Herpes zoster: quanto dura la malattia

Shingles - una malattia infettiva che ha un agente causale comune con la varicella - Herpes zoster. L'herpes zoster è più comune nella popolazione adulta ed è caratterizzato dalla comparsa di una dolorosa eruzione vescicale lungo le fibre nervose. Spesso sembra che una fascia avventata circonda il tronco di una persona - da qui il nome di questa infezione.

Periodo di incubazione

Il periodo di incubazione è il periodo dal momento dell'infezione con un agente virale all'insorgenza delle manifestazioni cliniche. Spesso questo periodo ha un periodo di tempo chiaro per ogni particolare malattia. Il periodo di incubazione per l'herpes zoster può durare indefinitamente per mesi e anni. Lo sviluppo della malattia stessa non è associato a nessuna proprietà virulente dell'agente infettivo. È sotto l'influenza di alcuni fattori esterni che riducono il controllo del sistema immunitario sul virus. In altre parole, la malattia si manifesterà solo quando il sistema immunitario è indebolito e l'herpes viene attivato nei gangli nervosi.

Al primo contatto con herpesvirus di tipo 3, una persona sporca sviluppa la varicella. Ma dopo il recupero non c'è eliminazione completa (rimozione) del patogeno dal corpo. L'herpes si deposita permanentemente nei gangli nervosi del midollo spinale e dei nervi cranici. E quanto rimarrà lì dipende da quanto siano affidabili le difese del corpo.

Si ritiene che la varicella trasferita lasci un'immunità permanente. In effetti, casi ripetuti di varicella sono estremamente rari. Quando il virus viene riattivato nel corpo, si verifica di solito l'herpes zoster.

Le ragioni principali per l'indebolimento delle forze protettive del corpo umano sono le seguenti:

  • Prolunga eccessiva fisica e psico-emotiva prolungata.
  • Mancanza di proteine ​​e vitamine nella dieta.
  • Diminuzione della difesa immunitaria nella vecchiaia.
  • Soppressione artificiale dell'immunità durante l'assunzione di citostatici e radioterapia.
  • Stati di immunodeficienza congenita e acquisita.

Questa infezione da herpes può essere malata più volte durante la vita, ma può accadere che il periodo di incubazione di herpes zoster non finirà mai, e la malattia non si manifesta.

Durata della malattia

La durata della malattia dipende dalla condizione generale del paziente con herpes zoster, nonché dal modo in cui è responsabile nel trattamento. Nel quadro clinico della malattia ci sono le seguenti fasi:

  • Periodo Prodromico. È caratterizzato da malessere generale, mal di testa, un leggero aumento della temperatura corporea. C'è anche dolore, bruciore e prurito nell'area delle future eruzioni cutanee. Questo periodo dura 2-4 giorni.
  • In realtà eruzioni cutanee. Durante questo periodo, i pazienti di solito ricevono un ciclo di trattamento. Una malattia viene curata fintanto che vengono versate vescicole erpetiche. La durata media è di 5-7 giorni.
  • Il periodo di formazione di croste. Dura circa 10 giorni Le croste passano, lasciandosi dietro una pigmentazione.

In totale, la durata della malattia varia da 2 a 4 settimane. Il paziente contagioso è considerato prima della formazione delle prime croste. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si pianificano le attività di quarantena.

I pazienti con l'herpes zoster sono pericolosi in termini di infezione per bambini e adulti che non hanno la varicella. Per coloro che sono malati, tali pazienti non rappresentano alcun pericolo.

Misure preventive

Per le persone che hanno avuto la varicella, la prevenzione dell'herpes zoster prevede principalmente misure per rafforzare le difese dell'organismo, in particolare:

  • cibo fortificato di alta qualità;
  • eliminazione di ipotermia;
  • sufficiente attività fisica;
  • buon riposo;
  • gestione dello stress.

Coloro che hanno evitato la varicella dovrebbero adottare misure per prevenire l'infezione. Le persone con un'immunità indebolita dovrebbero pensare a una prevenzione specifica - la vaccinazione. Se una malattia si verifica in una persona vaccinata, allora viene trattata rapidamente, facilmente e senza complicazioni.

Caratteristica dell'infezione da herpes

L'herpesvirus, una volta nel corpo, rimane in esso per sempre. Nei periodi più sfavorevoli per la salute umana, certamente si fa sentire. E se è impossibile liberarsi di lui, imparare a prevenire e trattare con successo le infezioni da lui causate è del tutto possibile per tutti.

I sintomi di herpes zoster e il trattamento negli adulti è contagioso

L'herpes zoster o l'herpes zoster è una malattia virale caratterizzata dalla riattivazione del virus dell'herpes, manifestata da sintomi infettivi comuni, disturbi del sistema nervoso e accompagnata da specifiche manifestazioni cutanee.

È importante determinare i sintomi in tempo e iniziare il trattamento corretto, solo in questo modo è possibile evitare gravi conseguenze per un adulto. Successivamente, consideriamo quali sono le principali cause e sintomi caratteristici del fuoco di Sant'Antonio, perché è importante sottoporsi a diagnosi e iniziare la terapia corretta.

Che cos'è l'herpes zoster?

L'herpes zoster è una malattia virale della pelle che si manifesta come eruzione unilaterale ed è accompagnata da un forte dolore. L'agente eziologico della malattia è il virus varicella zoster - herpes zoster.

L'herpes zoster colpisce i nervi periferici in alcune aree della pelle, che porta a intossicazione del corpo, infiammazione delle radici posteriori del midollo spinale e rash vescicante. Di regola, adulti e bambini di età superiore ai 10 anni soffrono di questa infezione e si sviluppa solo tra coloro che hanno avuto la varicella.

L'attivazione del virus può essere attivata da:

  • forte stress;
  • affaticamento mentale o fisico;
  • diminuzione dell'immunità dopo malattie virali e infettive;
  • la presenza di tumori maligni.

L'agente eziologico è un virus appartenente alla famiglia delle Herpes viridae. È in grado di causare due patologie completamente diverse nel quadro clinico: varicella (varicella) e herpes zoster (lichen). Questo virus è un nucleotide con una membrana ovale, che raggiunge un diametro di 30-50 nm. La temperatura ottimale per il suo sviluppo e riproduzione è la temperatura di 37 gradi Celsius.

