Herpes zoster durante la gravidanza

L'herpes zoster è una malattia virale caratterizzata dalla comparsa di eruzioni tipiche erpetiformi sulla pelle. Altri nomi per questa patologia sono Herpes zoster o herpes zoster. Cosa minaccia questa infezione a una futura mamma?

motivi

L'agente eziologico della malattia è il virus varicella-zoster della famiglia degli herpesvirus. Al primo incontro con questo virus nell'infanzia e nell'adolescenza, si sviluppa la varicella. L'herpes zoster si verifica molti anni dopo essere stato infettato da un virus. L'aspetto della malattia nelle donne in gravidanza è associato a una significativa diminuzione dell'immunità.

Fattori di rischio per lo sviluppo di herpes zoster:

  • immunodeficienza;
  • ipotermia;
  • lo stress;
  • malattie infettive passate.

L'herpes zoster è contagioso, ma solo le persone che non hanno mai avuto la varicella possono raccoglierlo. A rischio sono i neonati nati da madri con eruzioni cutanee. Il virus viene trasmesso attraverso il contatto fisico diretto con una persona malata. Il paziente rimane contagioso durante i primi giorni della malattia fino a quando sulla pelle compaiono fitte croste giallastre.

Per tutte le persone che una volta avevano la varicella, il virus rimane intatto nel corpo. Con una significativa diminuzione dell'immunità, il virus lascia le cellule e inizia a moltiplicarsi attivamente nel corpo. Il virus della varicella zoster colpisce il sistema nervoso e le cellule della pelle. In media, il rischio di avere l'herpes zoster non è superiore al 10% per ogni persona per tutta la vita.

sintomi

L'herpes zoster si verifica prevalentemente dopo l'ipotermia o un'infezione virale. Poche ore prima che compaiano le prime bolle, c'è una sensazione di formicolio, bruciore della pelle. C'è una debolezza, forse un aumento della temperatura corporea e la comparsa di altri segni di intossicazione del corpo (brividi, mal di testa).

1-3 giorni dopo la comparsa dei primi sintomi non specifici, appaiono piccole macchie rossastre sulla pelle. I punti si trasformano rapidamente in bolle riempite di liquido trasparente. Le bolle sono raggruppate, strettamente adiacenti l'una all'altra. L'emergere di nuove bolle continua per 3-5 giorni.

Localizzazione tipica dell'eruzione cutanea con herpes zoster: pelle lungo i tronchi nervosi. Il più spesso colpito è il nervo trigemino sul viso, così come i nervi intercostali sul corpo. L'aspetto delle bolle è accompagnato da un forte dolore. Dopo 5-7 giorni, le bolle scoppiano e si asciugano, diventando coperte da una crosta gialla. Dopo la caduta delle croste, rimane una leggera pigmentazione giallo-marrone.

La scomparsa di un'eruzione cutanea non significa il completo recupero. Il virus si nasconde di nuovo nelle cellule, scomparendo fino alla successiva esacerbazione. In molte donne, dopo la guarigione delle vescicole, il dolore persiste lungo i nervi interessati - nevralgia post-erpetica. Il dolore è difficile da trattare e può persistere indefinitamente.

L'herpes zoster dura in media 2-4 settimane. Ci sono casi in cui la malattia persiste per diversi mesi. Durante la gravidanza, l'herpes zoster può verificarsi in qualsiasi momento dal concepimento al parto, così come nel periodo postpartum.

Sintomi pericolosi di herpes zoster:

  • dolore agli occhi;
  • dolore all'orecchio;
  • nausea e vomito;
  • forte mal di testa;
  • tensione dei muscoli occipitali;
  • convulsioni;
  • perdita di gusto o odore;
  • grave debolezza muscolare;
  • perdita di coscienza

La comparsa di questi sintomi indica lo sviluppo di gravi complicanze e richiede l'assistenza immediata di uno specialista.

complicazioni

L'herpes zoster può portare allo sviluppo di tali complicazioni:

  • cheratite erpetica;
  • herpes zoster dell'orecchio;
  • herpes zoster motorio.

Cheratite (lesione della cornea) si verifica quando le eruzioni cutanee si trovano lungo i rami oculari del nervo trigemino. Bolle o erosione compaiono sulla cornea, c'è dolore, arrossamento dell'occhio. C'è una significativa diminuzione dell'acuità visiva nell'occhio colpito. In assenza di una terapia adeguata, la cheratite erpetica può causare cecità.

L'herpes zoster dell'orecchio (sindrome di Ramsey-Hunt) è caratterizzato dall'aspetto di una tipica eruzione erpetiforme nel canale uditivo esterno. C'è un forte dolore nell'orecchio, una percezione del gusto alterata sulla lingua. Bolle ed erosioni sono possibili in bocca. La condizione della donna si sta rapidamente deteriorando, nausea, vomito e mal di testa compaiono. Inoltre, l'herpes auricolare può portare alla paralisi dei muscoli facciali e alla perdita dell'udito.

L'herpes motorio è accompagnato dalla comparsa di una grave debolezza muscolare nei luoghi colpiti da un'eruzione cutanea. Con il trattamento ritardato può sviluppare paresi e paralisi.

Altre complicazioni di herpes zoster:

  • la meningite;
  • meningoencefalite;
  • mielite (danno alle fibre del midollo spinale);
  • nevralgia posterpetica;
  • la polmonite;
  • epatite.

Conseguenze per il feto

L'infezione da virus della varicella zoster può influire negativamente sulla condizione del feto. Il rischio di infezione del bambino durante la gravidanza è dell'8-10%. Nel caso dello sviluppo della malattia nel primo trimestre, il rischio di formazione di malformazioni congenite del feto è molto alto. Nel 5% dei bambini dopo la nascita, vi è una deformità o atrofia degli arti, la comparsa di cicatrici sulla pelle e difetti nello sviluppo degli occhi e del sistema nervoso centrale.

La conferma dell'infezione non è un'indicazione per l'interruzione della gravidanza. Nonostante tutti i rischi, la donna ha una probabilità abbastanza alta di avere un bambino sano. La futura madre dovrebbe sottoporsi a tutte le proiezioni e gli esami necessari in tempo utile. Un'attenzione particolare è rivolta all'ecografia nei trimestri I e II. Quando viene rilevata un'anomalia congenita, vengono eseguite la cordocentesi (raccolta del sangue del cordone ombelicale) e l'amniocentesi (analisi del liquido amniotico).

Lo sviluppo della malattia alla vigilia della nascita minaccia di infettare il neonato. Il virus porta al rapido sviluppo della varicella neonatale in un bambino con lesioni della pelle, fegato, polmoni e sistema nervoso. Il trattamento di tale patologia viene eseguito da un neonatologo insieme a uno specialista di malattie infettive.

Corso di gravidanza

L'herpes zoster, che si è verificato all'inizio della gravidanza, può causare infezioni fetali e aborto spontaneo. Se c'è dolore all'addome inferiore e alla scarica sanguinolenta dal tratto genitale sullo sfondo dell'infezione, una donna dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Come con qualsiasi precedente infezione, l'herpes zoster può causare tali complicanze della gravidanza:

  • consegna pretermine;
  • insufficienza placentare;
  • ipossia fetale e ritardato il suo sviluppo;
  • polidramnios.

La gravità delle complicanze dipenderà dalla gravità della malattia e dalla reazione individuale del sistema immunitario femminile all'attivazione del virus della varicella zoster.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'herpes zoster è curato da un medico infetto e da un ginecologo. Se necessario, un oculista, otorinolaringoiatra, neurologo e altri specialisti ristretti sono collegati alla terapia. Il trattamento è effettuato su una base ambulatoriale. Il ricovero in ospedale è indicato solo con lo sviluppo di gravi complicanze.

I farmaci antivirali sono usati per trattare l'herpes zoster. Il virus varicella-zoster ha una bassa sensibilità all'aciclovir, pertanto si consiglia di somministrarlo per via parenterale. Il corso del trattamento dura 7-10 giorni. Acyclovir è approvato per l'uso dal secondo trimestre di gravidanza. Nel primo trimestre, il farmaco viene prescritto per indicazioni rigorose e solo sotto controllo medico.

