Taglio cesareo

La cicatrice che rimane dopo il travaglio può rovinare in modo significativo l'aspetto dell'addome di una donna e vuoi essere bella e attraente a qualsiasi età, indipendentemente dal numero di bambini. Pertanto, uno dei problemi più urgenti delle donne è il problema della rimozione della cicatrice, il suo travestimento.

Come si rimargina la sutura esterna?

Le ragioni per cui una donna fa un taglio cesareo può essere variata. Anche le circostanze in cui si svolge l'operazione sono diverse, quindi i diversi tagli sulla parete addominale.

In una operazione pianificata, una incisione orizzontale bassa viene fatta solitamente lungo la linea del pube. È relativamente piccolo e si trova in un'area in cui la tensione della pelle è minima. Questa incisione permette di realizzare una sutura cosmetica, che sarà più laboriosa per il chirurgo e richiederà una speciale tecnica di applicazione del materiale ai bordi della ferita, ma guarisce più velocemente e diventa invisibile. Oggi tali tagli rappresentano oltre il 90% di tutte le operazioni produttive.

In un intervento di emergenza, quando sorgono circostanze che impediscono la nascita normale del bambino già nel corso del travaglio, un taglio cesareo può essere eseguito con un'incisione verticale: dall'ombelico in giù perpendicolare alla linea del pube. Questo taglio richiede meno tempo, consente di rimuovere rapidamente il bambino, il che è di valore inestimabile in situazioni in cui la prima estrazione delle briciole è una questione di vita o di morte.

Questa dissezione si chiama corporale. Guarisce una tale cucitura più difficile, più a lungo, varie complicazioni non sono escluse. Dopo l'intervento chirurgico, rimane abbastanza luminoso e notevole, spesso sciatto, rovina l'aspetto dell'addome. Se la cicatrizzazione della cicatrice orizzontale nell'addome inferiore richiede in media circa 20 giorni, la sutura verticale guarirà per circa 60 giorni.

Il meccanismo di guarigione è abbastanza semplice. I bordi della ferita, stretti con materiale di sutura o speciali cinghie della medsplav, sono stretti a causa della formazione di nuove cellule del tessuto connettivo. Non solo è stata ripristinata l'integrità del tessuto, ma anche i vasi sanguigni e le terminazioni nervose che sono stati incrociati al momento del parto chirurgico.

Tipi di cicatrici

Più delicato e corretto è il processo di riabilitazione, più sarà la cicatrice. La presenza di siti infiammatori, luoghi di rigetto immunitario dei filamenti rende la sutura disomogenea, brutta ea volte persino cheloide, se la donna ha una tendenza individuale alla crescita eccessiva del tessuto connettivo. Una tale tendenza potrebbe essere ereditata.

Dopo l'intervento chirurgico per il primo mese, la cicatrice è solitamente luminosa, dolorosa, tesa. A poco a poco diventa pallido. Come la produzione di collagene da parte di nuove cellule, che sembravano rimpiazzare quelle danneggiate durante l'intervento, la cicatrice diventa più morbida, i suoi bordi sono levigati, non agiscono. Una cicatrice così poco appariscente si chiama normotropica. Non esprime preoccupazione espressa, non rovina l'aspetto dello stomaco.

Se ci sono fattori aggravanti, sia interni che esterni, la cicatrice può guarire con difficoltà, con complicazioni, e quindi uno dei tipi di cicatrici patologiche si forma: cheloide, ipertrofica o atrofica.

Come rimuovere una cicatrice patologica?

Se la cicatrice esterna guariva in modo tempestivo, questo processo non era accompagnato da infiammazione, pianto, formazione di aderenze, fistole, ernie, quindi in 3-4 mesi avrà poca differenza. La cicatrice è pulita, non sporge sopra la superficie della pelle, uniforme, ben tesa.

Le cicatrici normotropiche non devono essere rimosse: sono sufficienti per un certo tempo per essere trattate con unguenti speciali, gel o utilizzare cerotti riassorbibili a casa.

Unguento rigenerante "Kontraktubeks" nella maggior parte dei casi aiuta a ridurre la manifestazione esterna della cicatrice già poco appariscente.

Una cicatrice ipertrofica, che sporge sopra il livello generale della pelle, inizialmente fa male e addirittura si stacca, ma col passare del tempo può diminuire da sola o rimanere delle stesse dimensioni, ma tende a impallidire.

Nella lotta contro le cicatrici ipertrofiche, si raccomandano di solito sia i rimedi locali che le procedure cosmetiche. Solo un unguento con una tale cicatrice non può reggere - il modo più efficace per applicare una serie di misure.

Le cuciture atrofiche sono piuttosto rare. Una tale cicatrice sembra vuota, fallita, pallida. Il suo livello è inferiore al livello generale della pelle. Sbarazzarsi della brutta linea sullo stomaco aiuta tecniche che contribuiscono alla produzione di collagene e riempiendole di "fallimento".

Come nel caso delle cicatrici ipertrofiche, le procedure cosmetiche, i rimedi locali e le piccole procedure mediche, ad esempio le iniezioni di acido ialuronico nell'area della cicatrice, aiutano.

La cicatrice cheloide tende a crescere. Una cicatrice e sei mesi dopo l'operazione rimane luminosa, viola o rossa, satura, gradualmente cresce nel tessuto successivo completamente sano. La superficie della cicatrice sporge fortemente, i bordi sono irregolari, con la palpazione, la cicatrice è dolorosa e densa. Tale difetto richiederà una correzione medica, a volte anche l'escissione chirurgica, e durante la fase di recupero dopo il trattamento, le procedure cosmetiche.

Dovrebbe essere chiaramente consapevole che la vera questione di come sbarazzarsi di una cicatrice è sbagliata. È completamente impossibile liberarsene, ma è abbastanza realistico rendere la sutura postoperatoria più accurata e meno evidente.

Metodi per la correzione della cicatrice fresca

Più giovane è la cicatrice, più efficaci possono essere i rimedi locali conservatori. Unguenti e gel, naturalmente, non garantiscono l'effetto nella maggior parte dei casi, ma vale la pena provare. Young è la cicatrice, che non ha 1 anno.

Se la cicatrice esiste per più di 12 mesi, il trattamento conservativo è considerato inefficace. Prodotti a base di silicone, ormoni e preparati enzimatici sotto forma di gel, unguenti e cerotti sono adatti per la correzione della cicatrice giovane.

L'uso di reagenti locali è rigorosamente controindicato fino alla completa guarigione della ferita postoperatoria. Se ci sono problemi, ci sono delle secrezioni dalla cicatrice, la sua integrità è violata, quindi la terapia locale non dovrebbe essere usata.

Una donna può usare preparati locali entro un anno e mezzo o due dopo l'intervento, se non ci sono complicazioni. Scegli un farmaco aiuterà il medico. I farmacisti offrono una vasta gamma di tali fondi. I migliori reagenti di silicone sono Dermatiks, Regivasil e Zeraderm.

Secondo le recensioni, i glucocorticosteroidi e gli ormoni steroidei ossei mostrano i migliori risultati tra i farmaci ormonali: non solo prevengono lo sviluppo dell'infiammazione, ma sopprimono anche la produzione di eccesso di collagene e la crescita del tessuto connettivo a livello ormonale. Senza la prescrizione del medico, non dovresti prenderli, soprattutto per le donne che allattano.

I preparati enzimatici non hanno tante controindicazioni come ormonali e quindi sono più ampiamente usati. Questi includono "Kontaktubex", così come "Fermencol" e il solito "Unguento eparina".

Esiste un altro sottogruppo di preparati enzimatici: preparati a base di oli e vitamine. Non hanno un effetto pronunciato e molto probabilmente saranno completamente inutili in presenza di una cicatrice approssimativa e imprecisa, ma potrebbero essere utilizzati da proprietari felici di cicatrici cosmetiche pulite.

Come rimuovere una vecchia cicatrice?

Se la cicatrice rimane brutta dopo un anno, e la donna vuole correggerla, allora parleremo di una serie di misure per la correzione di vecchie cicatrici. Con questo compito, i fondi locali non possono più far fronte da soli - sono necessari effetti complessi. Di norma, se non parliamo di cicatrici cheloidi, i medici raccomandano di iniziare con l'uso di rimedi locali contemporaneamente alle procedure cosmetiche.

Per cominciare, l'acido ialuronico o altre sostanze possono essere iniettate negli strati profondi del tessuto connettivo della cicatrice mediante elettroforesi o fonoforesi - il loro uso esterno abituale non sarà più efficace. In caso di fonoforesi, la sostanza verrà introdotta più in profondità con l'aiuto di un'onda ultrasonica e durante l'elettroforesi, con l'aiuto di una corrente elettrica.

La cattiva notizia è che ci vorrà molto tempo per essere trattato. Attenua il fatto che una donna non deve partecipare a tali procedure in una stanza fisica. Oggi c'è una vasta selezione di apparecchi compatti per uso domestico, che aiuteranno a essere trattati senza costi di tempo significativi.

Se un tale insieme di misure non ha effetto, allora puoi provare a ricorrere ai servizi di istituti di bellezza e cliniche - possono offrire alcune procedure utili a una donna.

  • Cucitura di peeling chimico. Questa è una procedura in cui la pelatura del rumine viene effettuata con l'aiuto di acidi della frutta e materiali abrasivi, migliorando così le sue condizioni e la circolazione sanguigna. Le sessioni devono essere spese da pochi, il risultato non è garantito.
  • Lucidatura laser Questo è un metodo che prevede la rimozione graduale e stratificata del tessuto connettivo troppo cresciuto dalla cicatrice. Tale procedura è piuttosto dolorosa, costosa e molti di questi sono richiesti.
  • Correzione dell'iniezione. Questo è il metodo con cui l'acido ialuronico o altre sostanze per dissolvere la crescita patologica saranno somministrate per iniezione nella cicatrice.

Quanto tempo fa la cicatrice a guarire dopo un taglio cesareo?

La più grande paura della futura madre, cui viene assegnato un taglio cesareo, è una brutta sutura, rovinando il ventre piatto di una donna. E dopo l'operazione, molte donne sono inorridite dalla cicatrice color borgogna sullo stomaco, pensando che la cucitura rimarrà tale. Ma vale la pena rassicurare le future madri, la cicatrice dopo un taglio cesareo ogni giorno diventerà meno evidente, e col tempo si trasformerà in una sottile striscia rosa. E se c'è preoccupazione per l'aspetto non estetico sulla spiaggia, allora non ci sarà alcuna traccia delle mutandine a vita alta.

Tuttavia, su diversi tipi di pelle, l'operazione lascia cicatrici diverse, per molti, naturalmente, rimane una sottile linea impercettibile, ma, sfortunatamente, per alcune donne, un cesareo "presenta" una cicatrice compattata. Tutto è individuale e tutte le fasi e il tempo di guarigione sono diversi per tutti.

Tipi di cicatrici e stadio della loro guarigione

Esistono due tipi di punti dopo un taglio cesareo, che la donna dipenderà dalla complessità della nascita, dalla posizione del feto e così via:

  • Trasversale. Di solito tale taglio viene effettuato durante un'operazione pianificata, passa sopra il pube. Il periodo di guarigione di tale sutura dura non più di tre settimane, poi rimane una traccia appena percettibile, che è facile da coprire anche con pantaloncini bikini.
  • Longitudinale. Più spesso è fatto con una sezione di emergenza, quando la vita della madre e del bambino è più importante dell'aspetto estetico. La pancia è tagliata dall'ombelico al pube, sfortunatamente questa cicatrice è più evidente e ha la capacità di aumentare col tempo.

Gli esperti ritengono che la cicatrice dopo il taglio cesareo guarisca in tre fasi:

  1. La fase iniziale è di circa una settimana, dopo di che si forma la cicatrice primaria. La cucitura è di colore rosso vivo o bordeaux, con bordi chiaramente definiti, fili visibili. Forse i movimenti causano forti dolori, la cicatrice postoperatoria fa ancora male.
  2. Al secondo stadio, la cicatrice inizia a ispessirsi, cambia il suo colore a meno luminoso. Fa ancora male, ma le sensazioni non sono più dolorose come la prima settimana. Questa fase dura fino a un mese dopo l'operazione, alla fine della fase il dolore durante i movimenti di solito si ferma.
  3. L'ultima fase dura circa un anno e dipende dalle peculiarità della rigenerazione della pelle di ogni donna. Dopo un taglio cesareo, la cicatrice cambia colore in rosa o rosa pallido, diventa quasi impercettibile (di nuovo, tutto dipende dalle caratteristiche individuali). La guarigione della cucitura è dovuta alla produzione attiva di collagene.

Le belle donne hanno bisogno di sapere che dopo che la cicatrice ha superato l'ultimo stadio di cicatrici, non è facile liberarsene.

Pertanto, se una donna vuole rendere la traccia dopo l'operazione meno evidente, allora è meglio prendersi cura di questo prima della fine dell'anno.

Nel mondo moderno ci sono un gran numero di modi per rimuovere la cicatrice dopo il taglio cesareo: dalla complessa chirurgia plastica all'uso di agenti rigeneranti. Tuttavia, la maggior parte di queste procedure sono "tasche di denaro" molto evidenti. Successivamente, considera i più popolari.

Cura postoperatoria

Se la donna esegue la cura giusta per la cicatrice postoperatoria, la fase di guarigione sarà più breve e l'impronta diventerà meno evidente.

Quando viene effettuata una sezione trasversale, i chirurghi usano fili speciali che possono dissolversi nel tempo. Meno di un anno dopo, una tale cicatrice si trasforma in una sottile striscia rosa chiaro.

Con un'incisione verticale, viene imposta una cucitura nodale, che richiede inoltre la rimozione dei filamenti. Dopo l'intervento, sulla ferita viene applicata una medicazione sterile. La cura della sutura e il cambio della medicazione nell'ospedale per la maternità vengono eseguiti dall'infermiera operativa. Sta curando la ferita con perossido di idrogeno. Per ridurre il carico sulla sutura, nei primi giorni della donna in travaglio si consiglia di legare la pancia con un pannolino o di indossare una speciale benda postoperatoria. I fili vengono rimossi prima della dimissione, che di solito avviene per 6-7 giorni dopo il taglio cesareo, dopo di che è proibito immergere la ferita con acqua per un giorno.

Fino alla fine della seconda fase di guarigione, è permesso lavare la cicatrice solo con acqua e sapone antibatterico, il detergente durante questo periodo è proibito. Dopo la doccia, la cicatrice deve essere bagnata con un asciugamano morbido e applicata una medicazione sterile postoperatoria.

Come rimuovere la scia dopo il cesareo?

Ci sono molti modi per rendere la cicatrice meno evidente, e come accennato in precedenza, minore è il tempo trascorso dopo l'operazione, più efficace è la tecnica. È necessario cucire all'inizio del terzo stadio, sarà molto difficile e costoso rimuovere una cicatrice già sbiancata.

Offriamo alcune delle tecniche più popolari su come sbarazzarsi di una cicatrice dopo un parto cesareo:

  • Kontraktubeks. Questa crema rigenerante aiuterà a ridurre e sbiancare il segno. Un paio di mesi dopo l'intervento, deve essere applicato alla sutura al mattino e alla sera. L'uso di Contractubex dura fino a 8 settimane. La crema aiuta a ridurre di quasi 2 volte anche una sezione longitudinale.
  • Chirurgia plastica Quando la cicatrice si è già formata e sembra estremamente non esteticamente gradevole, molti medici si offrono di liberarsene con l'aiuto dell'asportazione. Invece di una brutta cicatrice, una donna otterrà un segno appena percettibile. Tuttavia, la plastica costerà una somma ordinata.
  • Un'altra procedura costosa è il resurfacing laser. Entro 5-10 procedure, puoi lisciare il tessuto cicatriziale e ottenere una bella pancia.
  • Peeling. Se la cicatrice non è molto ruvida, ma vuoi solo renderla meno evidente, allora la procedura di peeling aiuterà, che i cosmetologi possono fare con successo in molte cliniche e saloni di bellezza. È importante fidarsi di un professionista in questa materia, dal momento che è necessario scegliere gli abrasivi adatti.

Se si cura adeguatamente la sutura postoperatoria e non si attende la fine del terzo stadio di guarigione prima di eseguire procedure cosmetiche, la cicatrice può diventare completamente invisibile. E, forse, un anno dopo, una giovane mamma sulla spiaggia si lava per vantarsi del ventre piatto e bello.

Come rimuovere una cicatrice dopo taglio cesareo

Contenuto dell'articolo:

  1. Come sembra?
  2. Come pulire
    • Procedure cosmetiche
    • Unguenti, gel e creme
    • Rimedi popolari
    • Adesivi siliconici
    • fisioterapia
    • Intervento chirurgico
    • Metodi di iniezione

Una cicatrice dopo un taglio cesareo è una conseguenza inevitabile, dal momento che durante l'operazione si esegue una profonda incisione e cuciture. Ha dimensioni considerevoli e sembra antiestetico. Per questo motivo, molte donne sono imbarazzate per indossare bikini, jeans e shorts bassi. È quasi impossibile rimuoverlo completamente, ma ci sono molti metodi per rimuovere parzialmente o mascherare un difetto.

Che aspetto ha una cicatrice dopo un taglio cesareo

Questa è una conseguenza dell'incisione, cucitura e rimozione delle suture, quindi non sorprende affatto perché quasi tutti hanno una cicatrice dopo un parto cesareo all'inizio. In realtà, è una cicatrice (traccia di una ferita guarita) sotto forma di una densa formazione di tessuto connettivo. Questo difetto è il risultato della rigenerazione naturale della pelle.

Se l'incisione è stata eseguita verticalmente, viene tirata dall'ombelico all'addome inferiore e quasi all'inguine al centro. In media, la sua larghezza può variare da 0,5 mm a 1 cm e la sua lunghezza può arrivare fino a 10 cm. Il colore della pelle in questo luogo differisce dalle altre aree in rosso o, al contrario, dal pallore.

Dopo laparotomia di Pfannenstiel, la cicatrice rimane sull'addome inferiore, appena sopra il pube. Si trova in posizione verticale e ha una lunghezza di circa 7-10 cm, il suo spessore è piccolo - un massimo di 1 cm. In un primo momento, la pelle in questa zona rimane rossa, schiarendo con il tempo. La cicatrice può essere sia diritta che leggermente arrotondata sui lati. Un tale difetto è meno evidente di un'incisione orizzontale.

Nel corso del tempo, sia la cicatrice orizzontale che quella verticale possono allungarsi e crescere di dimensioni, questo è particolarmente evidente con una forte perdita di peso o, al contrario, con l'aumento di peso.

Come rimuovere una cicatrice dopo taglio cesareo

I primi tentativi di eliminare il difetto possono essere fatti non prima di 2-3 mesi dopo la rimozione dei punti. Nel sito della ferita devono passare infiammazione e arrossamento e non deve sanguinare. Diffidare di ricorrere a questi metodi durante l'allattamento. È anche necessario ricordare che è impossibile liberarsi completamente della cicatrice con qualsiasi mezzo. Varie procedure cosmetiche e fisioterapiche, rimedi popolari e unguenti farmaceutici aiuteranno a risolvere parzialmente il problema.

