Allergia al sole - cosa fare? Sintomi e trattamento

L'allergia al sole non è propriamente chiamata la reazione, manifestata in certe persone sotto l'influenza della luce solare. È corretto chiamarlo - photodermatosis, o dermatite solare.

Si presume che questa allergia non appaia a causa dell'esposizione al sole, perché non contiene proteine ​​nel suo raggio.

In questo caso, i raggi del sole sono attribuiti solo a un determinato fattore. Si ritiene che il sole possa interessare solo un certo tipo di persone che soffrono di malattie degli organi sistemici e hanno accumulato un grande numero di allergeni nei loro corpi.

In questo articolo ti parleremo delle allergie al sole - i suoi sintomi e metodi di trattamento, oltre a prendere in considerazione le foto dettagliate.

motivi

Effetti allergici o tossici dei raggi ultravioletti (solari) si manifestano quando sono combinati con sostanze già presenti sulla pelle - fotodermatite esogena, con sostanze presenti nelle cellule della pelle - fotodermatite endogena.

La luce solare, in linea di principio, non può essere un allergene, ma può provocare diversi tipi di reazioni aggressive non solo del sistema immunitario, ma di tutto il corpo:

  1. Photoallergy o allergia al sole - fotosensibilità.
  2. Reazione fototraumatica: una scottatura elementare da un'abbronzatura eccessivamente "zelante".
  3. Reazione fototossica - fotodermatosi causata dall'interazione di radiazioni ultraviolette e alcuni tipi di farmaci, piante.

Tutti i tipi di reazioni si manifestano con diversi gradi di pigmentazione della pelle, inoltre, per le persone che sono inclini alle allergie, anche l'apparentemente sicura mezz'ora di esposizione al sole può causare gravi allergie.

I fattori interni della fotodermatite includono:

  1. Prendendo un numero di farmaci farmacologici, come pillole contraccettive ormonali con un alto contenuto di estrogeni, alcuni antibiotici, diuretici, antidepressivi, ecc.;
  2. Mancanza di vitamine nel corpo;
  3. Immunità ridotta.

Le cause esterne sono solitamente attribuite all'uso di varie creme e altri cosmetici, che includono alcuni componenti, come l'olio di sandalo, il muschio, ecc.

A rischio di fotodermatosi:

  • bambini piccoli;
  • le persone con la pelle chiara;
  • donne incinte;
  • coloro che erano alla vigilia di sottoporsi a procedure cosmetiche che utilizzavano sali di cadmio (peeling chimici, tatuaggi).
  • persone che abusano di lettini abbronzanti;

Esistono anche sostanze che, in seguito all'ingestione, possono sviluppare una fotodermatite. Questo gruppo include singoli farmaci e alcuni prodotti alimentari.

  • antibiotici (doxiciclina, tetraciclina);
  • farmaci per il trattamento di malattie cardiache;
  • aspirina;
  • farmaci antibatterici;
  • ibuprofene;
  • antidepressivi;
  • diuretici;
  • tranquillanti;
  • contraccettivi orali con alti livelli di estrogeni.

Pertanto, se non è possibile interrompere l'assunzione di qualsiasi farmaco, consultare il medico in merito al rischio di fotodermatite durante il trattamento.

Sintomi di allergie al sole

L'allergia al sole, come ogni altra patologia, ha un numero di sintomi e segni. Convenzionalmente, è possibile distinguere le manifestazioni locali e generali da esse.

I principali sintomi della fotodermatosi:

  • arrossamento e infiammazione della pelle;
  • peeling della pelle;
  • spesso accompagnato da intenso prurito e bruciore;
  • eruzioni cutanee possono essere sotto forma di follicolite (pustole) o papule.

Spesso questo stato non si sviluppa immediatamente. A differenza di una bruciatura, può verificarsi diverse ore dopo aver lasciato la spiaggia, e in alcuni casi anche dopo il ritorno dal resort. Una reazione fototossica può verificarsi diverse ore dopo l'esposizione al sole, mentre una reazione fotoallergica può verificarsi anche pochi giorni dopo il contatto con il sole.

  1. Un aumento della temperatura indica che i composti tossici vengono rilasciati dalla pelle nel sangue;
  2. vertigini;
  3. Una diminuzione della pressione sanguigna a causa di un allergene che entra nel sangue porta a svenimento.

Va notato che la sconfitta di piccole aree della pelle raramente porta ai sintomi generali di un'allergia al sole. Cosa fare se ti trovi in ​​questi sintomi, considereremo un po 'più basso.

Vedi anche: come spalmare le scottature a casa.

Allergia alla foto del sole

Sembra un'allergia solare, puoi guardare i dati delle foto:

Cosa fare in questo caso?

Prima di trattare le allergie al sole, è necessario escludere altri fattori di influenza. Aiuta anche le pillole per le allergie al sole. Questi sono antistaminici che alleviano il prurito ed eliminano il gonfiore. Puoi acquistarli presso la farmacia più vicina senza la prescrizione del medico.

Tuttavia, il dosaggio raccomandato deve essere seguito attentamente. Se si verifica un'orticaria allergica o, come è chiamata anche allergia solare, fotodermatite, devono essere prese misure speciali che impediscano lo sviluppo di complicazioni.

Trattamento di allergia solare

Non esiste una cura universale per l'allergia al sole. In terapia, è importante aderire a un approccio individuale. Come trattare le allergie al sole dipenderà dalla localizzazione dell'infiammazione sulla pelle, dalla gravità dell'eruzione e dalla presenza di sintomi comuni.

Nella maggior parte dei casi, il programma di trattamento include i seguenti componenti:

  1. Creme e pomate non ormonali per uso esterno: gel fenistil, desitina, ecc.
  2. Farmaci corticosteroidi: prescritti per le forme gravi di fotodermatite e solo su prescrizione del medico.
  3. Unguento a base di zinco, metiluracile, idrocortisone.
  4. Antistaminici: Suprastin, Tavegil, Erius, Cetrin e altri (vedi le pillole di allergia di ultima generazione).
  5. Vitamina terapia, immunoterapia: il medico prescrive farmaci immunostimolanti che aiuteranno a rafforzare le reazioni protettive del corpo.
  6. Enterosorbenti: Polysorb MP, Polifan, Enterosgel. Aiutano a pulire rapidamente il corpo dalle tossine e dagli allergeni.
  7. Per ripristinare le funzioni del fegato, il medico prescrive epatoprotettori: "Kars", "Glutargin", "Silibor", Gepabene "e altri farmaci di origine vegetale.

Il trattamento dipende dal tipo specifico di reazione allergica. Nei casi lievi, evitare semplicemente di apparire sotto il sole per diversi giorni, questo potrebbe essere sufficiente per eliminare i sintomi.

prevenzione

Se sei allergico al sole, cosa fare, come affrontarlo? Prima di tutto, è importante capire che qualsiasi malattia è meglio prevenire che curare. pertanto:

  1. Dovrebbe essere usato con cautela preparazioni farmacologiche contenenti sostanze fotosensibilizzanti.
  2. Iniziare a prendere il sole con un breve soggiorno al sole aperto, nei primi giorni dovrebbe essere solo 10-15 minuti.
  3. Con una predisposizione all'allergia al sole, si consiglia di indossare indumenti da tessuti naturali, tagliando il corpo dall'esposizione alla radiazione ultravioletta diretta.
  4. Se le allergie sono croniche prima dell'inizio della stagione primavera-estate, è possibile iniziare a prendere farmaci con proprietà fotoprotettive, ovviamente, dopo aver consultato un medico.

Come trattare le allergie rimedi popolari?

Se non puoi consultare il tuo medico, puoi provare a usare rimedi popolari che ti aiuteranno ad alleviare il dolore e il prurito della pelle all'inizio.

  1. Ad esempio, utilizzare succo di cetriolo, patate o foglie di cavolo, poiché hanno proprietà emollienti e favoriscono una rapida guarigione delle ferite e delle lesioni cutanee.
  2. Utilizzate le infusioni di celidonia e calendula, con le quali fanno impacchi freddi.

