ricette popolari

Insieme con la terapia farmacologica, ridurre efficacemente i segni di una reazione allergica all'ambrosia può essere rimedi popolari. Le ricette più comunemente usate sono:

  • 10 mazzi di sedano fresco devono essere ruotati con un tritacarne, quindi spremere tutto il succo e mescolare con 2 cucchiai. cucchiai di miele. In questo modo, i sintomi allergici dell'ambrosia possono essere trattati assumendo il farmaco ricevuto 3 r. durante il giorno 3 cucchiai. cucchiai prima dei pasti;
  • 1 cucchiaio. l. polvere di ortica dovrebbe versare 1 cucchiaio. acqua e far bollire per almeno 10-15 minuti. Brodo preso su 1 cucchiaio. cucchiaio 5-6 volte al giorno;
  • è necessario prendere 1 cucchiaino di radice (tritata) e le erbe di cumino, abbeverarle 1 cucchiaio. acqua e tenere a fuoco per 10 minuti, quindi lasciare insistere per 30 minuti. Lo strumento è preso 3 volte durante il giorno, 70 ml;
  • L'allergia all'ambrosia può essere trattata con aghi di pino, che vengono macinati in un frullatore. Cinque art. cucchiai della miscela è mescolato con 2 cucchiai. l. rosa canina macinata e buccia di cipolla, quindi versata 1 litro. acqua. La miscela viene invecchiata a fuoco per 10 minuti. Si raccomanda di trattare il paziente con questo decotto fino al momento in cui le manifestazioni allergiche all'ambrosia scompaiono completamente.

È importante notare che il trattamento con le ricette tradizionali deve essere effettuato in combinazione con una terapia tradizionale e una dieta speciale, in modo che non si verifichi una reazione allergica crociata all'ambrosia. Altrimenti, potrebbe non portare a un risultato positivo.

Dieta raccomandata

Un ruolo importante nel trattamento delle allergie è la dieta, quindi in quasi tutti i pazienti con questa forma di malattia è possibile una reazione allergica crociata all'ambrosia.

L'allergia crociata è spesso innescata da alimenti che contengono proteine ​​simili al polline. Una corretta alimentazione nello sviluppo di allergia alla fioritura dell'ambrosia richiede che la reazione crociata non complichi il trattamento della malattia. Buoni risultati sono dimostrati dal digiuno, che aiuta a ridurre i sintomi allergici e migliorare la funzionalità del corpo. Inoltre, quando il digiuno è impossibile, la reazione incrociata.

L'elenco dei prodotti raccomandati e indesiderati con evidenti manifestazioni allergiche all'ambrosia include:

Allergia all'ambrosia: cause, sintomi e come trattare

L'ambrosia è una pianta perenne appartenente alla famiglia degli aster, inizia la sua fioritura alla fine di agosto e continua fino ad ottobre. Sul territorio del paese ci sono 3 specie di questa pianta, polynyous, holometelchataya e tripartita. È un potente allergene e può causare forti reazioni allergiche nel corpo umano.

Cause di allergie

Quando inalato, il polline si deposita sulle membrane mucose del tratto respiratorio superiore. Che porta allo sviluppo di rinocongiuntivite, bronchite, esacerbazione dell'asma bronchiale.

Può causare malattie allergiche a qualsiasi età, e nei bambini procede, causando gravi complicazioni che portano allo sviluppo di gravi malattie croniche.

Predisposizione e frequente contatto con questa pianta è anche un fattore stimolante nello sviluppo del processo patologico.

sintomi

I sintomi di normale pollinosi sono esattamente gli stessi di allergia a questa erba. Di solito inizia con gonfiore e arrossamento delle palpebre, lacrimazione. Queste manifestazioni si uniscono con tosse secca, hacking, mal di gola, naso che cola, secrezione mucosa nasale. A volte ci sono eruzioni cutanee che prurito.

Nei casi più gravi, l'edema di Quincke può svilupparsi, la sua caratteristica principale è la comparsa di asfissia. Sullo sfondo di questo quadro clinico, la temperatura corporea può aumentare, appaiono mal di testa che portano a irritabilità, insonnia e perdita di appetito.

I bambini, purtroppo, sono anche soggetti a questa malattia, quindi secondo le statistiche in Russia, questa patologia si verifica in ogni terzo bambino. E corre più duro della popolazione adulta. Il suo sviluppo inizia con il rossore delle tonsille, che è accompagnato da mal di gola, naso che cola. A volte la temperatura può aumentare leggermente. Questi sintomi sono molto simili ai raffreddori e causano difficoltà nello stabilire la diagnosi corretta.

Diagnosi di allergia

La prima cosa che viene fatta per confermare la diagnosi è una discussione approfondita del paziente. Il secondo passo è usare un test allergenico. Per fare questo, il medico allergologo fa un graffio usando uno scarificatore sul retro dell'avambraccio e una sostanza contenente polline delle piante gocciola sulla pelle. Dopo trenta minuti osservando il risultato della manipolazione. Se appaiono rossore e gonfiore, la reazione è considerata positiva.

In uno studio di laboratorio, viene eseguita un'analisi del sangue per un'immunoglobulina E, in base ai suoi risultati viene fatta una diagnosi finale sulla presenza di un'allergia in un paziente e viene scelto un metodo di ulteriore trattamento.

L'ambrosia ha molti allergeni, ma solo 22 sono considerati sufficientemente studiati. Amb 1 nel 95% dei casi è il colpevole di questa malattia.

Trattamento di Ambrosia

Prima di iniziare la terapia farmacologica, è necessario conoscere le semplici regole:

  1. Durante il periodo di esacerbazione, non è necessario fare un'uscita alla natura (pic-nic).
  2. In caso di contatto con i luoghi in cui cresce questa erba, è urgente lasciare questo posto.
  3. Se compaiono i primi sintomi di irritazione delle mucose, sciacquare gli occhi e il naso con acqua pulita.
  4. Prendi qualcosa dai farmaci anti-istaminici leggeri (Claritin, Cetrin).
  5. Consultare un medico

Il trattamento farmacologico prevede l'assunzione di farmaci antistaminici, che solo un medico può scegliere correttamente.

Non ci sono farmaci che rimuoveranno completamente tutte le manifestazioni di questa malattia, ma è possibile alleviare il processo patologico.

Per fare questo, puoi usare Loratadin, Tavegil, Desal, Tsetrin, Zodak, Claritin, Zesru, Zirtek, Suprastin.

Se i tuoi occhi sono colpiti, puoi usare le gocce Patanol, Optivar, Zadoritor. Sono buoni per rimuovere gonfiore e prurito. Nei casi più gravi, è prescritta la terapia ormonale (Hydrocartisone, Prednisolone, Diprospan), ma non richiede più di una settimana, poiché può portare alla depressione del sistema immunitario.

L'effetto calcificante è dato dai preparati di calcio (cloruro di calcio o gluconato di calcio). Quando si trattano le allergie, è molto importante non solo eliminarne i sintomi, ma anche condurre una terapia finalizzata alla pulizia del corpo dalle tossine dannose. Ciò significa che i sorbenti, come Polysorb, Enterosgel, Sorbex, bianco o carbone attivo, dovrebbero essere presi.

Ma ha notevoli inconvenienti. Quando si utilizza questa tecnica è impossibile prevenire la comparsa di raffreddori. Falliscono nella terapia e causano aggravamento, che porta alla progressione di questa patologia. Ma questo metodo non fornisce le condizioni per il passaggio della malattia in asma.

Rimedi popolari

Questo tipo di terapia non è il principale, ma se lo scegli correttamente, sarà una buona aggiunta al trattamento di questo disturbo.

Le tinture sono fatte da erbe e vengono utilizzate a casa. Per preparare un decotto di foglie di ortica, è necessario prendere un cucchiaio di foglie di ortica essiccate, versare un litro d'acqua, metterlo sul fuoco, far bollire. Quindi insistere per 1 ora e bere un cucchiaio 4 volte al giorno.

Il sedano è il migliore dei rimedi popolari. Per ricavarne una medicina, devi prendere 10 mazzi medi, torcere con un tritacarne e spremere il succo. Mescolare insieme con succo due cucchiai di miele e prendere 3 volte al giorno.

Aghi di pino e rosa selvatica. Per fare un tale decotto, è necessario macinare gli aghi nella quantità di 5 cucchiai, aggiungere 2 cucchiai di rosa selvatica, versare un litro di acqua bollente. Metti sul fuoco. Dopo 15 minuti il ​​decotto è pronto. Prendi qualche sorso prima dei pasti.

dieta

In questa malattia, si raccomanda una dieta con un contenuto limitato di alimenti che sono in grado di irritare la mucosa gastrica. Questi includono miele, agrumi, cioccolato, alcool, caffè, olio di girasole.

Puoi mangiare pane e farina bianca, cereali, legumi, zuppe di verdure, verdure, bere tè leggero, acqua da tavola, gelatina di frutta e bevande alla frutta.

Prevenzione dell'allergia all'ambrosia

Quando l'ambrosia è in fiore è necessario seguire le regole che aiutano a esacerbare più facilmente il processo patologico.

  1. La messa in onda dell'appartamento deve essere effettuata solo di notte o dopo la pioggia. Le zanzariere anti-zanzariere devono essere spruzzate con acqua.
  2. Più spesso lavare e risciacquare il naso con acqua fredda. Di notte, è richiesta una doccia con un lavaggio della testa.
  3. Se possibile, installare l'aria condizionata.

La migliore prevenzione, durante la fioritura, è di trasferirsi in un'altra regione, o in un paese in cui questa pianta non esiste, o ha già cessato di disperdere le sue dispute.

Allergia all'ambrosia: come trattare i sintomi e alleviare la condizione di infestante

In quel caso, quando c'è un'allergia all'ambrosia - non tutti sanno cosa fare. L'articolo esaminerà come si manifesta la malattia, quali farmaci sono meglio usare e quali misure dovrebbero essere prese per poter superare più facilmente l'ambrosia.

Cause di allergia all'ambrosia

L'ambrosia è un'erbaccia, che fiorisce a luglio e finisce in ottobre. È in questo momento segnato il picco delle reazioni allergiche.

Questa erba è ampiamente diffusa negli Stati Uniti d'America, in Europa, in Asia e anche in Russia. Ci sono una cinquantina di specie di piante, ma in Russia solo tre sono più comuni, è l'ambrosia, l'ambrosia e l'ambrosia tripartita.

Ambrosia artemisiifolia (a foglia piena).

Le principali cause di una reazione allergica all'ambrosia sono:

  1. ha gravato la storia ereditaria;
  2. malattia allergica già esistente (asma, pollinosi), causando una reazione crociata;
  3. contatto regolare con la pianta, ad esempio, vivendo in una zona con un'alta concentrazione di polline nell'aria durante il periodo di fioritura;
  4. disordini immunitari, dovuti a malattie in corso o croniche;
  5. inquinamento ambientale che ha un impatto negativo sul corpo umano;
Ambrosia trifida (tripartita).

Allergeni all'ambrosia

Il polline di Ambrosia contiene 12 potenziali allergeni con differenti pesi molecolari. Di seguito consideriamo quali proteine ​​sono le più pericolose e più spesso causano sintomi allergici nei bambini e negli adulti.

Amb a 1 e Amb a 2 sono i principali allergeni appartenenti alla famiglia delle pectate-liasi. Più del 90% dei pazienti è sensibile a questi antigeni con la massima attività allergenica.

Amb a 3 è una proteina altamente basica della famiglia delle plastocianine. È classificato come un allergene minore. Ha una superficie legante di ioni semplicemente connessa che partecipa alla catena di trasporto degli elettroni nelle piante. Amb a 3 ha un peso molecolare di circa 11 kDa. La frequenza della sensibilizzazione va dal 30 al 50%.

Amb a 4 appartiene alla famiglia delle proteine ​​tipo defensin con una massa molecolare di circa 30 kDa. L'ipersensibilità a questo antigene è del 20-39%.

Amb a 5 è un antigene con un peso molecolare di 5 kDa. La sensibilizzazione ad esso si verifica nel 10% delle reazioni.

Amb a 6 è una proteina carrier lipidica non specifica avente un peso molecolare di 10-kDa. La sensibilizzazione è di circa il 21%.

Amb a 7 è un altro allergene minore appartenente alla famiglia delle plastocianine. Il peso molecolare è 12 kDa. Le reazioni allergiche ad esso si verificano nel 15-20% dei casi.

Amb a 8 appartiene alla famiglia profilina con un peso molecolare di circa 14 kDa. La frequenza di sensibilizzazione agli allergeni è di circa il 26%.

Amb a 9 e Amb a 10 appartengono a polcalcin, una famiglia di proteine ​​leganti il ​​calcio che svolgono un ruolo importante nel legame del calcio con la crescita dell'ambrosia. Hanno un peso molecolare di 9 kDa e 18 kDa, rispettivamente. Le reazioni allergiche a questi antigeni sono di circa il 10-15%.

Amb a 11 - proteasi di cisteina, peso molecolare 37 kDa. È una proteina altamente allergenica. La frequenza della sensibilizzazione è del 50-66%.

L'allergene recentemente identificato Amb a 12, è un enolasi con un peso molecolare di circa 48 kDa. Ha una significativa prevalenza della reattività IgE, che varia dal 41 al 68%.

Allergia incrociata all'ambrosia

Gli allergeni dell'ambrosia, a causa della struttura simile, possono essere cross-reattivi, cioè possono produrre reazioni allergiche incrociate con altre piante, frutta, verdura, noci e altri prodotti alimentari.

Il fenomeno può aumentare durante la fioritura dell'ambrosia, cioè da luglio a ottobre, quindi è necessario utilizzare questi prodotti con cautela e ridurre al minimo il contatto con le piante trasversali.

Amb a 1 condivide la più alta reattività crociata del 68% con il girasole. Mostra anche una reazione con gli allergeni di assenzio (Art v 6) e la famiglia delle Cupressaceae, come il cedro giapponese (Cry j 1), il ginepro (Jun v 1), il cipresso dell'Arizona (Coppa a 1), che è circa del 45%.

Nei pazienti allergici, i profilins (Amb a 8) possono essere responsabili della cross-reattività con altri alimenti e allergeni pollinici come nocciole (Cor a 2), mela (Mal d 4), carote (Dau c 4), banana (Mus a 1 ), pesca (Pru p 4), girasole (Hel a 2), timothy (Phl p 12), betulla (Bet v 2), oliva (Ole e 2), con maialino (Cyn d 12) e con molti altri allergeni. Tutti questi allergeni reattivi hanno un'identità superiore al 65%.

Polcalcin (Amb a 9 e Amb a 10) cross-reagiscono agli antigeni di assenzio (Art v 5), betulla (Bet v 4), oliva (Ole e 3) e (Ole e 8), maiale (Cyn d 7), timothy ( Phl p 7). Inoltre, i sintomi peggiorano durante i periodi di siccità e aumentano le concentrazioni di anidride carbonica nell'aria.

Le proteine ​​di ambrosia-difensin (Amb a 4) sono simili agli antigeni di assenzio (Art v 1) e girasole.

Enolasi (Amb a 12) reagisce in modo simile alla struttura omologa dell'antigene del lattice (Hev b 9).

Dieta per allergia all'ambrosia

Il cibo ipoallergenico per le allergie all'ambrosia comporta l'esclusione temporanea di tutti i prodotti trasversali sopra elencati dalla loro dieta abituale.

La maggior parte degli antigeni viene distrutta dal trattamento termico, quindi è possibile utilizzarli nel menu, ma con moderazione basata sulla reazione dell'organismo a loro.

È inoltre vietato consumare alcolici, cibi grassi e fritti, cibi pronti, cibo in scatola, tisane.

Puoi mangiare: latticini e latticini, cereali, carni magre, patate, cavoli.

Allergia all'ambrosia - sintomi e segni

Per l'allergia all'ambrosia, i sintomi simili a quelli osservati con pollinosi sono caratteristici:

  • rinite acquosa (rinite allergica);
  • ostruzione del passaggio nasale;
  • tosse secca prolungata, dolore toracico;
  • mancanza di respiro, soffocamento;
  • arrossamento degli occhi, prurito delle palpebre, lacrimazione, secrezione purulenta;
  • starnuti ripetuti;
  • angioedema;
  • eruzioni cutanee: orticaria, dermatiti, ecc.
Foto: allergia all'ambrosia sotto forma di rinocongiuntivite.

Con allergie alimentari incrociate, possono verificarsi nausea, vomito, mal di stomaco, prurito in bocca, edema faringeo, varie eruzioni cutanee, ecc.

Foto: eruzione cutanea da ambrosia

Allergia all'ambrosia nei bambini e nelle donne incinte

Nelle donne, nel periodo di trasporto di un bambino, l'immunità può essere indebolita, e nei bambini in età prescolare, è ancora incompleta. Pertanto, nel periodo estivo-autunnale, l'allergia alle infestanti non è esclusa. I sintomi, tuttavia, sono più gravi e il trattamento può essere difficile a causa dell'elenco limitato di farmaci.

Se si sospettano allergie dovute al polline di ambrosia, è necessario aderire alle misure per proteggere le mucose e anche avere meno probabilità di stare all'aperto.

Diagnosi di allergia all'erba ambrosia

Al fine di determinare se l'ambrosia provoca o meno allergie, è necessario contattare un allergologo. In primo luogo, il medico esaminerà il paziente e raccoglierà le informazioni necessarie per una completa comprensione del quadro clinico della malattia. Sulla base di questi dati, verranno assegnati gli studi e sarà determinato un ulteriore trattamento.

La diagnosi della malattia viene effettuata in due modi: test cutanei e analisi del sangue di laboratorio.

Rilevazione di un allergene all'ambrosia durante il test cutaneo.

I test cutanei vengono effettuati introducendo piccole gocce di allergene sotto la pelle del paziente e quindi valutano la reazione del corpo. Un blister pruriginoso comparso sul sito della puntura indica un risultato positivo del test. La tecnica è disponibile solo nel periodo di remissione, per i bambini sopra i cinque anni e per gli anziani fino a 60 anni.

La diagnosi di laboratorio viene effettuata con l'aiuto di analisi del sangue per il polline di immunoglobulina specifico per l'ambrosia. Le analisi vengono eseguite in qualsiasi momento dell'anno e sono estremamente accurate.

Allergia all'ambrosia - trattamento

Molte persone affrontano la malattia, non sanno come sbarazzarsi di allergie all'ambrosia. Ad oggi, ci sono due approcci al trattamento: l'eliminazione dei segni che sono già apparsi, così come la quasi completa eliminazione dei sintomi per lungo tempo, cioè la desensibilizzazione del corpo. Considera questi trattamenti di seguito.

I medicinali per le allergie all'ambrosia dovrebbero essere selezionati da un medico, poiché la terapia analfabeta può causare gravi danni alla salute, incluso lo sviluppo dell'asma.

Il trattamento sintomatico delle allergie all'ambrosia è ampiamente usato per combattere le manifestazioni respiratorie e le eruzioni cutanee causate dal polline. Si tratta principalmente di antistaminici H1 non sedativi orali e glucocorticoidi intranasali. Inoltre, possono essere utilizzati stabilizzanti dei mastociti, antagonisti dei leucotrieni e colliri antinfiammatori. Spesso, gli approcci di trattamento combinato sono applicati con l'uso simultaneo di diversi gruppi di farmaci.

Pillole per allergie all'ambrosia: Zodak, Erius, Loratadin, Cetrin, ecc. Per neonati e bambini piccoli, i farmaci sono usati sotto forma di gocce: Fenistil, approvato per l'uso da 1 mese e Zyrtec da 6 mesi.

Per eliminare la rinite allergica causata dalla fioritura dell'ambrosia, vengono utilizzate gocce nasali contenenti sostanze attive vasocostrittrici e antistaminiche nella loro composizione. Come regola generale, è prescritto Vibrocil, Tizin Allergy, Avamis, Allergodil e altri.E 'raccomandato per lavare neonati e bambini piccoli a lavare i loro gusci nasali con acqua di mare: Aqualor baby, Dolphin, Aquamaris.

L'eliminazione delle manifestazioni di congiuntivite allergica aiuterà i farmaci che contengono acido cromoglicico. Ad esempio, Kromoheksal, Intal, Legroin. Questi farmaci, con moderazione, sono approvati per l'uso durante la gravidanza nel 2 ° e 3 ° trimestre, così come per i bambini da 2 anni.

Inoltre, la medicina per l'ambrosia sotto forma di colliri con un componente antistaminico è ampiamente utilizzata. Ad esempio, Opatanol, Azelastine, Vizin Allerdzhi.

Diverse eruzioni cutanee e prurito di varia origine, con manifestazioni moderate, vengono rimossi con l'aiuto di creme e unguenti non ormonali, ad esempio il gel Fenistil.

Gravi manifestazioni cutanee eliminano i farmaci ormonali: idrocortisone, Advantan, Prednisone, ecc. Tuttavia, non dovresti usare questi farmaci da solo, poiché hanno una vasta gamma di controindicazioni ed effetti collaterali. In questo caso, la consultazione dell'allergologo o dermatologo del medico curante.

Quando le reazioni alimentari raccomandavano l'uso di assorbenti che accelerano la produzione di antigeni dal tratto gastrointestinale: Polysorb, Lactofiltrum, carbone attivo, ecc.

Per l'asma allergico causato da allergie all'ambrosia, i principali farmaci terapeutici sono corticosteroidi per via inalatoria e beta 2 agonisti. Leggi di più su di loro qui.

Terapia ASIT

Sebbene l'efficacia del trattamento sintomatico sia confermata da studi clinici, spesso la farmacoterapia non può controllare adeguatamente i sintomi e può causare effetti collaterali.

Inoltre, il trattamento sintomatico non può influenzare i meccanismi immunitari di base delle allergie e, pertanto, non può modificare il decorso della malattia.

L'unico metodo per trattare le allergie all'ambrosia è l'immunoterapia specifica degli allergeni (ASIT), che viene usata per trattare i sintomi intermittenti o persistenti da moderati a gravi della rinocongiuntivite allergica, specialmente nei pazienti con una risposta negativa ai farmaci.

La terapia consiste nell'introduzione a lungo termine e graduale di basse dosi di allergeni nel corpo umano, producendo così tolleranza ad esso. Esistono due metodi di trattamento: iniezioni sottocutanee dell'allergene (la versione classica) e preparazioni sublinguali (metodo sublinguale). Maggiori informazioni su ASIT in questo articolo.

Convenienza metodo sublinguale è che è possibile utilizzare il farmaco a casa.

Trattamento popolare di allergia all'ambrosia

Molte persone credono erroneamente che un rimedio popolare per l'ambrosia possa aiutarli meglio di una medicina. Tuttavia, questo non è il caso, perché l'avvio di una malattia è abbastanza semplice e molto più difficile da curare.

La malattia insidiosa con facilità inizierà a progredire e, di conseguenza, a causa del trattamento tardivo, una persona può mostrare segni di asma.

Inoltre, tutte le infusioni e i decotti fatti in casa possono causare una reazione allergica crociata. Pertanto, l'uso della medicina tradizionale nel trattamento delle allergie non è il benvenuto, è meglio consultare un medico.

Prevenzione: come alleviare le allergie

Per sopravvivere alla fioritura delle infestanti in condizioni più confortevoli, è necessario rispettare le seguenti regole:

  1. proteggere le mucose dalla sedimentazione del polline, cioè indossare una maschera e occhiali, utilizzare filtri nasali;
  2. al ritorno dalla strada per fare una doccia, lavarsi i capelli, lavare il naso;
  3. Non cambiare i vestiti in camera da letto;
  4. per ventilare la stanza solo nei giorni con elevata umidità;
  5. utilizzare purificatore d'aria, aria condizionata;
  6. se è possibile, dovrebbe essere meno probabile essere sulla strada, non lasciare la campagna;

Ora sai come liberarti dall'allergia all'ambrosia. Vi auguriamo buona salute!

Ambrosia e reazione allergica ad esso: trattiamo la malattia insidiosa correttamente

Occhi strappati, naso che cola insopportabile e starnuti, cosa potrebbe esserci di peggio delle allergie in un periodo in cui è caldo e soleggiato? Nei paesi caldi, la probabile causa di questa condizione è un'allergia all'ambrosia. E la maggior parte delle persone che soffrono di disturbi insopportabili spesso pone una serie di domande: è possibile recuperare da un'allergia con qualsiasi mezzo, quali sono le cause del suo verificarsi e anche come proteggersi durante l'impollinazione?

Caratteristiche della malattia e delle sue cause

L'allergia alla spolverata di ambrosia è una reazione eccessiva dell'immunità del corpo alla pollinosi delle piante, a causa del contatto di pollini con la pelle umana o di goccioline trasportate dall'aria nel corpo. Chi soffre di allergie semplicemente abbastanza da stare per qualche tempo vicino alla pianta, la reazione non è molto tempo per aspettare.

