Cheratosi cutanea

Le malattie della pelle non sono rare oggi. Ciò è dovuto a ecologia sfavorevole, dieta malsana, stress e malattie croniche. Uno di questi disturbi è la cheratosi.

Cos'è la cheratosi

La cheratosi è un concetto che ha assorbito un intero gruppo di malattie della pelle che non sono di natura infiammatoria, ed è principalmente associato alla cheratinizzazione della pelle. Per dirla semplicemente, è la dermatosi, in cui c'è un forte indurimento dello strato corneo nell'epidermide.

Se dividiamo questo gruppo di malattie in base al grado e alle peculiarità della localizzazione, allora la cheratosi può essere suddivisa nei seguenti tipi:

Dalla natura di origine, è anche diviso in tipi:

  • ereditario o congenito;
  • acquisito o essenziale;
  • sintomatica.

classificazione

La clinica della malattia viene espressa dapprima in un leggero peeling della pelle, quindi iniziano a formarsi strati cornei, seguiti da ispessimento. Tra i principali tipi di classificazione della cheratosi, ce ne sono tre:

Ora ci soffermeremo su ognuna delle specie separatamente, poiché sia ​​nel loro aspetto che nella natura dell'eziologia, differiscono abbastanza nettamente l'una dall'altra.

Cheratosi follicolare

L'aspetto follicolare o dei capelli è una violazione del processo in cui si verifica la desquamazione dello strato corneo dell'epidermide. Nello strato superiore, la cheratinizzazione dei fiocchi cutanei accelera, la loro separazione tempestiva non si verifica e il follicolo pilifero inizia a intasarsi. La salivazione normale è compromessa e si verifica un processo infiammatorio locale. Questa specie può far apparire la follicolite. Il risultato è un piccolo nodulo rosso e grigio. Questo fenomeno è comunemente chiamato "pelle d'oca".

Le cause della cheratosi follicolare non sono completamente comprese. C'è una tendenza a causa dell'eredità. Inizia a manifestarsi in tenera età. Le cause di esacerbazione includono:

  • tempo freddo;
  • carenza nel corpo delle vitamine A, C, D;
  • uso ormonale e contraccettivo;
  • tensione nervosa e situazioni stressanti.

Cheratosi attinica

Cheratosi attinica o solare. Questo tipo di malattia si forma su quelle aree della pelle dove sono state esposte aree precedentemente danneggiate dal sole. Questa è una malattia della pelle precancerosa ed è causata il più delle volte in persone che tendono a trascorrere molto tempo all'aria aperta. A rischio di questo tipo di cheratosi sono principalmente le persone anziane.

Questo tipo ha un carattere benigno, ma a volte può essere trasformato in carcinoma a cellule squamose. Questo è particolarmente rischioso nei casi in cui una persona ha molte aree sulla pelle con lo sviluppo della cheratosi attinica. La prognosi della malattia è abbastanza difficile da prevedere, ci sono casi di malattia autoestinguente, ma il rischio di conseguenze del cancro non può essere escluso. Per chi questa specie è più pericolosa:

  • per le persone dalla pelle chiara
  • con scottature,
  • coloro che hanno bassa immunità, infetti da HIV,
  • con disturbi della pigmentazione,
  • raramente predisposizione genetica.

Cheratosi seborroica

Questa specie è l'evento più comune. Questi sono piccoli tumori sotto forma di tumori, non sono infettivi e si sviluppano più spesso nelle persone anziane indipendentemente dal sesso. Con i cambiamenti legati all'età, la cheratosi seborroica può gradualmente aumentare. Questa specie non richiede alcun trattamento speciale. Possibili cause del suo verificarsi possono essere:

  • esposizione al sole
  • papilloma virus
  • fattore di predisposizione ereditaria,
  • invecchiamento graduale della pelle.

Il tumore è un punto iperpigmentato con bordi chiaramente definiti, simile a una placca dall'aspetto marrone o una verruca con croste cheratinizzate. Nuove crescite sono osservate sia al singolare che al plurale. Può verificarsi in qualsiasi parte del corpo. La tonalità può variare e va dalla luce al quasi nero, con una forte pressione o sfregamento può sanguinare.

Cheratoderma plantare e plantare

La cheratosi del tipo palmare-plantare può manifestarsi in modi diversi. Questo e doloroso crampo profondo, cricche, vesciche e cheratinizzazione. Ci sono diversi motivi per cui questo disturbo è sorto: malattie infettive, grave influenza, mal di gola, tubercolosi, malattie veneree, lebbra e molti altri. Se una persona ha curato la malattia, questo tipo di cheratosi può scomparire.

Se la ragione sta nel danno di natura meccanica o traumatica, allora dovresti pensare a scarpe comode o altre sostanze irritanti dall'esterno. Vale anche la pena di contattare la sala pedicure in modo da poter essere aiutati a liberarsi delle parti densamente cheratinizzate delle gambe.

Cheratosi senile

Questo fenomeno è associato alla degenerazione della pelle dovuta all'età. La sua manifestazione viene effettuata sotto forma di verruche, macchie, che possono essere localizzate su viso, spalle, schiena, braccia e altri luoghi, principalmente nella parte superiore del corpo. Tali manifestazioni non rappresentano una minaccia per la vita e la salute e non degenerano mai in tumori maligni.

Trattamento cheratosi

Per iniziare il trattamento corretto ed efficace di questa malattia è necessario, prima di tutto, consultare uno specialista. Il dermatologo si occupa di questi problemi. Dopo l'esame e il test, viene stabilita la causa della malattia e viene fatta una diagnosi accurata. Con sintomi gravi, manifestazioni esterne, disagio e disagio, viene prescritta una terapia terapeutica.

Dieta. Questo è un punto molto importante nel trattamento della cheratosi. Dovrebbe essere compilato con l'inclusione di prodotti con un alto contenuto di componenti vitaminici e minerali. Si tratta di piatti a base di verdure, verdure, vari porridge di cereali, contorni, pesce e frutti di mare, oli vegetali. Un'eccezione alla normale dieta dovrebbe essere cibi fritti, cibi piccanti, sottaceti e sottaceti, tori e muffin, cibi con un sacco di grassi, cibi affumicati e bevande gassate.

Per quanto riguarda la terapia farmacologica, nella maggior parte dei casi non è necessario. A un medico può essere assegnato un complesso di vitamine, come "Aevit" o askorbinka.

L'uso di farmaci locali sotto forma di unguenti, preparati cremosi, spray, viene prescritto tenendo conto del tipo di malattia e del grado di lesioni cutanee. Qui sono adatti agenti morbidi ad azione idratante, a base di clorito di sodio, vitamina A. Gli unguenti salicilici e zolfo-salicilici sono un buon rimedio.

In caso di cheratosi, è necessaria una maggiore cura e attenzione alle aree colpite.

  • La luce solare diretta dovrebbe essere evitata.
  • Non è possibile graffiare, strofinare e ricorrere ad altri metodi meccanici di esposizione, e rimuovere tessuti ruvidi e scarpe scomode da indumenti e articoli per la casa al fine di proteggere i punti dolenti dal contatto con essi in ogni modo possibile.
  • L'igiene personale è una condizione importante per la cheratosi. Fare la doccia, il bagno, dovrebbe essere un rituale quotidiano.

Il medico curante ha il diritto di ricorrere all'appuntamento e ad altri metodi di trattamento, come radiazioni ultraviolette, fanghi, soda o sale e trattamento fito. Ma tali programmi sono selezionati rigorosamente individualmente.

Metodi per rimuovere la cheratosi

Ci sono diversi modi per rimuovere i focolai della malattia:

  • dermoabrasione, lucidatura con uno speciale apparato dello strato cornificato.
  • Crioterapia, congelamento, che colpisce le cellule morte dell'epidermide con azoto liquido.
  • La rimozione chimica avviene attraverso l'esposizione dello strato corneo agli acidi e ad altri composti chimici.
  • Rimozione laser.
  • Applicare un coltello radio.

