Quanto dura la varicella negli adulti?

La varicella (varicella) è una malattia di origine infettiva che inizia a progredire dopo essere stata ingerita da un herpevirus. Il percorso di diffusione è in volo, a causa di ciò, la malattia è molto comune tra la popolazione.

I sintomi della varicella negli adulti

La varicella si sviluppa molto rapidamente, negli adulti inizia molto rapidamente e bruscamente. Certamente, la manifestazione più basilare di una patologia emergente è un'eruzione cutanea che copre tutti i tegumenti della pelle. Sono piccoli granelli rossastri con contenuto liquido al centro. Il diametro può variare da 3 a 5 mm, a volte è possibile osservare la connessione di bolle in una, formando così una vasta area di danno.

In primo luogo, l'eruzione comincia a influenzare il cuoio capelluto, quindi si diffonde al corpo, agli arti e, alla fine, la regione inguinale è interessata. L'intero processo è accompagnato da forte prurito, irritazione e secchezza degli strati superficiali della pelle.

Prima che un'eruzione cutanea compaia sulla pelle, il paziente si sente debole, febbre e mal di testa. Sullo sfondo dell'intossicazione generale del corpo, si possono osservare dolori muscolari e perdita di appetito. Questo sintomo è molto comune, quindi una diagnosi accurata può essere fatta solo dopo lo sviluppo di un'eruzione cutanea.

Di solito si osserva un aumento della temperatura prima di una porzione del nuovo rash e dura solo poche ore. Durante l'intero periodo della malattia, si possono sperimentare diversi salti simili.

Durata della malattia

Per non infettare altri è necessario aderire a una piccola quarantena. Si consiglia di osservarlo durante l'intero periodo di incubazione, che dura ventuno giorni. Ma ci sono pazienti in cui questo periodo è ridotto a dieci giorni.

Secondo le statistiche, un periodo di incubazione più lungo precede il decorso grave della malattia. In tali casi, il sistema nervoso periferico è interessato, questo può essere valutato in presenza di contrazioni convulsive del tessuto muscolare e fotofobia.

I pazienti con varicella sono molto preoccupati per la domanda "Quanti giorni durerà questa condizione?". Ma proprio questa domanda non può essere risolta, poiché è individuale per ogni persona e dipende dalla gravità della patologia. Se la varicella procede con complicazioni, il periodo di trattamento può durare 1,5-2 mesi. La maggior parte della forma severa con complicazioni successive è osservata in pazienti con immunità indebolita.

Complicazioni di varicella

Durante il periodo in cui il paziente pensa di aver già recuperato e tutti i disturbi sono finiti, si può sviluppare una complicazione della varicella. Questi includono i seguenti patologi:

  • sviluppo del processo infiammatorio nel cervello;
  • la formazione di ascessi e ascessi;
  • la diffusione del processo infettivo attraverso il sistema linfatico;
  • infiammazione dei polmoni;
  • annebbiamento della cornea, con possibile ulcerazione;
  • l'artrite;
  • infiammazione dei reni.

Per evitare lo sviluppo di possibili complicazioni è necessario osservare il riposo a letto e prevenire il surriscaldamento del corpo, poiché questo processo aggrava il prurito cutaneo.

Eventi medici

I pazienti adulti con infezione da varicella dovrebbero consultare immediatamente un medico per ottenere un aiuto qualificato e per evitare lo sviluppo di possibili complicanze. Perché oltre alla soluzione di verde brillante, potrebbe essere necessario utilizzare altre forme di dosaggio.

Prima di tutto, è necessario trattare la pelle colpita per alleviare il prurito spiacevole e la guarigione più rapida, poiché non tutti gli adulti possono resistere a lungo senza iniziare a pettinarli. Come menzionato sopra sulla soluzione di Zelenka, quindi è necessario per il trattamento di queste bolle. Può essere sostituito con una soluzione di permanganato di potassio o di fucorcina e in polvere con polvere di talco o polvere per bambini.

Di conseguenza, segue la seguente domanda: "In che giorno puoi smettere di trattare le ferite e per quanto tempo dovrebbero essere imbrattate?". Le eruzioni cutanee dovrebbero essere trattate come appaiono e fino a quando non ne cesseranno di nuove. Durante questo periodo di tempo è necessario osservare il riposo a letto, trattare la superficie delle mani con un antisettico e monitorare la pulizia del letto e della biancheria intima.

Il processo infiammatorio sulla pelle può utilizzare acqua acetica, necessaria per elaborare il corpo. Per eliminare il prurito sgradevole vale la pena usare antistaminici (claritina, Erius, suprastin). Le compresse sono prese secondo le istruzioni. A seconda del decorso e della gravità del processo, i farmaci con effetti antivirali e immunostimolanti possono essere inclusi nel regime di trattamento e, in presenza di un'infezione secondaria, vengono aggiunti antibiotici.

Per tre giorni dopo il primo rash dovrebbe astenersi dallo svolgere trattamenti idrici. Non è consigliabile graffiare le vesciche, così come strappare le croste già essiccate, altrimenti potrebbe portare all'infezione delle ferite, alla loro suppurazione e al povero processo di guarigione.

In caso di eruzione cutanea, sarà necessaria una soluzione di furatsilina e acido borico. Possono essere applicati alle mucose. Avranno un effetto essiccante, antimicrobico e antinfiammatorio.

L'eruzione cutanea sul corpo diminuirà gradualmente, le ferite si rimargineranno e si asciugheranno. Durante la forma leggera, non ci sarà nemmeno una traccia dopo le eruzioni cutanee, e dopo la forma grave - la formazione di cicatrici è possibile.

Misure preventive

Per una persona adulta, la varicella può avere conseguenze grandi e spiacevoli, specialmente se lo ha incontrato per la prima volta. Dal momento che dopo una malattia le brutte cicatrici si formano sul corpo, e soprattutto sembra sgradevole sul viso, quindi la prevenzione è un metodo necessario.

Nel mondo moderno, puoi usare il vaccino contro la varicella. Per più di venticinque anni, la vaccinazione è stata effettuata negli Stati Uniti, in Germania, Israele, Giappone e altri paesi. Nei paesi dell'ex CSI questo metodo di profilassi non è obbligatorio, tranne per Ekaterinburg e Mosca.

Il vaccino dell'azienda giapponese Bikand dà una garanzia per l'intero ventennio. Può essere usato non solo per gli adulti ma anche per i bambini piccoli dell'anno. È inserito una volta. Il vaccino belga ha una validità di soli dieci anni e deve essere somministrato due volte con un intervallo di sette giorni.

La vaccinazione può anche essere effettuata dopo il contatto con il paziente, ma durante le prime 72 ore. Ciò aiuterà il paziente a resistere più facilmente alla malattia.

Dopo l'introduzione del vaccino, vale la pena di alcuni giorni di astenersi dal visitare il bagno, le saune, le piscine e di non contattare i pazienti con la SARS.

Quanto dura la varicella: quanto soffrono i bambini e gli adulti, i modi per ridurre la malattia

Quanti hanno la varicella? Il peso delle opinioni, ma inizieremo in ordine. Questa malattia è contagiosa, prima della quale una persona non ha protezione, cioè la possibilità di ammalarsi è del 100%.

La durata della malattia dipende da una varietà di fattori, sui quali sicuramente diremo e risponderemo alla domanda di cui tutti sono interessati.

Quanti hanno la varicella

La durata del periodo di malattia dipende dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Per questo motivo, è impossibile indicare il momento esatto in cui un bambino o un adulto possono superare la varicella.

La durata della malattia è difficile da prevedere.

Periodo di incubazione

La diffusione del virus avviene attraverso goccioline trasportate dall'aria.
Il periodo è la penetrazione del virus nel corpo, il suo sviluppo e diffusione. Ci vogliono dai 10 ai 20 giorni. Può aumentare negli adulti e nei bambini con un'eccellente immunità. Per coloro il cui sistema immunitario è indebolito, diventa più breve del periodo specificato.

Il periodo di incubazione può essere suddiviso in 3 fasi.

