Demodecosi - cause, tipi, sintomi e metodi diagnostici

La demodecosi umana è una malattia cronica dermatologica causata dal piccolo acaro Demodex. Questa zecca è rappresentativa della microflora opportunistica sulla pelle, è costantemente presente nei dotti escretori delle ghiandole sebacee, dei follicoli piliferi e delle ghiandole palpebrali. La malattia si verifica solo nei casi in cui vi è una diminuzione della protezione immunitaria (a volte è sufficiente anche una violazione dell'immunità locale nell'area locale della pelle) e la zecca può penetrare negli strati più profondi della pelle. Pertanto, per la diagnosi, non è sufficiente rilevare solo l'agente patogeno, dal momento che è presente nella secrezione delle ghiandole sebacee e dei raschiati cutanei nella maggior parte delle persone sane. Assicurati di mostrare i sintomi della malattia.

Cause di demodicosi

Come risultato degli studi, non è stata trovata alcuna correlazione tra la malattia e il sesso o l'età del paziente. La tipica localizzazione di un processo patologico derivante è la pelle del viso e della testa, poiché il maggior numero di ghiandole sebacee si concentra su di esso e l'acaro si nutre di esso.

I principali fattori predisponenti oltre a ridurre l'immunità locale della pelle sono una violazione del regime di produzione di sebo, un cambiamento nella sua composizione e la presenza di malattie cutanee concomitanti nel paziente, specialmente quelle accompagnate da un aumento della secrezione di sebo (seborrea) e lesioni pustolose.

Spesso, le persone con un normale stato immunitario provocano di per sé lo sviluppo della demodicosi. I tentativi di rimuovere l'acne, l'acne, le pustole e altre formazioni dalla loro pelle portano al fatto che non solo si creano condizioni favorevoli affinché il segno di spunta penetri in profondità nella pelle, ma anche per la sua diffusione a mani. L'uso a lungo termine di alcuni farmaci (antibiotici e ormoni steroidei), l'uso di cosmetici di scarsa qualità o inappropriati per questo tipo di pelle possono anche contribuire all'inizio del processo patologico nella pelle. Fattori quali un'alimentazione scorretta e cattive abitudini non sono esclusi: la prevalenza di alimenti a base di carboidrati nella dieta, abuso di sale, spezie, spezie, alcol e fumo può anche aumentare il rischio di demodicosi.

La trasmissione del patogeno da persona a persona è possibile con stretto contatto fisico, tuttavia, i sintomi della demodicosi possono verificarsi solo con un aumento significativo del numero di zecche in una particolare persona (più di 30 pezzi in una ghiandola sebacea) e con determinati fattori. Pertanto, una persona che soffre di demodicosi non rappresenta un pericolo per gli altri.

Va notato che le zecche che vivono sulla pelle di animali simili nella struttura non causano mai malattie negli esseri umani.

I sintomi della demodicosi

Nella maggior parte dei casi, i sintomi della malattia si trovano sulla testa del paziente, nei casi avanzati e gravi, il processo patologico può diffondersi nella parte superiore del torace e della schiena. Tipicamente, i fuochi di infiammazione sono concentrati sulla pelle del viso (naso, triangolo naso-labiale, fronte, mento della guancia, palpebre). Ciò è dovuto al fatto che sono le ghiandole sebacee sulla pelle del viso che producono intensamente il sebo, mentre reagiscono sensibilmente ai più piccoli cambiamenti nei livelli ormonali, i disturbi nel funzionamento degli organi interni e il sistema immunitario del corpo.

Secondo la maggior parte dei dermatologi, il sintomo principale della demodicosi è la comparsa di rosacea (rosacea). Il paziente ha una iperemia persistente della pelle del viso, papule rosa, pustole (pustole) possono formarsi, negli stadi successivi della malattia l'indurimento persistente della pelle appare nelle lesioni, teleangectasie (vene del ragno). I pazienti possono anche essere disturbati da prurito pronunciato e una sensazione di tensione della pelle. Nei casi avanzati con un decorso a lungo termine di demodicosi, si può sviluppare un ipertrofia del naso deformato (rinofima), che si verifica più spesso negli uomini. Tutti questi sintomi di solito si verificano sullo sfondo di un aumento dell'idratazione della pelle e dei pori dilatati.

Nella metà dei casi, oltre alla demodicosi della pelle, ai pazienti (principalmente negli anziani) viene diagnosticata la demodecosi degli occhi, manifestata come blefarocongiuntivite e blefarite. I pazienti lamentano secchezza e sensazione di corpo estraneo negli occhi, arrossamento, lacrimazione. Appare un forte prurito delle palpebre, il loro gonfiore, il rossore dei bordi delle palpebre, c'è una fragilità, assottigliamento e perdita di ciglia. Dopo il sonno, si possono trovare scariche appiccicose, croste o scaglie ai bordi delle palpebre.

