Dermatite atopica nei neonati

La dermatite atopica è abbastanza comune nei bambini sotto i 5 anni. Per la prima volta la malattia può debuttare sin dai primi giorni dopo la nascita. Il decorso della malattia nei bambini allattati ha un carattere leggermente diverso rispetto ai bambini più grandi. Il trattamento dei bambini nel primo anno di vita richiede un approccio più morbido, senza l'uso di droghe forti.

Cos'è?

Nella dermatite atopica, l'infiammazione sistemica si verifica in risposta a un fattore che provoca l'allergene che entra nel corpo. Spesso, i bambini con malattie simili hanno una certa predisposizione genetica. Se un bambino ha entrambi i genitori allergici, allora nell'80-90% dei casi può avere segni di atopia. Se solo papà o mamma hanno reazioni allergiche, allora la probabilità di ereditarietà del tratto è del 40%.

Cause di neonati e bambini

I ricercatori non hanno un'opinione unanime sulla causa della malattia. Hanno scoperto che diversi fattori provocatori possono influenzare lo sviluppo della malattia. È impossibile prevedere come reagirà il corpo del bambino all'ingresso di un allergene. Dipende direttamente dalla sensibilità individuale e dalle peculiarità del sistema immunitario del bambino.

Diversi fattori possono influenzare lo sviluppo della malattia:

Predisposizione genetica allo sviluppo della dermatite atopica. Diversi geni polimorfici sono considerati immediatamente responsabili di ipersensibilità a vari agenti provocatori. Sono responsabili del funzionamento del sistema immunitario e del riconoscimento di sostanze estranee da parte dell'organismo. I parenti stretti in famiglie affette da atopia hanno un insieme identico di geni.

Immunità ridotta. Di regola, può essere un'immunodeficienza congenita o acquisita. In tali situazioni, l'ingresso di qualsiasi antigene nel corpo in presenza di una predisposizione individuale può causare una risposta violenta.

Malattie croniche dell'apparato digerente. Si noti che nei bambini affetti da patologie del tratto gastrointestinale, il rischio di sviluppare dermatite atopica aumenta più volte. Nei neonati queste patologie sono spesso congenite. L'atresia della cardias o l'interruzione della struttura degli organi può portare all'interruzione del normale funzionamento dell'apparato digerente. Questa condizione porta anche a cambiamenti nella microflora intestinale, e quindi alla depressione dell'immunità.

Manifestazioni di dermatite dopo l'introduzione di alimenti complementari. Spesso, i primi problemi della pelle iniziano a verificarsi nei bambini dopo l'aggiunta di nuovi alimenti alla dieta. L'idiosincrasia del latte materno non succede. In composizione, è un prodotto proteico eccellente e completo. Il latte materno è assorbito per il 99,8% dal corpo del bambino. Con l'introduzione di miscele nel bambino possono verificarsi allergie e dermatite atopica.

In casi più rari, polvere domestica o acari domestici possono essere un fattore provocante. Questi microorganismi minuscoli vivono in cuscini e biancheria da letto. In estate e in orario caldo, il loro numero può aumentare più volte. Arrivando sulla pelle delicata del bambino, possono facilmente causare una forte reazione allergica e provocare la comparsa di dermatite atopica.

Contatto diretto con prodotti chimici. Spesso tali fattori provocatori sono prodotti per l'igiene o prodotti chimici domestici. I bambini possono avvertire una dermatite atopica da contatto sull'abbigliamento. Di regola, la causa di tale reazione è una reazione allergica ai componenti del detersivo per bucato. Indossare i pannolini provoca spesso questo tipo di dermatite.

Invasioni parassitarie Si trovano nei bambini più vicini all'anno. In questo momento, le mamme iniziano a dare ai bambini come cibo complementare frutta fresca e bacche. Un trattamento igienico inadeguato può portare a infezioni del bambino con vari vermi. Sistemandosi nell'intestino rilasciano pericolose tossine. Queste sostanze possono essere un fattore stimolante per l'insorgenza di una reazione allergica. Le malattie parassitarie, come fonte di dermatite atopica, si riscontrano spesso nella pratica pediatrica.

Sintomi principali

La dermatite atopica può manifestarsi in modi diversi. La gravità dei segni clinici dipenderà dalla gravità della malattia. Lo sviluppo della malattia può essere suddiviso in più fasi:

Fase iniziale

Durante questo periodo, la malattia si manifesta con la comparsa di varie macchie rosse o iperemia. Più spesso con forme di contatto di dermatite, compaiono nei punti di contatto con i vestiti. Le forme diffuse sono caratterizzate dalla diffusione di punti in tutto il corpo. Un grande numero di arrossamenti luminosi è notato sul retro del collo, sulle guance, nei punti dei gomiti e sotto le ginocchia.

Malattia acuta

In questo momento, il bambino sembra molto doloroso. Il forte prurito si unisce alle manifestazioni della pelle. I bambini iniziano a pettinare la pelle danneggiata. Con un decorso grave della malattia, cominciano a formarsi le stillanti ferite. Papule multiple o vescicole con contenuto sieroso possono apparire in alcune parti del corpo. La pelle sulle aree interessate diventa calda, rossa. Violato le condizioni generali del bambino. Diventa più lento, capriccioso. Può rifiutare di petto. I bambini non dormono bene a causa del forte prurito. Di notte, la condizione migliora un po '.

Trattamento della dermatite sul viso di un bambino

A qualsiasi età, è possibile notare le manifestazioni di dermatite sul viso di un bambino, ma il più delle volte la malattia si verifica nei bambini piccoli.

Questa condizione deve essere trattata, perché altrimenti la malattia progredirà e porterà sempre più disagio al bambino.

L'articolo ti aiuterà a capire quale trattamento è necessario per la dermatite sul viso e ciò che aiuterà a prevenire il ripetersi di questa malattia.

Perché arriva l'irritazione?

La dermatite sul viso di un bambino ha un carattere atopico, cioè la malattia è costantemente presente nel corpo, ma si manifesta solo in determinati periodi.

Questa malattia non è grave, ma provoca disagio a chi ne soffre.

Soprattutto spesso questo problema si verifica nei bambini piccoli, che è associato con le caratteristiche del loro corpo.

Va inteso che la dermatite atopica non è una malattia della pelle, ma la risposta di un organismo a un allergene interno o esterno, ma questa condizione deve essere trattata.

L'aspetto della dermatite atopica in un bambino e le frequenti ricadute della malattia sono dovute al fatto che i sistemi immunitario e digestivo nei bambini sono ancora immaturi, a causa del quale alcune sostanze che entrano nell'organismo vengono scarsamente assorbite, il che porta a eruzioni cutanee, arrossamento, prurito e altri sgradevoli sintomi sulla pelle del viso del bambino.