  1. Il momento dell'infezione e l'adattamento di una malattia virale nel corpo della persona infetta.
  2. L'inizio dello sviluppo dell'infezione, l'emergere del focus primario e la successiva diffusione.
  3. La fine della diffusione del virus in tutto il corpo, l'emergere dei primi sintomi della patologia.

A causa del fatto che il periodo di incubazione dura a lungo, c'è un problema nel determinare il tempo e la fonte dell'infezione.

La durata della fase acuta della varicella

La durata della fase acuta, di norma, è variabile, poiché è influenzata da diversi fattori, come lo stato del sistema immunitario umano, l'età e le possibili complicanze. Il tempo medio di comparsa dell'eruzione cutanea su tutto il corpo è di circa 10-12 giorni.
L'aumento della temperatura durante il corso della fase acuta persiste per i primi 2-3 giorni. Le vescicole a poco a poco cicatrizzate sono immediatamente sostituite da nuove.

Dopo quanti giorni passano, segni di guarigione

Il periodo di recupero richiede da alcuni giorni a diverse settimane. Durante il recupero, vesciche ed eruzioni cutanee scompaiono gradualmente dalla pelle. In assenza del rispetto delle regole del trattamento antisettico, esiste la possibilità che i blister inizino a marcire, il che può prolungare il decorso della varicella.

Sembra una eruzione cutanea durante il recupero

L'inizio della ripresa è caratterizzato dai seguenti sintomi.

  1. Sulla pelle cessano di apparire nuove eruzioni cutanee.
  2. Croste che si sono formate sulle vesciche del terreno, cominciano a cadere.

Quanti giorni devi essere a casa con la varicella?

Di norma, il virus negli adulti e nei bambini è contagioso e il periodo di incubazione della varicella dura per due settimane.

Casi eccezionali in cui è necessario rimanere più a lungo a casa sono per le donne incinte, gli anziani e coloro il cui sistema immunitario è indebolito. Qui è meglio non rischiare e fare attenzione.

Caratteristiche individuali come l'età, l'immunità, la gravidanza o l'insorgenza di complicanze aumentano la durata della quarantena per la varicella. Inoltre, il tempo trascorso in isolamento dalle persone dipende dalle forme della malattia.

La varicella è divisa in tre forme:

  1. Una patologia lieve è una piccola quantità di eruzione cutanea. Non ci sono altri sintomi tipici della malattia, come febbre, emicranie e una costante sensazione di debolezza.
  2. La forma media della malattia è espressa da un'eruzione cutanea sull'intera superficie del corpo, che richiede un trattamento antisettico esterno. Inoltre, compaiono i seguenti sintomi: aumento della temperatura corporea (fino a 38 gradi Celsius), mal di testa, debolezza del corpo, forse una mancanza di desiderio di mangiare, così come il disturbo del sistema digestivo.
  3. La patologia grave è più comune tra gli adulti che non hanno avuto la varicella durante l'infanzia o per coloro che hanno ripreso l'infezione. Questa forma presenta un'eruzione che copre tutto il corpo. La conseguenza di un così grande numero di pockouts può essere la loro fusione, risultante in un ascesso. Oltre alla cattiva salute, prurito costante, che non può essere tollerato, la temperatura corporea non sale a 38 gradi, ma a 40. Di conseguenza, la forma grave di varicella richiede il trattamento più approfondito ea lungo termine.

Quanti bambini e adulti hanno la varicella

Il periodo della malattia e il recupero in bambini e adulti è diverso. La varicella è più grave negli adulti che non hanno mai avuto questa malattia. Non meno grave corso di patologia nei bambini con immunità indebolita.

Dopo che una persona ha avuto la varicella, diventerà immune alla malattia per tutta la vita. L'unica eccezione sono quelli che sono colpiti da immunodeficienza. Soggetto alla presenza di un tale problema, può verificarsi la re-infezione con la varicella.

C'è solo un decorso temporale approssimativo della malattia in un bambino. In media, è circa una settimana dall'inizio dei sintomi iniziali della malattia fino al momento in cui si manifesta la comparsa di nuove vesciche sulla pelle del bambino. Maggiori informazioni sulla forma del bambino nel nostro materiale.

Nei bambini, la malattia è facile

Negli adulti, la patologia si verifica più spesso in forma grave, il che aumenta significativamente la durata del decorso della malattia e il recupero. Dal momento della manifestazione dei sintomi primari fino alla fine, la comparsa di nuovi segni di butteratura richiede in genere circa due settimane. La nuova pelle non protetta lasciata dopo i segni del buttero sarà molto sensibile per un mese e mezzo dopo l'inizio del processo di formazione di croste.

Oltre al fatto che le persone con età avanzata di scuola hanno la varicella in forma grave, c'è un'alta probabilità di qualsiasi tipo di complicazioni a causa della reazione piuttosto forte del suo corpo, che è dovuta al sistema immunitario già formato.

Negli adulti, la varicella dura più a lungo e corre più acuta.

Le complicanze più comuni della varicella come l'insorgenza di un'infezione batterica nella pelle colpita. Ci sono anche gravi conseguenze sotto forma di infiammazione delle sacche polmonari, lesioni cerebrali.

Una donna adulta durante la gravidanza può anche prendere l'infezione e ottenere la varicella. In questa situazione, la situazione è complicata dal portamento del feto, poiché attraverso la connessione della madre e del bambino, quest'ultimo può anche ricevere patologia. Abbastanza spesso, i difetti intrauterini sono il risultato di un'infezione.

A condizione che la madre abbia preso il virus nell'ultima fase della gravidanza pochi giorni prima della nascita del bambino, è possibile che anche lui si infetti.

È possibile ridurre la durata della varicella

Al fine di accelerare il processo di recupero o almeno di evitare il verificarsi di complicanze, è necessario seguire rigorosamente tutte le istruzioni dello specialista medico presente. Se decidi di trattare tu stesso il bambino, allora ti interesserà il nostro consiglio:

  1. Rispetto del riposo a letto durante il periodo di conservazione della temperatura corporea aumentata.
  2. Essere a casa fino a quando le ultime croste non cadono, perché anche se non si verificano più nuove vesciche, la persona è ancora portatrice della malattia.
  3. È necessario rendere la dieta del paziente solo dal cibo che non irrita la mucosa orale.
  4. Al fine di migliorare la condizione, è necessario bere molti liquidi.
  5. Il trattamento delle lesioni sulla pelle con antisettici è un componente importante del trattamento adeguato.
  6. È inoltre richiesta l'accettazione di tutti i farmaci necessari prescritti dal medico.
  7. A condizione che il sistema immunitario del paziente sia gravemente indebolito, sarà anche necessario assumere vitamine che ripristineranno l'immunità del paziente alla normalità.
  8. I frequenti cambi di biancheria da letto nel letto in cui dorme un paziente di varicella e l'igiene personale sono procedure necessarie.
  9. L'esclusione dei contatti con altre persone è importante.
  10. Camminare all'aria aperta influirà favorevolmente sul benessere di una persona.

Come possiamo vedere, la malattia, nella maggior parte dei casi, è facile e dura non più di due settimane. Se non si seguono alcune regole di igiene, prescrizioni mediche, terapia farmacologica e persino dieta, si possono verificare prolungati casi di varicella e complicanze.

Quanti giorni ha la varicella negli adulti?

La varicella si manifesta con manifestazioni caratteristiche che possono avere vari gradi di aggressività. Entrambi i bambini e gli adulti possono ottenere questa infezione virale. Quanto dura la varicella negli adulti? Per rispondere a questa domanda, abbiamo bisogno di capire le fasi dell'infezione, così come la forma della malattia.