Una reazione allergica a questo tipo di pianta è considerata uno dei tipi più comuni e può iniziare in qualsiasi categoria di età. Un'impennata allergica si verifica nel periodo autunnale o estivo, quando la pianta inizia a impollinare e il suo polline si diffonde in modo sicuro nell'ambiente, grazie alle correnti d'aria.

I sintomi della malattia e le sue conseguenze

I sintomi di un'allergia all'ambrosia sono simili a quelli di un'allergia alla fioritura di un'altra pianta o specie di alberi. I sintomi più comuni di allergia sono i seguenti segni:

  • pianto, prurito e arrossamento degli occhi;
  • rinorrea e starnuti continui;
  • tosse secca, leggera e mal di gola;
  • irritazione ed eruzione cutanea;
  • mancanza di ossigeno - attacchi di asfissia.

Per periodi prolungati, le allergie possono causare i seguenti sintomi:

  • congestione nelle orecchie;
  • perdita di gusto e sensazioni olfattive;
  • disturbo del sonno;
  • stato d'animo depresso, fino alla depressione;
  • mal di testa grave e frequente.

Se una persona, stando vicino a una pianta di ambrosia, ha avvertito tutti i suddetti sintomi, o almeno li osserva parzialmente, deve contattare immediatamente la clinica più vicina e informare il medico della propria salute.

Sintomatologia nei bambini e negli adulti

Come sapete, qualsiasi malattia che inizia a svilupparsi in un bambino è molto più grave della malattia che ha catturato un adulto. In alcuni casi, i sintomi della malattia variano.

Gli studi hanno dimostrato che la causa dello sviluppo di una sindrome allergica per l'ambrosia nei bambini risiede nella mancanza di vitamina D nel corpo, così come nel basso livello del sistema immunitario. Tutto a causa della mancanza di prendere il sole nel periodo di camminare e mangiare cibi ricchi di vitamine.

Oltre ai sintomi generali, le allergie dei bambini hanno una serie di caratteristiche e i suoi segni sono:

  • la temperatura corporea del bambino aumenta;
  • i cerchi blu sono segnati sotto gli occhi, in alcuni casi si verifica una congiuntivite;
  • il bambino soffre di respiro sibilante e respiro affannoso.

Oltre a questi sintomi, la malattia in corso può portare all'asma bronchiale e già la sindrome asmatica è molto più difficile da superare.

I sintomi e il benessere generale di un adulto sono molto più semplici di quelli di un bambino. Nonostante il basso livello del sistema immunitario, il corpo umano è in grado di difendersi da altri tipi di malattie e con un trattamento di qualità e il rispetto di tutte le misure preventive, è possibile liberarsi delle manifestazioni allergiche e superare l'impollinazione stagionale non solo dell'ambrosia, ma anche di altre piante il cui polline attiva tali reazioni violente nel corpo umano.

Reazione al polline con acufene

Oltre ai sintomi generali della malattia, un adulto ha sintomi gravi:

  • Danno al sistema nervoso centrale o infiammazione del rivestimento del cervello;
  • danno ai nervi uditivo e ottico;
  • sconfitta del tratto digestivo.

Questo quadro clinico è formato non solo a causa di una reazione allergica, ma anche in combinazione con altre malattie del corpo.

diagnostica

La diagnosi della malattia può essere effettuata sia nella fase di fioritura della pianta, sia in seguito, quando la fioritura dell'ambrosia è già terminata. Il processo in cui una pianta inizia a spolverare contribuisce alla manifestazione di una moltitudine di sintomi in una persona allergica, e uno dei modi di protezione è quello di trasferirsi in un altro luogo di residenza dove l'ambrosia non cresce.

Ma anche dopo il trasferimento, il paziente non è completamente sollevato dai sintomi di allergia. Questo perché il nasofaringe e i polmoni sono già riusciti a bloccare il polline di una pianta. Ecco perché, quando la pianta sboccia, il paziente che soffre di allergie, inizia a tossire e starnutire, così il corpo cerca di far fronte all'allergene stesso. Vale la pena notare che l'accumulo di un lungo periodo di tempo nel rinofaringe e nelle mucose polmonari può contribuire a malattie terribili come la tubercolosi o il cancro.

La diagnosi di una malattia allergica sul polline di ambrosia viene effettuata attraverso studi a lungo termine sui sintomi del paziente. Le allergie possono influenzare l'intero corpo umano nel suo complesso, e ci sono una serie di segni con cui viene diagnosticata una reazione allergica:

  • perdita di gusto e recettori olfattivi;
  • congestione delle orecchie e gonfiore delle labbra;
  • violazione della capacità di concentrazione;
  • mal di testa insopportabile;
  • carattere irascibile e nervosismo;
  • disturbo del sonno;
  • eruzione cutanea sul corpo.

Tecniche terapeutiche

Il trattamento della sindrome allergica deve essere rigorosamente sotto la supervisione del medico curante e iniziare con la sua consultazione preliminare. Solo uno specialista è in grado di prescrivere i farmaci esatti e il loro uso corretto.

Ma alcuni pazienti sono prevenuti nei confronti dell'approccio farmacologico, e forse perché nella pratica mondiale non esiste una persona in grado di eliminare completamente le allergie. E molti semplicemente non possono permettersi una tale terapia, perché sbarazzarsi di una sindrome allergica costa un sacco di soldi.

Tuttavia, le droghe contribuiscono non solo a ridurre il processo infiammatorio, ma anche a esercitare il controllo sullo stato della persona nel suo insieme, quindi non trascurare la medicina. Inoltre, i negozi di prodotti farmaceutici forniscono allergie con una vasta selezione di farmaci di alta qualità che sono adatti per ogni gravità della malattia.

Una persona che soffre di una malattia allergica per spolverare l'ambrosia deve tenere sempre i medicinali antiallergici nell'armadietto dei medicinali, preferibilmente ad azione rapida (Fenistil, Loratadin, Suprastin, Claritin e altri), che non solo aiutano a fermare la sindrome allergica, ma aiutano anche il trattamento della malattia in generale. Prendere i farmaci dovrebbe essere prescritto solo dal medico curante.

