Come rimuovere una cicatrice dopo taglio cesareo: 6 modi più efficaci

Avere un figlio aggiunge un sacco di problemi a una donna, ma 24 ore sono ancora 24 ore.I propri bisogni e problemi di una giovane madre durante questo periodo difficile spesso svaniscono in secondo piano, ma alcuni di essi hanno ancora bisogno di ricevere maggiore attenzione.

La cicatrice lasciata dopo il taglio cesareo è uno dei difetti estetici più frequenti associati al parto. La principale difficoltà con essa risiede nel fatto che durante il periodo iniziale di guarigione, quando una terapia conservativa semplice (ad esempio la risoluzione degli unguenti) può essere più efficace, una donna spesso non ha tempo per se stessa, e dopo un anno e mezzo, solo i metodi più complessi e costosi daranno risultati.

Perché è così importante iniziare a sbarazzarsi della cicatrice già nelle prime settimane dopo il parto? Quale dei tanti modi di scegliere: creme, unguenti, gesso siliconico o procedure cosmetiche? Cosa fare se il tempo è perso e metodi minimamente invasivi non aiutano più? TecRussia.ru racconta tutti i più importanti:

Programma educativo anatomico

Una cicatrice dopo un taglio cesareo è un tessuto connettivo che si forma nel punto di un'incisione chirurgica nell'addome. A seconda delle condizioni in cui avviene la guarigione, la quantità di questo tessuto può variare in modo significativo. Più è grande, più grande e stretta sarà la cicatrice al tatto e più il suo colore sarà diverso dal colore della pelle circostante.

A seconda della situazione (pianificata o di emergenza), della presenza di una minaccia per la vita della madre o del feto e di altre circostanze, il chirurgo può "cesare" in tre modi principali:

  • con un taglio orizzontale a forma di arco, lungo circa 10 cm, appena sopra la regione pubica, l'opzione più popolare per oggi;
  • con un'incisione verticale dall'ombelico lungo la linea mediana dell'addome - più comoda per il chirurgo, ma lascia la cicatrice più grande (fino a 15 cm), quindi viene utilizzata solo in casi difficili;
  • con un'incisione diritta breve (2-3 cm) nella piega naturale della pelle sotto la regione ombelicale - usata solo per il taglio cesareo extraperitoneale. Esteticamente, ovviamente, questa è l'opzione migliore, ma un'operazione del genere è molto difficile da eseguire ed è associata a ulteriori rischi per la salute della madre e del feto. Viene effettuato su un numero limitato di indicazioni, principalmente in presenza di una grave malattia infettiva nella madre.

L'ulteriore percorso di guarigione e come apparirà il percorso dell'operazione determinerà:

  • metodo di sutura;
  • il grado di tensione dei tessuti sui lati della cicatrice;
  • complicazioni nel processo di guarigione (suppurazione, rifiuto del materiale di sutura, divergenza della cucitura, ecc.);
  • irritazione dei tessuti nell'area della cicatrice in via di maturazione da parte dei vestiti;
  • l'uso di vari strumenti che influiscono sulla guarigione;
  • caratteristiche individuali dell'organismo: in alcune persone, eventuali lesioni cutanee guariscono con cicatrici normotropiche completamente innocue, altre tendono a formare cheloidi molto meno estetici (vedi anche l'articolo "Tipi di cicatrici e cicatrici: come sbarazzarsi di loro?")

Ognuno di questi fattori può influenzare l'aspetto finale della cicatrice in meglio e in peggio:

  • Ad esempio, un'incisione verticale dei tessuti, che va dall'ombelico al pube, quasi sempre guarisce con la formazione di una cicatrice evidente, ampia e convessa. E tutto perché la pelle sull'addome è costantemente tesa - con la tensione dei muscoli della parete addominale anteriore, con un'eccessiva formazione di gas nell'intestino e come risultato di una serie di altri motivi. La tensione dei tessuti sui lati della cicatrice spesso porta all'eruzione delle cuciture, la discrepanza della ferita postoperatoria, quindi, nella maggior parte dei casi, è imposta su singole suture interrotte che sono tenute più strette di quelle intradermiche cosmetiche. Ma, di conseguenza, l'estetica soffre: mentre il tessuto connettivo matura, l'area incisionale si allunga e si allarga.
  • La cicatrice, che si trova nella parte inferiore dell'addome in senso orizzontale, non è soggetta a tensioni così intense. Pertanto, può essere suturata con una sutura cosmetica più accurata e il rischio di allungamento è minimo.
  • Se l'incisione segue la naturale piega della pelle, la cicatrice rimane molto sottile, con il tempo sarà difficile vederla del tutto, se non sai dove guardare.
  • Eventuali complicazioni da parte della ferita postoperatoria, che si tratti di suppurazione o di divergenza delle suture, portano sempre allo sviluppo di una cicatrice più ruvida e visibile. Inoltre, l'attrito permanente dell'area del problema con l'abbigliamento ha un effetto negativo sul processo di guarigione: l'irritazione risultante provoca una crescita attiva delle fibre del tessuto connettivo, che alla fine rende la cicatrice più densa e sporgente sopra la superficie della pelle.

Quanto dura una ferita postoperatoria?

La rigenerazione dei tessuti del corpo umano è un processo lungo. Non finisce dopo che i bordi dell'incisione crescono insieme e le croste che ricoprono la superficie della ferita dall'alto cadono. Di solito per la formazione e la maturazione finale della cicatrice dopo taglio cesareo, è necessario 10-12 mesi. Finché avviene la guarigione, un numero di sintomi spiacevoli può disturbare una donna:

  • il dolore;
  • grattarsi, prurito;
  • tirare sensazioni nell'area della ferita;
  • intorpidimento dei tessuti del basso addome e del pube.

Nei primi giorni dopo l'intervento chirurgico, il dolore può essere abbastanza forte, di norma è necessario un supporto farmacologico per questo periodo. Poi la situazione migliora, ma una donna può sentirsi a disagio nell'area cicatrice per un periodo piuttosto lungo. Molto spesso, il dolore si verifica durante lo sforzo fisico sui muscoli addominali (passando da una posizione prona, tentativi di sforzo, sollevamento pesi, ecc.).

Intorpidimento dei tessuti nella zona della ferita e sotto di esso si osserva se durante l'operazione le fibre nervose lungo la parete addominale anteriore al pube sono state ferite. A poco a poco, la sensibilità viene ripristinata, ma ci vogliono mesi e talvolta anni.

Come rimuovere una cicatrice dopo un taglio cesareo: metodi di base

I due punti più importanti da tenere a mente quando si pianifica una correzione:

    Quanto prima inizia il trattamento, tanto migliore sarà il risultato finale. Tuttavia, molti metodi efficaci, principalmente laser, sono direttamente controindicati durante l'allattamento, poiché le creme utilizzate per l'anestesia possono entrare nel latte attraverso il sangue. E dopo il completamento dell'allattamento al seno (attraverso

12-18 mesi dopo il parto, la cicatrice sarà già "matura", meno suscettibile alle influenze esterne. Pertanto, è così necessario iniziare a utilizzare agenti esterni il più presto possibile (unguenti, cerotti, ecc.) - essi "prepareranno" l'area problematica per procedure più serie, se necessarie.