Molti non sanno come trattare le allergie e nella maggior parte dei casi si auto-meditano, ma questo non dovrebbe essere permesso in nessun caso. Dopo aver rilevato i primi segni della malattia, dovresti consultare immediatamente un medico. Trascurando il trattamento, si può provocare eczema, che è molto più difficile da trattare.

La vacanza è rovinata - l'allergia al sole si è manifestata, cosa fare e come trattarlo?

L'allergia al sole (fotodermatite) è una reazione specifica del sistema immunitario del corpo agli effetti nocivi dei raggi ultravioletti.

I sintomi della fotodocmatite sono principalmente macchie rosse, prurito sgradevole o vesciche. Le allergie possono rovinare la tua vita con la loro apparizione inaspettata.

Va detto che l'allergia al sole non si manifesta senza causa. La luce solare provoca solo alcuni allergeni a reagire.

Fattori di fotodermatite:

  1. Le persone con pelle chiara e capelli hanno maggiori probabilità di soffrire di allergie al sole. Sono quasi privi di melanina nella pelle, quindi la loro protezione dall'esposizione al sole è minima. La pelle chiara è anche nel gruppo con un alto rischio di scottature.

È importante! Uno dovrebbe essere particolarmente attento alle ustioni solari, perché al di sotto di esse può essere il melanoma maligno (uno dei più pericolosi tipi di cancro).

  • Le donne incinte sono soggette a fotodermatite.
  • Varie malattie possono causare allergie al sole. Questi includono le malattie degli organi interni: fegato, intestino, reni e così via.
  • Accettazione di alcuni farmaci: farmaci anti-infiammatori, tetracicline, sulfonamidi e molti altri.
  • Bassa immunità
  • Età dei bambini
  • Problemi endocrini
  • Cambiamento climatico
  • Prodotti per l'igiene personale: profumi, colonie, deodoranti, ecc.
  • Tipi di allergie al sole.

    In generale, l'allergia al sole può essere suddivisa in due tipi: fotodermatite endogena ed esogena.

    Fotodermatite endogena.

    Allergia, che appare dopo l'interazione dei raggi ultravioletti con varie sostanze. Questi includono:

    • Prodotti per l'igiene personale: creme, oli e così via
    • Perle di api e fiori di polline
    • Cosmetici e profumi
    • Agrumi

    Molto spesso, dopo la cessazione di qualsiasi contatto con le sostanze sopra elencate, l'allergia scompare.

    È importante! Una reazione allergica al sole è spesso causata dal fatto che vari tipi di farmaci si accumulano nel corpo umano, provocando la fotodermatite.

    Fototodermatite che provoca farmaci:

    1. antidepressivi
    2. Preparazioni per il cuore e i vasi sanguigni
    3. contraccettivi
    4. aspirina

    Fotodermatite esogena.

    Una malattia che è associata alle caratteristiche del corpo, del sistema immunitario o ereditarietà.

    • Bassa melanina
    • Immunità debole o malattie infettive: tubercolosi, influenza, pertosse e altri

    È importante! Ogni tipo di allergia al sole ha le sue caratteristiche, quindi solo un dermatologo può decidere come affrontare questo disturbo.

    Che tipo di unguento usare per curare le allergie al sole?

    Va notato che tutti gli unguenti e le creme antiallergiche possono essere divisi in due gruppi: ormonali e non ormonali.

    Unguenti non ormonali sono assolutamente sicuri e praticamente non hanno controindicazioni. Sono prescritti anche per i bambini e sono consentiti per l'uso in qualsiasi periodo di tempo. Spesso sono prescritti per allergie alimentari e fotodermatite. I migliori sono: unguento sulla base di zinco, fenistil e gistan.
    Gli unguenti ormonali sono forti ed efficaci che agiscono all'istante. Tuttavia, possono essere utilizzati solo per un breve periodo (fino a 5-7 giorni). Hanno anche una lista decente di controindicazioni. I seguenti farmaci si riferiscono ai farmaci ormonali: dermoveit, fluorocore, elokom e altri.

    Farmaci e compresse di fotodermatite

    È importante! Qualsiasi automedicazione può solo peggiorare la condizione originale. Al fine di assumere uno qualsiasi dei farmaci utilizzati per il trattamento delle allergie solari, sono necessari un esame approfondito e un controllo rigoroso del medico curante.

    1. Dopo aver scoperto ed eliminato i fattori che hanno causato la fotodermatite nel tuo caso, dovresti iniziare a prendere antistaminici. Aiuteranno a rimuovere la sensazione sgradevole, prurito e arrossamento. I più comuni sono: zyrtec, erius, suprastin, diazolin e altri.
    2. Il prossimo passo è l'uso di farmaci anti-infiammatori. Come: parcetomol, nimesil, ibuprofen, ecc.

    Trattamento domiciliare

    • Al fine di sbarazzarsi degli spiacevoli sintomi di allergie al sole (prurito spiacevole, eruzione cutanea), è necessario fare bagni con l'aggiunta di: abete, aghi e mangiato
    • La medicina tradizionale afferma che non male con la fotodermatite fa fronte decotto delle foglie di geranio (tre cucchiai per lo stesso numero di bicchieri con acqua tiepida)
    • I trattamenti con acqua insieme a varie foglie di erbe e alberi aiuteranno a rimuovere il rossore. Può essere usato: foglie di betulla, viburno, rosa canina e menta
    • Succo di radice di sedano, su consiglio, affronta la fotodermatite. Deve essere assunto 4 volte al giorno per 5 ml.

    Prevenzione della fotodermatite.

    1. La pelle chiara e capelli biondi hanno bisogno di passare meno tempo al sole
    2. La protezione UV deve essere affidabile. La crema abbronzante con segno SPF non è inferiore a +50 gradi, ad esempio Evalar
    3. Mentre al sole, l'uso di cosmetici dovrebbe essere ridotto al minimo.
    4. Se possibile, copri il tuo corpo il più possibile con i vestiti.
    5. Dedica più tempo all'ombra
    6. Il momento migliore per la solarizzazione prima delle 11 e dopo le 18 ore
    7. Non portare le tue condizioni allo stadio estremo e quando compaiono i primi sintomi di allergia al sole, vai dal medico.

    È importante! Se compaiono anche le macchie più lievi, dovresti consultare un medico.

    Affinché la tua vacanza non sia rovinata, e le malattie della pelle sono evitate di lato, devi seguire rigorosamente le regole e le raccomandazioni preventive.

    Salute del corpo e dell'anima

    I segreti della salute e della bellezza dall'antichità ai tempi moderni

    Registra la navigazione

    Come liberarsi da un'allergia al sole. 20 anni di remissione

    Una mattina, camminando verso lo specchio, mi sono congelato dalla disperazione. Allergy. Ci sono punti rossi sulla pelle. Prurito. Viso gonfio. Le macchie erano coperte e le mani. Il giorno prima ho trascorso molto tempo sotto il sole e ho ricevuto conseguenze spiacevoli. Si ritiene che l'allergia al sole si verifichi nelle persone di età. Avevo solo 27 anni. Dopo anni di tormento, ho capito, tuttavia, come liberarmi di un'allergia al sole.

    Le compresse non curano.

    Il medico mi ha prescritto pillole antistaminiche. Entro 10 giorni i punti sono diventati pallidi e sono scomparsi. Ma per 10 giorni mi stavo nascondendo dalle persone, vivendo l'agonia e la sofferenza.La cosa più terribile è che l'anno successivo è successo di nuovo. Sole, macchie, pillole e settimana di tormento. Non sono andato dal medico, ho comprato "Suprastin" e ho tagliato secondo le istruzioni.