Sviluppo della malattia

La varicella, come molte altre malattie, è divisa in diversi periodi di tempo, ognuno dei quali ha le sue caratteristiche e manifestazioni esterne dell'infezione. Ce ne sono 4:

  • L'incubazione o periodo di latenza della malattia, indicato anche come la forma latente. Questo periodo di tempo, di regola, non ha manifestazioni esterne, poiché il virus nel corpo, inizialmente, si adatta e si moltiplica. Essendo introdotto nelle cellule degli strati superiori dell'epidermide e delle mucose della cavità orale, del naso o della gola, il virus sostituisce la catena cellulare del DNA nel sistema per la produzione di materiale proteico con la propria catena. Allo stesso tempo, la cellula continua a funzionare in un ritmo normale, producendo non materiale proteico, ma il virus, che gradualmente si accumula nella cellula, dopo di che la cellula si divide e il virus viene rilasciato nel corpo, infettando altre cellule e tutto si ripete. Pertanto, il patogeno della varicella si moltiplica e provoca la comparsa di focolai locali di infezione. Quindi, il virus si diffonde attraverso il flusso sanguigno e il fluido linfatico in tutto il corpo, causando un avvelenamento infettivo (intossicazione). Nello stesso stadio, il corpo inizia a produrre specifiche glicoproteine ​​(anticorpi) per combattere la "forma indesiderata della vita", che successivamente, passando in un'altra forma, forma un'immunità stabile contro il virus varicella-zoster. Quanti giorni dura la varicella per gli adulti in forma latente? Di norma, il periodo di tempo per questo periodo va dai 10 ai 21 giorni dal momento del contatto diretto con la malattia. Statisticamente, questo periodo in membri adulti della società è di 14-18 giorni;

Si noti che le informazioni sul virus vengono inserite nella memoria immunitaria, come in un notebook, e con l'ingresso successivo nel corpo, il sistema immunitario reagisce immediatamente ad esso e lo sviluppo di una "arma" inizia immediatamente. Da ciò ne consegue che l'agente causale della malattia semplicemente non ha il tempo di svilupparsi fino alla scala dell'infezione, poiché viene neutralizzato molto rapidamente dal sistema di difesa naturale del corpo.

    • Periodo prodromico o prognostico della malattia. Si ritiene che questa fase sia caratterizzata dalle prime manifestazioni sintomatiche della malattia, che assomigliano alle manifestazioni di una comune malattia respiratoria acuta:
      • Aumento della temperatura corporea, raggiungendo 39-40 gradi;
      • Debolezza e letargia di tutto l'organismo;
      • Mal di testa, spesso acuto;
      • Dolore ai muscoli e alle articolazioni su tutto il corpo;
      • Febbre e brividi;
      • Spasmi e convulsioni di singoli gruppi muscolari, è possibile la comparsa di contrazioni involontarie degli arti;
      • Nausea / vomito;

Tutte queste manifestazioni sono caratteristiche della varicella e compaiono a causa della reazione del corpo alle infezioni e alcuni sintomi si verificano a causa di danni virali ai recettori del dolore del sistema nervoso. Quanto dura questa tappa? Di regola, sono 2-3 giorni;

      • Periodo di comparsa dell'eruzione cutanea. Il nome parla da sé, questo stadio è caratterizzato dall'apparizione dei primi elementi di esantema, che sono localizzati sulla pelle del viso e della testa (nel cuoio capelluto) del paziente. Le eruzioni primarie hanno la forma di macchie rosso-rosa - roseolo. In generale, l'eruzione cutanea con varicella ha un carattere polimorfico, cioè è trasformata e modificata. Il primo giorno, dopo la comparsa delle macchie, l'eruzione comincia a prendere la forma di papule: noduli (piccoli sigilli) si formano nella parte centrale del roseolo e assomigliano a piccoli brufoli. Inoltre, la localizzazione dell'eruzione sta crescendo, nuovi elementi di esantema compaiono in tutto il corpo del paziente, ad eccezione dei palmi e dei piedi. In questa forma, i rash rimangono per 24-48 ore, dopo di che cambiano di nuovo, trasformandosi in vescicole caratteristiche: i brufoli sono riempiti con un liquido trasparente contenente un'enorme quantità di virus, e aumentano di dimensioni, formando bolle, che alla fine si restringono e si ricoprono di una caratteristica crosta marrone. Quanto dura l'eruzione da varicella per gli adulti? A seconda del grado di risposta immunitaria e della gravità della lesione virale, questo periodo può variare da 6 giorni a 12 giorni;

Si noti che la varicella è spesso accompagnata da un forte prurito. Per graffiare l'eruzione cutanea è severamente vietato, in quanto ciò crea il rischio di infezione batterica, che può complicare significativamente il decorso della malattia.

      • Fase di recupero. Questo periodo di tempo è caratterizzato da una diminuzione dell'aggressività dei sintomi e dei segni: la temperatura scende a 37 gradi o leggermente più alta, e si normalizza con il tempo, non si presentano nuovi focolai di esantema e quelli vecchi sono già incrostati o essiccati. Tutto questo indica una ritirata dell'infezione e una pronta guarigione. Dopo la comparsa degli ultimi focolai di esantema, dopo 5-6 giorni una persona è considerata sana;

Come potresti aver notato, c'è una quantità di numeri nella durata delle fasi di infezione, quindi per risolvere la domanda: "Quanto dura la varicella in una persona adulta?". Quindi consideriamo le forme tipiche della malattia, che differiscono nei diversi gradi di aggressività e durata della manifestazione.

Forme di infezione

La varicella ha 3 forme principali (tipiche):

      • Lieve natura dell'infezione. Nei membri adulti della società, questa forma è piuttosto rara. L'aspetto di una malattia lieve è più probabile di un'età infantile. Questa forma della malattia è caratterizzata da un aumento della temperatura relativamente basso e basso (37-38 gradi). Le eruzioni cutanee sono poche e si formano sul petto, sul viso, sulla testa, sullo stomaco, sugli arti e sulle spalle. Mantieni non più di 5 giorni;
      • La natura moderata della malattia si trova spesso tra i pazienti adulti. Accompagnato da un aumento della temperatura corporea superiore a 38 gradi, e l'eruzione allo stesso tempo abbondante e compaiono ovunque, comprese le mucose. Nuovi elementi dell'eruzione cutanea compaiono entro 6-8 giorni;
      • Forma grave della malattia Proprio come la forma precedente, si verifica abbastanza spesso negli individui adulti. È caratterizzato da un prolungato aumento della temperatura corporea nel range di 39-40 gradi. Allo stesso tempo, le eruzioni cutanee sono numerose e compaiono ovunque, comprese le mucose, l'area inguinale, i genitali. È possibile che si verifichi un'eruzione cutanea sugli organi ottici e sull'area degli occhi, ma ciò accade raramente. I nuovi focolai di eruzione cutanea compaiono entro 10-12 giorni;

Quanto dura la varicella negli uomini e nelle donne adulte

In effetti, il sesso di una persona è assolutamente privo di principi per la varicella, quindi la durata della malattia nelle donne e negli uomini è la stessa.

Sulla base delle informazioni di cui sopra, possiamo ricavare cifre medie. Quanti giorni dura una varicella in un adulto? Se prendiamo il momento dell'esordio dei sintomi come punto di riferimento, la durata della malattia sarà di 12-21 giorni. Se l'effettiva infezione da varicella è presa come punto di partenza, la durata della malattia sarà 26-39 giorni.

conclusione

Abbiamo analizzato in questo articolo una questione molto importante riguardante una familiare infezione virale - varicella - quanto dura la varicella in un paziente adulto. Quando i sintomi compaiono per la prima volta, non devi auto-medicare, ma piuttosto chiedere l'aiuto di uno specialista qualificato.

Quanto dura una varicella e quanto a lungo rimane a casa?

Una malattia come la varicella è caratterizzata da un decorso acuto e l'infezione avviene attraverso goccioline trasportate dall'aria. In questo caso, la pelle viene coperta da un'eruzione molto pruriginosa e durante il trattamento tutte le lesioni vengono trattate con una soluzione alcolica di colore verde brillante.

Questa patologia si riferisce alle malattie infettive dei bambini, ma ciò non significa che un adulto non possa ammalarsi. Quando si considera il decorso clinico, è preferibile trasferirlo nell'infanzia, perché nelle persone anziane il corpo tollera più duramente la varicella.

Quanti giorni dura la varicella?

Il periodo di incubazione medio è lo stesso per i bambini ed è di 10-23 giorni. Successivamente, il periodo prodromico inizia per un massimo di 2 giorni. Il periodo di comparsa dell'eruzione dura da 3 a 10 giorni. Dopo la sua conclusione, inizia il periodo di recupero, che dura 5 giorni. Quanti giorni hai bisogno di stare a casa: 2-4 settimane.