Trattamento della demodecosi

Se vedi segni di demodicosi, dovresti consultare un medico. Nella maggior parte dei casi, la nomina di farmaci, anche se il trattamento locale svolge anche un ruolo importante. Inoltre, la necessaria correzione dello stile di vita, perché ha un impatto diretto sulle ghiandole sebacee.

È necessario iniziare il trattamento con l'eliminazione dei disturbi nutrizionali. I pazienti devono attenersi a una determinata dieta, non solo durante il trattamento, ma anche in futuro. La dieta è limitata all'uso del cibo, che contribuisce ad aumentare la separazione del sebo e il blocco delle ghiandole.

È necessario rifiutare o ridurre il consumo di cibi grassi, fritti, salati, piccanti, rimuovere spezie, spezie, marinate, carni affumicate e carboidrati facilmente digeribili dalla dieta. Inoltre, i prodotti contenenti additivi artificiali, aromi, coloranti e altre sostanze che influiscono negativamente sul corpo non dovrebbero essere abusati. Per normalizzare il sistema digestivo, è necessario arricchire la dieta con verdure fresche, frutta e latticini.

Lo stato immunitario del paziente svolge un ruolo significativo nel trattamento di successo e per un'ulteriore profilassi, pertanto è necessario rafforzare le difese del corpo in ogni modo possibile (rinforzando procedure, prendendo complessi vitaminici, immunomodulatori naturali, ecc.).

Per il periodo di trattamento, i pazienti sono invitati a non usare cosmetici, e in futuro a scegliere cosmetici e prodotti per la cura della pelle del viso in conformità con le raccomandazioni del dermatologo-cosmetologo.

Anche durante il periodo di trattamento, è necessario escludere un'esposizione prolungata al sole, abbandonare le procedure termali (visitando saune, bagni turchi) ed escludere altri fattori che stimolano l'aumento della separazione del sebo.

Il trattamento farmacologico è di solito nella nomina di farmaci del gruppo metronidazolo (Trichopol, Klion, Flagyl, ecc.), Questi farmaci contribuiscono alla morte del battito sottocutaneo. La terapia di solito dura almeno 4-6 settimane, durante le quali una quantità sufficientemente grande della sostanza farmaceutica entra nel corpo, che può influire sul funzionamento del fegato e dei reni. Pertanto, il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico che periodicamente deve prescrivere esami del sangue (clinici e biochimici).

Il trattamento esterno della demodicosi può durare fino a sei mesi, quindi i pazienti devono essere pazienti e seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico. Consiste nell'uso di vari unguenti (metronidazolo, benzoato benzilico, solforico, mercurio giallo, ecc.) Si consiglia anche il gel crema Dexodem Phyto, gli alcolici farmaceutici contenenti alcoli, esteri e catrame, che sono preparati da una prescrizione medica in farmacia. I preparati alcolici per il trattamento della demodicosi non possono essere applicati per molto tempo. Con l'uso a breve termine, contribuiscono alla morte degli acari e, con l'uso a lungo termine, asciugano la pelle, il che contribuisce ad aumentare la produzione di sebo e, di conseguenza, è possibile un nuovo focolaio della malattia.

Inoltre, possono essere utilizzati metodi di trattamento fisioterapico (elettroforesi) e crioterapia.

Negli ultimi anni, una procedura cosmetologica, chiamata microdermoabrasione (una procedura di pelle laboriosa), sta diventando sempre più popolare, durante la quale viene rimosso lo strato di pelle in cui sono localizzate le zecche. È anche possibile eseguire la non-pulizia della pelle con peeling contenenti acidi della frutta. Tali procedure per la demodicosi non possono essere eseguite nel periodo di manifestazioni acute della malattia, è necessaria la consultazione di un dermatologo.

Quale dottore contattare

Il trattamento della demodicosi viene eseguito da un dermatologo. Ulteriore aiuto sarà fornito da un nutrizionista, un immunologo, che consiglierà come eliminare i fattori di rischio per la malattia. In alcuni casi, dopo la consultazione con un dermatologo aiuterà le procedure cosmetiche.

Demodecosi umana: sintomi e trattamento

La comparsa di acne e di eruzioni cutanee purulente sulla pelle del viso o del corpo può causare demodecosi nell'uomo - una malattia della pelle, il cui sviluppo è provocato dall'acaro sottocutaneo del genere Demodex (vedi foto). In assenza di trattamento tempestivo, la malattia porta all'ipertrofia della pelle del viso e della testa, l'efficacia del trattamento dipende dalla diagnosi tempestiva e dal rafforzamento delle difese interne del corpo.