L'herpes praticamente non colpisce i bambini, la malattia viene principalmente diagnosticata negli adulti e negli anziani. Inoltre, al contatto del paziente con l'herpes zoster con un bambino sano, il bambino sviluppa la varicella tipica.

classificazione

Le seguenti forme di fuoco di Sant'Antonio si distinguono in un adulto:

  • La forma oculare della manifestazione porta alla malattia del nodo trigemino. In questo caso, esiste un pericolo per la salute degli occhi.
  • Forma di manifestazione disseminata, è anche chiamata comune. Si sviluppa con la comparsa di eruzioni cutanee su tutta la superficie della pelle.
  • La manifestazione gangliogastrica è la forma più comune. Lei ha manifestazioni tipiche.
  • Forma meningoencefalitica - esacerbazione del virus si verifica in forma grave. Un tipo di manifestazione del virus inizia la meningoencefalite. La manifestazione più pericolosa di infezione, è irto di gravi conseguenze.
  • La forma auricolare si manifesta con eruzioni cutanee nel canale uditivo, l'udito può essere perso.
  • Gangreno - con croste nere, dolore particolarmente grave e necessità di un trattamento a lungo termine (la malattia si risolve dopo 3 mesi, rimangono cicatrici sulla pelle);
  • Generalizzato - con le manifestazioni esterne caratteristiche della varicella, è più spesso non nei giovani, ma negli anziani.

La malattia si distingue per fasi:

  • i primi 1-3 giorni - lo stadio prodromico (la comparsa di sintomi caratteristici della malattia);
  • 3-20 giorni - stadio acuto;
  • a partire dal ventesimo giorno e fino a tre mesi - convalescenza (periodo di recupero dei tessuti danneggiati);
  • fase di conseguenze a distanza (può durare fino a tre anni).

Cause negli adulti

Il virus appartiene alla categoria dei neurodermatotropici, quindi è in grado di infettare le cellule epiteliali della pelle e del sistema nervoso. Il virus è in tutte le persone che hanno subito la varicella o in contatto con il paziente. Con una diminuzione della resistenza immunologica dell'organismo, il virus si risveglia e viene nuovamente attivato.

Molto spesso, l'herpes zoster compare nei pazienti esposti a vari tipi di influenza che influenzano il sistema immunitario. Questi includono:

  • leucemie,
  • neoplasie,
  • trattamenti di chemioterapia
  • uso a lungo termine di immunosoppressori e corticosteroidi.

I fattori che provocano lo sviluppo di questa patologia includono:

  • polmonite,
  • la tubercolosi,
  • la sifilide,
  • la meningite,
  • avvelenamento da alcol, arsenico o mercurio
  • sepsi,
  • l'influenza
  • metastasi del cancro e infezione da HIV.

Molto spesso, l'herpes zoster viene diagnosticato negli anziani con notevole estinzione fisiologica di tutte le funzioni del corpo, inclusa la protezione immunitaria. Tuttavia, l'aspetto delle piaghe da herpes sul corpo di un adolescente non è escluso.

  • si verifica nel 5% dei casi
  • nel 10% dei casi

Questi risultati statistici sono dovuti al fatto che negli esseri umani dopo 50 anni le difese del corpo sono significativamente indebolite, ed è difficile mantenere il controllo del virus, che successivamente provoca la sua manifestazione.

Come risultato di una diminuzione della reattività immunitaria nell'uomo sotto l'influenza di alcuni fattori, il virus viene attivato, che causa l'infiammazione di nodi intervertebrali prevalentemente nervosi e radici spinali posteriori, che si manifesta sotto forma di sintomi di herpes zoster.

I fattori che portano a una diminuzione della protezione immunitaria possono essere:

  • malattie infettive acute comuni, ipotermia, iperinsolamento;
  • la gravidanza;
  • diabete mellito o esacerbazione di malattie croniche;
  • disturbi del sonno e stress neuropsichico prolungato;
  • focolai di infezioni croniche e intossicazione;
  • uso a lungo termine di immunosoppressori, preparati citostatici e ormonali della serie glucocorticoidi;
  • Infezione da HIV e cancro;
  • radioterapia, chemioterapia.

L'herpes zoster è contagioso per una persona?

L'herpes zoster è contagioso ed è importante capire i modi in cui vengono trasmesse pericolose patologie virali.

Sono possibili i seguenti metodi di infezione:

  1. Infezione aerea, in cui il virus è localizzato nelle membrane mucose del portatore di infezione, da dove entra nell'aria dopo aver tossito o starnutito. In futuro, il virus rimane sotto forma di aerosol fino a quando una persona sana respira nell'aria infetta.
  2. Per contatto, in cui il virus entra nel corpo di una persona sana dopo il contatto diretto con la pelle di una persona infetta.

Quanti giorni sono contagiosi di ciottoli? Esattamente quanto bolle di liquido compaiono e scoppiano sulla pelle. Una volta che sono coperti con una crosta - non si può avere paura dell'infezione. La fonte di infezione è il fluido che li riempie, quindi, se una persona che ha un'eruzione cutanea li ha toccati, e quindi - a oggetti disponibili ad altri membri del suo ambiente - espone gli altri al pericolo di infezione.

È necessario tenere conto del fatto che il virus che causa l'herpes zoster è molto instabile, collassa quando esposto all'irraggiamento solare, ai disinfettanti, alle alte temperature.

Molto spesso i flash vengono registrati in autunno e in primavera.

  • Nella forma lieve del processo patologico, i noduli della pelle non si trasformano in vescicole.
  • Tuttavia, in forma grave della malattia, le vescicole vescicolari si trasformano in ulcere, che dopo un po 'iniziano a ulcerare. In questo caso, l'herpes zoster acquisisce una natura protratta e dura fino a un mese e mezzo.

I sintomi di herpes zoster in una persona

Con l'herpes zoster si osserva spesso un decorso della malattia, il che significa che nel sistema nervoso sono presenti particelle virali che, in condizioni sfavorevoli dell'ambiente esterno o interno, possono essere attivate e portare alla moltiplicazione del virus e alla comparsa di ulteriori manifestazioni cliniche. Il periodo di incubazione può essere lungo: possono trascorrere diversi anni dal momento dell'infezione all'insorgere dei primi sintomi.

Dopo l'attivazione del virus nel corpo, anche prima della comparsa dei primi segni esterni della malattia, il paziente inizia a sentirsi male, caratteristico dell'influenza o del raffreddore:

  • mal di testa
  • aumento della temperatura
  • febbre,
  • brividi,
  • disturbi digestivi.

Formicolio, prurito e dolore nevralgico compaiono nei luoghi delle future eruzioni. Spesso il dolore diventa ardente e insopportabile, aggravato dal movimento e dal minimo tocco. Il processo si estende lungo i tronchi nervosi, i rami intercostali e i nervi trigeminali.

Se il virus è attivato nel nervo facciale, si verifica la paralisi, tra i segni che emettono:

  • asimmetria del viso;
  • il paziente non può gonfiare le guance, mostrare i denti;
  • l'eruzione cutanea appare nell'area del padiglione auricolare.

Nella stragrande maggioranza dei casi clinici, l'herpes zoster inizia in modo acuto. Questo implica:

  • un aumento della temperatura corporea di circa 39 gradi, che è accompagnato dall'aggiunta di reazioni tossiche generali (sotto forma di brividi, malessere generale e mal di testa).
  • Allo stesso tempo, la zona di innervazione dei gangli spinali (uno o più di essi) è coperta da tipiche eruzioni cutanee, il cui aspetto è anche accompagnato da certe sensazioni (dolore, intorpidimento, ecc.).