Trattamento domiciliare

Come metodi popolari per sbarazzarsi della malattia usando varie compresse, lozioni e decotti. Per la preparazione di strumenti curativi erbe e costi adeguati con un effetto curativo. Tra questi ci sono soprattutto la camomilla, la bardana, l'aloe, la buccia di cipolla, le patate crude e altri. Un buon aiuto aiuta a comprimere la soda e anche l'uso di sapone per catrame contribuisce al successo della guarigione.

Il trattamento della cheratosi dovrebbe avere un approccio integrato, tenendo conto di tutti i possibili modi di trattamento. A volte il processo di guarigione richiede molto tempo.

  • Il compito principale e principale nell'eliminazione della malattia è l'addolcimento e la dissoluzione dello spessore di tumori e neoplasie.
  • L'uso di un pedicure, soprattutto con la cheratosi palmo-plantare, è semplicemente indispensabile. Per i bambini con la manifestazione della malattia è necessario attenersi rigorosamente alla dieta, monitorare la pulizia del corpo e reintegrare il corpo con riserve vitaminiche.
  • Tutti i gruppi di età dovrebbero rafforzare il sistema immunitario ed evitare l'ipotermia e il surriscaldamento della pelle.

Con il giusto stile di vita, abbandonando le cattive abitudini, mantenendo l'epidermide pulita e avendo una visione positiva della vita, la cheratosi non avrà alcuna possibilità di successo e la tua pelle sarà sempre sana.

Cheratosi cutanea, cause, tipi, sintomi, trattamento

Contenuto dell'articolo:

Cause di

Le cause esatte della malattia non sono state ancora stabilite. Il principale di essi è considerato un'esposizione regolare alle radiazioni ultraviolette. Colpisce il derma, gli strati epidermici, i vasi sanguigni, le ghiandole sebacee, i melonociti.

A poco a poco, sotto l'influenza dei raggi del sole, le violazioni aumentano, raggiungendo il picco della malattia.

I seguenti fattori contribuiscono allo sviluppo della patologia:

  • predisposizione genetica;
  • immunità indebolita;
  • l'effetto sulla pelle di sostanze chimiche (sostanze resinose, olio, sabbia, ecc.);
  • infezioni passate;
  • cambiamenti legati all'età (la malattia è più spesso colpita da persone di età superiore ai 50 anni).

A causa della debole immunità, i portatori di AIDS, le persone con problemi di sistema nervoso ed endocrino, così come i pazienti sottoposti a chemioterapia o operazioni complesse hanno maggiori probabilità di sviluppare la cheratosi.

Alcuni tipi di cheratosi sono spesso esposti ai giovani. Questo di solito si applica alle persone rosse o bionde con occhi grigi, blu o verdi. Gli studi dimostrano che il 60% della popolazione a 40 g ha almeno un elemento di cheratosi.

All'età di 80 anni, ognuno ha qualche tipo di questa patologia.

Tipi e segni di cheratosi

Una persona potrebbe non prestare attenzione ai segni della fase iniziale della malattia. Può manifestare rugosità appariscente su qualsiasi parte del corpo (guance, naso, avambraccio, cuoio capelluto, orecchie, ecc.). In primo luogo, la formazione di solido, di piccole dimensioni, rosso o marrone. La pelle intorno alla zona interessata può staccarsi, inizia il prurito e al posto del cheratoma si possono osservare le violazioni dei capelli.

Non esiste una singola classificazione delle varietà di questa malattia, perché non è completamente compreso. Secondo l'eziologia, si distinguono i seguenti tipi di cheratosi:

  1. Congenita: appare alla nascita o in giovane età. È molto raro
  2. Acquisito - appare nel già maturo, meno spesso - in adolescenza.
  3. Sintomatico: si verifica a causa di fattori esterni.

Localizzati (sono interessate aree singole della pelle) e diffuse (sono interessate aree estese della pelle) sono identificate le cheratosi nella zona interessata.

Ci sono anche diversi tipi di manifestazioni cliniche.

Cheratosi follicolare

Formazione osservata dei tappi di corno nei follicoli piliferi. Queste sono cellule morte che si sono separate dalla pelle. Formando noduli, interferiscono con la crescita dei capelli. Molto spesso la cheratosi follicolare appare sull'addome, viso, spalle, glutei, collo, ascella. Tali manifestazioni sono caratteristiche della stagione fredda, più vicina all'estate, i sintomi possono scomparire. Inoltre, questo tipo di patologia si chiama keeltosis. Se il nodulo cresce più di 3 mm, può verificarsi dolore.

L'uso di allergeni può causare una esacerbazione del processo infiammatorio.

Cheratosi seborroica

Questo tipo di malattia è caratterizzato da placche o formazioni nodose con una superficie verrucosa. Sopra i cheratomi sono ricoperti di sostanza cheratinica marrone o nera. Di regola, si verifica all'età di oltre 50 anni, quindi è anche chiamata cheratosi senile.

I siti più frequenti delle formazioni sono il viso, il torace, il collo, ecc. Non si trova sui palmi e sulle piante dei piedi. Lo sviluppo di questa forma della malattia è lento, di solito diventa cronico. La cheratosi senile non si sviluppa in una crescita cancerosa, tuttavia, un tumore maligno è in grado di mascherare la cheratosi. Quando l'infiammazione delle aree colpite, il sanguinamento e la rapida crescita dell'istruzione dovrebbero consultare immediatamente un medico.

Cheratosi attinica

Appare su aree aperte del corpo. All'inizio, sembra una pelle irregolare e ruvida. Nel tempo, si sviluppa in uno squamoso punto compattato a scaglie, che ha una tonalità dal colore della pelle al marrone. Tali formazioni possono avere l'aspetto di escrescenze, che si innalzano sopra la pelle. Fondamentalmente, la cheratinizzazione colpisce il viso, il collo e il petto. Tale cheratosi può essere trasformata in tumori del cancro, quindi è necessario essere osservato regolarmente con un dermatologo.

Trattamento della malattia

È necessario visitare uno specialista dopo la prima manifestazione di cheratomi, poiché è importante escludere la natura maligna della formazione. Il trattamento è lungo e complesso, di solito include una varietà di attività.

Terapia conservativa

Condotto per ridurre il numero di cheratosi prima del passaggio a metodi radicali di trattamento.

Gli agenti terapeutici riducono i sintomi, facilitano il decorso della malattia, ma non guariscono completamente.

Gli agenti terapeutici riducono i sintomi, facilitano il decorso della malattia, ma non guariscono completamente.

Per ammorbidire le aree cheratoniche utilizzare le applicazioni con l'uso di droghe con urea (contenuto - dal 12 al 30%): Keratosan, Ureaderm, Ureatop, Akerat..

I seguenti farmaci sono usati nel trattamento terapeutico: Fluorouracile, Efudex Cream, Diclofenac Gel 3%, Imiquimod. Per il trattamento della cheratosi del cuoio capelluto vengono utilizzati shampoo speciali. All'interno prendono i retinoidi che aiutano a ridurre il tasso di crescita delle formazioni, così come le vitamine dei gruppi A, B e C. Inoltre, vengono prescritti i corsi di fisioterapia.

Trattamento radicale della cheratosi

Poiché il trattamento conservativo della cheratosi non garantisce una cura completa, è spesso necessario passare a misure radicali - la rimozione diretta delle formazioni. L'uso di tecniche cardinali è particolarmente giustificato nel caso del rischio di trasformazione della cheratosi in cancro.