Cos'è la demodicosi negli esseri umani?

La demodecosi della pelle si manifesta sotto forma di infezione cronica causata da un parassita sottocutaneo - la zecca del genere Demodex, che vive nei follicoli piliferi e nelle ghiandole sebacee dei mammiferi o degli esseri umani. Sullo sfondo delle interruzioni ormonali, dell'indebolimento del sistema immunitario o delle malattie infiammatorie, inizia la riproduzione intensiva del demodex, accompagnata da un aumento patologico della sua popolazione. Sulla pelle umana, il parassita si nutre della secrezione delle ghiandole sebacee e delle cellule morte, la fase acuta dell'infezione è espressa sotto forma di lesioni caratteristiche dell'acne (vedi foto).

motivi

L'acaro demodectico è parassitario sul corpo nel 90-95% della popolazione, ma appartiene a parassiti patogeni condizionatamente. Ciò significa che i segni clinici di infezione compaiono solo a determinate condizioni. I fattori che provocano la progressione della malattia, i dermatologi includono:

  • sovraccarico fisico;
  • stress nervoso;
  • malattie endocrine che causano interruzioni nella produzione di un certo numero di ormoni;
  • malattie del tratto gastrointestinale che portano a disturbi della microflora intestinale;
  • esposizione prolungata della pelle a temperature alte o basse;
  • farmaci ormonali.

Come viene trasmessa la demodicosi

L'infezione avviene per contatto diretto, la demodicosi nell'uomo si diffonde da persona a persona a seguito di un contatto diretto. Secondo le statistiche, circa il 30% dei bambini e circa la metà della popolazione adulta sono infetti da demodex. Si ritiene che il segno di spunta sia in grado di sopravvivere all'esterno del corpo umano per 25-30 giorni a temperature superiori a 15 ° C su particelle di pelle respinte dalla pelle morta. La capacità di sopravvivere in queste condizioni per infettare una persona sana non è stata dimostrata.

È possibile catturare un gatto

La demodecosi umana è causata da due tipi di Demodex - Demodex folliculorum, che colpisce i follicoli piliferi, e Demodex brevis, che vive nelle ghiandole sebacee sottocutanee. Una volta infettato, il sito principale di infezione è la pelle del viso (triangolo naso-labiale, guance, fronte, palpebre), che è particolarmente sensibile ai cambiamenti ormonali e ai processi infiammatori, ai follicoli piliferi delle ciglia e delle sopracciglia. Demodex cati e Demodex gatoi, che causano la demodecosi nei gatti, sono parassiti specie-specifici, non sono in grado di sopravvivere sulla pelle umana per più di tre giorni.

sintomi

I segni clinici della demodicosi dipendono dallo stadio di sviluppo della malattia. Nel periodo che precede lo stadio acuto, la maggior parte dei pazienti sperimenta una sensazione di vampate di calore, la comparsa di una sensazione di calore sottocutaneo, causata dalla vasodilatazione, accompagnata dall'apparizione di un rossore doloroso. In questa fase si sviluppa la nevrosi vascolare, che indica una predisposizione a sviluppare la malattia. A un aggravamento di stato le reazioni seguenti sono annotate:

  • eruzione cutanea;
  • l'acne;
  • la comparsa di acne;
  • dermatite allergica;
  • prurito;
  • seborrea (forfora);
  • perdita di capelli;
  • diradamento parziale dei capelli

Sulla faccia

La demodecosi della pelle del viso inizia con la comparsa della rosacea (rosacea) (vedi foto). Sullo sfondo dell'ipotermia persistente, si sviluppa un aumento del contenuto di grasso della pelle e l'espansione dei pori causata dal lavoro intensivo delle ghiandole sebacee. Le zecche si nutrono di secrezioni sebacee sottocutanee e sebo e la riproduzione intensiva degli agenti causativi della demodicosi in condizioni favorevoli alla loro vita causa:

  • la formazione di pustole cutanee;
  • peeling e arrossamento della pelle;
  • la formazione di papule sulla superficie della pelle (bolle riempite di liquido);
  • Dipartimento di pelle morta "piuma";
  • telangiectasia (vene a ragno) sulla pelle delle ali del naso e delle guance;
  • iperplasia delle ghiandole sebacee, che causa ispessimento sottocutaneo e irregolarità sulla superficie cutanea;
  • escrescenze ipertrofiche della pelle (negli stadi successivi della malattia) quando l'infezione penetra in profondità nel tessuto.

