Dermatite periorale - caratteristiche, cause e trattamento delle eruzioni cutanee sul viso

Dermatite che si verifica nella bocca e nel mento, chiamata periorale. Tale malattia porta al suo veicolo non solo disturbi fisici, ma anche estetici, complessi. Nel mondo di oggi, il successo e la vita dipendono in gran parte dal volto di una persona, quindi vale la pena sbarazzarsi della dermatite orale il più presto possibile. Ma come?

Il gruppo di rischio per l'insorgenza della malattia comprende principalmente donne dai 18 ai 45 anni. Il problema periorale si verifica raramente, si verifica solo nell'1-2% della popolazione totale.

Dermatite orale sul viso nella regione periorale può apparire per una serie di motivi. I più comuni sono:

  1. 1. Immunodeficienza (sia congenita e acquisita - AIDS), una diminuzione del sistema immunitario.
  2. 2. Cambiamenti climatici bruschi.
  3. 3. Fattori allergici, reazione a stimoli esterni, ad esempio batteri.
  4. 4. Uso prolungato di unguenti e gel contenenti corticosteroidi (dermatite steroidea).
  5. 5. Aumento della sensibilità della pelle a causa di ferite, lesioni.
  6. 6. Cosmetici che causano allergie o irritano la pelle.
  7. 7. Violazione dello sfondo ormonale nelle donne (spesso osservato durante la gravidanza o la menopausa).
  8. 8. Eccesso di fluoro nel corpo (ad esempio utilizzando un dentifricio al fluoro).
  9. 9. Perturbazione di altri sistemi del corpo: gastrointestinale, nervoso, endocrino.

Spesso, le manifestazioni cutanee nella dermatite periorale sul viso sono il risultato dell'uso di cosmetici o prodotti di scarsa qualità che causano una reazione allergica del corpo. Il più delle volte, la dermatite è provocata da quei cosmetici, che includono la presenza di:

  • paraffina;
  • solfato di sodio;
  • sapori con l'odore di vaniglia e cannella;
  • Vaselina.

Per tale motivo, le misure terapeutiche possono essere organiche ad eccezione dell'allergene.

La dermatite orale è caratterizzata dalla presenza dei seguenti sintomi:

  1. 1. Rossore della pelle nella bocca e nel mento, una sensazione di oppressione.
  2. 2. L'aspetto di piccoli noduli o acne nella zona infetta. All'inizio hanno un colore rosso, con il tempo che maturano, e una testa purulenta di colore bianco appare su di loro.
  3. 3. Di norma, le eruzioni cutanee appaiono in un cumulo, si accumulano in più punti.
  4. 4. Il mento può prudere, c'è una sensazione di bruciore.
  5. 5. La pelle non è influenzata dalla presenza di noduli, scaglie e crepe, esfoliare.

La malattia può manifestarsi sotto forma di diverse singole lesioni e può diffondersi in tutto il viso. Il più spesso, le eruzioni sono osservate:

  • sul mento;
  • sul triangolo naso-labiale (intorno alla bocca);
  • nelle pieghe del triangolo naso-labiale;
  • agli angoli della bocca.

La linea delle labbra di solito non è danneggiata, la pelle arrossata, situata a pochi millimetri intorno alla bocca. A volte la dermatite raggiunge la zona degli occhi: le palpebre e le tempie si riempiono. Questo problema è chiamato "dermatite periorbitale". Dopo la comparsa di acne dermatite, macchie di pigmento rimarranno al loro posto.

Tutte le malattie della pelle sono simili tra loro, la dermatite periorale è confusa con i seguenti problemi:

  1. 1. Neurodermite.
  2. 2. dermatite allergica da contatto
  3. 3. Dermatite seborroica.
  4. 4. Acne semplice, acne, che si manifesta sul volto di una persona.

Al fine di non confondere la malattia con gli altri, è necessario consultare un medico per la diagnosi.

Un dermatologo tratta questo problema. Per la diagnosi, uno specialista può condurre un esame esterno, nonché un'analisi istologica dei campioni di pelle (a tale scopo, l'epidermide viene raschiata dall'area infetta del viso).

Trattamento della dermatite orale sul viso, principalmente finalizzata all'eliminazione della causa della malattia. Se la comparsa di dermatite periorale sul viso è dovuta a una reazione allergica, quindi prima di trattare la dermatite orale, è necessario isolare la persona dallo stimolo, cioè smettere di usare creme, dentifricio al fluoro.

In altri casi della malattia, il trattamento della dermatite periorale può verificarsi nei seguenti modi:

  1. 1. Prendendo farmaci antistaminici, ad esempio, Suprastin, Tavegila, Citrine.
  2. 2. Accettazione di antibiotici e farmaci antinfiammatori. Può essere unguento o gel o compresse. Tra gli unguenti, l'eritromicina e il metronidazolo, la tetraciclina, mostrano un'efficacia elevata, dovrebbero essere applicati all'area interessata due volte al giorno durante l'intero periodo di trattamento. Gli antibiotici per la somministrazione orale sono selezionati individualmente dal medico, questo vale sia per la scelta dei mezzi che per il suo dosaggio.
  3. 3. L'accettazione dei complessi vitaminici, in particolare, dovrebbe essere presa con vitamina B, ascorutina, acido nicotinico e acido folico.

Oltre a prendere farmaci, per il periodo di trattamento è necessario cambiare lo stile di vita, seguire le regole di igiene, nutrizione e cura della pelle. E anche per eliminare il consumo di farmaci ormonali.

Quando si conferma la diagnosi di "dermatite periorale" sono proibiti i farmaci ormonali. La dermatite a breve termine si verifica nella metà dei casi con l'uso di corticosteroidi ed è difficile da trattare.

I corticosteroidi sono ormoni che sono ampiamente usati in medicina per il trattamento di varie malattie. Questi possono includere farmaci come Cortomitsetin (unguento), Nikomed, Medrol, Prednisolone e altri. Tali farmaci hanno molti effetti collaterali, uno dei quali è la dermatite da steroidi sul viso.

In alcuni casi, ad esempio, quando viene effettuata una diagnosi errata, al paziente vengono prescritti pomate o gel steroidi. Tali farmaci in un primo momento danno davvero un effetto visibile ai disturbi della pelle. Ma non combattono la malattia, ma la mascherano, quindi quando si usano gli steroidi, l'eruzione prima va in remissione e poi peggiora più volte.

Durante il trattamento della dermatite, è molto importante seguire una dieta corretta. Questo è fatto al fine di pulire il corpo di batteri o sostanze irritanti che causano eruzioni cutanee sul viso. La dieta è quella di evitare cibi grassi e piccanti, così come dolci e alcol. In ogni caso clinico, lo specialista può integrare le raccomandazioni generali.

Spesso, insieme a una dieta, si consiglia anche di pulire lo stomaco e l'intestino con chelanti, digiuni terapeutici e clisteri purificanti.