Procedure cosmetiche per la rimozione della cicatrice da taglio cesareo

Qui puoi sfruttare tutti i vantaggi del laser, del peeling della frutta, della levigatura delicata. Tali procedure possono essere facilmente combinate in un unico corso. Il loro compito è quello di ammorbidire le zone indurite, pulire e stringere la pelle sull'addome. Tutti questi effetti utilizzando procedure cosmetiche possono essere generalmente ottenuti in 5-10 sessioni.

La medicina moderna offre le seguenti possibilità per correggere cicatrici da taglio cesareo:

    Lucidatura laser Grazie a lei, il colore della formazione della cicatrice è lisciato a sano, e la pelle in questo luogo diventa più liscia. Ciò è possibile stimolando la produzione di nuove fibre di elastina che creano lo scheletro del derma. Una sessione dura 15-20 minuti, durante i quali l'effetto laser viola l'integrità della cicatrice e le cellule morte vengono sostituite con cellule vive. Di conseguenza, il tessuto cicatriziale si rinnova e diventa sano. Per raggiungere questo obiettivo è necessario superare un corso di 8 giorni. Controindicazioni alla visita del medico sono disturbi del sangue, insufficienza renale e del fegato, tumori maligni e benigni.

Lucidatura di allumina. Questo metodo è meglio conosciuto come microdermoabrasione, è necessario per sbarazzarsi delle cellule morte della pelle e la sua rigenerazione. La procedura viene eseguita manualmente o utilizzando un apparecchio speciale. Il corso consiste in 6 sessioni della durata di 20 minuti. Alla fine di ciascuno di essi per la riparazione del tessuto cicatriziale viene trattata con speciali soluzioni anti-infiammatorie.

  • Peeling. Con un difetto debolmente pronunciato, una procedura superficiale sarà sufficiente, e con una grande, sarà necessario un impatto profondo. A questo scopo, usati acidi della frutta o coralli. Questi fondi vengono applicati alle aree pulite, strofinati con movimenti massaggianti, lasciare per 2-3 minuti e lavare. Al termine della sessione, al fine di evitare allergie, l'addome viene imbrattato con una crema idratante, la cicatrice inizierà a dissolversi immediatamente nella prima sessione. La sua durata totale non è superiore a 10 minuti, in totale saranno da 3 a 5.

  • Unguenti, gel e creme per rimuovere la cicatrice dopo taglio cesareo

    Questo metodo è il più sicuro, conveniente e versatile, può essere utilizzato anche durante l'allattamento. In media, ci vorrà un mese per sciogliere una cicatrice dopo un taglio cesareo. Il prodotto viene applicato sulla pelle pulita e asciutta, massaggiandolo con movimenti di massaggio fino a completo assorbimento. Questo viene fatto 2 volte al giorno, preferibilmente al mattino e alla sera.

    Di tutti i fondi sul mercato, i più popolari sono:

      Anti Scar Mg ++ con Bishofit. Il successo della crema grazie alla stimolazione della rigenerazione cellulare e alla sintesi delle fibre di collagene. Ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, rigeneranti e cheratolitiche. Il principale ingrediente attivo qui è il cloruro di magnesio; il farmaco viene solitamente rilasciato in un volume di 20 ml in provette. I mezzi sono applicati esternamente, 2-3 volte al giorno, tra un mese. Per ogni 25 cm 2 della pelle dovrebbe essere circa 0,5 ml della composizione. La rimozione della cicatrice con il suo aiuto non è raccomandata solo per l'emofilia e l'intolleranza individuale ai componenti. Il trattamento a lungo termine aumenta la probabilità di prurito, sfaldamento e gonfiore.

    Hiruskar. È un gel usato per rimuovere sia l'acne che i segni e le cicatrici dell'acne. A causa del suo effetto, le aree problematiche sono alleggerite, la formazione si dissolve e la pelle si ammorbidisce. Tali effetti sono associati alla presenza di carbomer, niacinamide, allantoina e altri componenti biologicamente attivi. Lo strumento non può essere chiamato economico e viene venduto solo in confezioni da 5 grammi. Il produttore promette di risolvere il problema in 3-4 settimane. Per fare questo, il gel deve essere usato due volte o tre volte al giorno.

    Kelofibraze. Questa è un'altra crema con un effetto rigenerante volto a stabilizzare il trofismo cutaneo, migliorando la microcircolazione e mantenendo l'equilibrio idrico nei tessuti. La combinazione di tali effetti garantisce la risoluzione del problema in 4-6 settimane con formazioni fresche e 2-4 mesi con quelli di vecchia data. Ciò è assicurato dalla presenza nella composizione di urea, sodio eparina, canfora. Il metodo di applicazione è semplice: è sufficiente lubrificare l'area con il difetto 2-3 volte al giorno. In rari casi, nel sito di applicazione sono possibili sensazioni di bruciore, prurito ed eczema.

  • Zeraderm Ultra. È un gel a base di silicone naturale, vitamine K ed E, coenzima Q10 e filtro V. Questa vicinanza dei componenti contribuisce alla sintesi di collagene ed elastina nei tessuti necessari per il restauro delle cicatrici. Questo obiettivo viene raggiunto in media in 1-2 mesi, a seconda dell'età del difetto. Per tutto questo tempo, la composizione viene applicata 2-3 volte al giorno in una zona precedentemente pulita e asciutta, massaggiata con movimenti massaggianti e attende l'assorbimento. In rari casi, il corpo può rispondere a questo da iperemia, prurito e desquamazione della pelle. Lo strumento è disponibile in provette da 15 ml.

  • Come sbarazzarsi di una cicatrice dopo i rimedi popolari cesarei

    Vari impacchi, unguenti fatti in casa, infusi e decotti per strofinare la pelle aiuteranno a risolvere il problema. Per l'effetto migliore è consigliabile combinare tutto questo. Il trattamento deve essere effettuato almeno 1-2 settimane, con un forte difetto può richiedere diversi mesi. Non dovresti usare tutto questo in caso di intolleranza individuale di alcuni componenti nella composizione.

    Ecco alcuni degli strumenti in questione:

      Comprime. Lessate i piselli nel latte caldo, schiacciateli, schiacciateli e metteteli sullo stomaco per 10 minuti. Ripeti tali azioni ogni notte per almeno due settimane. Non aiuta male e foglie di cavolo, che dovrebbero essere mantenute sul corpo tanto in tempo. Riduce la traccia dall'operazione applicando una benda sterile inumidita con olio di canfora sulla cicatrice per 5 minuti.

    Unguento. Si può cuocere dal guscio schiacciato di uova sode (2 pezzi) e semi di melone inzuppati (2 cucchiai di L.). Unire questi ingredienti e aggiungere la propoli sciolta a bagnomaria (1 cucchiaio). Strofinare il prodotto finito nella pelle e risciacquare dopo 15 minuti. Fallo per 1-2 settimane, se necessario, ripeti il ​​corso in un mese. È inoltre possibile lubrificare la cicatrice con una miscela di olio d'oliva (2 cucchiai L.) e cera d'api (3 cucchiai L.).

  • Formulazioni per pulire la pelle. Si consiglia di mescolare in proporzioni uguali olio di neroli, rosmarino e menta, o incenso, tè e legno di rosa. Molto adatto e infuso di woodlouse, che (3 cucchiai L.) ha bisogno di addormentarsi in un barattolo da 0,5 litri e versare in cima con acqua tiepida, lasciando per 2 giorni. Iperico, calendula e ortica vengono preparati allo stesso modo, che può essere usato separatamente e insieme in uguali quantità.

  • Come liberarsi di una cicatrice dopo taglio cesareo con cerotti siliconici

    Il buon effetto del loro utilizzo è possibile grazie all'effetto positivo della lastra di silicone sulla produzione di fibre di collagene. Questi cerotti idratano le formazioni, riducono i fuochi della crescita del tessuto connettivo, proteggono le aree colpite da danni meccanici e accelerano il recupero della pelle. Molto spesso si chiamano medicazioni medicamentose, che, a proposito, non possono essere usate con la sensibilità al silicone.

    Le patch cicatrici più popolari sul mercato dopo un taglio cesareo sono:

      Mepiform. Ammorbidisce, idrata, leviga la pelle ed elimina il rossore nell'area della cicatrice. La dimensione di una medicazione è 5x7,5 cm, si distingue per un elevato livello di sterilità, aderenza e minimo di controindicazioni da utilizzare, che comprendono solo ferite aperte sul punto di adattamento. In una scatola ci sono 5 medicazioni.

    Dermatiks. Questa patch, come Mepiform, è fatta di silicone. È trasparente e misura 4x13 cm. Il produttore consiglia di usarlo per due mesi. In questo momento, dovrebbe essere sul corpo per almeno 18 ore al giorno. La medicazione deve essere cambiata ogni 3-7 giorni, può anche essere lavata con acqua saponata. Ogni confezione contiene 1 pz.

  • Cica Care. Il prodotto è realizzato in Inghilterra ed è disponibile in due misure: 12x6 cm e 12x15 cm. La confezione contiene 1 benda in silicone con un lato adesivo. Funziona altrettanto bene su cicatrici nuove e su cicatrici di 10 o addirittura 20 anni. Non può essere utilizzato su aree con integrità cutanea compromessa. L'intonaco può essere pulito con acqua e sapone, dovrebbe essere rimosso ogni 3-5 giorni. La durata totale del trattamento è di circa una settimana.

  • Devi mettere un cerotto sulla pelle pulita e asciutta, deve coprire completamente la cicatrice, se il difetto è grande, allora avranno bisogno di diversi pezzi. Devi andare con lui tutto il giorno, e anche meglio - due giorni. Dopo questo tempo, si consiglia di rimuoverlo e pulirlo con una soluzione di sapone. Il prodotto mantiene il suo effetto per 1-3 settimane di uso regolare e quindi richiede la sostituzione.