palcoscenico

Lo sviluppo della demodicosi procede in tre fasi distinte, ognuna delle quali ha i propri sintomi clinici. Dopo il periodo prodromico, inizia la riproduzione intensiva degli acari demodex e la malattia procede nelle seguenti fasi principali:

  1. Eritematosa. È caratterizzato da eritema della pelle (arrossamento) senza motivo apparente, dura da diverse ore a diversi giorni.
  2. Pustoloso papulare. Papule e pustole compaiono sulla pelle e l'acne si diffonde.
  3. Ipertrofica. Stadio grave, accompagnato da eccessiva crescita della pelle ipertrofica - rinofima (nel naso), metafita (nella fronte), otofima (nell'orecchio), gnathophimus (nel mento) (vedi foto).

Conseguenze della malattia

La mancanza di un adeguato trattamento tempestivo della malattia può causare spiacevoli conseguenze pericolose. Durante le esacerbazioni della demodicosi, la malattia progredisce rapidamente, in poche settimane l'eruzione cutanea può diffondersi alla schiena e in altre parti del corpo, causando dermatite allergica, concomitante infezione fungina batterica. Con la demodicosi del viso negli ultimi stadi, si sviluppa solitamente congiuntivite o cheratite purulenta. Lo sviluppo della demodicosi del cuoio capelluto può causare calvizie parziale o completa.

diagnostica

  • quando compaiono i segni clinici della malattia, viene eseguito un raschiamento della pelle dalle aree interessate, uno studio di laboratorio dei cui risultati aiuta a confermare la presenza del parassita.
  • se l'occhio è danneggiato, le ciglia del paziente o le scaglie cutanee dalla zona palpebrale vengono inviate per l'analisi.
  • la dimensione dell'acaro rende facile rilevare i suoi individui con un semplice esame microscopico del materiale ottenuto.

Trattamento della demodicosi nell'uomo

Il trattamento della demodicosi umana viene effettuato con il metodo della terapia complessa, che comprende una dieta speciale, misure per rafforzare il sistema immunitario, terapia farmacologica per alleviare i sintomi, fisioterapia sistemica e locale. Il paziente è raccomandato dietetico, rifiuto di usare creme cosmetiche, vitamine prescritte, farmaci antistaminici, antimicotici o antibiotici (in caso di infezione fungina), farmaci antiparassitari topici (Levomekol, Amitrazina).

Unguento Levomekol è un agente disidratante antimicrobico, allevia l'infiammazione e aiuta a purificare e guarire i pori della pelle nella fase acuta della demodicosi. L'uso del rimedio è controindicato quando si unisce l'infezione di infezioni fungine. Per aumentare l'efficacia prima di applicare l'unguento, la pelle interessata viene trattata con un antisettico. Lo schema di trattamento e la durata del corso sono sviluppati individualmente dal medico curante.

Trattamento della demodicosi nell'uomo

La demodecosi è una malattia in cui la pelle di una persona è interessata dall'attività vitale di una zecca che si nutre della secrezione delle ghiandole sebacee. La malattia è abbastanza grave e difficile da trattare a causa del fatto che gli acari sono sotto la pelle. È anche necessario tener conto del fatto che i parassiti depongono le loro uova, dalle quali dopo un po 'di tempo appaiono le larve e che non sono così facili da raggiungere. Grazie alle informazioni sul risultato di questa malattia, nonché su quali sono i sintomi esterni, sarà in grado di rivolgersi prontamente agli specialisti per il trattamento. Il successo della demodicosi dipende non solo da quale stadio di sviluppo è la malattia, ma anche da come sarà professionale il trattamento.

Demodekoz: descrizione

La malattia ha non solo un nome puramente medico (scientifico), ma anche altri, come "rosaceo" o "rosacea". Tutti i nomi caratterizzano la malattia, che in apparenza assomiglia a grappoli di acne, tonalità rosa. La pelle colpita è chiaramente visibile. Da loro è possibile determinare che i posti hanno sia l'arrossimento che l'ispessimento dello strato dell'epidermide, attraverso cui i vasi sanguigni più piccoli possono essere visti. Sono anche chiamati "temangiectasias", come evidenziato dalla foto.

Di norma, la demodicosi colpisce la pelle del viso, mentre le donne soffrono da 30 a 50 anni molto più spesso degli uomini. Molto meno spesso vengono colpite altre parti del corpo, come il torace, la schiena, il collo, ecc. In questo caso, tutto dipende da quanto si diffonde attivamente la malattia.

Un fatto interessante! I residenti dell'Irlanda e delle regioni meridionali d'Italia soffrono molto spesso di "rosacea", rispetto alla popolazione del continente africano e della Cina, per i quali tale malattia è una rarità.

Le cause della demodicosi

L'insorgenza di demodicosi è associata a una serie di fattori, tra i quali vi è un maggiore, associato all'attività vitale di un certo tipo di parassiti.

Gli acari speciali di 2 tipi, caratterizzati da dimensioni molto piccole, portano a una tale malattia:

  • Demodex folliculorum, che è parassita all'interno delle ghiandole sebacee.
  • Demodex brevis, che è parassita nei follicoli piliferi.

Importante sapere! Demodex brevis ha un secondo nome: l'acaro ciliare, poiché il suo habitat abituale è il pelo delle ciglia.

Una zecca adulta ha una dimensione molto piccola (solo 0,2-0,5 mm), quindi è quasi impossibile rivelarla ad occhio nudo. Il corpo del segno di spunta è composto da 2 parti. La parte anteriore è costituita da 4 paia di zampe che consentono al parassita di muoversi sotto la pelle ad una velocità di 16 mm all'ora. Il corpo della zecca è allungato e traslucido. Inoltre, la zecca ha un apparato orale sotto forma di aghi, che gli consente di nutrirsi di particelle dell'epitelio e della sostanza secreta dalle ghiandole sebacee. A causa del fatto che ci sono un gran numero di squame sul corpo del parassita, è facilmente trattenuto sul follicolo pilifero.

Il parassita è in grado di vivere per diverse settimane, a partire dal momento in cui la femmina depone le uova (20-25 pezzi) nella cavità del follicolo pilifero. Dopo alcuni giorni, piccole larve con 6 zampe appaiono dalle uova alla luce bianca. Con lo sviluppo, dopo 7 giorni la larva si trasforma in un adulto.

Quasi tutto il ciclo vitale dell'acaro è sotto lo strato superiore della pelle umana, che complica il processo della loro distruzione. Ma quando hai bisogno di accoppiarsi o trovare un nuovo posto per il parassitismo, gli adulti appaiono in superficie. Sono esclusivamente notturni, poiché temono la luce. La malattia è abbastanza contagiosa e viene trasmessa da persona a persona. Su demodekoz può ferire e animali.

La demodecosi viene trasmessa nei seguenti modi:

  • In caso di contatto con una persona malata o in buona salute, ma che è portatore di acari demodex. Queste persone, secondo gli scienziati, circa l'80%.
  • Il segno di spunta non è in grado di vivere a lungo al di fuori del corpo umano, specialmente in un ambiente secco, ma in un ambiente umido può vivere per diverse settimane.

Interessante da sapere! Le zecche possono non mostrare la loro attività, essere all'interno della pelle per un lungo periodo, ma in condizioni favorevoli, le zecche iniziano a proliferare e parassitarsi attivamente, dando alla persona un sacco di disagi e disagi significativi, specialmente di notte.

Condizioni che precedono lo sviluppo delle zecche di demodex negli esseri umani:

  • Predisposizione genetica.
  • Problemi associati al lavoro del tratto gastrointestinale.
  • Diabete mellito, squilibrio ormonale alterato e problemi nel sistema endocrino.
  • Immunità ridotta a causa di una malattia cronica a freddo o a lungo termine.
  • L'azione di vari fattori esterni, come il sovraccarico psicologico, i farmaci ormonali o antibiotici per lungo tempo, condizioni di lavoro dannose, scarsa nutrizione (eccesso di peso), abuso di alcool, ecc.

I sintomi della demodicosi

I fattori esterni che indicano la presenza di questa malattia dipendono da quanto attivamente i parassiti si riproducono, quanto è forte il sistema immunitario del paziente e dal tipo di pelle. Le persone con la pelle grassa sono più a rischio di questa malattia, dal momento che le loro ghiandole sebacee sono più attive.

Sintomi comuni di demodicosi:

  • L'aspetto sull'eruzione cutanea, che indica la presenza di un processo infiammatorio. Tipicamente, un rash appare sul viso, sulle palpebre e anche su altre parti del corpo, ma meno spesso.
  • L'emergere di prurito intollerabile, soprattutto nelle ore serali, così come di notte, perché i parassiti hanno paura della luce.