Quanti giorni dura nei bambini è più facile da prevedere rispetto a quelli più anziani. Poiché vari fattori possono aumentare la durata del periodo di incubazione e il decorso è imprevedibile e dipende dallo stato del sistema immunitario.

Modi di infezione

Provoca virus della varicella - varcellosi di Zoster. L'infezione avviene attraverso goccioline trasportate dall'aria, o con un contatto costante con le cose o il paziente. Il gruppo di rischio comprende i bambini in età prescolare e in età scolare.

A causa dell'elevata contagiosità dopo il caso della varicella, le scuole materne e le scuole possono essere chiuse per la quarantena, che dura 2 settimane, il periodo di incubazione dura in media.

Il periodo di incubazione è il tempo che riflette il periodo dal momento in cui il virus entra nel corpo fino all'inizio delle manifestazioni cliniche. Quanti giorni dura la varicella dipende dall'età e dalla salute generale.

Possono essere malati di questa malattia se non hanno sofferto di questa infezione durante l'infanzia, perché allora si forma una forte immunità. Ma a volte, forse, il ri-sviluppo della malattia, ma solo nel caso di un'immunodeficienza pronunciata negli esseri umani. E la presenza di malattie concomitanti provoca il frequente sviluppo di gravi con varie complicanze.

Sintomi nei bambini

Le prime manifestazioni cliniche cominciano ad apparire diversi giorni prima della comparsa di lesioni sulla pelle del corpo, e sotto molti aspetti assomigliano al comune raffreddore:

  • aumento della temperatura corporea;
  • dolori muscolari;
  • sensazione di mal di gola;
  • tosse;
  • debolezza generale.

Dopo di che, dopo 2 giorni, le eruzioni cutanee iniziano ad apparire sulla superficie della pelle e delle mucose, mentre le bolle apparenti sono riempite con contenuti trasparenti. L'apparizione di un'eruzione provoca lo sviluppo di un forte prurito, che può essere aggravato durante la notte. L'eruzione cutanea può essere singola o multipla su qualsiasi parte del corpo.

Nei casi più gravi, c'è un'eruzione diffusa e sul cuoio capelluto. Il periodo di comparsa di nuove lesioni dura da 3 a 5 giorni, dopo di che scoppiano le bolle. Le ulcere risultanti sono ricoperte da croste secche, che non dovrebbero essere rimosse a causa del rischio di guarigione delle cicatrici dopo la guarigione.

Segni negli adulti

I sintomi principali non differiscono dalle manifestazioni cliniche dell'infanzia, ma la presenza di comorbidità e il funzionamento alterato del sistema immunitario fanno ubriacare il paziente:

  • aumento della temperatura corporea fino a 40 gradi, che è difficile da ridurre in modo clinico in 5 giorni;
  • brividi;
  • c'è un aumento delle dimensioni dei linfonodi - cervicale, sottomascellare, ascellare e inguinale;
  • malessere grave e debolezza generale.

In questo contesto, inizia a comparire un'eruzione cutanea che può coprire l'intera superficie del corpo, ad eccezione dei genitali. Le bolle scoppiano dopo 2-6 giorni dall'apparizione, dopodiché compaiono croste asciutte nella loro sede.

Per il trattamento dell'herpes, i nostri lettori usano con successo il metodo di Elena Makarenko. Maggiori informazioni >>>

È difficile stabilire con esattezza la durata della varicella per adulti, poiché tali pazienti hanno spesso un decorso complicato. È caratterizzato dalla comparsa di edema del tessuto cerebrale, grave tosse, nausea, che viene sostituito dal vomito. C'è una mancanza di coordinazione, crampi muscolari, fotofobia.

Corso complicato nei bambini

Ciò si nota quando l'attività funzionale del sistema immunitario è insufficiente al momento dell'infezione, o inizialmente il trattamento è stato eseguito in modo non corretto, quindi a volte diventa difficile dire quanto dura la malattia in un bambino. Le seguenti complicanze sono annotate:

  • laringite acuta;
  • varicella cereali;
  • polmonite virale;
  • reumatismi;
  • quando il virus entra nel sistema nervoso centrale - la sindrome convulsiva, la coordinazione, l'encefalite, la meningite sono disturbate;
  • quando il virus entra negli organi interni, probabilmente danni al cuore, ai reni, al fegato e ai polmoni, che si manifesta con i sintomi corrispondenti.

Corso complicato negli adulti

Prevale un'immunodeficienza pronunciata, mentre il corpo non è in grado di combattere un'infezione virale, che porta allo sviluppo di tali complicazioni come:

  • il funzionamento degli organi interni è interrotto;
  • cambiamenti patologici nel sistema nervoso centrale - gonfiore del tessuto cerebrale;
  • forse, la sconfitta degli organi del sistema endocrino dal virus;
  • da parte dei polmoni - infiammazione nella parte superiore e inferiore del sistema bronco-polmonare;
  • in caso di danno epatico, epatite tossica o ascesso del fegato;
  • con danno renale - nefrite;
  • con danni al sistema cardiovascolare - miocardite e tromboflebite;
  • con la sconfitta del sistema muscolo-scheletrico - artrite, sinovite e miosite.

Il decorso della polmonite virale nella varicella è lungo, accompagnato da tosse e malessere. In alcuni casi, vi è una febbre acuta e persistente, una pesante tosse con un espettorato scarso in cui può essere presente sangue.

Questa complicanza provoca ospedalizzazione urgente e terapia antivirale e i fondi vengono somministrati per via endovenosa. A volte tale polmonite può verificarsi senza sintomi evidenti, ma l'aggiunta di un'infezione batterica porta alla comparsa di sintomi: la temperatura aumenta e la tosse secca diventa rapidamente umida, mentre l'espettorato purulento scompare.

trattamento

Con la varicella, il trattamento inizia con la nomina di farmaci antipiretici e anti-infiammatori. Quando compare un'eruzione, vengono prescritti antistaminici per ridurre il prurito.

L'uso di farmaci antivirali per zovirax orale orale, aciclovir e altri è efficace. O il loro uso per il trattamento topico di un rash esistente.

Per l'essiccazione dell'eruzione si utilizza una soluzione alcolica di colore verde brillante, mentre si nota una diminuzione del prurito e un'infezione batterica secondaria dei difetti dell'ulcera esistenti, che si formano dopo lo scoppio delle bolle, è impedita l'infezione.

Allo stesso tempo, la vernice verde deve elaborare ogni bolla finché non smettono di apparire. Invece di un verde brillante puoi usare fukartsin. Se ci sono segni di complicazioni, un bisogno urgente di consultare un medico.

prevenzione

L'esecuzione di misure preventive consente di aumentare la resistenza del corpo alle infezioni e di effettuare tempestivamente la vaccinazione durante l'infanzia. Bene, se l'infezione è ancora avvenuta, la malattia sarà tollerata da un bambino malato molto più facile. Questo è il motivo per cui è necessario vaccinare in modo tempestivo. E senza il rischio di gravi complicazioni somatiche.

Vale la pena notare che a qualsiasi età una forte immunità impedirà lo sviluppo della malattia o procederà senza evidenti manifestazioni cliniche. E nell'individuare il contatto con il paziente è monitorare la loro condizione.

Quando si determinano i sintomi di sviluppare la varicella e di avere un contatto con un paziente, è meglio venire a un appuntamento con uno specialista di malattie infettive, egli prescriverà un trattamento appropriato. L'inizio precedente di un trattamento efficace, specialmente per gli adulti, permetterà di evitare lo sviluppo di sintomi di grave intossicazione del corpo e complicanze.

  • Sei afflitto da prurito e bruciore nelle eruzioni cutanee?
  • L'aspetto delle vesciche non aumenta la tua fiducia in te stesso...
  • E in qualche modo imbarazzante, specialmente se soffri di herpes genitale...
  • Per qualche motivo, unguenti e medicinali raccomandati dai medici non sono efficaci nel tuo caso...
  • Inoltre, le recidive permanenti sono già entrate nella tua vita...
  • E ora sei pronto per approfittare di ogni opportunità che ti aiuterà a liberarti dell'herpes!