Nel II e III trimestre di gravidanza, i preparati di interferone che stimolano la propria immunità vengono aggiunti al regime di trattamento per l'herpes zoster. Ad esempio, Viferon può essere somministrato sotto forma di supposte rettali. Il farmaco ha effetti antivirali e immunomodulatori non specifici. Il corso del trattamento dura 10 giorni. Se necessario, prolungare la terapia dovrebbe consultare un medico.

I farmaci antidolorifici per l'herpes zoster sono prescritti con cautela e solo sotto la supervisione di uno specialista. Molti farmaci anti-infiammatori (FANS) possono scatenare un aborto o un travaglio prematuro. Se la sindrome del dolore non è troppo pronunciata, la gestante dovrebbe smettere di usare i FANS durante la gravidanza.

Dopo il parto, una donna con una fase attiva di herpes zoster è isolata in una scatola. Al neonato viene somministrato un ciclo profilattico di aciclovir e una specifica immunoglobulina. Per il bambino è stabilita osservazione per 14 giorni. Con lo sviluppo dell'infezione, la terapia viene effettuata tenendo conto della gravità della condizione e dell'estensione del processo.

prevenzione

La prevenzione specifica dell'herpes zoster non viene eseguita. Si raccomanda a una donna incinta di monitorare la sua salute e migliorare l'immunità con qualsiasi mezzo disponibile:

  • adeguata attività fisica;
  • dieta equilibrata;
  • assunzione di multivitaminici;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • trattamento tempestivo delle infezioni virali e batteriche.

Ai primi segni di fuoco di Sant'Antonio (prurito, pelle che brucia, eruzione cutanea sotto forma di bolle, dolore lungo i tronchi nervosi), è necessario consultare un medico.

Caratteristiche di trattamento di fuoco di Sant'Antonio durante gravidanza

Herpes zoster (lichen) - un'infezione accompagnata da una tipica eruzione cutanea. I ceppi del virus dell'herpes causano la patologia. L'herpes zoster in gravidanza porta a gravi complicazioni. Se si presentano sintomi di infezione, è urgente visitare un medico.

motivi

Lo sviluppo della malattia provoca il virus della varicella. L'agente patogeno appartiene alla famiglia dei virus dell'herpes. La lesione primaria di questo patogeno si verifica durante l'infanzia. Un bambino infetto soffre di varicella. Successivamente, il virus potrebbe non manifestarsi per molto tempo. L'herpes zoster si sviluppa decenni dopo l'infezione iniziale.
L'infezione divampa durante la gravidanza se il sistema immunitario della donna è gravemente indebolito. Altri fattori provocatori includono:

  • ipotermia;
  • stati stressanti;
  • trasferimento di varie infezioni.

L'herpesvirus viene trasmesso se le persone sane hanno un contatto diretto con una persona infetta. L'infetto è pericoloso per gli altri purché non compaia sulla crosta compattata della pelle di colore giallastro.

In una persona che ha sofferto una volta la varicella, il virus herpetic è fissato nel corpo. Allo stesso tempo, rimane in uno stato intatto - non entra in alcun processo biochimico, non causa alcun danno alla salute.

Con un significativo indebolimento dei meccanismi protettivi del corpo, il patogeno lascia le cellule, inizia a moltiplicarsi rapidamente. Il virus della varicella attacca il sistema nervoso e i tessuti epiteliali, presentandosi sul corpo sotto forma di eruzione erpetica. La probabilità di contrarre l'herpes zoster è del 10%.

sintomatologia

Prima che un'eruzione caratteristica compaia sull'epitelio, c'è una sensazione di formicolio e bruciore della pelle. I pazienti osservati:

  • la debolezza;
  • febbre alta;
  • brividi;
  • mal di testa.

1-3 giorni dopo la scoperta di segni primari non specifici, piccoli punti rossi si formano sulla pelle. Al loro posto si formano vesciche piene di liquido. Le collinette si uniscono e si trovano vicine l'una all'altra. I nuovi papuli compaiono per 3-5 giorni.

L'eruzione compare sulla traiettoria dei tronchi nervosi. Di solito, compare un'eruzione sul sito dei nervi trigemino e intercostale. Le lesioni sono insopportabilmente doloranti.

In 5-7 giorni le vesciche si aprono spontaneamente, si asciugano. In cima a papules si formano delle croste giallastre. Al posto delle croste cadute, rimangono macchie pigmentarie di tonalità bruno-giallastre.

La scomparsa del sintomo principale - un'eruzione cutanea sulla pelle - non indica un recupero definitivo. Il virus dell'herpes è nascosto nelle cellule, ibernato fino a quando non si presentano condizioni favorevoli per esso. L'agente patogeno in qualsiasi momento può causare un ri-aggravamento dell'infezione.

In molti pazienti dopo la scomparsa del dolore rash persiste lungo la traiettoria dei tronchi nervosi interessati. Questa condizione è chiamata nevralgia posterpetica. Il dolore persiste a lungo, è difficile sopprimerlo con la droga.

In gravidanza, l'herpes zoster passa in 2-4 settimane. Tuttavia, ci sono stati casi in cui l'infezione non poteva essere soppressa per diversi mesi.
Le donne incinte con l'herpes zoster compaiono in qualsiasi momento. La malattia può svilupparsi nei primi giorni di gravidanza o verificarsi prima del parto. A volte l'infezione colpisce le donne subito dopo il parto.

  • dolore negli occhi e nelle orecchie;
  • sindrome da nausea-vomito;
  • mal di testa insopportabili;
  • tensione che sorge nei muscoli dell'occipite;
  • convulsioni;
  • perdita di gusto;
  • la scomparsa dell'olfatto;
  • forte indebolimento dei muscoli;
  • svenimento.

Questi segni indicano il verificarsi di gravi conseguenze che richiedono un trattamento di emergenza.

Complicazioni materne

Le conseguenze del fuoco di Sant'Antonio nelle donne includono:

  • cheratite;
  • herpes all'orecchio;
  • herpes motorio.

Quando il virus della cheratite colpisce la cornea dell'occhio. L'eruzione si trova sui rami del nervo trigemino. Bolle ed erosione, rossore si formano negli occhi. L'organo visivo è dolente. L'acuità visiva in esso scende in modo significativo. Senza trattamento, la donna diventa cieca.

Quando l'eruzione da herpes all'orecchio si verifica sulla superficie del canale uditivo esterno. L'orecchio colpito è insopportabilmente doloroso. Il paziente smette di percepire il gusto. Nella cavità orale, sviluppa ulcerazioni e vesciche. Una donna incinta soffre di debolezza, sindrome da nausea e vomito e mal di testa.

Herpes all'orecchio porta a gravi complicazioni:

Se una donna sviluppa herpes motorio, soffre di eccessiva debolezza muscolare nelle lesioni. In condizioni avanzate, si verificano paresi e paralisi.
Inoltre, l'herpes zoster in donne in gravidanza può causare il verificarsi di:

  • la meningite;
  • meningoencefalite;
  • mielite (danno al canale spinale);
  • nevralgia posterpetica;
  • la polmonite;
  • epatite.

Complicazioni infantili

L'infezione da herpesvirus colpisce lo sviluppo del feto. La probabilità di infettare un bambino nel periodo di gestazione è vicina all'8-10%.

Se si verifica un'infezione nel primo trimestre, si possono verificare anomalie congenite nel bambino. Circa il 5% dei bambini nasce con deformità o atrofia degli arti, cicatrici sulla pelle, difetti agli occhi e malattie del sistema nervoso.

La gravidanza con herpes zoster non viene interrotta. Nonostante il fatto che l'infezione abbia un effetto negativo sulla madre e sul bambino, la possibilità di dare alla luce un bambino sano è grande.

Per evitare complicazioni, le madri dovrebbero fare screening in tempo, sottoporsi a esami. È necessario sottoporsi a un esame ecografico nel primo e nel secondo trimestre. Quando vengono rilevate anomalie nel feto, il sangue viene prelevato dal cordone ombelicale e dal liquido amniotico per l'analisi.

L'insorgenza di infezione nella tarda gravidanza, specialmente prima della nascita, minaccia di infettare il bambino. L'herpesvirus provoca la varicella in un bambino. Allo stesso tempo, la pelle, il fegato, i polmoni e il sistema nervoso sono interessati dal bambino.