    In generale, il cerotto potrebbe dover essere trasportato per più di 3 mesi se la cicatrice è vecchia e 4-6 settimane per una nuova educazione. In questo momento, a volte c'è un forte prurito, arrossamento e sensazione di bruciore al posto della fissazione del prodotto. In questo caso, è necessario rimuoverlo immediatamente e consultare un medico. I primi cambiamenti positivi possono essere visti circa 7-10 giorni dopo l'inizio del ciclo di terapia.

    Fisioterapia per trattare con una cicatrice dopo taglio cesareo

    Di questi metodi, l'elettroforesi su phono e farmaci sono efficaci. Durante il primo difetto viene eliminato con l'aiuto degli ultrasuoni, che aumenta l'elasticità del tessuto connettivo, stimola i processi metabolici e distrugge la compattazione. Un corso richiede 5-6 sessioni, che di solito durano circa 15 minuti.

    L'essenza dell'elettroforesi dei farmaci è la somministrazione di farmaci antinfiammatori e riassorbibili ai tessuti che usano corrente. Ti permette di consegnare i nutrienti direttamente alle cellule morte e iniziare la loro rigenerazione, il che semplifica enormemente il compito di eliminare le tracce dalle cuciture. Per completare questa attività è necessario completare un corso di 7-10 sessioni di 10-20 minuti.

    Sia l'elettro-che la fonoforesi sono proibite per l'esecuzione con varie malattie dermatologiche e processi infiammatori acuti nel corpo. Non è adatto per neoplasie e gravi disfunzioni della ghiandola endocrina, dei reni e del fegato. Controindicazioni includono stadio 3 di ipertensione, alterata circolazione del sangue e allattamento.

    Intervento chirurgico per cicatrice dopo taglio cesareo

    Se hai bisogno di rimuovere una cicatrice che è stata a lungo formata, e vari cerotti, unguenti e rimedi popolari qui sono impotenti, il chirurgo sarà in grado di dare una mano. La medicina propone una cicatrice plastica, cioè una piccola operazione. È relativamente semplice e viene eseguito principalmente in anestesia locale. Ma prima devi ancora passare un esame generale e biochimico del sangue e delle urine e consultare un terapeuta.

    Ecco cosa dovresti sapere al riguardo:

      La chirurgia per rimuovere una cicatrice dopo un taglio cesareo dura circa 40 minuti, momento in cui il medico taglia una cicatrice e collega i bordi della ferita in modo che si trovino il più vicino possibile l'uno all'altro.

    Dall'alto imporre una linea cosmetica molto sottile, appena percettibile, che viene rimossa dopo tre giorni.

    La riabilitazione dopo un tale intervento non richiede più di 5 giorni.

  • Una visita a un fisioterapista può essere necessaria per il recupero.

  • Con grandi dimensioni, la cicatrice non è completa senza un innesto di pelle sano da altre parti del corpo. Tutte le manipolazioni in questo caso, ovviamente, vengono eseguite in anestesia generale.

    Rimozione della cicatrice dell'iniezione dopo taglio cesareo

    Per tali scopi, utilizzare due tipi di farmaci: glucocorticosteroidi e farmaci a base di ialuronidasi (Lidaz e Longidaza). Questi ultimi sono venduti sotto forma di una soluzione che richiede diluizione con acqua appositamente preparata, Novocain e Trimecain. Solo il 5% circa di tutti i casi è prescritto verapamil.

    I glucocorticosteroidi, ad esempio Kenalog, vengono somministrati in combinazione con lidocaina e soluzione salina. Prima di ciò, l'azoto liquido viene applicato nell'area del problema, che rimane per un minuto fino a quando non appare una leggera fioritura bianca. Dopo la sua rimozione, viene effettuata un'iniezione nel sito della cicatrice. Tali iniezioni possono richiedere da 3 a 7 pz. A volte dopo il trattamento compaiono vene del ragno e macchie pigmentate, la pelle diventa più sottile.

    La ialuronidasi viene somministrata una volta alla settimana, tutto ciò che serve non è più di 10 trattamenti. L'iniezione viene eseguita a una profondità di 2-4 mm. È possibile notare il miglioramento della situazione in 2-3 sessioni. Questo metodo minaccia lo sviluppo di allergie, quindi non viene utilizzato durante l'allattamento. Malattie dermatologiche e varie neoplasie sono anche controindicazioni.

    La mesoterapia è abbastanza efficace nel combattere le cicatrici residue dopo taglio cesareo. Questo metodo comporta la somministrazione intradermica di estratti terapeutici (più spesso l'aloe), vari preparati omeopatici o cocktail a base di vitamine A, C, E. Ogni iniezione da 3-6 settimane viene somministrata 3 volte in un ciclo.

    Spesso iniettato nel gel per la pelle "colost" o preparati a base di collagene, ripristinando la struttura dei tessuti e promuovendone la rigenerazione. Di solito usi la concentrazione del 7% e del 15% di droghe. È vero, spesso non sopravvivono, quindi altre 2 settimane prima della procedura è necessario per condurre un test. Dopo una visita dal medico, possono verificarsi leggeri gonfiori e arrossamenti nel sito di iniezione. Per risolvere con successo il problema, sono necessarie solo 5-6 sessioni con un intervallo di 3-5 giorni.

    L'acido ialuronico è anche molto popolare, che leviga la pelle, ripristina il suo volume e la sua struttura. Per fare questo, devi fare 5-7 iniezioni del farmaco con un intervallo di 5-7 giorni. Questo metodo è particolarmente rilevante per le grandi cicatrici orizzontali.

    Come rimuovere la cicatrice dopo un taglio cesareo - guarda il video:

    Unguento per la cucitura dopo il taglio cesareo

    Le donne sono interessate a cosa spalmare una cucitura dopo un taglio cesareo. La prescrizione dei farmaci dipende dalle caratteristiche della ferita e dalla velocità della sua guarigione. Questa domanda spesso deriva dalla paura di danni all'apparenza. Le donne credono che se non si cura adeguatamente l'incisione, si forma una brutta cicatrice. Il problema potrebbe sorgere. Tutte le caratteristiche della cura postoperatoria dovrebbero essere discusse con il medico.

    Tipi di tagli

    Un taglio cesareo è un metodo chirurgico per dare alla luce. La sezione addominale viene eseguita in vari modi. La posizione dell'incisione dipende dal tipo di operazione eseguita.

    Un taglio cesareo pianificato viene effettuato in due modi. Un tipo comune di incisione è la sezione laparoscopica Pfannenstiel. Secondo il metodo, la cavità addominale è sezionata lungo la piega fisiologica. La lunghezza dell'incisione può essere di 20 cm. Questa disposizione riduce i segni esterni dell'operazione. Inoltre, il metodo laparoscopico riduce al minimo lo sviluppo delle complicanze postoperatorie.

    Quando viene eseguita un'operazione pianificata e un'altra forma di incisione. Viene eseguito in linea retta a una distanza di 20 cm dall'ombelico. La cicatrice dopo una tale operazione è evidente agli altri, ma il tessuto cicatriziale non è ruvido.

    Il tipo più sgradevole è il taglio longitudinale del peritoneo sullo sfondo dell'intervento di emergenza. Questa tecnica è utilizzata per una maggiore minaccia alla vita del feto. Se esiste il rischio di asfissia intrauterina, il peritoneo viene tagliato longitudinalmente. Dopo un tale intervento, la cicatrice rimane ruvida. Il tessuto è denso, incline all'annodatura. Per ridurre gli effetti spiacevoli dell'operazione, è necessario utilizzare una varietà di farmaci. Aiuteranno ad ammorbidire il tessuto e ridurre i segni esterni.

    Tecniche di incollaggio delle ferite

    Durante il taglio cesareo, vengono tagliate la pelle sull'addome, i muscoli del peritoneo e il muro dell'utero. Il fissaggio di ogni tessuto è effettuato da vari materiali.

    I materiali autosolubili hanno trovato ampia applicazione. Questa discussione non richiede la rimozione dei punti. Questo materiale viene utilizzato sul tessuto muscolare e sulla parete uterina. I fili di seta sono sovrapposti sulla pelle. La seta è un materiale naturale che non provoca reazioni allergiche. Dopo aver rimosso questo materiale sulla pelle non rimane. Un filo medico regolare lascia un segno trasversale sulla cicatrice.

    In caso di taglio cesareo di emergenza, i bordi della ferita sulla parete uterina possono essere fissati non solo con fili. In molti casi, le graffette vengono utilizzate per questo scopo. Sono fatti da metallo medico che non subisce l'ossidazione. I punti metallici sono usati quando c'è il rischio di fusione non uniforme della ferita. Se usi un filo regolare, la ferita potrebbe disperdersi. Possono anche verificarsi altre complicazioni indesiderate.

    Trattamento ospedaliero

    Come spalmare la cucitura dopo un parto cesareo in ospedale nominerà un medico. La prima settimana la ferita viene curata dalle infermiere. È necessario trattare con cura i punti per evitare lo sviluppo di complicanze postoperatorie.

    L'elaborazione dovrebbe avere i seguenti effetti:

    eliminazione della microflora patogena e inquinamento; effetto di essiccazione; effetto antisettico.

    Il trattamento della sutura dopo taglio cesareo non è molto diverso dal solito lavaggio della ferita. Inizialmente, è necessario trattare il campo con un liquido antisettico. Negli ospedali viene utilizzata la soluzione di clorexidina o di furatsilina liquida sterile. Il campo viene lavato per eliminare completamente la possibile contaminazione. Il lato esterno delle cuciture può essere lavorato e il 3% di perossido. Il liquido dissolve il nodulo secreto dalla ferita. Dopo tutto il trattamento, i bordi della ferita sono abbondantemente inumiditi con una soluzione di diamante vegetale o fucorcina. La stessa ferita non viene trattata con droghe per l'essiccamento. Ciò potrebbe causare ustioni al tessuto. La superficie della cucitura è sigillata con una medicazione sterile. Può essere acquistato in farmacia o fatto da una benda. Il trattamento ospedaliero viene effettuato due volte al giorno. Dopo aver rimosso il tubo di drenaggio, la ferita viene lavata una volta al giorno.