Il periodo di eruzione. Inizia dopo 2-4 giorni e dipende dalla forma della malattia. Caratteristica di ciascuna manifestazione della malattia:

  • all'inizio, le eruzioni cutanee sembrano macchie rosa fino a 5 mm (vedi foto),
  • dopo che iniziano a formare gruppi di piccole bolle con contenuti liquidi, inizialmente trasparenti, 3-4 giorni dopo diventano torbidi, a volte con additivi del sangue.

foto: scandole dal giorno 1 al giorno 12

Dopo alcuni giorni, il contenuto delle bolle diventa torbido e le vesciche si seccano e si coprono di una crosta. Quando la crosta scompare, rimane un pigmento rosso sulla pelle. Al termine della catena di processi, l'eruzione può ripresentarsi.

Localizzazione di eruzioni cutanee + foto

L'eruzione cutanea è localizzata nell'area del nervo danneggiato, dipende da quale parte del sistema nervoso ha "catturato" il virus. Dopo alcuni giorni, un'eruzione di bolle appare sul posto. Le bolle hanno un diametro piccolo, i contenuti sono solitamente trasparenti.

L'eruzione più comune compare nelle seguenti aree del corpo:

  • l'area del nervo trigemino sul viso;
  • tra le costole;
  • arti superiori e inferiori;
  • area inguinale

Nel corso dell'eruzione, c'è un aumento dei linfonodi sul corpo del paziente.

Una caratteristica caratteristica del fuoco di Sant'Antonio è la localizzazione unilaterale dell'eruzione cutanea, cioè i papuli appaiono solo su un lato del corpo.

Nella forma non complicata, la durata è di 3-4 settimane. A volte, nei casi lievi, in assenza di dolore severo, l'herpes passa in 12-14 giorni.

Tegole di fine stadio (l'eruzione inizia a ridursi e asciugarsi)

I sintomi di varie forme di herpes zoster

A volte la malattia dà un quadro clinico atipico:

  • Forma abortiva - non c'è stadio di formazione di bolle acquose. Sullo sfondo dell'assenza di un'eruzione cutanea, il dolore è ugualmente intenso.
  • Forma bollosa - aumentando in dimensioni le vescicole si fondono, formando bolle di grande diametro.
  • Forma emorragica: la distruzione profonda dei tessuti con danni ai capillari della pelle porta al riempimento delle bolle del sangue. La guarigione avviene con la formazione di cicatrici e fossette sulla pelle.
  • Forma gangrena - si formano ulcere profonde al posto delle bolle. Il processo di guarigione è in ritardo, di conseguenza si formano gravi cicatrici al loro posto.

Vedi anche: i principali tipi di privazione di una persona

complicazioni

Il virus dell'herpes, che provoca l'herpes zoster, colpisce principalmente il sistema nervoso umano. Indebolisce significativamente il sistema immunitario e la resistenza generale del corpo. Da qui i molti gravi effetti collaterali che questa malattia può causare.

Va ricordato che le complicazioni del trattamento sbagliato della malattia possono persistere per molti anni. Allo stesso tempo, c'è un forte dolore che viola la qualità della vita del paziente. Evitare lo sviluppo di conseguenze negative aiuterà solo il trattamento tempestivo a un trattamento specialistico e adeguatamente selezionato.

I più comuni sono:

  • paralisi, risultante dalla sconfitta dei rami motori dei nervi;
  • infiammazione dei polmoni, duodeno, vescica;
  • danni agli occhi di varia gravità;
  • paralisi del nervo facciale e faccia inclinata da un lato.

In connessione con il rischio di complicanze, i medici sollecitano i pazienti a rifiutare l'auto-trattamento e cercano aiuto da istituzioni specializzate in tempo.

diagnostica

I test di laboratorio svolgono un ruolo molto importante, in quanto consentono di determinare con il 100% di precisione quale virus è la fonte dei problemi.

Prove di herpes zoster:

  • Reazione a catena della polimerasi.
  • Analisi di immunofluorescenza
  • Metodo sierologico
  • Test per la trasformazione linfoblastica (per i bambini nell'utero).

Uno dei test più comuni è la reazione a catena della polimerasi: il contenuto della fiala e il sangue del paziente vengono prelevati per la sua attuazione. L'analisi rivela il tipo esatto del virus dell'herpes attraverso l'isolamento del suo DNA e degli anticorpi contro il virus.

Trattamento di herpes zoster negli adulti

I pazienti con diagnosi di herpes zoster grave vengono ospedalizzati senza esito negativo in un ospedale per malattie infettive. Questo perché le persone che non hanno immunità al virus dell'herpes zoster sono fonti di infezione.

Nel caso in cui il paziente venga trattato in regime ambulatoriale, gli viene prescritto:

  • terapia sintomatica finalizzata al sollievo dal dolore,
  • e vengono mostrati farmaci antivirali che prevengono l'infezione secondaria attraverso il contenuto sieroso delle vescicole.

Il trattamento di herpes zoster ha i seguenti obiettivi:

  • ridurre il numero e l'area delle eruzioni di bolle;
  • ridurre il rischio di complicanze;
  • accelerare il periodo di guarigione;
  • ridurre la sindrome da intossicazione generale;
  • ridurre il rischio di recidiva;
  • correggere i disturbi immunologici sullo sfondo dell'infezione virale da herpes.

Farmaci per adulti

L'unico rimedio farmacologico efficace diretto contro la causa della malattia è i farmaci antivirali, che includono:

  1. Aciclovir - preso per 7-10 giorni, 0,8 gr. 5 volte al giorno.
  2. Il valaciclovir, che è l'aciclovir di seconda generazione, viene assunto entro 1 settimana da 1 gr. 3 volte al giorno.
  3. Famvir (famciclovir) - per 1 settimana a 0,5 gr. 3 volte al giorno.

Se l'effetto dell'assunzione di farmaci antivirali è assente, la terapia antivirale viene continuata fino alla cessazione della comparsa di nuove eruzioni cutanee.

I farmaci antinfiammatori non steroidei hanno i seguenti effetti terapeutici:

  • ridurre il dolore (effetto analgesico);
  • ridurre le reazioni infiammatorie (effetto anti-infiammatorio);
  • normalizzare la temperatura corporea (effetto antipiretico).

Per l'herpes zoster, di solito è prescritto:

Trattamento esterno delle macchie di lichene

Per eliminare il prurito e il gonfiore della pelle, vengono prescritti degli unguenti - nel trattamento del fuoco di Sant'Antonio, i preparati fatti da produttori russi, tedeschi e britannici si sono dimostrati efficaci. Per alleviare i sintomi spiacevoli, il paziente può utilizzare i mezzi contenenti aciclovir, vale a dire:

Inoltre, le sacche di licheni possono essere trattate con Viru-Merz-Serol, un trattamento efficace per l'eruzione cutanea, e il gel Panavir, un immunomodulatore antivirale.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento del fuoco di Sant'Antonio nei pazienti anziani può essere eseguito su base ambulatoriale, ma a volte è necessario ricovero urgente.