Un allergene può entrare nel corpo in tre modi: con cibo o bevande che il bambino mangia, attraverso il tratto respiratorio o durante il contatto fisico con l'allergene.

Nel primo caso, puoi parlare della presenza di allergie alimentari di un bambino, nel secondo - respiratorio e nel terzo - allergie da contatto.

Altri fattori possono portare allo sviluppo di un bambino, in particolare i neonati, la dermatite: in alcuni casi, può essere osservata una predisposizione ereditaria, una reazione al seno o un'alimentazione artificiale, un cattivo stato di salute, una sudorazione eccessiva o pelle secca.

Spesso, l'aspetto della dermatite porta a gravi gravidanze, farmaci e l'uso di prodotti indesiderati durante il parto.

Sintomi della malattia

Nella vita di tutti i giorni, la dermatite sul viso e in altre parti del corpo del bambino si chiama diatesi, ma non esiste una cosa del genere in medicina.

I medici chiamano eruzioni cutanee, prurito, arrossamento e altre reazioni cutanee dermatite atopica e affermano che questa condizione richiede un trattamento speciale.

La malattia può manifestarsi in un bambino a qualsiasi età, ma il più delle volte può essere visto in neonati e bambini sotto i due anni - il concetto di diatesi appartiene a questa età.

Molto spesso puoi vedere le manifestazioni di questa malattia sul viso - sulle guance, sulla fronte e sul mento. A qualsiasi età, il decorso della dermatite è piuttosto rapido: prima appaiono edemi e arrossamenti, con il passare del tempo si bagnano, una crosta appare sulle aree colpite.

Molto spesso, la dermatite non si manifesta solo sul viso: nel tempo anche altre parti del corpo ne sono colpite.

Se la malattia non viene curata, eruzioni cutanee e macchie rosse compaiono non solo sulle zone lisce del corpo, ma anche sulle pieghe della pelle, dietro le orecchie, sulle aree della pelle sui gomiti e sulle ginocchia.

Le aree della pelle colpite diventano secche, le particelle della pelle morta esfoliano, portando a desquamazione, si attenuano i colori della pelle e aumenta la pigmentazione intorno agli occhi.

Tali sintomi sono chiamati "faccia atopica" e non è difficile per un medico determinare la dermatite in una fase difficile da questi segni.

In assenza di una esacerbazione della malattia, la dermatite è caratterizzata principalmente dalla secchezza delle aree affette, nella fase avanzata possono comparire fessure e dita sulle mani - il trattamento è necessario per eliminare queste manifestazioni.

Sebbene la dermatite in sé non sia una malattia pericolosa per un bambino, se non trattata, può causare conseguenze spiacevoli.

La pelle di un bambino soffre maggiormente di graffi: microrani appaiono sulla sua superficie, in cui i batteri e le infezioni ottengono, che porta ad un peggioramento della condizione.

Sulle aree affette possono apparire ascessi e vescicole piene di liquido - manifestazioni di herpes.

Spesso c'è un'infezione fungina. A causa di una diminuzione dell'immunità, un bambino sviluppa spesso malattie infiammatorie e virali, ad esempio, asma bronchiale o rinite allergica.

Come sbarazzarsi del problema?

Il trattamento della dermatite in un bambino dovrebbe avvenire solo sotto la supervisione di un medico, perché da solo è molto difficile trovare la causa della malattia, comprendere il suo stadio e trovare i mezzi più efficaci per eliminarlo.

Inoltre, a volte i sintomi che vengono scambiati per dermatite all'inizio possono indicare eventuali altre anomalie nel corpo che necessitano di trattamento, pertanto è necessaria in ogni caso una consultazione specialistica.

Una crema o unguento è uno dei rimedi più comuni per il trattamento della dermatite. L'unguento viene applicato solo sulle aree interessate, in genere più volte al giorno.

È solo necessario scegliere l'unguento insieme al medico curante, ma in generale, tutti questi preparativi hanno una direzione simile: alleviare il disagio, lenire la pelle, alleviare il gonfiore e migliorare la sua rigenerazione.

Usare un unguento nel trattamento della dermatite, di regola, è molto efficace, perché in assenza di sensazioni spiacevoli il bambino non combatterà i luoghi colpiti, e quindi, la loro condizione non peggiorerà.

Certo, l'unguento non è l'unico trattamento necessario. Antistaminici e sedativi sono molto efficaci per alleviare le sensazioni spiacevoli.

Se una infezione è comparsa sulla pelle a causa di dermatite, allora è anche necessario utilizzare un unguento antibatterico che combatte efficacemente.

Per curare la dermatite, solo i rimedi popolari non sono efficaci, ma possono essere utilizzati come ulteriore mezzo: puoi fare lozioni con decotti di erbe.

La camomilla funziona bene con la rimozione di sensazioni sgradevoli, e la corteccia di quercia è adatta per ammorbidire la pelle ed eliminare le crepe.

Va inoltre tenuto presente che l'unguento e altri mezzi sono efficaci in assenza di manifestazioni acute o se il decorso della malattia è cronico.

Se la malattia è nella fase acuta, allora potrebbero essere necessari altri mezzi più seri, pertanto è necessario consultare un medico per risolvere il problema.

È impossibile curare la dermatite usando solo unguento, ma senza seguire una dieta adeguata, poiché la causa della malattia è solitamente un allergene.

I prodotti più allergizzanti includono uova, latte, pesce rosso e noci. Dal momento che un bambino sotto i due anni, è l'allergia alimentare che è la causa più comune di dermatite, è necessario seguire rigorosamente la dieta non solo del bambino, ma anche della madre, se il bambino è ancora allattato al seno.

Nella maggior parte dei casi, non è sufficiente curare la dermatite una volta - in condizioni favorevoli, la malattia può riapparire, quindi la prevenzione della dermatite svolge un ruolo molto importante nella risoluzione del problema.

Include cibo correttamente selezionato e la creazione di un ambiente favorevole in cui non ci sono allergeni esterni.

Fonti di polvere, funghi e muffe, alcune piante e peli di animali possono causare la ricorrenza della malattia.

È anche molto importante stabilire la fonte di allergie che hanno causato la dermatite in un bambino - un medico può aiutare con questo.

È molto importante terminare il trattamento senza fermarlo quando i primi sintomi scompaiono, altrimenti molto presto le manifestazioni di dermatite torneranno di nuovo e potrebbero essere ancora più stabili e intense, quindi sarà ancora più difficile trattare il problema.

Dermatite nei neonati

La dermatite nei bambini ha la definizione di un gruppo di reazioni infiammatorie. Queste reazioni derivano dall'effetto sulla pelle di un bambino di vari stimoli in condizioni di aumentata sensibilizzazione del corpo del bambino a tutte le sostanze irritanti. La dermatite nei bambini è caratterizzata da eruzioni cutanee di varia natura e con diversa localizzazione del processo infiammatorio. Può essere localizzato sulla faccia del bambino, in varie zone del corpo, sulle mani. La dermatite nei lattanti è suddivisa in diverse varietà: pannolino, allergica, seborroica, atopica, dermatite da contatto nei neonati.