    Dalla seconda settimana, il medico consiglia di lavare la pelle intorno alla sutura con schiuma. Lo sfregamento della pelle non è raccomandato. Se il lavaggio del paziente è sgradevole, è possibile utilizzare strumenti speciali che offrono l'industria farmaceutica moderna.

    La serie di mezzi per la cura di pazienti allettati e operati è ben consolidata - Menalind. Da questa serie, una donna in travaglio può usare schiuma detergente, lozione e tovaglioli. Questi prodotti non danneggiano la pelle e eliminano completamente tutti i tipi di inquinamento.

    Nella seconda settimana, i punti vengono rimossi. Prima di questo, il medico esamina il tessuto cicatriziale e la cavità uterina. Sulla superficie della ferita dovrebbe formare un film sottile, che consiste in cellule della pelle. Riproducono attivamente e formano una cicatrice. Nella seconda settimana, in assenza di complicazioni sulla ferita, dovrebbe formarsi uno strato di tessuto alto 1 mm. Dopo la rimozione, una donna può andare a casa.

    Possibili complicazioni

    Non è sempre possibile guarire i punti dopo l'intervento. Ci sono varie complicazioni. Dopo il taglio cesareo, possono svilupparsi le seguenti complicanze:

    divergenza dei bordi della ferita; la formazione di un'apertura fistolosa; infezione della ferita; indolenzimento.

    Molte madri dopo taglio cesareo hanno una divergenza dei bordi della ferita. Il problema sorge perché la donna non segue le regole del periodo di recupero. Il compito principale del paziente durante questo periodo è osservare il riposo fisico. Ma non è sempre possibile. Prendersi cura del bambino, visitando la medicazione comporta un aumento dell'attività fisica. In questo contesto, potrebbe esserci una divergenza delle cuciture. Se si verifica un problema di questo tipo, è necessario eseguire il re-threading.

    Una patologia pericolosa è la formazione di un'apertura fistolosa. Si forma a causa della dissoluzione incompleta del filamento sul telaio muscolare. L'area del tessuto attorno alla cucitura è infiammata. Le cellule di fibre muscolari muoiono. Mescolando il sangue con le cellule si formano pus. Causa la formazione di un foruncolo sul rumine. Dopo alcuni giorni, la superficie del punto di ebollizione si rompe e il suo contenuto viene espulso.

    L'infezione batterica della ferita è molto probabile. Se una donna non segue le regole dell'igiene personale e la ferita non viene trattata con cura, i microrganismi patogeni si depositano sulla superficie della ferita. L'infezione batterica è accompagnata da infiammazione e ulteriore decomposizione dei punti. Il tempo di guarigione dopo il taglio cesareo sarà lungo.

    A volte le donne notano la comparsa del dolore nella seconda settimana dopo l'intervento. Il dolore può essere un segno di emorragia interna o rottura dei filamenti sulla parete uterina. Per stabilire la causa del sintomo, è necessario condurre un esame ecografico. Solo dopo viene selezionato un trattamento efficace.

    Trattamento per complicazioni

    Se una donna sviluppa una complicanza dopo l'intervento, il trattamento sarà diverso. Ogni tipo di patologia richiede l'elaborazione in base a determinate regole.

    La presenza di discrepanze viene eliminata con vari metodi. Se il medico usa il ricucitura, le misure saranno le stesse. Se lo spazio non viene cucito, viene assegnato un altro trattamento.

    La superficie della ferita viene accuratamente lavata con furatsilina sterile. La sostanza contribuisce alla lisciviazione della microflora patogena e alla pulizia dei bordi dell'incisione. Dopo un'accurata pulizia, è necessario applicare un unguento speciale. Su tessuto aperto, è possibile imporre farmaci come: levomikol, levosin, syntomycin. Questi farmaci possono eliminare la microflora patogena e normalizzare il processo di guarigione. L'unguento viene applicato due volte dopo ogni trattamento.

    L'aspetto di un sottile tessuto cicatriziale indica l'inizio della guarigione. In questo caso, il medico cambia l'unguento in un altro modo. È necessario utilizzare sostanze medicinali che stimolano i processi metabolici. I fondi più diffusi fatti sulla base di dexpantenolo. Questa sostanza rimuove l'infiammazione residua, stimola la produzione del proprio collagene. Il Dexpantenolo è disponibile sotto nomi commerciali come: pantenolo, bepanten, bepantol. Per le donne dopo taglio cesareo, lo spray più conveniente da usare. Agitare prima dell'applicazione. Una piccola quantità di schiuma viene schiacciata sul palmo. Si applica alla ferita senza causare dolore al paziente.

    Consigli di elaborazione

    La fistola richiede un trattamento più attento. Se è fatto in modo errato, la ferita guarirà a lungo. Il canale della fistola viene lavato con soluzione di clorexidina. Dopo la pulizia, il buco è in polvere con una preparazione asciutta. Con questo scopo, streptotsid usato o antibiotico. Il canale deve essere chiuso con una medicazione sterile per evitare la contaminazione. Dopo la cessazione della presenza di ichor e pus sulla fistola può essere applicata la crema, che comprende un antisettico. Per il trattamento della fistola si usano tali farmaci: sintomicina per linimento, pomata di ittiolo, levomikol. Prima della sua applicazione, il canale è abbondantemente bagnato con perossido di idrogeno. Il film apparso può anche essere imbrattato con medicine con dexpantenolo.

    Quando una ferita è infetta, il trattamento è più difficile. Per eliminare la flora patogena dovrebbero usare droghe per uso locale e interno. L'effetto principale è effettuato da agenti antibiotici. Molti medici prescrivono antibiotici ad ampio spettro o fluorochinoloni. La ciprofloxacina è efficace contro le lesioni purulente. È necessario prendere 500 mg due volte al giorno. La terapia è di 7 giorni. In questo momento, una donna è vietata dall'allattamento al seno. Si traduce in nutrizione artificiale. Il trattamento esterno viene eseguito, come nel caso della divergenza delle suture dopo il taglio cesareo. La differenza è il lavaggio delle articolazioni con una soluzione contenente un antibiotico.

    Va tenuto presente che quando l'infezione è necessaria per maneggiare con attenzione e genitali. Questo è necessario per evitare di diffondere l'infezione alla sutura uterina. Il trattamento può essere effettuato con la soluzione di Miramistina. Viene fornito in una bottiglia speciale con dispenser. La punta è comoda per la manipolazione della vagina. Dovrebbe essere inserito delicatamente nella vagina e più volte premere sul dispenser.

    Periodo di recupero

    Dopo essere stata dimessa a casa, una donna deve anche seguire una serie di regole. Ha bisogno di seguire le seguenti linee guida:

    pulizia delle cuciture; attività fisica ridotta; un'attenta igiene personale.

    La pulizia della cucitura a casa viene eseguita secondo il metodo dell'ospedale. Inizialmente, la superficie viene trattata con perossido. Quindi è necessario lubrificare i bordi della ferita con vernice verde. La ferita deve essere sigillata con un panno sterile. Se la rimozione del tovagliolo è accompagnata da sensazioni sgradevoli, puoi acquistare bende - Branolind. Sono fatti di materiale morbido. Il pad non si attacca alle cuciture. La scelta della dimensione dipende dalla lunghezza delle cuciture.

    Dovrebbe abbandonare l'azione. Il paziente deve rimanere in posizione supina più a lungo. Ciò contribuisce alla rapida guarigione della sutura. Se un verme, sangue o un odore sgradevole appare dalla ferita, è necessario consultare immediatamente un medico. È inoltre necessario tenere traccia della natura delle perdite vaginali. Se la lochia dura più di 4 settimane, il sanguinamento interno è una possibile causa. Questo dovrebbe essere segnalato al ginecologo.

    Si raccomanda un'attenta igiene personale. L'utero ha anche una cucitura che è esposta all'ambiente esterno. Il rispetto di tutte le regole contribuisce alla rapida formazione della cicatrice dopo taglio cesareo.

    Dopo l'intervento chirurgico, la terapia è prescritta da uno specialista. Il medico dirà alla donna quali farmaci e in che ordine viene eseguito il trattamento della sutura. Non è consigliabile eseguire autonomamente le regolazioni della ricetta.

    La nascita di un bambino non avviene sempre in modo naturale e i medici devono ricorrere alla chirurgia. Le giovani madri sono preoccupate per la cicatrice che si forma sul corpo dopo il taglio cesareo. Quanto efficacemente un difetto possa essere minimizzato dipende dall'abilità dei medici, fattori genetici, l'inizio tempestivo del trattamento e altre ragioni soggettive.

    A seconda della difficoltà del travaglio, una cicatrice operativa può essere di due tipi:

    Trasversale. Durante un'operazione pianificata, spesso alla 38a settimana di gravidanza, un'incisione trasversale viene eseguita direttamente sopra il pube. Tale sutura nella maggior parte dei casi guarisce entro tre settimane e diventa quasi impercettibile. Successivamente, è facile da nascondere anche sotto il bikini più piccolo. Longitudinale. In caso di un intervento chirurgico di emergenza, ad esempio, durante l'ipossia fetale acuta o un'emorragia eccessiva, viene eseguito il taglio cesareo corporeo. Cioè, la pancia viene tagliata dall'ombelico alla zona pubica. In questo caso, c'è una cucitura evidente e brutta che può crescere nel tempo.

    La cicatrice formata può rivelarsi stretta, impercettibile, praticamente non sporgente sopra la superficie della pelle. O, al contrario, una cicatrice patologica che si staglia nettamente sullo sfondo del corpo. Il risultato dipende in gran parte da come procederà il processo di guarigione.