Le seguenti terapie radicali esistono:

  1. Cryodestruction - congelamento con azoto liquido.
  2. Rimozione delle onde radio. C'è un'asportazione di educazione con l'aiuto di un coltello radio sotto l'azione delle onde radio.
  3. Elettrocoagulazione - il medico fa la cauterizzazione la formazione di corrente elettrica ad alta frequenza.
  4. Distruzione laser: viene applicato un effetto puntuale di un laser ad anidride carbonica sul cheratomo.
  5. Terapia fotodinamica - l'applicazione di metil aminolevulinato sulla zona interessata viene effettuata con ulteriore esposizione ad un'onda leggera di una certa lunghezza. Tutto ciò porta alla necrosi dei tessuti colpiti.
  6. Rimozione chirurgica: la pelle viene pulita con una curette (strumento speciale).
  7. Dermoabrasione - rimozione con una spazzola abrasiva.

Previsione e prevenzione della malattia

La prognosi della malattia dipende dal momento del trattamento. Tuttavia, al fine di evitare recidive, è necessario seguire alcune raccomandazioni.

Le seguenti misure possono essere prese come prevenzione:

  • utilizzare idratanti;
  • nutrizione da mangiare, in modo che il cibo dia alla pelle tutti gli elementi necessari per "costruire";
  • limitare l'esposizione alla luce solare diretta per ridurre l'esposizione alle radiazioni ultraviolette;
  • quando sono al sole, utilizzare filtri solari (unguenti e creme) che hanno un alto livello di SPF;
  • quando si lavora con prodotti chimici, è necessario utilizzare un'adeguata protezione della pelle.

La cheratosi è una condizione della pelle che richiede un monitoraggio costante. Oltre al difetto estetico, a volte la formazione può svilupparsi in tumori maligni. E per evitare questo, è necessario sottoporsi regolarmente a esami e monitorare i cambiamenti nella pelle.

Cheratosi cutanea, cause, tipi, sintomi, trattamento

Come ogni altro organo, la nostra pelle è soggetta a varie malattie, causate dagli effetti di fattori chimici, batterici, meccanici e di altro tipo. La cheratosi della pelle è una delle malattie spiacevoli, espressa in compattazione, cheratinizzazione della pelle, che, con l'aumentare dell'area della lesione, provoca disagio e molte sensazioni spiacevoli e dolorose, tra cui prurito, crepe e sanguinamento, erosione e ulcerazione. Quali sono le cause dello sviluppo della malattia e dei suoi metodi di trattamento?

Cheratosi della pelle e delle sue cause?
Sotto cheratosi, sono comprese le malattie della pelle di natura non infiammatoria, che sono associate con la sua eccessiva cheratinizzazione sullo sfondo di un ritardo nel processo di peeling. La causa della cheratosi della pelle può essere costituita da fattori genetici (ereditarietà) e da fattori esterni (radiazioni, fattori meccanici, effetti chimici). Inoltre, malattie di natura infettiva, malfunzionamento dei sistemi nervoso ed endocrino, così come la presenza di tumori maligni degli organi interni possono contribuire allo sviluppo di questa malattia. Da qui, in pratica, ci sono due gruppi di cheratosi: acquisiti ed ereditari.

Cheratosi cutanea acquisita.
Tra la cheratosi acquisita, ci sono:

  • Sintomatico, che è causato dalla disfunzione del sistema endocrino e nervoso.
  • La cheratosi paraconcologica delle palme e delle suole è causata dalla presenza di cancro.
  • Cheratosi professionale: si verifica a contatto con fattori meccanici, fisici e chimici.
  • La cheratosi può anche verificarsi a causa di un'infezione venosa (sifilide, gonorrea), con una carenza delle più importanti vitamine E, A, C.
Inoltre, la malattia può essere uno dei sintomi di alcuni tipi di dermatosi.

Le cheratosi cutanee sono ereditarie.
Le forme ereditarie di cheratosi sono rappresentate, prima di tutto, da ittiosi, cheratosi follicolare (lichen deprive, malattia di Kirle), cheratodermia delle palme e delle piante dei piedi, porocheratosi di Mibelli e poligeratosi congenita. Queste forme possono essere focali (cheratoderma, porkeratosi, corno cutaneo) e universale (ittiosi, eritroderma ittiosiforme, ecc.). È importante dire che ogni forma della malattia è caratterizzata dalle proprie caratteristiche delle lesioni cutanee e dai propri metodi di trattamento.

Sintomi di cheratosi
La malattia si manifesta sotto forma di cheratinizzazione dei follicoli piliferi, desquamazione della pelle, ruvidità della pelle e ispessimento dei palmi delle mani e delle piante dei piedi, che è accompagnata da un sintomo di dolore spiacevole, sanguinamento, espressioni erosive.

Ittiosi.
Tradotto significa "squame di pesce". Per il trattamento di questa malattia, vengono utilizzate terapie generali e locali. La terapia generale è fortificante, espressa nell'appuntamento di olio di pesce, calcio, vitamina A, ferro, altre vitamine e oligoelementi. Poiché i disturbi neuroendocrini svolgono un ruolo speciale nella patogenesi della malattia, la loro tempestiva diagnosi e la nomina di un trattamento ottimale sono di fondamentale importanza. In questi casi, i farmaci per la tiroide con insulina concomitante sono spesso utili. L'uso del calore ha anche un effetto positivo nel trattamento di questa malattia. L'esposizione al calore espande i vasi sanguigni, ripristina il processo di sudorazione e aiuta a ridurre la pelle secca, stimola il riflesso vasomotorio e muscolare. L'effetto è dato anche da bagni ad aria secca (55-60 °) e lunghi bagni caldi (38-39 °) con l'aggiunta di bicarbonato di sodio. Dopo questi bagni, i pazienti vengono avvolti in una coperta calda e gli viene somministrata infusione di tè caldo o lampone per due ore. Inoltre, è importante combinare il trattamento con le procedure dell'acqua con un massaggio, mentre questa terapia dovrebbe continuare per un periodo piuttosto lungo dopo il miglioramento o il recupero. I bagni di zolfo aiutano molto bene i pazienti di ittiosi: esiste un servizio simile in molte località turistiche.

La terapia ittiosa locale prevede la lubrificazione con grasso in combinazione con l'acido salicilico (2%) della cute interessata, tale procedura deve essere eseguita un'ora dopo l'assunzione di un bagno terapeutico. In caso di eccessiva secchezza della pelle, la procedura di biorivitalizzazione è efficace. Per le forme troppo pronunciate della malattia si applica un'esfoliazione più intensa (pomate saliciliche saliciliche, saliciliche, ecc.). È anche efficace l'uso di unguenti in cui predomina la vitamina A. Durante i periodi freddi dell'anno, la condizione dei pazienti di ittiosi è fortemente aggravata dallo sfondo di un aumento della secchezza della pelle, pertanto si consiglia di lasciare per un po 'in un luogo con un clima più caldo.

Eritroderma ittiosiforme congenito di Broca.
La terapia di questa malattia è simile al trattamento dell'ittiosi, tuttavia, la durata e la temperatura dei bagni caldi e asciutti sono significativamente inferiori, a causa di una manifestazione più pronunciata di infiammazione (spesso prima della formazione di vesciche). Come trattamento locale, vengono utilizzate soluzioni deboli di unguento salicilico (1%) e, per le sensazioni di oppressione, si consigliano unguenti e grassi indifferenti.

Cheratosi follicolare
Questa forma della malattia si manifesta sotto forma di cheratinizzazione della pelle nella bocca del follicolo pilifero. Esternamente, la malattia ricorda eruzioni di luce sulla pelle. La cheratosi follicolare è suddivisa in papulare, atrofica, vegetativa. Una delle malattie della cheratosi follicolare è glabra, caratterizzata dalla comparsa di numerosi noduli di piccole dimensioni e colore rosa. I noduli sono solitamente ricoperti da scaglie dure e ruvide. Nel centro dei noduli che appaiono, ci sono i capelli ritorti. Il luogo preferito per la perdita dei capelli è la pelle della schiena, dell'addome, delle aree di flessione degli arti. Nella maggior parte dei casi, la malattia si verifica nei bambini e negli adolescenti, ha un decorso cronico, in inverno la malattia peggiora.