Dermatite nelle cause infantili

I neonati possono avere una grande massa di cause per la dermatite. Il risultato di un trattamento efficace della dermatite è la causa esatta della sua comparsa.

La dermatite nei neonati può essere causata da diversi motivi: una lunga permanenza in un pannolino, un pannolino di dimensioni non corrette, elevata umidità e temperatura interna, suscettibilità genetica di un bambino a dermatite, nutrizione sbilanciata, scarsa igiene, ecc. Ad esempio, se almeno uno dei genitori del bambino ha qualche allergia (asma bronchiale o allergie alimentari), il bambino è suscettibile al 50% all'insorgere di dermatiti di varia origine, di natura allergica o di dermatiti semplici da fattori esterni. Ciò significa che la pelle del bambino da un tale genitore è più suscettibile a fattori esterni e irritanti dal suo ambiente.

Inoltre, le frequenti malattie infettive della madre durante la gestazione (gravidanza) del bambino possono provocare lo sviluppo di varie dermatiti nei neonati. Inoltre, le future mamme hanno bisogno di monitorare attentamente la propria salute durante la gravidanza, in modo da non sprecare il loro tempo prezioso in viaggi a dermatologi e allergologi dei bambini. Inoltre, l'uso frequente di farmaci da parte di una donna incinta o di un bambino dopo la nascita (cioè nelle prime settimane di vita, ad esempio, nella sindrome intrahypertensive dei neonati), può innescare l'insorgenza di dermatite infantile.

Alimentazione precoce del bambino con prodotti non adattati (agrumi, cioccolato, uova, noci) al suo corpo o intolleranza individuale al bambino dalla nascita di lattosio, glutine, ecc. consente di sviluppare rapidamente la dermatite sul viso dei neonati in primo luogo (sulle guance, vicino alla bocca e vicino alle orecchie) e successivamente in altre parti del corpo.

Contattare il bambino con prodotti chimici di uso domestico (detersivo in polvere, detersivo per piatti, detersivi concentrati, ecc.) Causerà gravi forme di dermatite sulle mani, sul viso e su altre parti del corpo del bambino. Quindi è necessario il più possibile per nascondere tali fondi da quei luoghi in cui un bambino curioso può entrare, che ha appena imparato a gattonare.

Qualsiasi dermatite si manifesta come eruzione cutanea con iperemia e gonfiore della pelle in luoghi affetti da dermatite. Possono essere accompagnati da prurito, dolore, tutti i tipi di infezioni secondarie possono unirsi, il che porta alla formazione di ascessi ed erosioni sulla pelle.

La dermatite seborroica nei neonati è la cosiddetta "crosta" sul cuoio capelluto, sebbene possa diffondersi sul viso di un bambino. Queste croste sono croste oleose di colore giallastro. Il motivo dello sviluppo di queste manifestazioni è il fungo della famiglia furfur Malassezia.

Le croste (gneiss) possono essere accompagnate da prurito, ma non in tutti i casi di dermatite seborroica. In assenza di trattamento della dermatite seborroica, si può unire un'infezione batterica secondaria, quindi un punto importante è il trattamento tempestivo di questa dermatite.

La dermatite da pannolino è anche un tipo di dermatite nei neonati. È un'infiammazione della pelle nella zona delle pieghe inguinali, glutei, basso addome. La causa del suo verificarsi è considerata l'esposizione prolungata delle feci e delle urine alla pelle del bambino, lo sfregamento con un pannolino non correttamente selezionato o indossato in modo improprio, mantenendo la pelle del bambino in costante umidità e senza mantenere l'igiene del bambino.

La dermatite da contatto nei lattanti è caratterizzata da un'infiammazione della pelle del bambino nell'area che agisce direttamente con l'irritante (sfregamento costante con una cucitura dai vestiti, applicazione di una crema irritante, contatto della pelle con oggetti metallici). I segni della sua manifestazione sono anche considerati numerosi eritemi nella zona di contatto con una sostanza irritante, che sono accompagnati da prurito, croste piangenti (che possono apparire quando si graffia o si attacca un'infezione secondaria), ansia del bambino, irritabilità e disturbi del sonno. Va ricordato che la dermatite da contatto nei bambini può svilupparsi in forma cronica a causa dell'effetto costante o sistematico di una sostanza irritante sulla pelle di un bambino.

Dermatite atopica nei neonati

La dermatite atopica nei lattanti è considerata una delle dermatosi più comuni con un decorso cronico della malattia nei neonati e nei bambini più grandi. Nella dermatite atopica, vi è una violazione dello strato superiore dell'epidermide della pelle che si sviluppa a seguito del contatto con una sostanza irritante specifica. In quasi il 70% dei casi, la dermatite atopica si verifica nelle prime settimane della vita di un bambino. Molte madri e padri possono confonderlo con la solita diatesi, oltre ad ascoltare le "intelligenti" nonne, che hanno attraversato tubi di fuoco, acqua e rame. Questo è il motivo principale dell'approccio prematuro e disattento a questa malattia.

dermatite atopica nella foto di neonati

Sfortunatamente, la dermatite atopica è per lo più ereditata: da genitori o parenti stretti, che hanno una storia di dermatite allergica, neurodermite o orticaria. Ma spesso la dermatite atopica nei bambini viene trasmessa al bambino dalla madre.

Lo stato mentale del bambino è anche direttamente correlato all'occorrenza o all'aggravamento di questa forma di dermatite. Poiché i picchi e carichi emotivi migliorano notevolmente la produzione di allergeni nel corpo, che accelerano lo sviluppo della dermatite atopica molto più velocemente. I principali colpevoli nel verificarsi di questa dermatite sono vari allergeni, che recentemente sono stati molto, molto comuni. Questi includono: epidermico, domestico, alimentare, batterico, fungino, ecc.

L'origine della parola "atopia" dal greco antico indica come la capacità del corpo di produrre un'enorme quantità di immunoglobulina specifica e comune. Pertanto, accade che molti bambini siano ostaggi di questo tipo di dermatite, che causa il suo sviluppo a causa di allergie alimentari o reazioni ai farmaci, principalmente agli antibiotici.

Le sostanze irritanti alimentari importanti di natura allergica con grande coraggio includono: uova, latte, miele, agrumi, arachidi e grano. Tra i fattori fastidiosi si possono attribuire più enzimi che fanno parte di un gran numero di sapori, profumi, risciacqui, ecc. I genitori di bambini con questa dermatite devono essere più attenti alla scelta di un particolare prodotto. Sui prodotti di questo tipo (ad esempio, un prodotto cosmetico) si dovrebbe affermare che è ipoallergenico.