Esiste un rimedio efficace per l'herpes. Segui il link e scopri come Elena Makarenko si è curata dell'herpes genitale in 3 giorni!

Varicella per adulti

Non c'è da stupirsi che il proverbio dice: tutto ha il suo tempo. C'è un tempo per spezzarti le ginocchia e correre su una bicicletta, c'è un tempo per innamorarsi e costruire una carriera, c'è un tempo per allevare i tuoi nipoti e insegnare la saggezza dei giovani. Tutto è buono quando accade in modo tempestivo, altrimenti aspetta guai. Lo stesso si può dire delle malattie infantili che non abbiamo sofferto in giovane età: morbillo, parotidite (parotite) e varicella (varicella). Questo articolo discute le peculiarità della varicella negli adulti.

Prima o poi, un adolescente, giovane o anche abbastanza maturo, che non ha acquisito l'immunità contro il disturbo di questi bambini, entra in contatto con il corriere dell'agente causale della malattia nella fase contagiosa. Questo potrebbe essere un figlio dei vicini, un bambino che cavalca accanto a te su un minibus, una nipotina, un fratello minore o persino il tuo nipote. Le malattie infantili per un adulto sono uno stadio che è stato coperto, quindi, alcune di quelle appena infette possono associare debolezza generale e letargia con i primi sintomi di varicella. E solo la presenza di un'eruzione cutanea crescente, il forte prurito nell'eruzione e la temperatura costringerà una persona a vedere un medico.

Periodo di incubazione della varicella negli adulti

Il periodo di incubazione della varicella negli adulti, che inizia quando il virus pericoloso entra nel corpo, dura tre settimane.

Segni di varicella negli adulti

Quindi, hai più di 7 anni e ti è appena stata diagnosticata la varicella. Fate attenzione, perché le malattie infantili, colpendo un organismo adulto non protetto, si comportano in modo molto aggressivo. Questo è irto di eruzioni più forti, febbre alta, deglutizione dolorosa e generale perdita di forza. Non dimenticare che la varicella non è una malattia pericolosa, ma altamente contagiosa. Non lasciare la casa durante l'intero periodo di quarantena (circa due settimane), escludere i contatti con tutti coloro che non hanno mai avuto la varicella, indipendentemente dalla loro età, altrimenti si può diventare la fonte di un'intera epidemia.

Con la varicella, un tipico rash vescicolare dovrebbe essere localizzato nel cuoio capelluto, dietro le orecchie - i primi elementi dell'eruzione si trovano lì. Tuttavia, sii preparato al fatto che l'eruzione apparirà ovunque - sul corpo, sul viso, sulle braccia e sulle gambe, sul cuoio capelluto, sulle mucose, sulla lingua, sul palato e persino nel perineo.

Eruzioni cutanee, sotto forma di vesciche bruno-rossastro, non sono sempre limitate alla pelle. Spesso colpiscono l'esofago, i reni, gli ureteri. Compaiono nel pancreas, sulla vescica.

Successivamente, l'eruzione si trasforma in vesciche di 2-3 mm di diametro, che saranno dolorosamente pruriginose. Non spazzolarli, non importa quanto sia difficile! Il tuo aspetto estetico in futuro dipende dalla tua esposizione ora.

Le vesciche che rimangono intatte e si staccano in modo naturale non lasciano tracce. Le bolle pettinate o danneggiate lasciano dietro un foro profondo (alcuni di questi fori entrano facilmente nella testa del fiammifero e parte della partita stessa), che rimane sulla pelle per tutta la vita, solo leggermente levigata nel tempo.

Prevenzione della varicella negli adulti

Prevenzione specifica non esiste L'unico metodo per prevenire la varicella è l'isolamento. I farmaci per la prevenzione non si applicano. Il virus è molto instabile nell'ambiente, muore rapidamente dall'esposizione ai raggi ultravioletti, quando riscaldato. Si disperde facilmente e si diffonde con il flusso d'aria verso le stanze vicine e ai piani superiori. L'infezione si verifica per goccioline di aria e di aria, il contenuto delle vescicole, muco del rinofaringe del paziente (in presenza di elementi di varicella sulle mucose). Poiché le bolle si sono seccate e incrostate, il paziente non è contagioso.

Trattamento della varicella negli adulti

È altamente probabile che il medico consigli fortemente di lubrificare tutte le (!) Vesciche con una soluzione di verde brillante (comunemente "verde") o fucorcina ("rosso verde"). Questo non ha senso e può essere utilizzato solo per controllare l'aspetto di nuove vesciche. Una sorta di marcatore di contagio.

Per rimuovere o almeno alleviare il prurito, prendi un diazolin dopo pranzo e sera. Poiché questo farmaco ha anche un effetto ipnotico sulla maggior parte delle persone, sarete in grado di dormire attraverso la maggior parte della prima settimana più severa di varicella, meno sofferenza e vesciche traumatizzanti.

Anche a volte prescritto aciclovir per la varicella.

È possibile lavare con la varicella? Quando posso andare a nuotare dopo la varicella?

L'eruzione della varicella non può essere bagnata. In nessun caso non fare il bagno o la doccia prima che siano trascorsi 3 giorni dal momento in cui compaiono gli ultimi blister - questo è irto di gravi complicazioni! Solo l'igiene intima è il più ammissibile possibile. Il fatto è che può verificarsi un'infezione batterica delle vescicole (solitamente streptococco o stafilococco), in cui si notano lesioni cutanee purulente.

Quante volte ha la varicella? Posso avere di nuovo la varicella?

È possibile, ma estremamente, estremamente raro. Ci sono casi di re-infezione. Ma questi sono casi isolati! Solo le persone con disfunzioni nel sistema immunitario possono contrarre nuovamente la varicella.

Dopo aver avuto la varicella, molto probabilmente non ti ammalerai di nuovo, ma dopo il recupero, il virus rimane nel corpo per molto tempo. La riattivazione del virus varicella-zoster negli adulti si chiama fuoco di Sant'Antonio.

Molto spesso, varianti individuali di infezione da enterovirus, un'eruzione cutanea in cui è estremamente varia e può essere simile ad altre eruzioni cutanee, vengono scambiate per "forme lievi di varicella". I medici locali conoscono a malapena le infezioni da enterovirus e spesso diagnosticano erroneamente.

Quanto dura la varicella negli adulti?

Verso la fine di 2 settimane, le vescicole si "acquattano", si asciugano e iniziano a sbriciolarsi, lasciando al loro posto cerchi di una pelle morbida e rosa sensibile ai cambiamenti di temperatura. Combatti la tentazione di accelerare il processo di esfoliazione, altrimenti rimarrà una cicatrice al posto del blister che non è ancora completamente maturato, e se questa è un'area di crescita di sopracciglia, baffi e barba, allora una brutta macchia calva con peli su cui non si riprenderà.

Quindi quanti giorni gli adulti soffrono di varicella? Giorni?! Per circa 1-1,5 mesi, la pelle delicata sul sito delle vesciche sarà diversa dalla tonalità principale, e dopo la varicella che ti ha catturato fino a tardi, rimarranno solo i ricordi che puoi ridere con il passare del tempo.

Complicazioni della varicella negli adulti

Gli esperti spiegano le complicanze della varicella negli adulti per il fatto che il corpo umano ha già formato reazioni protettive indipendenti all'introduzione di vari virus e infezioni. Pertanto, la reazione del corpo è così forte che può fare più male che bene. A questo proposito, gli effetti della varicella negli adulti sono molto probabili.

La varicella negli adulti può causare complicazioni dai polmoni sotto forma di attaccamento di un'infezione batterica alla pelle virale, a quelle gravi sotto forma di polmonite di origine virale o batterica e lesioni cerebrali - encefalite ed encefalomielite.

Le complicanze della varicella possono essere associate con l'infezione virale effettiva o con l'aggiunta di un'infezione batterica.

L'infezione virale può causare complicanze come la varicella con la comparsa della varicella nella laringe, la polmonite da varicella (con danni al tessuto polmonare), l'encefalite da varicella (danno cerebrale), la nefrite da varicella (danno renale) e la miocardite (danno al muscolo cardiaco).

