Come rimuovere le cicatrici sul viso dopo l'intervento a casa

Dopo l'intervento, aumenta il rischio di cicatrici sul viso, il tessuto connettivo può crescere insieme in modo errato, formando una cicatrice. Esistono diversi metodi per rimuovere le cicatrici sul viso dopo l'operazione, ma è necessario ricordare che la scelta del metodo di rimozione dei segni dipende dal tipo di cicatrice.

Navigazione alla pagina:

Tipi di cicatrici e cicatrici facciali

Ci possono essere diverse ragioni per la comparsa di cicatrici. Esistono diversi tipi principali di cicatrici:

  • Normotroficheskie. Si forma una cicatrice durante il normale processo di guarigione del tessuto connettivo in assenza di complicazioni anche minori. Una cicatrice può apparire a causa di un piccolo intervento chirurgico dopo la rimozione delle suture. L'area della pelle e la stessa cicatrice non differiscono in colore dalla pelle sana, la cicatrice è piatta e poco appariscente.
  • Atrofica. Una cicatrice appare sul viso dopo aver rimosso talpe o altre neoplasie. Tracce di acne possono trasformarsi in un tipo atrofico. La cicatrice forma un tessuto sfuso in cui il livello di collagene si abbassa. Il sentiero è spesso arrotondato, formando una tacca sulla superficie dell'epidermide.
  • Ipertrofica. La formazione dei marchi è preceduta da una predisposizione genetica all'aumento della proliferazione dei tessuti, da lunghe ustioni non cicatrizzanti e da punture di insetti. La suppurazione della ferita può causare cicatrici improprie. La traccia può essere convessa rispetto alla pelle e presentare una tinta rosata.
  • Cicatrice cheloide L'area della pelle colpita assomiglia a un tumore. La dimensione e l'estensione della lesione dipendono dalla posizione, dal tipo di lesione e dalla predisposizione genetica alle cicatrici. La cicatrice ha un colore rosso o bluastro, con una superficie irregolare.

Quando e perché rimuovere cicatrici e cicatrici sul viso

La rimozione della cicatrice sul viso è consentita per ragioni mediche e se la cicatrice è un difetto estetico. Le indicazioni mediche si basano sulla violazione di alcune funzioni, come la deformazione della bocca o degli occhi. La rimozione della cicatrice mediante indicazioni cosmetiche è consentita a condizione che il paziente abbia complessi.

Quando si sceglie un metodo per rimuovere i segni, è necessario considerare una serie di fattori:

  • segni di posizione;
  • la presenza o l'assenza di vasi sanguigni deformi;
  • tipo di lesione;
  • indicatori ereditari;
  • età del paziente;
  • caratteristiche fisiologiche.

I modi più efficaci per sbarazzarsi delle cicatrici sul viso

Esistono diversi modi per rimuovere i segni della pelle. Le cicatrici vengono eliminate con l'aiuto della moderna tecnologia, medicine e con l'aiuto della medicina tradizionale. Metodi popolari:

congelamento

Le tracce derivanti dalla chirurgia vengono eliminate con azoto liquido. La procedura deve essere eseguita in una clinica specializzata. Si consiglia di applicare un tampone di cotone immerso in una soluzione sull'area deformata della pelle per 1-3 minuti. Dopo la procedura di congelamento, gonfiori e vesciche si formano sulla pelle e scoppiano dopo 5-7 giorni. La guarigione dura 21 giorni, la cicatrice si illumina gradualmente.

radioterapia

Il metodo può essere utilizzato come metodo preventivo. Adatto per rimuovere cicatrici cheloidi fresche. Il tempo dell'evento e la dose di radiazione dipendono dalle caratteristiche individuali. L'irradiazione di faggio è raccomandata per l'uso dopo il congelamento a freddo. Le cicatrici vanno veloci.

dermoabrasione

La rimozione della cicatrice si basa sulla macinazione meccanica dei marchi. Lo specialista usa spazzole speciali e taglia la cicatrice. È richiesta l'anestesia

Forse sanguinamento minore dopo la procedura. Pertanto, prima di applicare questa procedura, si consiglia di consultare un medico.

laser

La rimozione delle marcature è effettuata usando anidride carbonica e laser ad erbio. Quando il laser viene riscaldato, la pelle su cui si trova la cicatrice viene evaporata. I raggi hanno un effetto antibatterico sulla pelle. I punti non si sovrappongono. L'evento viene eseguito in anestesia.

Collagene e tessuto adiposo

Cicatrici dopo l'intervento chirurgico o un incidente sul viso possono essere levigate con collagene o grasso sottocutaneo. Nell'area in cui si trova il marchio, vengono iniettati collagene o mezzi contenenti ialurone. Il metodo non è radicale, con l'aiuto di questo metodo, la cicatrice viene assorbita da uno e mezzo o due anni.

Ulteriori farmaci terapeutici per rimuovere la cicatrice

  • diprospan;
  • Kenalog;
  • Ronidaza;
  • Lidaza;
  • bleomicina;
  • Fluorouracile.

Home modi per rimuovere le cicatrici facciali dopo l'intervento chirurgico

Le procedure di rimozione della cicatrice possono essere eseguite utilizzando la medicina tradizionale. Questi includono:

  • olii essenziali;
  • foglie di cavolo;
  • erbe medicinali.

Miscela di oli essenziali

Per preparare una miscela di oli essenziali è necessario assumere 5 ml di olio di rosmarino, menta e neroli. La miscela preparata viene applicata al marchio giornalmente per 60 giorni.

Impacco di cavolo

Tritare alcune foglie di cavolo fresco in uno stato pastoso. Nella massa risultante, aggiungere 10 grammi. miele fuso Applicare uno strato sottile sulla garza piegata più volte e applicare sulla cicatrice per 90-120 minuti. La procedura viene ripetuta ogni giorno fino a quando la cicatrice non è completamente riassorbita.

Raccolta di piante medicinali

Le parti in superficie di calendula, achillea, camomilla, erba di San Giovanni, ortica, sushi e alpinista devono essere prese in parti uguali e mescolate più volte. 15 gr. raccolta ricevuta versare 300 ml di acqua bollente. Il brodo è lasciato raffreddare. Inumidire le garze nella soluzione risultante e applicare sulla zona deformata della pelle.

Le migliori opzioni su come mascherare una cicatrice

La rimozione della cicatrice potrebbe non essere possibile a causa di una serie di controindicazioni mediche. In questi casi, puoi utilizzare una serie di metodi popolari, che includono:

  • Tatuaggio per mascherare cicatrici cicatriziali
  • Sovrapposizione di trucco;
  • Procedure di peeling;
  • Macinazione cosmetica

Le vecchie cicatrici possono essere mascherate da un motivo applicato sulla pelle. La dimensione e la forma dipendono dalle preferenze del cliente. La procedura viene eseguita da un professionista con l'ausilio di attrezzature speciali. Sotto la pelle "la vernice" è guidata, chiudendo completamente i segni postoperatori, cicatrici e cicatrici.

macinazione

La procedura di mascheramento viene eseguita utilizzando un laser. I raggi al neodimio rimuovono lo strato corneo dell'epidermide e possono ridurre significativamente la densità e le dimensioni della cicatrice. La macinazione ha una serie di controindicazioni, il cui assoluto è la gravidanza e l'allattamento al seno.

Quando si esegue la lucidatura laser del viso, lo specialista deve tener conto:

  • condizione della pelle;
  • tipo di cicatrice;
  • restrizioni di età.

cosmetici

Puoi nascondere le cicatrici sul viso con l'aiuto di cosmetici. Gli esperti raccomandano di aderire a una serie di regole:

  • il trucco deve essere applicato sulla pelle pulita;
  • la mascheratura viene eseguita utilizzando il primer pigmentato;
  • il mascheramento del correttore deve essere individuato direttamente sulla cicatrice;
  • un correttore viene applicato con uno strato sottile sul correttore;
  • La polvere viene applicata alla cicatrice come un tratto di fissaggio.

Affinché l'attenzione degli altri non sia fissata alla cicatrice, è necessario rendere più espressive le sopracciglia, le labbra e gli occhi.

peeling

Per eliminare i difetti estetici sotto forma di cicatrice sul viso, puoi usare il peeling. Esistono diversi tipi principali di peeling:

  • laser;
  • microcristallina;
  • fenolo;
  • retinoico.

Il meccanismo d'azione del peeling

  • sotto l'influenza degli acidi, il tessuto cicatriziale si dissolve;
  • i processi metabolici a livello cellulare sono migliorati;
  • viene lanciata l'autoproduzione di acido ialuronico e collagene dall'epidermide;
  • dopo aver sbucciato, la cicatrice si stacca e scompare insieme alle croste;
  • dopo la procedura, una nuova pelle sul sito della cicatrice si forma in 10-12 giorni.

Suggerimenti importanti

Gli esperti raccomandano un approccio responsabile alle procedure per la rimozione delle cicatrici sul viso. Alcuni consigli:

  • Prima della rimozione, è necessario consultare uno specialista e superare tutti i test.
  • Quando si sceglie un metodo, è necessario tenere conto delle caratteristiche individuali del paziente.
  • Le procedure cosmetiche hanno controindicazioni.
  • I rimedi popolari contro le cicatrici si prolungano, ma con attenzione.
  • La mascheratura di piccole cicatrici sul viso può essere eseguita con l'ausilio di speciali adesivi per il trucco.
  • Elettro- e fonoforesi possono essere utilizzati come metodi aggiuntivi di rimozione della cicatrice sul viso.

Trova un metodo adatto aiuterà un dermatologo. Nei casi avanzati, potrebbe essere necessario consultare un chirurgo plastico e un cosmetologo.

Possibili complicazioni

Se si sceglie il metodo sbagliato per rimuovere i segni sul viso, possono comparire delle complicazioni. Questi includono:

  • Danni alla pelle sana
  • Infezione nel tessuto cicatriziale.
  • Un periodo di recupero prolungato.
  • Iperpigmentazione sull'epidermide.
  • La comparsa di tumori benigni.

Per prevenire le complicazioni aiuterà uno specialista che prenderà in considerazione tutti i possibili rischi e sceglierà il metodo appropriato. Nei casi più gravi può essere necessaria una terapia complessa, incluso il trattamento farmacologico e le procedure cosmetiche.

La chirurgia plastica come mezzo per rimuovere le cicatrici

La chirurgia plastica viene eseguita nel caso in cui metodi più benigni non portano risultati. Il tessuto cicatriziale è influenzato dalla formazione di cicatrici cheloidi in caso di incidenti o ustioni di moderata gravità. La chirurgia dipende direttamente dal tipo, dalla dimensione e dalla forma del segno. L'intervento dovrebbe essere effettuato in anestesia generale. Il periodo di riabilitazione è sotto la supervisione di uno specialista.

Con una grande screziatura della pelle con cicatrici, è richiesta una plastica espansa. Sotto l'epidermide vengono suturati sacchi pieni di silicone o tessuti speciali in espansione. La stessa cicatrice non può essere toccata, l'intervento viene eseguito sulla pelle vicino alla cicatrice. Le borse cucite vengono riempite gradualmente con la soluzione, il che porta alla levigatura della copertura della cicatrice. Dopo che il nuovo tessuto è completamente formato, i sacchetti di silicone vengono rimossi. I bordi della pelle si collegano delicatamente l'uno con l'altro.

Gel e unguenti che ammorbidiscono il tessuto cicatriziale

Per ammorbidire il tessuto cicatriziale prima di eseguire procedure per la rimozione dei segni, gli esperti raccomandano l'uso di unguenti e gel speciali. I rimedi popolari includono:

Kuriozin

La curiosina è indicata come agente di guarigione con proprietà antinfiammatorie, antimicrobiche e riparative. Lo ialuronato di zinco agisce come un componente attivo nella composizione del gel. Il farmaco è approvato per l'uso a scopi medicinali per eliminare cicatrici nuove minori.

Kontratubeks

Contratubex si riferisce agli agenti esterni che sono usati per ammorbidire i segni cicatriziali. La preparazione include 3 principi attivi:

Il ciclo di trattamento dura 3-4 mesi, il gel deve essere distribuito in uno strato sottile sulla parte deformata dell'epidermide e lasciato assorbire completamente. È necessario rimuovere l'eccesso con un panno umido. La procedura di trattamento viene ripetuta 2-3 volte al giorno.

Mederma

Mederma riduce la larghezza della cicatrice. Il farmaco ha una struttura leggera non grassa, viene rapidamente assorbito. L'estratto di cipolla e l'allantoina agiscono come principi attivi. Applicare il farmaco deve essere regolarmente, almeno 2-3 volte al giorno per 6-7 mesi. Mederma praticamente non ha controindicazioni e non causa effetti collaterali.

Fermenkol

Fermenkol si riferisce ai cosmetici con effetto assorbibile. Sotto l'influenza del gel, l'area della zona interessata dell'epidermide viene ridotta, il tessuto della cicatrice viene gradualmente levigato. Fermencol è considerato un moderno agente anti-cicatrizzazione che include collagenasi. Il gel viene applicato con uno strato sottile sul derma deformato. Non strofinare lo strumento. La procedura viene eseguita 3-4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 30 giorni.

Suggerimenti video

Risposte alle tue 3 domande sulla rimozione di cicatrici dal tuo viso

La rimozione delle cicatrici del viso deve essere eseguita da uno specialista certificato. Le cicatrici lasciate dopo l'intervento chirurgico, così come i segni di vecchia data, non sono facili da rimuovere. Un metodo adatto viene selezionato individualmente, in base alle condizioni generali del paziente, alla dimensione della cicatrice e alla sua posizione.

Cancelliamo le cicatrici postoperatorie con unguenti, lucidanti, iniezioni

Qualsiasi operazione - pianificata o eseguita con urgenza - è stressante per l'organismo, in risposta al quale attiva un'intera cascata di reazioni. Sono anche lanciati nella pelle su cui è fatta l'incisione. E quanto maggiore è l'intervento, tanto peggio è l'apporto di sangue al tessuto tegumentario e tanto più le caratteristiche genetiche nei suoi sistemi enzimatici, tanto maggiore è la probabilità che cicatrici postoperatorie appaiano nei siti di incisione.

In modo che non rovinino l'aspetto, non dettino lo stile dei vestiti da indossare e non causino la sensazione di fastidio dei tessuti circostanti, dovrebbero essere rimossi. Parleremo dei modi in cui ciò può essere fatto.

Perché compaiono le cicatrici postoperatorie?

La formazione di tali difetti dipende da molti fattori:

  • C'era un'incisione lungo le linee di Langer (questo è un diagramma convenzionale che mostra in quale direzione la pelle si allungherà il più possibile su una particolare area del corpo).
  • Se un accesso operativo passa sopra una protuberanza ossea o lungo un tratto soggetto a tensione o è costretto a spostarsi frequentemente. Per il trattamento di malattie o chirurgia plastica, l'incisione non viene eseguita in tali luoghi, ma se l'intervento è stato eseguito con lesioni, per rimuovere un corpo estraneo o un tumore, queste caratteristiche non potrebbero essere prese in considerazione.
  • La scala dell'operazione: se l'intervento è stato effettuato negli organi interni, dopo l'incisione, la pelle è stata allungata per raggiungere l'organo addominale desiderato. Tale stiramento, soprattutto in condizioni di insufficiente apporto di sangue al tessuto epiteliale (questo aumenta con l'età) aumenta la possibilità di cicatrici.
  • Come la sutura postoperatoria è stata applicata sulla pelle - è stato fatto qualche punto o il chirurgo ha usato la tecnica intracutanea (usando una linea che collega 2 innesti cutanei senza interrompere il suo turno). Alcuni interventi - a causa della gravità dello strato di grasso sottocutaneo - sono costretti a terminare con l'installazione di dispositivi che consentono di "stringere" la pelle. In questo caso, la possibilità di formazione di cicatrici è del 99%.
  • Si è verificata la suppuration o la divergenza della giunzione? Questi fattori aumentano la possibilità di uno sviluppo eccessivo del tessuto cicatriziale nei siti di incisione.
  • C'è una tendenza a formare cheloidi, che è geneticamente determinato.

Tipi di cicatrici postoperatorie

Come rimuovere la cicatrice dopo l'intervento chirurgico, decide un dermatologo, valutando il tipo di difetto. Ci sono 3 tipi.

Normalmente, dopo il danneggiamento della pelle, iniziano 2 processi della direzione opposta. Il primo è la formazione di tessuto connettivo (cioè cicatrice), il secondo è la sua divisione. Quando sono abbinati, si forma una cicatrice normotropica, un sottile difetto dello stesso colore della pelle circostante.

Se la dissoluzione del tessuto cicatriziale prevale sulla sua formazione, la cicatrice assomiglierà a una fossa e sarà chiamata atrofica. Tali difetti si formano più spesso dopo quelle operazioni che non richiedevano punti: rimozione di papillomi, talpe e verruche.

Con la prevalenza dell'educazione sulla distruzione appare rosata e sporgente al di sopra della pelle cicatrice ipertrofica. La suppurazione o il trauma permanente della zona della ferita contribuisce al suo aspetto. Si forma quando l'operazione è stata effettuata nell'area di una grande quantità di grasso sottocutaneo. La probabilità di tali difetti si riduce se, dopo aver rimosso le suture, viene usato un unguento per guarire cicatrici dopo l'operazione: Levomekol, Actovegin, Methyluracilium o Solcoseryl.

Se c'è una predisposizione genetica della pelle, si può formare una cicatrice cheloide. È una pelle rosa o di colore biancastro sopra il resto della pelle, liscia e lucente. Inizia a crescere dopo 1-3 mesi dalla rimozione delle suture. La possibilità che si verifichi aumenta, se la pelle è scura, l'operazione è stata eseguita sul torace, l'intervento è stato eseguito durante la gravidanza o l'adolescenza. L'aspetto di questo tipo di difetto non può essere prevenuto.

Metodi per la rimozione della cicatrice

La scelta del metodo con cui la rimozione delle cicatrici e delle cicatrici postoperatorie deve essere effettuata è di competenza del dermato-cosmetologo. Solo lui, sulla base di una valutazione non solo del tipo di difetto della pelle, ma anche dell'erogazione di sangue al tessuto epiteliale, può decidere se:

  • unguento per cicatrici dopo l'intervento chirurgico;
  • metodo di trattamento a iniezione (mesoterapia, iniezioni del farmaco colost o iniezioni di steroidi);
  • metodi di esposizione fisioterapici;
  • dermoabrasione profonda;
  • metodi di peeling chimico di cambiamenti cicatriziali;
  • massaggio con rullo aspirante;
  • una delle mini-operazioni in cui la cicatrice può essere rimossa dall'esposizione all'azoto liquido o da un laser o da impulsi di corrente;
  • chirurgia plastica

Non è necessario auto-medicare: un rimedio popolare per le cicatrici postoperatorie spesso diventa una perdita di tempo, motivo per cui in seguito anche il laser diventa difficile far fronte a loro. Un dermatologo ti dirà esattamente quando provare l'unguento e quando saranno necessari metodi più aggressivi.

Come trattare le cicatrici postoperatorie a casa

A casa, è possibile utilizzare prodotti locali come: creme per succhiare cicatrici dopo l'intervento chirurgico, preparati per unguenti, cerotti speciali. Un aiuto eccellente per tale terapia è l'uso di procedure fisioterapeutiche (fonoforesi con lidaza e idrocortisone) e metodi di compressione (trattamento a pressione, quando le stesse preparazioni sono applicate sotto bende a pressione).

I farmaci più raccomandati per la suzione sono i seguenti.

Kelofibraza

Questo è un farmaco a base di urea, una sostanza che scioglie i tessuti, e anche eparina di sodio, un composto che assottiglia il sangue (migliora la microcircolazione) e ha un effetto anti-infiammatorio. Efficace per eliminare nuove cicatrici postoperatorie.

Kontraktubeks

Questo è un gel a base di estratto di cipolla, che ha un effetto antinfiammatorio. Inibisce la crescita delle cellule che danno origine a tessuto cicatriziale. Questo include l'eparina, che ha un effetto antinfiammatorio e antiallergico, che ammorbidisce i tessuti cicatriziali. La terza sostanza principale del farmaco è l'allantoina, che promuove la guarigione delle ferite, che aumenta la capacità dei tessuti di legare l'acqua.

Gel e spray Kelo-Cat

I farmaci sono a base di silicone e polisilossano. Insieme formano una pellicola sulla superficie della cicatrice, che impedirà la crescita del tessuto cicatriziale, ripristina l'equilibrio idrico interstiziale, elimina il prurito, la sensazione di oppressione della pelle.

Dermatiks

Include biossido di silicio (particelle abrasive) e polisilossani. La sua azione differisce poco dall'effetto Kelo-cat: idrata la pelle, eliminando il prurito, combattendo con le cicatrici e l'aspetto della pigmentazione su di loro.

Skargard

Questa è una crema dalle cicatrici dopo l'intervento chirurgico. Contiene silicone, le cui azioni sono descritte sopra, idrocortisone, un ormone che ha un effetto antinfiammatorio pronunciato e vitamina E, che ammorbidisce il tessuto cicatriziale.

Gel Fermencol

È costituito da enzimi che distruggono il collagene (le fibre di collagene sono alla base del tessuto cicatriziale). Può essere utilizzato per il trattamento di nuove cicatrici postoperatorie, nonché per coloro che hanno più di 6 anni. In quest'ultimo caso, è meglio non spalmare la cicatrice, ma usare il Fermencol sotto l'influenza dell'elettroforesi.

Klirvin

Questo è un unguento a base di ingredienti naturali, realizzato secondo una ricetta ayurvedica. Grazie ai suoi principi attivi, penetra nella profondità dei tessuti, "scambia" la rigenerazione in essi, in modo che essi stessi inizino a forzare il difetto della cicatrice, sostituendolo con la pelle normale.

Patch per la cicatrice di Mepiderm

Questo è un cerotto siliconico, combinato con un impacco

strato di ioni (compressione). Un tale complesso crea sufficiente umidità nel tessuto cicatriziale, che porta al suo rapido riassorbimento.

Ha varie dimensioni che ti permettono di sceglierlo individualmente. Il suo colore è carne. Prima di applicare la pelle deve essere trattata con lozione acquosa, asciugare con un panno asciutto. Si consiglia di rimuovere nel sito di applicazione dei capelli.

Controindicazioni al trattamento a casa

È meglio non risolvere il problema di come spalmare la cicatrice che si è formata, mentre al posto del difetto ci sono condizioni come:

  • arrossamento;
  • herpes;
  • l'aspetto dei vasi sanguigni rossastri;
  • manifestazioni di eczema: aree piangenti con vesciche separate e croste su di loro.

È controindicato iniziare il trattamento delle cicatrici in caso di esacerbazione di una malattia cronica esistente, con allergie, in particolare con le sue manifestazioni cutanee, durante qualsiasi malattia infettiva.

Trattamento nell'ufficio del dermatologo

Considera quali metodi di correzione della cicatrice sono offerti dai professionisti.

Mesoterapia

Il metodo consiste nell'introduzione di un "cocktail" di acido ialuronico (il principale "filler" naturale della pelle), vitamine ed enzimi nell'area vicino al rumine. L'efficacia del metodo è bassa.

Introduzione di ormoni glucocorticoidi

Il metodo si basa sull'introduzione di farmaci a base di analoghi sintetici ormonali prodotti nelle ghiandole surrenali umane (Acetato di Triamcinolone, Sospensione di Idrocortisone) nel tessuto cicatriziale. Lì, avendo un effetto antinfiammatorio pronunciato, dovrebbero interrompere la produzione di tessuto connettivo e questo ridurrà significativamente la cicatrice dopo l'intervento chirurgico.

Ecco come vengono trattate le cicatrici ipertrofiche e cheloidi.

bucce

Questo è il nome per l'esfoliazione degli strati superficiali della pelle all'interno dell'epidermide in modo che nuovi strati già sani appaiano al loro posto. Poiché la cicatrice non è l'epidermide, ma il tessuto connettivo, non si può avere paura di infliggere danni più profondi (lo strato germinale non si deformerà per la sua assenza).

Per il trattamento delle cicatrici, il peeling meccanico (microdermoabrasione, l'uso di particelle abrasive fini, la dermoabrasione profonda) o il suo analogo chimico viene eseguito quando si utilizzano acidi (ad esempio TCA).

Rimozione della cicatrice con dermoabrasione meccanica profonda

crioterapia

La base: gli effetti dell'azoto liquido. Provoca la necrosi del tessuto patologico, nel luogo in cui si forma la pelle sana.

La profondità della crioterapia è al 100% incontrollabile. Per rimuovere la cicatrice potrebbe essere necessario più di una procedura. Guarendo dopo ognuno di loro fino a 14 giorni, la ferita è bagnata, può essere infettata.

Lucidatura laser

Questo è il modo migliore per rimuovere le cicatrici dopo l'intervento chirurgico. Implica l'applicazione di microbruci sulla zona del difetto stesso (per questo motivo, la cicatrice viene "pressata"), e in una piccola area lungo il suo perimetro. Come risultato dell'ultima esposizione inizia a formare una pelle sana, che sposta la cicatrice.

Per una correzione completa, potrebbe essere necessario non 1, ma diverse procedure di resurfacing laser. La guarigione avviene sotto una crosta secca, quindi l'infezione è impossibile qui. La crosta scompare in 10 giorni.

Correzione della cicatrice laser

Trattamento chirurgico

Come sbarazzarsi di una cicatrice dopo l'intervento chirurgico, se occupa una vasta area, è cheloide o ipertrofica, i chirurghi plastici sanno. Esse asportano il tessuto cicatriziale, dopodiché o impongono immediatamente punti cosmetici o chiudono il difetto con un lembo della loro stessa pelle. Il lembo è pre-preparato in modo da non perdere l'afflusso di sangue.

I modi più efficaci per eliminare le cicatrici dopo l'intervento

Dopo l'intervento, rimane una cicatrice sul corpo - un segmento di tessuto connettivo. I metodi esistenti per sbarazzarsi di segni antiestetici sulla pelle sono diversi. Pertanto, la domanda su come rimuovere la cicatrice dopo l'operazione dovrebbe essere preceduta da una breve escursione nella tipologia delle cicatrici. Le ragioni delle differenze nell'efficacia degli stessi prodotti sono dovute a caratteristiche diverse delle lesioni cutanee postoperatorie.

Come vengono trattati i diversi tipi di cicatrici?

Molti trattamenti per le cicatrici sono disponibili per le cliniche mediche e cosmetiche. Per selezionare il metodo di rimozione della cicatrice dopo l'intervento chirurgico, prima di tutto sono necessarie informazioni sul tipo di danno. Assicurati di diagnosticare la condizione della pelle del paziente, in tutto l'organismo.

Caratteristiche della correzione della cicatrice

Come rimuovere le cicatrici sull'addome?

La chirurgia mini-invasiva quasi negava gli effetti collaterali degli interventi chirurgici sotto forma di cicatrici lunghe e larghe. Le tracce di forature con una tecnica di risparmio quasi non rimangono. Se è giusto curare le cicatrici dopo la laparoscopia sin dall'inizio, l'effetto cosmetico sarà eccellente. Molto dipende da dove verranno fatte le forature. Di solito, durante la laparoscopia, il medico fa 3-4 piccoli fori (circa 1 cm o meno):

  • 1 - sotto l'ombelico per l'inserimento di una mini-videocamera nella cavità addominale.
  • 2-4 - basso addome per l'introduzione di strumenti microchirurgici.

La cura delle forature dopo la laparoscopia viene eseguita in due fasi e comprende misure volte a prevenire la formazione di cicatrici:

  1. Applicazioni con una sostanza che stimola la guarigione (gel "Kuriozin").
  2. Lubrificazione con un preparato che ammorbidisce il tessuto cicatriziale (gel Kontraktubex).

Rimozione della cicatrice addominale dopo l'intervento chirurgico

Video sulle cicatrici cheloidi dopo l'intervento chirurgico

Cream Cicatrix Spanish company Catalysis (risultati dei test)

I rimedi più convenienti per le cicatrici dopo l'intervento chirurgico - creme e unguenti speciali - promuovono il riassorbimento, la guarigione delle cicatrici. Tali farmaci sono diversi, ma i metodi di utilizzo hanno molto in comune. È principalmente necessario applicare unguento sulle lesioni cutanee postoperatorie 1-2 volte al giorno e continuare il ciclo di trattamento per almeno 8-10 settimane.

I risultati visibili dell'applicazione della crema restitutiva Cicatrix ("Zykatrix") dell'azienda spagnola Catalysis appaiono già dopo 3 settimane (su cicatrici nuove). Nel 2007-2010, i centri medici dell'Europa occidentale e della Russia hanno valutato l'efficacia dell'uso della crema "Tsikatrix" in un gruppo di pazienti con cicatrici nuove. Presentiamo i risultati di uno studio pubblicato dal Centro Laboratorio di Test del CDB RAS.

Dati dal laboratorio di prova di speciali strumenti dermatologici dell'Ospedale Clinico Centrale dell'Accademia Russa delle Scienze

I risultati positivi dell'uso della crema Cicatrix, i ricercatori hanno spiegato l'effetto sinergico dell'interazione dei componenti:

  1. Gli acidi asiatici e madecassici nella composizione dell'estratto di Centella asiatica stimolano l'attività dei fibroblasti, migliorano la microcircolazione.
  2. L'estratto di pino (Pinus sylvestris) ha proprietà antiossidanti, molto più elevate delle vitamine E e C. Previene la rottura del collagene.
  3. L'esclusivo complesso lipidico di ceramidi e acido ialuronico a basso peso molecolare trattengono l'umidità.

Il farmaco rivitalizzante "Tsikatrix" promuove la corretta guarigione delle ferite, grazie al riassorbimento e alla riduzione della formazione di tessuto cicatriziale. C'è un'attivazione della sintesi di collagene I e tipo III, che compensa la mancanza del materiale di base della pelle. Crema "Tsikatrix" riduce l'infiammazione cronica nei tessuti danneggiati, fornisce una normale epitelizzazione.

Aspetto di cicatrici dopo l'intervento chirurgico, caratteristiche di guarigione e terapia

La cicatrice postoperatoria è tradizionalmente considerata un difetto estetico, tuttavia, il suo principale pericolo non risiede nell'aspetto, ma nei cambiamenti strutturali della pelle. Il tessuto fibroso che compone la cicatrice differisce nelle sue proprietà da tessuto epiteliale o muscolare sano. Le fibre di fibrina sono strettamente premute insieme, non hanno vasi sanguigni e contengono poche cellule viventi (non possono essere rilevate affatto nelle vecchie cicatrici).

Le cicatrici postoperatorie prurito durante la fase di guarigione, e quindi diventano meno elastiche di una pelle sana - questi sono i motivi principali per cui i pazienti vogliono sbarazzarsi di questo difetto.

Circa l'80% delle vittime lamenta un disagio durante la cicatrizzazione delle cicatrici e oltre il 60% subisce una violazione della contrattilità muscolare o della tensione della pelle dovuta alla cicatrice nei primi 5 anni dopo l'intervento. Il trattamento della cicatrice dall'operazione aiuta a rimuovere questi sintomi e allo stesso tempo a eliminare il difetto estetico.

L'inizio precoce della terapia aiuterà ad evitare cicatrici.

Durante le operazioni addominali, non vengono utilizzate solo cuciture esterne visibili per collegare la superficie della ferita, ma anche quelle interne invisibili. Una delle cause più comuni di ipertrofia del tessuto connettivo nell'area chirurgica è un processo infiammatorio che colpisce una o entrambe le suture.

Interessante! La sutura interna può essere infiammata separatamente da quella esterna, nel qual caso il paziente avverte dolore, ma non osserva cambiamenti superficiali così evidenti come arrossamento o gonfiore.

Per la prevenzione della suppurazione, è importante eseguire la riabilitazione della sutura almeno due volte al giorno e ogni volta dopo aver fatto la doccia. Le regole per la cura delle cicatrici postoperatorie variano a seconda della posizione, ma in tutti i casi è impossibile:

  • vaporizzare la cicatrice con impacchi;
  • fare un bagno caldo o andare al bagno per le prime 3 settimane dopo l'operazione;
  • strofinare o graffiare la cicatrice, usare scrub o una salvietta dura;
  • applicare antisettici duri, trattare la superficie con iodio concentrato o alcool.

Queste raccomandazioni servono a prevenire cicatrici. Prevenire la fibrosi è molto più facile che eliminarlo. Dopo la chirurgia, la cicatrice attraversa diverse fasi di sviluppo, ognuna delle quali ha le sue sfumature di trattamento.

Processo infiammatorio

La normale reazione del corpo alla lesione meccanica (chirurgia) è l'infiammazione, in cui si verifica un intenso apporto di sangue alla zona danneggiata della pelle, compaiono gonfiore e iperemia. Per chiudere la superficie della ferita, le fibre di fibrina si formano, inizialmente elastiche e morbide, forate dai vasi sanguigni. L'infiammazione normalmente dura 1-2 giorni, ma i periodi specifici dipendono dal tipo di intervento chirurgico e dalle caratteristiche individuali del paziente. Le misure terapeutiche e l'assistenza postoperatoria in questa fase sono di solito eseguite nell'unità ospedaliera. Il trattamento consiste nel sopprimere il processo infiammatorio con preparazioni sistemiche e locali. A questo punto, è possibile rimuovere la cicatrice con l'aiuto di immunosoppressori, che vengono iniettati direttamente nel tessuto vicino alla cicatrice (ci sono medici che non sono d'accordo con questo metodo).

sigillatura

Quindi i fibroplasti sintetizzano una grande quantità di collagene, le fibre del tessuto fibroso vengono compattate, i vasi sanguigni nel rumine diventano leggermente più piccoli. Quando il processo infiammatorio si attenua, il gonfiore diminuisce, l'iperemia si attenua, il dolore si attenua e il prurito si intensifica. Prurito causato dalla rigenerazione intensiva dei tessuti, unguento con ingredienti lenitivi aiuta a sbarazzarsi di questo sintomo. Per il trattamento usato Kontraktubeks, Solcoseryl (soprattutto se la ferita sulla membrana mucosa), Dermatiks, Mederma, Fermencol e analoghi. È necessario spalmare la pelle che guarisce almeno 2 volte al giorno, ed è necessario applicare il medicinale di notte. L'unguento è il modo più sicuro per rimuovere la cicatrice.

Invecchiamento della cicatrice

In questa fase, la cicatrice acquisisce caratteristiche specifiche per il suo tipo. La formazione ipertrofica inizia a salire al di sopra del livello della pelle, atrofica - affondare, e il colloide diventa lucido e convesso. Lo sbiadimento graduale della cicatrice è associato alla morte dei capillari all'interno del tessuto connettivo. In questo caso, il colore della cicatrice cambia da scarlatto a più scuro, e quindi a marrone pallido o pigmentato. Le cicatrici ipertrofiche di solito differiscono dal colore di base della pelle in un lato chiaro o scuro di 1-6 toni, le cicatrici atrofiche sono più chiare di parecchi toni e i cheloidi hanno una caratteristica tinta rosso-rosata. La medicina estetica aiuta a sbarazzarsi di tutti i tipi di cicatrici e rimuovere eventuali difetti in area e profondità.

Quando la cicatrice sta invecchiando, se sono trascorsi meno di 6 mesi dall'operazione, si possono usare solo unguenti. Oltre alle droghe già citate, le buone recensioni meritano:

  • Zeraderm Ultra;
  • Spenco (sotto forma di patch);
  • Kelo è un gatto.

Gli unguenti per la rigenerazione rapida sono divisi in 2 gruppi, alcuni contengono eparina (ad esempio, Kontraktubeks), altri contengono silicone (ad esempio, Kelo-kot). I primi contribuiscono al rammollimento del tessuto fibroso, mentre il secondo ricopre la pelle con un film protettivo, che normalizza la sintesi del collagene e quindi riduce la rigidità della cicatrice. In consultazione con il medico, non puoi semplicemente spalmare la composizione sull'area del danno, ma applicarla sotto la benda. Questo metodo, a giudicare dalle recensioni dei pazienti, aiuta a liberarsi rapidamente delle cicatrici ipertrofiche e serve come misura preventiva per la crescita dei cheloidi.

Più vecchia è la cicatrice, minore è la probabilità che i fondi locali producano risultati. Le cicatrici macchiate che hanno più di 5 anni sono già inutili.

Suggerimento: Il trattamento delle cicatrici postoperatorie sarà molte volte più efficace se si usa il consiglio di un chirurgo plastico, dermatologo o cosmetologo con un'educazione medica.

Come rimuovere vecchie cicatrici dopo l'intervento chirurgico?

Dopo 6 mesi nel tessuto fibroso non ci sono praticamente vasi sanguigni o terminazioni nervose, il colore della cicatrice diventa infine pallido.

Dal momento che non ci sono praticamente cellule viventi nelle vecchie cicatrici, puoi tranquillamente macinarle o usare altri metodi aggressivi per rimuovere il difetto. Diversi metodi ben noti e collaudati per la rimozione di vecchie cicatrici postoperatorie:

  • dermobraziya;
  • escissione chirurgica;
  • peeling chimico;
  • esposizione a un debole flusso di raggi X;
  • lucidatura laser;
  • criochirurgia.

Alcuni di essi dovrebbero essere discussi in modo più dettagliato, perché molti pazienti hanno poca comprensione di queste procedure.

Suggerimento: È meglio e più sicuro rimuovere la cicatrice postoperatoria non in un normale salone, ma in una clinica specialistica di medicina estetica. Un professionista sarà in grado di pulire il difetto in modo ordinato e senza complicazioni.

Dermobraziya

La procedura con cui viene lucidata la superficie della pelle e rimosso il tessuto connettivo in eccesso. A causa di ciò, il rilievo è livellato. Il metodo soprattutto aiuta rapidamente a sbarazzarsi delle cicatrici ipertrofiche. Esistono diverse varietà di dermobrazi:

  • diamante, che usa la grana del diamante;
  • microdermoabrasione a cui viene applicato il flusso di microgranuli;
  • passaggio laser con l'uso di un raggio laser;
  • meccanico, che viene eseguito utilizzando una fresa.

La fresatrice ha un ugello con una rete sottile, che passa sulla superficie della pelle e rimuove le parti sporgenti. L'anestesia locale aiuta a sbarazzarsi del dolore durante la macinazione e il gonfiore passa dopo 3-4 giorni.

Attenzione! Il metodo ha controindicazioni, non può essere usato per le malattie della pelle.

Gli effetti devastanti del freddo

Un'altra novità di moda nel campo della cosmetologia è la criodistruzione. A causa della bassa temperatura c'è uno spasmo acuto dei vasi sanguigni nei tessuti sani che circondano la cicatrice. Il catalizzatore per la rigenerazione è l'azoto liquido, che non provoca il congelamento, ma innesca i processi di guarigione.

Questa procedura ha molti avversari. Alcuni dermatologi ritengono che la criodistruzione non aiuti a liberarsi dalle cicatrici cheloidi e ipertrofiche, ma porti ad un aumento dell'area del tessuto fibroso.

Fatto! Non sono stati condotti studi affidabili sull'efficacia clinica di questo metodo, ci sono revisioni di coloro che sono stati esposti all'azoto per rimuovere le cicatrici e coloro che sono infelici o hanno ricevuto complicanze.

Buki terapia e laser terapia

I raggi X sono utilizzati per irradiare l'area selezionata, secondo alcuni dermatologi, questo ha un effetto terapeutico e aiuta ad eliminare la formazione fibrosa. Lo svantaggio della procedura è che nel 25-30% dei pazienti c'è una banda iperpigmentata, che è molto difficile da rimuovere.

L'escissione laser è richiesta a causa della sua apparente efficacia contro tutte le cicatrici eccetto le cicatrici colloidali. In un certo numero di pazienti, le cicatrici colloidali non diminuiscono dopo l'esposizione al laser, ma aumentano di volume e si diffondono in un'area ancora più ampia.

La consulenza di uno specialista competente in medicina estetica aiuterà a valutare tutti i pro ei contro dei metodi e scegliere quello che rimuoverà la cicatrice con un danno minimo.

Iniezioni di cicatrici

Prima di tentare di rimuovere il difetto con metodi radicali, vale la pena provare un trattamento farmacologico. La fibrina non si dissolve in soluzioni acquose, ma è in grado di ammorbidirsi e collassare sotto l'azione di farmaci steroidei. I preparativi sono selezionati solo dal medico curante e le iniezioni vengono date solo sotto osservazione. Per rimuovere i difetti postoperatori, vengono utilizzati medicinali che contengono analoghi degli ormoni surrenali.

Un certo numero di specialisti usa anche iniezioni di immunosoppressori e anche citostatici. È dimostrato che i farmaci che inibiscono l'attività dei fibroblasti (cellule che sintetizzano le fibre di fibrina) aiutano a evitare la cicatrizzazione del tessuto. Con l'aiuto della correzione del sistema immunitario, è possibile rimuovere la cicatrice solo nella fase iniziale della formazione, 5-6 mesi dopo l'intervento chirurgico, questo tipo di terapia non è più rilevante. Gli steroidi possono essere usati anche per vecchie cicatrici.

Ti saremo molto grati se lo voterai e lo condividerai sui social network.

Come rimuovere le cicatrici dopo l'intervento chirurgico

Qualsiasi intervento chirurgico è stressante per il corpo. La pelle reagisce ad essa, che avverte l'impatto nell'area dell'incisione. Nelle grandi operazioni, l'afflusso di sangue è disturbato in ampie aree. Di conseguenza, le cicatrici postoperatorie compaiono in queste aree.

Molti sperimentano il disagio morale e fisico delle tracce sulla pelle. Pertanto, vanno dal medico e chiedono come rimuovere la cicatrice dopo l'intervento. Questo può essere fatto con l'aiuto di farmaci e procedure cosmetiche.

Perché appaiono le cicatrici?

Le cicatrici dopo l'intervento sono comuni. Ma alcune persone dopo aver cicatrizzato hanno segni molto antiestetici sulla pelle. Dipende dal grado di danno e dall'aspetto di molti fattori.

  • Viene valutato se è stato effettuato un taglio lungo le linee di Langer. Sono guide condizionali del massimo allungamento della pelle.
  • Si considera anche dove si trova la cicatrice postoperatoria. Se è soggetto a stress, la guarigione sarà problematica. Pertanto, durante la chirurgia plastica, specialmente sul viso, non viene praticata un'incisione nell'area della protrusione ossea.
  • Il grado di istruzione influenza la scala dell'operazione. La situazione complicata può interferire con gli organi interni, allungando la pelle. Soprattutto spesso si formano cicatrici con insufficiente apporto di sangue.
  • La tecnica di cucitura può influenzare. Nel 99% dei casi, la cicatrice appare quando si installa un dispositivo per stringere la pelle.
  • Se la ferita si è alterata o la sutura si è dispersa, il tessuto cicatriziale si forma più rapidamente.
  • Nei pazienti con predisposizione genetica a formare cicatrici cheloidi, la probabilità che si verifichino è più alta.

Tipi di cicatrici

Prima di decidere di rimuovere una cicatrice, il medico deve valutare la cicatrice.

Esternamente, puoi distinguere tre tipi principali di formazioni:

  • Se il tessuto cicatriziale si scioglie troppo, la cicatrice sotto forma di fossa viene considerata atrofica. Si forma dopo la rimozione di talpe, papillomi, verruche.
  • Se la formazione della cicatrice prevale in misura maggiore, si può osservare l'aspetto di un'area rosa al di sopra della superficie della pelle - una formazione ipertrofica. È creato con ferite o suppurazione costanti. Questo tipo di cicatrice può svilupparsi durante le operazioni con una grande quantità di grasso sottocutaneo.
  • Con una predisposizione genetica, si forma una cicatrice cheloide. Appare sopra la superficie della pelle, ha un colore rosa o bianco, superficie liscia e lucida. Questa vista può essere osservata alcuni mesi dopo la rimozione della cucitura.

Scelta del metodo di rimozione della cicatrice

La rimozione delle cicatrici dopo l'intervento può essere eseguita in diversi modi. Dermatologo e cosmetologo dovrebbero selezionare uno di loro. Egli valuta l'aspetto del difetto, il grado di afflusso di sangue ai tessuti. Dopo che può essere assegnato:

  • farmaci esterni;
  • iniezioni nella cicatrice;
  • fisioterapia;
  • dermoabrasione profonda;
  • peeling chimico;
  • massaggio con vuoto e rulli;
  • intervento mini-chirurgico sotto forma di crioterapia, laser o elettrocoagulazione;
  • chirurgia plastica

Vale la pena ricordare che i rimedi popolari non faranno fronte a gravi cambiamenti della pelle. Di conseguenza, è possibile perdere tempo a tal punto che anche un laser non aiuta nell'eliminazione della traccia. Pertanto, è necessario fidarsi del dermatologo, che determina la tattica del trattamento.

Trattamento della cicatrice a casa

A casa, far fronte alle formazioni aiuterà gli strumenti speciali per le cicatrici. Tra questi, ci sono creme per succhiare tessuti, unguenti e cerotti.

Inoltre, il paziente può eseguire fisioterapia. In questa situazione, la fonoforesi con lidaza, l'idrocortisone e l'applicazione del farmaco a compressione sono considerate efficaci.

Assegna i principali farmaci che vengono utilizzati per eliminare le cicatrici.

  • Mezzi Kelofibraza è composto da urea. Dissolve il tessuto, che ti permette di fermare la formazione di cicatrici. Sotto l'influenza dell'eparina, il sangue si liquefa e comincia a circolare meglio. Inoltre, lo strumento ha un effetto antinfiammatorio, quindi può essere usato per eliminare cicatrici nuove dopo le operazioni.
  • La composizione del gel Kontraktubeks ha estratto di cipolla grigia. Ha un effetto anti-infiammatorio, inibisce la crescita delle cellule cicatriziali. Grazie all'eparina, l'infiammazione e le reazioni allergiche vengono eliminate. L'allantoina, la terza sostanza nella composizione, guarisce le ferite, aumenta la capacità di trattenere l'acqua.
  • Gel e spray Kelo-Cat sono composti da silicone e polisilossano. Creano un film sulla superficie della cicatrice. Di conseguenza, i tessuti non crescono, accumulano liquidi. I rimedi aiutano a eliminare il prurito e la tensione della pelle.
  • Come parte dei mezzi, Dermatiks ha biossido di silicio, che è una particella abrasiva, così come il polisilossano. La sua azione è simile a Kelo-Cat.
  • La crema Scarghard aiuta a far fronte alle cicatrici dopo l'intervento. Contiene silicone, che crea un film protettivo. Inoltre, l'ormone idrocortisone ha un effetto antinfiammatorio pronunciato. Una parte della vitamina E ammorbidisce il tessuto cicatriziale.
  • Il gel di Fermencol contiene enzimi che distruggono il collagene. Sono queste fibre che formano il tessuto cicatriziale. Per usare il farmaco è permesso come in presenza di cicatrici vecchie e fresche. I medici raccomandano spesso di non lubrificare la cicatrice e di applicarla durante l'elettroforesi.
  • Unguento Klirvin fatto su base naturale. Penetra in profondità nel tessuto, accelerando il processo di guarigione e spostamento del difetto della cicatrice.
  • L'intonaco siliconico Mepiderm può essere incollato all'area della cicatrice. Ha uno strato di pressione che aiuta a gestire rapidamente la cicatrice. Sotto la patch, vengono create condizioni speciali per creare il livello di umidità richiesto. Di conseguenza, le cicatrici si dissolvono rapidamente. A causa delle diverse dimensioni del prodotto, è possibile scegliere l'opzione desiderata. L'ombra corporale la rende impercettibile sulla pelle. Prima di utilizzare il cerotto, trattare la cicatrice con una lozione acquosa e asciugarla.

Quando è vietato l'uso di farmaci?

In alcuni casi è vietato l'uso di preparati medicinali esterni per cicatrici dopo l'intervento.

Non applicare un unguento in presenza di:

  • arrossamento;
  • eruzioni erpetiche;
  • vasi rossi;
  • eczema con aree umide, vesciche, croste.

Non esiste inoltre alcun trattamento in caso di esacerbazione della patologia cronica, in presenza di una reazione allergica, specialmente nell'espressione cutanea, lesione infettiva del corpo.

Procedure dermatocosmetologiche

In presenza di cicatrici croniche, grandi cicatrici, il trattamento viene eseguito nell'ufficio di un dermatocosmetologo. Seleziona il metodo di esposizione, tenendo conto delle condizioni del difetto della pelle.

  • Durante la mesoterapia, l'acido ialuronico, le vitamine e gli enzimi vengono iniettati nell'area della cicatrice. Il metodo non è efficace per le formazioni gravi.
  • Al paziente vengono mostrate iniezioni con glucocorticosteroidi. L'acetato di triamcinolone e l'idrocortisone hanno un effetto antinfiammatorio pronunciato. Di conseguenza, la formazione di tessuto connettivo viene interrotta, riducendo la cicatrice. Il metodo può essere utilizzato in presenza di formazioni ipertrofiche e cheloidi.
  • Durante il peeling, le cellule morte vengono staccate. Gli estetisti eseguono la rimozione meccanica dello strato corneo (microdermoabrasione), la purificazione chimica con acidi.
  • Nella crioterapia, l'effetto è attraverso l'azoto liquido. Porta alla necrosi dei tessuti, nel luogo in cui si forma la nuova pelle. La rimozione viene eseguita in diverse procedure. Guarisci il tessuto per due settimane. Allo stesso tempo, la pelle rimane umida e aumenta il rischio di infezione.
  • L'opzione migliore è il resurfacing laser. Come risultato di microburn, la cicatrice viene premuta. La pelle sana si forma nel sito di esposizione. La rimozione viene eseguita per diverse procedure. La ferita guarisce con la formazione di una crosta secca, quindi viene eliminata la possibilità di infezione. La crosta sparirà da sola in due settimane.
  • Grandi cicatrici cheloidi o ipertrofiche vengono rimosse prontamente. Un chirurgo plastico ha asportato il tessuto cicatriziale, dopo di che è stata applicata una sutura cosmetica. È anche possibile l'imposizione di un lembo di pelle.

Il medico può scegliere l'opzione migliore per la rimozione dell'istruzione. Se il metodo viene scelto in modo errato, è possibile perdere tempo e aggravare in modo significativo il problema.

Cicatrici dopo l'intervento: tipi, cura e metodi di rimozione

Non è facile liberarsi della cicatrice postoperatoria, specialmente nelle aree aperte della pelle. L'auto-trattamento in questo caso aiuta debolmente. Solo l'uso di moderne procedure mediche e cosmetiche lascia cicatrici in passato per più pazienti.

Stadio di formazione

Le cicatrici dopo l'operazione possono essere presenti su qualsiasi parte del corpo, avendo dimensioni e profondità diverse. Di solito, la guarigione della sutura dopo l'intervento chirurgico e la formazione di cicatrici richiede da 1 mese a 1 anno.

Dopo l'operazione sul viso o in altre parti del corpo, iniziano due processi nella pelle: la formazione del tessuto connettivo e la sua scissione. La durata di questo meccanismo biologico dipende da molti fattori: la posizione della sutura e le sue dimensioni, le caratteristiche del paziente.

Dal momento dell'operazione e fino alla guarigione completa, si verificano alcuni cambiamenti nei tessuti, che sono suddivisi in 4 fasi:

  • Il primo è un periodo da 1 a 10 giorni. In questa fase, i bordi della ferita sono collegati dal tessuto di granulazione, non da una cicatrice. Durante la rimozione dei punti o l'eccessiva tensione muscolare, la ferita potrebbe disperdersi.
  • Il secondo, il periodo di fibrillogenesi e la formazione di una fragile cicatrice, richiede da 10 giorni a 1 mese. Si forma il tessuto di granulazione, aumenta il numero di fibre di collagene e di fibre elastiche. Entro la fine del palco, una cicatrice immatura con un gran numero di vasi appare sul sito di sutura.
  • Il terzo è la formazione di una cicatrice duratura, formata nel periodo da 30 a 90 giorni. Il numero di strutture fibrose aumenta e non vi sono praticamente elementi cellulari e vasi nel tessuto cicatriziale. Con una corretta guarigione, la cicatrice diventa meno luminosa, poco appariscente.
  • Il quarto è la trasformazione della cicatrice, che varia da 3 mesi a 1 anno. C'è una completa maturazione del tessuto cicatriziale con la scomparsa dei vasi sanguigni da esso. In alcuni casi, la cicatrice è quasi invisibile. È possibile determinare la possibilità di correzione della cicatrice e la previsione per la sua completa eliminazione.

Tipi di cicatrici

È difficile rimuovere le cicatrici dopo operazioni addominali, come appendicite, ernia ombelicale, taglio cesareo o altra chirurgia addominale. La traccia di loro rimane per tutta la vita e la cicatrice può essere rimossa solo parzialmente. Agiscono con cautela sulla cicatrice dopo un intervento chirurgico al cuore, poiché qualsiasi intervento dell'hardware può compromettere il funzionamento dell'organo.

In chirurgia, ci sono diversi tipi di cicatrici:

  • Fisiologico - si forma con la normale guarigione e l'assenza di complicanze postoperatorie. La cucitura è quasi invisibile, il colore è vicino al colore della pelle. Tali cicatrici si formano sulla schiena con tagli piccoli e poco profondi.
  • Atrofico - appare quando la superficie taglia, dopo la rimozione senza successo di talpe o papillomi. Esternamente, assomiglia a una piccola depressione nella pelle con bordi frastagliati. Il suo aspetto indica una mancanza di produzione di collagene nel corpo.
  • Ipertrofico - formato dopo ustioni, suppurazione, ferite lacerate o traumi cutanei. Inoltre, la causa della sua comparsa può essere l'appendicectomia (rimozione dell'appendicite) o una predisposizione alla crescita del tessuto connettivo. Esternamente, la cucitura sporge sopra la pelle, ha una sfumatura rosa.
  • Keloid: sembra un tumore. Localizzato nell'ombelico, sul viso, sul petto. Ustioni, tatuaggi, rimozione di appendicite o traumi dopo la rottura dei tessuti molli portano alla sua formazione. La cicatrice ha un colore rosso vivo o bluastro, denso al tatto. Nel corso del tempo, diventa pallido, può affondare nella pelle.

Cura adeguata della cicatrice postoperatoria

La rimozione delle cicatrici dopo l'intervento chirurgico viene eseguita solo dopo un certo tempo. È vietato prendere qualsiasi misura immediatamente dopo l'intervento chirurgico. I metodi di esposizione dovrebbero scegliere il medico curante.

È importante curare adeguatamente la sutura dopo l'intervento chirurgico. Inizialmente, la cura viene effettuata in un ambiente ospedaliero da operatori sanitari e ha lo scopo di eliminare l'infiammazione o la suppurazione. Le regole per la cura delle cicatrici dipendono dalla loro posizione e dalle dimensioni delle cuciture.

Dopo l'intervento è severamente vietato:

  • mettere sulla zona di giunzione impacchi di riscaldamento;
  • fare un bagno caldo o andare al bagno per 3 settimane;
  • usare scrub o salviette rigide;
  • pettinare la ferita;
  • tocca la cicatrice con le tue mani;
  • strappare la crosta;
  • applicare antisettici aggressivi.

Una consulenza più dettagliata sulla cura della cucitura darà un medico. Affinché la cicatrice possa diminuire di dimensioni e guarigione, è importante comportarsi correttamente a casa. Quanto la sutura guarisce dopo l'operazione dipende dalle sue dimensioni e profondità, ma in ogni caso è necessario prendersene cura quotidianamente.

Se è presente un'ernia ombelicale, un'appendicite o una sutura post-partum, è severamente vietato sollevare pesi, l'esercizio deve essere evitato.

Metodi di rimozione

Ci sono due indicazioni mediche per la rimozione della cicatrice. Innanzitutto, se la cucitura è presente sul viso e quando guarisce, si verifica la deformità della bocca o delle palpebre. In secondo luogo, quando la cucitura causa disagio psicologico ed è un difetto estetico pronunciato.

Al fine di risolvere la cicatrice dopo che l'operazione ha avuto successo, e non ci sono segni sul corpo, i medici raccomandano diversi metodi efficaci di trattamento.

preparativi

L'industria farmaceutica offre una vasta selezione di farmaci per rimuovere cicatrici sulla pelle. Queste medicine sono prodotte sotto forma di unguenti o gel. Come spalmare la cucitura e quanto a lungo dipenderà dalla dimensione e dalla profondità del danno.

Tra i farmaci efficaci ci sono i seguenti:

  • Kontraktubeks - gel combinato a base di estratto di cipolla. Il suo uso riduce l'infiammazione, inibisce la crescita cellulare, ammorbidisce i tessuti cicatriziali. Promuove la guarigione delle ferite, ha una buona tolleranza e ha un rapido effetto terapeutico.
  • Kelo-Cat gel e spray è una preparazione con silicone e polisilossano. Dopo l'applicazione, nell'area della cucitura appare un film che impedisce la crescita del tessuto cicatriziale. Permette di ripristinare l'equilibrio idrico nei tessuti, elimina il prurito e la sensazione di oppressione. Il farmaco non viene applicato alla ferita postoperatoria di guarigione.
  • Scargard - crema per cicatrici dopo l'intervento chirurgico. Ha un effetto risolvente, riduce la cicatrice dopo un mese di trattamento. La composizione contiene idrocortisone, che ha un effetto antinfiammatorio pronunciato.
  • Gel di Fermencol - consiste di enzimi che abbattono il collagene. I composti enzimatici del farmaco ti permettono di usarlo nel primo periodo postoperatorio e di rimuovere vecchie cicatrici.

Procedure cosmetiche

Il trattamento delle cicatrici può essere effettuato con l'aiuto di manipolazioni cosmetologia nell'ufficio di un dermatocosmetologo. Tali procedure sono efficaci:

  • Dermoabrasione - è la macinazione della superficie della pelle e la rimozione del tessuto connettivo in eccesso. Spesso usato per cicatrici ipertrofiche. La procedura può essere eseguita con l'aiuto di varie sostanze e componenti: diamanti, laser, mezzi meccanici.
  • Rettifica: consente di rimuovere la cicatrice dopo diverse procedure, ma viene eseguita solo su indicazione di un medico. È impossibile trattare indipendentemente la superficie danneggiata della pelle.
  • La criodistruzione (esposizione al freddo) è un metodo comune per rimuovere il tessuto cicatriziale. Al contrario, la macinazione viene effettuata sotto l'influenza delle basse temperature. La procedura riduce la probabilità di crescita e proliferazione del tessuto fibroso.
  • La terapia Buki viene utilizzata per rimuovere la vecchia sutura irradiando l'area interessata. Ha una complicazione nella forma di una banda iperpigmentata che si verifica dopo la procedura nel 60% dei pazienti.

Metodi hardware e chirurgici

Rimuovere le cicatrici postoperatorie può essere chirurgica o metodo hardware. Procedure eseguite in ospedale dove il paziente è di pochi giorni sotto la supervisione di medici.

La chirurgia plastica offre tali opportunità:

  • Z-plastica: consente di cambiare la direzione della cucitura, rendendola più naturale. L'appendicite è l'indicazione principale per la procedura, così come le cuciture sul viso.
  • La chirurgia patchwork è una procedura complicata per la rimozione della cicatrice. C'è un intervento non solo nel tessuto adiposo, ma anche nei vasi sanguigni, nei muscoli.
  • Espansore in plastica - eseguito per rimuovere grandi cicatrici. Gli estensori sono posizionati nell'area della cicatrice rimossa, cioè sacchetti di silicone che non consentono alla pelle di afflosciarsi.

Esistono altri metodi, ma ogni intervento presenta alcuni rischi che devono essere eliminati durante una consultazione con un medico.

Cicatrici dopo l'intervento chirurgico apportano qualche disagio, specialmente se sono presenti sul viso o su un'altra parte visibile del corpo. Affrontare il problema davvero, se non ti auto-mediti dopo l'operazione. Unguenti leviganti o curativi: la consultazione con un cosmetologo o un chirurgo ti aiuterà a fare la scelta giusta.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Come applicare unguento Vishnevsky con bolle? Composizione e principio di funzionamento

L'unguento Vishnevsky, o linimento balsamico, è stato usato con successo per molti anni nel trattamento della foruncolosi.


Quale dovrebbe essere il trattamento per le allergie sulla pelle, se le macchie sono rosse e pruriginose?

La causa delle allergie può essere una varietà di stimoli esterni e l'intolleranza di una persona a determinati alimenti.


Pediculosi: trattamento complesso e prevenzione dei pidocchi in un bambino

pediculosiLa pediculosi è una malattia di natura parassitaria, in cui i capelli, il cuoio capelluto e più raramente il viso e il collo sono colpiti.


Ricette per gli oratori più efficaci dalla demodicosi

Quando infetti da acari dell'acne sulla pelle appaiono acne poco attraente, che causano disagio psicologico, voglio sbarazzarsi rapidamente di loro.