Le manifestazioni della dermatite atopica comprendono: arrossamento della pelle sulle guance, pelle secca con segni di desquamazione, pelle screpolata nella zona di arrossamento, formazione di croste nelle aree problematiche, prurito, eruzione cutanea. La manifestazione principale è la dermatite sul viso nei neonati. Principalmente sulle guance. Tale rossore sul viso dei neonati può essere complicato dalla comparsa di croste gialle, desquamazione di seborroica sulle sopracciglia e sulla testa, lichenificazione, crepe e prurito costante, che provoca il bambino a sfregare costantemente la zona interessata. Inoltre, queste eruzioni cutanee possono essere osservate nell'avambraccio e sotto le ginocchia. La dermatite atopica può essere accompagnata da sonno irrequieto e una perdita generale di peso corporeo.

Il trattamento della dermatite atopica nei lattanti è ridotto al raggiungimento della remissione. Per questo è necessario eliminare eventuali fattori irritanti sul corpo del bambino. Un passo importante nel trattamento è l'osservanza di una dieta ipoallergenica. Se il bambino continua a non ricevere alimenti complementari, è necessario escludere i prodotti allergenici dalla dieta della madre che allatta. Devi anche prestare attenzione ai vestiti del bambino. La comparsa di dermatite atopica aggravata può causare tessuti di cotone e lana.

La terapia farmacologica è l'uso di pomate locali per corticosteroidi: Lokoid, Advantan, Afloderm. Gli antistaminici sono anche prescritti. È necessario prendere in considerazione l'età del bambino. Se si verificano effetti collaterali della terapia ormonale locale con steroidi, possono essere prescritte creme antinfiammatorie: Elidel - questo farmaco non viene assorbito negli strati profondi dell'epidermide e può essere usato nei bambini, ma sotto la stretta supervisione di un medico. Gli antistaminici possono essere chiamati: Suprastin, Tavegil, Claritin. Questi farmaci riducono la manifestazione di prurito e irritazione.

In nessun caso non si deve praticare l'auto-trattamento, poiché la dermatite atopica nei neonati può unirsi all'infezione batterica secondaria e portare allo sviluppo di complicanze con un decorso grave.

Dermatite allergica nei bambini

Si ritiene che la dermatite allergica nei bambini si sviluppi a causa di una predisposizione genetica ad esso e possa manifestarsi sufficientemente in giovane età (dai primi giorni di vita con intolleranza al lattosio). Questo spiega l'ipersensibilità congenita e la presenza di sensibilizzazione, con ripetuti contatti con l'allergene. Ecco perché nel corpo dei neonati possono verificarsi cambiamenti avversi e talvolta gravi che possono influenzare l'intero sistema immunitario.

La manifestazione di dermatite allergica sulla pelle di un bambino è considerata una risposta alla penetrazione dell'allergene nel corpo. E se è il momento di limitare il suo ingresso nel corpo, i sintomi della dermatite passeranno da soli il più presto possibile. Esiste una stretta relazione tra lo sviluppo di questa malattia e il tratto gastrointestinale del bambino e il suo fegato, che, a causa della loro immaturità, non sono molto attivamente in grado di purificare il corpo da quelle sostanze che non possono essere assorbite, accumulandosi in esso. Cominciano ad acquisire le proprietà di alcuni antigeni che segnalano al sistema immunitario di produrre anticorpi. Questa catena inizia a provocare un processo infiammatorio, che si manifesta con eruzioni cutanee sulla pelle del bambino.

Spesso, la dermatite allergica nei neonati si interseca con le allergie alimentari. Pertanto, è importante monitorare la sua dieta e iniziare a introdurre cibo complementare il più tardi possibile per quei bambini che hanno una tendenza a una tale malattia come allergia alimentare.

Le manifestazioni di dermatite allergica nei neonati sono molto specifiche: dopo che l'allergene è entrato nel corpo del bambino (per diverse ore, a volte minuti), compare eritema, eruzione cutanea sotto forma di granelli, piaghe e crepe. Tutto questo è accompagnato da prurito, a volte persino insopportabile, costringendo il bambino a comportarsi estremamente irrequieto. Durante i periodi di esacerbazione, tale prurito può portare alla formazione di ferite durante la pettinatura.

dermatite allergica nella foto di neonati

Insieme alle manifestazioni sopra menzionate della dermatite atopica, la pelle diventa più edematosa, su cui possono apparire microvescicole, che contengono un liquido chiaro e papule. Dopo un certo tempo, si aprono e formano il pianto, seguito dall'essiccamento sotto forma di croste.

Il trattamento consiste nel determinare la forma specifica di dermatite. Questo è molto importante. Pertanto, per la diagnosi è importante mostrare il bambino all'allergologo, che può prelevare campioni sotto forma di metodi di iniezione o raschiature dalle aree interessate. È importante escludere la quantità massima di prodotti alimentari che possono causare allergie: cioccolato, latte, uova, glutine (pane), agrumi, noci, pesce, maiale, ecc. Ciò vale anche per la madre che allatta.

Il medico dopo gli esami può prescrivere farmaci. Prima di tutto vengono prescritti antistaminici (Supradin), pomate antinfiammatorie, meno spesso glucocorticosteroidi. Si può anche usare l'emulsione di Atopra, che non contiene sostanze irritanti e si adatta bene ai bambini per eliminare l'infiammazione della pelle.

Dermatite nei neonati

Una condizione importante per il trattamento della dermatite nei neonati è l'esclusione di qualsiasi fattore irritante sulla pelle del bambino. Nel trattare la dermatite seborroica nei bambini, è importante eseguire procedure igieniche, cioè lo shampoo quotidiano con shampoo speciali e anche rimuovere meccanicamente le croste seborroiche (gneiss). Per molti bambini nel sesto mese di vita, tali croste possono scomparire da soli. E in alcuni casi, i pediatri possono prescrivere shampoo terapeutici (Qeliural DS), che possono ridurre l'infiammazione sul cuoio capelluto, la formazione di gneiss, ridurre l'attività del fungo, che è la causa della dermatite seborroica. Dopo il lavaggio con tali prodotti, i prodotti speciali devono essere applicati sul cuoio capelluto sotto forma di crema: Bioderm Sensibio DS, Zinc Friederm, Saforel, ecc. La durata del trattamento della dermatite seborroica nei neonati è prescritta da un medico, ma, di regola, non supera un mese.