Durante la gravidanza con herpes zoster

Un'infezione che si sviluppa nelle prime fasi della gravidanza a volte porta a infezioni fetali e aborti spontanei. Se si manifesta dolore nell'addome inferiore e si manifesta una scarica sanguinolenta dai genitali, si dovrebbe visitare immediatamente un medico.

L'herpes zoster che si verifica in qualsiasi momento porta a conseguenze pericolose:

  • consegna prematura;
  • insufficienza placentare;
  • fame di ossigeno del feto;
  • ritardo dello sviluppo del bambino;
  • polidramnios.

La gravità delle complicanze è influenzata dal decorso dell'infezione, dalla risposta immunitaria all'attività della varicella patogena.

terapia

Due medici curano la malattia allo stesso tempo: uno specialista in malattie infettive e un ginecologo. Se si sviluppano complicanze, i medici con una specializzazione appropriata sono attratti dal trattamento: un oculista, un neurologo, un otorinolaringoiatra e altri. Gli specialisti fanno il regime di trattamento, che viene effettuato su base ambulatoriale. In ospedale si riferiscono a donne in condizioni critiche.
Tratta l'herpes zoster con farmaci antivirali. In effetti l'agente eziologico dell'infezione sopprime l'aciclovir. Il farmaco viene dimesso per 7-10 giorni. E 'consentito l'uso dal II trimestre. In una data precedente, Acyclovir è usato in casi estremi.

Nel II e III trimestre, ai pazienti vengono inoltre prescritti farmaci con interferone - agenti che attivano il sistema immunitario. Le donne sono abituate a trattare le supposte Viferon. Le candele sopprimono il virus, rafforzano le difese. Applicare il farmaco per 10 giorni.

I farmaci antidolorifici sono prescritti come ultima risorsa. Alcuni farmaci anti-infiammatori con effetto analgesico possono causare aborto spontaneo o parto prematuro. Se il dolore è debole, si consiglia alla donna incinta di abbandonare gli anestetici.

Dopo la nascita del bambino, la donna infetta viene isolata in un reparto separato. Al bambino viene somministrato un trattamento profilattico. Al bambino viene somministrata immunoglobulina specifica e aciclovir. Il bambino è monitorato per 14 giorni. Nel caso del fuoco di Sant'Antonio, al bambino viene prescritto un trattamento appropriato.

prevenzione

Speciali misure preventive per prevenire l'herpes zoster non esiste. Le donne incinte devono monitorare il loro stato di salute, rafforzare il sistema immunitario.

Per aumentare le difese del corpo, dovresti:

  • dare uno sforzo fisico adeguato;
  • bilanciare la dieta;
  • prendere un multivitaminico;
  • dimentica le cattive abitudini;
  • trattare le infezioni causate da virus e batteri.

Quando si presentano i primi segni di una pericolosa malattia infettiva, è urgente visitare un medico.

Un trattamento corretto e tempestivo ti consente di sbarazzarti dell'infezione, prevenendo lo sviluppo di gravi complicanze. Le donne che seguono la raccomandazione di un medico ripristinano rapidamente la salute e danno alla luce un bambino sano.

Che cosa è l'herpes zoster pericoloso durante la gravidanza e come curarlo

L'herpes zoster durante la gravidanza è raro, ma provoca sempre grande eccitazione nelle future mamme, perché questa malattia è causata da uno dei virus dell'herpes che può avere un effetto molto negativo sul processo di gestazione e sullo sviluppo del feto. Ma l'infezione è davvero pericolosa per la donna incinta e il bambino?

Patogenesi della malattia

L'herpes zoster è causato dal virus varicella zoster (noto anche come herpes di tipo 3). Questa malattia è un'infezione secondaria, si sviluppa solo in coloro che hanno già avuto la varicella, che è anche causata dall'herpes zoster. Dopo essere entrato nel corpo, il virus rimane in esso per sempre, per lungo tempo in uno stato latente. Nella maggior parte dei casi infetti, la varicella zoster è inattiva per tutta la vita, ma in alcuni casi provoca un nuovo sviluppo dell'infezione, che porta al fuoco di Sant'Antonio.

Il principale fattore stimolante in questo processo è una diminuzione dell'immunità. Poiché durante la gravidanza, le difese naturali del corpo femminile sono significativamente indebolite, le future madri sono particolarmente a rischio di sviluppare l'herpes zoster.

Herpes virus di tipo 3, che causa l'herpes zoster rilevata mediante analisi PCR.

Quanto manifesto

Con l'herpes zoster, una donna incinta ha i seguenti sintomi:

  • debolezza, stanchezza;
  • brividi, febbre;
  • mal di testa;
  • dolori nevralgici nella regione dei nervi facciali, trigeminali, intercostali.

Il processo di formazione di vesciche è accompagnato da prurito e dolore severo, che spesso persistono anche dopo che l'eruzione è guarita. Le eruzioni sono vicine l'una all'altra e tendono a fondersi. Si trovano lungo i grandi tronchi nervosi (trigemino, facciale, intercostale).

Dopo 5-7 giorni, le bolle iniziano a scoppiare spontaneamente, lasciandosi alle spalle l'erosione, che rapidamente si ricopre di croste. Dopo alcuni giorni scompaiono le croste. L'iperpigmentazione della pelle può essere osservata al sito di lesioni guarite.

L'insorgenza di sintomi di fuoco di Sant'Antonio richiede un appello obbligatorio a uno specialista. È necessaria una immediata assistenza medica per una donna incinta se, insieme alle manifestazioni caratteristiche dell'infezione, si manifestano forti mal di testa, nausea, vomito, dolore agli organi dell'udito e alla vista, convulsioni, deterioramento del gusto e dell'olfatto. Tutti questi sintomi possono indicare lo sviluppo di complicanze.

La malattia è pericolosa per la futura madre e il feto

Sebbene l'herpes zoster non sia considerato una malattia pericolosa per la vita, bisogna tenere presente che l'infezione può causare gravi complicanze e durante la gravidanza, a causa della ridotta immunità, il rischio di gravi conseguenze diventa ancora più alto.

Se il trattamento di herpes zoster non è stato effettuato in tempo, può causare una futura madre ad avere una lesione dell'herpes degli organi interni e provocare lo sviluppo di meningite, polmonite, cheratite, encefalite, epatite e herpes zoster. L'assenza di terapia esterna per eruzioni cutanee di herpes sul corpo porta all'adesione di un'infezione batterica secondaria e al passaggio della malattia a una forma grave.

Poiché durante la gravidanza, le difese naturali del corpo femminile sono significativamente indebolite, le future madri sono particolarmente a rischio di sviluppare l'herpes zoster.

L'herpes zoster può anche influenzare negativamente il corso della gravidanza, soprattutto se il virus viene riattivato nelle prime fasi del bambino. L'infezione che si sviluppa nel 1 ° trimestre, può causare l'aborto spontaneo. Se la malattia si presenta nelle fasi successive della gestazione, può anche avere determinate conseguenze (polidramnios, ipossia, parto prematuro).

Con l'herpes zoster durante la gravidanza c'è il rischio di infezione del feto, che persiste per tutto il periodo della nascita del bambino e minaccia i difetti dello sviluppo del bambino. Se la malattia si verifica poco prima della nascita, è probabile che il neonato venga infettato dal virus della varicella zoster e soffra di una forma grave di varicella, accompagnata da danni agli organi interni.

Il trattamento dell'herpes zoster in donne in gravidanza avviene sotto la stretta supervisione di un medico. L'auto-trattamento è severamente proibito.

Tuttavia, una donna incinta non dovrebbe farsi prendere dal panico se l'herpes zoster si trova in lei. La probabilità di insorgenza di complicazioni relative alla salute e allo sviluppo del feto raggiunge solo il 5-10% e una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato possono ridurre al minimo il rischio di gravi conseguenze.

Come identificare e curare l'infezione

La diagnosi più comune di herpes zoster nelle donne in gravidanza non è difficile e si basa su un esame esterno e un'indagine paziente. Inoltre, la donna può essere assegnata a test ELISA e PCR, il cui scopo è determinare l'agente eziologico della malattia nel sangue e il contenuto delle lesioni. Il trattamento dell'herpes zoster nelle donne in gravidanza nella maggior parte dei casi viene effettuato su base ambulatoriale. Il ricovero è indicato solo in forme complicate della malattia.

La malattia deve essere trattata in modo completo, usando farmaci per la terapia etiotropica che sopprimono l'attività del virus e mezzi per eliminare i sintomi dell'infezione. Le medicine più efficaci contro l'herpes zoster sono Acyclovir, Famvir, Valtrex. È possibile sia l'amministrazione endovenosa di medicine sia il ricevimento delle forme su tablet. La maggior parte dei farmaci antivirali viene approvata condizionalmente durante la gravidanza e può essere utilizzata solo sotto stretto controllo medico.

Nel 2 ° e 3 ° trimestre di gravidanza, gli immunomodulatori possono essere inclusi in terapia. Il farmaco più sicuro di questo gruppo è Viferon. Questo rimedio si presenta sotto forma di supposte e unguenti rettali. Con il fuoco di Sant'Antonio durante il parto, entrambe le forme medicinali di Viferon vengono spesso utilizzate contemporaneamente.

Per ridurre il dolore in qualsiasi fase della gravidanza, è permesso assumere farmaci a base di ibuprofene e paracetamolo (Cefecon, Nurofen, Panadol). In piccole quantità, queste sostanze sono sicure per la madre e il bambino, quindi è molto importante attenersi rigorosamente alle prescrizioni del medico e in nessun caso superare il dosaggio raccomandato da uno specialista.

Per il fuoco di Sant'Antonio, viene mostrato il trattamento giornaliero obbligatorio delle lesioni. Ciò evita lo sviluppo di un'infezione batterica. Lubrificare le bolle e l'erosione deve essere fukortsinom o soluzione di verde brillante. Inoltre, il medico può raccomandare di applicare l'unguento antivirale Acyclovir, Zovirax all'eruzione.

Durante la gravidanza, i farmaci a base di valaciclovir, come Valtrex, sono approvati per l'uso.

Per prevenire l'insorgere di complicazioni dell'herpes zoster in una donna incinta, è necessario osservare attentamente le misure igieniche, la biancheria da letto e la biancheria devono essere cambiate regolarmente e in nessun caso le scottature devono essere pettinate. Se non fosse possibile evitare l'aggiunta di un'infezione secondaria, la donna dovrà assumere antibiotici.

Con il permesso del medico curante, la terapia farmacologica può essere completata con rimedi popolari. È meglio usare le ricette destinate all'uso esterno. Quindi, con il fuoco di Sant'Antonio durante la gravidanza, è possibile fare impacchi con i decotti di immortelle, bardana, assenzio (1 cucchiaio di qualsiasi erba medicinale per 1 tazza di acqua bollente), applicare lozioni con miele o polpa di zucca per l'eruzione. Tutti questi strumenti non hanno un effetto antivirale diretto, ma aiutano a far fronte a spiacevoli sintomi esterni della malattia.

L'herpes zoster che si verifica durante la gravidanza pone un certo pericolo sia per la futura mamma che per il bambino che si sta sviluppando nel suo grembo, quindi in nessun caso si dovrebbe lasciare incustoditi i sintomi della malattia o cercare di eliminarli da soli. È possibile sbarazzarsi dell'infezione da herpes e prevenire lo sviluppo di complicazioni solo se si seguono attentamente le raccomandazioni di uno specialista e si eseguono tutte le procedure mediche in tempo.

Privare l'herpes zoster durante la gravidanza

Il disturbo virale, che è caratterizzato dall'apparizione di eruzioni vesciche sulla pelle, è chiamato fuoco di Sant'Antonio. Questa malattia infettiva si riferisce alle infezioni da herpes. L'herpes zoster durante la gravidanza è una malattia abbastanza comune. Buone forze immunitarie sono in grado di sopprimere l'herpesvirus nella fase di attività. Ma nel periodo della gravidanza il corpo di una donna è indebolito, il sistema immunitario non ha anticorpi specifici. Questo può causare gravi complicazioni sia nella donna incinta che nel feto.

La varicella trasferita, che è accompagnata da una forte eruzione cutanea sul corpo, non scompare dal corpo. L'infezione erpetica è introdotta nella struttura della cellula nervosa e continua ad esistere nel corpo, essendo in una forma latente. Alcuni fattori provocatori possono portare il virus allo stadio di attività e quindi si verificano i ciottoli.

In questo articolo imparerai:

Herpes zoster e gravidanza

L'herpes zoster durante la gravidanza si verifica a causa della ridotta immunità. Diventa una piattaforma eccellente per lo sviluppo e la riproduzione di varie malattie infettive. Herpesvirus non fa eccezione a questa lista.

I principali fattori che possono attivare l'attivazione della forma latente sono:

  • Grave ipotermia;
  • Surriscaldamento del corpo;
  • Situazioni stressanti;
  • Forte sovraccarico nel piano fisico;
  • Infezioni virali respiratorie acute.

Il maggior rischio e impatto sul feto trasporta il virus varicella-zoster nel primo trimestre di gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che durante questo periodo tutti i futuri organi e sistemi del bambino iniziano a essere posati. In un secondo momento, l'herpes zoster non è così pericoloso, ma non dovresti lasciare che tutto faccia il suo corso e rifiutare il trattamento con i rimedi contro l'herpes.

La manifestazione di herpes zoster inizia con i seguenti sintomi caratteristici:

  1. L'aumento degli indicatori di temperatura corporea;
  2. L'aspetto del dolore nella regione lombare;
  3. Disturbi del sonno e mancanza di appetito;
  4. L'aspetto di una caratteristica eruzione cutanea.

Posto nella zona delle eruzioni cutanee sulla pelle è caratterizzata da forte dolore e prurito. Le fasi dello sviluppo di scandole sono esattamente le stesse della varicella. Iniziare a formare bolle caratteristiche con liquido. Nel corso del tempo, non compaiono nuove eruzioni e il liquido nelle papule si scurisce. Inoltre, si formano croste, che scompaiono spontaneamente entro 7 giorni.

In questo corso, si notano le seguenti violazioni:

  • Sentimenti di disagio nel tratto digestivo;
  • Disturbi del movimento agli arti inferiori e superiori;
  • La comparsa di problemi con la minzione.

Cause dell'apparenza e possibile pericolo

L'herpes zoster durante la gravidanza è causato dal virus varicella-zoster appartenente alla famiglia delle infezioni erpetiche. Infezione primaria con varicella-zoster provoca la varicella. Nella maggior parte dei casi, bambini e adolescenti soffrono di varicella. Dopo l'infezione, decenni dopo, possono verificarsi i ciottoli.
Le cause dell'herpes zoster sono diverse, e le principali sono:

  • Diminuzione delle forze immunitarie del corpo;
  • Grave ipotermia;
  • Stress emotivo;
  • Malattie infettive

Lo sviluppo di herpes zoster quando si trasporta un bambino può causare lo sviluppo di complicazioni gravi del periodo stesso della gestazione, e vi è il rischio di infezione del bambino. Non si deve prendere il panico in anticipo, perché il rischio di sviluppare l'herpes zoster è solo il 10% di tutti i pazienti che avevano precedentemente avuto la varicella.

L'herpes zoster non solo può causare disagio, ma può anche causare varie complicazioni in una donna incinta. I principali sono:

  1. Lesione della cornea;
  2. Infezione erpetica nel padiglione auricolare;
  3. Motore Herpes zoster.

Lesioni corneali del bulbo oculare - cheratite, possono verificarsi se il virus dell'herpes è incorporato nel ramo dei nervi ottici. Sulla stessa cornea possono apparire vescicole caratteristiche e lesioni erosive. Questo è accompagnato da tutto il forte dolore e iperemia degli occhi. L'herpes auricolare è caratterizzato da danni al condotto uditivo. Un herpes motorio colpisce le fibre muscolari dove si trova l'eruzione cutanea.

È importante! Il trattamento tardivo della malattia o la sua completa assenza può causare lo sviluppo di paralisi e paresi.

Altri tipi di complicanze di herpes zoster sono:

  • Infiammazione della dura;
  • Infiammazione delle fibre nervose nel midollo spinale;
  • Infiammazione delle strutture polmonari;
  • Infiammazione del fegato

L'herpes zoster svolge anche un ruolo importante nel processo di formazione del feto. L'infezione da varicella durante la gravidanza causa malformazioni congenite del feto. Al 6% dei neonati, si possono verificare atrofia degli arti inferiori e superiori, presenza di cicatrici sulla pelle, anomalie dello sviluppo della retina e del sistema nervoso centrale.

Inoltre, l'herpes zoster che si verificano nel primo trimestre di gravidanza può causare complicazioni della stessa gestazione:

  • L'inizio del travaglio pretermine;
  • Insufficienza placentare;
  • Fame di ossigeno del feto;
  • Sviluppo fetale ritardato;
  • Molta acqua

La gravità dei sintomi può dipendere dalla gravità del processo patologico e dalle caratteristiche individuali del corpo femminile.

Terapia combinata di infezione virale

I metodi di trattamento di herpes zoster consistono nell'uso di farmaci antivirali. Le misure terapeutiche vengono applicate su base ambulatoriale, ma in caso di complicanze è indicata l'ospedalizzazione. Durante qualsiasi periodo di gravidanza, i farmaci antivirali sono prescritti con grande cura e solo sotto la stretta supervisione del medico curante. A differenza del primo trimestre, nei mesi successivi vengono utilizzati interferoni e farmaci stimolanti per il trattamento sintomatico.

In caso di gravi pruriti insopportabili i farmaci sono prescritti per uso esterno sotto forma di unguenti e gel. In alcuni casi, possono essere prescritti farmaci anti-infiammatori non steroidei. Sono presi con molta cura, in quanto possono causare l'insorgenza di parto prematuro e aborti.

Trattamento dell'herpes zoster

Lo schema delle misure terapeutiche dovrebbe essere assegnato rigorosamente individualmente.

La terapia complessa dell'infezione da herpes implica l'uso di:

  1. Antidolorifici - per eliminare il dolore. Sono prescritte sostanze analgesiche semplici - Diclofenac, Ortofen. In futuro, Tempalgin e Pentalgin possono essere nominati.
  2. Farmaci antivirali - eliminare il prurito e la causa stessa dell'eruzione. Farmaci come Acyclovir e Famvir sono ampiamente usati.
  3. Farmaci immunostimolanti - Interferone, Arbidolo.
  4. Farmaci con effetto terapeutico locale - unguenti e gel Olazol, Hypozol.

Forse l'uso di rimedi popolari nel trattamento di herpes zoster, ma vale la pena ricordare che prima di utilizzare tinture ed estratti, è necessario consultare uno specialista.

Cosa può fare un dottore

Se c'è un fuoco di Sant'Antonio nelle donne in gravidanza, non è consigliabile auto-medicare e diagnosticare. Nel caso di cambiamenti caratteristici patologici, è necessario contattare uno specialista. A seconda della gravità e dell'entità della malattia, così come i tempi della gestazione, il trattamento può variare. Lo specialista può fare una diagnosi accurata e prescrivere i farmaci più efficaci, tenendo conto dello stato della donna incinta.

Cosa puoi fare

Il verificarsi di herpes zoster durante la gravidanza può causare ansia reale nelle donne. Oltre alle medicine per uso interno, l'eruzione cutanea localizzata sul corpo può essere imbrattata di verde brillante e fare lozioni con anestetici, per eliminare il dolore.

Indipendentemente, una donna dovrebbe cambiare la sua biancheria intima più spesso e seguire le misure di igiene personale. Questo è necessario per evitare il verificarsi di microflora batterica. Questa malattia non implica misure preventive. L'unica decisione giusta è rafforzare il sistema immunitario.

L'herpes zoster è pericoloso durante la gravidanza per il feto e come trattarlo

L'herpes zoster è una malattia virale caratterizzata da eruzioni cutanee. Il trattamento del fuoco di Sant'Antonio durante la gravidanza pone molte difficoltà. Ciò è spiegato dal fatto che durante il periodo di gravidanza il corpo femminile è sensibile ai preparativi medici. Inoltre, la malattia ha un forte effetto sulla salute del feto.

Cause di Herpes Zoster in stato di gravidanza

La fonte della malattia è il virus della varicella zoster. Appartiene al gruppo di virus dell'herpes. Quando l'agente patogeno entra nel corpo durante l'infanzia o l'adolescenza, provoca la varicella. L'invasione ripetuta si verifica dopo un lungo periodo di tempo: in questo caso, una persona viene diagnosticata con l'herpes zoster. I sintomi del fuoco di Sant'Antonio nelle donne in gravidanza spesso appaiono con una forte diminuzione dell'immunità.

I principali fattori per lo sviluppo della malattia includono:

  • immunodeficienza;
  • ipotermia;
  • tensione nervosa costante;
  • la presenza di una malattia infettiva;
  • patologia endocrina.

L'herpes zoster è contagioso e anche i bambini nati da madri con herpes sono a rischio. Puoi prendere il virus durante il contatto tattile con il corriere. Il periodo infettivo dura fino a sei giorni. Quando sulla superficie della pelle si formano delle croste gialle e dense, il paziente diventa sicuro per gli altri.

Il virus si deposita nel corpo per sempre. Localizzato nei nodi nervosi e nei tessuti del midollo spinale o del cervello. Ha un carattere intatto: si manifesta solo nel caso di una diminuzione dell'immunità della donna incinta.

Herpes zoster in donne in gravidanza:
1:10 - Conseguenze del fuoco di Sant'Antonio durante la gravidanza.
2:38 - Trattamento di herpes zoster durante la gravidanza.

sintomi

L'herpes zoster ha un effetto negativo sulle cellule nervose e sulla pelle. I principali sintomi di herpes zoster si manifestano solo in aree innervate dai nervi interessati. Di solito le eruzioni cutanee si trovano nella testa, viso, collo e petto. Raramente si osserva la comparsa di tumori nella parte bassa della schiena, braccia e gambe. Il layout dell'eruzione è lineare (interessa solo un lato del corpo e non attraversa la linea centrale). Quando si effettua una diagnosi, prendere in considerazione il fatto che l'eruzione cutanea non interseca il torace, l'addome e la vita.

Eruzione di herpes zoster

I principali sintomi di herpes zoster durante la gravidanza:

  1. Grave dolore si verifica lungo il perimetro del nervo interessato. Può avere un carattere spietato, penetrante, parossistico. Le sensazioni del dolore sono aggravate dal contatto con l'abbigliamento e il tatto.
  2. Alta temperatura corporea
  3. Linfonodi ingrossati.
  4. Gonfiore e iperemia nell'area del nervo interessato (formato il 3 ° giorno dopo l'inizio del dolore). Dopo 2-3 giorni, le bolle iniziano ad apparire, riempite con un liquido chiaro e localizzate in gruppi.
  5. L'eruzione di herpes zoster si apre rapidamente, con conseguente ulcerazione. Dopo che le bolle si sono seccate, si forma una spessa crosta.
  6. Durante l'intero processo della malattia, la condizione della donna incinta è grave: si lamenta di debolezza generale e mal di testa regolari.

In presenza di incuria e complicazioni, si forma una ulcera profonda e si attiva il processo di suppurazione.

Funzioni diagnostiche

Molto spesso, il processo di diagnosi si basa sui sintomi clinici e non è difficile. Inoltre, il medico richiama l'attenzione sull'assenza / presenza di varicella nella storia. A volte al paziente viene prescritto un esame del sangue generale.

Ma la presenza di herpes zoster e gravidanza richiede ulteriori metodi diagnostici. Ad esempio, una donna è obbligata a sottoporsi regolarmente ad una ecografia, che aiuta a identificare i cambiamenti che interessano il feto. Queste modifiche includono:

  • la formazione di sospensioni nella composizione del liquido amniotico, il cambiamento nel loro numero;
  • ritardi nello sviluppo fetale;
  • deformazione della placenta;
  • la presenza di microcefalia;
  • iperecogenicità intestinale;
  • la formazione di vasi di plessi cisti;
  • patologie delle strutture cerebrali.

Se una donna ha contratto l'herpes zoster solo rimanendo incinta - prima della settima settimana - si può diagnosticare il congelamento fetale (nessun battito cardiaco).

Come trattare l'herpes zoster durante la gravidanza

La terapia contro l'herpes zoster in donne in gravidanza dà ai medici molte difficoltà. Alle donne in posizione è vietato assumere forti farmaci antivirali. Possono essere tossici per il bambino. Gli antibiotici che agiscono facilmente possono essere presi dalla decima settimana di gravidanza.

Per ridurre la sindrome dolorosa, si consiglia di assumere tali farmaci come "Ibuprofen", "Diclofenac" e "Ortofen", "Tempalgin". Vietato l'uso di anticonvulsivi e antidepressivi.

Diclofenac e Tempalgin

Al fine di disattivare e neutralizzare il virus utilizzato "Acyclovir" e "Valtrex". Questi farmaci penetrano nelle cellule attraverso le membrane e attaccano gli organismi nocivi, impedendo loro di riprodursi.

Aciclovir e Valtrex

Le supposte di Arbidol e Viferon sono utilizzate come immunomodulatori. Tali farmaci non danneggeranno le donne in gravidanza. Attivano il sistema immunitario e stimolano la produzione di interferoni nel virus della varicella zoster.

Arbidol e Viferon

Come rimedio esterno per l'herpes, i medici prescrivono pomate, gel e creme: "Acyclovir", "Zovirax". Questi farmaci sono vietati durante il primo trimestre. Nelle prime fasi della gravidanza, si raccomanda l'uso di unguento ossolinico. Ma ha notato un basso livello di efficacia.

In presenza di complicazioni e forme gravi della malattia, viene prescritto l'uso di contagocce immunoglobulinici.

Non puoi iniziare da solo il trattamento dell'herpes. Inoltre, questo non può essere fatto nel periodo di gravidanza. Tutti i farmaci, le dosi e i termini di somministrazione devono essere prescritti da un dermatologo.

Conseguenze per il feto

L'herpes virus può avere un effetto negativo sul feto. La probabilità di infezione del bambino esiste per tutto il periodo della gravidanza. Quando una malattia si verifica nel 1 ° trimestre, c'è un alto rischio di malformazione congenita: circa il 5% dei bambini nasce con arti atrofizzati (o deformati), cicatrici cutanee, difetti nello sviluppo del sistema nervoso e visivo.

Con lo sviluppo del lichene nella tarda gravidanza, il bambino può essere infettato durante il passaggio attraverso il canale del parto. In questo caso, dopo la nascita, al bambino viene spesso diagnosticata una varicella neonatale, che colpisce la pelle, il fegato, i sistemi nervoso e respiratorio.

In presenza di herpes zoster e gravidanza non ci sono indicazioni per le sue interruzioni. Nonostante i rischi, c'è la possibilità che il bambino nascerà sano. Ma la futura mamma dovrebbe essere in tutti gli esami necessari. Quando si riscontrano anomalie congenite nel feto, vengono eseguite la cordocentesi (raccolta del sangue cordonale) e l'amniocentesi (analisi del liquido amniotico).

Implicazioni per i più incinti

Se la malattia viene trascurata e il sistema immunitario è debole, l'herpes zoster può causare gravi complicazioni nella madre:

  1. Infiammazione erpetica della cornea In primo luogo, si formano eruzioni sulla superficie della palpebra superiore e quindi si diffondono alla mucosa. Il paziente lamenta visione offuscata e sensazione di presenza negli occhi di un corpo estraneo. In alcuni casi, si osserva annebbiamento della cornea e compare la fotofobia. La cecità è possibile
  2. Lo sviluppo del lichen herpes motorio. Provoca una violazione o una completa perdita di attività motoria. Successivamente porta alla paralisi.
  3. Eruzione erpetica nelle orecchie, accompagnata dal dolore di un personaggio da tiro, emicrania, debolezza generale, nausea, perdita di profumo. In assenza di trattamento, è possibile la completa perdita dell'udito e l'immobilizzazione del nervo facciale.

Ci sono casi di malattie come la meningite, l'encefalite, la polmonite.

L'herpes zoster è una malattia rara e molto pericolosa. È particolarmente pericoloso per le future mamme. Ai primi sintomi, è necessario consultare un medico. Per evitare questo problema, è necessario monitorare lo stato di salute e aumentare le forze protettive del sistema immunitario.

Cause e trattamento del fuoco di Sant'Antonio durante la gravidanza

La maggior parte delle persone durante l'infanzia viene vista per la prima volta con il virus dell'herpes, che è la causa della varicella. Dopo una malattia, la pelle diventa liscia, ma il virus continua a persistere nel corpo come un'infezione latente che si fa sentire mentre l'immunità diminuisce. Il periodo di gestazione è particolarmente pericoloso a questo riguardo: l'herpes zoster durante la gravidanza può causare molti disagi.

Perché succede l'herpes zoster

Il virus varicella zoster - herpes zoster - può essere a lungo latente nei nodi nervosi della colonna vertebrale toracica, il nervo trigemino. Le donne in gravidanza sono a rischio di esacerbare la malattia, poiché la loro immunità fisiologica è soppressa. Ma la frequenza di occorrenza di herpes zoster è piccola, solo 2 casi ogni 1000 nascite

Altre cause che possono scatenare l'herpes zoster durante la gravidanza sono le seguenti:

  • ipotermia;
  • il surriscaldamento;
  • mancanza di vitamine e sostanze nutritive;
  • situazioni stressanti;
  • esaurimento mentale e fisico;
  • infezioni gravi;
  • immunodeficienza aggiuntiva.

I sintomi della malattia possono verificarsi in qualsiasi trimestre. Ma le sue manifestazioni pronunciate si osservano solo sullo sfondo di un'immunità significativamente indebolita. L'attivazione della malattia si verifica quando sono già presenti anticorpi antivirali, quindi non vi è alcun pericolo grave per il bambino.

Manifestazioni esterne della malattia

La malattia inizia con un periodo prodromico, quando i sintomi di malessere generale, debolezza, stanchezza sono disturbati. Quindi la temperatura potrebbe aumentare leggermente senza segni di infezione respiratoria. Dopo alcuni giorni, appaiono protuberanze rosse lungo i tronchi e le fibre nervose. Provano prurito, feriscono, interferiscono con il sonno e il movimento. Il dolore è esacerbato dal contatto con i vestiti, sdraiati sul lato affetto.

Durante il giorno, le collinette si trasformano in bolle piene di liquido torbido. Gradualmente, possono fondersi in una vasta zona patologica. La loro superficie è coperta da una crosta giallo-marrone. Una settimana dopo, la crosta si asciuga. Sotto di esso sulla pelle non lascia segni sotto forma di cicatrici e cicatrici. A volte persiste molto tempo nel sito di erpetiche erpetiche.

Estese eruzioni cutanee possono portare a un deterioramento del benessere generale:

  • febbre;
  • diminuzione o mancanza di appetito;
  • disturbi del sonno.

Il lichene è caratterizzato da rash unilaterale nel torace e meno frequentemente nelle regioni lombari. L'eruzione si trova lungo la localizzazione delle fibre nervose.

In rari casi, ulteriori segni sono:

  • condizioni patologiche del tubo digerente;
  • disturbi della minzione;
  • movimenti alterati della mano e del piede.

Tali sintomi si osservano con danni significativi ai tronchi nervosi.

Possibili complicazioni

Il virus riattivato non è particolarmente pericoloso per il feto. È protetto da anticorpi materni. Nel grembo materno e durante l'allattamento al seno, il bambino riceve tutti gli anticorpi contro le malattie che la madre ha incontrato.

Un focolaio della malattia può manifestarsi all'inizio della gravidanza, fino alla formazione della placenta. Ma è stato dimostrato che questo attiva anticorpi che impediscono al virus estraneo di penetrare nel feto.

Le complicazioni della patologia non si sviluppano come conseguenza dell'infezione da herpes, ma come risultato del trattamento e dei sintomi di intossicazione. A volte dopo una patologia curata lungo il nervo, il dolore è di lunga durata - la neurite.

Se l'herpes zoster si è sviluppato prima del parto, la donna viene ricoverata nel reparto di osservazione dove viene curata.

Diagnosi durante la gravidanza

La diagnosi di patologia si basa sull'ispezione delle lesioni. Un prerequisito per la diagnosi è la determinazione esatta del fatto di incontrare la varicella nell'infanzia.

Raramente potresti aver bisogno di una diagnosi PCR di un virus che rileva il suo DNA. A volte prescrivono la definizione di anticorpi contro l'herpes zoster.

Per escludere l'infezione intrauterina, è necessario eseguire un'ecografia del feto, CTG, dopplerometria.

Altri metodi diagnostici per l'herpes non complicato possono essere usati se ci sono indicazioni per loro.

Metodi di trattamento

All'inizio della gravidanza, l'uso della maggior parte dei farmaci non è sicuro per il feto. Perciò è necessario limitare i mezzi locali nella forma di unguenti con componenti antivirali. Per alleviare il dolore, è possibile applicare spray con lidocaina, unguento anestetico. Le compresse sono utilizzate per alleviare il dolore dal gruppo di farmaci anti-infiammatori non steroidei (Diclofenac, Analgin). Nelle fasi successive di questi farmaci sono vietati, possono provocare parto prematuro.

Dentro prescrive un farmaco antivirale Acyclovir, che è relativamente sicuro per la madre e il bambino e non influenza gli organi e i sistemi. Per l'essiccazione dei fuochi applicare una soluzione di Zelenka.

I sedativi a base di erbe aiutano a ridurre la tensione nervosa.

Il decorso della malattia è influenzato dall'igiene personale. Bisogna fare attenzione per garantire che gli indumenti indossabili siano realizzati con materiali naturali. Indossare abiti stretti e aderenti che creano attrito aggiuntivo e provoca dolore acuto.

L'igiene personale impedirà alla flora non specifica di entrare in lesioni erpetiche e sviluppare un'infezione secondaria.

Le conseguenze del fuoco di Sant'Antonio nelle donne incinte sotto forma di nevralgia post-erpetica possono persistere per lungo tempo e talvolta per tutta la vita. Mal di schiena, eccessiva reazione dolorosa ad un leggero tocco di abbigliamento o che circonda il suo dolore sordo sono difficili da trattare. Usa droghe:

  • anticonvulsivanti;
  • antidepressivi triciclici;
  • analgesici oppioidi.

Questi fondi sono vietati per l'uso in donne in gravidanza. Sono scritti rigorosamente secondo le indicazioni.

Il trattamento precoce del fuoco di Sant'Antonio porta a un decorso lieve della malattia e all'assenza di complicazioni sia nel feto che nella madre.

Shingles in gravidanza: vale la pena di suonare l'allarme?

Con l'inizio della gravidanza, lo sfondo ormonale di una donna cambia drasticamente. Esistono nuovi tipi di ormoni per mantenere il normale corso della gravidanza. Quando si verifica una ristrutturazione del corpo, il sistema immunitario soffre molto, la sua attività diminuisce. Questa volta è una vera ora migliore per il virus dell'herpes, che tranquillamente sonnecchia nelle sue cellule.

Da dove viene? Dal mulino a vento trasferito durante l'infanzia. La ricorrenza sotto forma di varicella non si verificherà più, ma in questo caso l'herpes zoster si manifesterà in tutta la sua gloria.

Descrizione della malattia

L'herpes zoster è un'infezione causata da un terzo tipo di virus dell'herpes. Il nome della sua poetica - Varcella Zoster - Varicella Zoster. Questo "camaleonte", una volta nel corpo, nella sua forma primaria, si manifesta come varicella e le recidive dell'herpes sono espresse come fuoco di Sant'Antonio.

Da dove viene il virus?

Il virus dell'herpes entra nel corpo di una persona sana da goccioline trasportate dall'aria, dall'aria - rimane all'interno per qualche tempo, il virus persiste in superficie per tre ore e non viene trasmesso attraverso terze parti. Con una grande folla di persone, la Varicella Zoster viene trasmessa alla velocità della luce, perché è molto volatile.

Una volta nel corpo, l'herpervirus invade le cellule sane, cambia la loro struttura nucleare, i suoi bersagli sono le cellule nervose del midollo spinale, del nervo cranico e dei nodi nervosi. A seconda dello stato del sistema immunitario, l'herpes assume una delle due forme di esistenza: o dorme o sviluppa attività, moltiplicando e sopprimendo l'azione delle cellule immunitarie.

Una volta ammalata di varicella, causata da Varcelzel Zoster, il corpo umano produce immunità, ma questa è esattamente la manifestazione del virus. L'herpes zoster non è una preoccupazione. Si manifesta come una ricaduta dopo aver sofferto la varicella, può verificarsi anche dopo decenni. La gravidanza e di recente trasferimento di altre malattie sono un ottimo motivo per Zoster di esprimersi.

Per quanto riguarda l'infezione, una persona con l'herpes zoster è una portatrice pericolosa di questa malattia, ma solo quando il virus è sveglio.

Quadro clinico

Come la maggior parte delle infezioni causate dal virus dell'herpes, la malattia inizia in modo acuto, il malessere appare immediatamente:

  1. La temperatura sale bruscamente a 38-39 gradi.
  2. Comincia a ferire muscoli, corpo, arti.
  3. Può verificarsi nausea o vomito.
  4. In alcuni punti, la ripresa appare sulla pelle, dolore acuto, forte prurito, disagio quando viene toccato.
  5. L'aspetto di un'eruzione cutanea che può fondersi con gli isolotti; si trova lungo i nervi principali del corpo e non attraversa il centro del corpo; localizzato sulla testa, sul petto, sul viso, molto raramente - nella parte bassa della schiena e sugli arti.
  6. L'eruzione consiste di piccole bolle riempite di liquido linfatico, scoppiano molto rapidamente, c'è una crosta grigio-gialla che dovrebbe cadere da sola, l'eruzione non passa prima di non più di dieci giorni dopo.
  7. Mal di testa.
  8. Linfonodi ingrossati.
  9. Debolezza.

Casi in cui è necessario chiamare un'ambulanza

Ci sono sintomi, notando quali, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico:

  • dolore negli occhi;
  • fotofobia;
  • dolore lancinante all'orecchio;
  • dolore acuto nei muscoli occipitali;
  • forte mal di testa;
  • debolezza muscolare improvvisa;
  • convulsioni;
  • nausea e vomito;
  • perdita di gusto olfattivo e gusto.

Malattia e gravidanza

Le complicazioni con l'herpes zoster possono essere deplorevoli e irreversibili:

  • infiammazione del nervo facciale e trigemino;
  • la sordità;
  • la cecità;
  • perdita dell'olfatto;
  • sciatica;
  • encefalite.

Non c'è dubbio che il rischio per il feto durante l'attivazione del virus dell'herpes esista sia durante la sua attivazione ricorrente che durante l'infezione iniziale. La gravità delle conseguenze dipende dalla durata della gravidanza.

Primo trimestre (fino a 14 settimane)

Sfortunatamente, se una donna si infetta nelle prime 5-6 settimane di gravidanza o rimane incinta mentre è infetta, rischia di perdere il bambino.

Il virus penetra facilmente nel feto che ha appena iniziato a svilupparsi, sconvolgendo tutti i processi. Di conseguenza, viene rilevato un aborto spontaneo o l'aborto mancato.

Nelle ultime settimane del primo trimestre, dalle 9 alle 14, quando si formano organi e sistemi importanti, Zoster, colpendo il feto, infetta le cellule, che è gravida di gravi deformità e patologie del feto alla nascita.

Se una donna ha notato l'infezione di Zoster e il suo ingresso nella fase attiva, la donna incinta viene presa sotto controllo speciale, viene costantemente prescritta un'ecografia, se necessario, il sangue e il liquido amniotico vengono prelevati per l'analisi.

Se infettati in utero sono nati nelle prime fasi, è quasi al cento per cento dei casi soffrono sindrome da varicella congenita con caratteristiche:

  • sottosviluppo di organi visivi;
  • arti non sviluppati;
  • cicatrici sulla pelle;
  • distrofia muscolare;
  • forte perdita di peso;
  • ritardo mentale.

Tali gravi conseguenze per il feto sono irreversibili e incurabili.

Secondo trimestre (da 14 a 28 settimane)

In questo momento, organi e sistemi sono già stati gettati, il loro sviluppo è in corso. L'infezione fetale nel secondo trimestre non è così pericolosa come nel primo, ma le deformità e le anomalie dello sviluppo non sono escluse. Il bambino che è cresciuto nel grembo materno insieme alla madre porta la varicella e nasce con il virus nel corpo.

Cosa può succedere in questo momento:

  1. Gonfiore del cervello fetale.
  2. Un ritardo notevole nello sviluppo.
  3. Eruzioni erpetiche.
  4. Varicella congenita.
  5. Danni al fegato e alla milza.
  6. Alta mortalità infantile.
  7. Aborto spontaneo può verificarsi alla settimana 22.
  8. Alto rischio di parto pretermine.

Terzo trimestre (da 28 settimane a 40)

È già più facile qui, poiché dalla 28esima settimana un bambino pre-termine è considerato vitale, è allattato in un'incubatrice.

Se una donna incinta viene diagnosticata con Zoster, viene effettuata una terapia intensiva e un attento monitoraggio. A 36 settimane, può essere eseguito un parto cesareo di emergenza per prevenire l'infezione del feto, a condizione che l'herpes sia rilevato in modo tempestivo e non avviato.

Va ricordato che con l'attivazione del virus dell'herpes nel corpo di una donna incinta, prima del parto, viene eseguito un taglio cesareo.

Il terzo trimestre è considerato condizionalmente il periodo più sicuro per un feto da infettare da Zoster. Ma il neonato può ancora essere osservato:

  • polmonite virale;
  • estese eruzioni cutanee e mucose;
  • encefalite;
  • la meningite;
  • morte improvvisa;
  • il fegato.

Se il bambino in utero soffriva di varicella, la sua ricaduta sotto forma di fuoco di Sant'Antonio può verificarsi in qualsiasi momento.

Diagnostica: medica e di laboratorio

Dopo aver valutato a pieno il quadro clinico, il medico può prescrivere ulteriori esami di laboratorio alla donna incinta, ad esempio donare sangue. Sulla base di queste analisi, lo specialista valuta la gravità dell'infezione e le possibili conseguenze.

Le donne incinte con l'herpes zoster sono ora attentamente monitorate. Un mese dopo l'infezione, gli ultrasuoni potrebbero già mostrare chiari segni che il virus è penetrato nel feto. Se hai bisogno di prendere l'analisi del liquido amniotico.

Cosa può essere visto sugli ultrasuoni:

  • cambiamenti patologici nella struttura della placenta;
  • varie sospensioni, particelle estranee nel liquido amniotico, il loro appannamento;
  • microcefalia;
  • idrocefalo;
  • discrepanza tra la dimensione del feto e l'età gestazionale;
  • modifiche alle estremità;
  • cambiamento nello sviluppo degli organi interni.

Sulla settimana settimo al nono grado di diagnosticare perso l'aborto, se non c'è battito cardiaco, e quando le dimensioni del feto dal coccige alla corona non corrisponde alla età gestazionale.

trattamento

Il trattamento dell'herpes zoster nelle donne che si preparano a diventare madri è un mal di testa per i medici. Questo è un periodo in cui i forti agenti antivirali sono proibiti, in quanto possono essere tossici per il feto.

Dopo il terzo mese di gravidanza, puoi già usare farmaci antivirali.

  1. Alleviare il dolore durante l'infezione Antidolorifici: Diclofenac, Ibuprofen, Ortofen. Se non agiscono molto, puoi provare Pentalgin, Tempalgin. Forti anticonvulsivi e antidepressivi sono controindicati per le donne in gravidanza - il rischio di intossicazione per il feto è troppo alto.
  2. Assicurati di bloccare il virus, disattivarlo e interrompere la riproduzione. Ciò contribuirà a rendere Acyclovir, Valtrex, Famvir. Le droghe penetrano nelle cellule e bloccano la riproduzione del virus, bloccando ogni libertà di azione.
  3. Gli immunomodulatori forniscono un'assistenza preziosa nella lotta contro i virus. Arbidol, Genferon, candele Viferon. Tutti attivano il sistema immunitario, lo aiutano a produrre i propri interferoni e sono relativamente sicuri da usare nelle donne in gravidanza.
  4. Preparazioni per uso esterno: unguenti, creme, gel. Rimedi efficaci includono acyclovir e zovirax. Ma sono relativamente sicuri per le donne incinte e vietati per l'uso nel primo trimestre. L'unguento più sicuro è l'ossolinico, ma, sfortunatamente, il più inefficace. Gli unguenti e le creme vengono applicati esternamente, causando un sottile strato di eruzione cutanea.
  5. Contagocce di immunoglobuline.

Tutti i farmaci, i dosaggi e la durata dei corsi prescritti da un medico. È vietato praticare l'automedicazione, in particolare per le donne in gravidanza: si possono causare danni irreparabili a se stessi e al feto.

Terapia di ricette popolari

Per ridurre il dolore e alleviare il prurito, puoi usare e metodi popolari:

  • pappa di foglie fresche schiacciate di sabelnik;
  • mentolo e calamina;
  • decotto alla menta;
  • decotto di bardana.

Per stimolare il sistema immunitario, ci sono immunomodulatori naturali:

  1. Wormwood + tanaceto; Preparare un decotto di due cucchiai di piante secche in un bicchiere d'acqua e usare mezza tazza due volte al giorno.
  2. Durante il giorno si possono bere brodo di menta o radice di valeriana, se sullo sfondo della malattia la futura madre sviluppa uno stato di nervosismo.

Le conseguenze della malattia per le future mamme

Se il sistema immunitario è molto debole, o il tempo per un trattamento efficace è mancato, il virus Zoster può causare gravi complicazioni in una donna incinta:

  1. Infiammazione del guscio corneale di natura erpetica (cheratite erpetica). L'eruzione compare sul retro del secolo e si sposta sulla membrana mucosa dell'occhio. La vista si deteriora, la membrana corneale diventa torbida, la fotofobia e la sensazione appaiono nell'occhio di un corpo estraneo. Nei casi più gravi, porta a una completa perdita della vista.
  2. Herpes zoster motorio. Diventa una causa di compromissione o completa perdita di attività motoria. La conseguenza è la paralisi.
  3. Eruzione cutanea alle orecchie. Accompagnato da un'eruzione cutanea nei passaggi dell'orecchio, sparando dolore alle orecchie, mal di testa, nausea, vomito, vertigini, perdita del senso dell'olfatto. Possono svilupparsi sordità e paralisi dei nervi facciali.

Cosa dicono i medici?

Questa malattia nelle donne in gravidanza è estremamente rara. Questa è l'eccezione piuttosto che la regola.

I medici avvertono che è impossibile iniziare una tale infezione. Tutte le malattie causate dal virus dell'herpes sono estremamente pericolose per le sue complicanze, specialmente per la futura mamma e bambino.

Spesso, nei casi di sospetto sangue indebolito immunitario incinta somministrare e altri biomateriali mediante ELISA, PCR, antigeni evidenziando, analisi di siero di sangue per la determinazione di immunoglobuline M e G per determinare l'infezione primaria o ricorrente, la durata del flusso. In ogni caso, le donne incinte che sono a rischio per l'herpes zoster sono prese sotto controllo e raccomandano di bere vitamine, dormire abbastanza ed evitare situazioni stressanti.

L'herpes zoster è una malattia rara ma molto pericolosa, soprattutto per le future mamme. È molto importante mantenere la propria immunità per evitare di risvegliare il virus infetto nascosto Varicella Zoster.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Herpes sulle pillole per le labbra: efficace terapia antivirale

herpes virus - un problema comune a fronte di 95 persone su 100. La forma più comune della malattia - è un ricorrenti herpes labiale. La terapia antivirale è uno strumento efficace nella lotta contro le manifestazioni acute della malattia e per la prevenzione.


Papilloma all'interno del labbro: segni e trattamento efficace

Il papilloma all'interno del labbro può verificarsi dopo un bacio con una persona infetta, mentre si utilizzano i suoi cosmetici, articoli per l'igiene personale, piatti, ecc.


Cosa rende una persona privata: i tipi e i sintomi della malattia, il metodo di controllo e le misure preventive

Privare non è solo una malattia trasmessa all'uomo dagli animali, come crede erroneamente una grande parte della popolazione.


Herpes sulle pillole per le labbra: efficace terapia antivirale

herpes virus - un problema comune a fronte di 95 persone su 100. La forma più comune della malattia - è un ricorrenti herpes labiale. La terapia antivirale è uno strumento efficace nella lotta contro le manifestazioni acute della malattia e per la prevenzione.