Per la dermatite orale, il trattamento richiede una cura della pelle completa. Deve seguire le seguenti raccomandazioni:

  1. 1. Non strofinare la pelle. Anche se la pelle si sfalda o si incrina, l'epitelio non può essere strappato o irritato. Dopo il lavaggio, hai solo bisogno di promakivat faccia, e non per pulire.
  2. 2. Se la pelle è secca, è possibile utilizzare idratanti, dopo aver coordinato la scelta con uno specialista. In caso di alto contenuto di grassi, un talco di essiccazione o polvere medica può sostituire la crema.
  3. 3. Proteggi la pelle dalla luce solare diretta e dalle radiazioni ultraviolette. Questo è particolarmente vero per il periodo estivo. In estate, assicurati di usare una crema per il filtro solare, devi scegliere secondo la raccomandazione del medico.
  4. 4. Non scaldare la faccia. Il surriscaldamento contribuisce alla diffusione dell'infezione.
  5. 5. Seguire le regole di igiene personale. Lavaggio giornaliero e cambio asciugamani, biancheria da letto. Dopo aver lavato come un asciugamano, così come la biancheria, stirato con cura.

Le regole di cura della pelle possono aiutare non solo ad aumentare l'efficacia del trattamento, ma anche a ridurre il rischio di riacutizzazione della dermatite. Può essere usato come misura preventiva.

Oltre alla medicina tradizionale, il trattamento della dermatite periorale può essere effettuato con metodi tradizionali. I più comuni sono:

  1. 1. Lozioni Per loro, puoi usare un brodo forte con una corda, camomilla, piantaggine o calendula. Nel brodo raffreddato inumidito il tessuto sfuso o il batuffolo di cotone, quindi brevemente (5-10 minuti) viene applicato all'area interessata. Puoi ripetere questa procedura fino a tre volte al giorno.
  2. 2. Compresse di olio di lino. Per questo, non è abbastanza e il miele in proporzioni uguali viene riscaldato sul fuoco per ottenere una consistenza omogenea. Successivamente, il succo di cipolla viene aggiunto alla cipolla in un rapporto di 4 a 1, cioè, il succo di cipolla dovrebbe essere quattro volte inferiore. L'agente risultante è impregnato con un tessuto sciolto o un batuffolo di cotone, che si applica al sito dell'infezione per un tempo più lungo (15-20 minuti). Per una maggiore efficienza, il metodo di trattamento può essere ripetuto 3-4 volte al giorno.
  3. 3. Sfregamento della zona infetta con estratto di germogli di betulla. Questo strumento allevia il prurito bene, avendo un effetto antistaminico. Puoi ripeterlo un numero illimitato di volte.
  4. 4. Acqua termale. Per il periodo di trattamento a casa, l'uso di acqua termale aiuterà anche. Può lavare l'area infetta e puoi usarla per compresse e lozioni.

La medicina tradizionale è meglio usare insieme al tradizionale per ottenere un approccio integrato, mentre curare la malattia è più facile. I metodi selezionati devono essere coordinati con il medico.

I bambini sono affetti insieme agli adulti. L'età del malato va dai sei mesi ai 15-16 anni. Sia le ragazze che i ragazzi sono inclini alle eruzioni cutanee. Gli esperti ritengono che la dermatite sulla pelle dei bambini sia una malattia idiopatica, cioè causata da un danno congenito alle funzioni barriera della pelle. Inoltre, l'eruzione cutanea in un bambino può apparire a causa di una reazione a stimoli esterni, spesso tali casi con l'introduzione di alimenti complementari.

Sulla pelle delicata del bambino, la malattia può svilupparsi più che negli adulti. La dermatite perioreale in un bambino può manifestarsi nella forma del seguente quadro clinico:

  • eruzione cutanea sotto forma di piccoli brufoli, a volte - pustole con contenuto purulento;
  • l'epidermide intorno all'eruzione potrebbe non arrossire, rimanendo color carne, ma se diventa rossa, puoi vedere chiaramente una striscia bianca di pelle sana intorno alle labbra;
  • prurito e bruciore;
  • a volte la dermatite è accompagnata da sintomi comuni nei bambini, come debolezza, affaticamento o brividi.

I bambini il cui sistema immunitario non si è ancora formato, in particolare reagiscono delicatamente ai fattori irritanti del mondo che li circonda. L'eruzione cutanea sulla pelle del bambino è spesso osservata nelle palpebre e intorno agli occhi. Nei bambini al di sotto di un anno questo è particolarmente pericoloso, poiché lo sviluppo della visione può essere disturbato. Se la dermatite periorale viene diagnosticata in un bambino, il trattamento sarà più benigno, includendo più antistaminici che antibiotici. Come trattare la dermatite periorale dovrebbe essere deciso esclusivamente da un dermatologo pediatrico.

La comparsa di dermatite periorale può essere evitata. Per questo è necessario:

  • rifiutare i corticosteroidi e altri farmaci ormonali;
  • uso moderato di cosmetici, creme per il viso;
  • selezione di creme antiallergiche;
  • sbarazzarsi dell'influenza sul corpo di fattori allergici;
  • protezione solare per tutto l'anno con creme specializzate;
  • diagnosi tempestiva e trattamento di eventuali malattie infettive e croniche dei vari sistemi corporei, in particolare gastrointestinale, endocrino e nervoso.

Seguendo semplici raccomandazioni, la dermatite, sia primaria che ripetuta, può essere facilmente evitata.

Sbiancamento o arrossamento del triangolo naso-labiale

A volte, solo con uno sguardo a una persona, i medici riescono a sospettare di avere qualche tipo di disturbo e persino di fare una diagnosi preliminare. Quindi, molte informazioni sulla salute possono dare l'area del triangolo nasolabiale - l'area delimitata dalla bocca e dal naso direttamente, e dai lati - pieghe naso-labiali.

Triangolo speciale

L'area del triangolo nasolabiale richiede sufficiente attenzione e attenzione, perché:

  • In questa zona sul viso si trova soprattutto molti vasi sanguigni.
  • Le vene localizzate in quest'area non hanno valvole, pertanto gli agenti infettivi possono penetrare all'interno del cervello attraverso di esse. Ecco perché i medici sconsigliano vivamente di spremere l'acne in un'area del genere.
  • In base al colore e alla condizione del triangolo naso-labiale, è possibile giudicare sulla presenza di alcuni disturbi nel funzionamento dell'organismo. Un cambiamento nel colore normale della pelle in una determinata area aiuta in tempo a rilevare malattie piuttosto gravi in ​​un bambino e anche negli adulti, che sono ancora asintomatici.

Certamente, un cambiamento nella condizione della pelle sul viso non può essere considerato come un sintomo al 100% di una particolare malattia. Una diagnosi accurata può essere effettuata solo da un medico, concentrandosi su altri segni della malattia e sui dati degli studi.

Triangolo naso-labiale bianco

Molto spesso, la pelle del viso ha un colore diverso. E se la faccia del triangolo naso-labiale si distingue nettamente sul viso, diventando pallida o blu, questa è una seria ragione per dare un'occhiata più da vicino alla salute. Quindi, una patologia simile potrebbe indicare:

  • Su varie violazioni nell'attività del cuore. In particolare, per molti bambini, lo sbiancamento o il blu del triangolo naso-labiale diventa la prima manifestazione di cardiopatia congenita (ovviamente, non stiamo parlando di disturbi gravi che possono essere facilmente diagnosticati subito dopo la nascita). Un triangolo nasolabiale bianco in un adulto può essere un segno di insufficienza cardiaca.
  • Non abbastanza buon lavoro delle navi, per esempio, la presenza di spasmi, aterosclerosi, violazioni di elasticità, forza, ecc.
  • Sullo sviluppo attivo di alcune malattie associate al lavoro dell'apparato respiratorio. I medici notano che il triangolo naso-labiale spesso impallidisce o diventa blu con bronchite, polmonite, grave infiammazione delle adenoidi, asma bronchiale e insufficienza respiratoria.
  • Sullo sviluppo dell'anemia, in cui la quantità di emoglobina nel corpo diminuisce e le cellule ricevono meno ossigeno.

A volte l'aspetto di un cerchio bianco o di un triangolo intorno alla bocca è associato a una compromissione locale del flusso sanguigno in piccoli vasi sottocutanei. Questa situazione può essere perfettamente normale se una persona va al freddo o è molto preoccupata.

Triangolo naso-labiale rosso

A volte il colore della pelle sull'area del triangolo naso-labiale cambia in rosso, che può anche essere un sintomo piuttosto grave e indicare:

  • Lo sviluppo di una varietà di reazioni allergiche. Sintomi imprevisti di intolleranza individuale possono manifestarsi con un effetto diretto sulla pelle di allergeni (cosmetici, medicinali, erbe, ecc.), Nonché allergie sistemiche (lana, cibo, medicinali, ecc.). L'iperemia in questo caso è molto spesso integrata da prurito e desquamazione sgradevoli, la pelle rossastra può diventare coperta di eruzioni cutanee. È anche possibile l'insorgenza di rinite allergica, lacrimazione, starnuti, ecc.
  • Dermatite periorale. In linea di principio, una tale condizione è un tipo di reazioni allergiche, ma per lui è precisamente la posizione precisa nell'area del triangolo nasolabiale (e intorno alla bocca, in particolare). Con lo sviluppo della dermatite periorale, la pelle diventa prima rossa, l'irritazione si verifica su di esso, quindi è coperta da una piccola e frequente eruzione pustolosa. Molto spesso, questo problema è risolto negli adulti: ragazze giovani e donne mature. Alcuni medici suggeriscono che l'insorgenza di dermatite periorale possa essere associata a determinati componenti dei cosmetici. Inoltre, il suo aspetto può contribuire al nuovo dentifricio.
  • Acne. Questa malattia si verifica a causa dell'aggressività di un parassita microscopico - Demodex acaro. Può vivere sulla pelle in pace per molti anni, ma sotto l'influenza di fattori provocatori (bassa immunità, fluttuazioni ormonali, ecc.) Inizia a moltiplicarsi attivamente e provoca infiammazione, acne e altri problemi. Più spesso, la demodicosi inizia con il rossore del naso e il triangolo naso-labiale, dopo di che progredisce e si diffonde alle guance.
  • Altre malattie dermatologiche. In particolare, la pelle nella zona del triangolo nasolabiale può arrossarsi e diventare coperta da eruzioni cutanee con streptoderma (con eruzione cutanea piangente o crateri visibili ad occhio nudo), malattie fungine, ecc.

Di regola, il triangolo nasolabiale nei bambini si arrossa in risposta a varie reazioni allergiche. Successivamente, il rossore può essere completato con un'eruzione cutanea e desquamazione.

Intorpidimento del triangolo naso-labiale

Una sgradevole sensazione di intorpidimento non è solo scomoda. La sua presenza nella zona delle labbra e del naso può avvisare di:

  • Osteocondrosi cervicale. Questa patologia può anche manifestarsi con frequenti mal di testa, affaticamento eccessivo, indolenzimento durante i movimenti del collo.
  • Mancanza di vitamine del gruppo B. Inoltre, tale violazione spesso porta a eccessivo affaticamento, disturbi della memoria, concentrazione insufficiente di attenzione, problemi di sonno, ecc.
  • Paralisi di Bell o neurite del nervo facciale. Questa patologia è difficile da ignorare, in quanto provoca dolore dietro le orecchie, non chiude completamente le palpebre e provoca un'asimmetria visivamente evidente del viso.
  • Neurosi, depressione o distonia vascolare.

Un singolo intorpidimento non è un motivo per correre immediatamente dal medico. Ma se un tale sintomo ti infastidisce periodicamente e ancor più è integrato con altri disturbi del benessere, è meglio essere al sicuro e sottoporsi a un esame completo.

Dermatite periferica

La dermatite periorale (periorale) è una malattia infiammatoria cronica o ricorrente della pelle intorno alla bocca. Colpisce soprattutto le donne, soprattutto giovani (25-40 anni), e assomiglia molto all'acne o alla rosacea. Solo uno specialista esperto è in grado di distinguere tra queste malattie, fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento.

Localizzazione e prevalenza

La dermatite perioreale è localizzata sul viso, nell'area del triangolo naso-labiale (mento, naso, pelle intorno alle labbra). Allo stesso tempo, proprio accanto alla cavità orale c'è una sottile striscia di pelle sana. In rari casi, i cambiamenti interessano il collo, la fronte e l'area intorno agli occhi (dermatite periorbitale).

Questo problema colpisce l'1% degli abitanti del mondo. Come abbiamo detto, la maggior parte dei pazienti sono donne in età riproduttiva, molto raramente la malattia colpisce gli uomini.

Dermatite periferica nei bambini

Recentemente, i casi di infiammazione periorale della pelle nei pazienti giovani sono diventati più frequenti. Ciò è dovuto principalmente al trattamento a lungo termine di corticosteroidi moderati e forti (ad esempio, lorinden, flucinar, dermatovo, ecc.). Un effetto collaterale si verifica a causa dell'uso incontrollato di tali farmaci senza la conoscenza del medico per diversi mesi o addirittura anni.

Dermatite periorale nei bambini

Spesso la dermatite periotica è associata a dentizione in un bambino, diatesi e reazioni allergiche. Per combattere questa malattia è necessario solo sotto la supervisione di uno specialista in combinazione con la terapia generale. Con l'età, il problema potrebbe scomparire da solo.

Cause della dermatite periorale

  1. Si ritiene che il processo infiammatorio intorno alla bocca causi alcuni componenti di cosmetici decorativi e frequenti irritazioni cutanee.
  2. Una causa frequente è anche l'uso eccessivo di preparati per la cura del viso. L'uso costante di creme e oli grassi causa gonfiore, aumenta il contenuto di grasso dell'epidermide. Il risultato è acne e arrossamento.
  3. L'emergenza della dermatite peri-secondaria è promossa dall'abuso di dentifrici e altri prodotti per l'igiene orale, tra cui sodio lauril solfato e fluoruro.
  4. Un'altra causa del problema è l'uso cronico di farmaci glucocorticoidi locali.
  5. Gli ormoni svolgono anche un ruolo nello sviluppo della malattia. Pertanto, i pazienti sono spesso donne che assumono contraccettivi orali.
  6. Altri fattori di rischio sono la radiazione solare, una propensione genetica alla comparsa di reazioni vasomotorie, la presenza di altre malattie dermatologiche (ad esempio l'acne).

I sintomi della dermatite periorale

La dermatite periferica si manifesta con cambiamenti che possono assomigliare all'acne - papule, pustole e vescicole sulla pelle arrossata. Come abbiamo detto, l'eruzione occupa l'area del mento e del triangolo naso-labiale, lasciando libera l'area intorno alla bocca. L'epidermide in questi luoghi è tesa, ci sono segni di desquamazione. A volte il paziente lamenta prurito e bruciore nelle zone colpite.

La malattia ha un decorso cronico, dura da alcune settimane a diversi mesi.

È importante! La dermatite periorale è facilmente confusa con l'acne e la rosacea! La differenza è che con la dermatite non ci sono comedoni (come nel caso dell'acne), e il rossore è localizzato strettamente nell'area della bocca (a differenza della rosacea, che colpisce le guance).

Diagnosi di dermatite periorale

Se sospetti questa malattia, dovresti visitare un dermatologo che eliminerà altri problemi della pelle. Per diagnosticare la dermatite okolotica, saranno necessari un'analisi istopatologica e un test epidermico.

Inoltre, il medico chiederà al paziente l'uso di unguenti steroidei, stile di vita, predisposizione genetica alle malattie infiammatorie dermatologiche.

Trattamento della dermatite peri-secondaria

Quindi, ti è stata diagnosticata una dermatite periorale. Come trattare questa malattia? Tale decisione dovrebbe prendere un medico.

La terapia è difficile e lunga. Il primo passo è interrompere l'assunzione di corticosteroidi - questa tecnica è chiamata "trattamento zero". Se la causa dell'infiammazione si trova in questi farmaci, c'è un'alta probabilità che l'eruzione scompaia spontaneamente. Il paziente deve anche abbandonare temporaneamente l'uso di cosmetici - rossetto, balsamo per le labbra, creme per il viso, ecc., Si consiglia di lavare delicatamente con acqua pulita senza sapone.

Nei casi gravi, al paziente vengono prescritti antibiotici orali (come azitromicina, eritromicina, metronidazolo), derivati ​​della vitamina A e acido azelaico. A volte un buon effetto è dato dai farmaci del gruppo imizadol (metronizadol, trihopol).

Foto dermatite periferica

Per accelerare la rigenerazione dell'epidermide ed eliminare il rossore, vengono utilizzati agenti idratanti e anti-infiammatori delicati, come la crema Ivostin. In caso di forte prurito e irritazione, vengono prescritti antistaminici comuni (ad esempio Fenistil). Poiché, sullo sfondo delle lesioni infiammatorie, si possono sviluppare funghi del genere Malassezia (che complicano significativamente il processo di guarigione), il medico può prescrivere agenti antifungini locali che forniscono un buon effetto anti-infiammatorio (ad esempio, il Lamisilat come crema). Tutti questi farmaci non appartengono al gruppo degli steroidi, il che significa che sono completamente sicuri per pazienti adulti e bambini.

Per il periodo di terapia è meglio rifiutare caffè, alcol, bevande gassate zuccherate, cibi piccanti e affumicati, cibi pronti e fast food. Cerca di evitare lo stress e la luce diretta del sole.

Se i problemi estetici infastidiscono il paziente dopo che il paziente ha recuperato (ci sono punti sul viso, vene del ragno e cicatrici), è necessario coinvolgere l'aiuto di un cosmetologo. Lo specialista, in base alle condizioni del cliente, designerà procedure laser, trattamento con azoto liquido, elettrocoagulazione e altre procedure.

Trattamento di rimedi popolari

Per molto tempo, i nostri antenati hanno combattuto contro qualsiasi eruzione cutanea con l'aiuto di erbe, radici e semi di piante. Hanno effetto astringente e antibatterico, leniscono irritazione e prurito e, cosa più importante, non causano effetti collaterali. È possibile combinare con successo la farmacoterapia tradizionale con le tecniche domestiche.

Lozione per il viso

Pulire la pelle o lavare questa lozione, e nel corso del tempo tutte le eruzioni cutanee scompariranno. Ecco la ricetta:

  • 4 cucchiai di salvia essiccata;
  • ¼ di cucchiaino di borace;
  • 4 cucchiai di alcol;
  • 3 cucchiai di estratto di amamelide;
  • 10 gocce di glicerina.

L'erba salvia insiste nell'alcool per 2 settimane, poi cola. Sciogliere il borace nell'estratto di amamelide, mescolare con tintura di salvia tesa, quindi aggiungere la glicerina. Versare la lozione nella bottiglia e chiudere saldamente con il tappo. Agitare prima dell'uso.

Maschera di erbe
Ogni tre giorni, crea maschere alle erbe per te stesso. Guariscono le aree colpite molto più velocemente degli unguenti farmaceutici. Diamo una ricetta per una delle maschere più efficaci per la tua malattia:

  • cucchiaino di fiori di camomilla;
  • cucchiaino di tiglio;
  • un cucchiaino di lavanda;
  • un cucchiaino di salvia.

preparazione
Metti tutti gli ingredienti in una ciotola di vetro o porcellana e versaci sopra un po 'd'acqua bollente per formare una pasta densa. Coprire la pentola e metterla da parte per qualche minuto in modo che le erbe siano ben bagnate. Dopo questo tempo, aggiungere un po 'più di acqua bollente. Applica una maschera calda ai luoghi colpiti (ma puoi trattare l'intera faccia - porterà solo beneficio). Dopo 20 minuti, lavare con acqua tiepida.

oli
Gli erboristi consigliano 2-3 volte al giorno di lubrificare l'area del triangolo naso-labiale con oli naturali. Può essere olio di olivello spinoso, mandorle, argan, semi di lino, pesca e olio di vinaccioli. I pazienti notano l'effetto terapeutico sulla seconda settimana di uso regolare di questa tecnica.

Previsione ed effetti della dermatite peri-secondaria

Il trattamento tempestivo al dottore garantisce il trattamento di successo e l'assenza di recidiva. Altrimenti tali complicazioni sono possibili:

  • danni agli occhi (infiammazione delle palpebre, congiuntivite);
  • la comparsa di acne e rosacea;
  • lesioni estese;
  • macchie scure dopo l'eruzione cutanea.

Inoltre, i noduli e le papule nella zona della bocca sembrano molto antiestetici, causando disagio psicologico al paziente.

Prevenzione della dermatite peri-secondaria

Per prevenire la re-patologia, è necessario utilizzare un unguento corticosteroide locale con cautela. Non superare il termine del loro uso e dosaggio, ma è meglio abbandonare completamente questi farmaci.

Le persone con una maggiore sensibilità vasomotoria dovrebbero prendere il sole moderatamente, evitare saune e bagni caldi. È meglio lavare con gel morbidi che non contengano sodio lauril solfato. Scegli i dentifrici organici senza fluoruro. Dopo il lavaggio è necessario lubrificare le creme per la pelle con una texture leggera (senza usare cosmetici).

Rossore della pelle - classificazione, cause (fisiche, patologiche), trattamento, arrossamenti, foto

Il rossore della pelle è l'essenza fisiologica di questo fenomeno.

Il rossore della pelle nella maggior parte dei casi è percepito non più di un difetto estetico cosmetico, da cui i suoi proprietari, di regola, vogliono liberarsi. Tuttavia, questo fenomeno può essere causato non solo da cause temporanee, che scompaiono rapidamente, ma anche da varie patologie, nel qual caso l'arrossamento della pelle del viso è indubbia evidenza della malattia.

Il rossore della pelle del viso, indipendentemente dalla causa, in termini di meccanismi fisiologici, è la dilatazione dei vasi sanguigni. Cioè, qualsiasi effetto causa la dilatazione dei vasi sanguigni della pelle del viso, come conseguenza di cui iniziano a brillare attraverso lo strato superficiale dell'epidermide, dando alla pelle un caratteristico colore rosso. A seconda della densità della pelle e della sua colorazione fisiologica, i vasi sanguigni dilatati possono dare alla pelle diversi colori dello spettro rosso - dal rosa al rosso vivo o addirittura marrone.

Le ragioni di questa espansione di vasi sono molte, poiché una vasta gamma di una varietà di fattori influenza il tono vascolare, che, in aggiunta, può interagire tra loro e avere un effetto combinato molto più forte della loro semplice somma aritmetica. Questi fattori causali del rossore del viso possono essere sia fisiologici che patologici.

L'arrossamento del viso sotto l'influenza di fattori fisiologici è una normale reazione del corpo, che passa rapidamente dopo l'eliminazione degli effetti della causa e non porta conseguenze negative. Un arrossamento del viso sotto l'influenza di fattori patologici è un segno di una malattia o riflette una violazione dei riflessi fisiologici. L'arrossamento fisiologico del viso non richiede alcuna procedura per la sua eliminazione, e quello patologico deve essere trattato con vari metodi volti sia a eliminare il fattore causale sia a ridurre sintomaticamente la gravità della reazione vascolare.

Classificazione del rossore facciale

A seconda della natura del fattore causale, il rossore facciale è diviso in due grandi gruppi:
1. Flussaggio facciale fisiologico.
2. Arrossamento patologico del viso.

Lo sciacquamento fisiologico del viso è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • La rapida comparsa dopo l'inizio dell'azione del fattore fastidioso;
  • La rapida scomparsa dopo la cessazione della sostanza irritante;
  • La gravità del rossore di solito non aumenta con il tempo, raggiungendo un massimo subito dopo l'apparizione;
  • Dopo che il rossore scompare, la pelle assume il suo aspetto normale e non ci sono cambiamenti su di esso;
  • Il rossore passa in modo indipendente e non richiede alcuna terapia speciale;
  • La severità del rossore diminuisce con gli allenamenti regolari per aumentare la resistenza all'azione dell'irritante;
  • Il rossore non causa alcun effetto negativo.

Cioè, l'arrossamento fisiologico del viso è una normale risposta del corpo agli effetti di qualsiasi fattore sfavorevole alla pelle o ai vasi. Va ricordato che il rossore fisiologico del viso non è mai accompagnato e non si combina con prurito, peeling o secchezza. Una sensazione di bruciore può essere accompagnata da un rossore fisiologico del viso.

Quindi, fisiologico include l'arrossamento della pelle del viso se esposto ai seguenti fattori:
1. Vento;
2. Temperature ambientali basse che vengono a contatto con la pelle del viso (ad esempio, il lavaggio con acqua ghiacciata, il freddo, ecc.);
3. Temperature ambientali elevate (calore, umidità, lavaggio con acqua calda, assunzione prolungata di bagni o docce caldi, vapore al viso, ecc.);
4. Rossore del viso quando si mangiano cibi caldi, speziati o piccanti, così come tè, caffè;
5. Fumare;
6. Bere alcol;
7. Strofinare la pelle con un panno;
8. Massaggio della pelle del viso troppo vigoroso;
9. Sfregamento troppo vigoroso di cosmetici sulla pelle del viso;
10. Esercizio o duro lavoro;
11. mancanza di sonno;
12. Applicazione ai prodotti cosmetici irritanti per la pelle del viso (maschere, creme, scrub e altri mezzi che migliorano il flusso sanguigno alla pelle);
13. tensione nervosa o eccitazione mentale;
14. stress;
15. Depressione;
16. Bassa autostima;
17. Complessi psicologici.

Perché l'arrossamento fisiologico del viso è caratterizzato dal coinvolgimento di quasi tutto il volume della pelle, cioè il rossore cattura simultaneamente le guance, la fronte, il naso e il mento. Se l'arrossamento della pelle si verifica a seguito di un impatto meccanico (strofinando la pelle con le mani, un panno, un massaggio troppo vigoroso, ecc.), Solo la zona interessata da questa azione diventa rossa. L'area di arrossamento fisiologico di solito non ha un confine chiaro, ma passa dolcemente nella pelle normalmente colorata. Dopo la cessazione dell'influenza del fattore provocante, il rossore fisiologico passa rapidamente, senza lasciare tracce o conseguenze negative che devono essere eliminate con mezzi speciali.

L'arrossamento patologico è causato da varie malattie degli organi interni, vasi sanguigni, fattori ambientali negativi, reazioni allergiche o processi infiammatori. Cioè, tutti i fattori che non possono essere attribuiti al naturale, possono essere le cause di arrossamento del viso patologico, perché provocano reazioni nella pelle caratteristiche di vari processi patologici generali (ad esempio allergie, infiammazioni, ecc.).

Ciò significa che l'arrossamento patologico del viso nella pelle non porta a normali processi fisiologici della risposta, ma a processi patologici come infiammazione, atrofia, ecc. Di conseguenza, qualsiasi arrossamento patologico della pelle del viso può essere combinato con prurito, bruciore, desquamazione e altre sensazioni o sintomi spiacevoli nell'area rossa. L'arrossamento patologico può avere un bordo liscio ed essere localizzato su diverse aree della pelle, occupando un'area più grande o più piccola. Quindi, in alcuni casi, il rossore patologico della pelle del viso è localizzato solo nel naso, in altri - sulle guance, ecc.

I seguenti segni sono caratteristici dello svuotamento facciale patologico:

  • L'evento relativamente lento di arrossamento con crescente gravità nel tempo;
  • La lunga esistenza di rossore;
  • Il rossore non passa in modo indipendente e per la sua eliminazione è necessario eliminare il fattore provocante;
  • Dopo che il fattore provocante è stato eliminato, il rosso potrebbe non scomparire completamente e sulla pelle rimangono tracce che dovranno essere rimosse con vari metodi;
  • La severità del rossore rimane approssimativamente costante per un lungo periodo, aumentando solo quando l'azione del fattore stimolante viene migliorata;
  • Il rossore può causare vari effetti negativi.

Con la presenza a lungo termine di arrossamento della pelle, di regola, tale è patologico. Pertanto, se per qualche motivo una persona spesso arrossisce il viso per lungo tempo, è necessario consultare un medico per un esame per scoprire esattamente quali malattie possono causare arrossamento della pelle dalle patologie che ha.

L'arrossamento facciale patologico può avere vari nomi speciali, come ad esempio rosacea, rosacea, dermatite, ecc. Nomi simili per varie varianti di arrossamento facciale patologico sono i nomi della malattia, uno dei segni principali dei quali è la presenza di scolorimento rilevato della pelle. Cioè, se l'opzione di arrossamento facciale è denotata da un nome speciale, questo significa che stiamo parlando di una malattia specifica, che è caratterizzata da un tale cambiamento nella struttura e nell'aspetto della pelle. Se il rossore della pelle del viso non è il sintomo principale della malattia, allora non è denotato da alcun termine speciale, ma semplicemente dice: arrossamento sullo sfondo di tale patologia, sindrome o condizione.

Oltre a questa separazione di base del rossore del viso su aspetti fisiologici e patologici, i medici di solito descrivono la posizione esatta, il colore, la forma del punto, la presenza o l'assenza di prurito, desquamazione, secchezza, crepe e altri segni esterni dell'area del rossore. La separazione del rossore in molte varietà in base a queste caratteristiche è necessaria per chiarire la diagnosi, determinare la tattica ottimale della terapia e chiarire che tipo di farmaci sintomatici di cui una persona ha bisogno per eliminare completamente il problema e migliorare la qualità della vita durante la fase di trattamento. In considerazione dello spettro piuttosto ampio di varie combinazioni delle caratteristiche dell'area di arrossamento della pelle del viso, le daremo nella sezione delle ragioni, dove indicheremo immediatamente quali possono essere provocate queste o altre varianti di rossore sul viso.

Rossore della pelle - foto

Questa fotografia mostra il rossore del viso sotto forma di una "farfalla", che è localizzata sul naso e sulle guance. Questa variante del rossore del viso è caratteristica del lupus eritematoso sistemico.

Questa fotografia mostra il rossore del viso con rosacea.

Questa fotografia mostra un arrossamento del viso con rosacea, in cui i capillari dilatati sono visibili sulla pelle ad occhio nudo.

Questa fotografia mostra la caratteristica del rossore al viso della dermatite da contatto.

Cause di arrossamento del viso

Cause fisiche

Cause patologiche

Arrossamento del viso allergico

Il rossore allergico del viso è causato, rispettivamente, da qualsiasi reazione allergica. In questo caso, praticamente qualsiasi cosa può agire come fattore stimolante, poiché una reazione allergica può iniziare in risposta a qualsiasi effetto forte. Tuttavia, l'arrossamento allergico del viso si sviluppa più spesso quando si utilizzano alimenti o farmaci, o quando si è a contatto con sostanze (pollini, lanugine) a cui le persone sono allergiche. Le caratteristiche caratteristiche del lavaggio del viso allergico sono le seguenti:

  • Rosso brillante;
  • L'intera pelle del viso è in qualche misura rossa, ma il rossore più pronunciato è notato sulle guance nell'area della crescita dei baffi, sul mento, tra le labbra e il naso;
  • La pelle arrossata è gonfia;
  • Prurito nella zona di rossore.

Inoltre, prurito e gonfiore nell'arrossamento allergico del viso possono portare alla formazione di ferite, graffi e crepe nella pelle, nella cui area sono possibili la penetrazione dell'infezione e lo sviluppo del processo infiammatorio.

L'arrossamento allergico del viso può verificarsi occasionalmente o si presenta sotto forma di dermatite. L'arrossamento episodico del volto si verifica quando viene a contatto con un fattore provocante, a cui una persona ha ipersensibilità. Dopo la cessazione di questo fattore, il rossore del viso scompare completamente. La dermatite è un processo infiammatorio cronico della pelle del viso, supportato da una reazione allergica costante. Se l'episodico arrossamento allergico della pelle del viso passa da solo, la dermatite richiede un trattamento serio e prolungato. Con dermatite nella zona di rossore, brufoli, rash elementi, crepe, vesciche e pustole possono apparire.

Arrossamento infettivo della pelle

L'arrossamento infettivo della pelle del viso è causato dalla penetrazione di microrganismi patogeni nelle strutture dell'epidermide o del derma, che provocano un processo infettivo-infiammatorio. L'arrossamento infettivo più comune del viso è la demodicosi, in cui una zecca entra nella pelle. Inoltre, l'arrossamento infettivo della pelle del viso comprende erisipela, acne vulgaris, influenza e malattie fungine come trichophytosis, microsporia e altri., morbillo, scarlattina, varicella, ecc.

L'arrossamento infettivo richiede un trattamento obbligatorio con antibiotici e altri agenti antimicrobici. Un segno caratteristico di arrossamento infettivo della pelle del viso è la presenza di focolai strettamente localizzati nella zona in cui si è verificata l'infezione.

Arrossamento infiammatorio della pelle

L'arrossamento infiammatorio della pelle del viso è abbastanza comune, poiché l'infiammazione può svilupparsi se esposta a vari fattori. Un tipico esempio di arrossamento infiammatorio del viso è una reazione a cosmetici selezionati in modo improprio o di scarsa qualità, oltre al fenomeno della fotosensibilizzazione o delle malattie della pelle (dermatiti, psoriasi, eczema, ecc.).

Nella maggior parte dei casi, donne e uomini considerano la reazione della pelle sotto forma di rossore in risposta all'applicazione di allergie ai cosmetici, ma non è così. Infatti, una tale reazione è precisamente l'infiammazione, che si sviluppa in risposta agli effetti avversi delle sostanze chimiche. L'arrossamento infiammatorio può avvenire in modo indipendente o richiedere un trattamento a seconda della gravità del processo patologico, nonché della durata e della forza del fattore negativo.

La fotosensibilizzazione è l'aumentata sensibilità della pelle alla radiazione solare, che si è manifestata sotto l'influenza di assumere vari farmaci o di eseguire qualsiasi procedura. Quando la fotosensibilizzazione a contatto con la luce solare sulla pelle sviluppa un processo infiammatorio caratterizzato da arrossamento, prurito e gonfiore. La fotosensibilizzazione avviene dopo la rimozione del farmaco che lo ha provocato dal corpo e, di norma, non richiede un trattamento speciale.

Rossore della pelle in caso di malattie interne

Il rossore della pelle nelle malattie degli organi interni è permanente, non scompare in nessuna circostanza. In questo caso, l'arrossamento del viso è un sintomo della malattia e quindi per la sua eliminazione è necessario curare la patologia esistente in una persona. Altrimenti, il rossore del viso non può essere eliminato.

Quindi, arrossamento del volto di gravità variabile può svilupparsi con le seguenti malattie degli organi interni:

  • Aumento della temperatura corporea in qualsiasi malattia o condizione;
  • Diabete mellito;
  • Climax nelle donne ("vampate di calore");
  • aterosclerosi;
  • Carenza di vitamine;
  • cardiopatia ipertensiva;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Bassa acidità del succo gastrico;
  • Costipazione cronica;
  • Danno al nervo trigemino;
  • Gli antibiotici;
  • Sinusite, rinite e altre malattie croniche degli organi ENT;
  • vermi;
  • Malattie ginecologiche;
  • Disturbi digestivi e malattie del tratto gastrointestinale (ad esempio gastrite, colecistite, ecc.);
  • Prendendo atropina;
  • Avvelenamento da alcol o droghe allucinogene;
  • Malattie autoimmuni (lupus eritematoso sistemico, in cui la farfalla forma rossore sul viso);
  • Insufficienza renale;
  • Eritrocitosi (tumore del sangue);
  • Cirrosi epatica (vene a ragno chiaramente visibili su diverse parti del viso).

Cause mentali di arrossamento della pelle

Le cause mentali di arrossamento della pelle sono vari fattori psico-emotivi e condizioni che possono provocare la dilatazione dei vasi sanguigni sul viso. I seguenti fattori possono essere cause mentali di arrossamento del viso:

  • Forte stress emotivo;
  • Eccitazione prima di qualsiasi evento importante (ad esempio, intervista, esibizione davanti a un pubblico, ecc.);
  • Qualsiasi forte sentimento o emozione (paura, vergogna, gioia, imbarazzo, ecc.);
  • Stress (sindrome di arrossire);
  • depressione;
  • Bassa autostima;
  • Complessi, paure e barriere psicologiche a qualsiasi azione, persone, ecc.

Separatamente e nei dettagli, si dovrebbe soffermarsi sulla sindrome arrossire, che è caratterizzata da arrossamento del viso in situazioni eccitanti o stressanti. Il rossore si trova solitamente sul viso sotto forma di macchie di varie dimensioni e non passa molto tempo. Il rossore del viso con sindrome arrossire può svilupparsi letteralmente in qualsiasi momento emozionante, ad esempio, familiarità con le persone, performance, discussione emotiva, ecc. L'incapacità di trattenere un volto arrossire il viso porta disagio e insicurezza a una persona, poiché una reazione così visibile dona la sua eccitazione, che è chiaramente visibile agli altri.

Il meccanismo di sviluppo della sindrome di arrossire è semplice: il lavoro potenziato del sistema nervoso simpatico, che espande drasticamente i vasi sanguigni del viso, non solo sotto stress severo, ma anche con poca agitazione. Normalmente, il sistema nervoso simpatico reagisce così fortemente che c'è un rossore sul viso, solo con impatto psicologico o emotivo con forza pronunciata. E con la sindrome arrossire, il sistema nervoso simpatico reagisce violentemente e bruscamente con lo sviluppo del rossore del viso in ogni caso, anche lieve agitazione o tensione.

Quando il trattamento con la sindrome di blushing è inefficace perché non può modificare la reattività del sistema nervoso simpatico. L'unico trattamento efficace per la sindrome di arrossire è tagliare o imporre clip sul nervo che va dal cervello ai vasi sanguigni del viso, attraverso il quale un segnale viene inviato alla loro forte espansione, manifestata sotto forma di arrossamento del viso.

Malattie vascolari

Le malattie vascolari sono una delle cause più frequenti di arrossamento del viso. Quindi, il più delle volte tutte le malattie vascolari causano arrossamento del viso di rosacea e rosacea.

La rosacea è un'alta reattività geneticamente determinata dei vasi sanguigni che si espande notevolmente quando la temperatura cambia (passaggio da freddo a caldo o viceversa) o se esposta a condizioni meteorologiche che influiscono negativamente sulla pelle (ad esempio vento, caldo, freddo, tempesta di polvere, ecc.) d.). In risposta agli effetti dei fattori ambientali naturali fisici nelle persone con rosacea, la pelle si arrossa fortemente e sorge una sensazione soggettiva di bruciore. Il rossore persiste a lungo ed è molto pronunciato. In linea di principio, la pelle normale in condizioni ambientali avverse arrossisce anche nelle persone sane, ma qualche tempo dopo il passaggio a condizioni confortevoli, passa senza lasciare traccia. Con la rosacea, il rossore dopo una transizione verso condizioni favorevoli dura per un tempo piuttosto lungo.

La rosacea, oltre all'arrossamento della pelle, può presentarsi in altre due forme, quali: rosacea e ispessimento del naso con formazione di noduli e noduli sulla pelle. Un tempo l'arrossamento del viso, la rosacea e l'ispessimento nasale sono stadi successivi della rosacea, ma ora è stato smentito. Pertanto, arrossamenti facciali isolati, acne rosacea e ispessimento nasale sono considerati tre diverse forme di rosacea, che in casi molto rari possono trasformarsi l'una nell'altra.

La cuperosi è un vaso sanguigno allargato sulla pelle che non collassa mai, a causa della quale il viso è permanentemente colorato di rosso vivo. In genere, la rosacea è una conseguenza di varie malattie (ad esempio ipertensione, rosacea, cirrosi epatica, gastrite con bassa acidità, ecc.) O di una lunga permanenza in strada in condizioni avverse (ad esempio, lavoro al di fuori in inverno, ecc.). La diagnosi di rosacea è molto semplice, perché in questa condizione, i vasi sanguigni complicati dilatati di rosso vivo o bordeaux, le cosiddette "vene di ragno" sono chiaramente visibili sulla pelle.

Oltre alla rosacea e alla rosacea, il rossore facciale può essere scatenato dalle seguenti malattie vascolari:

  • Emangioma della pelle;
  • Sindrome di Kazabaha-Meritt che si sviluppa nei neonati (ci possono essere emangiomi sul viso, combinati con anemia e un numero totale ridotto di piastrine nel sangue);
  • La sindrome di Klippel-Trenone-Weber è una malattia ereditaria ed è caratterizzata dalla presenza di macchie rosse ("macchie di vino") sulla pelle, anche sul viso, che sono combinate con vene varicose e ipertrofia dei muscoli, delle ossa, dei legamenti e dei tendini;
  • La malattia di Osler-Randyu è una malattia ereditaria in cui ci sono numerose vene del ragno sul viso;
  • La sindrome di Louis-Bar si manifesta con "asterischi" vascolari sulla pelle del viso, alterata coordinazione dei movimenti e ridotta immunità.

Possibili cause di varie opzioni per il rossore del viso

Il rossore del viso può essere combinato con altri sintomi, come prurito, secchezza o bruciore. Complessi persistenti e tipici dei sintomi sotto forma di una combinazione di arrossamento con prurito, bruciore, secchezza o desquamazione della pelle sono segni di determinate condizioni e malattie.

Il rossore e la desquamazione della pelle si sviluppano più spesso con maggiore sensibilità alle condizioni meteorologiche (calore, gelo, vento), con demodicosi e quando si utilizzano cosmetici di bassa qualità. Se la desquamazione e il rossore persistono per più di 20 giorni, allora stiamo parlando di carenza vitaminica o malattie della pelle come psoriasi, eczema, dermatiti, ecc.

Rossore e prurito della pelle sono caratteristici delle reazioni allergiche. Tuttavia, se il prurito è combinato con peeling o pelle secca del viso o dura più di 20 giorni, quindi con un alto grado di probabilità, la persona ha sviluppato una malattia della pelle.

Secchezza e arrossamento della pelle del viso sono solitamente accompagnati da desquamazione e, di conseguenza, sono caratteristici di reazioni allergiche, maggiore sensibilità alle condizioni meteorologiche, uso di cosmetici di scarsa qualità o un gran numero di cosmetici, carenza vitaminica o malattie della pelle. Inoltre, secchezza e arrossamento della pelle sono caratteristici delle malattie degli organi interni.