La dermatite da pannolino e da contatto nei neonati viene trattata sulla base dell'esclusione di indossare pannolini, vestiti. Nella dermatite da pannolino, il cambiamento frequente del pannolino, l'igiene della zona inguinale del bambino (lavaggio dopo il bagno di ogni bambino e dopo ogni cambio di pannolino) è considerata importante. È importante organizzare i cosiddetti bagni d'aria, che non solo prevengono questi tipi di dermatiti, ma anche estinguono perfettamente il bambino. Dopo l'igiene del bambino, si consiglia di applicare idratanti speciali sulla zona inguinale: Bepantem, D-Panthenol, Topikrem. In generale, gli unguenti a base di lanolina si sono dimostrati nel trattamento di tale dermatite. È importante escludere qualsiasi contatto del bambino con i prodotti per la pulizia della casa e il bucato. E devi assicurarti che il bambino non abbia contatto con oggetti metallici (chiavi, catene, ecc.).

Il trattamento di qualsiasi tipo di dermatite nei neonati deve essere effettuato sotto la stretta supervisione di uno specialista. È meglio che questo sia un dermatologo (un medico di una specialità ristretta) che può prescrivere un trattamento effettivo per uno o un altro tipo di dermatite. L'automedicazione non è rilevante qui!

Dermatite nei neonati: come identificare e curare

Eruzione cutanea sulla pelle del bambino - uno dei motivi più comuni per i quali i genitori si riferiscono a un pediatra. La pelle del bambino nel primo anno di vita è molto sottile e sensibile, quindi l'eruzione cutanea può essere o una manifestazione di calore comune spinoso, e un sintomo di una serie di malattie più gravi, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche. Per proteggere il bambino da ulteriori complicazioni, è necessario sapere come si sta verificando la dermatite, quanto è pericoloso, come trattarlo.

Dermatite: cos'è questa malattia?

La dermatite nei neonati (eczema pediatrico) è una combinazione di processi di origine infiammatoria e allergica, che si verificano sullo sfondo della sensibilizzazione (ipersensibilità) del corpo del bambino a tutti i tipi di sostanze irritanti che la circondano. L'impatto di questi agenti (fisici, biologici o chimici) sul corpo del bambino porta a una tipica manifestazione di dermatite - una eruzione cutanea. Gli elementi delle lesioni possono essere localizzati su diverse parti del corpo: sul collo di un bambino, sul viso, sull'addome o sugli arti. Di norma, la dermatite viene rilevata per la prima volta nei neonati e nei bambini al di sotto di un anno. I primi casi di dermatite, rilevati in età prescolare - questa è una grande rarità.

Perché può apparire dermatite in un bambino

La sensibilità dei neonati a vari fattori ambientali è dovuta, in primo luogo, alle caratteristiche anatomiche e fisiologiche della pelle e del sistema immunitario. Nel primo anno di vita, la pelle non svolge abbastanza funzioni protettive e termoregolatorie e il sistema immunitario sintetizza gli anticorpi in modo insufficiente (specialmente le immunoglobuline di classe A, che proteggono le mucose e i tegumenti della pelle).

La combinazione delle caratteristiche di cui sopra porta al fatto che in tenera età i bambini spesso hanno diversi tipi di dermatiti. Nelle persone, ogni dermatite viene chiamata "diatesi", ma questa è un'opinione errata. La diatesi non è nemmeno una malattia, ma solo un tipo di costituzione, che porta ad alcune peculiarità nello sviluppo e include il concetto di suscettibilità di un bambino a certe malattie.

Va ricordato che le malattie di natura allergica non sono ereditate, ma alcune caratteristiche del sistema immunitario che causano ipersensibilità agli allergeni possono essere trasmesse dai genitori a un bambino. Ci sono una serie di fattori che svolgono un ruolo significativo nel verificarsi di diversi tipi di dermatite. Questi includono:

  • agenti chimici (prodotti chimici domestici, polveri, lozioni per il corpo, antisettici usati per trattare la pelle);
  • stimoli meccanici (abbigliamento fatto di tessuti grossolani e sintetici);
  • fattori fisici (radiazioni ultraviolette, disturbi di temperatura, alta o bassa umidità);
  • agenti biologici (microrganismi patogeni e condizionatamente patogeni che vivono sulla pelle, funghi, in particolare il genere Candida, Mallasezia furfur, polline delle piante, piumino, polvere, peli di animali).

I pediatri tendono a credere che esista un aumento del rischio di dermatite nei bambini affetti da frequenti infezioni virali e batteriche, patologie degli organi dell'apparato digerente e stati di immunodeficienza. L'alto rischio di sviluppare questa malattia nei neonati prematuri, così come i bambini che soffrono di rachitismo, sono sovrappeso e soffrono di anemia.

Dermatite dei neonati: tipi, sintomi principali

La dermatite è un gruppo di malattie infiammatorie della pelle, che comprende molte unità nosologiche (diverse malattie, ognuna delle quali differisce per cause, modalità e metodi di trattamento). Nei neonati, i seguenti tipi di malattia sono più spesso registrati: dermatite da pannolino, seborroica, da contatto, atopica e tossica. Ciascuna delle suddette forme ha le sue caratteristiche, che saranno discusse in dettaglio più avanti.

Dermatite da pannolino

Questo tipo di dermatite di solito si verifica a causa di una cura impropria della pelle del bambino, ad esempio, se i pannolini vengono raramente cambiati in un bambino, le procedure igieniche regolari vengono trascurate. Questo è un problema abbastanza comune, in particolare la dermatite da pannolino, soprattutto nelle ragazze di 7-12 mesi.

Le lesioni cutanee sono spesso osservate proprio in quelle aree della pelle che sono maggiormente a contatto con pannolini e pannolini, accompagnate da iperemia (arrossamento) e macerazione (lacrimazione) della pelle nell'area dei glutei, genitali, perineo, basso addome, all'interno delle cosce.

Se non si inizia il trattamento della dermatite da pannolino a livello di iperemia, si sviluppa una lesione più grave, accompagnata dalla formazione di vescicole (bolle) e papule (noduli). Dopo questa fase, si sviluppa una sconfitta ancora più grave: si formano erosione e ulcere che possono coalizzarsi, poi si ricoprono di croste e si staccano. La severa dermatite da pannolino si riflette non solo sulla pelle, ma anche nelle condizioni generali del bambino: il bambino diventa capriccioso e irrequieto, può dormire male e rifiutarsi di mangiare.

Dermatite seborroica

L'agente eziologico di questa malattia è considerato uno dei rappresentanti della flora condizionatamente patogena, vale a dire il fungo Mallasezia furfur. Normalmente, vive sulla pelle umana, ma a fronte di una ridotta immunità può diventare patogena, causando dermatite seborroica.

Questa malattia di solito si manifesta nei primi mesi di vita e scompare senza lasciare traccia entro l'anno, e talvolta da 3 anni. Scaglie grigie, gneiss, appaiono sul cuoio capelluto della testa del bambino, quindi si fondono per formare una crosta untuosa. Inoltre, lo gneiss può essere sulla pelle della fronte, sulle sopracciglia, dietro il padiglione auricolare. La dermatite seborroica spesso non infastidisce il bambino e non viola le sue condizioni. È importante notare che in nessun caso si dovrebbe provare a rimuovere la bilancia, nel qual caso potrebbe esserci il rischio di infezione.