La malattia di Kirle è un altro tipo frequente di cheratosi follicolare ereditaria. La malattia è caratterizzata dalla comparsa di papule follicolari grigie sulla pelle del corpo, degli arti o del viso. Mentre cresce sulla superficie dei papuli forma una crosta. A causa della fusione i papuli formano crescite simili a verruche.

Keratoderma palme e piante dei piedi.
Una caratteristica di questo tipo di malattia è l'aspetto di strati simmetrici di colore giallo (marrone) corneo con un bordo viola sulle aree dei palmi e dei talloni. La prima manifestazione di questa malattia è di solito fissata durante l'infanzia, ma nel corso degli anni progredisce. La superficie degli strati cornificati è coperta da crepe dolorose che sanguinano. La malattia può diffondersi nella parte posteriore delle mani, dei piedi, delle ginocchia e dei gomiti.

Porocheratosi Mibelli.
Una manifestazione di questo tipo di malattia è la formazione di un nodulo denso conico di una sfumatura grigiastra sulla pelle. Nel tempo, i noduli formano una placca anulare sulla pelle, che può raggiungere fino a quattro centimetri di diametro. La particolarità della placca in presenza di depressione al centro e la cresta del corno sui bordi. La malattia è molto difficile da curare, in terapia usano la diatermocoagulazione, il congelamento, l'elettrolisi, la rimozione di grandi formazioni chirurgiche, la radioterapia.

Palmar ereditario e cheratoma simmetrico plantare.
Questa malattia ha un altro nome: "Malattia delle isole di Meleda". Nel trattamento di questa malattia viene utilizzato, sia il trattamento generale e locale. Assegnato per l'assunzione a lungo termine di vitamina A, un mezzo con un effetto tonico, sali di magnesio, ecc. In terapia di importanza locale, vengono utilizzati bagni caldi prolungati, lavaggio con una soluzione di sapone, (10%) pomate saliciliche sotto forma di impacco subito dopo il bagno. Nei casi più gravi, viene mostrato l'intervento chirurgico con l'escissione delle aree cutanee interessate con successivo innesto cutaneo. Tuttavia, nonostante ciò, la malattia potrebbe ripresentarsi. Pertanto, i pazienti devono completamente tagliarsi fuori da qualsiasi pressione sulla pelle dei palmi o dei piedi. Se il paziente è associato a lavoro sedentario, potrebbe essere necessario cambiarlo.

Polykeratosis congenito.
Dal titolo è chiaro che tali malattie hanno sintomi di varie forme di cheratosi. In questo caso, la malattia porta danni al sistema nervoso, al tessuto osseo e ad altre patologie, inclusi i cambiamenti di unghie, denti e capelli.

Cheratosi seborroica
La malattia è rappresentata da molteplici eruzioni cutanee di neoplasie cornee ovali su viso, collo e altre aree, che possono essere brune, corporee o nere. Questo tipo di cheratosi è considerata la neoplasia più comune delle proprietà benigne negli anziani. Viene eliminato operativamente con il successivo esame istologico solo quando il paziente diventa a disagio, ha aumentato l'educazione, il prurito o il sanguinamento. Altrimenti, il decorso della malattia è sotto la supervisione di specialisti.

Cheratosi attinica
La malattia è caratterizzata dalla cheratinizzazione della pelle del viso, collo e decolleté. L'inconveniente di questo tipo di cheratosi è puramente estetico. La causa dello sviluppo è l'esposizione prolungata ai raggi solari, a causa della quale la pelle perde elasticità, elasticità, invecchiamento e ispessimento. Esternamente, questa è la solita rugosità della pelle, che al tatto assomiglia alla carta vetrata. La cheratosi attinica spesso si trasforma in cancro della pelle, e quindi richiede un monitoraggio regolare da parte di un dermatologo specialista.

Cheratosi senile della pelle.
La malattia si sviluppa in generale nelle persone anziane (come suggerisce il nome). In effetti, è una malattia precancerosa, in rari casi, rinata nel cancro della pelle. Ha l'aspetto di placche secche o grasse di un colore giallo-bruno piatto, con un diametro di 1-2 cm Tali strati cheratinizzati sono simili nell'aspetto alle verruche e compaiono, di regola, su aree aperte della pelle (viso, collo o mani). La malattia può persistere per molti anni e quasi non infastidire, in rari casi c'è un leggero prurito. Tuttavia, ci sono casi in cui le placche si infiammano, iniziano a sanguinare con l'ulteriore comparsa di erosione. Quest'ultima è una campana allarmante, che può indicare l'inizio della malignità. In questa situazione, non vale la pena di ritardare una visita dal medico. Dopo un esame approfondito e le prove necessarie, viene prescritto un trattamento appropriato.

Cheratoacantoma.
Il cheratoacantoma è un tumore benigno a crescita rapida con involuzione spontanea (sviluppo inverso). Esternamente, assomiglia a una cupola color carne, nel mezzo della quale c'è un berretto fatto di sostanza cornea. Di solito si verifica in aree esposte alla luce solare (viso, mani). Oltre alla radiazione solare, la causa dello sviluppo del cheratoacantoma può essere il danno meccanico, i virus. Il tumore scompare dopo alcune settimane o mesi, tuttavia, c'è sempre una piccola possibilità che si trasformi in cancro della pelle a cellule squamose, quindi non è possibile in ogni caso visitare uno specialista.

Trattamento della cheratosi della pelle.
Il trattamento della cheratosi della pelle deve essere eseguito da un dermatologo esperto. Quando compaiono formazioni, è necessario contattare immediatamente uno specialista, al fine di evitare lo sviluppo di un tumore maligno. Le cheratosi sono caratterizzate da un trattamento a lungo termine con l'osservanza di una dieta speciale (con una predominanza di vitamine e grassi), applicando pomate terapeutiche esterne.

Per il trattamento della cheratosi vengono utilizzati vari metodi simili al trattamento del cancro della pelle (chirurgia, laser, crioterapia, radiazioni, farmaci). In ogni caso, quando si stabilisce il regime terapeutico ottimale, vengono prese in considerazione le previsioni per lo sviluppo dell'istruzione, la localizzazione e la salute generale del paziente.

Le formazioni cutanee che non hanno una predisposizione alla rinascita o alla malignità, sono trattate sulla base di indicazioni cosmetiche.

Cheratosi cutanea: cause, sintomi e trattamento con farmaci e rimedi popolari

Un'educazione cutanea benigna è la risposta alla domanda su cosa sia il cheratoma e come trattarlo. La cheratosi si verifica in molte persone, si verifica per vari motivi, è una zona densa di pelle che assomiglia a un punto culminante depresso. L'istruzione in sé non è pericolosa, ma minaccia di svilupparsi in un tumore maligno, pertanto richiede l'osservazione e il trattamento.

Cos'è la cheratosi

Durante la compattazione e la cheratinizzazione delle cellule epiteliali, una neoplasia si forma con chiari confini. Il cheratoma si presenta sotto forma di placca, macchia, buccia, nodo o crescita. La cheratosi è una malattia prevalentemente legata all'età, colpisce persone con più di 40 anni, il suo picco è tra 55 e 65 anni. Il cheratoma cutaneo può formare negli uomini e nelle donne e scomparire da solo senza trattamento.