Gocce oculari speciali (Opatanol, Fumarat, Optivar e altri) possono salvare da prurito agli occhi. Dalla congestione nasale e starnuti, vengono prescritti farmaci steroidi per alleviare il gonfiore. Dopo questi farmaci, il paziente sarà in grado di sentirsi più a suo agio.

Iniezioni di allergia

Le sue azioni sono mirate ai seguenti fattori:

  • ridurre la gravità delle manifestazioni cliniche di allergia;
  • prevenire l'espansione dello spettro allergico;
  • avvertimenti alle complicanze di allergia.

SIT aiuta a ridurre la sensibilità agli allergeni causa-significativi, blocca la risposta del sistema immunitario in modo che non entrino in una forma più grave e, in alcuni casi, guarisce completamente il corpo umano.

L'immunoterapia specifica viene effettuata con il metodo dell'iniezione sottocutanea secondo un determinato schema - prima della fioritura dell'ambrosia, poi durante tutto l'anno.

Ci sono alcuni trattamenti che includono:

  • breve terapia prima della stagione di impollinazione;
  • terapia completa prima di spolverare;
  • la terapia costante è una delle più efficaci.

Prevenzione dell'allergia all'ambrosia

Non fare affidamento solo sull'aiuto del medico, è importante proteggersi dal polline allergenico della pianta. Se il paziente vive in una casa privata, deve assicurarsi che non ci siano piante nella sua zona, così come aree di case vicine.

Chi soffre di allergie dovrebbe prestare particolare attenzione a determinate regole, vale a dire:

  • pulizia giornaliera umida;
  • nel periodo di spolveramento delle piante, le finestre e le foglie delle finestre dovrebbero essere tenute chiuse;
  • installare un dispositivo per la purificazione dell'aria nella stanza;
  • dopo aver visitato la strada, le mani e il viso devono essere lavati con sapone antibatterico, prestando attenzione al naso, ed è meglio fare il bagno o sciacquarsi sotto la doccia;
  • gli animali domestici devono essere lavati regolarmente, specialmente dopo le passeggiate.

dieta

Durante il periodo di parossismo allergico, il cibo sano è considerato uno dei componenti principali del processo terapeutico. Una dieta equilibrata ha un effetto positivo non solo sul miglioramento dello stato durante il periodo di una malattia allergica, ma contribuisce anche alla perdita di peso e corregge le funzioni dell'intero organismo.

C'è una lista di prodotti ammessi per allergie:

  1. Latte e prodotti lattiero-caseari
  2. Semole (grano saraceno, orzo perlato, riso, miglio).
  3. Cottura, pane e pasta.
  4. Prodotti a base di carne, ad eccezione di salsicce, salsicce, ecc. solo pollo, vitello o manzo.
  5. Verdure.
  6. Legumi.
  7. Pollo o uova di quaglia
  8. Zuppe.
  9. Acqua minerale, tè e altri tipi di bevande.

C'è anche un elenco di ciò che le allergie dovrebbero rimuovere dalla dieta:

  1. Zucchero, compreso il cioccolato
  2. Halva, compresi i semi di girasole.
  3. Miele e altri prodotti delle api.
  4. Pesche, meloni, cocomeri.
  5. Alcune erbe sono camomilla, calendula e altri.
  6. Prodotti alcolici
  7. Sottaceti e carni affumicate.

Cosa può fare una persona allergica durante un'esacerbazione

È impossibile prevenire completamente le allergie, puoi solo proteggerti dai suoi attacchi, evitando gli allergeni conosciuti. Ci sono diversi passaggi provati a causa dei quali una reazione allergica è in grado di andare giù, questi includono:

  1. Durante il periodo di impollinazione, le finestre e le prese d'aria della stanza dovrebbero essere chiuse ermeticamente.
  2. Utilizzare depuratori d'aria che sono in grado di liberare l'allergia del polline delle piante.
  3. Per la strada è meglio usare una maschera allergica protettiva.
  4. In nessun caso non prendere droghe senza la prescrizione del medico, si dovrebbe sempre consultare un medico.
  5. Compra antistaminici solo in farmacia.

conclusione

Allergia all'ambrosia, è considerata una forma cronica della malattia, quindi, la completa guarigione di questo disturbo può essere evitata, ma è ancora possibile alleviare lo stato durante l'esacerbazione di una reazione allergica e la malattia in generale, si dovrebbe semplicemente creare confortevoli condizioni di vita ipoallergenico per il paziente, quindi la vita può giocare a colori vivaci, e può solo ricordare il polline di ambrosia.

Dovresti anche consultare almeno una volta ogni sei mesi con specialisti di allergia che sono in grado di dare buoni consigli e prescrivere il corretto corso del trattamento.

Allergia all'ambrosia: test stagionale o come non perdere l'estate

Molto spesso, le persone nel periodo estivo-autunnale presentano i seguenti sintomi: lacrimazione, congestione nasale... Nelle regioni meridionali, la causa più probabile di questi sintomi è una reazione allergica all'ambrosia. Dall'articolo imparerai come trattare le allergie all'ambrosia con la gente e le droghe, così come i motivi della sua comparsa.

L'ambrosia (in traduzione - "il cibo degli dei") è un'erba nociva con un apparato radicale sviluppato, il cui polline è uno degli allergeni più pericolosi. Il periodo della sua fioritura avviene nel periodo estivo-autunnale.

Sul territorio della Russia ci sono 3 tipi di erba:

  • artemisiifolia
  • Trifid
  • Perenne (holometelchataya)

È una pianta, con una gamma di colori dalle sfumature di verde chiaro a verde scuro. L'altezza di questa pianta varia da 20 a 180 cm, con punte fino a 2 metri.

Nel cursore qui sotto puoi vedere le foto di erba:

Si trova in: Nord, Centro e Sud America, Europa, Mediterraneo, Iran, Giappone, Cina, Australia, Africa, la parte europea della CSI, il Caucaso, l'Asia centrale, Primorye.

Cause di allergia all'ambrosia

Una reazione allergica può verificarsi a qualsiasi età quando il polline viene ingerito o a contatto con la pelle.

Tra le cause delle allergie all'ambrosia si possono notare diverse principali:

  • predisposizione genetica;
  • contatto costante e prolungato con la pianta;
  • debolezza del corpo da altre malattie;
  • allergia crociata.

allergeni

L'ambrosia contiene un gran numero di allergeni. Tra questi, 22 sono già noti e 6 sono considerati importanti. Alcuni di essi erano caratterizzati a livello molecolare.