Qui si può leggere se la seborrea è contagiosa.

Dermatite da contatto

La differenza di questa forma di malattia è che un'eruzione cutanea appare esattamente nel punto in cui il fattore dannoso ha agito. L'area interessata è sempre chiaramente limitata, quasi mai si estende ad altre aree del corpo. La pelle nel punto di contatto con l'allergene diventa iperemica, i sintomi come bruciore, prurito sono pronunciati. Più tardi compaiono bolle riempite con un liquido sieroso chiaro, poi si aprono formando ulcere che alla fine si incrostano.

La dermatite da contatto passa indipendentemente nel caso in cui in tempo per identificare lo stimolo e limitare il contatto con esso. Se ciò non viene fatto, la malattia si trasformerà in una forma cronica, che è più grave e causa una serie di complicazioni.

Dermatite atopica

Questa forma della malattia è una delle più complesse nel suo corso, ha molte conseguenze e complicazioni, anche se remote. La dermatite atopica di solito si manifesta dopo 6 mesi, quando iniziano a introdurre cibi complementari. Sono gli alimenti che più spesso provocano lo sviluppo dei sintomi della malattia.

Il quadro clinico della dermatite atopica consiste in iperemia delle aree simmetriche della pelle con l'aspetto di desquamazione e secchezza, o di bolle e di elementi piangenti. Molto spesso, si verifica un'eruzione sul viso (specialmente sulle guance), a volte ci sono lesioni sul tronco e sulle estremità.

Il pericolo di questa dermatite è che esiste un'alta probabilità di sviluppo della cosiddetta "marcia atopica", una sequenza di malattie allergiche difficili da trattare. Questi includono la rinite atopica, congiuntivite allergica e asma bronchiale.

Dermatite tossica

Questa malattia si sviluppa quando l'allergene penetra nel corpo del bambino attraverso la mucosa dell'apparato respiratorio o digestivo. Può svilupparsi gradualmente, quindi è difficile da diagnosticare. Sulla pelle ci sono manifestazioni tipiche della dermatite: arrossamento, secchezza e desquamazione, nei casi gravi si formano vescicole e, di conseguenza, ulcere. Il compito principale del dottore in questo caso è riconoscere l'allergene e isolare il bambino da esso. Maggiori informazioni qui

Diagnosi di dermatite

Dermatologi, immunologi e allergologi sono impegnati nella diagnosi di questa malattia. Oltre all'esame del bambino e al colloquio con la madre, vengono anche prescritte le analisi del sangue (emocromo completo, test del contenuto di immunoglobuline E, esame del sangue biochimico). A volte per determinare l'allergene usato test di scarificazione, prik-test, patch test. Anche nei casi più gravi, si raccomanda la dermatoscopia e la consultazione di altri specialisti (al fine di escludere possibili patologie concomitanti). In generale, per un medico esperto, la diagnosi di dermatite in un neonato è facile.

Trattamento della dermatite nei neonati: principi di base

Ad oggi, un approccio integrato è applicato al trattamento della malattia durante l'infanzia, che comprende le seguenti misure: eliminazione del contatto con l'allergene e farmacoterapia.

Per il trattamento della dermatite nei neonati, i farmaci più comunemente usati provengono dai seguenti gruppi farmacologici:

  • farmaci antistaminici. Fino all'età di uno può prendere Fenistil, Tavegil, Fancoral. Fenistil è considerato il farmaco più sicuro - può essere preso da 1 mese (per praticità, è disponibile in gocce), e anche sotto forma di gel - Fenistil-gel;
  • chelanti. I preparati di questo gruppo vengono utilizzati per rimuovere rapidamente le tossine e i loro prodotti di decadimento dal corpo, riducendo in tal modo l'intensità dell'infiammazione e una reazione allergica. Nei bambini utilizzati Polysorb, Smektu;
  • glucocorticoidi. Nei casi più gravi, i farmaci prescritti da questo gruppo, ma hanno un sacco di effetti collaterali, quindi dovrebbero essere utilizzati solo sotto la supervisione di un medico. Vengono usati farmaci contenenti prednisolone e idrocortisone, ma lo fanno solo con indicazioni assolute;
  • emollienti. Applicare per ammorbidire ed eliminare la pelle secca. I più popolari sono Pantenolo e Bepanten: possono essere utilizzati fin dai primi mesi di vita di un bambino.
    creme e unguenti anti-infiammatori. Allevia i sintomi della malattia, riduce l'intensità dell'infiammazione, ha un effetto curativo. Bambini di età inferiore ai Methyluracil raccomandati, Arnica.

Si raccomandano anche trattamenti non farmacologici, ad esempio le procedure di fisioterapia sono molto efficaci: radiazioni UV, terapia magnetica, ossigenazione iperbarica e terapia riflessa.

Con la dermatite seborroica vengono prescritti prodotti specifici per la cura della pelle che ripristinano la normale microflora della pelle e migliorano i processi metabolici dell'epidermide. Applicare shampoo e gel con catrame e ketoconazolo.

Prognosi della malattia

La prognosi della maggior parte dei tipi di dermatite (contatto, seborroica, pannolino, tossico) è favorevole. Con un trattamento tempestivo in un istituto medico, i segni di dermatite non appaiono nell'età adulta, e il bambino cresce e si sviluppa in modo assolutamente normale. Ma se il tempo non inizia la terapia, il rischio di complicanze è alto.

La dermatite atopica, come detto sopra, è una delle forme più pericolose della malattia. Per il trattamento di questa malattia, non sarà sufficiente escludere il contatto con l'allergene e i prodotti topici - spesso è necessario seguire costantemente la nutrizione, seguire una dieta ipoallergenica ed essere monitorati da un medico per evitare la comparsa di una "marcia atopica". Ma anche la dermatite atopica può essere curata, è sufficiente iniziare la terapia in tempo e seguire tutte le istruzioni del medico.

Complicazioni di dermatiti nei neonati

I genitori di un bambino dovrebbero sempre ricordare che la pelle danneggiata è la porta d'ingresso per l'infezione. E poiché il sistema immunitario del bambino non è sufficientemente sviluppato, sarà difficile per il corpo affrontare da solo l'infezione secondaria. La dermatite esfoliativa di Ritter è una complicanza terribile che può verificarsi a causa dell'infezione: i cocchi purulenti spesso diventano il suo agente causale. Nello stesso momento sulla pelle delle bolle di bambino appaiono grandi (più di 5 mm), che poi scoppiano, lasciando ulcere sanguinanti. In questo caso, il bambino è in gravi condizioni e, per le lesioni cutanee estese, il bambino necessita di assistenza medica e cure nell'unità di terapia intensiva.

A volte la transizione della malattia in una forma cronica è possibile (ad esempio con la forma seborroica, atopica, di contatto). Al fine di evitare le conseguenze della malattia, è necessario consultare uno specialista in tempo, e anche per determinare il fattore scatenante che ha causato questa condizione.

Prevenzione della dermatite nei bambini

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare, quindi gli esperti raccomandano di osservare una serie di misure preventive che aiuteranno a evitare la comparsa di dermatiti nei neonati. Questi includono:

  • regole igieniche. È necessario cambiare spesso i pannolini al bambino, per bagnare regolarmente il bambino.
  • evitare il dermatite da pannolino e l'ipotermia. Per ridurre al minimo il rischio di dermatiti dovute a fattori fisici, è necessario monitorare attentamente i livelli di temperatura e umidità nella stanza in cui si trova il bambino. Durante le camminate devi anche prestare attenzione al fatto che il bambino sia a suo agio nei suoi vestiti.
  • dare la preferenza a pannolini e vestiti fatti di tessuti morbidi. È anche auspicabile che questi tessuti siano naturali - questo è necessario per evitare un eccessivo impatto meccanico sulla pelle delicata del bambino.
  • più spesso eseguire la pulizia a umido. Questo è necessario al fine di prevenire l'accumulo di polvere, perché Questo porta allo sviluppo di reazioni allergiche, inclusa la dermatite. Si consiglia inoltre di ventilare la stanza più spesso.
  • inserire correttamente il feed. Con l'introduzione di alimenti complementari importante gradualismo e cautela. In nessun caso, non si può dare al bambino una purea di frutta o verdura - bisogna prima dare la purea degli ingredienti separatamente (ognuno dà per alcuni giorni e controlla le condizioni del bambino, la sua pelle).

Ricorda che solo uno specialista dovrebbe diagnosticare la malattia e prescrivere un trattamento. L'autotrattamento può portare non solo al deterioramento delle condizioni generali del bambino, ma anche a una serie di complicazioni, tra le quali ve ne sono di molto pericolose.

Tipi di dermatiti nei bambini al di sotto di un anno - le cause, i sintomi, il trattamento e la nutrizione a casa

La dermatite da malattia in un bambino si presenta sotto l'azione di sostanze irritanti, quando cominciano a comparire i primi segni sulla pelle, un bisogno urgente di consultare un medico. La malattia nella foto sembra una reazione allergica, manifestata con eruzioni cutanee e arrossamenti. In assenza di un trattamento efficace giornaliero, possono svilupparsi complicazioni che danneggiano l'intero corpo del bambino.

Cos'è la dermatite?

Nei neonati, la dermatite non può essere attribuita a malattie rare. La malattia può verificarsi nei primi giorni di vita di un bambino. La malattia è caratterizzata dalla comparsa di sintomi di infiammazione acuta e irritazione sotto l'influenza di fattori esterni negativi. I sintomi di dermatite possono verificarsi sul cuoio capelluto, gli arti, i glutei e il collo del bambino. Le manifestazioni della malattia portano al bambino un forte disagio, può causare lo sviluppo di infezioni.

I sintomi della dermatite in un bambino

I pediatri moderni distinguono diversi tipi di dermatiti, che possono svilupparsi in un bambino: contatto, atopico (allergico), pannolino, seborroica. Differiscono nelle cause, nella localizzazione delle lesioni e nelle loro manifestazioni. I sintomi di una malattia dipendono dalla sua variante. Tra le manifestazioni comuni dei medici noti prurito, eruzioni cutanee e arrossamento della pelle, condizione irrequieta del bambino.

Dermatite atopica

La dermatite allergica nei bambini si presenta molto spesso. Questa forma di dermatosi si manifesta nei primi giorni della vita di un bambino, è un processo infiammatorio e una violazione dell'integrità della pelle. L'eczema nei neonati si manifesta con la formazione di eruzioni cutanee e arrossamenti nelle zone dell'epidermide. La pelle del bambino inizia a staccarsi nell'area delle natiche e delle guance. Le manifestazioni di questa malattia possono progredire causando lesioni estese.

L'eruzione cutanea della dermatite atopica è molto diffusa, può essere localizzata sulle curve dei gomiti e delle ginocchia, del busto, del viso. L'epidermide del bambino diventa infiammata e secca, diventa rossiccia, c'è un prurito costante. Se non si adottano misure per il trattamento della dermatosi allergica nelle prime fasi, la formazione di ferite e crepe, la comparsa di croste. Se il bambino inizia a pettinare i brufoli, possono manifestarsi complicazioni e la malattia diventa cronica.

Le cause della dermatite atopica nei bambini possono essere diverse. Nella maggior parte dei casi, la malattia si verifica a causa della predisposizione ereditaria. Anche la formazione della malattia è influenzata dagli allergeni, che possono essere contenuti nel cibo e nell'ambiente. I fattori provocatori in alcuni casi sono infezioni parassitarie o disturbi digestivi.

seborrheal

La dermatite seborroica è in grado di formare nei primi giorni della vita di un bambino. La malattia si verifica sotto l'influenza di un certo tipo di fungo. Malattia localizzata principalmente sul cuoio capelluto. La dermatite seborroica in un bambino è espressa come piccole croste giallastre. Queste formazioni sono spesso accompagnate da una sensazione di prurito. Nei casi in cui il sistema immunitario di un bambino fallisce, malessere generale e diarrea possono essere un segno di malattia.

contatto

La dermatite da contatto colpisce i neonati attraverso la loro interazione diretta con sostanze aggressive. I suoi sintomi si manifestano bruscamente, il decorso acuto è caratteristico della malattia. Manifestazione di dermatosi dall'apparizione improvvisa di un'eruzione, arrossamento della pelle, che è accompagnata da prurito. Frequente presenza di crosta umida. Quando vengono rimossi, può verificarsi un'infezione secondaria nel sito di infiammazione, che porterà a complicazioni. Con l'eliminazione del fattore provocante, i sintomi scompaiono rapidamente.