    Nel terzo anno, sono stato molto attento dal sole. Usato costoso crema solare, occhiali, nascosto dal sole durante il giorno. L'estate è andata alla grande. Ma la malattia mi ha sopraffatto in ottobre, quando mi sono calmato e ho perso la guardia. Dovevo essere in strada per molto tempo, aiutando mio marito nei lavori di costruzione del paese. Era una giornata sorprendentemente calda e soleggiata. Non mi sono sporcato di crema e alla fine ho sentito il prurito familiare sulle mie guance. Ancora macchie, viso gonfio, pillole.

    Questo incubo è durato circa 10 anni. A volte riuscivo a proteggermi dal sole e la malattia non si manifestava. Ma era necessario solo indebolire la difesa, poiché tutto si ripeteva. Non ricordo quando e dove leggo una ricetta semplice ma efficace. Non capisco perché il dottore non mi abbia avvisato di questo. Sono passati più di 20 anni e finora le allergie del sole non sono tornate.

    Come liberarsi da un'allergia al sole

    Per me, il carbone attivo era la salvezza. È stato tanto tempo fa, e oltre al carbone non conoscevo altre preparazioni simili. Ora ci sono ottimi sostituti per evitare o ridurre gli effetti collaterali.

    Salvataggio enterosorbente

    Enterosorbenti sono utilizzati per rimuovere gli allergeni dal corpo. Forniscono un corso più facile della malattia. I sorbenti sono inorganici, ad esempio, carbone attivo e organico, a base di pectina. Questi medicinali sono venduti sotto forma di polvere con un sapore simile alla frutta, simile al succo. Un effetto collaterale del prendere il carbone può essere pesantezza allo stomaco e stitichezza. Insieme alle sostanze nocive vengono escreti dal corpo. Ma non è mortale, puoi soffrire. Per sostenere il corpo, dopo il trattamento è necessario bere vitamine.

    I sorbenti organici non causano disturbi nell'intestino crasso, ma, come il carbone, riducono la quantità di bifido e lattobacilli benefici. Per ripristinare la flora GI benefica, è consigliabile assumere prebiotici, ad esempio inulina. Di norma, molti chelanti contengono già inulina. Chiedete alla farmacia, il farmacista vi dirà la medicina giusta. L'inulina si trova in molti alimenti. Ad esempio, nella cicoria.

    Ricetta di allergia

    Sono stato trattato per molto tempo. Nelle farmacie, la scelta è piccola. Dovevo essere trattato con ciò che era disponibile. Probabilmente conosci questa vecchia ricetta.

    Assumere a stomaco vuoto 1 compressa di carbone attivo per 10 kg di peso umano. Avevo 55 kg e ho bevuto 6 compresse 1 volta al giorno al mattino almeno 30 minuti prima di un pasto. Ho bevuto 14 giorni e ho detto addio alle macchie rosse. Il corso consiste in 10-14 giorni.

    Mia sorella ha bevuto le pillole in un modo diverso. La dose giornaliera è stata divisa in 3 parti uguali. Prima di colazione, pranzo e cena, bevuto 2 compresse. Il risultato è eccellente.

    Ancora una volta, ora non è necessario prendere carbone attivo. Chiedi al tuo medico di prescrivere enterosorbenti o acquistalo da solo in farmacia. Sono venduti senza una prescrizione. Dopo aver bevuto un ciclo del farmaco riceverai una pulizia del corpo e un significativo miglioramento della salute. Ma il contatto con l'allergene dovrebbe essere escluso. Proteggere dalla radiazione solare, non provocare una malattia.

    Se sei allergico a qualcos'altro, questa ricetta ti aiuterà in questo caso. Pulire il corpo non fa male a nessuno. La cosa principale è escludere il contatto con l'allergene.

    L'amica di mia madre non poteva liberarsi delle allergie cutanee. La donna viveva con sua figlia e sua figlia aveva due acquari con pesci. L'allergia al pesce è molto comune. Niente ha aiutato la povera donna: né pillole né pulizia del corpo. L'allergia è scomparsa senza lasciare traccia quando la figlia si è trasferita e ha portato via il pesce.

    Ho detto come sbarazzarsi di un'allergia al sole. La ricetta, testata sulla propria esperienza, sarà di aiuto in ogni caso. Questa malattia dà molti inconvenienti. Io, in generale, non sono andato da nessuna parte, nemmeno al negozio. E dovevo andare a lavorare. L'ospedale con questa diagnosi non dà. Prendendo gli enterosorbenti, non solo libereremo le allergie solari, ma miglioreremo anche il benessere generale.

    Allergia al sole Sintomi. Le ragioni Come trattare?

    L'estate è in pieno svolgimento. Qualcuno si rallegra e gode di una bella abbronzatura, e qualcuno con la tristezza e l'invidia guarda le persone abbronzate. Parliamo oggi di allergie al sole. Penso che questo argomento sia rilevante per moltissimi. Non ho mai pensato di poter affrontare questo problema da solo. Per tutto il tempo prendere il sole è assolutamente normale. Per la prima volta con il problema affrontato in vacanza in Turchia. Sono andato a riposare tutta la famiglia, che bello era tutto. Ma dopo un paio di giorni mi sono alzato e non ho potuto capire niente. Prurito selvaggio attraverso il corpo, eruzione cutanea, piccole vesciche, arrossamento delle singole aree cutanee. Ma la cosa peggiore era che qualsiasi contatto con l'acqua causava un'irritazione ancora maggiore. Non è lontano da una rottura qui, e il trattamento della depressione è un argomento separato per la conversazione.

    Ed era particolarmente difficile sopportare tutto a causa del prurito della pelle. Era solo una prova. Quindi dovevo andare dal dottore. Causato da un'assicurazione. Mi prescrisse dei farmaci, comprò tutto in una farmacia turca, ma il resto fu rovinato. Il resto del tempo doveva stare all'ombra, senza mare. Questa situazione è stata ripetuta con me in futuro, anche se ho sempre molta cura e abbronzatura (solo nell'ombra) e uso sempre la protezione solare.

    Poi venne la saggezza. Ho iniziato a prepararmi per i viaggi di riposo in anticipo, per portare con me tutto da casa. Voglio condividere con tutti voi. Forse questa informazione ti sarà anche utile. Ho letto molto a riguardo. Lo faccio sempre quando si tratta di alcuni problemi. In questo caso, problemi con il sole.

    Quindi, per prima cosa, parliamo dei sintomi e delle cause delle allergie al sole. In che cosa si sono manifestati?

    Fotodermatit. Le allergie del sole sono chiamate fotodermatite o fotodermatosi. E questo fenomeno non è così raro. Le statistiche mostrano che il 20% delle persone sono affette da questa malattia. Non un numero così piccolo, d'accordo? E come si manifesta?

    Allergia al sole Sintomi.

    Alcune persone con particolare sensibilità ai raggi del sole soffrono quando appaiono per la prima volta. Per coloro che sono meno sensibili, potrebbe esserci un tempo più lungo al sole, ma le allergie possono raggiungerli. Le prime manifestazioni possono comparire dopo 18-72 ore dal contatto con il sole. Quali sono i sintomi delle allergie solari?

    • In primo luogo, c'è un leggero arrossamento della pelle, desquamazione della pelle. Molto spesso questo accade sul viso e sul décolleté, ma può essere anche sulle braccia, sulle gambe e su qualsiasi altra area del corpo.
    • È possibile uno sfogo cutaneo o l'aspetto di piccoli punti (sembrano lentiggini). Ho avuto un'eruzione cutanea, come un alveare. E il dottore mi ha detto che questa orticaria solare. A volte questa condizione arriva all'eczema. E questo è spaventoso.
    • Può verificarsi gonfiore.
    • Grave prurito e bruciore della pelle. Sembra che tutto il corpo sia solo ustionato.
    • In alcuni casi, appare un'eruzione purulenta. Soprattutto quando non ti trattieni, beh, non c'è forza solo da questo prurito e bruciore, inizi a pettinare tutto e poi hai questi sintomi.