Amb 1 è considerato l'allergene principale e più importante. Il 95% delle persone che sono ipersensibili all'ambrosia reagiscono ad esso nei test cutanei.

Il principale degli allergeni caratterizzati:

  1. Amb 1, Amb 2 è la famiglia dei pectate lyase. Principali allergeni
  2. Amb 5
  3. Amb 6 è una proteina lipidica.
  4. Amb A 8 - profilin

Allergia incrociata all'ambrosia

Prima di tutto, la reazione crociata colpisce tutte le varietà vegetali, così come con altri membri della famiglia Astrovye (assenzio, dente di leone).

Pectate liasi

Questa sostanza (Amb 1, Amb 2) è considerata l'allergene principale e porta a reattività crociata con alcune altre piante contenenti pectato liasi. (Non tutte le proteine ​​di questa famiglia sono allergeni).

profilin

Basandosi su allergeni di ambrosia, si può prevedere una reattività crociata tra questa pianta e altre sostanze contenenti profilina.

altro

Oltre a quanto sopra, l'ambrosia contiene una serie di altri allergeni cross-reagenti, alcuni dei quali non sono ancora stati determinati.

Nel trattamento e nella prevenzione delle allergie, è necessario aderire ad una dieta terapeutica appropriata, in cui sono esclusi gli allergeni crociati.

Cibo e Ambrosia

Esiste un legame tra pollinosi ambrosiale e ipersensibilità alle verdure di zucca e alla banana. È stato determinato 3 allergeni che causano questa reazione:

  1. profilin;
  2. allergia ai pollini di betulla Bet v 1;
  3. allergene proteico 60-69 kD

L'uso di questi tipi di prodotti alimentari, allergeni che sono simili nella struttura alle allergie di ambrosia, allergie alimentari possono verificarsi.

Le reazioni allergiche causano principalmente verdure crude, frutta o bacche.

  • irritazione e prurito alle labbra, alla bocca, al palato o alla gola;
  • lieve gonfiore (ad esempio labbra);
  • il contatto con la pelle può causare un'eruzione cutanea.

Le allergie ai meloni possono manifestare sintomi più gravi: mal di stomaco, diarrea o vomito.

I sintomi di questa reazione scompaiono entro un'ora dopo l'eliminazione del contatto con l'allergene:

  • sciacquare la bocca, lavare;
  • bere acqua pulita;
  • risciacquare la pelle a contatto con la sostanza irritante.

Cucinare le verdure prima di mangiare aiuterà ad alleviare o eliminare l'insorgenza dei sintomi. Se l'allergia persiste e in questo caso, dovrai scegliere altre verdure e frutta per mangiare.

Queste reazioni possono essere abbastanza serie - fino allo shock anafilattico.

Sintomi e manifestazioni allergici

L'allergia all'ambrosia si manifesta con sintomi comuni caratteristici della pollinosi. Periodo di esacerbazione: luglio - ottobre. Dopo l'inizio di una reazione allergica gradualmente scompaiono

Questa pianta (in particolare, Ambulia Polynolifolia) è una delle più importanti fonti di aeroallergeni stagionali. Nella maggior parte dei casi, causa rinite allergica. Inoltre, il polline di ambrosia contribuisce notevolmente all'esacerbazione dell'asma e della congiuntivite allergica.

I sintomi più comuni sono:

  1. starnuti;
  2. prurito;
  3. congestione nasale;
  4. occhi acquosi;
  5. sensazione di disagio in gola;
  6. tosse a superficie secca;

Manifestazioni atipiche

Ci sono anche manifestazioni atipiche di allergia alle fioriture di ambrosia come:

Ma tali sintomi sono piuttosto rari e si manifestano principalmente in persone molto allergiche alle allergie.

Come fa un'allergia nelle donne in gravidanza e nei bambini

In gravidanza e nei bambini, i sintomi allergici appaiono in modo leggermente diverso. Nel primo caso ciò è dovuto all'indebolimento del sistema immunitario e nel secondo al suo sviluppo incompiuto.

Starnuti e prurito della pelle possono essere più intensi, la congestione nasale è difficile da trattare e la tosse con un'allergia all'ambrosia può essere bagnata.

Pollen Allergy Diagnostics

Quindi, come diagnosticare una malattia così insidiosa? Come determinare se si tratta di un raffreddore allergico o comune?

Oltre ai sintomi generali, il legame con l'allergene nella storia della malattia è decisivo. Per quanto riguarda i metodi di laboratorio per confermare la diagnosi, la determinazione tra di essi sarà:

  • terapia di eliminazione della prova (esclusiva);
  • test provocatori per agenti allergici;
  • determinazione di antigeni specifici nel sangue (componenti del sistema immunitario umano responsabili della comparsa di allergie);

Trattamento dell'ambrosia nei bambini e negli adulti

Oggigiorno sono stati sviluppati molti schemi di trattamento farmacologico: dai farmaci ormonali (ad esempio, diprospan + 2 esempi) a molti rimedi popolari dimenticati.

L'attenzione speciale per le allergie all'ambrosia merita ASIT. Il principio della terapia specifica per allergeni è l'introduzione nel corpo di dosi crescenti dell'allergene. Di conseguenza, la reazione difensiva del corpo aumenta e i sintomi diventano meno pronunciati.

Una parte importante del trattamento è la terapia esterna, che viene effettuata prendendo in considerazione l'età, la forma clinica, lo stadio della malattia, la prevalenza e la gravità del processo.

Cosa è meglio prendere per le allergie all'ambrosia

Per il trattamento delle allergie all'ambrosia vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci:

  1. Antistaminici. Sono preferibilmente utilizzati nel periodo di prurito pronunciato, se non solo antiprurito, ma è necessario anche un effetto calmante. Tra questi ci sono:
    1. Preparativi della prima generazione (Suprastin, Tavegil, Fenistil)
    2. Preparazioni della seconda generazione (Cetirizina, Antazolin, Levocetirizin)
  2. Collirio Antistaminici prescritti per congiuntivite:
    1. Pantanol,
    2. chetotifene,
    3. Optivar,
    4. Zaditor
  3. Vasocostrittore gocce e spray. Aiuta a far fronte ai sintomi della rinite allergica - rimuovi la congestione nasale e scarica.
    1. Nazol
    2. naftizin
  4. Farmaci ormonali (glucocorticosteroidi). Utilizzato in condizioni severe, quando altri strumenti non sono più di aiuto. Ci sono sotto forma di iniezioni e agenti topici.
    1. diprospan
    2. fluticasone

Bambini in età scolare, è opportuno prescrivere farmaci di seconda generazione (cetirizine, loratali, levocetirizine, ecc.) Che non hanno un effetto sedativo.

