Cause, sintomi e trattamento dell'herpes zoster (per l'herpes)

Incontra herpes zoster (herpes zoster) o herpes zoster.

Figura n. 1 scandole (lichene)

L'agente eziologico della malattia è la Varicella zoster (Varcella Zoster). Lo stesso virus che ci provoca tutti dall'infanzia è una malattia nota - varicella (varicella) e appartiene alla famiglia degli Herpesviridae (herpesviridae). Pensi che se hai avuto infezioni virali durante l'infanzia, puoi dimenticartene? Scopriamolo.

Cause della nascita di herpes zoster

Le ragioni stanno nel profondo del nostro corpo. Nelle cellule nervose delle corna posteriori del midollo spinale, nei gangli del sistema nervoso autonomo e persino nella neuroglia. È lì che il virus si annida in uno stato inattivo (latente).

Una volta nel corpo umano, Varcella Zoster, si intreccia per sempre con il sistema nervoso del corpo. Questo virus è "dannoso" come tutti gli Herpesviridae. Niente non lo espelle. E anche dopo decine di anni, può svegliarsi e causare gravi disagi. Appena normale, il sistema immunitario sopprime l'attività del virus.

Ma vale la pena fallire e Varicella zoster:

  • attivato;
  • lascia le cellule nervose;
  • muoversi lungo gli assoni delle cellule nervose fino alla fine del nervo;
  • infetta la zona della pelle innervata dal nervo interessato.

Arriva l'auto-guarigione di due settimane. Il sistema immunitario riporta il virus sotto controllo. Sebbene i pazienti indeboliti con sintomi di malattia possono rimanere per anni.

Il meccanismo che controlla il risveglio-sonno di Varcella Zoster non è completamente compreso. I bambini (dopo l'infezione iniziale con Varicella) e gli adulti che hanno avuto la varicella, anche in forma usurata, soffrono di herpes zoster.

Zoster, questa è, in effetti, la cintura del guerriero, che protegge l'inguine e il tronco inferiore. È in questi luoghi che appaiono più spesso elementi di eruzione cutanea. E gli inglesi chiamarono la malattia ghiaia (cintura). Perché l'eruzione è come una bruciatura della cintura, se colpisci una fascia di pelle sulla pelle.

Fattori che stimolano il risveglio del virus

La patogenesi o il meccanismo dello sviluppo di herpes zoster per la medicina ortodossa è ancora al di là del conosciuto. Una cosa è certa, non appena l'immunità cellulare (locale) fallisce, ricordiamo l'herpes.

Per spingere per il fallimento dell'immunità tissutale può:

  • grave lesione fisica;
  • intervento chirurgico;
  • ipotermia prolungata;
  • infezioni gravi;
  • gravi malattie interne;
  • stress forte e prolungato;
  • bevande alcoliche illimitate e altre cattive abitudini.

Il tasso di incidenza è più alto tra i pazienti con tumori maligni, polmonite acuta ricorrente (polmonite) e malattie del sangue. Esiste un rischio maggiore di riattivazione (risveglio) dell'infezione da virus dell'herpes durante il trattamento con farmaci chemioterapici e farmaci ormonali, cioè quei farmaci che influenzano il sistema immunitario.

Sintomi di herpes zoster

I sintomi della malattia all'inizio del processo non sono specifici. Hai mal di testa, nausea, debolezza, malessere e una leggera febbre. Questo periodo è chiamato prodromico e precursore. E negli adulti dura 4 giorni. Nei bambini, la malattia si sviluppa più velocemente.

Herpes zoster negli adulti

L'herpes zoster è una malattia causata dal virus dell'herpes. Colpisce non solo la pelle, ma anche il sistema nervoso. L'herpes zoster e la varicella hanno un'eziologia e una patogenesi comuni. La medicina moderna si riferisce al fuoco di Sant'Antonio alle malattie infettive che sono altamente contagiose, come scatenate dal virus dell'herpes. La malattia è caratterizzata da una triade classica:

Sintomi simili a malattie infettive;

Manifestazioni cutanee caratteristiche dell'infezione da herpes;

Manifestazioni del sistema nervoso, sia periferico che centrale.

Le statistiche disponibili indicano che l'herpes zoster si manifesta in ogni quarta persona che ha avuto la varicella nella storia. Inoltre, la malattia entrerà nella fase attiva dopo che una persona raggiunge i 50 anni di età. È in questa fascia di età che l'herpes zoster viene diagnosticato più spesso. Non c'è differenza sessuale tra i malati.

Inoltre, negli ultimi anni, i casi di herpes zoster in età giovane e matura. Gli scienziati attribuiscono questo fatto alla sfavorevole situazione ecologica nelle città, all'indebolimento del sistema immunitario delle persone, all'elevata suscettibilità alle malattie infettive e virali. Spesso l'herpes zoster accompagna i pazienti oncologici, il cui numero è in costante aumento. È particolarmente comune nelle persone che hanno subito radioterapia o chemioterapia.

È noto che la maggior parte delle persone ha ancora la varicella durante l'infanzia, il che significa che il virus dell'herpes che provoca l'herpes zoster esiste nel loro corpo. A questo proposito, il rischio della sua riattivazione per ogni abitante del pianeta è di circa il 10%.

Sintomi di herpes zoster

I sintomi del fuoco di Sant'Antonio non possono essere trascurati. Il quadro clinico è caratterizzato da un esordio acuto, con dolore severo e forte sensazione di bruciore al sito di lesione.

La malattia colpisce l'area del corpo umano più spesso da una parte.

Le zone di localizzazione per l'herpes zoster possono essere:

Arti inferiori e superiori;

La faccia (la sua parte lungo il nervo ternario);

Se il fuoco di Sant'Antonio colpisce la parte facciale, l'eruzione sarà localizzata lungo il nervo ternario o facciale. Se una parte del corpo è interessata, l'eruzione sarà localizzata lungo il decorso dei nervi spinali. Questo fatto è spiegato dall'elevato accumulo del virus nei nodi nervosi, in 11 coppie di nervi cranici, nelle corna posteriori in ciascuna delle metà del midollo spinale. Pertanto, le manifestazioni cutanee sono localizzate lungo il nervo interessato.

Gli esperti identificano tre periodi, ognuno dei quali ha i suoi sintomi di fuoco di Sant'Antonio:

Inizio della malattia

Questo periodo è chiamato prodromico. È accompagnato da malessere generale, dolore psico-vegetativo (neurologico), che può avere intensità diversa. La durata del periodo iniziale può variare da 48 ore a 4 giorni.

In parallelo, il paziente presenta i seguenti sintomi:

Aumento della temperatura corporea ai segni subfebrillari (la febbre è osservata molto raramente, ma c'è un posto dove stare);

Interruzione del funzionamento del tubo digerente e dei relativi disturbi dispeptici;

Dolore, bruciore, prurito, prurito pronunciato nell'area di quella parte del corpo o del viso, dove appariranno successivamente eruzioni cutanee;

Man mano che i sintomi aumentano, i linfonodi si gonfiano, diventano dolorosi e difficili da toccare;

Le violazioni del processo di svuotamento della vescica sono osservate nella malattia grave.

Quando la temperatura corporea si abbassa, i sintomi di intossicazione causati da esso sono significativamente ridotti.

Periodo di eruzione

La fase successiva della malattia è caratterizzata dalla comparsa di lesioni sulla pelle. La loro intensità e quantità dipendono dal grado di fuoco di Sant'Antonio. Le eruzioni hanno la forma di piccoli punti, la cui dimensione non supera 0,5 mm. Si trovano focolai, hanno un colore rosa. Tra di loro ci sono aree di pelle intatta.

Se la malattia ha un decorso clinico classico, le vescicole appariranno sul sito delle lesioni che si sono verificate il giorno dopo. Saranno pieni di contenuti sierosi: incolori e trasparenti. Dopo 1 giorno, il liquido all'interno delle bolle diventerà nuvoloso.

Se le tegole sono difficili, allora all'interno delle vescicole puoi vedere il liquido mescolato con il sangue, e loro stessi saranno neri. L'eritema caratteristico del fuoco di Sant'Antonio è simile nel flusso ondulatorio alle eruzioni cutanee che si verificano con la varicella. Cioè, con un periodo di diversi giorni, appariranno nuove vescicole su uno o l'altro. Le eruzioni gradualmente cingono il corpo, da qui il nome della malattia.

Se il lichene procede in una forma lieve, solo i noduli cutanei possono apparire senza la successiva formazione di pustole. Oppure una persona può sperimentare solo dolore lungo i nervi, ma non ci sarà eritema.

In connessione con la sfocatura delle manifestazioni cliniche della malattia, quindi è importante mettere la diagnosi corretta, per differenziare l'herpes zoster in una leggera forma di nevralgia intercostale, mal di schiena e dolore nel mio cuore.

Il periodo della formazione di croste

Dopo due settimane (massimo 1,5 settimane), nel luogo in cui si sono verificati precedentemente eruzioni cutanee, si verifica la formazione di croste da giallo a marrone. I luoghi in cui si trovavano le vescicole perdono il loro colore saturo. A poco a poco, le croste scompaiono da loro, dopo di che la pigmentazione rimane sulla pelle.

Dolore di herpes zoster

Una persona soffre sempre di forti dolori che si verificano anche da un tocco minore alla pelle. Ciò è dovuto al fatto che il virus è localizzato nelle cellule nervose, interrompendo il loro lavoro e molte volte aumentando la sensibilità delle terminazioni nervose. I dolori vissuti da una persona possono essere confrontati con i dolori di ustioni. Soprattutto sono esaltati dall'ingresso di acqua sulle aree colpite. A questo proposito, gli scienziati non hanno ancora preso una sola decisione - se fare il bagno con l'herpes zoster.

Alcuni medici sono del parere che il trattamento dell'acqua dovrebbe essere evitato, mentre altri credono che il bagno di aiuto bene con aggiunta di sale marino, e alcuni consigliano di prendere solo la doccia, dopo di che il corpo può semplicemente bagnarsi.

Descrivendo la natura del dolore, i pazienti indicano che possono essere bruschi, brucianti o noiosi, alcune persone li confrontano con il passaggio della corrente elettrica attraverso l'area interessata. Il dolore tende ad aumentare dopo un lieve impatto meccanico o termico. Possono continuare a disturbare la persona anche dopo che le eruzioni cutanee si sono completamente attenuate. Ciò accade con circa il 15% di tutti coloro che hanno avuto l'herpes zoster.

La ragione del dolore residuo è che i virus distruggono il tessuto dei nervi e il loro recupero richiederà del tempo. Molto spesso, la nevralgia post-erpetica in età avanzata può persistere per diversi mesi, e nei giovani non può essere più di 10 giorni dopo la scomparsa dell'eruzione.

Cause di herpes zoster

È noto che l'herpes zoster causa la varicella zoster del virus, inoltre provocano la varicella. Tuttavia, queste due malattie sono radicalmente diverse l'una dall'altra nei sintomi e nel corso dell'infiammazione.

Dopo aver avuto la varicella durante l'infanzia, non si deve presumere che il virus sia stato completamente sconfitto dal sistema immunitario. Entra semplicemente in uno stato latente ed esiste nel corpo in uno stato dormiente. Il luogo della sua localizzazione sono i nervi cranici e i nodi nervosi. Il virus può essere in uno stato di depressione per molti anni, purché l'immunità umana ne controlli la riproduzione e produca anticorpi contro di essa nella quantità richiesta.

Quando una certa parte del sistema immunitario fallisce, il virus zoster viene nuovamente riattivato, ma non è più causato da varicella, ma da herpes zoster. Pertanto, l'opinione che una volta che hai avuto la varicella ancora una volta, non incontrerai mai più questa malattia. La reinfezione non può avvenire, poiché il virus esiste già nel corpo, ma la malattia può essere esacerbata con un alto grado di probabilità, solo che procederà come fuoco di Sant'Antonio.

Gli esperti identificano le seguenti cause di fuoco di Sant'Antonio:

Vecchiaia Attraversando la linea a 50-60 anni, una persona aumenta il rischio di sviluppare la malattia di 7 volte rispetto ai giovani. Circa il 5% dei pensionati va dai medici per lamentarsi dei sintomi di herpes zoster. La spiegazione di questo fatto è molto semplice, perché nella vecchiaia c'è una diminuzione naturale dell'immunità, il livello delle endorfine diminuisce, il processo di assimilazione delle vitamine e dei microelementi peggiora. Il picco degli appelli è in autunno e in primavera.

In giovane età, l'herpes zoster si sviluppa a causa di un'interruzione del sistema immunitario.

Questi includono:

Malattie del sangue e degli organi che formano il sangue;

Patologia autoimmune, mancanza di immunità;

Malattie oncologiche di natura maligna;

Chemioterapia o radioterapia;

Herpes Zoster

Herpes zoster (Zoster - lat.) È una malattia virale caratterizzata da un'eruzione cutanea con vesciche acquose in un'area localizzata, accompagnata da sindrome acuta da dolore e prurito. La malattia è correlata a un raffreddore sulle labbra, ma è causata da un altro virus della famiglia di herpesvirus. Forme complicate del virus zoster sono caratterizzate da un aumento delle dimensioni delle vescicole e da una minore cicatrizzazione delle cicatrici.

Cos'è l'herpes zoster

L'herpes è un fenomeno lento, ricorrente. La localizzazione delle eruzioni cutanee allo zoster ha un segno chiaramente delineato, simile al danno della pelle dovuto al frequente sfregamento della cintura. L'esantema è una striscia larga su un lato del corpo o del viso, accompagnata da dolore muscolare acuto, febbre, malessere generale del corpo.

Ci sono forme atipiche di scandole:

  • Abortive. Non ha lesioni frizzanti, non esiste sidro per il dolore.
  • Cistico (bolloso). Le bolle sono grandi con bordi irregolari nell'area interessata.
  • Emorragica. I vespi sono pieni di coaguli di sangue, dopo la guarigione, le cicatrici rimangono sulla pelle.
  • Gangreno (necrotico). Manifestazione della necrosi tessutale con conseguente formazione di cicatrici profonde.
  • Disseminato (generalizzato). Le eruzioni generalizzate si trovano su entrambi i lati del corpo.

Agente causale

L'herpes zoster è causato dalla riattivazione del virus varicella-zoster nel corpo. Dopo il primo contatto dello zoster nel corpo, è per lungo tempo all'interno delle cellule nervose in uno stato latente. L'indebolimento del sistema immunitario umano contribuisce all'attivazione del virus incontrandosi con il vettore. Sulla terminazione nervosa, l'herpes entra nella pelle, causando dolore, scabbia e arrossamento della pelle. Un po 'più tardi, compaiono delle bolle, si riempiono di liquido marrone, poi scoppiano con la formazione di una crosta. Il meccanismo di riattivazione del virus è poco conosciuto.

Modi di trasmissione

L'herpes è trasmesso dalle goccioline trasportate dall'aria, dal contatto e attraverso il sangue della madre al feto. I portatori del patogeno sono i pazienti con l'herpes zoster o la varicella. Dopo un periodo di incubazione di 10-20 giorni, compaiono le prime bolle. Il loro aspetto è accompagnato da dolore, prurito, malessere generale.

sintomi

I sintomi dell'herpes zoster:

  • forte dolore muscolare;
  • dermatiti;
  • mal di testa;
  • intossicazione del corpo;
  • febbre;
  • malessere generale;
  • prurito;
  • rash cutaneo;
  • arrossamento della pelle;
  • vesciche;
  • cambiamento locale della superficie della pelle.

La malattia colpisce le terminazioni nervose, che provoca dolore acuto nell'area delle eruzioni cutanee e prurito intollerabile. La natura del dolore parossistico, che brucia, con un aumento di intensità durante la notte. La profondità del dolore può apparire come appendicite, nevralgia del trigemino, un attacco di malattia del calcoli biliari, colica epatica, che causa una diagnosi errata nelle prime fasi della malattia.

Herpes zoster nei bambini

I bambini sotto i 10 anni hanno meno probabilità di sviluppare l'herpes zoster rispetto agli adulti. A rischio sono i bambini con immunodeficienza. Una donna incinta, quando è in contatto con un portatore di infezione da herpes, può trasmettere il virus a un neonato. Con la sconfitta del virus nei bambini, la comparsa di febbre acuta e alta temperatura è caratteristica, la prima eruzione cutanea appare entro 1-2 giorni, rapidamente aumentando la forza e dopo 10-15 giorni le croste cadono, raramente con la formazione di cicatrici. I bambini non soffrono di sintomi nevralgici. Le forme complicate di licheni sono rare.

cause di

Il virus del ciottolo si presenta come una re-infezione nelle persone che hanno la varicella. Dopo l'infezione iniziale, le cellule patogene si depositano nei nodi nervosi lungo la spina dorsale, nello spazio intercostale o nel cranio. Per lungo tempo possono essere in uno stato di sonno. Il ripetuto contatto con i pazienti con vaiolo o virus dell'herpes può portare a infezioni da virus. I fattori favorevoli per l'infezione ricorrente sono:

  • immunità ridotta;
  • lo stress;
  • lesioni fisiche;
  • ipotermia;
  • HIV;
  • cancro;
  • l'epatite;
  • cambiamenti di età (negli anziani);
  • malattie infettive;
  • trattamento ormonale, radioterapia, foto o chemioterapia.

Complicazioni dopo herpes zoster

Anche un semplice decorso di un'infezione erpetica può essere accompagnato da una pericolosa complicazione:

  • disturbi della sensibilità della pelle;
  • gonfiore;
  • cicatrici;
  • necrosi tessutale;
  • mielite trasversa (infiammazione del midollo spinale);
  • funzioni motorie alterate di braccia, gambe, schiena;
  • la paralisi;
  • indebolimento e perdita della vista quando l'eruzione cutanea appare nella zona palpebrale;
  • la comparsa di infiammazione sulle mucose;
  • ricorrenza della malattia;
  • lo sviluppo di tumori maligni;
  • meningite sierosa, encefalite, mielopatia acuta;
  • il verificarsi di infezioni secondarie;
  • danno agli organi interni;
  • la polmonite;
  • disagio digestivo;
  • disturbi della minzione.

Nella maggior parte dei casi, la malattia scompare completamente, raramente si osserva la conservazione del dolore nevralgico. Nei pazienti gravi, il dolore si sviluppa in cronico e dura per anni.

Herpes zoster in donne in gravidanza

Nelle donne in gravidanza che hanno avuto la varicella, la riattivazione del virus zoster può verificarsi quando l'immunità è indebolita o è presente una patologia somatica. La diagnosi precoce nella fase di pianificazione della gravidanza e della prevenzione aiuta ad evitare la malattia. La riattivazione del virus non è così pericolosa per il feto come l'ingresso iniziale della varicella nel corpo della futura gestante. L'infezione del bambino avviene per via intrauterina attraverso il sangue. La madre di Zoster provoca la varicella in un neonato.

Con la sconfitta di un corpo indebolito, la donna incinta ha i primi segni sotto forma di malessere generale e sindrome da raffreddore senza tosse e naso che cola. Dopo 2-3 giorni, nell'area delle costole o della regione lombare, le protuberanze rosse si gonfiano, accompagnate da bruciore e prurito. Mentre si sviluppano, sono rinati in bolle con un liquido non chiaro. A poco a poco, i blister si fondono in aree di dimensioni maggiori, e quindi si asciugano fino a formare delle croste. Le croste cadono senza lasciare cicatrici. Dopo che l'eruzione cutanea potrebbe rimanere dolorosa lungo i tronchi nervosi.

diagnostica

Con un quadro clinico sviluppato sulla pelle, la diagnosi non è difficile. Le diagnosi errate sono possibili nelle prime fasi dello sviluppo durante il periodo di incubazione. Una diagnosi più accurata viene fatta in studi di laboratorio sulle secrezioni: microscopia, metodo sierologico, isolamento del virus su colture di tessuti, immunofluorescenza, PCR (reazione a catena della polimerasi). I metodi di ricerca di laboratorio vengono eseguiti nei casi di rilevamento della malattia nei bambini con immunodeficienza, nei neonati infetti e nelle forme atipiche del virus.

L'herpes zoster causa la malattia

L'herpes zoster è una patologia che si verifica quando viene attivato un virus che dorme, che successivamente colpisce l'epidermide, le cellule del sistema nervoso. Più spesso, un gruppo di persone con ridotta immunità è esposto alla malattia, che ne determina le cause.

Tale herpes è manifestato da un'eruzione nella forma di bolle, che sono localizzate nella regione di una o più terminazioni nervose. Le persone che non hanno avuto la varicella in contatto con un paziente avranno un'infezione virale sotto forma di varicella. Trasmissione del virus tramite il contatto e percorsi di gocciolamento o da madre a figlio.

motivi

Il virus, che è la fonte della malattia, colpisce il sistema nervoso e la pelle. Dopo il trasferimento della varicella, il microrganismo invade i gangli e il midollo spinale con sangue e linfa. Per lungo tempo, il virus viene immagazzinato nel corpo, ma con una diminuzione delle forze protettive riprende la sua attività.

Si verifica in persone di diverse fasce di età, ma il gruppo di rischio comprende:

  • gli anziani;
  • pazienti con sindrome da immunodeficienza;
  • malattie tumorali;
  • condizione postoperatoria;
  • depressione prolungata;
  • forte raffreddamento;
  • partecipazione alla radioterapia e alla chemioterapia;
  • lesioni gravi;
  • diabete mellito;
  • persone che lavorano in condizioni di lavoro estenuanti.

Le cause del fuoco di Sant'Antonio sono diverse:

  • malattie croniche degli organi interni, sistema circolatorio;
  • malattie infettive;
  • ereditarietà;
  • disturbi ormonali.

Le persone incline agli anni versicolor appaiono a causa di cambiamenti legati all'età. Secondo le statistiche, ogni decimo della terza età è tormentato da esacerbazioni periodiche di herpes. Di solito la pelle è colpita in luoghi:

  • petto;
  • aree del viso e della testa;
  • aree del sacro e della zona lombare;
  • meno spesso sugli arti.

Sintomi e quadro clinico

Dopo la stimolazione del virus nel corpo, anche prima che compaia un'eruzione cutanea, compaiono i primi sintomi:

  • nausea;
  • temperatura;
  • mal di testa;
  • perdita di peso;
  • dolore, formicolio, prurito al sito di eruzioni future;
  • indigestione.

Il periodo dei primi sintomi durerà fino a 4 giorni. Fondamentalmente, il quadro clinico deprivante inizia in modo acuto. C'è una febbre, successivamente una sindrome di intossicazione generale (mal di testa, brividi, debolezza). Nelle aree colpite, gli accumuli di nervi periferici appaiono edematosi, macchie rosa leggermente visibili e successivamente bolle con liquido. Ci sono casi di linfonodi ingrossati, prurito aumentato.

Una settimana dopo, le bolle si seccano, formando una crosta, dopo la caduta delle quali resteranno macchie di pigmento sulla pelle. Con l'invasione dell'infiammazione in profondità nel derma, la pelle sarà conseguentemente sfregiata.

Molto spesso, anche dopo la scomparsa dell'eruzione, la sindrome del dolore che è difficile da trattare rimane. Il dolore dura a lungo, da due a tre settimane, e talvolta mesi. Inoltre, dopo il trasferimento della malattia, la sensibilità è disturbata, specialmente nei luoghi in cui rimangono macchie e cicatrici pigmentarie.

Una caratteristica distintiva del fuoco di Sant'Antonio è il posizionamento unilaterale del processo infiammatorio, cioè un'eruzione compare solo su un lato del corpo. Con quadro clinico semplice di herpes passa tra 1 mese. E in casi lievi, dopo 12 giorni.

Forme di infiammazione

Assegni la malattia e in forme cliniche atipiche:

  • occhio. Il nervo trigemino è interessato e la fuoriuscita è localizzata sulla pelle del viso, sulle mucose del naso e degli occhi. Quando il ramo oculare del nervo trigemino è interessato, i problemi di visione si verificano in futuro;
  • orecchio. L'inizio delle lesioni, che si trovano sul canale uditivo esterno, è preceduto da malessere generale. Il pericolo è che ci sia il rischio di paralisi del nervo facciale. Grande dolore e febbre, della durata di due settimane;
  • necrotico (gangrenoso). Si verifica in persone con ridotta immunità, infetti da HIV. Nelle aree dove l'effusione è localizzata, si unisce l'infezione batterica, si verifica la necrosi (necrosi) dei tessuti molli, seguita da cicatrici;
  • meningoencefalico. Una forma piuttosto grave, si verifica raramente. La mortalità raggiunge il 60%. La malattia inizia con le solite manifestazioni lungo i nervi intercostali, meno frequentemente nel collo. Poi ci sono segni di meningoencefalite, si sviluppa un coma;
  • generalizzata. Un paio di giorni dopo la comparsa di macchie rosa chiaramente localizzate sul corpo, si formano vescicole e nella maggior parte delle parti del corpo del paziente. È a causa di queste eruzioni multiple che la forma generalizzata è spesso confusa con la varicella che si è unita al fuoco di Sant'Antonio;
  • abortivo. È considerato il più facile, caratterizzato dalla rapida scomparsa delle lesioni. Le bolle, di regola, non appaiono. I sintomi clinici dell'herpes durano per circa due o tre giorni, se il corso è acuto, il recupero avverrà dopo tre settimane e con una protratta, dopo un mese o più;
  • emorragico (vescicole con contenuto sanguinante, dopo aver aperto le piccole bolle si fondono, formando una grande bolla con bordi dentellati).

In ciascuna delle forme, può verificarsi una lesione dei gangli vegetativi, che sarà espressa in violazione del tratto gastrointestinale, ritenzione urinaria, disturbi vasomotori, sindrome di Horner.

Possibili complicazioni

Le perdite di Licheni sono spesso accompagnate da gravi complicazioni. Molto più a lungo e più difficile la malattia scompare nelle persone con immunodeficienze. Sono state notate alcune delle seguenti complicanze:

Per il trattamento dell'herpes, i nostri lettori usano con successo il metodo di Elena Makarenko. Maggiori informazioni >>>

  • miocardite (danno miocardico).
  • meningite sierosa (infiammazione delle meningi).
  • artrite (infiammazione delle articolazioni).
  • mielopatia acuta (danno alla colonna vertebrale).
  • nevralgia posterpetica (dolore, diminuzione della sensibilità nel sito di eruzione).
  • disturbi degli organi interni (glomerulonefrite, polmonite, meningoencefalite).
  • Sindrome di Guillain-Barré (debolezza muscolare).
  • polirradicoloneuropatia (paralisi flaccida, sensibilità alterata).
  • Sindrome di Reye (danno a tutti gli organi, specialmente al fegato e al cervello).
  • mielite trasversa.
L'herpes zoster è diagnosticato rapidamente

La diagnosi differenziale è effettuata da tali malattie:

  • varicella;
  • eczema;
  • impetigine strepata;

La differenza tra eczema ed herpes zoster è determinata dalla simmetria della lesione (asimmetria nel caso dell'herpes), dalla presenza di prurito (con dolore da herpes).

La differenza di lichene e varicella è anche nella varietà della posizione dei primi elementi di precipitazione. Quando la varicella è osservata posizione sparsa di eruzioni cutanee, con scandole localizzate lungo il nervo del virus interessato.

Fondamentalmente, il medico fa la conclusione delle condizioni del paziente sulla base delle lamentele del paziente, la comparsa dell'eruzione cutanea. Inoltre, il medico curante può prescrivere l'analisi del contenuto delle vescicole per il virus Varcella-Zoster, ma sfortunatamente questo studio non è disponibile ovunque.

Indicazioni per il ricovero in ospedale

Con un decorso complesso della malattia, i pazienti vengono ospedalizzati. Le persone con una forma generalizzata di infezione, una lesione del sistema nervoso centrale hanno bisogno di ricovero in ospedale.

Terapia farmacologica

  • Etiotropic. Contiene farmaci antivirali per influenzare le cause e la cura dei segni della malattia;
  • Sintomatica. Include anestetici, sedativi e farmaci locali per fermare i sintomi.

Trattamento precoce

Immediatamente dopo la diagnosi della malattia, dovrebbe essere iniziata una terapia antivirale, che preverrà l'insorgenza di complicazioni.

Per il trattamento del fuoco di Sant'Antonio, il farmaco più efficace al momento è Famvir (famciclovir), che costa in media 1.000 rubli. Il farmaco ha un effetto dannoso sui virus, produttore Svizzera.

Questo strumento può essere acquistato solo su prescrizione del medico presentando una prescrizione in farmacia. Dopo sette giorni di assunzione di Famvir, l'effetto sulla manifestazione del virus è significativamente più alto rispetto ad altri farmaci farmacologici. Famivir blocca lo sviluppo dell'enzima responsabile della riproduzione dell'herpes. Durante la malattia e in seguito alla malattia, elimina efficacemente il dolore.

Valaciclovir dalla privazione

Puoi risparmiare denaro comprando Valaciclovir, che costa 450 rubli. Il farmaco combatte anche efficacemente un'infezione virale. Produce medicine Inghilterra.

L'aciclovir, un produttore di farmaci, costa circa 60 rubli. Disponibile sotto forma di compresse e soluzioni iniettabili.

Insieme ai farmaci antivirali sono prescritte vitamine B1, B6, B12, C.

Se è coinvolta un'infezione secondaria, vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro per combattere i batteri.

Trattamento locale

Il successo nel trattamento della malattia con farmaci locali sarà solo quando saranno usati in combinazione con altri farmaci. Come pomate ha usato l'acyclovir, l'epervudina.

Nel trattamento fisioterapico userà UHF, elettroforesi.

Suggerimenti per i malati:

  • cerca di non pettinare la pelle, anche se il prurito è molto forte;
  • per ridurre il disagio, usare lozioni fredde;
  • per asciugare le ulcere, usare la soda, l'amido;
  • Guarda per l'igiene della pelle.

prevenzione

Chiunque abbia sofferto la varicella ha il rischio di avere l'herpes zoster, ma al momento c'è l'opportunità di vaccinare (vaccino Zostavaks), che impedisce al virus di attivarsi nel corpo. Coloro che non hanno avuto la varicella dovrebbero evitare il contatto con i pazienti.

Per prevenire la malattia, è inoltre necessario utilizzare attivamente varie forme di indurimento, per migliorare l'immunità. Per le persone di età incline si raccomanda riposo attivo, passeggiate all'aria aperta. Maggiori informazioni sulla prevenzione - prevenzione di tutti i tipi di herpes.

prospettiva

Ad eccezione della forma encefalica, la prognosi della malattia è buona. Nelle persone gravemente indebolite, la possibilità di patologie ricorrenti di herpes zoster non è esclusa.

  • Sei afflitto da prurito e bruciore nelle eruzioni cutanee?
  • L'aspetto delle vesciche non aumenta la tua fiducia in te stesso...
  • E in qualche modo imbarazzante, specialmente se soffri di herpes genitale...
  • Per qualche motivo, unguenti e medicinali raccomandati dai medici non sono efficaci nel tuo caso...
  • Inoltre, le recidive permanenti sono già entrate nella tua vita...
  • E ora sei pronto per approfittare di ogni opportunità che ti aiuterà a liberarti dell'herpes!

Esiste un rimedio efficace per l'herpes. Segui il link e scopri come Elena Makarenko si è curata dell'herpes genitale in 3 giorni!

Herpes zoster - cause. Sintomi e trattamento dell'herpes zoster a casa negli adulti

I virus dell'herpes sono patogeni comuni di varie malattie infettive e la manifestazione del raffreddore sulle labbra è uno dei disturbi più facili da loro provocati. Se nel corpo umano c'è un tipo di virus che causa l'herpes zoster, allora in determinate condizioni può apparire un sintomo molto più grave.

Che cos'è l'herpes zoster?

La malattia nell'ICD-10 è anche chiamata herpes zoster, perché le manifestazioni dolorose di questa malattia sono causate dal virus Zoster - lo stesso agente patogeno virale della varicella. