L'allergia agli animali è curabile! Non avrai più paura di cani e gatti in sei mesi!

Con l'aiuto di ALT nel 2019, è possibile curare completamente le allergie animali 6 mesi dopo il corso del trattamento. La remissione a lungo termine è del 79%

Le allergie agli animali domestici possono verificarsi in qualsiasi momento durante la loro vita, sia nei bambini che negli adulti. Secondo le statistiche, il 44% della popolazione è allergico agli animali domestici. Tra tutte le cause di allergie, questo è un impressionante 30%.

L'allergia agli animali (il cosiddetto epidermico) è una reazione non solo alla loro lana, ma anche a scaglie di pelle morta (forfora). Non solo l'epitelio di gatto o di cane, ma anche la loro saliva, la secrezione delle ghiandole sebacee, le feci, l'urina, possono causare una reazione allergica. Ma la maggior parte delle volte gli allergeni sono: lana di cane, gatto o pecora.

Di norma, i sintomi di un'allergia ad un animale compaiono entro pochi minuti dopo il contatto con un animale domestico o dopo essere stati nella stessa stanza con esso. Tuttavia, c'è anche una reazione allergica ritardata, che si manifesta dopo 12-48 ore, quando è possibile e per non ricordare il contatto con gli animali.

Manifestazioni di allergie animali:

violazione della respirazione libera, congestione, prurito e bruciore nel naso;

attacchi di starnuti e muco nasale abbondante;

arrossamento, prurito agli occhi, lacrimazione;

tosse parossistica secca;

dermatite da contatto: rossore, eruzione cutanea, prurito durante il contatto diretto con gli animali.

Prevenzione delle allergie ai peli di animali domestici

Per prima cosa devi sapere che non esistono animali completamente ipoallergenici (cani e gatti che non causano allergie)!

Più piccole sono le dimensioni del cane, meno allergeni emettono nello spazio circostante. Meno capelli ha un gatto o un cane, meno allergeni si creano a causa dell'attività vitale. Ma non è ancora possibile eliminare completamente gli allergeni dagli animali in casa. Anche se rimuovi il gatto o il cane dalla stanza, gli allergeni rimangono in essa fino a sei mesi!

Pertanto, le allergie deluderanno la risposta alla domanda: "Su quali animali non ci sono allergie?". Non ci sono animali simili. I gatti senza pelliccia (razza sfinge) causano allergia alle loro secrezioni in misura non inferiore a quella dei suoi compagni coperti di lana.

Cosa fanno le allergie, come sbarazzarsi di un'allergia alla pelliccia animale nel 2019?

La raccomandazione inequivocabile dell'allergologo con allergie epidermiche - non ottenere animali domestici e non entrare in contatto con loro. E già vivere nella casa di cani e gatti deve essere reinsediato lontano da loro, perché Crei una vera minaccia per la tua salute!

Se hai notato segni di allergia negli animali nel tuo bambino o nel tuo bambino, è meglio dimenticare immediatamente di trattare i sintomi della malattia con l'aiuto di:

  • Farmaci antistaminici e pillole da pubblicità in TV (Kestin, Loratadin, Zyrtek, Suprastin, ecc.);
  • Unguenti e creme ormonali e non ormonali (Advantan, Elokom, Fenistil, ecc.);
  • Vari rimedi popolari per il trattamento domiciliare;
  • l'omeopatia;
  • Guaritori e sensitivi della nonna.

Tutto ciò non influisce sulla causa della malattia e ha solo un effetto temporaneo. Prima o poi, troverai una esacerbazione del decorso della malattia, fino alla sua transizione verso l'asma bronchiale.

Un'autentica tecnologia medica - l'autolinfocitoterapia (vedi sotto) aiuterà a curare completamente l'allergia ai peli di animali nei bambini e negli adulti nel 2019.

I problemi di un paziente allergico agli animali:


  • Compromissione della qualità della vita a causa della compromissione della funzione respiratoria

  • L'incapacità di tenere case di gatti, cani, criceti e altri animali

  • Escluso: visita al circo, zoo, equitazione

  • Limitazione delle attività professionali legate al contatto con gli animali

  • Il classico metodo ASIT per le allergie a cani o gatti non viene utilizzato a causa della mancanza di allergeni terapeutici.

L'autolinfocitoterapia tratta con successo la causa delle allergie animali (gatti, cani, ecc.)!

Autolinfocitoterapia "(abbreviato come ALT) è stato ampiamente utilizzato nel trattamento di pazienti con varie forme di malattie allergiche da oltre 20 anni, il metodo è stato brevettato per la prima volta nel 1992.

I bambini sono trattati con allergia Alt a cani e gatti dopo 5 anni.

Gli adulti possono trattare le allergie alla pelliccia di cani o gatti, anche in pensione.

Il metodo di "Autolinfocitoterapia", oltre al trattamento di "allergia agli animali", è ampiamente usato per: dermatite atopica, orticaria, angioedema, asma bronchiale, rinite allergica, pollinosi, allergie alimentari, allergie agli allergeni domestici, animali domestici, allergie a raggi solari e ultravioletti (photodermatitis).

Il metodo ALT è fuori competizione, perché L'ASIT (immunoterapia allergene specifica) per le allergie agli animali non viene eseguita.

L'essenza del metodo "ALT" consiste nell'utilizzare le proprie cellule immunitarie - i linfociti per ripristinare la normale funzione immunitaria e ridurre la sensibilità del corpo ai vari allergeni.

Con ALT, puoi contemporaneamente trattare le allergie a diversi allergeni, ad esempio peli di animali e polvere di casa, polline di alberi e gatti, ecc.

L'autolinfocitoterapia viene eseguita su base ambulatoriale, in un ufficio allergologico per lo scopo e sotto la supervisione di un medico allergologo-immunologo. I linfociti sono isolati da una piccola quantità di sangue venoso di un paziente in condizioni di laboratorio sterili.

Linfociti selezionati vengono iniettati per via sottocutanea nella superficie laterale della spalla. Prima di ogni procedura, il paziente viene esaminato allo scopo di prescrivere individualmente la dose di autovaccina somministrata. Oltre ai propri linfociti e soluzione salina, l'autovaccina non contiene alcun farmaco. I regimi di trattamento, il numero e la frequenza delle cellule immunitarie iniettate dipendono dalla gravità della malattia. Autolinfociti vengono somministrati in dosi gradualmente crescenti con un intervallo tra le iniezioni da 2 a 6 giorni. Il corso di trattamento per l'allergia ai peli di cane e gatto è di 6-8 procedure.


  • 1. - Raccolta di sangue 5 ml.

  • 2.- Isolamento di autolinfociti

  • 3.- Esame di un allergologo
    e determinare la dose di autovaccina

  • 4.- Iniezione sottocutanea di propri linfociti

La normalizzazione delle funzioni del sistema immunitario e una diminuzione della sensibilità del corpo agli allergeni dei peli di cane o gatto si manifestano gradualmente. L'abolizione della terapia sintomatica di supporto viene effettuata anche gradualmente sotto la supervisione di un allergologo. Al paziente viene data l'opportunità di 3 consultazioni ripetute gratuite entro 6 mesi dall'osservazione dopo la fine del ciclo di trattamento con il metodo "Autolinfocitoterapia".

L'efficacia del trattamento è determinata dalle caratteristiche individuali del sistema immunitario. Questo processo dipende in parte dalla conformità del paziente con le raccomandazioni dell'allergologo durante il periodo di trattamento e riabilitazione.

Puoi familiarizzare con possibili controindicazioni qui.

Suggerimento 1: come curare le allergie a cani e gatti

Quanto è allergico a cani e gatti

Molto spesso, la reazione a cani e gatti si manifesta sotto forma di rinite allergica e congiuntivite. Il paziente può avere un naso che cola, prurito al naso o congestione nasale, starnuti, arrossamento e prurito agli occhi. Gli attacchi di dispnea, tosse e soffocamento sono molto meno comuni. Tuttavia, per essere sicuri che ciò che sta accadendo è un'allergia agli animali domestici, è necessario consultare un medico e superare i test, che mostrerà cosa ha causato la condizione.
In rari casi, ci sono anche reazioni cutanee - dermatiti, orticaria, che sono causate dalla presenza di animali in casa.

Posso curare le allergie?

I medici, trovando nei loro pazienti una reazione alla pelliccia, alla forfora, alla saliva o all'urina degli animali, raccomandano di liberarsi degli animali domestici. Tuttavia, non tutte le allergie concordano nell'adottare tali misure, nonostante il fatto che la presenza di un animale domestico nella casa danneggi le loro condizioni. Se il tuo gatto o cane è diventato un vero amico e un familiare, puoi provare a minimizzare l'effetto dell'allergene su di te senza liberarti dell'animale. Vieta a un cane o un gatto di entrare nella vostra camera da letto, e ancor di più - dormire con voi. Installare una porta a chiusura ermetica per evitare che la lana entri nella stanza durante il tiraggio. Ottieni purificatori d'aria potenti con un filtro ULPA o HEPA.

Tira fuori da tutte le stanze cose che raccolgono polvere: tappeti, mobili imbottiti, giocattoli di peluche. Pulisci il più spesso possibile in modo da poter navigare in sicurezza nel tuo appartamento.
L'animale deve essere lavato almeno una volta alla settimana. Prendi uno shampoo antiallergico speciale e disponiti con l'animale domestico per fare il bagno all'animale domestico.

Se mantenere la pulizia e l'isolamento relativo da un animale domestico non ti aiuta, dovrai trattenere le allergie con i farmaci. Contatta il tuo medico in modo che lui ti prescriva farmaci ormonali e antistaminici. Questo non ti salva dalla tua malattia, ma ti aiuterà a controllarlo.

Esiste anche un'immunoterapia specifica per allergeni. Di solito è prescritto nei casi in cui gli attacchi sono forti, ma non c'è modo di sbarazzarsi dell'allergene (ad esempio, un'allergia ai capelli umani). L'essenza di questa tecnica è che il medico a determinati intervalli introduce al paziente una piccola quantità di allergene terapeutico, aumentando gradualmente la dose. Se i tuoi attacchi non rispondono bene alle cure mediche, ha senso per te prendere in considerazione questa opzione.

Suggerimento 2: come trattare le allergie


  1. Allergia "solare" - l'allergia si manifesta nei giorni di sole, esacerbata da odori taglienti. Il paziente è tormentato da lacrime agli occhi. Starnuti possono portare a mal di testa. Prendi zabrus - tappi dal nido d'ape, chiudendo il miele. Devi masticare Zabrus per un paio di mesi.
  2. Trattamento di allergia alghe.

Lemna è una grande misura preventiva per alleviare le allergie. In 1/2 litro di vodka, aggiungere 10-15 cucchiaini di lenticchia d'acqua. Lascia che fermenti per una settimana. Hai bisogno di prendere 20 gocce 2-3 volte al giorno, diluito con acqua. Per il trattamento dei bambini, non aggiungere alcol, puoi macinare la lenticchia d'acqua in polvere e aggiungere all'acqua. Prendi per una settimana.
Trattamento allergico con la mamma.

Mumie è un rimedio popolare molto forte per le allergie. Questo rimedio è lassativo e diuretico. Acquisisci la mamma hai bisogno solo di alta qualità. È necessario diluire 1 litro d'acqua - 1 g. mummia. Si dissolve bene solo in acqua. L'acqua diventa scura e opaca. Questa soluzione deve essere assunta su 100 ml una volta al giorno. Puoi bere solo latte caldo. Bambini sotto i 3 anni per prendere 30-50 ml. Fino a 8 anni - 70 ml ciascuno, oltre 8 anni - 100 ml ciascuno. È necessario esser trattato due volte all'anno - nell'autunno e nella primavera, 15 giorni al mese.

  • Il modo più semplice per trattare le allergie ai cosmetici o alla crema. Se c'è un prurito e arrossamento degli occhi, è necessario identificare il motivo: trovare un cosmetico che causi problemi e cambiarlo in un altro, o eliminarlo del tutto dal consumo.
  • Le allergie ai gatti e alla peluria possono integrare integratori alimentari, ad esempio la disintossicazione è un integratore alimentare naturale. La migliore medicina sono i gatti stessi e la peluria. Il paziente dovrebbe passare il tempo con lanugine 15 minuti al giorno fino al completo recupero.
  • È impossibile curare le allergie a polvere, polline e sostanze chimiche - è, purtroppo, incurabile. Per prevenire una forte reazione allergica, è necessario preparare un infuso di erbe: rosa selvatica, dente di leone, equiseto e camomilla. È necessario portare le erbe a ebollizione, insistono 4 ore, prendere 200 ml 3 volte al giorno.

    Al fine di prevenire una reazione allergica, è necessario condurre uno stile di vita sano, mangiare bene, praticare sport, fare una pulizia a umido in casa e, se possibile, viaggiare verso la natura e il mare.

    Allergia animale - esiste una soluzione?

    Gli animali domestici sono in molte famiglie. Ma oltre alla gioia di comunicare con loro, i proprietari possono affrontare un problema come un'allergia agli animali. Le statistiche mostrano che dal 15 al 44% delle persone soffrono di questa malattia.

    La causa può essere gatti, cani, pappagalli, criceti, porcellini d'India, conigli e molti altri animali domestici.

    Ad esempio, l'allergia ai gatti è causata principalmente dalla proteina Fel d1 prodotta dalle ghiandole salivari e sebacee della bestia. Naturalmente, leccando, il gatto lascia questa sostanza sulla sua pelliccia.

    Sono presenti anche gli irritanti:

    • su piume e piumino;
    • in forfora;
    • prodotti di scarto (urina, saliva, ecc.).

    Cause di allergie e fattori di rischio

    1. Le allergie agli animali domestici spesso colpiscono persone che soffrono di altri tipi di reazioni allergiche, come pollini o polvere.
    2. L'ereditarietà influisce anche sul rischio di ipersensibilità, cioè se i tuoi genitori hanno sofferto di questo problema, allora la probabilità della sua insorgenza aumenta in modo significativo.
    3. La probabilità di allergie agli animali domestici è alta nelle persone che soffrono di malattie del tratto gastrointestinale e del fegato.

    A rischio sono le persone le cui attività professionali sono legate agli animali: veterinari, artisti circensi, addestratori di cani, maestri di toelettatura, ecc.

    È importante ricordare che se si è allergici a un tipo di animale, ad esempio i gatti, esiste una possibilità di allergia crociata ad altri tipi di animali.

    L'allergia stagionale agli animali non esiste, ma la reazione può peggiorare in primavera e in autunno.

    Allergeni fungini nei peli degli animali, loro specie

    Oltre alle allergie alla lana, ci sono reazioni al pelo animale a causa della presenza di una malattia della pelle fungina. Ecco i tipi più comuni di funghi e i sintomi della loro presenza in un animale:

    • Mikrosporum. Manifestato da grave prurito. La pelle dell'animale si sfalda, i peli sulle zone colpite diventano fragili. A causa del fatto che l'animale è costantemente prurito, graffio è visibile sulla pelle.
    • Trihofitia. La lana cade dalle zone interessate e la pelle stessa è coperta da una pruriginosa crosta purulenta. Le macchie calve rimangono anche dopo che l'animale si riprende, a causa del danno follicolare.
    • Favus (crosta). Questo tipo di funghi colpisce soprattutto i cani e il pollame. I siti danneggiati da un fungo diventano calvi, coperti da una crosta grigiastro.

    Diversi tipi di funghi si manifestano in modi diversi, ma il pericolo di un animale malato per gli altri, e in particolare per chi soffre di allergie, è molto grande. In primo luogo, un tale animale domestico è uno spargitore attivo delle spore fungine, che a sua volta è l'allergene più forte. In secondo luogo, un'allergia può essere causata dalla caduta di peli di un animale e pezzi dell'epidermide, che vengono separati quando la pelle viene pettinata.

    Komarovsky su allergie animali nei bambini

    Nel video troverete l'opinione del Dr. Komarovsky sugli animali in casa e sui problemi ad essi associati.

    Come si manifesta l'allergia animale?

    I sintomi dipendono da come l'allergene è penetrato nel corpo umano e dalle caratteristiche individuali dell'allergia. Forse l'aspetto di un solo gruppo di sintomi, una combinazione di più o tutti in una volta.

    Di norma, la reazione avviene entro pochi minuti dal contatto con l'animale. I sintomi progrediscono e dopo 2-3 ore diventano massimali.

    Sintomi del sistema respiratorio

    Uno dei sintomi più comuni delle allergie da compagnia è l'asma allergico. I bambini sono più sensibili a questa malattia, ma in alcuni casi non aggira gli adulti. Spesso, questo è quanto allergico ai gatti. I principali segni di asma allergico sono:

    • soffocamento;
    • difficoltà a respirare, accompagnata da un caratteristico fischio;
    • tosse e respiro affannoso;
    • dolore al petto;
    • mancanza di respiro.

    Altri sintomi respiratori comprendono la rinite allergica:

    • congestione nasale;
    • profusore rinorrea con muco acquoso e incolore;
    • starnuti ripetuti;
    • prurito nel naso e nasopharynx.

    Grave allergia ai peli di animali (e non solo!) Può essere complicata da asma bronchiale, se non viene intrapresa alcuna azione. Eliminazione del contatto con l'allergene, assunzione di farmaci antiallergici, frequente pulizia a umido in casa - tutto questo permette di evitare l'asma.

    Manifestazioni dagli occhi

    Tutti i sintomi che si verificano negli esseri umani, possono essere combinati con il termine - congiuntivite allergica:

    • arrossamento degli occhi;
    • intenso prurito agli occhi;
    • edema della mucosa;
    • sensazione di sabbia o di oggetti estranei;
    • aumento della lacrimazione;
    • lieve diminuzione temporanea della vista (sfocatura).

    Manifestazioni cutanee

    L'allergia ai peli degli animali si manifesta sulla pelle.

    La più comune "orticaria", caratterizzata dall'aspetto di vescicole pruriginose. Nei rari casi gravi, quando l'orticaria in una persona può presentare brividi, aumento della temperatura corporea, comparsa di nausea e mal di testa.

    Foto: Rash sulle mani dopo il contatto con la cavia.

    È importante che i blister compaiano immediatamente dopo l'esposizione all'allergene e scompaiano entro 1-2 ore dalla cessazione del contatto con l'irritante.

    Spesso anche con allergie, soprattutto nei neonati, si verifica la dermatite atopica o allergica. I suoi segni sono:

    • arrossamento della pelle;
    • prurito e desquamazione;
    • gonfiore;
    • pelle secca e irritata.

    I sintomi del sistema digestivo

    Le lesioni gastrointestinali allergiche derivano dall'ingestione di allergeni con il cibo. I sintomi più comuni dell'apparato digerente si possono osservare nei bambini al di sotto dei tre anni. Questi includono:

    • vomito;
    • nausea;
    • dolore addominale;
    • diarrea o stitichezza.

    Inoltre, può manifestarsi una sindrome allergica orale, manifestata da gonfiore della mucosa orale, prurito e mal di gola.

    Disturbi del sistema

    Lo sviluppo di disturbi sistemici a causa di una grande dose di allergeni e si verifica abbastanza raramente. Tuttavia, ci sono casi in cui una grave complicazione come lo shock anafilattico si sviluppa in allergie animali. Le sue manifestazioni principali includono:

    Foto: una delle reazioni sistemiche più forti è l'angioedema.

    • respiro rapido e battito del cuore;
    • forte diminuzione della pressione;
    • broncospasmo;
    • perdita di equilibrio e vertigini;
    • nausea;
    • pallore;
    • perdita di coscienza

    Inoltre, lo sviluppo di angioedema è possibile:

    • gonfiore stretto delle mucose e del tessuto sottocutaneo nella zona degli occhi, naso, bocca, labbra;
    • mancanza di respiro;
    • pelle blu.

    Ai primi segni di allergia, è necessario consultare un allergologo che può determinare con precisione la causa della malattia. Questa patologia viene "calcolata" per mezzo di esami del sangue e test cutanei. Inoltre, è possibile prescrivere un'analisi delle urine generale, un esame del sangue biochimico e un immunogramma.

    Inoltre, il medico deve condurre un sondaggio, le cui domande devono essere risolte nel modo più accurato e onesto possibile, poiché ciò aiuterà anche a fare una diagnosi.

    Tali manifestazioni di allergia, come la rinite, la tosse, il prurito, ovviamente, non sono fatali. Ma anafilassi e angioedema - una condizione che in assenza di cure mediche qualificate può essere fatale.

    farmaci

    I seguenti gruppi di farmaci sono usati per trattare le allergie:

    • antistaminici;
    • corticosteroidi;
    • chelanti;
    • stabilizzatori di mastociti.

    Prendi i farmaci a seconda dei sintomi.

    Gli antistaminici aiutano ad alleviare i sintomi della malattia (prurito, starnuti, naso che cola). Per i bambini di 7-12 anni, vengono spesso prescritti sotto forma di sciroppi.

    Il più efficace, ma non sicuro per i mezzi di automedicazione - corticosteroidi. Tuttavia, al fine di evitare gravi effetti collaterali, dovrebbero essere utilizzati solo dopo aver consultato uno specialista.

    Il trattamento della congiuntivite allergica dovrebbe essere completo:

    • Antistaminici (Dimedrol, Claritin, Tavegil). Il buon effetto fornisce uno strumento completo: Sulfadeks.
    • Sono anche prescritte le gocce oculari (Crom-Allerg, Alomid, Hi-Chrome).
    • Nei casi più gravi - unguento corticosteroide per gli occhi.

    Trattamento di rimedi popolari

    La medicina tradizionale offre molte ricette per combattere le allergie. La questione di quanto siano efficaci è controversa e ogni persona decide autonomamente se seguire o meno il consiglio della "nonna".

    Ad ogni modo, tutte le ricette della sezione della terapia sintomatica. Quindi, in presenza di irritazione della pelle, è possibile applicare decotti di erbe medicinali - camomilla, successione, salvia, menta, achillea.

    Uno dei metodi più popolari è il trattamento con la viola. È usato come mezzo locale e per somministrazione orale (sia in modo indipendente che come parte di una miscela: violetto, corda e belladonna).

    Si propone di trattare le allergie animali con gemme di betulla, zabrus (parte di favi), mumiyo e molti altri mezzi.

    Noni è un frutto tropicale comune nel sud e nel sud-est asiatico. È usato con successo per trattare molte malattie. In particolare, il succo di noni ha un buon effetto anti-infiammatorio, migliora l'immunità. A causa di questa proprietà, il succo è un buon aiuto per il trattamento, oltre all'antistaminico e ad altri farmaci della medicina tradizionale.

    Prevenzione delle allergie

    Prima di tutto, se l'allergia animale è confermata da un medico, vale la pena pensare alla possibilità di trasferire un animale domestico.

    Se questo è possibile, quindi, a parte il "reinsediamento" stesso, è necessario sostituire o pulire a fondo (meglio nella pulizia a secco) tutte le coperte, tappeti, coperte, cuscini, tende, coperte, come lana, saliva e peli dell'animale possono essere lì per molto tempo. Dopo un'attenta pulizia l'allergene nell'appartamento non rimarrà.

    Tuttavia, il più delle volte le persone non sono pronte a dire addio al loro animale domestico. In questo caso, è necessario ridurre al minimo il contatto con la sostanza irritante della proteina:

    • grazie alla pulizia giornaliera umida, puoi liberarti della polvere (che può essere anche un allergene) e della lana;
    • utilizzare filtri dell'aria speciali;
    • camera da letto dovrebbe essere ventilata ogni giorno prima di coricarsi;
    • non è necessario lasciare l'animale su un letto vuoto, è necessario chiudere la porta della camera per la notte;
    • dopo il contatto con l'animale domestico è necessario lavarsi accuratamente le mani, non lasciarlo affrontare, non baciare;
    • dovresti chiedere di pulire la gabbia o il gabinetto dell'animale di un altro membro della famiglia.

    Inoltre, durante il trattamento, il paziente deve riconsiderare la propria dieta ed eliminare cibi salati e piccanti, cibi in scatola, cioccolato, agrumi, pesce, caffè, latte crudo e altri prodotti che possono causare allergie o peggiorare il suo corso.

    Salviette speciali per animali

    Uno dei mezzi per prevenire allergie agli animali domestici: un'attenta igiene degli animali domestici. Ma a volte capita che l'animale domestico (soprattutto i gatti sono colpevoli di questo) non ama le procedure dell'acqua.

    Tovaglioli per animali contro le allergie - un grande compromesso. Puliscono e deodorano i peli del gatto, idratano la pelle dell'animale. Questo strumento è adatto a tutte le razze di gatti: sia per i capelli corti che per i "soffici".

    Tovaglioli igienici sono disponibili anche per cani e roditori domestici.

    Mezzi antiallergici speciali per il lavaggio degli animali

    Aiuta a neutralizzare gli effetti degli allergeni dell'animale domestico sul corpo umano.

    Quali animali non causano allergie?

    Che cosa succede se si è allergici agli animali? Come si dice in molte risorse online - avere un animale domestico ipoallergenico. Ma questa è una falsa affermazione, dal momento che ogni animale può causare allergie.

    Quindi, gli animali che non causano allergie - questo è un mito. Ma quali animali domestici lo provocano meno spesso e quindi possono essere accesi dalle allergie?

    1. Un'ottima opzione per le allergie può essere una tartaruga. Da un lato, non ha lana, né saliva, né sudore ed è molto facile da pulire. D'altra parte, anche questi animali possono provocare reazioni allergiche. Si sviluppano dopo il contatto con le feci animali (ad esempio durante la raccolta), nonché a seguito di graffi e abrasioni. Inoltre, vale la pena ricordare che le tartarughe spesso soffrono di salmonellosi e, dopo aver giocato con loro, assicurati di lavarti accuratamente le mani.
    2. C'è un equivoco che i gatti calvi - sfingi sono adatti per le persone allergiche. E sebbene causino allergie meno spesso a causa del fatto che la proteina non si diffonde in tutto l'appartamento con la lana, questi gatti non sono ancora ipoallergenici. Per evitare una reazione indesiderata causata dal sudore felino, l'animale deve essere lavato frequentemente.
    3. Abbastanza anallergici e animali così carini come i cincillà, perché non hanno né ghiandole sebacee né sudoripare. Pertanto, cincillà - quasi perfetto per le allergie. "Praticamente" perché è molto raro, ma appare la reazione ai cincillà
    4. Una buona opzione e cavie calve.
    5. I cani Bichon Frise possono anche essere adatti a una persona con allergie. Nonostante il fatto che la loro lana sia densa e densa, cade molto poco. Ma lo Yorkshire terrier, contrariamente alla credenza popolare, può causare allergie con la stessa probabilità dei cani di altre razze.

    Voglio un animale, ma allergie cosa fare?

    Se vuoi davvero avere un animale domestico, usa i consigli:

    • È auspicabile che la pulizia non sia eseguita da una persona allergica, ma da qualcuno dei membri della famiglia.
    • La biancheria da compagnia deve essere pulita almeno una volta alla settimana.
    • Più spesso eseguire la pulizia a umido in casa.
    • Utilizzare un filtro dell'aria HEPA. Questo è un ottimo collettore allergenico.
    • Un gatto o un cane non è un posto in camera da letto, tanto meno nel tuo letto!
    • Utilizzare coperture speciali per tutte le coperte e lavarle regolarmente.
    • Sostituisci le tende con tende o persiane meno ingombranti che sono facili da pulire e non raccoglieranno lana o pezzi di epidermide animale.
    • Bagnare l'animale settimanalmente con l'uso di shampoo anti-allergia speciali.

    Come sbarazzarsi delle allergie del cane per sempre?

    I segni di allergia ai cani non differiscono dai sintomi di altri stimoli. Il paziente può avere difficoltà a respirare, a tossire, a lacrimare gli occhi, a naso chiuso quando è a contatto con un allergene. In rari casi, può anche verificarsi irritazione sulla pelle. Questo di solito accade quando entri in contatto con la saliva o l'urina del cane.

    Il contatto prolungato con un allergene senza un adeguato trattamento può portare allo sviluppo di asma.

    Prima di tutto, una persona che comunica con il migliore amico di una persona causa attacchi di allergia dovrebbe cercare di evitare il contatto con i cani. Se hai amici o parenti che tengono i cani, non venire a trovarli a casa - fai appuntamenti con te o in territorio neutrale. Per strada, non essere tentato di accarezzare un cucciolo divertente. Spettacoli circensi, mostre canine - è meglio non partecipare a questi eventi. Se sei costretto a passare un po 'di tempo in una casa con un cane (ad esempio, sei venuto a visitare un'altra città per qualche giorno), chiedi ai proprietari il giorno prima del tuo arrivo e durante tutto il tempo in cui rimani, non lasciare che l'animale nella stanza.

    Se il contatto con il cane è inevitabile, iniziare a prendere antistaminici in anticipo.

    È molto più difficile per le persone che sono state allergiche a un animale domestico che vive con loro da diversi anni - si staranno chiedendo come trattare le allergie ai cani. Sfortunatamente, oggi non esiste un farmaco che ti sollevi dai problemi una volta per tutte. Se non vuoi assolutamente separarti dal tuo animale domestico, puoi solo alleviare i sintomi delle allergie con rimedi popolari o medicinali e cercare di ridurre al minimo i danni alla tua salute.

    Pulisci la casa il più spesso possibile. Se hai un vecchio aspirapolvere, procurati un'attrezzatura moderna e potente con un filtro dell'aria a secco. I tappeti sono meglio rimossi, dando la preferenza a pavimenti in legno o linoleum. Rimuovi souvenir, peluche e altri oggetti che non ti servono dagli armadietti e dagli scaffali, ma raccogli lana e polvere. Aria costantemente tutte le stanze nell'appartamento. Evidenzia un animale domestico del suo territorio e non lasciarlo entrare in camera da letto, e ancora di più, non portarlo a letto con te. Chiedete alla vostra famiglia di fare il bagno regolarmente con il vostro animale domestico (è meglio non farlo da soli) - questo ridurrà il numero di allergeni nell'aria. Se tutte le misure adottate non portano risultati, dovrai separarti dall'amico a quattro zampe, affidandogli i suoi parenti o amici.

    Leggi il trattamento delle allergie rimedi popolari

    Spesso, il desiderio di avere un cane risulta impossibile - un'allergia alla lana colpisce. È stato stabilito che circa il 15% della popolazione mondiale soffre di questa malattia. Le persone che soffrono di allergie spesso reagiscono alla lana di cani di qualsiasi razza e indipendentemente dal fatto che si prendano cura di loro o meno.

    istruzione

    La reazione allergica al mantello di un amico a quattro zampe nelle sue manifestazioni non si distacca da altri tipi di allergie. Una persona può avere tosse, difficoltà a respirare, lacrimazione, starnuti, congestione nasale. Spesso a questi sintomi si aggiunge un'eruzione, specialmente se il paziente è stato in contatto con la saliva dell'animale. L'allergia ai cani non può essere completamente curata, puoi solo sbarazzarti delle sue manifestazioni.

    Di solito, il trattamento dei sintomi inizia con l'assunzione di antistaminici che bloccano l'azione degli allergeni. Attualmente, la loro lista è abbastanza ampia, possono essere dispensati con o senza la prescrizione di un medico, in una forma diversa: spray, compresse, unguenti o crema.

    Oltre agli antistaminici, il medico può prescrivere un decongestionante per ridurre il gonfiore delle mucose e facilitare la respirazione. Con un'allergia molto forte è ricorso a prendere corticosteroidi. Di prendere qualsiasi farmaco non dimenticare di consultare uno specialista.

    Se soffri di allergie ai cani, è meglio evitare il contatto con loro, indipendentemente da quanto tu ami questi animali. Impara a mantenere le distanze, non toccare o baciare il cane. Se sei invitato alla casa in cui vive il cane, lascia che i proprietari ne limitino l'accesso. E se devi passare la notte lì, allora chiedi di non far entrare il cane nella tua stanza.

    Se il contatto con il cane è inevitabile, e lo sai in anticipo, inizia a prendere antistaminici con largo anticipo. Ricorda che possono verificarsi allergie, anche se non hai incontrato personalmente il cane. Il suo cappotto può essere indossato da ospiti o clienti al lavoro.

    Ma cosa succede se hai un cane e hai scoperto che sei allergico ad esso? In questo caso, è necessario monitorare attentamente la pulizia della casa. 2-3 volte a settimana fai una pulizia a umido di tutta la stanza, non lasciare che l'animale si arrampichi su letti e divani, e specialmente sul tuo letto. Se possibile, acquista i filtri per pulire l'aria nell'appartamento e più spesso fai il bagno con il tuo amico a quattro zampe, quindi ci saranno meno particelle di capelli nell'aria.

    Un naso chiuso, occhi acquosi, stanchezza e mal di testa sono sintomi familiari alle persone che soffrono di allergie. Una delle forme più comuni di questa malattia è l'allergia agli animali, che è piuttosto difficile da eliminare.

    La causa della malattia può essere tutti gli animali domestici: gatti, cani, criceti, ratti, conigli, pappagalli. È quasi impossibile curare la tua allergia per sempre con una garanzia a vita che non tornerà più a te. Nella lotta contro questa malattia, cerca di evitare il contatto con potenziali provocatori esterni. Fonti di allergeni: lana, peli, saliva, piume, feci animali. In una situazione del genere, sfortunatamente, è meglio separarsi dal tuo amato animale domestico. Dopo questo dovrebbe essere effettuato in casa qualche pulizia generale approfondita. Il miglioramento, di regola, non avviene immediatamente, ma dopo alcune settimane.

    Se questa opzione è inaccettabile per te, quindi, prima, regolarmente (almeno una volta alla settimana) lava il tuo animale domestico. Lascia fare ad altri membri della famiglia. In secondo luogo, sbarazzarsi dei "raccoglitori di polvere" come tappeti, tende pesanti, grandi giocattoli morbidi. Sono intasati di polvere, così come particelle dell'epidermide dell'animale, che annullano tutto il trattamento. Cerca di isolare il più possibile la tua camera da un gatto o un cane che vivono in casa. Arieggiare regolarmente l'appartamento, fare la pulizia a umido e pulire i mobili ogni giorno.

    Prendi antistaminici di seconda e terza generazione. Se rinite allergica 1-2 volte al giorno, sciacquare il naso con soluzione salina (1/3 cucchiaino di sale marino a 1 tazza di acqua bollita). Questa procedura aiuterà ad alleviare il gonfiore della mucosa.

    Visita un allergologo e fai un test della pelle che ti aiuterà a determinare esattamente quale sostanza provoca la tua allergia. Forse dopo questo il medico può raccomandare l'immunoterapia specifica per allergeni. Con il suo aiuto, il corpo si sta gradualmente abituando all'allergene, così che col tempo smetterà di reagire ad esso.

    Alleviare lo stato di allergie aiuterà i moderni depuratori d'aria e il lavaggio d'aria. Sono in grado di rimuovere dalla stanza tutte le particelle di polvere visibili e invisibili, pollini, distruggere batteri, virus e composti chimici. Assicurati di utilizzare un dispositivo di questo tipo nella tua casa.

    Raramente causano allergie tartarughe e pesci d'acquario. Vero, il cibo secco per i pesci può causare la rinite allergica.

    Attenzione, solo OGGI!

    Un'allergia ad un animale domestico non può manifestarsi immediatamente, ma quando è già saldamente innamorato e diventa un membro a pieno titolo della famiglia. Cosa fare allora e come sbarazzarsi di allergie da cani?

    Visita allergica

    Inizialmente, è necessario visitare un medico e fare una serie di test per scoprire esattamente quale allergene dà una reazione. L'analisi rivelerà esattamente la causa. Dopo l'esame, sarà molto più facile trovare un farmaco efficace per ridurre i sintomi delle allergie.

    preparativi

    Una visita a un allergologo può essere posticipata e il trattamento è preferibile non posticipare: questo è il modo migliore per sbarazzarsi delle allergie ai cani. Non è un dato di fatto che la manifestazione di un'allergia scompaia dopo la prima dose o che venga immediatamente trovato un farmaco adatto. Se non sei una persona allergica accanita, la scelta dei fondi richiede tempo.

    Esistono diverse forme di agenti anti-allergici: unguenti, pillole, creme, colpi, spray. Assicurati di seguire tutti i consigli nelle istruzioni, con forti attacchi - chiama un medico. Ci sono tali droghe:

    Un'eruzione cutanea sulla pelle viene trattata meglio con unguenti e le compresse e le iniezioni miglioreranno le condizioni generali. Tuttavia, è meglio se un medico prescrive un trattamento di allergia. Dovranno essere assunti su base continuativa mentre si ha un cane.

    Vita con un cane

    Ci sono una serie di raccomandazioni per gli esseri umani, se allergici ai cani, come sbarazzarsi di. Aiuteranno a ridurre significativamente la manifestazione di allergie.

    1. Ridurre il contatto con l'animale. Cerca di evitare che il cane si arrampichi in faccia e accarezzi il tuo animale domestico il più raramente possibile. È auspicabile che l'angolo del cane sia il più lontano possibile da te.
    2. Il principale fattore scatenante è la lana. Pertanto, è necessario sbarazzarsi di tutto ciò che accumula: un enorme tappeto domestico, tende pesanti, lanuginosi e cuscini di lana con coperte, giocattoli morbidi e mobili. Questi sono i casi più frequenti di raccolta di polvere e lana.
    3. Mantieni la casa pulita. Anche un giorno mancato di pulizia a umido può peggiorare notevolmente la condizione. Un sacco di lana si accumula negli angoli e sotto i mobili, provocando forti attacchi di allergia. I mobili imbottiti devono essere regolarmente aspirati.

    Inoltre, è possibile installare sistemi di pulizia speciali per l'aria e più spesso eseguire la ventilazione. Aiuterà anche a fare il bagno più frequente del cane e la sua pettinatura regolare. Se stai solo pianificando di avere un cane, cerca una razza ipoallergenica.

    Le allergie ai cani sono comuni. Si verifica con una frequenza di 1 caso ogni 100 persone. Le allergie ai cani sono più acute in autunno o in primavera, quando l'animale inizia a perdere e diffonde gli allergeni ovunque.

    Allergia - un aumento del numero di istamina e linfociti nel siero. Questa reazione è simile alla reazione agli anticorpi nelle malattie infettive e infiammatorie. Il comportamento atipico del sistema immunitario è dovuto a vari fattori che hanno interrotto il suo lavoro. Le statistiche mostrano che i bambini che, durante la formazione del sistema immunitario a contatto con l'animale, hanno meno probabilità di soffrire di intolleranza ai peli del cane e alla saliva.

    Le allergie ai cani devono essere confermate da test di laboratorio. Non è consigliabile impostare una diagnosi, scegliere la direzione del trattamento. La domanda su come curare le allergie ai cani deve essere affrontata da un allergologo.

    etimologia

    Potrebbe esserci un'allergia al cane? Sì, ea volte è latente. Con un breve contatto con l'animale, una persona allergica potrebbe non sentirsi peggio. Ma quando l'animale domestico inizia a vivere con te possono verificarsi costantemente allergie.

    Quali fattori contribuiscono alla formazione dell'intolleranza individuale:

    1. Eredità. Se uno dei genitori era allergico, indipendentemente dal tipo di allergene, allora la probabilità di sviluppare un'allergia in un bambino è superiore al 40%. Se esiste un fattore ereditario bilaterale (entrambi i genitori), il rischio sale all'80%.
    2. Irritanti, ecologia. Profumeria, pittura, carta da parati, muffa, polvere, sostanze chimiche peggiorano il lavoro di immunità, portano a fallimenti nel suo lavoro.
    3. Malattie virali e infettive. Esauriscono il sistema immunitario, lo indeboliscono. Di conseguenza, è probabile che inizierà a reagire in modo errato alle solite cose e sostanze.
    4. Fumo, consumo regolare di bevande alcoliche. Il sistema respiratorio funziona male, i problemi sorgono con le difese del corpo.

    Molte persone pensano che le allergie possono accadere solo al pelo del cane - si sbagliano. In effetti, i segni di una reazione allergica da lana sono molto meno comuni rispetto ad altri prodotti di rifiuto dell'animale domestico.

    I sintomi di allergie ai cani possono scatenare:

    A volte un ruolo importante è giocato dal fattore psicogeno. Sorprendentemente, una reazione allergica può essere formata come risultato di un'esperienza infruttuosa con un cane. Ad esempio, ha morso (intolleranza alla saliva) o ha spaventato molto.

    sintomatologia

    C'è un'allergia ai cani con segni specifici? Purtroppo no. I sintomi di intolleranza nei cani non differiscono dalle consuete manifestazioni di rinite, orticaria.

    L'unica caratteristica è che ogni cane è allergico al cane in modi diversi. Ancora uno starnutisce o tossisce, l'altro diventa coperto da un'eruzione cutanea.

    Quanto sono allergici ai cani:

    • pianto, arrossamento degli occhi;
    • prurito, gonfiore delle palpebre;
    • piccolo rash rosso o vesciche con un bordo rosso, contenuti trasparenti (orticaria);
    • tosse secca;
    • congestione nasale e naso che cola;
    • prurito;
    • nausea, feci sconvolte, vomito;
    • vertigini;
    • il declino delle prestazioni.

    Come scoprire se c'è un'allergia ai cani? Test di allergia cutanea e analisi del siero aiuteranno a chiarire questo aspetto. La conclusione finale, se sei allergico alla saliva, ai capelli o alla pelle del cane, sarà fatta da un allergologo.

    Segni pericolosi di anafilassi:

    • pelle pallida;
    • mancanza di respiro, mancanza di respiro;
    • l'impulso accelera;
    • ipotensione (bassa pressione sanguigna);
    • vertigini.

    Se esiste un tale modello di manifestazioni o altri segni di allergia ai cani, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico e limitare il contatto con l'animale.

    Quanto tempo ci vuole per le allergie? 1-2 ore sono sufficienti per iniziare a preoccuparsi della reazione ai cani i cui sintomi possono essere pronunciati.

    In un bambino, il primo rash può essere rilevato sui palmi. Pertanto, dovresti esaminare attentamente il corpo per le eruzioni cutanee.

    Rocce allergiche e ipoallergeniche

    L'allergia alla pelliccia di cane può verificarsi a bassa intensità o non preoccuparsi affatto se si dispone di una razza di cane ipoallergenico a casa. Questa caratteristica è spiegata dalla natura della lana, in cui la muta avviene più volte meno frequentemente che nei cani a pelo lungo.

    I sintomi allergici di un cane sono meno probabili nelle seguenti razze:

    • schnauzer a pelo corto;
    • barboncino;
    • maltese;
    • shih tzu;
    • spitz nano;
    • Jack Russell Terrier;
    • bichon;
    • yorkshire terrier;
    • Papillon;
    • Crestato cinese

    Il cappotto di Jack Russell Terrier è liscio e corto, la muta è rara. Regolare il taglio nei saloni consente di evitare completamente il contatto con i capelli dell'animale.

    Tuttavia, è difficile determinare in che modo un organismo reagisce ai cani di una particolare razza. È sempre possibile sviluppare una reazione allergica a qualsiasi tipo. Questo può essere verificato solo nella pratica.

    I cani di tipo specifico e ipoallergenico sono una buona prevenzione delle allergie nei bambini e negli adulti.

    Come viene trattato?

    Molti che non vogliono separarsi dal loro amato animale domestico sono interessati a - può essere curato per sempre? Il trattamento delle allergie del cane si concentra sulla soppressione dei sintomi, prevenendo altre complicazioni.

    Contro la rinite allergica, vengono prescritte speciali gocce di antistaminico:

    • Vibrocil;
    • ALLERGODIL;
    • Sanorin-Analergin;
    • Fenistil;
    • Prevalin;
    • Tizin Allergy;
    • kromogeksal;
    • Lekrolin.

    La cura principale per le allergie da cani - un farmaco antistaminico per somministrazione orale. Combatte immediatamente con tutti i segni dall'interno, riducendo la quantità di istamina nel sangue.

    Quali compresse di antistaminico aiutano:

    Il neonato si adatta Fenistil in gocce. E i bambini più grandi hanno i farmaci - compresse di Fenistil e Suprastin.

    Allergia a un cane come trattare le manifestazioni esterne - farmaci locali senza ormoni (pomata, crema):

    Questi farmaci leniscono la pelle, alleviano l'infiammazione, promuovono una rapida guarigione e hanno un effetto antispasmodico.

    La maggior parte degli unguenti non steroidei sono adatti per i bambini, le donne incinte, poiché hanno solo effetti locali, senza alterare l'intero sistema di organi.

    I farmaci a base di ormoni sono usati solo nella terapia per adulti, sotto la supervisione di un medico. Indipendentemente scegliere e regolare la durata del trattamento senza consultazione medica - è impossibile.

    Gravi allergie cutanee da cani sono trattate con:

    • Elokoma;
    • Flukorta;
    • Apuleina;
    • sinaflana;
    • Afloderm;
    • Lorinden;
    • Tsinakorta;
    • sinaflana;
    • Diperzolona;
    • Lokakortena.

    Qualsiasi rimedio in questo gruppo ha una lunga lista di controindicazioni ed effetti collaterali. Usali con cautela.

    Se sei interessato a come sbarazzarti delle allergie ai cani, la risposta è una: non esiste un rimedio universale.

    È necessario sopprimere temporaneamente i sintomi o limitare il più possibile il contatto con l'allergene.

    Cosa fare se si è allergici ai cani, è possibile lasciare un animale domestico?

    Se l'idiosincrasia procede facilmente con la rinite tipica, allora l'assunzione regolare di farmaci antiallergici sarà sufficiente. Ma se un neonato soffre di allergie, qualsiasi medico te lo dirà - sbarazzati del cane in casa. Un bambino piccolo può avere uno shock anafilattico che è in pericolo di vita.

    Al primo sospetto di allergie da cani, dovresti cercare l'aiuto di uno specialista competente. È necessario registrarsi con un allergologo ed essere monitorati regolarmente, seguire le sue istruzioni. Non è sempre possibile lasciare un animale domestico nelle vicinanze, ma ricorda che mantenere la salute è più importante.

    Un animale domestico può trovare un grande proprietario o dare ai parenti.

    L'immunologo ha dissipato i miti sulle allergie animali e su come liberarsene

    Un grumo soffice può portare non solo gioia e felicità in casa, ma anche prurito agli occhi, starnuti, in altre parole, allergie. Questo non è un motivo di panico, come ci dice Karina Mart, un allergologo-immunologo, che ha un'allergia agli animali con un grande amore per lei. Sul suo Facebook ha scritto un ampio testo sui miti delle allergie - "Allergie agli animali: il punto di vista di un immunologo". Con il permesso dell'autore, Likeyou lo pubblica immutato.

    © di Timothy Meinberg / unsplash.com

    Come tutto inizia

    Il bambino ha chiesto un cucciolo o un gattino per così tanto tempo che una zolletta a quattro zampe appare finalmente a casa. Un'altra opzione è che gatti, cani, conigli, topi e porcellini d'India vivono in casa (è necessario sottolineare o ottenere la mancanza), e in un attimo si trova anche un neonato appena nato. Evento meraviglioso, giusto? Questo è molto spesso oscurato dalla terribile parola ALLERGIA. Questa diagnosi sembra una frase non solo per un bambino, ma anche per un animale domestico, che sarà al sicuro al riparo, ma non vuoi nemmeno pensare al peggio.

    Cosa fare in questa situazione difficile?

    Non prendere decisioni affrettate, ovviamente. Se solo perché tutto non è come sembra e anche a prima vista. E molte delle tragedie nella vita possono essere evitate se si esamina attentamente il problema.

    Vai alla reception per l'allergologo

    Non appena arrivi all'allergologo, immediatamente nel 100% dei casi ascolterai in modo univoco e categorico: "Sbarazzati dell'animale!". Ecco fatto. Nessuna opzione Nessun allergologo, essendo sano di mente e un ricordo chiaro, non avrà mai la responsabilità di suggerire qualcos'altro, specialmente quando si tratta di allergie nei bambini. Qualsiasi tuo amico che è allergico a un animale domestico lo confermerà.

    © di Brittany Colette / unsplash.com

    Nel 99% dei casi, non gli verrà offerta una desensibilizzazione specifica (questo è un metodo per trattare le allergie, aumentando le dosi di allergeni che vengono introdotte nel corpo per aiutare il sistema immunitario ad abituarsi e smettere di reagire così acutamente - come voi), al momento più o meno stabile lavorando solo in caso di allergia alle piante (più spesso - polline), e non agli animali. Ma con tutto questo, se sei allergico ad un animale per la prima volta o se le sue manifestazioni sono cambiate, dovresti andare dal medico. Forse le allergie non saranno allergie, ma qualcos'altro. Ci sono molte malattie con sintomi simili alle allergie. Inoltre, è possibile che l'allergia sia confermata, ma la causa non sarà un animale, ma il tuo nuovo detersivo per il bucato. E questa sarà un'ottima notizia, giusto?