La demodecosi è classificata dalle persone secondo il codice ICD-10: В88.0 ed è determinata dalle caratteristiche visive esterne:

  • La forma eritematosa si manifesta nelle zone interessate della pelle, che è caratterizzata da arrossamento di alcune aree della pelle, come il naso e le guance, che si distinguono per i bordi chiaramente definiti, in qualche modo sollevati. La formazione dei cosiddetti "ragni vascolari" da piccole navi. Con la sconfitta della pelle, sono perfettamente visibili, specialmente sulle superfici laterali del naso e delle guance.
  • La fase papulare-pustolosa è caratterizzata dalla presenza di acne (papule) e ulcere (pustole) di circa 2 mm. Ciò è dovuto al fatto che sono formati come risultato del trabocco dei follicoli piliferi con sebo, che, a sua volta, è dovuto al trabocco dello spazio da parte dei parassiti che bloccano i dotti. Le neoplasie si differenziano per tonalità dal rosa al rosso e al bluastro.
  • Lo stadio ipertrofico è il risultato di una mancanza di trattamento. Caratterizzato dalla comparsa di aree ipertrofiche della pelle umana che assomigliano a crescite pineale. A seconda dell'area interessata, hanno determinati nomi.

Importante sapere! I sintomi della demodicosi nei bambini sono spesso mascherati da un'eruzione che compare durante l'adolescenza sullo sfondo dei cambiamenti ormonali nel corpo. In questo caso, è meglio contattare gli specialisti per determinare la presenza o l'assenza di zecche.

Manifestazioni di demodicosi in varie parti del corpo

Le palpebre e gli occhi sono spesso colpiti da una malattia simile, in quanto la riproduzione delle zecche si verifica nelle ghiandole di Meibomio, che si trovano alla base delle ciglia. Quando il trattamento è stretto, è possibile la perdita di ciglia, così come un aumento dei bordi delle palpebre, che porta a difficoltà quando si chiudono le palpebre.

Un fatto interessante! Con la sconfitta delle palpebre, in molti casi, la demodicosi della parte capillare della testa, così come quella del viso, provoca congiuntivite cronica, crescita anormale delle ciglia e altre patologie.

La demodecosi del cuoio capelluto appare a causa di condizioni favorevoli. Non è facile da identificare, poiché i processi negativi sono nascosti sotto i capelli umani e visivamente si verificano inosservati. Nello stesso momento, di sera e di notte c'è un forte prurito, e come risultato della palpazione del cuoio capelluto ci sono sentiti foche della pelle.

Come risultato della riproduzione attiva dei parassiti, la malattia si diffonde in aree del corpo come il collo, il petto, la schiena o le braccia. Le lesioni di queste zone del corpo sono accompagnate da sensazioni di prurito, irrigidimento della pelle e bruciore. In effetti, questo è un fenomeno raro, poiché la struttura e il funzionamento delle ghiandole sebacee sono piuttosto diversi in tali aree, quindi le zecche non si sentono molto a proprio agio qui, ma a causa del numero elevato non hanno semplicemente un posto dove andare.

Diagnosi di demodicosi

Quando compaiono i primi sospetti di demodicosi, dovresti consultare un dermatologo. Solo uno specialista in clinica può fare una diagnosi accurata e determinare le tattiche di trattamento. Per fare questo, prende le raschiature dalle aree colpite e le esamina in laboratorio usando attrezzature speciali.

Importante sapere! Per ottenere risultati realistici dello studio, non è consigliabile utilizzare cosmetici e lavare per 2 giorni prima di eseguire l'analisi. Inoltre, non è raccomandato l'uso di infusi e decotti a base di erbe.

Il materiale biologico studiato viene esaminato al microscopio per la presenza di uova, larve e zecche adulte. Se vengono trovati fino a 5 adulti su 1 cm di pelle quadrata o fino a 6 zecche su 1 ciglia, viene fatta una diagnosi di demodicosi.

Metodi di trattamento della demodicosi negli esseri umani

Al giorno d'oggi, puoi contare su un trattamento efficace, grazie alla presenza di vari farmaci efficaci. Se la diagnosi è confermata, il dermatologo viene determinato con il regime di trattamento, che include alcuni passaggi, quali:

  • La fase di utilizzo di componenti di azione locale, come unguenti, creme, spray, ecc.
  • La fase di utilizzo di farmaci che migliorano la resistenza del corpo.
  • Lo stadio di purificazione del tratto gastrointestinale e di tutto il corpo del paziente dalle tracce dell'attività vitale dei parassiti.
  • La fase di utilizzo di antibiotici e farmaci antiparassitari che distruggono le zecche. Alcuni farmaci non dovrebbero essere usati da donne incinte e donne che allattano, persone che soffrono di malattie renali, ecc.
  • La fase di utilizzo di farmaci che alleviano le manifestazioni allergiche.
  • L'uso di antisettici per proteggere la pelle da altre infezioni parassitarie.