Indicazioni per la degenza ospedaliera sono:

  • età oltre 75 anni;
  • una storia di disturbi da immunodeficienza; reazioni allergiche alle droghe (specialmente
  • se prima il paziente aveva reazioni anafilattiche);
  • gravi malattie croniche che possono essere esacerbate prendendo alcuni farmaci (specialmente per malattie renali ed epatiche).

È inaccettabile irradiare i pazienti con herpes zoster con raggi ultravioletti. È noto che con l'esposizione diretta ai raggi UV, il virus dell'herpes muore, ma in quei casi quando è all'interno dell'organismo irradiato, viene attivato. Ciò causa un aumento dei sintomi di privazione e lo sviluppo di complicazioni indesiderate.

Nella maggior parte dei casi, la prognosi della malattia è positiva. La fase attiva del virus entra in uno stato latente. Una persona può sentirsi abbastanza in salute. Da conseguenze negative - i dolori di natura neurologica si preoccupano a lungo.

Rimedi popolari

L'herpes zoster può essere trattato con rimedi popolari, ma solo dopo il consenso di un dermatologo. Alcune ricette hanno effetti collaterali, quindi assicurati di controllare con il medico prima di prendere.

  1. La cenere mescolata con l'acqua aiuta a lenire la pelle irritata, a liberarsi dal prurito e dal disagio. È meglio usare la cenere dai ceppi di betulla. 3-5 procedure sono sufficienti per migliorare il benessere. Gruel dovrebbe ungere le aree interessate (mantenere la composizione di 10-30 minuti).
  2. Preparare unguento curativo può essere di sale e soda. Prendono 1 cucchiaio. l. e dopo il composto, integrare con acqua per ottenere una composizione simile allo spessore alla panna acida. La cura della pelle spende 3 p. al giorno Dopo 3 o 4 giorni dovrebbe venire il sollievo.
  3. Si raccomanda di trattare l'herpes zoster a casa con catrame di betulla. Questo strumento è usato per trattare i focolai affetti dell'epidermide. Inoltre asciuga bene le bolle e fa fronte alla pomata pruriginosa a base di zolfo e glicerina.
  4. La farfara è una pianta medicinale, le cui foglie fresche aiuteranno a liberarsi dei sintomi. Prima dell'uso, devono essere schiacciati per la consistenza della pappa. Applicare al sito di lesione per 20 minuti. Puoi prendere dentro la mamma-e-mahecha, prendere 2-3 gocce di succo d'erba e versare 150 ml di acqua (3 volte al giorno, 60 minuti prima dei pasti).
  5. Olio d'aglio Uno spicchio d'aglio viene passato attraverso una pressa, la pappa finita viene spremuta con una garza, il succo risultante viene mescolato con poche gocce di olio d'oliva.
    Tale strumento tratta le lesioni cutanee dell'herpes più volte al giorno - l'olio all'aglio allevia il prurito e accelera il processo di guarigione delle ferite.
  6. L'infusione di immortelle aiuta a combattere prurito e infiammazione sull'epidermide: 1 cucchiaino. erbe medicinali secche versare un bicchiere di acqua bollente, insistere per almeno un'ora. Il prodotto finito viene trattato con pelle dolente due volte al giorno.

prevenzione

Nel caso in cui l'herpes sia ricorrente e i sintomi stiano già iniziando a comparire, è necessario attenersi ai seguenti suggerimenti:

  • se la malattia si sta già sviluppando, allora dovresti nuotare il meno possibile;
  • poiché è già noto se l'herpes zoster è contagioso, nei luoghi pubblici è necessario usare una maschera in modo che la malattia trasmessa per via aerea non cominci a diffondersi ad altri (idealmente, il paziente deve essere isolato dagli altri);
  • il più presto possibile, si dovrebbe iniziare a trattare l'herpes zoster in una persona per evitare un peggioramento dei sintomi;
  • bisogno di fare per rafforzare il sistema immunitario.

L'herpes zoster o l'herpes zoster è una malattia virale caratterizzata dalla riattivazione del virus dell'herpes, manifestata da sintomi infettivi comuni, disturbi del sistema nervoso e accompagnata da specifiche manifestazioni cutanee.

Cause di herpes zoster

È causato, presumibilmente, dallo stesso virus che provoca la varicella - il virus dell'herpes del terzo tipo (Varicellazoster). Non ci sono differenze significative nella frequenza dei casi tra uomini e donne, ma si ritiene che prima dei 50 anni la percentuale di morbilità tra gli uomini sia più alta, nel gruppo di pazienti dopo i 50 anni ci sono più donne. L'incidenza di questa malattia per 1000 persone fino a 20 anni varia da 0,4 a 1,6, dopo 20 anni va da 4,5 a 11. La malattia è più grave in età avanzata, e nei bambini e nei giovani è relativamente favorevole.

Contagioso o no fuoco di Sant'Antonio?

Il virus nell'ambiente non è resistente: muore rapidamente sotto l'influenza della radiazione ultravioletta, del calore e dell'esposizione ai disinfettanti. L'infezione si verifica nella maggior parte dei casi durante l'infanzia e si manifesta con la varicella.

Immediatamente attraverso le mucose e la pelle, o dopo la varicella con sangue e linfa durante l'infanzia, il virus entra nel plesso nervoso, nei nodi nervosi intervertebrali, nelle radici spinali posteriori e nei nodi nervosi dei nervi cranici, dove continuano ad esistere in forma latente (nascosta) per molti anni.

Successivamente, come risultato di una diminuzione della reattività immunitaria in una persona sotto l'influenza di alcuni fattori, il virus viene attivato, che causa l'infiammazione di nodi intervertebrali prevalentemente nervosi e radici spinali posteriori, che si manifesta sotto forma di sintomi di herpes zoster. Tali fattori che portano ad una diminuzione della protezione immunitaria possono essere:

  • malattie infettive acute comuni, ipotermia, iperinsolamento;
  • la gravidanza;
  • diabete mellito o esacerbazione di malattie croniche;
  • disturbi del sonno e stress neuropsichico prolungato;
  • focolai di infezioni croniche e intossicazione;
  • uso a lungo termine di immunosoppressori, preparati citostatici e ormonali della serie glucocorticoidi;
  • Infezione da HIV e cancro;
  • radioterapia, chemioterapia.

Posso essere infettato dal paziente?

A differenza della varicella, l'herpes zoster si trova sotto forma di episodi sporadici (singoli). Epidemie epidemiche, dipendenza stagionale non sono stati osservati, anche se alcuni autori hanno notato un aumento del numero di malattie in estate (giugno-luglio), così come in primavera e nel tardo autunno, ma in misura minore. L'infezione degli adulti da una persona malata si verifica in casi molto rari. I bambini e gli adulti che non hanno la varicella possono essere infettati da pazienti con l'herpes zoster. La malattia in loro in questo caso si manifesta nella forma di quest'ultimo.

Come viene trasmesso?

L'infezione può avvenire attraverso goccioline trasportate dall'aria, come risultato dell'utilizzo di letti, articoli per l'igiene, piatti, nonché come risultato del contatto diretto con una persona malata.

Sintomi di herpes zoster negli adulti

La durata del periodo dal momento dell'infezione primaria e della varicella nell'infanzia all'attivazione del virus e alla comparsa dei primi sintomi della malattia di herpes zoster, cioè il periodo di incubazione, può essere superiore a un decennio.

Il decorso clinico della malattia è diviso in 3 periodi:

  1. Periodo Prodromico.
  2. Il periodo di manifestazioni cliniche.
  3. Il periodo di risoluzione e il recupero clinico.

Periodo Prodromico

Dura da 2 a 5 giorni. Il trattamento mirato efficace durante questo periodo è impossibile, poiché la malattia si manifesta solo con sintomi generali - mal di testa, malessere generale e debolezza, spesso nausea e vomito, febbre fino a 38-39 °, dolore muscolare (mialgia) e aumento dei linfonodi periferici.

In una certa area della pelle, innervata dalla radice nervosa interessata, al posto delle future eruzioni cutanee spesso ci sono sentimenti di prurito pronunciato e dolore, piercing, bruciore, tiro, pulsazione, dolore o parossistica. Il dolore può assomigliare a pleuropolmonite, ictus, colecistite, appendicite, nevralgia intercostale, colica intestinale, ecc., A seconda dell'area interessata.

Nella maggior parte dei casi, questi dolori sono difficili da differenziare con il dolore che si verifica in queste malattie. A volte il dolore aumenta drammaticamente anche con un leggero tocco, dal freddo, di notte, ci può essere una perdita di sensibilità della pelle nella zona interessata. Questi fenomeni sono associati alla riproduzione dei virus e alla loro successiva introduzione nelle cellule nervose e nei tessuti.

Il periodo di manifestazioni cliniche

Durante questo periodo, ci sono chiari segni di fuoco di Sant'Antonio. Si manifesta in due fasi: eritematosa: arrossamento e gonfiore della pelle lungo il tronco nervoso e papulo-vescicolare. Spesso, la fase eritematosa è assente e le papule raggruppate (noduli che si innalzano sopra la superficie della pelle) appaiono immediatamente, trasformandosi in vescicole (bolle) di varie dimensioni entro 1-2 giorni, incline alla fusione e piene di contenuti sierosi, che acquisiscono gradualmente un carattere torbido.

Sulla periferia delle bolle, a volte c'è un bordo rosso. Nel corso di 3-5 giorni, il numero di vescicole continua a crescere, e quindi in un'area si possono vedere elementi a diversi stadi di sviluppo (polimorfismo dell'eruzione cutanea). Spesso queste eruzioni cutanee sono accompagnate dallo stesso dolore del periodo prodromico.

L'eruzione è limitata unilaterale, ma occupa una vasta area. È localizzato all'interno del dermatomo (l'area della pelle innervata dal corrispondente nervo) e raramente si sposta nell'area circostante. Molto spesso, gli elementi appaiono sul torace lungo i nervi intercostali ("surround") e sul viso lungo i rami del nervo trigemino, meno spesso sulle cosce, nella regione lombosacrale, sul collo, nervi oculomotori e nervi uditivi possono anche essere colpiti. Una forma rara è la forma viscerale, o scandole interne, che possono influenzare la mucosa delle vie respiratorie e del tessuto polmonare, del fegato, del cuore, dei reni.

Periodo di permesso

È caratterizzato dalla cessazione della precipitazione di nuovi elementi 3-5 giorni dopo l'inizio della loro comparsa, l'essiccazione delle vescicole e la formazione di croste per una media di 10 giorni. Le croste, da sole o in seguito a un infortunio, si staccano, formano ulcere, che gradualmente si epitelizzano con una macchia rosa che rimane in questo luogo per qualche tempo.

La durata di questo periodo è di 2 settimane - 1 mese. La continuazione della comparsa di nuovi elementi per più di 7 giorni indica la presenza di marcata immunodeficienza nel paziente. Nell'area delle macchie rosa, la desquamazione, la pigmentazione eccessiva o, al contrario, ridotta può persistere per lungo tempo. Quando un'infezione staphylococcal si unisce al contenuto sieroso delle vescicole, si verifica suppurazione di quest'ultimo, che può essere accompagnata da un nuovo aumento della temperatura e un aumento della durata della guarigione con la formazione di cicatrici.

Ci sono manifestazioni atipiche della malattia, ad esempio:

  • abortivo - singola eruzione o mancanza di ciò;
  • drain;
  • forma emorragica con forte dolore;
  • generalizzato, in cui le eruzioni cutanee compaiono su tutti i tegumenti della pelle;
  • forma disseminata, la cui probabilità aumenta con l'età - le vescicole vengono versate lontano dalla zona interessata;
  • gangrenous, molto difficile e di solito si verifica nelle persone anziane e deboli; si manifesta con un'eruzione di vescicole con contenuto sanguinante e ulcere profonde e non cicatrizzate con conseguente formazione di cicatrici.

Possibili complicazioni e conseguenze

Le complicazioni con l'herpes zoster sono rare. Questi includono:

  • encefalite, che si sviluppa pochi giorni dopo l'inizio dell'eruzione;
  • mielite (danno alla sostanza grigia e bianca del midollo spinale), che può svilupparsi circa mezzo mese dopo l'eruzione cutanea ed è espressa in una perdita limitata di sensibilità, e talvolta in metà o in pieno (in casi gravi) di lesione trasversale del midollo spinale;
  • paralisi dei muscoli oculomotori - si verifica dopo 1,5 mesi e talvolta sei mesi dall'inizio della malattia;
  • necrosi unilaterale, ma più spesso bilaterale, rapidamente progressiva della retina, che si verifica dopo settimane e talvolta mesi;
  • paresi dei muscoli degli arti nella localizzazione della lesione in quest'area.

Le conseguenze più frequenti della malattia sono la prurito e la sindrome da dolore pruriginoso (nevralgia), che a volte si verificano insieme. La nevralgia posterpetica si verifica nel 10-20% dei casi. Provoca sofferenza significativa per i pazienti e può durare per più di 4 mesi, anche per anni. Questo dolore è di tre tipi:

  • 90% - si verifica con un leggero tocco superficiale;
  • opaco, pressante o bruciante, costante e profondo;
  • puntura spontanea periodica o sotto forma di "shock elettrico".

L'herpes zoster in gravidanza è un pericolo considerevole, dal momento che il patogeno è in grado di penetrare la placenta e influenzare il sistema nervoso fetale. Ciò porta a deformità congenite o alla sua morte. La malattia che si è verificata nel primo trimestre, di norma, porta all'insufficienza della placenta e all'aborto spontaneo. Nel terzo trimestre, tali complicanze si verificano meno frequentemente, ma non sono completamente escluse.

Come trattare l'herpes zoster

L'obiettivo della terapia della malattia è ridurre la gravità dei sintomi della malattia e prevenire l'insorgenza delle sue complicanze. Come trattare la malattia?

L'unico rimedio farmacologico efficace diretto contro la causa della malattia è i farmaci antivirali, che includono:

  1. Aciclovir - preso per 7-10 giorni, 0,8 gr. 5 volte al giorno.
  2. Il valaciclovir, che è l'aciclovir di seconda generazione, viene assunto entro 1 settimana da 1 gr. 3 volte al giorno.
  3. Famvir (famciclovir) - per 1 settimana a 0,5 gr. 3 volte al giorno.

Se l'effetto dell'assunzione di farmaci antivirali è assente, la terapia antivirale viene continuata fino alla cessazione della comparsa di nuove eruzioni cutanee.

Per avere un effetto più rapido e prevenire nuove lesioni, è possibile applicare un unguento basato su agenti antivirali: "Acyclovir", "Acyclovir Acre", "Zovirax", "Vivoks", "Infagel" (immunomodulatore).

Usato anche deossiribonucleasi, inibendo la sintesi del DNA virale. Il farmaco viene iniettato sotto forma di iniezioni nel muscolo 1 o 2 volte al giorno, 50 mg per 1 settimana. Quando infezione da stafilococco o streptococco e suppurazione degli elementi dell'eruzione cutanea vengono prescritti antisettici o antibiotici localmente sotto forma di emulsione, sospensione, unguento, crema e antibiotici all'interno (se necessario).

Come rimuovere il dolore?

A tale scopo vengono utilizzati internamente acido acetilsalicilico, Pentalgin, Paracetamolo, Nimesil, Nurofen, Tramadol. Questi farmaci hanno anche effetti anti-infiammatori. Con la loro inefficacia e dolore severo, vengono aggiunti antidepressivi (Amitriptilina, Nortriptilin) ​​e anticonvulsivanti (Pregabalin, Gabapentin), e in alcuni casi (con una sindrome dolorosa particolarmente persistente), glucocorticosteroidi per 3 settimane con una diminuzione graduale dei loro dosaggi.

È possibile lavare?

Quando diminuisci il periodo acuto, puoi fare una doccia per 15 minuti. La temperatura dell'acqua non deve superare i 37 ° C. Bagni della stessa durata e alla stessa temperatura dell'acqua possono essere presi fino a 2 volte a settimana, ma con camomilla, celidonia, estratto di calendula. Le procedure dell'acqua devono essere prese con attenzione, senza danneggiare le vescicole e le croste.

Il trattamento del fuoco di Sant'Antonio negli anziani viene effettuato tenendo conto della presenza di una ridotta protezione immunitaria e di malattie associate, specialmente nei casi più gravi di herpes zoster. Se necessario, Acyclovir viene somministrato per via endovenosa, terapia immunocorrettiva con isoprinosina, che è un immunostimolante e un agente antivirale, interferoni ricombinanti (Viferon, Reaferon, Intron, ecc.). Allo stesso tempo, la terapia di disintossicazione endovenosa (nei casi più gravi), la correzione di comorbidità sono effettuate.

Non è consigliabile trattare l'herpes zoster a casa, soprattutto senza consultare il medico. Di regola, i rimedi popolari per questa malattia sono inefficaci. Il loro uso può causare ritardi nel processo e gravi complicazioni.

Inoltre, tutti i pazienti sono consigliati a prendere preparazioni vitaminiche (in assenza di un'allergia a loro) e una buona alimentazione. Non è richiesta una dieta speciale per l'herpes zoster. È necessario utilizzare prodotti facilmente digeribili ricchi di proteine ​​animali e vegetali, vitamine, oligoelementi e con un contenuto limitato di carboidrati e grassi animali - pesce, carne bianca di pollame, noci, legumi, verdure da giardino, latticini, verdure, frutta. È possibile utilizzare infusi e decotti vitaminici (succo di mirtillo, decotto di rosa canina, ecc.), Estratti di erbe con effetto sedativo e regolazione della funzione dell'azione intestinale (infusione di motherwort, camomilla, finocchio, semi di aneto, decotto di biancospino).

Come risultato di un trattamento adeguato e adeguato, è possibile evitare complicazioni. Tuttavia, in alcuni pazienti, il dolore di natura nevralgica può persistere per diversi anni.

L'herpes zoster (un altro nome per la malattia è l'herpes zoster) è una malattia di tipo virale caratterizzata da eruzioni cutanee unilaterali dolorose e un generale deterioramento delle condizioni del corpo.

L'agente eziologico è il virus varicella-zoster. La malattia si sviluppa in coloro che in precedenza avevano avuto la varicella durante l'infanzia o l'adolescenza.

In questo articolo, vedremo come l'herpes zoster appare in un adulto, i suoi sintomi e metodi di trattamento.

cause di

Puoi essere infettato da un virus durante l'infanzia, da un paziente con lichene o varicella. L'herpes zoster nei bambini procede come una varicella comune. Dopo il pieno recupero, il virus entra nelle cellule nervose ed è in uno stato dormiente. Durante il periodo di incubazione, le persone intorno non sono contagiose.

L'herpes zoster si manifesta con una diminuzione dell'immunità. La debolezza, che è un fattore scatenante di una malattia, è spesso causata da:

  • effetti negativi sul corpo di altre malattie;
  • assumere farmaci che indeboliscono il sistema immunitario;
  • stress emotivo e stress successivi;
  • duro lavoro permanente;
  • eseguire operazioni complesse che riducono significativamente la difesa immunitaria del corpo.

Il gruppo di rischio include:

  1. Infetti da HIV, pazienti affetti da AIDS;
  2. Persone con cancro o sottoposti a radioterapia e chemioterapia;
  3. Chi soffre di diabete;
  4. Persone che assumono ormoni;
  5. Le persone che hanno trasferito trapianti di organi;
  6. La presenza di malattie croniche: tubercolosi, insufficienza cardiaca, cirrosi, epatite cronica o insufficienza renale.

Il virus esce dal letargo e lungo i processi delle cellule nervose arriva sulla superficie della pelle causando sintomi spiacevoli. Inoltre, la causa dell'herpes zoster può essere l'età della persona anziana, dal momento che sono gli anziani che più spesso soffrono di questa malattia.

Le infezioni da herpes zoster sono?

Le persone che hanno già avuto la varicella non possono essere infettate da un paziente con l'herpes zoster. Per tutti gli altri, specialmente per i bambini che non hanno la varicella, c'è il rischio di infezione.

Come viene trasmesso il virus dell'herpes? L'infezione avviene per contatto, come nella normale varicella. Va notato che la persona infetta non si ammala di herpes zoster, ma con una tipica varicella con tutte le manifestazioni inerenti a questa patologia.

Sintomi di Herpes Zoster

Il periodo di incubazione per una persona può essere di diversi decenni. Tutto dipende esattamente da quando il corpo non sarà in grado di sopprimere l'attività del virus.

Nel caso dell'herpes zoster, i primi sintomi della malattia negli adulti appaiono come una condizione simile all'influenza:

  • febbre;
  • mal di testa;
  • debolezza e letargia;
  • linfonodi ingrossati.

Spesso i sintomi sono accompagnati da bruciore al sito di una futura eruzione cutanea. Molto spesso, un'eruzione di bolle appare sul corpo nelle costole e ha un carattere circostante. Da qui il nome della malattia - herpes zoster. In rari casi, il dolore e l'eruzione cutanea appaiono sul viso. I primi disturbi della pelle si osservano sul naso e nella zona delle orecchie, quindi l'eruzione cutanea viene trasmessa alla mucosa degli occhi.

In primo luogo, le bolle sono riempite con un liquido chiaro, quindi il loro contenuto diventa torbido e si aprono per formare croste. I linfonodi regionali aumentano, si possono verificare fenomeni catarrali - è durante questo periodo che il paziente presenta il più grande pericolo epidemico per chi lo circonda. Come con la varicella tipica, i pazienti con herpes zoster possono sperimentare diverse ondate di gonfiore, prima di ciascuna delle quali peggiorano le condizioni del paziente.

Di solito la malattia dura per circa 20 giorni - dopo questo periodo le vescicole si seccano, le croste scompaiono e sulla superficie della pelle si nota una pigmentazione evidente che scompare in 2-3 mesi.

diagnostica

Con un quadro clinico ampliato di forme simili a gangli di tegole, la diagnosi non è difficile.

Gli errori si verificano spesso nel periodo iniziale della malattia, quando ci sono sintomi di intossicazione, febbre e dolore acuto. In questi casi, viene fatta erroneamente una diagnosi di angina, pleurite, infarto polmonare, colica renale, appendicite acuta, ecc.

Differenzia da herpes simplex, erisipela, eczema acuto; forma generalizzata di herpes zoster - da varicella. Per la conferma di laboratorio della diagnosi, il rilevamento del virus mediante microscopia o l'uso del metodo di immunofluorescenza, l'isolamento del virus nelle colture di tessuti, vengono utilizzati metodi sierologici.

Herpes zoster: foto

Come appare questa malattia, ti offriamo la possibilità di visualizzare foto dettagliate.

complicazioni

La prognosi per forme più lievi della malattia è favorevole, in genere non vi sono recidive o gravi conseguenze dell'herpes zoster. Tuttavia, nelle persone debilitate, dopo un grave processo infiammatorio, sono possibili ulteriori esacerbazioni.

Alcuni pazienti si lamentano di:

  • dolore locale fino a sei mesi dopo il recupero - 25%;
  • la presenza di reazioni al dolore per più di sei mesi - 16%;
  • mal di testa e vertigini - 3%;
  • violazioni della sfera motoria - 4,5%;
  • perdita uditiva acquisita - 2,7%;
  • diminuzione in vista - 1,8%

Nei casi gravi della malattia può causare danni cerebrali (encefalite, meningite), l'insorgenza di ictus, infiammazione del midollo spinale. Le forme oculari di herpes spesso portano alla cecità a causa della necrosi della retina e di altre malattie degli organi visivi.

Spesso, per 1-2 anni dopo che una persona è guarita, i dolori nell'intestino, nello stomaco e nella pesantezza nella regione del cuore sono preoccupanti. Le conseguenze più pericolose, di regola, sono osservate in assenza di trattamento conservativo nel periodo affilato.

Trattamento dell'herpes zoster

La maggior parte dei casi di fuoco di Sant'Antonio porta all'autoguarigione, anche se non curata. Tuttavia, i farmaci esistono ancora e possono alleviare in modo significativo il sintomo della malattia, nonché prevenire le complicanze. Il trattamento sintomatico dell'herpes zoster è prescritto singolarmente, a seconda della gravità del corso.

Alcuni farmaci sono usati per trattare gli adulti:

  1. I farmaci antivirali (aciclovir) sono efficaci nel loro appuntamento nei primi 3 giorni della malattia.
  2. Trattamento della pelle colpita con farmaci contenenti Aciclovir, una soluzione di verde brillante, Solcoseryl.
  3. Al fine di ridurre il dolore e ridurre l'infiammazione, i FANS (Nimesulide, Meloxicam e altri) sono prescritti.
  4. Se sono presenti segni di grave intossicazione - terapia di disintossicazione (infusione di soluzioni) seguita da diuretici.
  5. Con sintomi di danno al sistema nervoso - antidepressivi, sedativi, ipnotici.
  6. Per ridurre il prurito - antistaminici.
  7. Nel caso di infezione batterica degli elementi dell'eruzione cutanea - antibiotici.

Gli obiettivi della terapia Herpes zoster sono:

  • recupero della velocità;
  • ridurre il dolore;
  • prevenire le complicazioni;
  • ridurre la probabilità di nevralgia post-erpetica.

Il trattamento farmacologico è necessario per le persone ad alto rischio di complicanze o per un decorso prolungato della malattia: persone con immunodeficienze, pazienti di età superiore ai 50 anni. I benefici della terapia antivirale in soggetti sani e giovani non sono stati dimostrati.

I casi non complicati sono trattati a casa. L'ospedalizzazione obbligatoria è indicata a tutte le persone con sospetto processo disseminato, con danni agli occhi e al cervello.

Uno dei disturbi più sgradevoli e improvvisi che provoca grave disagio è l'herpes zoster. Si sviluppa con funzioni indebolite del sistema immunitario a causa dell'attivazione del virus dell'herpes del terzo tipo. Inizialmente, il paziente inizia a sentire il dolore della pelle, che alla fine diventa bruciore e acuta. Herpes Zoster - questo è come la malattia è definita nella terminologia medica, che significa infezione dei nervi virali.

Uno specialista esperto, dopo aver esaminato il paziente, può immediatamente confermare la diagnosi, ma solo una visita dal medico si verifica, purtroppo, solo come ultima risorsa. I più comuni tentativi di auto-guarigione. La lesione patologica della pelle non ha una certa posizione tipica sul corpo e può verificarsi su qualsiasi parte. Quando una delle persone più vicine viene infettata, una delle domande importanti inizia a preoccuparsi, l'herpes zoster non è contagioso? Per ottenere una risposta esatta a questa domanda, è necessario acquisire familiarità con tutti i momenti dell'inizio e del decorso della malattia.

Herpes zoster: è contagioso?

Le cause principali di

È molto difficile dire che l'herpes zoster o la definizione più comune di "fuoco di Sant'Antonio" nelle persone sia contagiosa, estremamente difficile. Ciò può essere spiegato dal fatto che si verifica a causa dell'attivazione del virus della varicella, che si nasconde maliziosamente durante l'infanzia. Il virus può essere immagazzinato in una forma latente per tutta la vita ed essere attivato sotto l'influenza di vari fattori. Il prerequisito principale per la manifestazione dell'herpes Zoster è un'immunità indebolita. Pertanto, le persone anziane cadono più spesso nel gruppo a rischio e il loro sistema immunitario inizia a indebolirsi con l'età.

Tipi di virus dell'herpes

Fai attenzione! Le persone che hanno avuto la varicella in tenera età non sono a rischio di malattie ricorrenti. Tuttavia, l'immunità al provocatore rimane condizionata, poiché il virus rimane nel plesso dei nervi per tutta la vita. La causa dello sviluppo del fuoco di Sant'Antonio nei giovani può essere considerata una malattia grave o uno stress prolungato che influisce sulle funzioni protettive del corpo.

Lo sviluppo dell'herpes zoster

Gruppi di rischio

La probabilità di sviluppare herpes zoster in persone con cancro, persone con infezione da HIV è piuttosto alta. Ci sono casi in cui la malattia si è manifestata qualche tempo dopo la chemioterapia. Anche a rischio sono le persone che hanno assunto immunosoppressori o corticosteroidi per un lungo periodo (la malattia sarà complicata con possibili ricadute).

Questo è importante! La presenza di infezione da HIV nel corpo può manifestarsi nelle prime fasi sotto forma di herpes zoster, quindi uno specialista, dopo aver rilevato il disturbo, può indirizzare un paziente a un esame del sangue per escludere l'infezione da HIV.

La presenza di herpes zoster

Qual è il pericolo del fuoco di Sant'Antonio?

Non dobbiamo dimenticare che ogni malattia è piena di conseguenze e l'herpes Zoster non è un'eccezione. È estremamente raro, ma c'è ancora una conseguenza così grave, come il verificarsi di meningoencefalite. Può verificarsi il secondo giorno del corso e manifestare sintomi caratteristici:

  1. Grave mal di testa simile a un'emicrania.
  2. Nausea e vomito.
  3. Reazione dolorosa alla luce intensa.
  4. A volte l'apparizione di allucinazioni.

Sintomi di Herpes Zoster

Nella pratica medica, sono stati rilevati effetti come il danno alla cornea, che alla fine ha portato a una significativa compromissione della vista, spesso finendo nella cecità. Come si è scoperto, l'herpes zoster può innescare l'insorgenza di epatite, un processo infiammatorio della vescica e dei polmoni.

I principali provocatori della malattia:

  1. Ipotermia.
  2. Regolari situazioni stressanti.
  3. La presenza di tumori maligni.
  4. Ricevimento di medicine
  5. Radioterapia
  6. Infezione da HIV
  7. La presenza di disturbi cronici.
  8. Trasferite gravi ferite.
  9. Malattie del sangue
  10. Trapianto di midollo osseo.
  11. Infezione con la varicella in età adulta.

Herpes zoster provocatori

Attenzione! Il virus è pericoloso per i bambini piccoli e gli anziani, il cui sistema immunitario non mostra funzioni protettive complete.

Puoi vedere il commento dello specialista su herpes zoster nel video

Video - herpes zoster

Sintomi della malattia

Come la varicella, l'herpes zoster ha sintomi simili. La manifestazione principale è caratterizzata dalla presenza di eruzioni vescicolari sulla pelle. Questo è solo quando l'eruzione cutanea si diffonde su tutta l'area del corpo, e durante l'herpes Zoster - solo una certa area della pelle.

Herpes Zoster sulla pelle

Inoltre, compaiono i seguenti segni:

  1. Fino ai primi cinque giorni dopo l'attivazione dell'infezione nel corpo, c'è un forte dolore lungo il nervo. Nella maggior parte dei casi, è nei nervi intercostali che si verifica una lesione da herpes. Spesso i pazienti sbagliano e determinano l'insorgenza di dolore, come la sciatica, che complica ulteriormente il trattamento.
  2. In generale, c'è intossicazione del corpo. Inoltre, la temperatura può aumentare e essere complicata dalla febbre.
  3. La pelle diventa sensibile, inizia a prudere e arrossire nel punto in cui si manifestano vesciche dolorose.
  4. Un giorno dopo l'eruzione, il liquido nelle formazioni diventa torbido, dopo di che iniziano ad asciugarsi e cadere come una crosta.
  5. Una parte del corpo affetta da fuoco di Sant'Antonio sarà caratterizzata da una macchia rossa simile ad una bruciatura.
  6. L'aspetto della colica nella cistifellea. Ciò è dovuto al fatto che il nervo interessato è collegato direttamente con gli organi interni. A seconda del sito della lesione, può verificarsi anche colica renale.
  7. Alla palpazione ci sarà un notevole aumento dei linfonodi dal lato della lesione dell'herpes.
  8. Se l'infezione inghiotte il nervo facciale, allora il pericolo sta nella diffusione di una bolla di eruzione cutanea sulla palpebra, seguita da un danno alla cornea.
  9. Sollievo dal dolore dopo la guarigione delle eruzioni. Tuttavia, una lesione cutanea sotto forma di bolle può durare per diverse settimane. In effetti, la guarigione sul sito di fuoco di Sant'Antonio può rimanere un senso di intorpidimento.

Fasi del corso e periodi di herpes zoster

Come viene trasmessa l'herpes Zoster?

In generale, l'herpes zoster è indubbiamente un fenomeno contagioso. È solo che alcune persone sono più a rischio di contrarre un sistema immunitario indebolito.

L'infezione si verifica in diversi modi.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Antibiotici per foruncolosi nei bambini e negli adulti

L'infiammazione delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi causati da vari microrganismi è chiamata foruncolosi. Molto spesso, la patologia si manifesta con bolle, che sono localizzate sul viso, collo, schiena, nella regione inguinale.


Crema-gel per viso Zinovit da punti neri - recensioni

Recensioni negativeNon ho osservato nulla di questo sulla mia faccia. Crema Tsinovit era inutile. Da punti neri - no. Dall'acne - no. Acne - anche!


Un Wen è pericoloso e come liberarsene?

Un wender sul corpo è una formazione di piccole dimensioni che può essere sentita bene sotto la pelle, non porta a nessuna persona nessun disagio, tranne che per l'estetica.


Scalare all'interno della guancia: segni, cause, trattamento

Spesso le escrescenze sul lato interno del labbro o delle guance non rappresentano un serio pericolo e, con una diagnosi tempestiva, il trattamento è piuttosto rapido.