  • Nessuno dei metodi moderni non può liberarsi completamente della cicatrice. Per renderlo meno pronunciato, a volte quasi impercettibile - sì. Ma per riguadagnare una pelle perfettamente liscia senza una traccia dell'operazione, purtroppo, non funzionerà. E le aspettative inizialmente elevate, a loro volta, possono causare preoccupazioni e stress inutili, che la giovane madre è completamente inutile.
  • A seconda dell'età e della natura della cicatrice, una o più delle seguenti opzioni sono utilizzate per lavorarci:

    Come rimuovere una cicatrice dopo taglio cesareo

    Contenuto dell'articolo:

    1. Come sembra?
    2. Come pulire
      • Procedure cosmetiche
      • Unguenti, gel e creme
      • Rimedi popolari
      • Adesivi siliconici
      • fisioterapia
      • Intervento chirurgico
      • Metodi di iniezione

    Una cicatrice dopo un taglio cesareo è una conseguenza inevitabile, dal momento che durante l'operazione si esegue una profonda incisione e cuciture. Ha dimensioni considerevoli e sembra antiestetico. Per questo motivo, molte donne sono imbarazzate per indossare bikini, jeans e shorts bassi. È quasi impossibile rimuoverlo completamente, ma ci sono molti metodi per rimuovere parzialmente o mascherare un difetto.

    Che aspetto ha una cicatrice dopo un taglio cesareo

    Questa è una conseguenza dell'incisione, cucitura e rimozione delle suture, quindi non sorprende affatto perché quasi tutti hanno una cicatrice dopo un parto cesareo all'inizio. In realtà, è una cicatrice (traccia di una ferita guarita) sotto forma di una densa formazione di tessuto connettivo. Questo difetto è il risultato della rigenerazione naturale della pelle.

    Se l'incisione è stata eseguita verticalmente, viene tirata dall'ombelico all'addome inferiore e quasi all'inguine al centro. In media, la sua larghezza può variare da 0,5 mm a 1 cm e la sua lunghezza può arrivare fino a 10 cm. Il colore della pelle in questo luogo differisce dalle altre aree in rosso o, al contrario, dal pallore.

    Dopo laparotomia di Pfannenstiel, la cicatrice rimane sull'addome inferiore, appena sopra il pube. Si trova in posizione verticale e ha una lunghezza di circa 7-10 cm, il suo spessore è piccolo - un massimo di 1 cm. In un primo momento, la pelle in questa zona rimane rossa, schiarendo con il tempo. La cicatrice può essere sia diritta che leggermente arrotondata sui lati. Un tale difetto è meno evidente di un'incisione orizzontale.

    Nel corso del tempo, sia la cicatrice orizzontale che quella verticale possono allungarsi e crescere di dimensioni, questo è particolarmente evidente con una forte perdita di peso o, al contrario, con l'aumento di peso.

    Come rimuovere una cicatrice dopo taglio cesareo

    I primi tentativi di eliminare il difetto possono essere fatti non prima di 2-3 mesi dopo la rimozione dei punti. Nel sito della ferita devono passare infiammazione e arrossamento e non deve sanguinare. Diffidare di ricorrere a questi metodi durante l'allattamento. È anche necessario ricordare che è impossibile liberarsi completamente della cicatrice con qualsiasi mezzo. Varie procedure cosmetiche e fisioterapiche, rimedi popolari e unguenti farmaceutici aiuteranno a risolvere parzialmente il problema.

    Procedure cosmetiche per la rimozione della cicatrice da taglio cesareo

    Qui puoi sfruttare tutti i vantaggi del laser, del peeling della frutta, della levigatura delicata. Tali procedure possono essere facilmente combinate in un unico corso. Il loro compito è quello di ammorbidire le zone indurite, pulire e stringere la pelle sull'addome. Tutti questi effetti utilizzando procedure cosmetiche possono essere generalmente ottenuti in 5-10 sessioni.

    La medicina moderna offre le seguenti possibilità per correggere cicatrici da taglio cesareo:

      Lucidatura laser Grazie a lei, il colore della formazione della cicatrice è lisciato a sano, e la pelle in questo luogo diventa più liscia. Ciò è possibile stimolando la produzione di nuove fibre di elastina che creano lo scheletro del derma. Una sessione dura 15-20 minuti, durante i quali l'effetto laser viola l'integrità della cicatrice e le cellule morte vengono sostituite con cellule vive. Di conseguenza, il tessuto cicatriziale si rinnova e diventa sano. Per raggiungere questo obiettivo è necessario superare un corso di 8 giorni. Controindicazioni alla visita del medico sono disturbi del sangue, insufficienza renale e del fegato, tumori maligni e benigni.

    Lucidatura di allumina. Questo metodo è meglio conosciuto come microdermoabrasione, è necessario per sbarazzarsi delle cellule morte della pelle e la sua rigenerazione. La procedura viene eseguita manualmente o utilizzando un apparecchio speciale. Il corso consiste in 6 sessioni della durata di 20 minuti. Alla fine di ciascuno di essi per la riparazione del tessuto cicatriziale viene trattata con speciali soluzioni anti-infiammatorie.

  • Peeling. Con un difetto debolmente pronunciato, una procedura superficiale sarà sufficiente, e con una grande, sarà necessario un impatto profondo. A questo scopo, usati acidi della frutta o coralli. Questi fondi vengono applicati alle aree pulite, strofinati con movimenti massaggianti, lasciare per 2-3 minuti e lavare. Al termine della sessione, al fine di evitare allergie, l'addome viene imbrattato con una crema idratante, la cicatrice inizierà a dissolversi immediatamente nella prima sessione. La sua durata totale non è superiore a 10 minuti, in totale saranno da 3 a 5.

  • Unguenti, gel e creme per rimuovere la cicatrice dopo taglio cesareo

    Questo metodo è il più sicuro, conveniente e versatile, può essere utilizzato anche durante l'allattamento. In media, ci vorrà un mese per sciogliere una cicatrice dopo un taglio cesareo. Il prodotto viene applicato sulla pelle pulita e asciutta, massaggiandolo con movimenti di massaggio fino a completo assorbimento. Questo viene fatto 2 volte al giorno, preferibilmente al mattino e alla sera.

    Di tutti i fondi sul mercato, i più popolari sono:

      Anti Scar Mg ++ con Bishofit. Il successo della crema grazie alla stimolazione della rigenerazione cellulare e alla sintesi delle fibre di collagene. Ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, rigeneranti e cheratolitiche. Il principale ingrediente attivo qui è il cloruro di magnesio; il farmaco viene solitamente rilasciato in un volume di 20 ml in provette. I mezzi sono applicati esternamente, 2-3 volte al giorno, tra un mese. Per ogni 25 cm 2 della pelle dovrebbe essere circa 0,5 ml della composizione. La rimozione della cicatrice con il suo aiuto non è raccomandata solo per l'emofilia e l'intolleranza individuale ai componenti. Il trattamento a lungo termine aumenta la probabilità di prurito, sfaldamento e gonfiore.

    Hiruskar. È un gel usato per rimuovere sia l'acne che i segni e le cicatrici dell'acne. A causa del suo effetto, le aree problematiche sono alleggerite, la formazione si dissolve e la pelle si ammorbidisce. Tali effetti sono associati alla presenza di carbomer, niacinamide, allantoina e altri componenti biologicamente attivi. Lo strumento non può essere chiamato economico e viene venduto solo in confezioni da 5 grammi. Il produttore promette di risolvere il problema in 3-4 settimane. Per fare questo, il gel deve essere usato due volte o tre volte al giorno.

    Kelofibraze. Questa è un'altra crema con un effetto rigenerante volto a stabilizzare il trofismo cutaneo, migliorando la microcircolazione e mantenendo l'equilibrio idrico nei tessuti. La combinazione di tali effetti garantisce la risoluzione del problema in 4-6 settimane con formazioni fresche e 2-4 mesi con quelli di vecchia data. Ciò è assicurato dalla presenza nella composizione di urea, sodio eparina, canfora. Il metodo di applicazione è semplice: è sufficiente lubrificare l'area con il difetto 2-3 volte al giorno. In rari casi, nel sito di applicazione sono possibili sensazioni di bruciore, prurito ed eczema.

  • Zeraderm Ultra. È un gel a base di silicone naturale, vitamine K ed E, coenzima Q10 e filtro V. Questa vicinanza dei componenti contribuisce alla sintesi di collagene ed elastina nei tessuti necessari per il restauro delle cicatrici. Questo obiettivo viene raggiunto in media in 1-2 mesi, a seconda dell'età del difetto. Per tutto questo tempo, la composizione viene applicata 2-3 volte al giorno in una zona precedentemente pulita e asciutta, massaggiata con movimenti massaggianti e attende l'assorbimento. In rari casi, il corpo può rispondere a questo da iperemia, prurito e desquamazione della pelle. Lo strumento è disponibile in provette da 15 ml.

  • Come sbarazzarsi di una cicatrice dopo i rimedi popolari cesarei

    Vari impacchi, unguenti fatti in casa, infusi e decotti per strofinare la pelle aiuteranno a risolvere il problema. Per l'effetto migliore è consigliabile combinare tutto questo. Il trattamento deve essere effettuato almeno 1-2 settimane, con un forte difetto può richiedere diversi mesi. Non dovresti usare tutto questo in caso di intolleranza individuale di alcuni componenti nella composizione.

    Ecco alcuni degli strumenti in questione:

      Comprime. Lessate i piselli nel latte caldo, schiacciateli, schiacciateli e metteteli sullo stomaco per 10 minuti. Ripeti tali azioni ogni notte per almeno due settimane. Non aiuta male e foglie di cavolo, che dovrebbero essere mantenute sul corpo tanto in tempo. Riduce la traccia dall'operazione applicando una benda sterile inumidita con olio di canfora sulla cicatrice per 5 minuti.

    Unguento. Si può cuocere dal guscio schiacciato di uova sode (2 pezzi) e semi di melone inzuppati (2 cucchiai di L.). Unire questi ingredienti e aggiungere la propoli sciolta a bagnomaria (1 cucchiaio). Strofinare il prodotto finito nella pelle e risciacquare dopo 15 minuti. Fallo per 1-2 settimane, se necessario, ripeti il ​​corso in un mese. È inoltre possibile lubrificare la cicatrice con una miscela di olio d'oliva (2 cucchiai L.) e cera d'api (3 cucchiai L.).

  • Formulazioni per pulire la pelle. Si consiglia di mescolare in proporzioni uguali olio di neroli, rosmarino e menta, o incenso, tè e legno di rosa. Molto adatto e infuso di woodlouse, che (3 cucchiai L.) ha bisogno di addormentarsi in un barattolo da 0,5 litri e versare in cima con acqua tiepida, lasciando per 2 giorni. Iperico, calendula e ortica vengono preparati allo stesso modo, che può essere usato separatamente e insieme in uguali quantità.

  • Come liberarsi di una cicatrice dopo taglio cesareo con cerotti siliconici

    Il buon effetto del loro utilizzo è possibile grazie all'effetto positivo della lastra di silicone sulla produzione di fibre di collagene. Questi cerotti idratano le formazioni, riducono i fuochi della crescita del tessuto connettivo, proteggono le aree colpite da danni meccanici e accelerano il recupero della pelle. Molto spesso si chiamano medicazioni medicamentose, che, a proposito, non possono essere usate con la sensibilità al silicone.

    Le patch cicatrici più popolari sul mercato dopo un taglio cesareo sono:

      Mepiform. Ammorbidisce, idrata, leviga la pelle ed elimina il rossore nell'area della cicatrice. La dimensione di una medicazione è 5x7,5 cm, si distingue per un elevato livello di sterilità, aderenza e minimo di controindicazioni da utilizzare, che comprendono solo ferite aperte sul punto di adattamento. In una scatola ci sono 5 medicazioni.

    Dermatiks. Questa patch, come Mepiform, è fatta di silicone. È trasparente e misura 4x13 cm. Il produttore consiglia di usarlo per due mesi. In questo momento, dovrebbe essere sul corpo per almeno 18 ore al giorno. La medicazione deve essere cambiata ogni 3-7 giorni, può anche essere lavata con acqua saponata. Ogni confezione contiene 1 pz.

  • Cica Care. Il prodotto è realizzato in Inghilterra ed è disponibile in due misure: 12x6 cm e 12x15 cm. La confezione contiene 1 benda in silicone con un lato adesivo. Funziona altrettanto bene su cicatrici nuove e su cicatrici di 10 o addirittura 20 anni. Non può essere utilizzato su aree con integrità cutanea compromessa. L'intonaco può essere pulito con acqua e sapone, dovrebbe essere rimosso ogni 3-5 giorni. La durata totale del trattamento è di circa una settimana.

  • Devi mettere un cerotto sulla pelle pulita e asciutta, deve coprire completamente la cicatrice, se il difetto è grande, allora avranno bisogno di diversi pezzi. Devi andare con lui tutto il giorno, e anche meglio - due giorni. Dopo questo tempo, si consiglia di rimuoverlo e pulirlo con una soluzione di sapone. Il prodotto mantiene il suo effetto per 1-3 settimane di uso regolare e quindi richiede la sostituzione.

    In generale, il cerotto potrebbe dover essere trasportato per più di 3 mesi se la cicatrice è vecchia e 4-6 settimane per una nuova educazione. In questo momento, a volte c'è un forte prurito, arrossamento e sensazione di bruciore al posto della fissazione del prodotto. In questo caso, è necessario rimuoverlo immediatamente e consultare un medico. I primi cambiamenti positivi possono essere visti circa 7-10 giorni dopo l'inizio del ciclo di terapia.

    Fisioterapia per trattare con una cicatrice dopo taglio cesareo

    Di questi metodi, l'elettroforesi su phono e farmaci sono efficaci. Durante il primo difetto viene eliminato con l'aiuto degli ultrasuoni, che aumenta l'elasticità del tessuto connettivo, stimola i processi metabolici e distrugge la compattazione. Un corso richiede 5-6 sessioni, che di solito durano circa 15 minuti.

    L'essenza dell'elettroforesi dei farmaci è la somministrazione di farmaci antinfiammatori e riassorbibili ai tessuti che usano corrente. Ti permette di consegnare i nutrienti direttamente alle cellule morte e iniziare la loro rigenerazione, il che semplifica enormemente il compito di eliminare le tracce dalle cuciture. Per completare questa attività è necessario completare un corso di 7-10 sessioni di 10-20 minuti.

    Sia l'elettro-che la fonoforesi sono proibite per l'esecuzione con varie malattie dermatologiche e processi infiammatori acuti nel corpo. Non è adatto per neoplasie e gravi disfunzioni della ghiandola endocrina, dei reni e del fegato. Controindicazioni includono stadio 3 di ipertensione, alterata circolazione del sangue e allattamento.

    Intervento chirurgico per cicatrice dopo taglio cesareo

    Se hai bisogno di rimuovere una cicatrice che è stata a lungo formata, e vari cerotti, unguenti e rimedi popolari qui sono impotenti, il chirurgo sarà in grado di dare una mano. La medicina propone una cicatrice plastica, cioè una piccola operazione. È relativamente semplice e viene eseguito principalmente in anestesia locale. Ma prima devi ancora passare un esame generale e biochimico del sangue e delle urine e consultare un terapeuta.

    Ecco cosa dovresti sapere al riguardo:

      La chirurgia per rimuovere una cicatrice dopo un taglio cesareo dura circa 40 minuti, momento in cui il medico taglia una cicatrice e collega i bordi della ferita in modo che si trovino il più vicino possibile l'uno all'altro.

    Dall'alto imporre una linea cosmetica molto sottile, appena percettibile, che viene rimossa dopo tre giorni.

    La riabilitazione dopo un tale intervento non richiede più di 5 giorni.

  • Una visita a un fisioterapista può essere necessaria per il recupero.

  • Con grandi dimensioni, la cicatrice non è completa senza un innesto di pelle sano da altre parti del corpo. Tutte le manipolazioni in questo caso, ovviamente, vengono eseguite in anestesia generale.

    Rimozione della cicatrice dell'iniezione dopo taglio cesareo

    Per tali scopi, utilizzare due tipi di farmaci: glucocorticosteroidi e farmaci a base di ialuronidasi (Lidaz e Longidaza). Questi ultimi sono venduti sotto forma di una soluzione che richiede diluizione con acqua appositamente preparata, Novocain e Trimecain. Solo il 5% circa di tutti i casi è prescritto verapamil.

    I glucocorticosteroidi, ad esempio Kenalog, vengono somministrati in combinazione con lidocaina e soluzione salina. Prima di ciò, l'azoto liquido viene applicato nell'area del problema, che rimane per un minuto fino a quando non appare una leggera fioritura bianca. Dopo la sua rimozione, viene effettuata un'iniezione nel sito della cicatrice. Tali iniezioni possono richiedere da 3 a 7 pz. A volte dopo il trattamento compaiono vene del ragno e macchie pigmentate, la pelle diventa più sottile.

    La ialuronidasi viene somministrata una volta alla settimana, tutto ciò che serve non è più di 10 trattamenti. L'iniezione viene eseguita a una profondità di 2-4 mm. È possibile notare il miglioramento della situazione in 2-3 sessioni. Questo metodo minaccia lo sviluppo di allergie, quindi non viene utilizzato durante l'allattamento. Malattie dermatologiche e varie neoplasie sono anche controindicazioni.

    La mesoterapia è abbastanza efficace nel combattere le cicatrici residue dopo taglio cesareo. Questo metodo comporta la somministrazione intradermica di estratti terapeutici (più spesso l'aloe), vari preparati omeopatici o cocktail a base di vitamine A, C, E. Ogni iniezione da 3-6 settimane viene somministrata 3 volte in un ciclo.

    Spesso iniettato nel gel per la pelle "colost" o preparati a base di collagene, ripristinando la struttura dei tessuti e promuovendone la rigenerazione. Di solito usi la concentrazione del 7% e del 15% di droghe. È vero, spesso non sopravvivono, quindi altre 2 settimane prima della procedura è necessario per condurre un test. Dopo una visita dal medico, possono verificarsi leggeri gonfiori e arrossamenti nel sito di iniezione. Per risolvere con successo il problema, sono necessarie solo 5-6 sessioni con un intervallo di 3-5 giorni.

    L'acido ialuronico è anche molto popolare, che leviga la pelle, ripristina il suo volume e la sua struttura. Per fare questo, devi fare 5-7 iniezioni del farmaco con un intervallo di 5-7 giorni. Questo metodo è particolarmente rilevante per le grandi cicatrici orizzontali.

    Come rimuovere la cicatrice dopo un taglio cesareo - guarda il video:

    Come rimuovere una cicatrice dopo taglio cesareo?

    Il parto è l'evento più significativo nella vita di ogni donna. Sfortunatamente, in alcuni casi, i medici sono costretti a ricorrere alla consegna operativa. Secondo varie fonti, la percentuale di tagli cesarei in Russia varia dal 18 al 28%.

    Dopo il taglio cesareo, le giovani madri sono preoccupate per la presenza di una brutta cicatrice sul loro corpo. Qualcuno rimane strisce sottili quasi invisibili e qualcuno diventa il proprietario di una cicatrice spessa e larga.

    Contenuto dell'articolo:

    È possibile rimuovere completamente la cicatrice dopo un parto cesareo?

    Dovrebbe immediatamente avvertire le donne che è impossibile liberarsi completamente di ogni cicatrice da un punto di vista fisiologico. Tuttavia, gli strumenti moderni consentono di rendere la cucitura quasi impercettibile. Non cedere ai trucchi pubblicitari che promettono di rimuovere la cicatrice per sempre in pochi giorni e non dovresti ricorrere incautamente a "ricette popolari".

    Se hai già una brutta cicatrice dopo un taglio cesareo, dovresti consultare uno specialista o iniziare a esplorare i moderni metodi di correzione della cicatrice. Se devi solo affrontare questo problema, dovresti imparare come prevenire la formazione di una cicatrice patologica ruvida.

    Perché a volte dopo il cesareo si formano cicatrici quasi invisibili, a volte voluminose e brutte?

    La formazione di cicatrici è un processo di guarigione naturale del tessuto durante il quale le fibre del tessuto connettivo si formano nel sito di un'incisione chirurgica (o ferita). A seconda di come procede il processo di guarigione, l'aspetto futuro della cicatrice dipende in molti modi.

    Se il processo di guarigione non ha complicazioni e la giovane madre non ha suscettibilità genetica alla formazione di tessuto cicatriziale in eccesso, si forma quindi una cicatrice normotropica pallida, quasi invisibile. Ma in alcuni casi, inizia il processo patologico di cicatrizzazione, cresce il tessuto cicatriziale e si forma una brutta cicatrice patologica ingombrante nel sito della ferita. È molto importante prendersi cura della cicatrice postoperatoria, quindi la fase di guarigione sarà più breve e la traccia dall'operazione sarà meno evidente.

    L'aspetto della futura cicatrice dipende anche dal tipo di sutura. Ci sono due tipi di punti dopo un taglio cesareo, che la donna dipenderà dalla difficoltà del travaglio, dalla posizione del feto e da una serie di altri fattori.

    1) Trasversale (nel segmento inferiore dell'addome, direttamente sopra il pube) l'incisione viene eseguita più spesso durante un'operazione pianificata. Il periodo di guarigione di tale sutura non dura più di tre settimane e molto spesso la cicatrice si trasforma in una sottile striscia rosa chiaro.

    2) L'incisione longitudinale (dall'ombelico al pube) è di solito eseguita durante un taglio cesareo d'urgenza. Dietro una tale giuntura richiede una cura più esigente. Per ridurre il carico sulla sutura, nei primi giorni della donna in travaglio si consiglia di legare la pancia con un pannolino o di indossare una speciale benda postoperatoria. Dopo un'incisione longitudinale, la cicatrice guarisce più a lungo, è più evidente e spesso tende ad aumentare nel tempo.

    Il processo di guarigione di qualsiasi sutura è individuale, quindi è impossibile con una probabilità del 100% prevedere quale sarà il risultato di una cicatrice. Tuttavia, ci sono metodi per prevenire la formazione di brutte cicatrici patologiche.

    Fai una domanda su medico correzione cicatrice!

    Svetlana Ogorodnikova risponde alle domande.

    Quando si sta costruendo per iniziare la prevenzione della formazione di cicatrici?

    È possibile iniziare la prevenzione della formazione di una cicatrice patologica dopo completa epitelizzazione della ferita (2-3 settimane dopo l'operazione). Come accennato in precedenza, se una donna rimuove la cicatrice dopo l'asilo e la rende meno evidente, allora dovrebbe essere avviata il prima possibile.

    La velocità e l'efficacia del processo di correzione della cicatrice dipende dallo stadio di formazione. La formazione della cicatrice è solitamente divisa in 3 fasi.

    1. La fase iniziale dura 5-7 giorni dopo l'intervento chirurgico e termina con l'apparizione della cicatrice primaria. La cucitura ha un colore rosso brillante o bordeaux, con bordi chiaramente definiti.

    2. La seconda fase dura circa un mese. Durante questo periodo, la cicatrice primaria inizia a ispessirsi, cambia il suo colore a meno brillante. Il dolore e il disagio nell'area della cicatrice si fermano.

    3. L'ultima fase dura circa un anno e dipende dalle peculiarità della rigenerazione della pelle di ogni donna. Durante questo periodo, avviene il processo di riempimento dell'epitelio e dei tessuti connettivi dell'incisione della ferita, si forma una cicatrice densa. Il numero di vasi nel tessuto cicatriziale diminuisce bruscamente, quindi la cicatrice cambia colore in rosa o rosa pallido.

    Dopo che la cicatrice ha superato l'ultimo stadio di cicatrici, diventa molto più difficile rimuoverla.

    Quali cicatrici sono chiamate patologiche?

    Dopo un taglio cesareo, si può formare una cicatrice sana e normotropica. Questa è una cicatrice elastica sottile, che si trova allo stesso livello di una pelle sana e il suo colore è quasi simile ad esso. Col passare del tempo, queste stesse cicatrici diventano più sottili. Praticamente non richiedono correzioni e con un grande desiderio possono essere resi ancora meno evidenti con l'aiuto di bucce e cure adeguate.

    Tuttavia, dopo l'intervento chirurgico, possono verificarsi cicatrici patologiche, il più delle volte si tratta di cicatrici ipertrofiche e cheloidi, meno spesso atrofiche. In poche parole, diciamo come distinguere un tipo di cicatrice da un altro.

    Le cicatrici ipertrofiche - chiaramente sporgono al di sopra della pelle all'interno della cucitura, con il tempo possono addirittura ridursi di dimensioni.

    Le cicatrici cheloidi sono un tipo di cicatrici molto sgradevole, sporgono anche sopra la pelle, ma crescono gradualmente oltre i limiti della precedente ferita, penetrando nel tessuto sano.

    Le cicatrici atrofiche - costituite da tessuto assottigliato, si trovano sotto il livello della pelle sana, apparentemente affondano verso l'interno. Quando si corregge questo tipo di cicatrici, un passo importante è l'attivazione della produzione di collagene sano da parte della pelle, che dovrà riempire l'area sfuggente.

    Come sbarazzarsi di cicatrici e cicatrici dopo un parto cesareo a casa?

    La scelta del metodo di correzione ottimale dipende dal tipo e dall'età della cicatrice. Naturalmente, anche le capacità finanziarie della giovane madre hanno un ruolo significativo. Tuttavia, gli esperti non raccomandano di ricorrere in modo indipendente ai mezzi più economici, la cui efficacia non è stata dimostrata. Tali "droghe" non professionali o autoprocessate possono provocare una rapida crescita del tessuto cicatriziale, è anche probabile che perda tempo prezioso e perde il periodo in cui la cicatrice è facilmente suscettibile di correzione.

    Se hai una cicatrice sciolta giovane, i metodi conservativi di trattamento delle cicatrici sotto forma di applicazioni per la pelle di gel o creme anti-rubel faranno al caso tuo.

    Se hai una vecchia cicatrice densa, l'uso di soli rimedi per la pelle sarà inefficace e la scelta di un metodo di correzione è la cosa migliore da affidare a uno specialista. La presenza di sigilli interni nella zona della cicatrice, così come il dolore, può indicare lo sviluppo di aderenze, in questo caso, un viaggio dal medico è vitale.

    Mezzi per la correzione e la prevenzione delle cicatrici giovani.

    1. Gel e piastre di silicone

    I prodotti a base di silicone sono progettati per idratare e ammorbidire la pelle nell'area della cicatrice. Il gel a base di silicone è in grado di sostituire la funzione insufficiente della pelle sfregiata, normalizzando così l'equilibrio idrico nell'epidermide e ammorbidendo la cicatrice. Le placche in silicone (bende, cerotti) sono progettate in modo tale da esercitare una leggera pressione sulla cicatrice, impedendo meccanicamente la crescita della cicatrice.

    Se hai già formato una cicatrice sporgente, l'uso di soli farmaci contenenti silicone sarà inefficace (devi usare strumenti in grado di distruggere il tessuto cicatriziale).

    Ora ci sono un gran numero di prodotti in silicone di diversi produttori. La tua scelta dovrebbe essere basata sulla reputazione del produttore.

    2. Agenti anti-sfregamento a base di collagene

    La collagenasi è un enzima che distrugge il tessuto cicatriziale patologico. Le cicatrici volumetriche si formano quando, durante la guarigione di una ferita, appare un aspetto patologico invece del collagene sano. Le fibre patologiche di collagene sono legate dall'acido ialuronico. Le collagenasi sono in grado di distruggere le basi stesse della cicatrice: collagene patologico e acido ialuronico.

    Esistono numerosi prodotti basati sulla collagenasi, ma non tutti sono ugualmente efficaci, poiché contengono enzimi di diversa attività. Gli esperti assegnano mezzi Fermenkol. Il suo complesso di enzimi collagenasi distrugge collagene patologico e acido ialuronico a singoli amminoacidi.

    La collagenasi è usata sia per prevenire la formazione di cicatrici che per correggere le cicatrici esistenti. Se hai una cicatrice giovane, ci saranno abbastanza applicazioni per la pelle con il gel di Fermencol. Se la cicatrice è più vecchia, gli esperti raccomandano l'uso della fisioterapia (fonoforesi, elettroforesi) insieme al mezzo Fermencol. Le procedure possono essere eseguite ambulatorialmente oa casa.

    3. Fondi basati su ialuronidasi

    La ialuronidasi è un enzima che scompone l'acido ialuronico. Come già detto sopra, la base della cicatrice patologica è un collagene patologico, che è legato dall'acido ialuronico. La distruzione dell'acido ialuronico porta a cambiamenti esterni positivi nel rumine (diminuisce di volume), ma se non si distrugge il collagene patologico, è probabile che in seguito la cicatrice acquisisca le stesse dimensioni e consistenza.

    Gli esperti raccomandano l'uso di agenti a base di ialuronidasi, come elemento costitutivo nella complessa terapia delle cicatrici. In questo caso, una serie di misure dovrebbe contenere strumenti in grado di distruggere il collagene patologico.

    4. Fondi basati su ormoni

    Gli ormoni contengono ormoni sintetici o naturali (corticosteroidi e glucocorticoidi). Sono nominati esclusivamente da uno specialista! Al fine di evitare effetti collaterali negativi, è necessario seguire rigorosamente le istruzioni del medico e seguire lo schema di utilizzo. L'uso indipendente di prodotti contenenti ormoni non è raccomandato! Inoltre, va ricordato che esistono numerose controindicazioni. Le donne in gravidanza e in allattamento con estrema cautela devono essere trattate con farmaci ormonali, molti dei quali sono controindicati.

    Gli ormoni prevengono la formazione di cicatrici riducendo la produzione di collagene e inibendo l'infiammazione e la proliferazione dei fibroblasti. Più spesso, gli agenti ormonali sono usati in combinazione con altri metodi di rimozione della cicatrice.

    5. Mezzi con estratti vegetali, vitamine, oli

    Molto spesso, questo tipo di prodotto contiene acidi della frutta che, durante l'uso, effettuano un leggero peeling chimico superficiale. Con la correzione della cicatrice patologica, il risultato di tale peeling sarà quasi impercettibile. Ma per prendersi cura di una cicatrice normotropica ordinata, un metodo simile può aiutare a rendere una cicatrice pulita anche leggermente meno evidente.

    Le vitamine e tutti i tipi di sostanze nutritive hanno un effetto rigenerante su una ferita fresca, promuovendo una rapida guarigione e prevenendo così la loro cicatrizzazione patologica. I mezzi con sostanze nutritive possono essere utilizzati per curare una giovane cicatrice con piccoli tagli, ferite e abrasioni. Sono anche adatti per la cura di una cicatrice normotropica dopo taglio cesareo. Ma non contare su alcun effetto positivo, se hai già iniziato a crescere la cicatrice patologica.

    Mezzi per la correzione di cicatrici mature.

    Come notato sopra, l'uso di prodotti per la cura della pelle solo per sbarazzarsi di cicatrici mature sarà inefficace e la scelta del metodo di correzione è meglio affidata a uno specialista. Tuttavia, ora ci sono speciali dispositivi compatti che consentono la fisioterapia con agenti anti-cicatrizzazione a casa.

    Fisioterapia con anti-cicidi a base di collagenasi.

    Come già detto sopra, i prodotti a base di collagenasi, come il Fermencol, distruggono i componenti principali del tessuto cicatriziale: il collagene e l'acido ialuronico. La fisioterapia (elettroforesi e fonoforesi) è un metodo efficace per introdurre gli enzimi collagenolitici nel tessuto cicatriziale. A causa dei loro effetti, gli enzimi attivi penetrano in aree profondamente localizzate di tessuto cicatriziale, accelerando così il processo di riduzione del collagene patologico. Inoltre, anche le procedure stesse hanno un effetto benefico.

    La fonoforesi è una procedura efficace e indolore, durante la quale avviene l'introduzione di droghe nella pelle mediante ultrasuoni. L'ecografia aumenta l'elasticità del tessuto connettivo, stimola i processi metabolici, incluso il metabolismo intracellulare, migliora la produzione di sostanze biologicamente attive e aumenta l'attività dei sistemi enzimatici.

    L'elettroforesi farmacologica è un metodo comune di trattamento fisioterapico. L'effetto curativo è l'effetto positivo simultaneo sul corpo della corrente elettrica e delle molecole del farmaco caricato attivo. Nella pelle e nel grasso sottocutaneo viene creato un deposito di droga (magazzino), aumentando significativamente il tempo di esposizione dei farmaci.

    Esistono numerosi dispositivi compatti che consentono di eseguire procedure di fonoforesi e elettroforesi a casa. Il loro uso può far risparmiare tempo e denaro ai pazienti, oltre a ottenere risultati migliori in un periodo più breve. È meglio consultare uno specialista su quale tipo di procedura deve essere eseguita in ciascun caso particolare. La fisioterapia ha anche le sue controindicazioni.

    Come sbarazzarsi di cicatrici e cicatrici dopo taglio cesareo con metodi medici?

    • Chirurgia plastica

    Quando la cicatrice si è già formata e sembra estremamente non esteticamente gradevole, molti medici si offrono di liberarsene con l'aiuto dell'asportazione. Invece di una brutta cicatrice, una donna otterrà un segno appena percettibile. Questa procedura si svolge in anestesia locale e richiede un periodo di riabilitazione. Per ricorrere alla chirurgia plastica, è necessario investire un sacco di soldi e rispettare tutti gli indicatori medici.

    • Lucidatura laser

    Un'altra procedura costosa. Per ottenere l'effetto desiderato per la correzione della cicatrice dopo taglio cesareo, sarà richiesto un corso di trattamento completo, che può richiedere da 5 a 10 procedure. Ogni procedura è piuttosto dolorosa e consiste nella rimozione del tessuto per strati. Dopo ogni procedura richiede un periodo di recupero.

    • microdermoabrasione

    Questo metodo di macinazione delle cicatrici è considerato un metodo più delicato rispetto alla macinazione laser. La correzione della cicatrice si verifica macinando l'allumina con microparticelle. Per raggiungere il risultato, sarà richiesto un corso di procedure (circa 6-8 sessioni). Ogni procedura dura circa mezz'ora. Dopo la procedura, non è possibile prendere il sole per 2-3 settimane e applicare cosmetici innaturali all'area del corpo levigata.

    • Peeling chimici profondi

    La cicatrice viene prima trattata con acidi della frutta, quindi pulita con prodotti chimici. Tale trattamento è considerato il più economico e inefficace, quindi è consigliabile utilizzarlo solo per cicatrici non pronunciate.

    Fai una domanda su medico correzione cicatrice!

    Svetlana Ogorodnikova risponde alle domande.

    Rimuoviamo la cicatrice dal taglio cesareo: tutti i metodi e i metodi

    Una cicatrice dopo un intervento cesareo è uno dei problemi che eccita molte donne dopo il parto, e oggi sul sito per le mamme supermams.ru parleremo di come liberarcene.

    Circa un terzo della nascita ora finisce con un taglio cesareo: il più delle volte questa operazione è pianificata, ma a volte i medici devono farlo urgentemente. In quest'ultimo caso, quando devi fare tutto in fretta, l'incisione nell'addome può essere abbastanza grande. Colpendo lei, la cucitura potrebbe non sembrare molto esteticamente gradevole, e il suo proprietario potrebbe aver ripetutamente pensato a come rimuovere la cicatrice dopo un taglio cesareo.

    Cura postoperatoria

    Durante il periodo postoperatorio, è estremamente importante osservare tutte le prescrizioni del medico - per trattare la sutura con quei mezzi e con la frequenza raccomandata dal medico. Una rapida guarigione senza infiammazione e complicazioni determina come apparirà la tua cicatrice in futuro.

    Se lo fai bene, è del tutto possibile che la questione di rimuovere le cicatrici dopo un cesareo non sarà mai di fronte a te.

    Rimedi cosmetici e popolari

    Nel tempo, qualsiasi cucitura diventa meno evidente, ma non scompare mai completamente. Se non sai come rimuovere una brutta cicatrice dopo un taglio cesareo, prova a utilizzare i seguenti strumenti disponibili per tutti.

    Unguenti e creme

    Affinché la cicatrice dopo taglio cesareo diminuisca rapidamente, deve essere costantemente idratata e chiusa. Puoi usare creme speciali per succhiare cicatrici, tuttavia, puoi ottenere lo stesso effetto usando la normale vaselina. Basta applicarlo sulla pelle e fare una benda. La vaselina aiuta ad evitare un aumento dell'area della cicatrice e prurito durante la guarigione.

    E non dimenticare la benda - allora la tua cicatrice rimarrà piatta.

    Gel di silicone e medicazioni al silicone

    Anche le medicazioni in silicone aiutano efficacemente la pelle a rimanere idratata e la cucitura stessa diventa più morbida, sottile e leggera. Puoi indossare questa benda tutto il giorno, decollare davanti alla doccia e cambiare per la notte. Puoi aspettarti l'effetto in circa due mesi.

    Vitamina E o estratto di cipolla

    Entrambi questi strumenti rendono la cicatrice meno evidente. Gli studi hanno dimostrato che la vitamina E e l'estratto di cipolla impediscono la crescita del tessuto cicatriziale.

    Il miele ha un effetto antinfiammatorio e ha un effetto positivo sulla rigenerazione della pelle. Il 100% dell'efficacia di questo strumento, tuttavia, non è stato ancora dimostrato e potrebbe valere la pena di consultare un medico prima dell'uso.

    Metodi non chirurgici

    Se non ci sono effetti su pomate e creme, puoi provare a eliminare la cicatrice postoperatoria usando procedure cosmetiche o terapia ormonale.

    Laser terapia

    Il resurfacing laser di un taglio cesareo è uno dei metodi più popolari per rimuovere le cicatrici visibili. In questa procedura, il tessuto connettivo viene rimosso a strati e inizia il processo di rigenerazione della pelle. Dopo la levigatura, la cucitura diventa più morbida e meno evidente.

    Usando un laser, puoi anche cambiarne il colore - la cicatrice diventerà molto più pallida.

    Peeling chimico

    Questa procedura è usata molto raramente, dal momento che l'effetto di esso è insignificante e questo metodo di correzione è applicabile solo a piccole cicatrici.

    Iniezioni ormonali

    Questo metodo è adatto solo per cicatrici cheloidi e ipertrofiche ed è l'introduzione di ormoni nell'area problematica, che impedisce la formazione di una cicatrice grossolana. Controindicato durante l'allattamento, quindi non è sempre possibile utilizzarlo.

    Metodi chirurgici

    Per pensare ai metodi operativi supermams.ru ti consiglia se hai provato tutto e non sai come rimuovere la cicatrice dopo un parto cesareo. Va ricordato che, dopo la plastica, la cucitura sarà ancora - solo più sottile e pulita.

    Riparazione della cicatrice (escissione)

    In questa procedura, il chirurgo estrae completamente la vecchia cicatrice e riduce delicatamente i bordi della nuova ferita, creando una linea molto sottile, quasi invisibile.

    Placca addominale

    Se, oltre a una brutta sutura, hai un cosiddetto "grembiule" - la pelle cascante dell'addome - forse dovresti pensare alla plastica addominale. La procedura è di rimuovere la pelle in eccesso e il tessuto adiposo con la zona di cattura della cicatrice. La sutura dopo questa operazione sarà più lunga, ma più sottile e avrà un aspetto più estetico.

    Cos'altro puoi fare

    Oltre all'uso di creme speciali e altri medicinali, è consigliabile non dimenticare le seguenti raccomandazioni.

    Massaggi la cicatrice

    Dopo che la cucitura è sopravvissuta, inizia a fare un massaggio pulito. Questo aiuterà la pelle a rimanere morbida e eviterà cicatrici post-operatorie sottocutanee. Durante il massaggio, utilizzare creme idratanti. Fate questo massaggio più volte al giorno, e dopo un mese e mezzo noterete sicuramente un miglioramento.

    Limitare l'esposizione al sole

    Dopo aver bruciato, la cicatrice della cicatrice diventerà molto più scura della pelle che la circonda, il che renderà la cicatrice molto più evidente e, cosa più importante, peggiorerà la rigenerazione della pelle. Pertanto, evitare la luce solare diretta, almeno per sei mesi dopo il taglio cesareo.

    Non aspettare troppo a lungo

    Per rendere la cicatrice meno evidente, iniziare il trattamento non appena la cucitura sopravvive. Se aspetti troppo a lungo, i metodi semplici smetteranno semplicemente di aiutare e quindi la cicatrice può essere rimossa solo con la plastica.

    Si spera, vi abbiamo dato informazioni complete su come rimuovere un taglio cesareo. Esistono molti metodi, tuttavia, la scelta di ognuno di essi è puramente individuale. E solo tu puoi decidere tu stesso cosa è meglio per il tuo caso.

    Cicatrice cicatrice cesareo: tipi, rimozione e metodi di mascheramento

    Una cicatrice sullo stomaco sembra poco attraente, notevole se si indossa un costume da bagno o pantaloni con una vita bassa. È necessario pulire il difetto estetico il più presto possibile, è meglio farlo 1-2 mesi dopo l'intervento. Se le misure adeguate non vengono prese in tempo, sarà quasi impossibile sbarazzarsi della cicatrice.

    classificazione

    A seconda del metodo di dissezione e della forma, esistono due tipi di cuciture:

    • Trasversale (orizzontale) - è fatto leggermente al di sopra dell'area pubica, lungo la piega sovrapubica. La sua larghezza va da 5 mm a 1 cm, la lunghezza non supera i 10 cm. Nel tempo, la cicatrice diventa meno evidente.
    • Longitudinale (verticale) - usato raramente, in questo caso l'incisione è fatta dall'ombelico all'osso pubico. Un'indicazione può servire come intervento di emergenza, che viene eseguita in caso di complicazioni durante il parto naturale. Una tale cicatrice nel tempo diventa più evidente, si ispessisce e aumenta di dimensioni. È particolarmente visibile con una forte perdita di peso o aumento di peso.

    Le cicatrici cesaree sono classificate per tipo:

    • Fisiologico (normotropico). Questa è la norma. Dopo che la ferita è guarita, è a malapena visibile, ma poi diventa rossa e fa un po 'male. Tra qualche anno, la cicatrice sarà difficile da vedere.
    • Atrofica. Una sorta di cicatrici patologiche in cui le cicatrici sono più profonde della superficie della pelle, come se affondassero verso l'interno. Sono solidi o bianchi.
    • Ipertrofica. Le cicatrici sporgono sopra la superficie della pelle, sono spesse e spesse. A volte si sbucciano e si spezzano, le ulcere trofiche possono formarsi vicino a loro.
    • Cheloidi. Le cicatrici più indesiderate. La cicatrice sporge sopra la superficie della pelle, estendendosi oltre la ferita, cresce in una parte sana della pelle. Esteriormente, sembra un tumore, ha una tinta rosa o bluastra brillante. La cicatrice fa male, prude, potresti provare una sensazione di bruciore o distensione.

    L'aspetto della cicatrice dipende dalle qualifiche e dall'esperienza del chirurgo. Solo un buon specialista può fare un taglio pulito che guarirà senza lasciare un segno.

    Quanto guarisce la ferita, gli stadi della formazione della cicatrice

    Quanto l'incisione guarisce dopo l'intervento chirurgico dipende da molti fattori. Di solito la ferita passa attraverso il primo stadio di guarigione dopo 3-4 settimane, ma la norma per tutte le donne è diversa. Il tasso di guarigione è influenzato da fattori come la forma della sutura, la correttezza delle cure e le caratteristiche individuali dell'organismo. L'incisione trasversale è ritardata più velocemente, in 2-3 settimane. Guarigione longitudinale più a lungo.

    Per quanto tempo guariscono le suture interne? Questo processo richiede 1-3 mesi. Per rimuovere la cicatrice dopo taglio cesareo, è necessario iniziare la prevenzione della cicatrizzazione dopo l'epitelizzazione della ferita (la prima fase di guarigione). La cicatrice dopo un taglio cesareo, che ha più di 1 anno di età, è chiamata vecchia. Un anno dopo, è difficile rimuovere una tale cicatrice, molto probabilmente, rimarrà per sempre.

    Fasi di formazione della cicatrice:

    1. Stringendo la ferita. Il periodo dura 5-7 giorni. La cucitura fa male, in apparenza si infiamma, acquista una tonalità rosso vivo o bordeaux.
    2. Formazione della cicatrice primaria Ci vuole circa un mese. Nel sito dell'incisione, la pelle diventa più densa, corneale e meno luminosa. È in questa fase che bisogna iniziare a sbarazzarsi della cicatrice. È importante prevenire l'indurimento della cicatrice.
    3. Formazione di una cicatrice densa. Dura circa un anno Il sito dell'incisione diventa rosa o rosa chiaro.

    Come prendersi cura della cucitura? Durante i primi giorni la ferita è molto dolorante, quindi dovresti usare antidolorifici. Nonostante le sensazioni dolorose, il 2-3 ° giorno una donna in travaglio ha bisogno di alzarsi dal letto da sola. Per i primi 5-7 giorni, la ferita viene trattata con antisettici, ad esempio, verde brillante, iodio. La benda di manutenzione deve essere cambiata regolarmente.

    Dopo la dimissione, la donna si prende cura autonomamente dell'incisione a casa. La prima settimana dopo l'intervento chirurgico non può bagnare la ferita. Dopo 7 giorni puoi fare una doccia, ma non un bagno. Se viene creata una cucitura cosmetica, i fili si dissolvono. Altrimenti, vengono rimossi in ospedale per 5-8 giorni.

    Dopo il parto, devi indossare una benda per rendere piatta la cicatrice. Durante i primi due o tre mesi, una donna non può sollevare oggetti più pesanti del peso di un neonato.

    complicazioni

    La cicatrice dopo i tagli di Cesare farà male. Questa è la norma. Dolore: le conseguenze del taglio, della cucitura e della rimozione dei punti. Ma se il luogo danneggiato è dolente dopo 1-2 settimane, questo potrebbe indicare una patologia.

    A seguito di taglio cesareo, si verificano le seguenti complicazioni precoci:

    • Bleeding. Patologia si verifica quando scarsa chiusura della ferita o divergenza della cucitura. Il sanguinamento può essere rilevato durante il trattamento o la legatura. I punti devono essere riapplicati.
    • Suppurazione della ferita. Manifestato da forti dolori e secrezione purulenta dal sito dell'incisione. Complicazioni derivano da infezione della ferita a causa di cure improprie. È necessario trattare la cucitura con un antisettico, a volte è indicato un trattamento antibatterico generale.
    • Seam divergence Si verifica dopo la rimozione dei filamenti e si manifesta con sanguinamento, e il sito di incisione fa molto male. È necessario ricucire.

    Le complicazioni tardive, come le fistole della legatura e le cicatrici cheloidi, sono meno comuni. Le fistole si formano durante una reazione allergica al filo. In questo caso, rimuovere la sutura. Per le cicatrici cheloidi, solo le procedure cosmetiche sono efficaci. Unguento e crema non sono pratici.

    Metodi di rimozione

    Liberarsi di una cicatrice lasciata dopo un parto cesareo è un processo lungo e laborioso. Il modo più semplice per sbarazzarsi di cicatrici che hanno meno di un anno.

    Come sbarazzarsi di una cicatrice dopo un parto cesareo? Ci sono molti modi che vanno dall'uso di gel assorbibili, unguenti e termina con la rimozione chirurgica.

    preparativi

    Come spalmare le cicatrici in ogni caso, informi il medico. Creme e unguenti adatti che migliorano i processi di rigenerazione, ad esempio il farmaco Stitol o il gel Kontraktubex. Sono più lenti delle procedure hardware e sono efficaci solo con nuove cicatrici.

    La rimozione di una cicatrice dopo taglio cesareo è possibile con l'aiuto di tali mezzi:

    • Gel, medicazioni e cerotti a base di silicone (Zeraderm Ultra, Mepiform, Dermatiks, CicaCare);
    • agenti con collagenasi (gel di Fermencol);
    • unguento a base di ialuronidasi (crema di Imoferasi).

    Gli unguenti ormonali dovrebbero essere usati solo come ultima risorsa.

    iniezioni

    Se rimane una cicatrice cheloide o ipertrofica, vengono prescritte iniezioni di preparati ormonali, ad esempio Kenalog. Lo strumento ha controindicazioni ed è proibito durante l'allattamento.

    Iniezioni di collagene o acido ialuronico vengono solitamente somministrate. Per un effetto notevole, sono sufficienti 5-7 procedure.

    Procedure cosmetiche

    Le vecchie cicatrici, così come dopo il secondo taglio cesareo, sono difficili da rimuovere. Gli unguenti e le creme sono inefficaci, indipendentemente da quanto tempo una donna ha lavorato sulla cucitura.

    In questi casi, si raccomandano le seguenti procedure:

    • peeling meccanico - macinazione con piccoli cristalli;
    • peeling chimico: l'uso di acidi;
    • resurfacing laser - rimozione laser.

    Metodi hardware e chirurgici

    Nelle prime fasi della guarigione delle ferite, le procedure fisioterapiche sono efficaci:

    • terapia magnetica;
    • elettro- e fonoforesi;
    • ultrasuoni.

    Sono sufficienti 5-7 sessioni di questo tipo, che si tengono su prescrizione medica.

    La chirurgia estrema è la chirurgia plastica. La pelle sfregiata viene asportata e, dopo la guarigione, la traccia rimarrà, ma sarà a malapena visibile.

    Metodi popolari

    La cicatrice sembrerà meno se applichi la vaselina quotidianamente. Per migliorare la rigenerazione e ridurre il processo infiammatorio, puoi usare il miele.

    Leviga e nutre la pelle di foglie di cavolo e olio di canfora. È possibile lubrificare l'area di taglio con una miscela di 2 cucchiai. l. olio d'oliva e 3 cucchiai. l. cera d'api. Lo strumento previene efficacemente la crescita del tessuto cicatriziale.

    mascherare

    Alcune donne mascherano la cicatrice con i tatuaggi. È meglio fare questa procedura solo dopo la completa guarigione della ferita. Perché il rischio di infezione rimane ancora.

    Per evitare che la cicatrice diventi un problema evidente e spiacevole, è necessario liberarsene il prima possibile. In primo luogo, dovresti curare adeguatamente la cicatrice, utilizzare i mezzi prescritti dal medico per il trattamento locale. Quindi è possibile ricorrere a procedure cosmetiche per rendere la cicatrice quasi invisibile.

    Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

    Caratteristiche della procedura per rimuovere cicatrici e cicatrici da laser

    Sfortunatamente, il mondo intorno è pieno di pericoli e non è difficile guadagnare una cicatrice per tutta la vita. Sbarazzarsi della cicatrice è completamente impossibile.


    Quali sono i pericolosi papillomi genitali

    Papillomi genitali o verruche genitali sono un tipo di infezione da papillomavirus umano (HPV).In generale, è un processo benigno in natura, tuttavia, a determinate condizioni può assumere forme maligne.


    Quali vitamine aiutano l'acne sul viso

    Una delle cause dell'acne è la mancanza di vitamine e minerali nel corpo, che spesso si verifica in primavera o è il risultato di malnutrizione.Scopri cosa prendere vitamine per l'acne sul viso e quali prodotti utili possono colmare la mancanza di composti benefici nel corpo.


    Unguento Herpes sul corpo: una lista dei farmaci più efficaci e poco costosi

    L'herpes è la patologia più comune di eziologia virale, che colpisce gli strati superficiali del derma e le mucose degli organi.