Pannolino del bambino

L'uso improprio di pannolini o un'igiene infantile compromessa può portare a dermatite da pannolino. I suoi sintomi compaiono all'interno delle cosce, glutei o nella zona inguinale. La malattia è caratterizzata dalla formazione di eruzioni cutanee, irritazione, processi infiammatori, che sono accompagnati da arrossamento dell'epidermide. Con un lieve grado di malattia, l'eruzione cutanea è insignificante, può verificarsi edema nelle aree colpite.

motivi

Oggi i medici identificano le seguenti possibili cause di dermatite nei neonati:

  • Fattore ereditario La malattia può manifestarsi in un bambino se uno dei genitori soffre o ha una predisposizione alle malattie della pelle.
  • Complicazioni della madre durante la gravidanza, parto difficile.
  • Infezioni intrauterine portate dal bambino, malattie della madre durante il periodo di gestazione.
  • Trattamento di un bambino con farmaci dopo la nascita e donne durante l'allattamento.
  • L'emergere di disturbi intestinali o disbiosi nei bambini.
  • Insorgenza precoce di alimenti che sono allergeni (noci, agrumi, uova).
  • Se un bambino viene allattato artificialmente, una miscela impropria o di bassa qualità può essere la causa della dermatite.
  • Segni di dermatite si verificano quando il sistema di igiene del bambino non è appropriato.
  • Contatto diretto del bambino con allergeni (sostanze chimiche, pollini, polvere domestica).

trattamento

La scelta del trattamento per un bambino dalla dermatite dipende dal tipo di malattia. I medici prescrivono i seguenti metodi:

  • Quando il tipo di contatto non richiede cure mediche. Per alleviare i sintomi, è solo necessario proteggere il bambino dalle azioni delle sostanze che hanno provocato la malattia.
  • È possibile curare la dermatite seborroica rimuovendo regolarmente le croste dalla pelle del bambino. È necessario lavare la testa del bambino con uno shampoo speciale, Nizoral è considerato appropriato. Dopo questa procedura, la pelle deve essere asciugata con un asciugamano, trattato con unguento o crema.
  • Iniziare a trattare la dermatite da pannolino è necessario con il giusto approccio alla cura del bambino. Mantieni la pelle asciutta e pulita. Cambiando il pannolino, lavare il bambino con acqua tiepida, pulire delicatamente con tovaglioli morbidi e lubrificare la pelle con crema ipoallergenica o un unguento speciale.
  • Un modo efficace per trattare la dermatite atopica nei neonati è la terapia complessa. Include l'identificazione di una sostanza che ha provocato una reazione allergica, un cambiamento nella dieta della madre, la scelta di una miscela adatta, se il bambino è nutrito con biberon, limitando il contatto del bambino con gli stimoli. Inoltre, il trattamento dei guasti nel tratto digestivo con l'aiuto di probiotici. I medici prescrivono antistaminici, creme anti-infiammatori e idratanti e unguenti per alleviare i sintomi acuti. Se si sospetta una dermatite allergica nei neonati, è necessario contattare immediatamente il medico, non è possibile praticare l'automedicazione.

Per il trattamento dei bambini, i medici raccomandano l'uso di unguenti non ormonali, poiché i farmaci a base di ormoni non sono sempre adatti e possono causare una reazione negativa. Tra i fondi popolari ci sono i seguenti:

  • D-Pantenolo: il farmaco contribuisce al rapido recupero della pelle delicata dei bambini con diatesi, neurodermite e altre malattie, accompagnata da ridimensionamento, crepe e sfogo cutaneo. I medici consigliano di usare una crema dopo aver cambiato pannolini e pannolini, facendo il bagno.
  • Unguento di zinco - ha proprietà disinfettanti, adsorbenti e astringenti. Il farmaco allevia l'infiammazione e l'irritazione, asciuga i brufoli. Controindicazioni per l'uso è la presenza di intolleranza individuale.
  • La protezione della pelle può essere utilizzata per il trattamento di adulti e bambini di età diverse. Il farmaco sta combattendo attivamente batteri e funghi. Aiuta ad alleviare l'infiammazione e l'irritazione. La dermatosi nei bambini piccoli può essere trattata con questo farmaco per non più di un mese. Utilizzare come prescritto dal medico, poiché Skin-cap può causare reazioni allergiche.

Miscele di soia per dermatite atopica

Se la madre non allatta al seno, allora si deve prestare molta attenzione alla scelta della miscela quando il bambino ha la dermatite atopica. Questi prodotti sono costituiti da molti componenti, quindi è necessario determinare che cosa ha causato l'allergia. Se la reazione è stata data all'uso del latte vaccino, i medici raccomandano l'uso di miscele di soia per l'alimentazione. Contengono proteine ​​vegetali, arricchite con un complesso di vitamine e minerali. Il prodotto è facilmente tollerabile dal bambino, senza causare problemi nel sistema digestivo.

Dieta della mamma

Per prevenire il ripetersi della neurodermite in un bambino, una madre che allatta dovrà ricorrere a una dieta. Il sistema nutrizionale si basa su prodotti ipoallergenici. Il cibo dovrebbe essere escluso dalla dieta, con un alto contenuto di sostanze aggressive: uova, latte vaccino, cioccolato, agrumi, frutti di mare. È vietato mangiare senape, rafano, maionese, rafano, pesce in scatola, carne affumicata, sottaceti. I medici non consigliano di bere un sacco di caffè e cacao, ci sono prodotti di farina e dolci in grandi quantità.

Le donne che allattano devono inserire nella dieta i seguenti prodotti:

  • carne bollita dietetica;
  • verdure in umido o bollite;
  • zuppe su brodo magro;
  • cereali;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • bagel, biscotti e pane integrale;
  • banane, cocomeri, mele cotte.

prevenzione

Se un bambino ha la dermatite, è probabile che la malattia ritorni. Per evitare ciò, è necessario applicare le seguenti misure preventive:

  • I vestiti del bambino dovrebbero essere le sue dimensioni, dai tessuti naturali che sono ben respirabili. Pulsanti, cuciture e rivetti sono consentiti solo all'esterno.
  • I bambini dovrebbero essere lavati regolarmente, la pelle trattata con creme e oli speciali.
  • La pulizia deve essere eseguita senza l'uso di prodotti contenenti cloro.
  • Non permettere a tuo figlio di entrare in contatto con allergeni.
  • Verificare con il proprio medico una dieta adeguata. I regolamenti sui pediatri devono essere rigorosamente rispettati.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Eruzione di naso

È improbabile che qualcuno discuterà con il fatto che l'eruzione cutanea sul naso di acne, essendo un difetto estetico abbastanza evidente, può rovinare non solo l'aspetto, ma anche distruggere l'umore, abbassando l'autostima.


Pediculosi: trattamento complesso e prevenzione dei pidocchi in un bambino

pediculosiLa pediculosi è una malattia di natura parassitaria, in cui i capelli, il cuoio capelluto e più raramente il viso e il collo sono colpiti.


Farmaci efficaci per combattere l'herpes genitale

L'herpes genitale è una delle più comuni malattie virali trasmesse sessualmente. In assenza di trattamento tempestivo, la malattia porta a gravi complicazioni.


Le cause dell'acne in tutto il corpo

L'ansia più grande è un'eruzione cutanea sul corpo sotto forma di protuberanze e brufoli, che prude e prude, causando disagio. Tali sintomi non dovrebbero essere ignorati, in quanto segnalano spesso eventuali malfunzionamenti nel corpo.