Tra le complicazioni derivanti dall'aggiunta di un'infezione batterica, il più delle volte sono le malattie della pelle infiammatorie purulente, la polmonite batterica secondaria e la meningoencefalite batterica secondaria.

Complicazioni sotto forma di processi infiammatori purulenti sulla pelle

Il virus varicella-zoster provoca un processo infiammatorio nella zona della pelle e un'infezione batterica si unisce facilmente a un processo infiammatorio già esistente. Con un'immunità ridotta, anche il rispetto di tutte le norme igieniche e le prescrizioni del medico non può prescindere dallo sviluppo di malattie infiammatorie purulente, come streptoderma bolloso, ascessi, flemmone, erisipela.

In caso di streptoderma bolloso (causato da streptococchi), grandi bolle emisferiche tese con contenuto torbido appaiono sul sito di una bolla di eruzioni cutanee. Le bolle crescono rapidamente in dimensioni (a volte fino alle dimensioni di una nocciola). Dopo aver aperto le bolle, si formano superfici erosive, che aumentano anche lungo la periferia. Con un'infezione mista da streptococco-stafilococco, le vescicole diventano gialle e quindi coperte da croste gialle. L'eruzione spesso si fonde, formando una crosta solida sulla pelle. Il decorso di tali malattie può essere lungo, ricorrente (ricorrente) e richiede un trattamento adeguato, tenendo conto della sensibilità dei microrganismi agli antibiotici.

Complicazioni come ascessi e cellulite, che sono soggette a trattamento chirurgico, si trovano anche.

Complicazioni di varicella nei polmoni

La polmonite virale primaria peggiora il decorso della malattia, provoca una tosse persistente e un disturbo generale della condizione. Ma raramente scorrono pesantemente, a volte i pazienti li sopportano inosservati. Ma le gravi polmoniti virali, che sono accompagnate da febbre alta, grave, tosse, a volte con sangue, non sono escluse. La polmonite batterica secondaria si presenta spesso dura, con una temperatura elevata, prima con una tosse secca e poi umida con espettorazione dell'espettorato purulento. Sono anche trattati in ospedale con l'uso della terapia antibatterica dopo il rilevamento preliminare della sensibilità degli agenti infettivi agli agenti antibatterici.

Dovrebbe essere ricordato e soddisfare tutti i requisiti del medico.

Sì, la varicella negli adulti è un test serio.

Per quanto tempo gli adulti soffrono di varicella?

La varicella è considerata una malattia infantile. Oltre l'86% della popolazione ha sofferto di questa infezione prima dei 15 anni. Nel corso della vita, il corpo rimane immune al virus e la re-infezione è quasi impossibile. Il restante 14% è a rischio. Infezioni con varicella possono verificarsi anche in età adulta, al contatto con un paziente. È importante notare che un adulto che si ammala di varicella ha molti sintomi spiacevoli e la malattia sarà acuta. Pertanto, molti sono interessati a quanto dura la varicella negli adulti, ma è assolutamente impossibile rispondere. Tutto dipende dalle caratteristiche del paziente e dalla natura della manifestazione del virus.

Cosa influenza la durata della malattia?

Una caratteristica della varicella è che si sviluppa all'improvviso e si manifesta immediatamente molto bruscamente. Il primo sintomo è la febbre, quindi molte persone confondono il disturbo con il comune raffreddore, iniziando la terapia con il virus sbagliato. Ogni organismo è speciale e fa fronte a patogeni a modo suo. Se una persona mangia correttamente, conduce uno stile di vita sano, allora il suo stesso corpo inizierà a far fronte al Varicellovirus e la malattia scomparirà entro 12 giorni.

Per determinare la quantità di varicella negli adulti, è necessario prestare attenzione a tali fattori:

  • immunità stato;
  • età del paziente;
  • lo stile di vita del paziente;
  • la presenza di patologie con un decorso cronico;
  • tempo di iniziare il trattamento;
  • la natura della manifestazione della malattia;
  • l'adesione di infezioni secondarie.

Se la varicella viene diagnosticata negli adulti, la durata della malattia dipende dal grado dei sintomi. Esistono tre tipi di varicella: lieve, moderata e grave. Secondo le statistiche, le persone di età superiore ai 20 anni soffrono di malattie in forme moderate e gravi. Con questi tipi di infezione, appare una nuova eruzione per 8 giorni. Le pustole sono marcate non solo sulla pelle, ma anche sulle membrane mucose - sugli organi della vista e nella bocca.

La durata della malattia come la varicella negli adulti dipende anche dal comportamento del paziente. Se una persona ignora un'eruzione per un lungo periodo di tempo, non usa agenti antivirali e non tratta le aree interessate della pelle con antisettici, la varicella in un adulto durerà più di 3 settimane. Se ti unisci a un'infezione secondaria, è probabile che il paziente sia ricoverato in ospedale e che il trattamento della varicella negli adulti si svolga in un ospedale.

È importante notare che le donne in gravidanza che sono malate di varicella soffrono la malattia più difficilmente, c'è un alto rischio di sviluppare anomalie fetali.

Durata della quarantena con la varicella

La varicella dura nelle donne adulte e negli uomini la stessa quantità di tempo. La malattia non ha preferenze sessuali. Certo, se parliamo di donne in gravidanza, tutto è molto più complicato e persino gli infettatori qualificati non saranno in grado di trarre conclusioni su quanto la varicella venga curata nelle donne incinte adulte.

Il periodo di incubazione dura 5-20 giorni. I primi giorni, l'infezione potrebbe non manifestarsi affatto e la persona, senza nemmeno rendersene conto, diffonderà il virus. La varicella entra nella fase acuta quando c'è un salto di temperatura e il primo blister si forma sulla pelle. Da questo punto in poi, è consuetudine contare quanto dura la varicella negli adulti.

La varicella negli adulti passa in 15-18 giorni se viene rilevata in forma lieve. Quando la malattia si manifesta in forma moderata, gli adulti soffrono di varicella per 17-25 giorni. È difficile determinare quanto tempo gli adulti con la varicella sono malati di varicella, molto dipende dal tipo di complicanze e dall'età del paziente. In media, il processo di trattamento può richiedere 1 mese o più.

Durante la quarantena, il paziente deve essere isolato da persone sane. Ha messo piatti separati, una stanza separata e prodotti per l'igiene. Dopo che una persona si riprende, i suoi effetti personali sono importanti da sottoporsi a trattamenti termici, poiché il virus può persistere sugli oggetti per molto tempo ed essere trasmesso per contatto - mezzi domestici.

Riservando la domanda di quanto la varicella sia malata, gli adulti non possono non notare l'anomalia, che gli infettitologi hanno notato sempre più recentemente. Dopo che una persona ha sviluppato il vaiolo durante l'infanzia, la sua immunità si forma e la re-infezione è improbabile. Se, con una forte diminuzione dell'immunità, una persona che ha avuto il vaiolo durante l'infanzia sarà in costante contatto con un bambino malato, c'è il rischio che si infetti nuovamente. In questo caso, la malattia è sempre in una forma lieve. Ci sono situazioni in cui le persone non sospettavano nemmeno di essere state reinfettate dalla varicella. L'unica manifestazione del virus, avevano una temperatura di 37 gradi e alcuni brufoli sul corpo.

Decorso atipico della malattia

Esiste un gruppo di persone in cui il virus può passare in una forma insolita e la durata del trattamento può aumentare fino a due mesi. La forma atipica del vaiolo provoca cambiamenti negli organi interni. Il virus si manifesta sotto forma di tali sintomi:

  • mal di schiena e mal di schiena;
  • mal di testa;
  • vomito e vertigini;
  • sbalzi di pressione;
  • ridotta funzione renale.

L'infezione degli organi interni non provoca l'intossicazione dell'organismo, come molti suppongono. Si tratta della massiccia sconfitta della membrana mucosa degli organi interni da parte del virus. La mancata fornitura di cure mediche tempestive in questo caso può portare alla morte. Di norma, le forme atipiche della malattia si verificano nelle persone con HIV ed epatite.

Complicanze virali

Quanta varicella dura negli adulti dipende in gran parte dal rispetto delle raccomandazioni del medico. Se il paziente non aderisce al riposo a letto, ignora l'uso di farmaci e si gratta costantemente l'eruzione cutanea, la più facile delle complicazioni sarà l'aggiunta di un'infezione secondaria. Puoi riconoscerlo dalla presenza di pus nelle pustole, le piaghe si infiammano. Al posto delle pustole, si forma la necrosi e, alla fine, la pelle diventa sfregiata.

A causa dell'intossicazione del corpo durante il vaiolo, il fegato può soffrire. Se gli infetti sono diventati gialli negli occhi, contattare immediatamente l'ospedale. Un paziente in età pensionabile può avere patologie cardiovascolari e polmonite. Nelle persone con cattive abitudini, la terapia ritardata può causare una cisti nel cervello, meningite ed encefalite. Queste malattie porteranno alla disabilità o alla morte senza un trattamento tempestivo.

Separatamente, vorrei sottolineare che durante il decorso acuto della malattia, i pazienti dovrebbero ridurre l'esercizio fisico e l'affaticamento degli occhi. Sono le patologie della visione ad essere la complicazione più frequente nelle persone con più di 40 anni.

Ora sai quanti giorni dura la quarantena della varicella negli adulti e per quanto tempo gli adulti sono malati di varicella. Tale consapevolezza consentirà un trattamento tempestivo, per proteggere i propri cari dall'infezione e per evitare la maggior parte delle complicazioni. Nel mondo per molto tempo c'è un vaccino speciale contro la varicella. Ti permette di proteggersi dal virus a qualsiasi età. Anche se una persona è stata in contatto con un paziente per un certo periodo di tempo, ma ha vaccinato per 72 ore, il virus non si attiva. Tutti i medici concordano sul fatto che il virus del varicellovirus è più facile da prevenire rispetto a trattare i suoi effetti e sintomi. Ecco perché è consigliato pensare alla vaccinazione per te e la tua famiglia.

Varicella negli adulti - forme e stadi, sintomi e primi segni, diagnosi e trattamento, prevenzione (vaccinazioni), foto di pazienti con varicella. Quali sono le conseguenze e le complicanze della varicella negli adulti?

La varicella (varicella) è una malattia infettiva causata da un tipo di virus dell'herpes. La varicella è considerata una malattia infantile, perché la maggior parte delle persone ne soffre in età prescolare e scolastica. Tuttavia, se l'infezione non si verifica durante l'infanzia, la varicella può ammalarsi a qualsiasi età.

Le epidemie di varicella tra gli adulti avvengono spesso in collettivi chiusi, nell'esercito tra le reclute, in collegi per persone con disabilità. Anche a rischio sono i genitori di bambini in età prescolare che non hanno l'immunità. L'incidenza non dipende dal genere e dalla razza.

La varicella negli adulti ha le sue caratteristiche:

  • gli adulti sono più difficili da sopportare la malattia;
  • più intossicazione che nei bambini;
  • la temperatura sale a 40 gradi e oltre;
  • l'eruzione compare solo 2-3 giorni di malattia;
  • le eruzioni cutanee sono numerose e possono coprire l'intera superficie del viso e del busto;
  • in metà dei pazienti adulti, gli elementi dell'eruzione sono precisi, si formano pustole;
  • al posto dell'infiammazione profonda rimangono cicatrici - pockmarks;
  • Il 20-30% dei pazienti ha complicanze.

I pazienti con un sistema immunitario indebolito e le persone con più di 50 anni sono particolarmente duri con la varicella.

Cause della varicella negli adulti

L'agente eziologico della varicella è un virus herpesvirus di tipo 3 o Varicella Zoster. Una particella virale è una molecola di DNA circondata da una membrana protettiva di lipidi.

Il virus può esistere esclusivamente nel corpo umano. Nell'ambiente, muore entro 15 minuti. Ciò è facilitato dall'essiccazione, riscaldamento, congelamento. L'agente eziologico della varicella non viene trasmesso attraverso cose e terze parti. Gli animali non hanno la varicella e non possono essere portatori di infezione.

Le principali caratteristiche del virus della varicella, che consente di colpire un gran numero di persone - volatilità e suscettibilità. Le particelle di virus con flusso d'aria si diffondono e penetrano nella stanza successiva, nell'appartamento e da un piano all'altro. E l'alta suscettibilità delle persone al virus della varicella significa che quando entrano in contatto con un paziente, quasi tutte le persone che non hanno avuto una malattia precedente vengono infettate. In una famiglia in cui una persona si ammala, il rischio di altre famiglie è dell'80-90%. Inoltre, coloro che si sono infettati in seguito, la malattia è più grave e con un gran numero di eruzioni cutanee.

La fonte di infezione e il principale serbatoio di infezione è una persona con la varicella. C'è il rischio di infezione da una persona con l'herpes zoster.

Modi di infezione - aerei e transplacentari, quando il virus viene trasmesso dalla madre al feto attraverso la placenta.

Il periodo di incubazione è di 10-21 giorni, di solito 14-17. Durante questo periodo, il virus si moltiplica sulle membrane mucose del rinofaringe e si diffonde attraverso il sistema linfatico.

L'immunità alla varicella si sviluppa dopo l'infezione. Si ritiene che l'immunità post-infettiva fornisca una protezione permanente contro le infezioni. Tuttavia, alcune persone registrano casi ripetuti di varicella, che è associato a un indebolimento della difesa immunitaria.

Cosa succede nel corpo del paziente?

1. Il virus si moltiplica sulle mucose del tratto respiratorio superiore.
2. Il suo numero sta rapidamente aumentando. Attraverso le tonsille, il virus entra nel sistema linfatico, inibendo il suo lavoro e riducendo l'attività dei linfociti T.
3. Il virus entra nel flusso sanguigno alla fine del periodo di incubazione. Le particelle virali e i loro prodotti metabolici presenti nel sangue causano febbre, debolezza e altri segni di intossicazione.
4. Il virus penetra nei gangli nervosi - il nucleo dei nervi spinali, causando la lisi (distruzione) delle cellule nervose. Inoltre, il virus persiste per tutta la vita nei gangli nervosi. Con l'indebolimento dell'immunità, viene attivato e diffuso lungo il nervo, provocando lo sviluppo di herpes zoster.
5. Il virus si deposita nelle cellule dell'epidermide. Provoca la comparsa di vacuoli - elementi intracellulari che ricordano le vescicole. Vacuoli di cellule vicine si fondono l'un l'altro, formando cavità, che sono la base dei papuli. Queste papule sono piene di liquido, che contiene un gran numero di particelle virali e molecole proteiche. Il contenuto delle papule è un buon terreno fertile per i batteri, quindi gli elementi dell'eruzione cutanea possono insinuarsi. In questo caso, si forma una pustola nel sito della papula (fiala con contenuto purulento).
6. La bolla scoppia, il suo contenuto viene versato sulla pelle. Al posto della bolla si forma una crosta, sotto la quale si verifica la guarigione dell'epidermide.
7. A partire dai primi giorni della malattia, il sistema immunitario riconosce l'agente patogeno e inizia a produrre immunoglobuline che legano le tossine e stimolano la fagocitosi (assorbimento) delle particelle virali. In futuro, gli anticorpi anti-windout rimangono nel sangue di una persona che è stata malata a vita. Forniscono protezione contro la malattia di varicella ricorrente.

I sintomi della varicella negli adulti

I sintomi della varicella negli adulti sono un peggioramento delle condizioni generali, febbre e rash maculopapulare, accompagnato da prurito. I segni della malattia negli adulti appaiono molto più brillanti e la malattia è più grave che nei bambini.

Nello sviluppo della malattia ci sono diversi periodi:

  • Il periodo di incubazione - il virus si moltiplica nelle cellule della mucosa rinofaringea. I sintomi della malattia sono assenti.
  • Periodo Prodromico: il rilascio del virus nel sangue. Sintomi: febbre, deterioramento delle condizioni generali, debolezza, perdita di appetito.
  • Il periodo di eruzione è la fase attiva della malattia quando il virus è localizzato nell'epidermide. È caratterizzato dall'aspetto di eruzione cutanea e prurito, che è accompagnato da un aumento della temperatura.
  • Il periodo di formazione di croste - gli elementi di eruzione si asciugano. Nel corpo vengono prodotti attivamente anticorpi anti-vento che forniscono il legame e il recupero del virus.

Sintomi della varicella negli adulti:

  • Debolezza, sonnolenza, stanchezza.
  • Mal di testa, dolori lombari e articolazioni grandi.
  • Nausea, vomito ripetuto.
I primi segni di varicella sono come l'influenza. Negli adulti, l'intossicazione è fortemente pronunciata.

Nei pazienti adulti, l'eruzione della varicella compare 2-3 giorni dopo l'aumento della temperatura.
Spot. Sulla pelle della metà superiore del corpo compaiono macchie rosse arrotondate, di dimensioni variabili da 3 mm a 1 cm.

Papule (infiltrati) - noduli senza cavità, situati al centro delle macchie. Formato oltre 2-3 ore.


Vesicles - bolle riempite con contenuti trasparenti. Hanno una forma emisferica, situata su una base iperemica (rossa). Formati in loco punti rossi per 12-20 ore.


Croste si formano sul sito di vescicole scoppiate. In media, ci vogliono 5-7 giorni dal momento in cui il punto sembra formare una crosta.

Il sonno si verifica casualmente su qualsiasi parte del corpo con un intervallo di 1-2 giorni. Il loro numero varia da singolo a forme più lievi, a 2000 a malattia grave.
Le nuove eruzioni durano per 4-5 giorni.

Classificazione della varicella negli adulti. Forme e stadi

Ci sono diverse classificazioni di varicella.

1. Di gravità

  • Forma lieve nel 7-10% dei pazienti. La temperatura sale a 38 gradi. La condizione generale è soddisfacente. La quantità di eruzione cutanea è moderata.
  • Forma moderata nell'80%. Temperatura 38-39 gradi. Intossicazione grave - debolezza, nausea, vomito, dolori muscolari e articolazioni. Eruzione abbondante, accompagnata da forte prurito.
  • Forma pesante nel 10%. Temperatura 39-40 gradi. La condizione generale è grave, grave debolezza, vomito ripetuto, mal di testa. L'eruzione può coprire l'intera superficie della pelle. Si sviluppano varie complicanze. In forma grave, ci sono diverse varianti del corso:
    • Forma emorragica Raramente si riscontra nei pazienti con immunità indebolita che hanno precedentemente avuto malattie emorragiche - lesioni dei vasi sanguigni: diatesi emorragica, vasculite, trombocitopatia, disturbi emorragici. Accompagnato dallo sviluppo di rash emorragico (piccole emorragie), ematomi, contusioni, gengive sanguinanti, sanguinamento intestinale.
    • Forma bollosa. Simultaneamente con vescicole tipiche, grandi bolle flaccide compaiono sulla pelle - i tori. Sono pieni di contenuti fangosi e hanno una superficie piegata. Al posto della loro risoluzione rimangono ferite cicatrizzanti.
    • Forma gangrenosa È estremamente raro in pazienti gravemente debilitati, con non conformità con le regole di igiene e scarsa cura. Si sviluppa con l'infezione di papule e l'adesione di un'infezione secondaria. Un bordo nero è formato attorno ai papuli, costituito da tessuto morto necrotico. La malattia è accompagnata da intensa febbre e intossicazione.

2. Per tipo di malattia
  • La forma tipica è manifestata da intossicazione, febbre, eruzione caratteristica.
  • La forma atipica ha diverse opzioni per il flusso.
    • Forma rudimentale - aumento della temperatura a 37,5, singoli elementi dell'eruzione, che possono avere la forma di macchie o noduli. La malattia spesso passa inosservata.
    • Quelli atipici comprendono le forme gangrenosa, bollosa ed emorragica sopra descritte.
  • La forma generalizzata (viscerale) è associata a una massiccia lesione di organi interni. Si verifica in persone con un'immunità indebolita quando il virus si moltiplica nelle cellule degli organi interni. Manifestata da dolori addominali e lombari, grave danno al fegato, ai reni e al sistema nervoso, abbassamento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca.

diagnostica

Esame da un medico. Di regola, la diagnosi di varicella non causa difficoltà a uno specialista. Un medico può sospettare la varicella in un adulto per i seguenti motivi:

  • Un rash caratteristico che appariva sullo sfondo di aumento della temperatura e deterioramento delle condizioni generali;
  • Fuoriuscite periodiche, che sono accompagnate da un aumento della temperatura;
  • Falso rash di polimorfismo. Su un'area limitata della pelle allo stesso tempo ci sono vari elementi delle eruzioni cutanee - macchie, noduli e vesciche;
  • Localizzazione dell'eruzione cutanea su qualsiasi parte del corpo, eccetto i palmi delle mani e le piante dei piedi;
  • Eruzione cutanea sulle mucose della bocca, dei genitali e della congiuntiva;
  • C'è stato contatto con la varicella malata.

Dopo aver esaminato la pelle e le mucose, il medico ascolta le condizioni dei bronchi e dei polmoni, sente lo stomaco, determina la dimensione del fegato. L'esame consente la rilevazione tempestiva delle complicanze. Nella maggior parte dei casi, non sono necessari altri studi.

1. Analisi del sangue generale. Il risultato potrebbe rientrare nell'intervallo normale o indicare un'infiammazione - aumento della VES. Possibile aumento del livello dei monociti e della comparsa delle plasmacellule.
2. Analisi generale delle urine. Urina invariata. La comparsa di proteine, globuli rossi e globuli bianchi indica una complicazione dei reni.
3. Metodo virusoscopico:

  • Il contenuto delle vescicole è macchiato dalla placcatura d'argento ed esaminato al microscopio.
  • Rilevazione dell'antigene mediante immunofluorescenza. Il materiale per lo studio - il contenuto di vescicole e ulcere, croste, muco da poppa in bocca.
4. Studi virologici - identificazione del patogeno nei tessuti. Un metodo lungo che richiede fino a 2 settimane. A causa della durata e del costo elevato non è attualmente utilizzato.
5. Metodo terapeutico: rilevazione nel sangue delle immunoglobuline M e G - anticorpi del virus della varicella-zoster, l'agente patogeno della varicella. Il titolo anticorpale viene esaminato 7-10 giorni dopo l'inizio della malattia. La ricerca ripetuta è effettuata in 2-3 settimane. Se la quantità di anticorpi è aumentata di 4 o più volte, ciò conferma la diagnosi di varicella.

In casi controversi, i metodi sierologici e viroscopici possono distinguere la varicella da altre malattie che hanno sintomi simili: herpes zoster, infezioni causate dal virus Koksaki, rickettsiosi vescicolare, eritema polimorfo essudativo.

Varicella: diagnosi, test di laboratorio (metodo immunologico, immunofluorescenza, immunoanalisi enzimatica, PCR), come distinguere la varicella dalla rosolia - video

Trattamento di varicella

Il trattamento della varicella negli adulti a casa è permesso. Allo stesso tempo, è importante attenersi rigorosamente al riposo a letto, alle norme di igiene personale e alle raccomandazioni del medico.

Indicazioni per il ricovero in ospedale per la varicella:

  • lo sviluppo di complicazioni;
  • malattia grave;
  • incapacità di isolare il paziente.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Eruzione di mani - cosa potrebbe essere?

Innanzitutto, ricordiamo i proverbi che sottolineano l'importanza e la necessità delle mani, partecipanti indispensabili nel processo di vita.Come suoni significativi: "Un'anima è una vacanza quando le mani stanno lavorando" o "Dove è la mano, c'è la testa".


Cosa è pericoloso per le ulcere umane e perché sono formate?

I dermatovenerologi esperti sanno che le ulcere sono una malattia infiammatoria della pelle. Altrimenti, questa patologia è chiamata piodermite.


Istruzioni per l'uso di acido salicilico in medicina e cosmetologia - indicazioni, effetti collaterali e prezzo

Farmaci economici venduti in ogni farmacia possono facilmente sostituire cosmetici costosi o alcuni farmaci.


Unguento per ustioni con acqua bollente con vesciche

Le vesciche si osservano quando si ricevono ferite da ustione di secondo grado. Secondo le statistiche, questo grado è il tipo più comune di ustioni alle famiglie.