    Galleria: cicatrici dopo taglio cesareo di varia gravità cicatrice trasversale formata cicatrice trasversale sutura postoperatoria longitudinale cicatrice longitudinale dopo taglio cesareo fase di guarigione

    La formazione di una cucitura nel sito dell'incisione è inevitabile ed è un processo naturale. La sutura è formata da fibre di tessuto connettivo e nuove navi. Il processo di guarigione passa attraverso 3 fasi:

    la formazione della cicatrice primaria Nelle prime due settimane dopo l'intervento, si osserva un arrossamento della pelle nella zona della ferita, la donna si sente dolorante. Esiste la possibilità di divergenza tra le cuciture, specialmente per le donne sovrappeso; sigillatura cicatrice. Quando la cicatrice si sviluppa, acquista una tonalità rosso-viola e diventa più densa. Il dolore diminuisce gradualmente fino alla completa scomparsa; la formazione della cucitura finale. L'incisione della sutura è piena di tessuto connettivo e cellule epiteliali, formando una cicatrice forte e rigida. Questo processo può durare da 6 mesi a un anno.

    È molto difficile sbarazzarsi della cicatrice finale, quindi è necessario iniziare il combattimento per la bellezza del tuo corpo il più presto possibile.

    Come prendersi cura della sutura postoperatoria

    Alla sezione trasversale, viene applicata la sutura cosmetica intradermica. Usa un materiale speciale, che è autoassorbito in pochi mesi. Nella laparotomia mediana (sezione verticale), viene applicata una sutura nodale più duratura.

    Dopo l'operazione di sutura viene applicata una medicazione sterile, che l'infermiera sostituisce più volte al giorno. Allo stesso tempo, la giuntura è trattata con agenti antisettici (perossido di idrogeno, iodio, verde). Per ridurre il carico sui muscoli addominali, si consiglia alle donne di indossare una benda speciale nella prima settimana dopo la nascita. La sutura viene solitamente rimossa dopo 5-6 giorni dall'intervento prima della dimissione della donna in travaglio.

    Durante il giorno dopo la rimozione della cucitura si raccomanda di astenersi dal fare il bagno o la doccia. Quindi le procedure igieniche vengono eseguite con acqua e sapone antibatterico per l'igiene intima. Dall'uso di washcloth per un po 'di tempo dovrà rifiutare. Al fine di prevenire l'infiammazione e la suppurazione della sutura, dopo il lavaggio dovrebbe essere asciugato con un panno sterile e applicare una medicazione sterile.

    Letteralmente dai primi giorni dopo l'intervento chirurgico, una patch magnetica può essere applicata alla cicatrice. Accelera la guarigione delle ferite, previene l'infiammazione e la suppurazione. L'intonaco ti permette di fare la doccia senza rimuoverlo. L'uso tempestivo di un cerotto magnetico previene la formazione di una grossa cicatrice nel sito di incisione.

    Dolore per 1-2 settimane dopo il taglio cesareo - un fenomeno naturale. Tuttavia, se una donna sperimenta dolore per un lungo periodo, è necessario consultare un medico.

    La cura impropria della sutura postoperatoria può portare a conseguenze negative:

    sanguinamento. L'infezione può causare l'infiammazione del sito di incisione, la febbre e il rilascio di sangue; fester. Se non attribuisci importanza al fatto che la sutura stia trasudando, la ferita inizierà a marcire, arrossire, apparirà gonfiore, il dolore si manifesterà; divergenza. Nei primi giorni dopo la rimozione della cucitura può verificarsi la sua divergenza. Questa situazione richiede cure mediche immediate. Per impedirlo, evita lo sforzo fisico. Creme e unguenti per la guarigione

    Per accelerare la rigenerazione della pelle, i medici raccomandano di trattare la sutura dopo il taglio cesareo con unguenti speciali. Tra i farmaci che contribuiscono al riassorbimento delle suture postoperatorie, i più popolari sono:

    "Kelofibraza". Il principale vantaggio della crema - la quasi completa assenza di controindicazioni, è applicabile anche durante l'allattamento. L'urea inclusa nella composizione idrata e ammorbidisce la pelle della cicatrice, aumenta la sua elasticità. L'eparina di sodio ha un'azione antinfiammatoria e antitrombotica, migliora la circolazione sanguigna nei tessuti connettivi, leviga il tessuto cicatriziale che sporge sopra la superficie della pelle. Per il trattamento delle cicatrici giovani, è sufficiente applicare la crema 2 volte al giorno, per quelli vecchi - 3-4 volte al giorno, e anche mettere impacchi con la crema per la notte.

    "Kontraktubeks". Oltre all'eparina di sodio, il gel contiene estratto di cipolla, che ha un effetto battericida, e allantoina, che aumenta la percentuale di penetrazione dei componenti utili nel tessuto, oltre a alleviare il prurito durante la guarigione delle ferite. Lo strumento non viene assorbito nel sangue, quindi il suo uso è consentito anche durante l'allattamento. Il gel viene applicato sulla zona cicatriziale fresca 2-3 volte al giorno con leggeri movimenti di massaggio fino a completo assorbimento durante il mese. Per il trattamento di vecchie cicatrici ci vorranno dai 3 ai 6 mesi.

    Zeraderm Ultra. Le preparazioni a base di silicone sono riconosciute come "gold standard" nel trattamento delle cicatrici. Il forte film di silicone che si forma sulla superficie della cicatrice mantiene l'umidità nel tessuto cicatriziale e protegge la cicatrice dalle ferite. Sotto la pressione del film, le fibre di collagene diventano orizzontali. L'effetto combinato di tutti i componenti dell'unguento ripristina la struttura della cicatrice. Metodi popolari

    Combattere una cicatrice dopo un parto cesareo nelle prime fasi della sua formazione può essere fatto usando i metodi della medicina tradizionale:

    Decotto di erbe medicinali. Mescolare in parti uguali l'erba di erba di San Giovanni e achillea, fiori di calendula e camomilla, foglie di ortica. 2 cucchiai di miscela di erbe versare 0,5 litri di acqua bollente e mettere a bagnomaria per 10 minuti. Quindi insisti sotto l'asciugamano per un'ora. Inumidire un panno con un colino e applicare un impacco per 3 ore a una cicatrice. La procedura deve essere eseguita ogni giorno per 60 giorni.

    Comprimere a base di decotto a base di erbe può aiutare a sbarazzarsi di una cicatrice in una fase iniziale della sua formazione

    Tintura di radice di Althea. 1 st.lozhku tagliuzzato radice di Althea, versare un bicchiere di acqua bollita fredda e lasciare per 8 ore. L'infusione risultante lubrificare la cicatrice 4 a 6 volte al giorno per 1-2 mesi.

    Un altro metodo popolare - la tintura delle radici di Althea

    Unguento alla cera d'api. 400 gr. Scaldare l'olivello spinoso, l'olio di oliva o di mais in un bagno d'acqua e aggiungere 100 g. cera d'api. Continuare a scaldare la miscela fino a quando la cera si scioglie, quindi raffreddare. Applicare unguento sulla cicatrice due volte al giorno per 1-2 mesi.

    La cera d'api ripristina, nutre e disinfetta la pelle - grazie a queste proprietà viene utilizzata attivamente per guarire le cicatrici

    Eliminare completamente le cicatrici postoperatorie con unguenti e creme non funzionerà. Sono solo in grado di "migliorare" la cicatrice nelle prime fasi della sua formazione.

    A causa di una cura postoperatoria scorretta o in considerazione delle caratteristiche individuali dell'organismo, una cicatrice formata può avere un aspetto piuttosto sgradevole. Per correggere questa situazione sarà utile una delle procedure cosmetiche:

    lucidatura laser. Si tratta di una rimozione strato per strato di tessuto cicatriziale grossolano con un apparato speciale. Il corso del trattamento prevede 5-10 procedure, a seconda dell'età e delle dimensioni della cicatrice. Il metodo è piuttosto costoso e doloroso, tuttavia è considerato il più efficace; microdermoabrasione. Correzione della cicatrice mediante macinazione con microparticelle di ossido di alluminio. Il metodo è più delicato e indolore rispetto alla lucidatura laser. Il corso del trattamento è di solito 8 procedure con un intervallo di 10 giorni; peeling chimico. Le aree della pelle cornea vengono trattate con acidi della frutta, quindi pulite con prodotti chimici. Si consiglia di utilizzare il metodo per le cicatrici non pronunciate.

    Se i metodi di cui sopra non aiutano, per liberarsi della cicatrice, dovrai ricorrere a un metodo radicale: l'escissione di plastica. L'essenza del trattamento è la dissezione della cicatrice, la rimozione di collagene profondo e vasi troppo cresciuti.

    Le donne che non sono soddisfatte dell'aspetto della cicatrice lasciata dopo un taglio cesareo vogliono mascherarlo con l'aiuto di un tatuaggio originale. Un tatuaggio aiuta davvero a nascondere le imperfezioni della pelle, ma non tutti i tipi di cicatrici consentono di eseguire questa procedura cosmetica.

    Per evitare la deformazione della cicatrice e la distorsione del disegno, si consiglia di applicare un tatuaggio non prima di un anno dopo la completa guarigione della cicatrice.

    L'applicazione del modello è consentita per cicatrici normotropiche e atrofiche che non sporgono al di sopra della pelle, presentano leggere scoloriture e sono abbastanza elastiche. Grande cura è permessa il tatuaggio sulle cicatrici ipertrofiche. Hanno una tonalità rosa o rossastra, sporgono sopra la pelle, possono causare dolore o prurito.

    Per una cicatrice cheloide, sono caratteristici una superficie ruvida, ruvida e una tinta bluastra. In questo caso, i tatuaggi sono severamente controindicati, in quanto possono portare a un ulteriore trauma superficiale.