Rossori e bruciore del viso sono caratteristici della rosacea e delle reazioni allergiche. Inoltre, il rossore con una sensazione di bruciore si sviluppa dopo un'esposizione prolungata a condizioni sfavorevoli alla pelle o sullo sfondo di un'espansione drammatica dei vasi sanguigni, ad esempio, in calore, a freddo, al vento, in una posizione con la testa abbassata, dopo un intenso lavoro fisico o esercizio fisico, momento di eccitazione, ecc.

Il rossore della pelle intorno al naso, di norma, è un sintomo di dermatite periorale o di malattie del tratto digerente.

Trattamento per arrossamento del viso

Principi generali di terapia

Il trattamento del rossore del viso è l'uso simultaneo di due tipi di terapia: etiotropica e sintomatica. La terapia etiotrope consiste nell'eliminare il fattore causale del rossore del viso. Se qualche malattia degli organi interni agisce come tale, allora deve essere trattata adeguatamente. Se la causa dell'arrossamento del volto è un fattore psicologico, è necessario seguire un corso di psicoterapia e, attraverso l'allenamento, ottenere il controllo sulle reazioni del sistema nervoso a vari eventi. Se la causa del rossore del viso è l'impatto di fattori naturali, allora dovresti cercare di ridurre il tempo e l'entità della loro influenza, nonché di usare cosmetici protettivi.

Il trattamento sintomatico del rossore del viso è quello di ridurre la gravità di questo fenomeno in questo particolare momento. Cioè, in sostanza, il trattamento sintomatico è l'eliminazione di un sintomo (arrossamento del viso) per un certo periodo di tempo. Per l'eliminazione sintomatica del rossore sul viso, vengono utilizzati mezzi speciali che possono restringere i vasi sanguigni, come la naftilina, il succo di aloe, il lavaggio con acqua fredda e altri.

Le procedure di cosmetologia del salone possono eliminare il rossore del viso, ma la durata dell'effetto dipende dalla condizione generale del corpo umano, dalla presenza di malattie croniche e dalla cura della pelle. Quindi, se il rossore del viso è provocato da malattie degli organi interni, quindi qualche tempo dopo l'eliminazione con l'aiuto delle procedure del salone, questo problema riappare. Tuttavia, le procedure cosmetiche sono efficaci e quindi possono essere utilizzate come trattamento sintomatico del rossore del viso.

Quindi, quando il viso è arrossato a causa dell'influenza di fattori fisici esterni, il peeling superficiale è più efficace. Con arrossamento con desquamazione, criomassaggio e pulizia meccanica hanno l'effetto migliore. E alla presenza di «stelle» vascolari è necessario effettuare la procedura del loro laser o electrocoagulation.

Oltre al trattamento etiotropico e sintomatico, al fine di ridurre la gravità e prevenire la comparsa di arrossamento del viso, è necessario seguire costantemente le seguenti regole:

  • Lavare solo con acqua leggermente calda a circa 32 - 34 o С;
  • Non strofinare il viso dopo averlo lavato con un asciugamano, ma asciugarlo delicatamente con i tovaglioli;
  • I cosmetici dovrebbero essere applicati sulla pelle con leggeri movimenti di pacatezza, senza sfregamenti vigorosi;
  • Non vaporizzare la faccia;
  • Non fare lunghi bagni caldi o docce;
  • Rifiutarsi di visitare la sauna o il bagno;
  • Non applicare maschere facciali calde;
  • Non usare scrub aggressivi aggressivi, lozioni a base alcolica, gel aromatizzati e saponi;
  • Utilizzare detergenti morbidi e prodotti per la rimozione del trucco che non contengano profumi;
  • Al mattino, applicare una crema idratante adatta alla pelle e alla sera dopo la crema detergente e nutriente;
  • Escludere dalla dieta tè forte, caffè, alcol, cibi piccanti, dolci, fritti, pasticcini, dolci e cioccolato, oltre a fast food;
  • Smetti di fumare;
  • Non applicare correttori pesanti sul viso e, se necessario, mascherare il rossore con un correttore verde.

Per rafforzare la parete vascolare e ridurre la gravità del rossore, si consiglia di scegliere cosmetici contenenti tè verde, mimosa, castagna, mela verde o arancia, perché gli estratti di queste piante migliorano il tono vascolare.

Come rimuovere il rossore della pelle

Rimedi per arrossamento del viso

Ai mezzi per arrossire la pelle del viso includono creme, unguenti, maschere, decotti e lozioni per il lavaggio, con un effetto calmante, tonico e vasocostrittore. Tali strumenti possono essere preparati indipendentemente o selezionati tra preparazioni cosmetiche farmaceutiche.

Aloe, camomilla, prezzemolo, mela verde, castagna, estratti di mimosa, nonché olio di lavanda, tè verde, geranio, semi d'uva e mandorla hanno le migliori proprietà per eliminare il rossore sul viso. Questi componenti dovrebbero essere contenuti in cosmetici usati per eliminare il rossore del viso. Se è impossibile selezionare tali cosmetici per qualsiasi motivo, è necessario aggiungere gli oli specificati nella proporzione di 1 goccia per mezzo cucchiaino di crema o lozione nei tuoi cosmetici abituali.

Infusi, impacchi e detergenti

Crema contro i rossori della pelle

Unguento per arrossamento della pelle

Maschere facciali

Arrossamento del viso: couperosi (vene del ragno) - cause, metodi di trattamento (laser terapia) - video

Arrossamento del viso: rosacea - cause e fattori di rischio, sintomi e complicanze, trattamento e prevenzione - video

Arrossamento facciale: sindrome di arrossimento (eritrofobia) - cause, metodi di trattamento, complicanze ed effetti collaterali dell'operazione (commenti del chirurgo) - video

Arrossamento del viso: demodicosi - cause (demodex acaro), tipi (primari, secondari), manifestazioni e sintomi clinici, diagnosi (esame, raschiatura) e metodi di trattamento, prevenzione (cura della pelle del viso e corretta alimentazione), consigli per il cosmetologo - video

Autore: Nasedkina AK Specialista nella conduzione di ricerche su problemi biomedici.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Igroma dell'articolazione del polso

L'igroma dell'articolazione del polso della mano - è una neoplasia compatta di una struttura elastica morbida, situata nella regione della guaina tendinea o della borsa articolare sul dorso, che è compattata e riempita di liquido sieroso contenente fibrina o muco.


Mollusco contagioso sul viso - cause, metodi di trattamento e consigli utili

Malattia della pelle non pericolosa, ma molto sgradevole può verificarsi a qualsiasi età. Quando un mollusco contagioso viene diagnosticato sul viso, diventa un verdetto per i prossimi sei mesi.


Rossore dopo aver rimosso le talpe

C'erano volte in cui le talpe sul nostro corpo erano considerate decorazioni. Dalla loro posizione, è stato possibile scoprire il loro futuro e la natura della persona dotata.


Le cause dell'apparenza e del trattamento del papilloma all'inguine degli uomini - sulla parte pubica e sulle uova

Papillomi nella zona inguinale negli uomini, di regola, non causano disagio o sintomi dolorosi.