Il trattamento della demodicosi comporta l'uso di agenti sistemici, quali:

  • Farmaci immunomodulatori
  • Tiosolfato di sodio, per distruggere le zecche e ridurre i processi infiammatori.
  • Complessi vitaminici, amminoacidi e minerali, che aumentano la resistenza del corpo.

Un punto importante! Il trattamento della pelle viene effettuato in più fasi. A seconda dell'estensione della lesione, il trattamento può richiedere fino a un anno. I più efficaci hanno unguenti e creme, che includono componenti con inclusioni di zinco, mercurio, catrame, zolfo, ecc. Non consentono l'ossigeno alla lesione, che porta all'asfissia delle zecche e alla loro morte.

Ai farmaci efficaci dovrebbero includere:

  • Unguento allo zolfo.
  • Ichthyol unguento.
  • Unguento giallo al mercurio.
  • Unguento a base di metronidazolo.
  • Crema "Benzil benzoato", che distrugge i parassiti.
  • Aerosol "Spregal", che porta alla morte degli adulti e delle loro uova.
  • Prodotto cosmetico "Demalan", che riduce il livello dei processi infiammatori e migliora i processi di rigenerazione e metabolismo nelle zone interessate della pelle.
  • Sostanza "Crotamiton", che viene utilizzato dopo la doccia. Aiuta ad alleviare il prurito e ridurre l'infiammazione e distrugge anche gli adulti.
  • Gel cosmetico "Stop Demodex", aiuta a ridurre il prurito, localizzare gonfiore e infiammazione agli occhi e alle palpebre. Inoltre, aiuta a sbarazzarsi delle zecche.

Escrezione di tossine

Pulizia del corpo: questo è un passo importante nella lotta contro la demodicosi. Nel corso del trattamento è necessario escludere dalla dieta farina, cibi dolci, grassi, affumicati e fritti. Durante questo periodo, è meglio consumare più frutta e verdura, cereali, bere abbastanza liquidi (fino a 2 litri al giorno), che ottimizzano il funzionamento del corpo e creano condizioni di disagio per i parassiti.

Interessante da sapere! Pulizia del corpo e del tratto gastrointestinale utilizzando farmaci assorbenti come "Carbone attivo", "Smekta", "Enterosgelya", "Polysorb" e altri. Aiuteranno a liberarsi di quelle sostanze nel corpo, che hanno lasciato i parassiti.

Trattamento della demodicosi con metodi popolari

La lotta alla demodecosi è anche consentita con l'aiuto della medicina tradizionale, ma ancora una volta, il trattamento viene eseguito in modo completo, in più fasi. Nella fase iniziale, vengono ripristinate le funzioni del sistema immunitario, la fase successiva è la lotta contro le zecche e lo stadio finale è il ripristino delle funzioni della pelle delle aree colpite.

Per uso dentro raccomandato tali infusioni di piante:

  • Prendi 1 parte delle foglie di piantaggine, assenzio, menta, achillea, infiorescenze di tanaceto, successione e ortica. Quindi prendi 2 cucchiai. cucchiai di questa miscela e versato 500 ml di acqua bollente. Lo strumento viene infuso per mezz'ora, sotto un coperchio ben chiuso. Il farmaco viene utilizzato sul pavimento un cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti per 4-6 settimane.
  • Prende 2 parti di viole, fiori di calendula, erba di San Giovanni e 1 parte di menta, piantaggine e radice. Quindi prendi 2 cucchiai. cucchiai della miscela e versato mezzo litro di acqua bollente, dopo di che l'agente dovrebbe riposare per circa mezz'ora. Prima dell'uso, filtrare e usare lo stesso.
  • Per uso esterno si consiglia di preparare i seguenti composti:
  • Spremere il succo di aloe e diluirlo in acqua in rapporto 1: 1, quindi inumidire il panno con una soluzione e applicarlo sulla pelle interessata per 15 minuti. È necessario eseguire fino a 25 di tali procedure in un giorno.
  • Preparare un decotto di fiori di tiglio. Per fare questo, prendi 2 cucchiai. cucchiai di materie prime e versato 1 tazza di acqua bollente. La soluzione deve essere tenuta per circa 10 minuti nel bagno di vapore. Filtrare la soluzione, puliscono la pelle colpita 2 volte al giorno. Avendo fatto la procedura è meglio non uscire.
  • Per 20 giorni, applicare impacchi dal succo di pomodori maturi. La durata della procedura è di circa 15 minuti.
  • Una coppia di cucchiai di camomilla secca viene presa e riempita con 1 tazza di acqua bollente, dopo di che la soluzione può essere fatta bollire per 10 minuti, quindi il prodotto viene filtrato e applicato alle aree interessate sotto forma di impacchi. Le compresse calde e fredde devono essere alternate. Le procedure si ricorrono a 3 volte a settimana.
  • Prende 1 cucchiaio. cucchiaio di bacche di ginepro e schiacciato, dopo di che le bacche vengono versate 1 cucchiaio. acqua bollente e lasciata in infusione fino a 6 ore. Prima dell'uso, la soluzione deve essere filtrata. Applicare lo strumento fino a 2 volte al giorno sotto forma di lozioni. La durata della procedura è di 20 minuti. Prima di utilizzare il sito della lesione, è meglio trattarlo con tintura di calendula o eucalipto.
  • 100 g di infiorescenze di tanaceto vengono prelevati e infusi in 400 ml di olio vegetale per 2 settimane. Prima dell'uso, la massa viene filtrata e utilizzata sotto forma di impacchi caldi fino a 2 volte al giorno.
  • Le foglie di assenzio vengono macinate allo stato polveroso, dopo di che 3 cucchiai. cucchiai e al vapore. Dopo di ciò, viene dato 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaino di allume, 1 cucchiaio. cucchiaio di olio vegetale e 2 cucchiai. cucchiai di bacche di viburno, che sono schiacciati. Tutti i componenti sono accuratamente miscelati. Si applica come segue: l'unguento viene applicato a segmenti di cotone, dopo di che viene applicato alle aree problematiche. La durata della procedura è fino a 2 ore. Il numero di procedure non è più di 2 volte al giorno. Prima dell'uso, le aree problematiche devono essere pulite con una soluzione di glicerina nel rapporto di 1 cucchiaino a 1 tazza di acqua. Dopo 2 ore, dopo aver rimosso i fondi, è lavato via con acqua salata a una concentrazione di mezzo cucchiaino per 1 cucchiaio. acqua.

Prevenzione della demodicosi

Al fine di sbarazzarsi di questo disturbo il più rapidamente possibile, e anche di considerare che non vi è alcuna recidiva della malattia, è necessario seguire una serie di regole e raccomandazioni. Ad esempio:

  • Controlla che gli articoli per l'igiene personale siano sempre puliti, compresa la biancheria da letto, che deve essere cambiata ogni giorno. Lavare le cose solo a temperature elevate, quindi stirarle con un ferro caldo.
  • Per il periodo di trattamento, si consiglia di non praticare l'uso di cosmetici, di rifiutarsi di visitare il bagno e la sauna, così come lettini abbronzanti o semplicemente scottature al sole.
  • Al fine di prevenire la re-infezione delle aree problematiche, è meglio eseguire procedure mediche e cosmetiche dopo un certo periodo di tempo su indicazione di un medico.
  • La terapia laser non interferisce come misura preventiva, che ottimizzerà i processi metabolici nell'epidermide all'interno delle aree problematiche.
  • Aderire alla corretta alimentazione per ridurre il contenuto di grasso della pelle, nonché migliorare il tono generale del corpo.

Di norma, il trattamento della demodicosi è un processo lungo, compreso un complesso di misure terapeutiche e profilattiche. Quanto prima la lesione della membrana sottocutanea viene identificata da un segno di spunta, meno tempo e denaro saranno spesi per il trattamento. La cosa principale non è auto-medicare e non fare affidamento solo sui metodi popolari di lotta, che sono più focalizzati sulla prevenzione dell'insorgenza della demodicosi. Di norma, è possibile eliminare completamente le zecche, esclusivamente mediante preparazioni chimiche. Se la malattia è solo ovattata, ma non completamente eliminata, il trattamento sarà davvero lungo.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Come rimuovere i calli dalle dita dei piedi

Calli sugli alluci è un fenomeno spiacevole, ma spesso si trova. Questo è particolarmente vero per le donne, perché le donne spesso non indossano scarpe molto comode o strette, il che porta a tali conseguenze.


Tsinovit crema-gel

Registrati per lasciare una recensione.
Ci vuole meno di 1 minuto.Secondo me, solo per la pelle grassa, perché si asciuga molto bene e se la pelle è soggetta a secchezza, è meglio non usarla.


Quali sono le cause delle smagliature sul corpo e come rimuoverle?

Le smagliature sul corpo rovinano notevolmente l'aspetto e più spesso appaiono nelle cosce, nell'addome e nel petto. È abbastanza difficile combattere con loro, per questo è necessario mettere molto impegno e pazienza.


Come trattare l'herpes sulle mani e sulle dita e come distinguerlo da altre malattie

Quando compare una bolla sulle mani, spesso sorge la domanda: l'herpes può apparire sulla pelle delle mani? Credi, può!