La formazione della cheratosi si riferisce al benigno, ma comporta il rischio di trasformazione in una forma di cancro. Le cellule piatte del cheratoma sono simili a quelle maligne, quindi, quando compaiono i segni di malattia, è necessario un appello a un medico per l'esame e il trattamento. I sintomi del cheratoma sono (per fasi):

  • presenza di macchie marroni, gialle, simili a lentiggini - singole o multiple;
  • oscuramento delle macchie, desquamazione, indurimento;
  • aumentare le dimensioni a 1-2 cm;
  • coprendo lo strato superiore con una crosta che si spezza e sanguina;
  • macchie di rigonfiamento, sollevandolo sopra la pelle.

Tipi di cheratomi

I dermatologi secernono tipi speciali di cheratomi, a seconda del loro aspetto e delle cause che contribuiscono alla comparsa di macchie. La forma più comune è la cheratosi blu o senile, che sembra una macchia di colore marrone chiaro. Man mano che cresce e si sviluppa, l'area si scurisce, si allenta, forma cisti nei tessuti dal blocco dei follicoli piliferi. La pelle corneo forma una superficie irregolare, diventa ruvida e si squama. Se il danno cheratomo, sanguina, diventa doloroso, a volte infiammato.

Il secondo tipo, più pericoloso per l'uomo, è un angiokeratoma sotto forma di noduli di colore rosso, blu o nero. È formato da cellule reali del derma e dello strato papillare, colpisce la rete vascolare. Questo è il più piccolo dei cheratomi (1-10 millimetri), senza confini chiari, si verifica nei neonati. Altri tipi comuni di cheratosi sono:

  • follicolare;
  • seborroica;
  • attinica;
  • solare;
  • corno cutaneo.

Cheratosi follicolare

Il nodo con confini ancora chiari è la cheratosi follicolare della pelle. Le sue dimensioni non superano 1,5 cm e il colore è color carne o rosa. Questo tipo di cheratoma si distingue per la superficie irregolare, i piccoli tubercoli, la base leggermente rialzata. Al centro c'è una depressione che porta alla radice della base o una scala piatta argentata. La cheratosi si trova sulle guance, sulle labbra, sulle pieghe naso-labiali, sulla testa, raramente sul corpo, sui palmi delle mani, sulle gambe.

Cheratosi seborroica

Da altri tipi di cheratomi, la cheratosi seborroica della pelle ha una crescita molto lenta e rara. La macchia sulla pelle ha una colorazione giallastra, raggiunge i 3 cm di diametro, mostra il carattere di una superficie densa con croste. Col passare del tempo, cresce, diventa multistrato, coperto da una crosta untuosa. Lo spessore del punto raggiunge 1,5 cm, la formazione di una fessura profonda, diventa marrone scuro o nero. La cheratosi seborroica è localizzata sul petto, sulla schiena, sul cuoio capelluto e meno frequentemente su viso e collo.

Cheratosi attinica

I sintomi della cheratosi attinica sono caratterizzati dalla comparsa di una macchia irregolare, che si trasforma nel tempo in una "scala" grossolana di colore rosso-marrone. I cheratomi sulla pelle sono localizzati singolarmente, raggiungono una dimensione di 2 cm, si staccano, aumentano di crescita sopra la pelle. I punti crescono lentamente, senza prurito e desquamazione. La cheratosi può scomparire o riapparire durante le azioni meccaniche.

Keratoz soleggiato

Poiché la malattia della cheratosi solare è caratterizzata dall'apparizione di molti piccoli granelli squamosi che si sollevano leggermente sopra l'epidermide. Man mano che crescono, vengono trasformati in placche con scale. Questi ultimi sono facilmente separati dal tumore, ha un aspetto ruvido e solido. Questo tipo di cheratosi, che si manifesta a causa delle radiazioni, è considerato precanceroso, localizzato sul viso, sulla schiena, sulla pianta dei piedi, sulle mani. Secondo le manifestazioni cliniche, i cheratomi solari sulla pelle sono divisi in forme:

  • eritematoso comune - focolare con scaglie dure e asciutte, bordi chiaramente definiti, può macchiare una corolla rossa intorno;
  • cheratosico papulare - ispessimento dello strato corneo, sotto le squame della pelle rossa e sottile;
  • verrucoso papillomato - l'area è coperta di scaglie gialle;
  • pigmento totale - macchie ruvide marroni sulla pelle con scaglie in grandi quantità;
  • cheratosi proliferativa - un'alta placca ovale di colore rosso, che raggiunge i 4 cm.

Corno cutaneo

Una specie di cheratoma solare è il corno cutaneo. Inizialmente rappresenta una macchia grigia o marrone, gradualmente coperta da elementi cheratinizzati. Aspetto - tubercolo convesso, fortemente elevato sopra la pelle, con aree fatiscenti e desquamazione della copertura. Alcune neoplasie della cheratosi assumono la forma di una placca d'argento piatta molto densa. Patologie sulla fronte, labbra, naso, palpebre, mucose, genitali, cuoio capelluto o orecchie sono localizzate.

Cheratosi cutanea: tipi, cause e metodi di trattamento

- Cos'è la cheratosi?

Oksana Zakharova, dermatovenerologo, cosmetologo:

- Iniziamo con il fatto che la cheratosi della pelle è un termine collettivo, inteso come un intero gruppo di malattie non infiammatorie associate all'actinosi della pelle. Clinicamente, il processo può manifestarsi come un leggero peeling e la formazione di strati cornei ispessiti. Ci sono cheratosi follicolari, seborroiche, attiniche.

La cheratosi follicolare è caratterizzata dalla formazione di tappi di corno nella bocca dei follicoli piliferi.

La cheratosi seborroica è una placca o una formazione nodosa con una superficie verrucosa, ricoperta da masse di carne aride e secche, di colore marrone o nero nelle persone di età superiore ai 50 anni.

La cheratosi attinica appare in aree aperte della pelle, inizialmente sembra irregolarità, ruvidità della pelle, che alla fine si trasformano in chiazze grossolane e squamose, di colore variabile dal normale tono della pelle al rossastro-marrone. Sono spesso di dimensioni limitate.

- Quali sono le ragioni per le cheratosi acquisite?

- La causa principale di quasi tutte le cheratosi è chiamata esposizione cronica ai raggi ultravioletti. In letteratura, tutti i cambiamenti associati all'esposizione al sole sono spesso raggruppati sotto il termine dermatoeliosi. Pertanto, l'effetto dannoso può influire sull'epidermide (cheratosi senile, attinica), sui vasi sanguigni del derma (elastosi solare) (teleangectasie), sulle ghiandole sebacee (porocheratosi) e sui melanociti (discromia).

Gli effetti del danno solare sulla pelle si accumulano gradualmente quando la quantità totale di tempo trascorso sotto l'esposizione ai raggi UV aumenta di anno in anno. Ciò porta al fatto che il picco di incidenza di questa nosologia si verifica all'età di 50 anni e oltre.

L'incidenza negli uomini è un po 'più alta, perché, di regola, praticamente non usano la protezione solare. Gli studi clinici hanno stimato che circa il 60% delle persone predisposte all'età di quaranta ha almeno un elemento di cheratosi attinica. Alcuni esperti ritengono che quasi tutti gli ultrasettantenni soffrano di qualche forma di cheratosi.

Inoltre, le persone la cui protezione immunitaria è indebolita dalla chemioterapia, l'esposizione estesa ai raggi X o un numero di sostanze chimiche industriali, i pazienti con AIDS, i pazienti sottoposti a trapianto di organi, i pazienti con disturbi del sistema nervoso ed endocrino, ecc. meno in grado di affrontare gli effetti delle radiazioni e, quindi, più probabilità di sviluppare la cheratosi.

- Quali sono i sintomi di questa malattia? Su quali aree compaiono più spesso?