Nota: i farmaci per il trattamento dell'allergia all'ambrosia in un bambino (soprattutto più giovane) devono essere prescritti da un medico.

Dieta terapeutica

La dieta ipoallergenica è la direzione più importante nel trattamento dell'allergia all'ambrosia. Dovrebbe essere un allergologo medico dopo aver effettuato test appropriati. In presenza di allergia cronica, i prodotti a base di erbe che hanno la stessa struttura antigenica con il polline di ambrosia sono esclusi dalla dieta.

Per il periodo di esacerbazione, è necessario escludere tutti i prodotti altamente allergenici:

  • agrumi
  • uva,
  • fragole,
  • noci,
  • dolci (cioccolato, halva),
  • miele
  • meloni

Non puoi anche mangiare cibo in cui molti additivi alimentari:

  • coloranti,
  • sapori,
  • conservanti,
  • emulsionanti

Si consiglia di includere nei prodotti del menu:

  • carne bollita o stufata,
  • latticini,
  • frutta e verdura verde e bianca,
  • composta, tè,
  • cereali - grano saraceno, farina d'avena, ecc.

Cura generale della pelle

Durante i periodi di esacerbazione e remissione delle allergie, è molto importante curare adeguatamente la pelle: ha una maggiore sensibilità e irritabilità.

La cura della pelle include l'uso di cosmetici per l'esterno e prodotti medico-cosmetici, nonché misure speciali per eliminare i fattori provocatori:

  1. bisogno di rimuovere i vestiti scomodi;
  2. unghie corte;
  3. non usare prodotti chimici;

Importante è la temperatura e l'umidità dell'appartamento. Una doccia quotidiana con acqua a temperatura confortevole è necessaria, non è possibile utilizzare salviette e strofinare la pelle, come detergente si consiglia di utilizzare shampoo dermatologici con un pH di 5,5.

L'uso del sapone da bucato dovrebbe essere limitato, in quanto ha elevate capacità irritanti. Se è usato, è necessario applicare creme idratanti e lenitive.

Trattamento delle allergie ai rimedi popolari di ambrosia

Tra le sostanze utilizzate per il trattamento, notiamo:

  • preparati a base di erbe (salvia, viburno, treno, equiseto);
  • semi di piante (zucca);
  • radice di sedano;
  • mummia.

Tuttavia, si prega di notare che alcune erbe (assenzio, camomilla farmacia) dovrebbero essere utilizzate con cautela - possono causare allergia crociata. In caso di malessere, consultare un medico!

Di seguito troverai diverse ricette per strumenti testati nel tempo.

sedano

  • 10 grammi di radici di sedano;
  • 1,5 litri di acqua calda;

Le radici tagliate devono essere versate acqua bollente e lasciare per 4 ore. Dopo il filtro per infusione e prendi 1 cucchiaio. l. un giorno mezz'ora prima dei pasti 4 volte al giorno.

Gomma di montagna (mummia)

Aiuterà a ridurre il gonfiore allergico, l'effetto riparatore.

Sciogliere la mummia in acqua bollita e assumere 0,5 tazze 1-2 volte al giorno. Corso: almeno 10 giorni.

La successione

Aumenta la resistenza agli allergeni, aiuta a ripristinare la pelle. Ha effetto anti-infiammatorio e anti-allergico.

  • 1 cucchiaio. l. treno a secco;
  • 1 cucchiaio. acqua calda

Preparare lo strumento a bagnomaria, quindi è necessario utilizzare un piatto speciale. Il prodotto è supportato per una coppia per 20-30 minuti.

Dopo il raffreddamento, il brodo viene filtrato e regolato a 200 ml. Si consiglia di utilizzare dopo i pasti a 50 grammi.

Oltre al decotto, puoi fare bagni dalla serie. Dovrebbero essere presi 3 volte a settimana prima di andare a dormire. Durata della procedura: 10 min. Aggiungere all'acqua è possibile decotto, ottenuto secondo la ricetta di cui sopra.

Lozioni della serie: vapore 150 gr. fiori secchi in 500 ml di acqua bollente e lasciare riposare per un'ora. Dopo l'infusione, riscaldare e utilizzare per lozioni.

Prevenzione delle allergie

Le misure preventive sono molto importanti perché possono prevenire lo sviluppo della malattia. La prevenzione dovrebbe essere effettuata da:

  • esclusione dei fattori provocatori (polline delle piante);
  • esclusione delle zone di fioritura vicine;
  • dieta ipoallergenica bilanciata;
  • il giusto equilibrio tra lavoro e riposo;

Lascia che questo articolo sia il tuo alleato nella lotta, o un assistente nello studio di questo problema, perché il miglior trattamento per la malattia è la sua prevenzione.

2. Taramarcaz P. The Ragweed Invasion. Allergy Clin Immunol Int: J World Allergy Org

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Applicazione di olio di tea tree per funghi: opzioni di trattamento

Le aree della pelle colpite da onicomicosi sono caratterizzate da un cambiamento di colore, struttura grossolana, desquamazione, crepe e danno disagio al malato.


Mollusco contagioso - trattamento nei bambini nei modi più efficaci

Il mollusco contagioso è un tipo di dermatite virale che si verifica spesso durante l'infanzia.La trasmissione del virus si verifica:


Sapone per bucato per l'acne

Molto tempo fa, le nostre nonne utilizzavano attivamente il sapone non solo per il lavaggio, ma anche per scopi medicinali. Una di queste applicazioni è il trattamento dell'acne con il sapone.


Un brufolo è apparso in un luogo intimo: cosa fare?

L'aspetto dell'acne nel campo dei luoghi intimi non deve essere trascurato, poiché potrebbe essere un segno di una malattia infettiva. E anche se non lo è, e tu sei assolutamente sano, allora un brufolo all'inguine e ai genitali, in ogni caso, causa molti disagi, sia estetici che morali.