    Personalmente ero allergico al sole con una combinazione di raggi solari e piscina. Apparentemente, con quello che sono stati trattati, questa combinazione di cloro o qualche altra sostanza disinfettante ha dato una tale reazione. In precedenza, durante la visita alla piscina si poteva osservare il rossore sugli occhi. Non più di questo. Ma era la combinazione della piscina e del sole a provocare una reazione allergica.

    Nella nostra zona, non esiste una tale reazione al sole. Ma qui non riposo bene. Dopo il mare non posso nuotare nelle nostre acque. E quando si riposa all'estero nella stagione balneare, quante volte ci sono stati problemi. Riposati mentre guasta. È unico Un pensiero: come sbarazzarsi rapidamente di tutti i sintomi. E, ovviamente, è molto importante scoprirlo qui, ma quali sono le ragioni di questa allergia?

    Allergia al sole Le ragioni

    Le allergie al sole possono apparire in vacanza nei boschi, nei campi, nei paesi caldi, dopo aver nuotato in piscina, dopo una lunga permanenza al sole. Qualcuno è solo macchie di pigmento che appaiono alla rinfusa e non decorano nessuno, ma qualcuno è più serio su tutto. Alcune persone appaiono macchie bianche sul viso, che causano anche molte emozioni.

    Le allergie si trovano spesso nei bambini, compresi i bambini. La loro immunità non ha ancora guadagnato forza o dopo una malattia.

    Le cause della reazione cutanea ai raggi del sole si trovano nella combinazione di fattori esterni e interni.

    Per cause esterne includono quei cosmetici che usiamo. Dal profumo, dalle creme mediche (dal dolore muscolare, dai problemi della pelle, dalla stessa scottatura solare), all'uso di determinati farmaci che aumentano la sensibilità alla luce solare. Questi sono, prima di tutto, farmaci antimicrobici e diuretici. Certo, quanto è importante e quanto siamo sotto il sole è importante.

    Pertanto, è necessario leggere attentamente le istruzioni - se viene indicato che il prodotto ha un effetto collaterale come fotoderma, quindi durante il trattamento non è possibile trascorrere il tempo al sole, visitare un lettino abbronzante, è necessario coprire la pelle il più possibile quando si va fuori.

    Se usi cosmetici, guarda attentamente se l'acido salicilico e borico, gli oli essenziali e i preparati di mercurio sono nella loro composizione. Anche il rossetto, che include l'eosina, può influire negativamente sulla situazione nel suo complesso.

    Anche la causa delle allergie può essere il polline delle piante da fiore. Inoltre, questa immagine può dare una combinazione di sole e piscina, come già menzionato nell'articolo.

    Le cause interne di allergie al sole comprendono il fegato, i disturbi intestinali e le interruzioni nel sistema immunitario del corpo.

    Fattori come l'immunità ridotta, la mancanza di vitamine, le malattie nascoste, i disturbi metabolici nel corpo provocano eventuali allergie. Pertanto, è molto importante prestare attenzione alla tua salute in generale.

    In questi casi, è bene seguire una dieta, eseguire un ciclo di pulizia del fegato, in modo che tali reazioni diminuiscano.

    Il gruppo a rischio di persone che sono inclini a una tale allergia al sole:

    • Bionde e persone dalla pelle chiara.
    • Bambini piccoli
    • Donne incinte
    • Quelle persone che amano visitare il solarium.
    • Chi alla vigilia ha fatto procedure cosmetiche, come il tatuaggio, peeling chimico.

    Fotosensibilizzanti.

    Inoltre, ci sono sostanze speciali - fotosensibilizzanti, che possono provocare una tale reazione nel corpo. Questi includono tutti gli agrumi. Pertanto, arance, mandarini e limoni non sono inclusi nella dieta se si sta andando in spiaggia. Devi sapere che più il sole è attivo, la reazione anche a prodotti così semplici può essere imprevedibile. Controlla se l'olio di bergamotto o l'olio di agrumi sono inclusi nel tuo trucco rispetto a quelli che usi quotidianamente. Possono causare tali allergie.

    Prestare attenzione ai farmaci che si stanno assumendo. Il pericolo sono i seguenti farmaci:

    • Aspirina.
    • Antibiotici.
    • I mezzi che prendi per curare e mantenere il sistema cardiovascolare.
    • Diuretici.
    • Antidepressivi.
    • Contraccettivi orali ad alto contenuto di estrogeni.

    Se andate in vacanza, chiedete al vostro medico alla vigilia di tutte le domande, consultatevi con lui, e non se provocano un'allergia al sole.

    Allergia al sole Prevenzione. Trattamento.

    • Stai molto attento a prendere il sole. 20 minuti al sole - il momento più ottimale.
    • Non usare il trucco o il profumo prima di andare in spiaggia.
    • Utilizzare i filtri solari con un alto grado di protezione.
    • Non usare cosmetici contenenti fragranze. Possono causare la comparsa di macchie di pigmento.
    • Applicare la protezione solare per 20 minuti prima di uscire al sole aperto. Spesso facciamo il bagno, usciamo dall'acqua e solo allora li ricordiamo. Per la fotodermatite questa volta è abbastanza per dimostrarsi.
    • Non asciugare quando si lascia l'acqua. Questo aiuterà a non seccare eccessivamente la pelle, d'altra parte - rimuoverà gocce d'acqua, che, come le lenti, aumentano l'effetto dei raggi del sole sulla pelle.
    • Rilassati all'ombra appena nuoti.
    • Consultare un medico Potresti aver bisogno di antistaminici. Non sono un sostenitore della chimica, ma a volte il corpo non reagisce da solo. E la cosa migliore è iniziare a prenderli due giorni prima di partire per un viaggio.
    • Per coloro che hanno problemi con il sole, è meglio prendere il sole prima delle 10 e dopo le 17:00. Ed è meglio prendere il sole sotto la tenda o all'ombra.
    • Se hai una forma grave di allergia, indossa vestiti a maniche lunghe per coprire le zone colpite e i pantaloni dal sole. Assicurati di usare cappelli sulla spiaggia.
    • Ai primi sintomi di allergia, è necessario agire. È meglio consultare un medico se questa è la tua prima volta e non c'è nulla nel tuo kit di pronto soccorso con farmaci provati. Non ritardare una visita dal medico. Allergia - una cosa molto insidiosa!

    Il trattamento delle allergie al sole con gravità da lieve a moderata richiede 7-10 giorni. Nei casi più gravi - fino a diverse settimane.

    Oltre ai farmaci prescritti dal medico, il succo di cetriolo, le foglie di cavolo e le patate crude possono aiutare con un forte prurito. Le foglie di cavolo vengono semplicemente applicate in ordine alle aree colpite. Cetriolo (pelle rimossa, grattugiata), spremere la massa, stenderla su una garza e applicare sulle zone interessate. Mantieni l'impacco per mezz'ora. Dopo, non lavare la pelle. Il film di cetriolo sulla pelle proteggerà dai raggi del sole. E con il succo di cetriolo, puoi semplicemente pulire il viso e il corpo in seguito.

    Inoltre, una soluzione di bicarbonato di sodio può aiutare con prurito della pelle e bagno alle erbe con camomilla, una serie. Nei casi più gravi, il medico prescrive l'unguento ormonale.

    Quali alimenti dovrebbero essere inclusi nella dieta per evitare una reazione allergica al sole?

    • Includere nella dieta alimenti ricchi di vitamine C, B ed E e antiossidanti. Tutta la frutta fresca e le bacche sono molto utili. Mirtilli, melograni, ribes, cacao, tè verde e molti altri.
    • Bevi molta acqua pura. Questo aiuterà il corpo a eliminare le tossine. Ma le bevande gassate, i succhi e più alcolici escludono categoricamente.
    • In vacanza, stai molto attento con la cucina esotica. Se hai una maggiore sensibilità al sole, non sperimentarlo, almeno nei primissimi giorni. Dai al tuo corpo un po 'di tempo per ristrutturare.

    La mia esperienza nel trattamento delle allergie. Compresse, unguenti, farmaci per le allergie al sole.

    Ti racconterò di me stesso, di come ho imparato a salvarmi dalle allergie solari. Avendo sofferto diverse stagioni balneari, mi sono rivolto a un dermatologo prima di partire. Ha parlato dei suoi problemi. Mi ha dato molte raccomandazioni. La più efficace e verificata dall'esperienza, che a me sembra personalmente, si è rivelata piuttosto semplice: due o tre giorni prima della partenza, iniziano a bere la droga Erius, 1 compressa 1 volta al giorno. A riposo, continuo a prenderlo per i primi tre-cinque giorni.

    Assicurati di fare subito una doccia dopo il mare. Prendo il sole solo all'ombra. E porto sempre con me la crema La Cree e la crema Travogen. Queste sono creme naturali che possono essere applicate dai bambini. Su questo account, tutto sorrido. Dico che la mia pelle è esattamente come quella di un bambino. Leggi solo la composizione della crema. Se non sei allergico a questi componenti, ti consiglio vivamente di prestare attenzione a queste creme. Il rossore o l'infiammazione stanno appena cominciando da qualche parte, li uso immediatamente. Sono passate diverse stagioni in spiaggia, è diventato molto confortevole. Naturalmente, e tutte le raccomandazioni che sono state descritte sopra, seguo.

    Allergia al sole foto

    Il mio dono profondo per oggi sarà la musica strumentale. Sassofono e il mare. Spero che tu abbia un bel riposo.

    Vi auguro una piacevole vacanza estiva. Lascia che il sole ci dia umore e salute, e non problemi con le allergie. Cerchiamo di essere saggi in questo.

    Come liberarsi da un'allergia al sole

    Contenuto dell'articolo:

    1. Ragioni principali
      • esterno
      • interno

    2. Sintomi di allergia
      • Negli adulti
      • Nei bambini

    3. Come sbarazzarsi
      • chelanti
      • Compresse di antistaminico
      • unguenti
      • Rimedi popolari

    4. Come prevenire

    L'allergia al sole è un concetto comune, che viene spesso chiamato fotodermatite, cioè la reazione della pelle sensibile ai raggi del sole. Ma l'ultravioletto solare in sé non è un allergene, diventa tale quando interagisce con certe sostanze sulla pelle o al suo interno.

    Le principali cause delle allergie solari

    Come già accennato, le allergie al sole possono essere provocate in diversi modi: dall'esterno o dall'interno della pelle. Pertanto, tutti i fattori causali che contribuiscono alla non percezione dell'ultravioletto (solare o concia) dalla pelle possono essere suddivisi in esterni e interni.

    Cause esterne di allergie al sole

    L'applicazione alla pelle o l'ingestione di alcune sostanze all'interno può trasformare i delicati raggi del sole in luce ultravioletta aggressiva. Pertanto, tali provocatori devono sapere "di persona". Questi includono:

      Cosmetici e profumi. Molti rappresentanti di questa industria contengono attivatori dell'aggressività solare. Ad esempio, oli essenziali di agrumi, muschio, bergamotto, ambra, patchouli, cumino, aneto, rosa, sandalo, noce, PABK, PAVA, retinoidi, acido salicilico, fenolo, preparati di mercurio. Non meno pericoloso a questo proposito, l'eosina: una componente frequente nella composizione dei rossetti. Distillati, creme e lozioni (compresi i filtri solari), i deodoranti sono i migliori per reagire con il sole. Pertanto, prima di visitare la spiaggia o il solarium, studia attentamente la composizione di qualsiasi prodotto che intendi applicare sulla pelle.

    Tatuaggio. L'uso del solfato di cadmio quando si applica un tatuaggio può anche portare a fotodermatite.

    Piante da fiore polline. Le furocumarine contenute in esso in combinazione con l'ultravioletto possono causare reazioni allergiche. Ad esempio, sono presenti nel polline di ortica, grano saraceno, ranuncoli, quinoa, panace.

    Farmaci. Contraccettivi orali, antistaminici e farmaci sulfa possono aumentare la sensibilità della pelle alla luce solare. Effetti collaterali simili sono possibili quando si assumono alcuni antibiotici (tetracicline, fluorochinoloni), farmaci cardiovascolari (digitossina, cordarone, amiodarone) e farmaci antiinfiammatori non steroidei (aspirina, ibuprofene, piroxicam). Griseofulvin, clorotiazide, corticosteroidi (specialmente come parte di creme e unguenti), acido borico e salicilico, unguento con catrame e blu di metilene stanno "peccando" con questa azione. Pertanto, studiare attentamente le istruzioni per i farmaci o consultare il proprio medico circa la compatibilità del trattamento e prendere il sole (o solarium). Si noti inoltre che alcuni farmaci tendono ad accumularsi e continuano ad agire anche dopo la fine del corso.

    Prodotti contenenti cloro. Le allergie possono anche terminare il resto nella piscina, dove vengono utilizzati preparati contenenti cloro per la purificazione dell'acqua.

  • Il cibo. "Regolare" i raggi del sole contro la pelle possono essere consumati prima di andare in spiaggia succo di carota, peperone, succo di agrumi, fichi, erbe aromatiche, acetosa. Gli alcolici (in particolare champagne e vino), cibi piccanti e prodotti contenenti coloranti, conservanti e additivi artificiali possono influire sulla sensibilità UV.

  • Cause interne di allergie solari

    I problemi interni del corpo possono anche influenzare la reazione iperattiva della pelle sul sole, quando i meccanismi immunitari percepiscono l'ultravioletto come un allergene. Vale a dire:

      La malattia di Gunther. È una porfiria eritropoietica. Spesso questa patologia è chiamata vampirismo, poiché i suoi sintomi corrispondono pienamente al concetto classico di vampiri. Questa è la paura della luce solare e l'aspetto delle ferite sulla pelle sotto l'influenza della radiazione ultravioletta e del pallore della pelle. Un'altra caratteristica di questi pazienti è il bagliore dei denti rosa alla luce ultravioletta.

  • Pellagra. La fotodermatosi della pelle mostra una mancanza di vitamine PP, gruppo B, leucitina, triptofano, isoleucina. Il sintomo principale di questa malattia è il peeling o la pelle ruvida (pelle agra), motivo per cui è stata chiamata "pellagra".

  • Inoltre, questo include malattie croniche del fegato, intestino, malfunzionamenti del sistema immunitario e metabolismo.

    È importante ricordare che le procedure di peeling, le allergie esistenti, l'immunità indebolita e la mancanza di vitamine possono rendere la pelle più sensibile alle radiazioni ultraviolette. Inoltre, l'allergia solare si verifica più spesso nelle persone con pelle chiara, nei bambini piccoli e nelle donne incinte. C'è un alto rischio di allergie alle radiazioni ultraviolette da parte di chi ama l'abbronzatura e l'abbronzatura intensiva.

    Sintomi di allergie al sole

    Per distinguere le allergie solari da altre malattie simili, è necessario conoscere le sue manifestazioni caratteristiche.

    Che aspetto ha l'allergia al sole negli adulti?

    Si può sospettare la fotodermatite in uno dei seguenti modi:

      Arrossamento delle aree della pelle aperte (viso, collo, spalle, mani) anche con una breve permanenza al sole (in un lettino abbronzante), desquamazione della pelle

    Gonfiore della zona iperemica della pelle, sensazione di oppressione, bruciore, prurito. Molte persone descrivono i loro sentimenti come un formicolio della pelle con migliaia di aghi, la pelle brucia letteralmente.

    A seconda dell'intensità della reazione allergica, della dose di ultravioletto o di polline, i sintomi elencati possono essere integrati dalla comparsa di eruzioni cutanee (come l'orticaria), dalla formazione di vescicole.

  • Sullo sfondo delle manifestazioni esterne della fotodermatite, si possono osservare sintomi di intossicazione generale: aumento della temperatura corporea, debolezza, vertigini (fino a stati di svenimento).

  • Il modo in cui l'allergia al sole si manifesta dipende in gran parte dalle condizioni generali del corpo e dal tempo di esposizione alle radiazioni ultraviolette nel sole. Allo stesso modo del tempo della sua manifestazione. Pertanto, in alcune persone la pelle può reagire al sole letteralmente immediatamente, mentre in altri - dopo 18-72 ore.

    Come fa l'allergia al sole nei bambini

    L'immunità dei bambini a priori non può competere in forza con l'immunità di un adulto. Quindi, e resisti all'ultravioletto solare. Soprattutto, se è l'immunità dei neonati, spesso il bambino malato o il bambino dopo una grave malattia. Pertanto, in tali bambini, la reazione all'insolazione procede più reattivamente sia nel tempo che nelle manifestazioni.

    I sintomi della fotodermatite nei bambini sono simili a quelli negli adulti: arrossamento della pelle, eruzioni cutanee o vesciche, gonfiore, prurito e bruciore della pelle. Il più delle volte, si manifesta con prurito, una piccola eruzione rossa, desquamazione, cioè è molto simile alle reazioni ad altri allergeni. Pertanto, nel caso dei bambini, è molto importante distinguere questo tipo di allergia da altre reazioni allergiche.

    Per fare questo, è necessario ricordare le principali caratteristiche distintive di allergia al sole nei bambini:

      Stagionalità. L'allergia solare diretta è associata a periodi di massima insolazione (primavera, estate, inizio autunno).

    Localizzazione di manifestazioni Segni di allergie sono visibili solo nelle aree aperte del corpo del bambino che sono esposte alla luce solare. Pertanto, nel caso della fotodermatite, la pelle dietro le orecchie, sotto il mento, nelle pieghe del gomito sarà pulita.

  • Comunicazione con il luogo di riposo. Per provocare una reazione allergica può riposare sul mare, soprattutto se è la prima volta che un bambino o un clima caldo non è normale per te. Una tale reazione della pelle dei bambini può causare il bagno in piscina senza successivo risciacquo sotto l'acqua corrente, camminando vicino alle piante dei prati fioriti e persino applicando la crema solare con ingredienti aggressivi.

  • Certo, non dobbiamo dimenticare che le droghe possono provocare ipersensibilità al sole in un bambino. Pertanto, non correre a curare un bambino malato sotto il sole senza consultare un pediatra.

    Come liberarsi da un'allergia al sole

    La prima cosa che inizia il trattamento dell'allergia solare - limitare il contatto con l'ultravioletto. Il secondo è l'identificazione del "provocatore", che ha causato l'ipersensibilità del derma alla luce solare (o alle radiazioni in un lettino abbronzante) e la sua esclusione. Come già accennato, possono essere droghe, profumi, creme, prodotti, polline, ecc. Da questo, il principale schema di trattamento sarà respinto.

    Trattamento delle allergie agli enterosorbenti solari

    Uno dei modi per alleviare i sintomi dell'allergia al sole più veloce consiste nell'utilizzare gli enterosorbenti in combinazione con un consumo eccessivo di alcol. Lo scopo di questo metodo di trattamento è quello di pulire il corpo di componenti allergici e tossici dall'interno e aiutare le forze immunitarie a far fronte al problema.

    Per questo è possibile utilizzare farmaci come Polysorb, Enterosgel, Filtrum, Polifan. Come liquido è raccomandata l'acqua potabile pura e non gassata in quantità di almeno 2 litri al giorno.

    Pillole di antistaminico per allergie al sole

    Poiché l'allergia al sole è ancora una reazione allergica, gli antistaminici occupano il posto principale nel suo trattamento. Qui, i farmaci di scelta possono essere Claritin, Zodak, Tsetrin, Suprastin, Tavegil e il noto Diazolin.

    In caso di intenso prurito, il medico può prescrivere antistaminici con effetto antiprurito, con rash grave ed edema - medicinali antiallergici con una via di somministrazione intramuscolare. In casi non complicati, l'uso di tali farmaci è limitato a un corso fino a 5 giorni.

    Come aiuto alla terapia farmacologica delle allergie al sole, puoi usare integratori vitaminici. Qui, l'accento dovrebbe essere posto su complessi contenenti vitamine E, C, gruppo B e acido nicotinico.

    Sun Allergy Unguento

    Puoi anche combattere con allergie solari esternamente, usando farmaci locali sotto forma di creme e unguenti. Più spesso usato per questo significa con effetti anti-infiammatori e ipoallergenici. In questo caso, per le zone più sottili della pelle, è meglio scegliere una preparazione sotto forma di gel o crema, per quelli più densi - sotto forma di un unguento.

    I prodotti a base di corticosteroidi sono considerati i più efficaci contro la fotodermatite. Ad esempio, Lokoid, Lipokrem, Sinaflan, Idrocortisone unguento (tranne che per i bambini). Le manifestazioni allergiche di Fenistil gel, La Cree, Panthenol, Losterin, Protopic, Elidel, Gistan, Psilo-Balsam sono ben rimosse.

    Considera che alcuni dei rimedi sopra possono aumentare la sensibilità della pelle al sole. Pertanto, in primo luogo, devono essere prescritti da un medico e, in secondo luogo, quando li si usa, è necessario limitare il più possibile l'esposizione alle radiazioni ultraviolette sulla pelle.

    Rimedi popolari per le allergie al sole

    I seguenti rimedi popolari possono essere utilizzati come metodi rapidi per alleviare la condizione di allergie al sole:

      Comprime per alleviare gonfiore e prurito. Molto bene alleviare l'infiammazione e lenire gli impacchi della pelle dalle verdure fresche (cavoli, cetrioli, patate), così come l'infusione di calendula e celidonia. Tali compresse vengono applicate in una forma fresca (fresca) per 30-40 minuti.

    Brodi per alleviare il prurito. L'effetto antiprurito ha un forte decotto di assenzio. Questo strumento può essere applicato senza limiti sotto forma di sfregamento delle aree interessate.

  • Bagni alle erbe È possibile aiutare la pelle a far fronte alle allergie del sole con l'aiuto di vasche e vassoi con foglie di betulla, noce, viburno, tiglio o rosa canina, aghi di pino o abete, erba di celidonia, achillea, menta o melissa, piantaggine, trifoglio, fiori di camomilla. Il numero di tali procedure al giorno non è limitato. È possibile utilizzare sia materie prime medicinali secche che piante fresche.

  • Allergia al sole, cosa fare e come prevenire

    Ci sono altri suggerimenti su come rimuovere rapidamente le allergie al sole, senza ricorrere ai farmaci. Questi stessi consigli aiuteranno a rendere più efficace il trattamento farmacologico delle allergie. Per questo è necessario:

      Il più possibile limitare o escludere in generale il contatto della pelle con l'ultravioletto di qualsiasi origine fino a quando lo stato non si normalizza. È chiaro che non uscire affatto non funzionerà - in questi casi, proteggere la pelle con i vestiti, cercare di riposare all'ombra.

    Metti da parte qualsiasi profumo e cosmetici finché la pelle non è pronta a prenderli senza complicazioni.

    Segui il regime del bere - bevi molta acqua pura ordinaria, tè verde. Sotto il tabù cadono alcol, bevande gassate e succhi di frutta.

  • La corretta alimentazione è anche importante. Includere nella dieta più frutta e verdura fresca. Particolarmente ricco di antiossidanti e vitamine dei gruppi B, C ed E. Non sperimentare nuovi piatti, in particolare ricette esotiche. Preferisci piatti leggeri in acqua bollita o al vapore.

  • Come sbarazzarsi di un'allergia al sole - guarda il video:

    Come trattare le allergie al sole?

    L'estate è il periodo più adatto per viaggi al mare, viaggi in paesi esotici, o semplicemente in campagna o in una casa di campagna. Ma non solo i momenti piacevoli possono aspettarsi una persona che rimane a lungo al sole.

    Quindi, in alcune persone, a partire dal periodo di maggiore attività solare (mese di maggio), compaiono i sintomi della fotodermatosi. I bambini che viaggiano da una zona climatica a un'altra (più calda) per l'estate sono più a rischio. Gli allergeni non sono i raggi del sole, ma il loro eccessivo accumulo nel corpo e la combinazione con altre sostanze, motivo per cui le persone iniziano a mostrare varie reazioni allergiche. La maggior parte di tutte le malattie si verificano in coloro che soffrono di malattie dei reni, del fegato, delle ghiandole surrenali.

    Può verificarsi quando una persona è stata al sole per un breve periodo e durante un lungo soggiorno sotto i raggi diretti (sotto forma di ustioni). La condizione del paziente non si deteriora sotto l'influenza della luce artificiale (ad eccezione dei lettini abbronzanti, che include lo spettro dell'ultravioletto).

    La frequenza di questo problema non è troppo grande. Solo circa il 3% della popolazione adulta con pelle chiara. Tra le persone con la pelle scura, la malattia è ancora più rara.

    Cause di allergia al sole

    Le ragioni possono essere molto diverse:

    • assunzione di droga;
    • l'uso di oli aromatici agli agrumi o bergamotto;
    • malattia del fegato o dei reni;
    • interruzioni nel metabolismo dei pigmenti;
    • immunità ridotta;
    • la gravidanza;
    • malattia autoimmune;
    • pillole contraccettive ormonali;
    • carenze vitaminiche;
    • pelle super sensibile molto leggera;
    • insufficienza ormonale;
    • malfunzionamenti nel sistema endocrino.

    A seconda dei motivi che hanno provocato la fotodermatite, è diviso in due tipi:
    1. esogeno. Appare a causa dell'interazione della luce solare con sostanze applicate alla pelle. Possono essere:

    • prodotti per la cura personale - gel doccia, saponi liquidi;
    • cosmetici - crema, deodorante, profumo;
    • residui di detergenti per bucato e altri prodotti per la pulizia che rimangono sui vestiti quando sciacquati male.

    Quando questi allergeni vengono rimossi dalla pelle, il problema scompare il più delle volte.

    La fotodermatite esogena può svilupparsi a causa dell'accumulo nel corpo di fototossici
    sostanze. Quindi, si accumuleranno nel folto della pelle umana. Di conseguenza, sotto l'influenza di allergeni ultravioletti si formano a causa di sostanze come:

    • alcuni farmaci (antibiotici, sulfonamidi, griseofulviny), prima di utilizzarli è necessario consultare un medico;
    • alcuni rappresentanti di legumi, che contengono xanthineols nei loro frutti.

    Simile alla prima variante, è necessario eliminare il contatto con queste sostanze e la reazione allergica si fermerà.

    2. endogeno. È una condizione congenita di una persona, che è strettamente correlata al malfunzionamento del metabolismo e al lavoro del sistema immunitario:

    • metabolismo compromesso dei composti porfirinici, che porta al fatto che la porfirina si accumula nella pelle, interagendo con i raggi ultravioletti e provocando il verificarsi di reazioni allergiche.
    • metabolismo compromesso della melanina, a seguito del quale le persone con pelle molto chiara (albino) sono suscettibili allo sviluppo di fotodermatosi.
    • funzionamento improprio del sistema immunitario, a causa del quale vari fattori fisici possono provocare il verificarsi di allergie da freddo e sole.

    sintomatologia

    Dopo che una persona è stata esposta ai raggi del sole, i seguenti sintomi locali potrebbero iniziare ad apparire in un paio d'ore:

    • forte prurito e arrossamento della pelle;
    • piccolo rash vescicale;
    • gonfiore della pelle e delle mucose.
    • aumento della temperatura corporea;
    • vertigini;
    • perdita di coscienza a causa di una significativa diminuzione della pressione sanguigna.

    Quando si tratta di lesioni cutanee minori, i sintomi generali della fotodermatite potrebbero non apparire.

    Reazione del corpo

    Le allergie al sole spesso non hanno bisogno di essere trattate con mezzi speciali, se ne vanno da sé in pochi giorni. Per le persone indebolite e ipersensibili, le conseguenze possono essere le seguenti: lo sviluppo di broncospasmo, una riduzione significativa della pressione sanguigna, svenimento.

    Misure preventive

    Le persone che sono allergiche al sole dovrebbero indossare abiti pesanti con maniche lunghe, non essere al sole, non usare prodotti contenenti alcol: profumi, deodoranti e oli aromatici. Quando i sintomi sono lievi, puoi allenare la tua pelle - per un breve periodo di tempo al sole aperto.

    Trattamento fotodermatite

    Per curare le allergie al sole, è necessario eliminare la sua causa. Assicurati di trattare il fegato, i reni. Con l'aiuto di rimedi popolari, puoi eliminare i segni della malattia: eliminare gonfiori, prurito, eruzione cutanea. Tra i metodi popolari di foglie di cavolo, un impacco di patate grattugiate, cetrioli, che vengono applicati alle aree interessate della pelle sono molto popolari.

    Per quanto riguarda il trattamento con dispositivi medici, gli antistaminici sono considerati i più efficaci. Possono eliminare prurito e gonfiore. Puoi persino comprarli senza prescrizione medica in qualsiasi farmacia. Ma è necessario osservare rigorosamente il dosaggio corretto.

    Eliminare il trigger inizia il trattamento secondo uno specifico algoritmo per ottenere i migliori risultati:

    1. Gli involucri sono fatti con un panno umido il primo giorno dopo l'inizio di una reazione allergica.
    2. Un paio di giorni non prendono il sole.
    3. Bevi molti liquidi.
    4. Indossa abiti, camicie, vestiti chiusi.
    5. Quando ci sono molte eruzioni cutanee, una persona prende 30 minuti di bagni di soda.
    6. Dopo il bagno, asciugare il corpo con olio di mandorle con mentolo o succo di pomodoro appena spremuto.
    7. Spalmare le aree interessate con succo di aloe.
    8. Crea compresse dalla camomilla.
    9. Blister unguento da acido salicilico e zinco.
    10. Applicare decotti e infusi di corteccia di quercia e ginepro.
    11. L'unguento Advantan, Lorinden, Oxycort, FluoroCort, Flucinar sono anche molto efficaci.
    12. Alleviare l'infiammazione della pelle con aspirina e nidometacina.
    13. Prendi le vitamine del gruppo B e la vitamina C.
    14. Utilizzare antistaminici: difenidramina, suprastin, tavegil, claritina, fenkarol.

    Se una persona ha una predisposizione alle allergie al sole, si raccomanda di usare una crema con un alto livello di protezione dal sole.

    Per evitare la comparsa di orticaria, si consiglia di assumere il succo di rafano, che viene mescolato con miele d'api, o 50 ml di tintura di menta piperita prima dei pasti.

    Considero efficace l'infusione di luppolo, che viene preparato versando 1 cucchiaio di luppolo con 200 ml di acqua bollente. Prendi 70 ml prima dei pasti.

    È molto importante che la persona sul menu includa prezzemolo fresco, cavolo, che è molto ricco di vitamina C e PP. Rendono la pelle meno sensibile alla radiazione solare.

    Non esiste un rimedio universale che possa curare l'allergia al sole. Pertanto, è necessario osservare un approccio individuale, che dipenderà dalla posizione dell'infiammazione sulla pelle, dall'intensità dell'eruzione, dalla presenza di sintomi comuni.

    Il trattamento topico per le allergie prevede l'uso di creme e unguenti con proprietà anti-infiammatorie:

    • quei luoghi in cui la pelle è molto sensibile e tenera devono essere strofinati con una crema. Può anche essere applicato per la prevenzione della fotodermatosi.
    • in luoghi dove la pelle è più densa per applicare pomate che saranno meglio assorbite.
    • Se la fotodermatite si verifica sulla parte pelosa della testa, è necessario applicare un'emulsione.

    Le bolle che si sono formate sul luogo delle ustioni non possono essere perforate, perché in questo modo è possibile portare l'infezione nella ferita aperta e contribuire alla formazione di pustole.

    I farmaci antiallergici sono usati per il trattamento generale:

    • antistaminici sotto forma di compresse presi per 5 giorni;
    • Quando le reazioni allergiche sono pronunciate, manifestate da eruzione cutanea ed edema, è necessario cercare l'aiuto di iniezioni antiallergiche.

    Quando si assumono antistaminici, vale la pena ricordare che riducono l'intensità dei sintomi delle allergie e non eliminano la causa della malattia, quindi è necessario limitare completamente il contatto con le sostanze fotosensibilizzanti:

    • cosmetici, deodoranti;
    • detersivi in ​​polvere, detersivi;
    • piante;
    • alimenti che includono legumi;
    • eventuali farmaci che possono causare fotosensibilità.

    Se stiamo parlando di fotodermatosi endogena e non è possibile limitare il contatto con gli allergeni, è necessario seguire le regole per la prevenzione delle malattie allergiche:

    • indossare un cappello con una tesa larga;
    • indossare abiti chiari fatti di tessuto leggero naturale, con maniche lunghe e piccole scollature;
    • utilizzare la crema per proteggere dalle radiazioni solari;
    • indossare occhiali da sole.

    I più usati per il trattamento della fotodermatite sono i seguenti farmaci:

    • pomata o crema non ormonale. Sono in grado di alleviare l'infiammazione della pelle, prurito. Ad esempio "Fenistil gel", "Desitin", "Dexpanthenol", "Psilo-Balsam".
    • farmaci corticosteroidi. Sono utilizzati in forme acute di allergia al sole, solo come prescritto dal medico. Hanno un breve ciclo di trattamento (fino a cinque giorni), perché un sovradosaggio di questi farmaci può provocare lo sviluppo di eritema, dilatazione vascolare, difetti estetici della pelle.
    • altri unguenti Questi sono principalmente farmaci a base di zinco, metiluracile, idrocortisone. Tutti loro sono commercialmente disponibili in farmacia. Aiutano ad eliminare l'infiammazione e aiutano a ripristinare la pelle.
    • antistaminici. Riduce il prurito cutaneo, previene lo sviluppo di eruzioni cutanee, complicazioni sotto forma di edema delle mucose. Questi farmaci sono "Erius", "Cetrin", "Tavegil".
      terapia vitaminica, immunoterapia. In modo da contribuire allo sviluppo di allergie può ridurre l'immunità, mancanza di vitamine nel corpo, è necessario prestare particolare attenzione al rafforzamento del sistema immunitario.
    • enterosorbenti (Polysorb, Polyphepan, Enterosgel). Aiutano a ripulire il corpo dalle sostanze tossiche, dagli allergeni. Assumendoli con una quantità sufficiente di liquido (2-2,5 litri), una persona può liberarsi rapidamente dei sintomi di allergie.
    • farmaci per il trattamento del fegato. Questi includono epatoprotettori come Karsil, Glutargin, Silibor, Gepabene e altri preparati di natura vegetale.

    La durata della dose, la dose di uno di questi farmaci deve essere prescritta da un medico. Spesso, il trattamento viene effettuato da pochi giorni a un paio di settimane. Se scegli il trattamento sbagliato, non darà alcun risultato e aiuterà a garantire che la malattia diventi cronica. E ciò contribuirà alla difficoltà del processo di trattamento e al deterioramento della vita del paziente.

    Rimedi popolari

    Assenzio e celidonia

    Per il trattamento delle allergie "solari" usare assenzio e celidonia. Se sotto l'influenza dei raggi del sole sulla pelle ci sono eruzioni cutanee, arrossamento, vale la pena pulire i luoghi colpiti con tintura alcolica di assenzio. Inoltre, fare un bagno con l'infusione di celidonia

    Olio con celidonia

    Se la pelle inizia a formarsi vesciche e macchie rosse da eccessiva esposizione alla luce solare, è possibile utilizzare l'olio con celidonia. Per cucinarlo, un vaso da un litro viene riempito con fiori di celidonia, dopo che sono stati riempiti per metà con olio vegetale e infusi per 3 settimane. Durante il sonno, le aree interessate vengono pulite con perossido di idrogeno e un tovagliolo imbevuto di olio viene posto sopra. Sopra, metti un film, che viene fissato con del nastro adesivo. Il mattino dopo, rimuovono l'impacco, asciugano nuovamente la pelle con perossido e ripetono la stessa procedura la sera successiva. I risultati evidenti vengono visualizzati dopo tre procedure.

    Decotto di assenzio

    Decotto decotto di assenzio pulire la pelle colpita. Si ferma prurito in un paio di minuti, e dopo alcuni trattamenti, prurito e arrossamento scompaiono completamente.

    Bagni alle erbe

    Con sintomi molto luminosi e pronunciati di allergia al sole, i bagni alle erbe possono aiutare. Quindi, se la pelle di un paziente comincia a gonfiarsi per prendere il sole sulla pelle, gli occhi, il forte prurito, vale la pena di fare bagni speciali più volte durante il giorno. Aggiungono foglie di betulla, tiglio, noce, viburno, rosa canina, aghi di pino, abete rosso, celidonia, menta, melissa, trifoglio, piantaggine, camomilla, tanaceto, achillea. In primavera è possibile utilizzare erbe secche e in estate fresche.

    Bagni di Ercole Fiocchi

    Per preparare un tale bagno, è necessario prendere un chilo di farina d'avena, versare 500 ml di acqua bollente su di esso e lasciarlo liquefare per 1 ora, quindi aggiungere il composto al bagno. È necessario prendere tali bagni più volte alla settimana.

    Succo di verdura

    Molto efficace per la solarizzazione è il succo di cetrioli, cavoli, patate. È usato sia internamente che esternamente, lubrificando la pelle irritata.

    Succo di sedano

    La medicina è succo di sedano appena spremuto. Puoi cuocerlo passando la radice della pianta attraverso un tritacarne e spremendo bene la massa risultante. Applicare questo succo tre volte al giorno, 1 cucchiaio.

    Soccorso

    Prima di tutto, devi chiamare molto rapidamente un'ambulanza. Prima dell'arrivo dell'equipaggio dell'ambulanza, è necessario svolgere una serie di attività:

    • portare la persona in un luogo ombreggiato;
    • stendilo su una superficie orizzontale sulla sua schiena;
    • sollevare leggermente le gambe per aumentare il flusso di sangue alla testa;
    • stacca i vestiti intorno al collo;
    • spargere acqua fredda sul viso;
    • portare cotone idrofilo con ammoniaca al naso.

    Dopo di ciò, vale la pena svolgere attività in condizioni stazionarie, che prevedono la normalizzazione della pressione arteriosa, l'introduzione di antistaminici e l'eliminazione di sostanze tossiche.

    Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

    Cause e trattamento dell'eruzione cutanea sul viso nei neonati

    I neonati hanno una pelle incredibilmente morbida e morbida. Un tocco a lei porta piacere. È semplicemente perfetta. Ma, come dimostra la pratica, il bambino può avere varie eruzioni cutanee sul viso.


    11 cause di macchie bianche sul viso e come eliminarle

    Macchie bianche sul viso - questa è una patologia cutanea comune tra adulti e bambini di diverse età. L'aspetto non estetico dei punti porta molti disagi, provoca disagio psicologico.


    Eruzioni erpetiche sulle labbra: natura della malattia, sintomi, trattamento

    L'herpes sulle labbra è una malattia virale infettiva cronica. Le particelle patogene entrano nel corpo attraverso la pelle e sono incorporate nell'apparato di replicazione delle cellule nervose.


    Come curare l'HPV 16, 18 con farmaci e metodi distruttivi? La medicina popolare è efficace?

    L'infezione da papillomavirus umano è ugualmente comune tra la popolazione maschile e femminile e anche i bambini, compresi i neonati, sono colpiti.