    Galleria fotografica: tatuaggi sulla cicatrice dopo taglio cesareo Tatuaggio addominale Tatuaggio originale sulla cicatrice postoperatoria Tatuaggio sulla cicatrice dopo taglio cesareo Tatuaggio sulla cucitura longitudinale Maschera a croce-cicatrice Video: cura della cucitura dopo taglio cesareo

    Non essere arrabbiato per la cicatrice rimanente dopo un taglio cesareo. Dopotutto, si è formato come risultato di uno dei momenti più felici della vita: la nascita di un bambino. E puoi sbarazzarti degli effetti dell'operazione o ridurli al minimo usando i metodi proposti.

    Tipi Caratteristiche del periodo di recupero Nell'ospedale Compito domiciliare Complicazioni Gravidanze successive

    Taglio cesareo - un intervento chirurgico curativo, durante il quale il bambino viene rimosso attraverso un'incisione nell'utero. Nonostante tutti i suoi vantaggi e una sufficiente popolarità oggi, le giovani madri sono preoccupate di come, dopo un po ', sembrerà la cucitura dopo il taglio cesareo (non brutto?), Quanto sarà notevole e per quanto tempo il processo di guarigione sta andando avanti. Dipende dal tipo di incisione praticata dal chirurgo, dall'eventuale insorgenza di complicazioni nel periodo postpartum e dal modo in cui la donna si occupa con cura della zona operata del suo corpo. Migliore è la donna, meno problemi avrà in futuro.

    Le ragioni per cui il medico decide di fare un taglio cesareo possono essere molto diverse. A seconda del processo di consegna e delle complicazioni derivanti durante il suo corso, i tagli possono essere fatti in modi diversi, e di conseguenza si ottengono diversi tipi di punti che richiedono una cura speciale.

    Cucitura verticale

    Se viene diagnosticata un'ipossia acuta del feto o se la donna ha iniziato a sanguinare copiosamente, viene chiamato un taglio cesareo, chiamato corpo. Il risultato di tale operazione è una sutura verticale, che inizia dall'ombelico e termina nella zona pubica. Non differisce in bellezza e in futuro rovinerà l'aspetto del corpo piuttosto fortemente, dal momento che le cicatrici sono di natura nodulare, molto evidenti sullo sfondo dell'addome, soggette a compattazione in futuro. Questo tipo di operazione viene eseguita abbastanza raramente, solo in casi di emergenza.

    Cucitura orizzontale

    Se l'operazione viene eseguita secondo il piano, viene eseguita una laparotomia Pfannenstiel. Un taglio è fatto trasversalmente sopra il pube. I suoi vantaggi sono che si trova nella piega naturale della pelle, la cavità addominale non è aperta. Pertanto, un accurato, continuo (metodo speciale di imposizione), intradermica (in modo da non avere manifestazioni esterne) cuciture cosmetiche dopo taglio cesareo sul corpo è impercettibile.

    Cuciture interne

    Le cuciture interne sul muro dell'utero in entrambi i casi sono diverse nel modo in cui vengono applicate. Il medico viene guidato qui per ottenere le migliori condizioni possibili per una guarigione più rapida delle ferite senza complicazioni e per ridurre la perdita di sangue. Nessun errore può essere fatto qui, dal momento che il corso delle seguenti gravidanze dipende da questo. Durante un'operazione corporale, una sutura interna longitudinale è fatta dopo un taglio cesareo, con una laparotomia di Pfannenstiel - trasversale:

    l'utero è cucito con una sutura continua a singola fila fatta di materiale sintetico, molto resistente, autoassorbente; il peritoneo, come i muscoli, dopo il taglio cesareo viene suturato con punti catgut continui; l'aponeurosi (tessuto connettivo muscolare) viene suturata con fili sintetici assorbibili.

    Il tasso di guarigione, le caratteristiche di cura, le varie complicazioni - tutti questi punti importanti dipendono direttamente dal tipo di incisione praticata durante il taglio cesareo. Dopo il parto, i medici consigliano i pazienti su tutte le questioni che sollevano dubbi, ansie e paure.

    A proposito di personalità. Hermann Johannes Pfannenshtil (1862-1909) - un ginecologo tedesco, introdusse per la prima volta la pratica della sezione trasversale operativa, che ricevette il suo nome.

    Caratteristiche del periodo di recupero

    Dipenderà dal tipo di incisione praticata, quanto la sutura guarisce dopo il taglio cesareo in termini di dolore e altre conseguenze dell'operazione. Con il longitudinale dovrà armeggiare più a lungo, e il rischio di complicazioni sarà molto più alto che con trasversale.

    Dopo il parto, c'è una ferita sull'utero, così come sulla parete frontale del peritoneo, quindi non sorprende che dopo un taglio cesareo, la cucitura faccia male (anche gravemente) nelle prime settimane e persino nei mesi. Si tratta di una reazione tissutale naturale all'incisione praticata, in modo che la sindrome del dolore possa essere bloccata con i più comuni antidolorifici:

    immediatamente dopo l'operazione, vengono prescritti analgesici (narcotici): la morfina e le sue varietà, tramadolo, omnopon; Nel periodo successivo, è possibile utilizzare analgin, integrato con ketanovym, difenidramina e altri farmaci anti-infiammatori non steroidei.

    Allo stesso tempo, non dimenticare che gli anestetici usati dovrebbero essere prescritti da un medico, tenendo conto del periodo di allattamento. Per quanto riguarda la domanda su quanto a lungo la sutura dopo un taglio cesareo fa male, dipende dal suo tipo. Longitudinale disturberà circa 2 mesi, traverso - circa 6 settimane con cura adeguata e senza complicazioni. Tuttavia, anche durante l'anno una donna può sentire il disagio, il disagio nell'area operata.

    durezza

    Molte persone sono preoccupate per il fatto che dopo un parto cesareo, la sutura è dura e dolorosa: entro 2 mesi, questo è abbastanza normale. La guarigione dei tessuti avviene. Allo stesso tempo, la cicatrice non diventa immediatamente morbida e poco appariscente. È necessario venire a patti con il fatto che dovrebbe passare un po 'di tempo, che può essere calcolato non nemmeno in mesi ma in anni.

    La dura cicatrice verticale (longitudinale) dura per 1,5 anni. Solo dopo questo periodo i tessuti inizieranno gradualmente ad ammorbidirsi. Il cosmetico orizzontale (trasversale) guarisce più velocemente, in modo che la durezza e la compattazione sopra la giuntura (aderenze, cicatrici dei tessuti) debbano andare via entro un anno. Molte persone notano che con il tempo si forma una caratteristica piega sopra la linea di giunzione, che, in assenza di dolore e suppurazione, non pone problemi. Questo è il modo in cui si verifica la cicatrizzazione dei tessuti circostanti. Per evitare spiacevoli conseguenze si consiglia di fare ultrasuoni. È molto più grave se dopo un taglio cesareo appare un bernoccolo sopra la sutura. Qualcuno lo nota nel primo anno, per alcuni si manifesta molto più tardi. Le dimensioni possono essere completamente diverse: da un piccolo pisello a una noce. Il più delle volte è viola o viola. In questo caso è richiesta una visita dal medico e dagli ultrasuoni. Può essere una cicatrizzazione innocua di tessuti e fistola, infiammazione, suppurazione e persino oncogenesi.

    La durezza della cicatrice, tutti i tipi di pieghe e foche attorno ad esso nel primo anno dopo l'operazione è un fenomeno abbastanza comune. Se tutto questo non è accompagnato da forti dolori e suppurazioni, non ti preoccupare. Ma non appena si verifica una protuberanza sulla linea e i sintomi sopra citati, la consultazione con uno specialista e il trattamento sono inevitabili.

    selezione

    Se una sutura dopo un taglio cesareo cola con un pollone (liquido trasparente) nella prima settimana, non ti preoccupare. Quindi la guarigione ha luogo, è un processo naturale. Ma non appena lo scarico diventa purulento o sanguinante in natura, iniziano a emettere un odore sgradevole o flusso troppo a lungo, è necessario contattare immediatamente uno specialista.

    Chiunque abbia subito un taglio cesareo, la cicatrice dopo una settimana prude molto male, cosa che spaventa un po '. In realtà, questo indica una guarigione della ferita e solo. Questa è un'indicazione che tutto va per la sua strada. Tuttavia, è severamente vietato toccare e pettinare la pancia. Ora, se la cicatrice non fa solo prurito, ma brucia e cuoce, causando sofferenza, devi assolutamente dirlo al dottore.

    Affinché il periodo di recupero dopo il taglio cesareo non comporti conseguenze e complicazioni indesiderabili, una donna deve imparare come curare adeguatamente l'area operata.

    Maggiori informazioni sul recupero dopo cesareo nel nostro articolo separato.

    Attraverso le pagine della storia. Il nome del taglio cesareo risale alla lingua latina e si traduce letteralmente come "taglio reale" (caesarea sectio).

    Nell'ospedale

    Il primo trattamento di sutura dopo il taglio cesareo viene eseguito in ospedale.

    Dopo l'esame, il medico decide come trattare la sutura: per prevenire l'infezione, vengono prescritte soluzioni antisettiche (lo stesso verde brillante si applica a loro). Tutte le procedure sono eseguite da un'infermiera. Ogni giorno, dopo un taglio cesareo viene cambiato. Tutto questo si svolge per circa una settimana. Una settimana dopo (circa), le cuciture vengono rimosse, a meno che, ovviamente, non siano assorbibili. Per prima cosa, con uno strumento speciale, togli il nodo che li trattiene, quindi tira il filo. Per quanto riguarda la questione se sia doloroso rimuovere i punti dopo un taglio cesareo, è improbabile che la risposta sia inequivocabile. Dipende dal diverso livello della soglia del dolore. Ma nella maggior parte dei casi, la procedura è paragonabile a strappare le sopracciglia: almeno, le sensazioni sono molto simili. In alcuni casi, dopo l'operazione viene prescritta un'ecografia della sutura per capire come procede la guarigione, se vi sono anomalie.