    Quindi superiamo i test, preferibilmente almeno in un paio di laboratori diversi, un allergologo può anche visitarne più di uno. E concentrati sui risultati che corrispondono a diversi specialisti e ai risultati di diverse analisi.

    Non correre a dare l'animale

    Dare via? No, mi dispiace, no. In questa domanda, rappresento tre parti interessate: un allergologo-immunologo (PhD in allergologia e immunologia, se qualcuno è interessato ai sonagli), un'allergia (sì, forte, sì, con allergie agli animali) e un animale dilettante senza la più piccola esperienza con il loro contenuto. Ed è quello che ti dirò su questo.

    Un animale può "curarti" dalle allergie a te stesso. Cos'è una specifica iposensibilizzazione animale? Ma questo è tutt'altro che esotico, anche se ovviamente non funziona il 100% delle volte. La sua essenza è questa: quando l'animale è arrivato per la prima volta a casa tua, i primi giorni la reazione è estremamente forte. Congiuntivite, rash, rinite allergica, alcuni hanno anche esacerbazione di asma o il suo debutto. Ma dopo 3-4 giorni i sintomi di allergia si attenuano chiaramente, e dopo 2-3 settimane scompaiono quasi completamente. Inoltre, con antistaminici (questi sono farmaci per le allergie), e che senza di loro!

    Due semplici meccanismi funzionano qui.

    1. Il meccanismo del primo. Mordere, leccare e graffiare
      Particolarmente efficace nel caso di ratti e gatti. I ratti sono leggermente e quasi impercettibili, e i gatti e in particolare i gattini durante il gioco sono talvolta molto evidenti, si mettono le ferite sulla pelle con gli artigli. Così, un allergene entra sotto la pelle, proprio le particelle che causano la tua allergia ad un animale, e l'iniezione sottocutanea di un allergene specifico naturale è l'essenza del metodo specifico di desensibilizzazione! Inoltre, a differenza delle piante, gli allergeni animali sono molto più "individuali" e meno resistenti ai diversi tipi di conservazione, motivo per cui lo stesso trattamento da parte di un medico sotto forma di iniezioni sottocutanee e un allergene puro dà un tasso di successo molto più basso. E qui - allergeni naturali, freschi, senza alcuna conservazione, è il tuo animale.
    2. Il meccanismo del secondo. Karl Marx è qualcosa di molto giusto: la quantità è qualità.
      Questo meccanismo si basa su un altro modo possibile, tuttavia, finora molto esotico, nel trattamento delle allergie. Il fatto è che l'allergia si sviluppa più spesso sul principio di "una sostanza leggermente innocua, e non con il cibo, ma sulla pelle e sulle mucose". Semplifico moltissimo, ma il punto è che quando si avvia un animale domestico, i suoi allergeni diventano non molto, ma molto, e non colpiscono solo la pelle, anche se non si ha l'abitudine di leccare il proprio gatto o cane. Ad un certo punto, c'è un "clic" e il sistema immunitario capisce che sembra che ci siano molte di queste particelle e che entrano nel corpo in tutti i modi, troppo, in modo che possano accendere i segni di un allergene. E la risposta allergica svanisce.

    Consigli pratici

    Quindi, se hai davvero portato un animale e vuoi vivere con esso, ma tu o i tuoi parenti hanno iniziato ad esserne allergico, non aver fretta di separartene. Non sto parlando di quelli che per primi hanno avuto un "giocattolo" per loro stessi o per un bambino, poi hanno scoperto che il cucciolo fa la pipì sul tappeto e si stuzzica sulle scarpe, e il gattino sta strappando i mobili, e ha deciso di sbarazzarsi della fonte dei problemi sotto la pretestuosa scusa. Sto parlando di quelli che vogliono davvero stare con i loro animali. Non fare in fretta.

    Vai da un allergologo, se è la prima volta, vai, quindi acquista antistaminici e aspetta solo 2-3 settimane, un piccolo, ma non completamente, limitante contatto con l'animale. Se, ovviamente, i sintomi non sono pericolosi, non ci sono attacchi di soffocamento (asma o edema allergico). L'allergia può davvero essere notevolmente ridotta o addirittura scomparire. E dopo una vacanza o un viaggio di lavoro - ahimè, dopo il ritorno a casa potresti dover soffrire ancora un po ', ma la reazione secondaria sarà più tranquilla e più tranquilla.

    Potresti scomparire completamente allergico al tuo animale, ma rimanere una reazione agli altri cani. A volte, tuttavia, cadrà sugli altri, accade in modi diversi. Il secondo cane, tra l'altro, darà già una reazione molto più debole, e il terzo - sarete sorpresi, è del tutto possibile che apparirà nella vostra casa come se non aveste mai avuto un'allergia agli animali. Beh, se ovviamente vuoi tre gatti / cani, il mio record era come otto.

    Quindi non mettere subito una croce, sii paziente e guarda.

    E le precauzioni

    L'unica cosa che oscura l'idillio che ho descritto è che anche se hai polvere e peli di animali nella tua casa su tutte le superfici in brandelli, e le tue allergie non pensano nemmeno a ricordarti, potresti ancora dover vivere con alcune restrizioni. La cosa principale è il letto. Il secondo è la faccia.

    Se c'era un'allergia, ed era forte, è meglio non lasciare mai che l'animale vada a dormire, ai tuoi vestiti (intendo colui che contatta direttamente il corpo, cioè il torto, non il lato anteriore delle cose e soprattutto il guardaroba intimo) e inoltre non seppellire la faccia nel suo lato caldo e soffice e non toccarti il ​​viso immediatamente dopo il contatto con l'animale. Tuttavia, per correre e lavarsi le mani 100 volte al giorno dopo ogni contatto non è necessario. In primo luogo, sei torturato, e in secondo luogo, non ha senso, hai esattamente la stessa quantità di allergeni sulle tue mani come su tutti gli oggetti in un appartamento con un animale, devi solo toccare la tua mano da qualche parte, come la maniglia della porta, dopo aver lavato le mani.

    E ora - un po 'di scienza fresca.

    Ed ecco qualche altra ragione per cui posso portare la difesa degli animali in casa. Sembra paradossale, ma è un dato di fatto: più animali ci sono in casa, meno allergia i bambini hanno e più calmo scorre. Questa osservazione è descritta nel quadro della teoria igienica. La teoria è relativamente fresca, da qualche parte nella metà degli anni '90. Ciò significa che il 99% degli allergici in Russia non ne sa nulla o non sa quasi nulla. Spero che non romperò il cuore di nessuno se ti ricordassi modestamente che ci insegnano secondo i libri di testo russi, che sono obsoleti in media di 5-10 anni, o secondo i libri di testo tradotti (meno spesso), sono obsoleti per lo stesso almeno 3-5 anni come risultato della traduzione e del montaggio ? Con l'offerta migliore. Bene, aggiungi a questo l'età del dottore, cioè, quanto tempo fa ha ascoltato le lezioni. Bene, aggiungi a questo l'ignoranza quasi universale dell'inglese, che è necessaria per leggere articoli sul tuo soggetto nell'originale. Bene, aggiungete a ciò la mancanza di un bisogno urgente di un dottore di leggere costantemente articoli strettamente scientifici, scarsamente associati alla sua pratica immediata. No, anche un clinico allergologo molto, molto, molto buono molto probabilmente e non ha mai sentito parlare di una tale teoria igienica, ahimè. Quindi ho avvertito.

    Chi vive bene in Russia: statistiche

    Tuttavia, i fatti sono cose testarde. In tutto il mondo, l'incidenza di allergie e malattie autoimmuni sta crescendo (questo è anche il risultato di un errore del sistema immunitario, ma diverso). Ma per qualche ragione cresce esclusivamente nei paesi sviluppati. E per qualche ragione, molto più forte nelle città che nelle aree rurali, sia nello stesso paese che nel mondo. Questo fatto è stato a lungo interessato e ha cercato a lungo di scoprire i modelli e le cause della crescita. C'erano molte idee, per esempio, qualsiasi chimica nell'aria e specialmente nel cibo. Importa anche chi sta discutendo, ma non si adatta al fatto che i contadini più poveri sono impegnati nei campi con fertilizzanti terribilmente nocivi ogni giorno e nei poveri urbani che consumano una serie completa di sostanze chimiche nocive per il cibo, ma per qualche motivo soffrono di allergie molto meno frequentemente, e i "cittadini" più ricchi, anche se crescono bambini in case di campagna all'aria aperta e nei prodotti più puliti e costosi, cioè in condizioni eccellenti, ricevono questa allergia nei bambini molto spesso. Come così?

    Evoluzione e progresso tecnico

    Hanno trovato la causa simultaneamente in diversi paesi contemporaneamente, quindi hanno verificato e ricontrollato, condotto studi retrospettivi (cioè scavando nella storia) e prospettici (cioè osservando per diversi anni) su piccoli gruppi e su enormi popolazioni. Il fatto è che la rivoluzione tecnica ha superato la rivoluzione naturale in modo molto forte e acuto. Siamo stati a lungo in grado di, senza sforzo per mantenere il bambino in condizioni quasi sterili, e il sistema immunitario è ancora fiducioso che dopo la nascita sarà avvolto in una pelle sporca delle pulci e messo sulla terra infestata da vermi e uova, che il bambino impara a gattonare sicuramente tirerà in bocca, mangiando terra, vermi e pulci e resti di cacca di un numero inimmaginabile di varie creature. Bene, in generale, penso che l'immagine sia stata dipinta abbastanza comprensibile?

    Dopo la nascita, il sistema immunitario del neonato - sì, debole, sì, immaturo, ma è pronta a incontrare i nemici. Molti, molti nemici pericolosi che devono penetrare ovunque, e specialmente attraverso la pelle e le mucose. Ma in qualche modo non ci sono nemici, perché la mamma di solito è brava, stira i pannolini da entrambi i lati con un ferro da stiro e disinfetta tutto ciò che riguarda il bambino. E qui in questo posto c'è un "fallimento", dobbiamo trovare il nemico, lo è sicuramente, non può essere! E il sistema immunitario prende i nemici innocui di default e di solito sostanze innocue di default: alcuni componenti del cibo, oltre a cose che non possono essere eliminate anche in un appartamento moderno: polvere, acari della polvere e residui, microscopici funghi, polline delle piante, eventuali residui minuscoli prodotti chimici domestici, particelle di polvere di peluria e piume dai cuscini e così via. Tuttavia, considerando che queste particelle non danneggiano veramente nessuno, in qualche modo non pensano di essere fecondi nel corpo, viene attivata una risposta modificata, non come un'infezione, ma come una reazione allergica. Ancora una volta, ho semplificato la descrizione e non ho bisogno di usarlo al posto di un articolo scientifico sulla teoria igienica, ok? E poi uno degli scienziati mi sparerà.

    L'igiene non è solo buona, ahimè

    In generale, l'immagine è questa: più alto è il livello di igiene nella popolazione, maggiore è l'incidenza di allergie e autoimmunità, più difficile è il flusso di allergie. Ma non possiamo mettere i bambini nella polvere e dar loro da mangiare un pezzo di terra per una salute migliore, giusto? E qui gli animali domestici si sono improvvisamente rivelati essere la salvezza. Nelle famiglie in cui c'erano animali domestici nei primi cinque anni di vita, il numero di bambini allergici era nettamente ridotto. E più animali c'erano (o più erano di dimensioni), meno allergie c'erano! Inoltre, la bestia in casa nel primo anno di vita di un bambino si è rivelata la medicina di allergia più efficace per questi bambini in futuro, dal secondo al quinto anno di vita, meno efficace, e dopo il quinto anno di vita non importava se la famiglia fosse un animale o no. La coincidenza delle statistiche con i termini della "formazione" del sistema immunitario e ha portato gli scienziati a studiare ulteriormente questo meccanismo.

    In generale, per dirla semplicemente, la presenza di un animale in una casa porta al fatto che i suoi capelli, le particelle della pelle, la saliva e persino i resti di escrementi si accumulano nell'aria e su tutti gli oggetti, mi dispiace. Tutta questa grazia va al bambino, e il suo sistema immunitario ha qualcosa da fare! Allena i meccanismi corretti per rispondere alle infezioni e alle sostanze innocue, appiana le reazioni necessarie al materiale in arrivo e non cerca i nemici dove non ce ne sono.

    Un'altra conclusione pratica

    In generale, parlando seriamente, vuoi un bambino senza allergie? Poi tieni un gatto a casa, cinque gatti, un grosso cane peloso sbadigliando e lascia che si leccano le mani del bambino, e lascia che mettano la lana sul letto e sui vestiti, specialmente nel primo anno di vita. Tuttavia, ti avverto che anche pediatri e allergici di 10-15 anni ti diranno questo, che sei un disgustoso genitore, che hai urgentemente bisogno di rimuovere l'animale da casa e così via. Bene, se non resisti alla pressione dei medici che vogliono un bene naturale, allora trasferisciti con tuo figlio fuori città almeno per i primi tre anni. Lì, in ogni caso, lui si spezza sulla terra, e le erbacce, che strisciano solo via, e le mosche investono anche lui, e il vento soffia nella finestra tutte le cose cattive di cui il suo sistema immunitario ha bisogno che un uomo pulito non vuole pensare.

    Spiegazione finale

    1. Questo metodo non funziona nel 100% dei casi e per tutti. Questa non è una garanzia. C'è solo una possibilità, anche se piuttosto grande. Quello che hai dipende da molti fattori.
    2. Ancora una volta, se hai l'asma (e qualsiasi difficoltà respiratoria) e / o un edema allergico, non puoi provare questo metodo. Innanzitutto, è pericoloso. In secondo luogo, è molto probabilmente inutile, ahimè.
    3. Fattori di rischio Un'allergia agli animali domestici può svilupparsi in chiunque, a qualsiasi età. La maggior parte delle persone che soffrono di allergie agli animali domestici sono spesso suscettibili ad altri tipi di allergie, come pollini o muffe. Questo è dovuto a ragioni ereditarie, ad es. se i tuoi genitori soffrono di allergie, allora probabilmente lo avrai anche tu. Secondo gli studi, circa il 15% della popolazione è allergico a cani o gatti.

    Per quale parte dell'animale le persone hanno allergie? Le persone allergiche agli animali spesso soffrono di reazioni allergiche alle particelle della pelle (forfora), alla saliva e alle urine.

    Esistono razze di cani ipoallergeniche? Sfortunatamente, non esistono razze del genere, così come non ci sono cani randagi. Assolutamente tutti i cani sono soggetti a muta, in misura maggiore o minore. Va ricordato che l'allergia non è causata dalla lana, ma da piccoli pezzi di pelle che cadono con lana sbiadita (forfora).

    Per quanto riguarda la liberazione di un animale, non ho mai capito la posizione delle persone che portano / portano un animale nella clinica per addormentare un animale se sono allergici a se stessi o a qualcuno dei familiari. Tutti conoscono gli hotel per cani e gatti e, quando si verifica un'allergia, vengono rapidamente dimenticati. Un cane o un gatto non è da biasimare per l'organismo debole dei loro proprietari - li hanno portati dentro, non puoi tenerli a casa - o cercare nuovi proprietari BUONI, o mettere un animale in un albergo e cercare ancora i proprietari. Chi non può permettersi - ci sono sempre nonne che hanno bisogno di soldi e sono pronti a tenere un animale per una ricompensa. Sarebbe il desiderio dei proprietari.

    Likeyou supporta Karina Mart e ti spinge a rispettare i tuoi animali domestici. Allergie - nessuna ragione per soffrire un animale.

  • Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

    Dermatite sul corpo

    La dermatite sul corpo si manifesta con la presenza di infiammazione di varie parti della pelle umana. Le lesioni possono comparire su qualsiasi parte del corpo (testa, arti, addome, schiena).


    Herpes genitale negli uomini

    Una delle più comuni infezioni genitali è l'herpes genitale. Secondo le statistiche mediche, sia le donne che gli uomini sono ugualmente sensibili a questa malattia. Per quanto riguarda la distribuzione tra gruppi di età, allora qui il livello di infezione è circa lo stesso.


    Unguento da qualsiasi tipo di herpes sul corpo: quale è meglio scegliere?

    L'herpes è una malattia che è quasi impossibile da curare completamente, ma gli unguenti sono usati per eliminare le manifestazioni esterne.


    Quali sono le cause delle smagliature sul corpo e come rimuoverle?

    Le smagliature sul corpo rovinano notevolmente l'aspetto e più spesso appaiono nelle cosce, nell'addome e nel petto. È abbastanza difficile combattere con loro, per questo è necessario mettere molto impegno e pazienza.