- Il paziente può di solito perdere l'insorgenza della malattia e non prestare attenzione a piccole irregolarità, ruvidità, a volte invisibili agli occhi, sulla pelle delle guance, naso, orecchie, avambracci, braccia e avambracci, retro delle mani, parte posteriore del collo, parte superiore del torace, anche sul cuoio capelluto. Inoltre, la cheratosi attinica può svilupparsi anche in aree del corpo chiuse che non sono state esposte alla radiazione solare più di una volta.

La cheratosi attinica sviluppata è rappresentata da neoplasie da 0,1 cm a 2 cm o più. Col passare del tempo, le macchie diventano rosse o brunastre e si sfaldano, possono sollevarsi sopra la pelle sotto forma di escrescenze. Tali pazienti il ​​più spesso vediamo alla reception nella clinica. La cheratosi attinica si sviluppa, di regola, molto lentamente e di solito non causa alcun inconveniente, tranne quelli estetici. Prurito o bruciore nella zona interessata di solito si verifica in luoghi di cheratinizzazione a lungo esistente e grave. Molto spesso, gli elementi della cheratosi della pelle si sviluppano lentamente, ma possono scomparire e riapparire con esposizioni ripetute che danneggiano la pelle. Possono infiammarsi e, in rari casi, sanguinare.

- Quante volte è questa cheratosi cutanea?

- La seborroica (non causata dall'insolazione e non una malattia precancerosa) e le cheratosi attiniche (solari, senili, precancerose) sono uno dei più comuni tipi di tumori benigni della pelle. Ma, soprattutto, come abbiamo detto, nelle persone della fascia di età più avanzata. Più spesso si tratta di neoplasie multiple rispetto a quelle singole.

- E 'possibile curare la cheratosi della pelle con l'aiuto di cosmetici, cosmetici medici? Come si comportano? Le procedure cosmetiche aiutano a curare la cheratosi? Se sì, quali?

- Alcuni pazienti con cheratosi attinica vanno in clinica per scopi cosmetici e alcuni - per alleviare i sintomi associati di prurito, bruciore, infezione, trauma. Gli specialisti, in primo luogo, ritengono che la necessità di trattare la cheratosi consiste principalmente nel prevenire il rischio di sviluppare un carcinoma a cellule squamose. Il trattamento può essere terapeutico e distruttivo.

L'obiettivo del trattamento terapeutico è ridurre il numero di elementi di cheratosi prima di utilizzare metodi di trattamento distruttivo.

Solitamente, per ammorbidire ed esfoliare le aree cheratosiche, vengono utilizzate applicazioni di agenti cheratolitici contenenti diverse percentuali di urea (12-30%) (ureatop, cheratosan, ureaderm, akerat), vitamine A ed E, preparati a base di alfa, idrossi, acido lattico salicilico..

Ad oggi, sono disponibili diversi farmaci e formulazioni topici per il trattamento terapeutico della cheratosi, questi sono:

  • fluorouracile (crema 5% (efudex), 1% (Fluoroplex) e 0,5% (Carac): è lo standard riconosciuto per il trattamento della cheratosi, utilizzato due volte al giorno per due o quattro settimane
  • imiquimod (aldara). Si applica una volta al giorno, due o tre giorni alla settimana, per 16 settimane.
  • diclofenac 3% gel

- Ci sono nuovi sviluppi in questa direzione nel mercato globale?

"Bene, per esempio, dal 1998 ad oggi, la società biofarmaceutica australiana Peplin ha studiato il trattamento topico della cheratosi attinica con l'aiuto di Ingenol Mebutate, che è il primo di una nuova classe di formulazioni e ottenuto da succo di latte. Questo ingrediente ha una lunga storia di uso tradizionale per molte malattie della pelle, compresi i trattamenti topici per il cancro della pelle e le lesioni cutanee pre-cancerose. L'azienda passerà alla terza fase di test nel prossimo futuro.

- Quali sono i metodi distruttivi (ablativi)?

- Tutti i tumori sulla pelle prima della rimozione richiedono necessariamente un esame dermatologo a causa del rischio di cancro della pelle. Un trattamento tempestivo eviterà lo sviluppo del carcinoma a cellule basali (CDR) o del carcinoma cutaneo a cellule squamose (RCC).

1. La criochirurgia che utilizza azoto liquido è il metodo più comune per il trattamento della cheratosi, ma non è adatto nel caso di formazioni ipercheratosiche. L'azoto liquido viene spruzzato direttamente sulla pelle interessata con un criodistruttore o applicato con il metodo "reed" (con un batuffolo di cotone su un bastoncino di legno).

La criochirurgia viene eseguita facilmente su base ambulatoriale, mostra eccellenti risultati estetici ed è ben tollerata.

2. Distruzione di onde radio, electro e diathermo - laser.

3. Terapia fotodinamica

La terapia fotodinamica prevede l'applicazione di un agente fotosensibilizzante, metil aminolevulinato e quindi l'esposizione alla luce di una lunghezza d'onda specifica, che porta alla necrosi tissutale. La terapia fotodinamica è ben tollerata, ha eccellenti risultati estetici.

4. Rimozione chirurgica. La superficie della pelle viene pulita con uno strumento speciale (curette).

5. Peeling chimico

  • Soluzione di Jessner (resorcinolo, acido lattico e salicilico in etanolo)
  • una soluzione di acido tricloroacetico al 35%

6. Dermoabrasione. La pelle interessata viene rimossa con una spazzola abrasiva a movimento rapido.

7. Fototerapia (IPL) e fototermolisi frazionaria - coagulazione di elementi di cheratosi con l'aiuto dell'energia luminosa. Adatto per le manifestazioni iniziali della cheratosi attinica.

- È possibile utilizzare agenti esfolianti, scrub per la cheratosi, per fare peeling sulle zone della pelle colpite? Quali procedure cosmetiche sono controindicate / indicate per la cheratosi? Quanto è pericoloso l'autotrattamento della cheratosi cutanea?

- Stai attento! Dopo tutto, è impossibile "per occhio" determinare quale delle placche possa sviluppare il cancro della pelle. Solo un medico può prescrivere un trattamento adeguato nel tuo caso. Conducendo l'intervento incontrollato a casa (peeling, lavaggio o cheratosi autoestraente), si può provocare infiammazione, sanguinamento o infezione.

Va ricordato che, nonostante il fatto che non tutti i cheratomi possano trasformarsi in cancro, sfortunatamente, non esiste un unico modo per identificare in anticipo dall'insieme di quei singoli che possono essere i precursori del carcinoma a cellule squamose.

Recenti studi molecolari mostrano una stretta relazione tra cheratosi e sviluppo del carcinoma a cellule squamose. Quindi, la cheratosi senile o attinica può essere il primo passo verso lo sviluppo del carcinoma a cellule squamose. Sebbene la stragrande maggioranza delle cheratosi rimanga benigna, alcuni studi mostrano che fino al dieci per cento può andare nel carcinoma a cellule squamose. Questa percentuale non suona alta e intimidatoria, ma ha un grande effetto quando si tratta di carcinoma a cellule squamose. Secondo studi di autori stranieri, circa il 40-60% della cheratosi non trattata può essere trasformata in CRP. Dal 2 al 10% del carcinoma a cellule squamose si diffonde agli organi interni ed è potenzialmente letale.

È molto importante ricordare che maggiore è la cheratosi, più è probabile che uno o più di essi possano trasformarsi in cancro della pelle.

Cento anni fa, era considerato volgare avere una carnagione scura. La pelle era coperta dal sole con ombrelli, guanti, copricapo indossato per impedire che la luce del sole raggiungesse la pelle. Le sole persone esposte al sole erano operai.

Alla fine degli anni '40, la società decise che la pelle abbronzata è sinonimo di pelle sana. Un aspetto sano e quindi abbronzato era considerato socialmente desiderabile. Per fortuna, oggigiorno non è più di moda avere la pelle scura e diventare una "vittima delle scottature". Ciononostante, non possiamo proteggerci completamente dagli effetti dannosi delle radiazioni ultraviolette, ma è abbastanza possibile assicurarci. Ecco alcune abitudini che funzionano davvero:

  • Evitare scottature, specialmente tra le 10:00 e le 16:00.
  • Evitare scottature
  • Usa la protezione solare con un SPF di 15 o più ogni giorno 30 minuti prima di uscire. Riapplicare ogni due ore o immediatamente dopo il bagno o un'eccessiva sudorazione.
  • Proteggi la pelle esposta con un cappello a tesa larga e occhiali da sole.
  • Non esporre i bambini alla luce del sole. I filtri solari dovrebbero essere usati per i bambini di età superiore ai sei mesi.
  • Ispeziona la pelle dalla testa ai piedi ogni mese.

- E quando è necessario consultare un medico?

- Vedi un medico di cui hai bisogno:

  • Se la neoplasia è aumentata in un breve periodo di tempo (settimane o mesi).
  • In caso di lesioni o infiammazione della neoplasia.
  • Se noti cambiamenti sospetti nella pelle che sanguinano e non guariscono per molto tempo.
  • Se nell'area della cheratosi attinica c'è un forte prurito, dolore, il colore della formazione è cambiato.

cheratosi

La cheratosi è una delle spiacevoli malattie della pelle, manifestata in ispessimento anormale dell'epidermide. La patologia dà al paziente molte sensazioni fastidiose e riduce significativamente la qualità della vita. Soprattutto soffrono i disturbi delle donne.

Ci sono molte varietà di cheratosi. Solo il medico può determinare quale paziente è preoccupato e prescrivere un trattamento.

motivi

In uno stato normale, le cellule epiteliali vengono costantemente aggiornate - ne crescono di nuove, quelle vecchie si stanno staccando. Il processo è soggetto a un certo ritmo e la sua violazione è irta di cheratinizzazione dello strato superiore della pelle.

Le ragioni di questo fallimento nel corpo sono ancora sconosciute. Il più probabile considerato:

  • predisposizione ereditaria;
  • effetti negativi di fattori esterni;
  • cambiamenti degenerativi della pelle;
  • disordini nelle ghiandole endocrine;
  • insufficienza ormonale.

Spesso la cheratosi si sviluppa sullo sfondo dell'attività professionale. Ad esempio, l'ispessimento della pelle dei palmi è tipico per le persone che hanno contatti a lungo termine con catrame, olio combustibile e altri idrocarburi.

In casi estremamente rari, l'infezione da gonorrheal diventa la causa della cheratosi. La malattia dermatologica si manifesta 14-20 giorni dopo l'insorgenza dei sintomi uretrogeni.

Inoltre, la cheratosi cutanea può fungere da segno di alcune malattie dermatologiche:

  • zoster;
  • fungo del chiodo;
  • cheratinizzazione delle mucose;
  • eritroderma di varie forme;
  • pelle secca ereditaria;
  • psoriasi;
  • dermatiti.

Pertanto, la cheratosi ha molte cause e fattori provocatori. La malattia è multiforme e solo uno specialista può fare la diagnosi corretta.

classificazione

Per capire in qualche modo le molte forme e manifestazioni delle malattie dermatologiche, sono stati divisi in 2 grandi gruppi:

  • cheratosi ereditaria;
  • cheratosi acquisita.

Alcuni esperti isolano la cheratosi senile, ritenendola una condizione patologica separata con le sue cause e sintomi.

Forme ereditarie

Questo è il gruppo più numeroso e diversificato. Le cheratosi ereditarie si sviluppano con uguale frequenza tra uomini e donne, colpendo sia i giovani che gli anziani.

Forme genetiche comuni:

  • Ittiosi. Distribuito su tutto il corpo, la cheratinizzazione dell'epitelio assomiglia a squame di pesce;
  • Cheratosi palmare e plantare (cheratoderma ereditario). La malattia di solito inizia nell'infanzia e progredisce solo con l'età. Manifestato dalla lesione di palme, suole, dita e dita dei piedi. Nella forma corrente si estende ai gomiti e alle ginocchia;
  • Cheratosi semplice follicolare. Si pone sullo sfondo del blocco dei follicoli piliferi. Appare in tenera età e raggiunge il suo apice durante la pubertà. È localizzato nell'area delle spalle e dei gomiti, sui fianchi, meno spesso sullo stomaco e sulla schiena;
  • Polykeratosis ereditario. La malattia include segni di altre forme di cheratosi, si verifica in onde, con esacerbazione periodica di una o delle altre manifestazioni.

Ognuna di queste forme è combinata con numerose lesioni e disturbi dei sistemi corporei, ha molte sottospecie con vari sintomi.

Moduli acquistati

Questo gruppo include cheratosi, formate sullo sfondo di influenze avverse dall'esterno o come risultato di patologie croniche, disturbi ormonali e disturbi del trofismo nervoso.

Tra le forme acquisite sono le più interessanti:

  • Cheratosi climaterica osservata nelle donne durante la menopausa. Accompagnato da obesità, ipertensione e disfunzione tiroidea;
  • Cheratosi professionale A causa dell'impatto costante di fattori traumatici. Manifestato da mozel sulle sue mani;
  • Cheratosi infettiva Si sviluppa sullo sfondo di malattie veneree, tubercolosi.

La cheratinizzazione dell'epidermide può manifestarsi da una carenza di vitamine A, E e C, nutrizione unilaterale o diete rigide permanenti. In alcuni casi, la cheratosi si sviluppa come un sintomo di una malattia metabolica nel corpo.

senile

Si verifica sulla base di alterazioni degenerative nei tessuti dell'epidermide e disfunzione delle ghiandole sebacee. Succede senile e seborroica. Nel primo caso, il fattore provocante è l'eccesso di UV. La cheratosi attinica è osservata in aree aperte della pelle.

La forma seborroica assomiglia a verruche piatte e sciolte di colore scuro. Tali escrescenze possono essere localizzate su tutto il corpo.

sintomi

La sintomatologia della cheratosi è piuttosto estesa, ma ci sono alcuni segni comuni alla maggior parte delle varietà di cheratoderma:

  • pelle ruvida sulle dita. In questo caso, le creme emollienti non danno l'effetto;
  • le placche cornee scure si accumulano sull'epidermide, spesso con i bordi strappati di una tonalità viola;
  • la superficie dei tumori si incrina formando ferite sanguinanti e ulcere;
  • le unghie cambiano colore, diventano collinose e fragili o si coprono di strisce longitudinali.

Le placche cornee possono salire sopra la superficie della pelle a diverse altezze, da 1 mm a 4 cm.

La gravità dei sintomi dipende dal tipo di cheratosi. La forma follicolare più fortemente manifestata e la sua sottospecie. Il paziente lamenta che il corpo è costellato di noduli, che ricorda "pelle d'oca", diventa ruvido e sgradevole al tatto. L'epitelio asciuga costantemente, si incrina e si ricopre di escrescenze cornee, dalle quali è impossibile liberarsi. Crescendo, si fondono in placche rosso-marrone con una superficie libera.

L'ittiosi è anche antiestetica. Questo tipo di cheratosi è caratterizzato dalla stratificazione di squame di diverse dimensioni e tonalità. Di conseguenza, l'epitelio diventa collinoso, asciutto e ruvido, ricorda le scaglie di pesce. Particolarmente colpiti dall'ittiosi sono i gomiti e le ginocchia.

La cheratosi del cuoio capelluto è accompagnata da forfora secca, fragilità e perdita di capelli. Sul cuoio capelluto compaiono squame gialle grandi e unte. Il paziente lamenta prurito, desquamazione del cuoio capelluto dopo il lavaggio e abbondante seborrea. Nei casi avanzati si verifica la calvizie.

La cheratosi professionale è molto meno pronunciata. Per la malattia è caratterizzata da lesioni locali dei palmi e delle dita. La cheratinizzazione dell'epidermide è accompagnata dalla secchezza dell'epitelio e delle fessure.

Soprattutto un sacco di problemi porta cheratosi della pelle. Può manifestarsi in modi diversi - da un vago punto marrone a una crescita convessa a forma di cono che assomiglia a un corno. Tali sintomi spiacevoli appaiono più spesso nella vecchiaia e nelle donne che soffrono di disturbi ormonali.

Quale medico tratta la cheratosi?

Quando compaiono segni di cheratosi, è necessario apparire da un dermatologo o da un dermatologo-oncologo. Se questi specialisti non sono nello stato della clinica locale, il coupon dovrebbe essere rinviato al terapeuta. Il medico effettuerà un esame e prescriverà un trattamento o indirizzerà uno specialista per la consultazione.

diagnostica

Durante la diagnosi è molto importante differenziare correttamente la cheratosi da altre malattie dermatologiche con sintomi simili.

Nella prima fase dell'esame, il medico esegue una valutazione visiva delle manifestazioni del cheratoderma. Quindi interroga il paziente sul tempo di comparsa dei primi segni della malattia, si interessa alle condizioni di vita e di lavoro, all'eredità familiare.

Per confermare la cheratosi, al paziente vengono prescritti ulteriori esami strumentali:

L'analisi dell'hardware siascopico è oggi il modo più rapido e affidabile per determinare la natura della crescita del corno. È su questa base che il medico prende una decisione sul trattamento della cheratosi o della rimozione urgente.

trattamento

Come trattare le lesioni cutanee? Se la malattia non è un sintomo di un'altra malattia, allora le sue manifestazioni possono essere eliminate in modo conservativo. Va ricordato che la lotta contro la cheratosi sarà lunga e difficile. In caso di trattamento senza successo con farmaci e lo sviluppo del rischio di rinascita, al paziente viene prescritto un intervento chirurgico.

farmaci

L'obiettivo principale del metodo conservativo è ridurre al minimo le manifestazioni cheratosiche e ripristinare il processo di rinnovamento delle cellule epiteliali. Con l'aiuto di mezzi esterni è possibile alleviare significativamente la condizione del paziente, ma la malattia non può essere completamente sconfitta.

Gli unguenti e gel più efficaci per la cheratosi della pelle:

  • Per ammorbidire le zone cornificate vengono utilizzati agenti urea - Akerat, Ureaderm, Keratosan, Ureatop;
  • per ridurre la crescita vengono prescritti gel Diclofenac, Efudex, Imiquimod, Dayvonex, Fluorouracil;
  • Per il trattamento della cheratosi follicolare vengono utilizzati preparati con acido lattico e salicilico - composizione di Arievich, crema Whitefield, Belosalik, Betadermic, crema Keratolan, Kartalin, Kolomak;
  • con cheratosi solare, crema 5-fluorouracile, Naftaderm è efficace.

Per una migliore esfoliazione, si consiglia di fare bagni caldi con soda o sodio cloruro. In caso di prurito, qualsiasi medicinale antistaminico aiuta bene - Desloratadina, Hifenadina, Levocetirizina.

La cheratosi del cuoio capelluto è trattata con creme solforiche e saliciliche: Losterin, Lokasalen, crema salicil-zinco. Prima del lavaggio il cuoio capelluto viene strofinato con alcol insaponato. Per il risciacquo dei capelli, utilizzare l'infuso di lino d'erba.

All'interno del paziente prescritto vitamine A, E, C, gruppo B. Bere i loro corsi per 2 mesi con una pausa di una settimana.

dieta

Un posto molto importante nel trattamento della cheratosi è una dieta. Viene introdotta una grande quantità di oli naturali spremuti a freddo: olivello spinoso, noce, ulivo e cedro.

Escludere dalla dieta cibi grassi, salati e fritti, dolci, torte, soda e bevande alcoliche. Si consiglia di utilizzare alimenti ad alto contenuto di vitamine e oligoelementi, erbe, porridge, pesce, verdure al vapore o bollite.

rimozione

Se esiste un rischio di degenerazione della cheratosi in un tumore canceroso o un difetto estetico significativo, al paziente viene prescritta la rimozione delle escrescenze. Per fare ciò, utilizzare azoto liquido, elettrocoagulazione o curettage (curettage).

Il trattamento più efficace della cheratosi con un laser. Il metodo non lascia cicatrici e cicatrici. Per sbarazzarsi delle placche è sufficiente una singola sessione della durata di 5 minuti. La procedura viene eseguita su base ambulatoriale e non richiede cure postoperatorie speciali.

La radiochirurgia aiuterà a curare la cheratosi del cuoio capelluto. Con l'aiuto di un coltello radio, puoi distruggere rapidamente e completamente placche di qualsiasi dimensione, senza toccare tessuti sani e, se possibile, trattenere i follicoli piliferi.

La cheratosi facciale viene spesso rimossa usando dermoabrasione, peeling chimico o terapia fotodinamica. Questi metodi piaceranno al paziente con un notevole effetto cosmetico - dopo solo una procedura, le imperfezioni della pelle diventano quasi impercettibili.

complicazioni

Le conseguenze della cheratosi possono essere estremamente sgradevoli e pericolose:

  • reincarnazione nel cancro;
  • infezione nelle fessure con l'ulteriore formazione di necrosi e ascessi;
  • unendosi all'eczema.

Le suddette complicanze si sviluppano con trattamento intempestivo o analfabeta della cheratosi e non conformità con le regole di igiene personale.

prevenzione

Il cheratoderma è una malattia pericolosa e molto sgradevole che è più facile da prevenire di quanto sia lunga e difficile da trattare. Poiché non è ancora noto quale sia la causa della cheratosi, è difficile parlare di misure preventive specifiche, ma è necessario seguire le raccomandazioni generali volte a migliorare la salute della pelle.

Quindi, come evitare la cheratosi:

  • mangiare una dieta completa ed equilibrata;
  • aumentare la resistenza del corpo;
  • quando si lavora con composti chimici per proteggere la pelle;
  • mantieni puliti i capelli e il corpo;
  • nel periodo estivo per utilizzare la protezione solare.

Le persone con il derma asciutto e sottile devono applicare costantemente creme idratanti e nutrienti. Le maschere ad olio calde sono molto utili per il cuoio capelluto.

La cheratosi rende la vita dei pazienti semplicemente insopportabile. Solo una diagnosi precoce e un trattamento adeguato possono alleviare una persona dalla maggior parte dei sintomi e prevenire lo sviluppo di gravi complicanze.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Voglia sul collo: significato segreto

La voglia sul collo è un piccolo ornamento che rende il gentil sesso più femminile e sofisticato. I palmisti assicurano che le talpe sono una preziosa fonte di informazioni che aiuteranno a studiare in dettaglio l'identità del loro proprietario.


Il tuo dermatologo

Uno dei criteri per la diagnosi delle malattie della pelle è la posizione dell'eruzione cutanea.La pelle su diverse parti del corpo differisce nelle sue proprietà anatomiche, fisiologiche e persino biochimiche.


Cosa fare se ci sono bolle d'acqua sulle dita?

Il fenomeno quando le bolle acquose appaiono sulle dita è abbastanza comune. Di norma, questo è un sintomo di alcune malattie e molto raramente una patologia indipendente.


Come spremere la wen sul viso: le regole di igiene, i metodi di rimozione

Lo specchio è il migliore amico di tutta l'umanità. A volte solo con il suo aiuto è possibile rilevare i tumori sul viso. Avendo visto un piccolo nodulo bianco vicino al naso o agli occhi, sulle guance o sulla barba, non tutti saranno allarmati e presteranno attenzione ad esso.