    Ma anche in ospedale, prima di essere dimesso, nessuno può dirti esattamente per quanto tempo la sutura guarisce dopo il taglio cesareo: il processo è univoco per tutti e può seguire il suo percorso separato. Molto dipenderà anche da quanto bene e competente sarà la cura dell'area operata.

    Assistenza domiciliare

    Prima di andare a casa, una giovane mamma dovrebbe chiedere al medico come prendersi cura di una sutura dopo un taglio cesareo senza cure mediche, a casa, dove non ci saranno personale medico qualificato e aiuti professionali.

    Non sollevare pesi (tutto ciò che supera il peso del neonato). Evita lo sforzo fisico pesante. Non sdraiarsi costantemente dopo un cesareo, cammina il più possibile e più spesso. Se ci sono complicazioni, trattamento della sutura a casa con vegetazione, sarà necessario lo iodio, ma questo può essere fatto solo con il permesso del medico se la cicatrice è bagnata e trasudante anche dopo la dimissione dall'ospedale. Se necessario, guarda un video speciale o chiedi al tuo medico di dirti in dettaglio come elaborare la cucitura a casa. All'inizio, non è la stessa cicatrice inumidita, ma solo la pelle intorno ad essa, in modo da non bruciare una ferita fresca. Per quanto riguarda i termini, quanto deve essere lavorato un punto dopo un taglio cesareo, questo è determinato dalla natura dello scarico e da altre caratteristiche della cicatrizzazione. Se tutto è in ordine, una settimana dopo la dimissione sarà sufficiente. In altri casi, il tempo è determinato dal medico. Per evitare la divergenza della cucitura, indossare una benda che fissi l'addome. Evitare danni meccanici dopo il taglio cesareo: in modo che la cicatrice non sia sottoposta a pressione e sfregamento. Molte persone dubitano che sia possibile bagnare la cucitura: dopo essere stati dimessi dall'ospedale di casa, si può fare una doccia senza dubbio. Tuttavia, non ha bisogno di strofinare con un asciugamano. Mangia per una riparazione dei tessuti più rapida e una cicatrizzazione più rapida. Entro la fine del 1 ° mese, quando la ferita si rimargina e si forma la cicatrice, puoi chiedere al medico cosa spalmare la cucitura dopo il taglio cesareo, in modo che non sia così evidente. Le farmacie ora vendono tutti i tipi di creme, unguenti, cerotti e pellicole che migliorano il recupero della pelle. Direttamente sulla cicatrice, puoi applicare in tutta sicurezza la vitamina E della fiala: accelererà la guarigione. Un buon unguento per una sutura, che è spesso raccomandato per essere usato dopo un taglio cesareo, è contro-supex. Più volte al giorno (2-3) per almeno mezz'ora, a stomaco nudo: i bagni d'aria sono molto utili. Vedi costantemente un dottore. È lui che ti dirà come evitare complicazioni, cosa può essere fatto e cosa è impossibile, quando fare un'ecografia di una sutura e se ce n'è bisogno.

    Quindi, la cura della sutura dopo il taglio cesareo della casa non richiede particolari sforzi e procedure soprannaturali. Se non ci sono problemi, devi solo seguire queste regole non sofisticate e prestare attenzione a qualsiasi deviazione, anche minima, dalla norma. Devono essere immediatamente segnalati al medico: solo lui può prevenire complicazioni.

    Questo è interessante! Non molto tempo fa, gli scienziati hanno concluso che se un peritoneo cesareo non viene suturato, il rischio di speciazione si riduce a quasi zero.

    complicazioni

    Complicazioni, seri problemi con una sutura dopo un taglio cesareo in una donna possono verificarsi in qualsiasi momento: sia durante il periodo di recupero che dopo diversi anni.

    Complicazioni precoci

    Se un ematoma si è formato sulla sutura o è a sangue, è molto probabile che l'impianto medico sia stato effettuato durante la sua imposizione, in particolare, i vasi sanguigni erano poco usurati. Anche se spesso questa complicanza si verifica quando un trattamento improprio o un trascurabile cambio della medicazione, quando una cicatrice fresca è stata gravemente disturbata. A volte questo fenomeno si osserva a causa del fatto che la rimozione dei punti è stata fatta troppo presto o non molto attentamente.

    Una rara complicazione è la divergenza della cucitura quando l'incisione inizia a insinuarsi in direzioni diverse. Questo può succedere dopo un taglio cesareo per 6-11 giorni, poiché in questo periodo i fili vengono rimossi. Le ragioni per cui la cucitura è stata esaurita potrebbero essere un'infezione che impedisce il tessuto a tutti gli efetti, o una gravità superiore a 4 kg, che la donna ha sollevato durante questo periodo.

    L'infiammazione della sutura dopo taglio cesareo a causa di cure o infezioni insufficienti viene spesso diagnosticata. I sintomi fastidiosi in questo caso sono:

    temperatura elevata; se la sutura è insanguinata o sanguinante; il suo gonfiore; arrossamento.

    Quindi cosa fare se la sutura dopo il taglio cesareo è infiammata e festante? L'automedicazione non è solo inutile, ma anche pericolosa. In questo caso, è necessario consultare immediatamente un medico. In questo caso viene prescritta una terapia antibiotica (unguenti e compresse). Le forme avviate della malattia vengono eliminate solo con l'intervento chirurgico.

    Complicazioni tardive

    Le fistole della legatura vengono diagnosticate quando inizia l'infiammazione attorno al filamento con cui i vasi sanguigni vengono suturati durante il taglio cesareo. Si formano se il corpo rifiuta il materiale della sutura o la legatura è infetta. Tale infiammazione si manifesta dopo mesi con una compattazione calda, arrossata e dolorosa, da una piccola apertura in cui può scorrere il pus. L'elaborazione locale in questo caso sarà inefficace. Solo un medico può rimuovere una legatura.

    L'ernia è una complicanza rara dopo il taglio cesareo. Si presenta con una sezione longitudinale, 2 operazioni di fila, diverse gravidanze.

    Una cicatrice cheloide è un difetto estetico, non comporta rischi per la salute, non provoca disagio. La ragione - la crescita irregolare del tessuto a causa delle caratteristiche individuali della pelle. Sembra molto antiestetico, come una cicatrice accidentata, ampia e ruvida. La cosmetologia moderna offre alle donne diversi modi per renderla meno evidente:

    metodi conservativi: laser, crio-esposizione (azoto liquido), ormoni, unguenti, creme, ultrasuoni, microdermoabrasione, peeling chimico; Chirurgico: asportazione della cicatrice.

    La cucitura plastica cosmetica viene scelta dal medico in base al tipo di incisione e alle caratteristiche individuali. Nella maggior parte dei casi, tutto va bene, in modo che nessun effetto esterno del taglio cesareo non sia praticamente visibile. Qualsiasi, anche le complicanze più gravi possono essere tempestivamente prevenute, trattate e corrette. E soprattutto attento a essere quelle donne che partoriranno dopo il COP di più.

    Wow! Se una donna non ha più intenzione di avere figli, la cicatrice dopo un cesareo pianificato può essere nascosta sotto... il tatuaggio più ordinario, ma molto elegante e bello.

    Gravidanze successive

    La medicina moderna non proibisce alle donne di rinascere dopo un parto cesareo. Tuttavia, ci sono alcune sfumature relative alla cucitura, che dovranno affrontare quando si trasportano i bambini successivi.

    Il problema più comune è che una sutura dopo un taglio cesareo fa male durante la seconda gravidanza, specialmente negli angoli del terzo trimestre. E le sensazioni possono essere così forti come se stesse per disperdersi. Per molte giovani mummie, questo provoca il panico. Se sai cosa impone questa sindrome del dolore, le paure scompariranno. Se tra il cesareo e la successiva concezione è stato sostenuto un periodo di 2 anni, la discrepanza è esclusa. Riguarda le punte, che si formano durante il recupero del tessuto ferito. Sono allungati da una pancia allargata - questo è dove i dolori sgradevoli e fastidiosi si alzano. Dovrai informare il tuo ginecologo di questo in modo che possa esaminare la condizione della cicatrice sugli ultrasuoni. Può consigliare qualsiasi unguento anestetico ed emolliente.

    È necessario capire: la guarigione della sutura dopo taglio cesareo è molto individuale, avviene in modo diverso per tutti e dipende da molti fattori: il processo di nascita, il tipo di incisione, lo stato di salute della madre, la cura adeguata nel periodo postoperatorio. Se tenga presente tutte queste sfumature, è possibile prevenire molti problemi ed evitare complicazioni indesiderate. Infatti, in questa fase è così importante dare tutta la tua forza e salute al bambino.

    Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

    Quanto dura la varicella negli adulti?

    La varicella (varicella) è una malattia di origine infettiva che inizia a progredire dopo essere stata ingerita da un herpevirus. Il percorso di diffusione è in volo, a causa di ciò, la malattia è molto comune tra la popolazione.


    Herpes virus di tipo 6 (HHV-6)

    Il tipo di virus dell'herpes 6, nella scienza, chiamato anche HHV-6, è un'infezione che non è meno comune nel mondo dei virus dell'herpes dei tipi 1 e 2 che sono comuni a molti.


    Unghie fungine nel bambino (sulle gambe e sulle mani)

    Nell'infanzia, le infezioni fungine sono molto meno comuni rispetto agli adulti. Secondo le statistiche, l'onicomicosi colpisce il 17% dei pazienti di età compresa tra 0 e 14 anni.


    Come distinguere talpe pericolose e innocue sul corpo umano: segni, tipi e sintomi di malignità

    Raramente incontrare una persona senza piccoli segni scuri sul corpo. Dovrei prestare attenzione a questi punti?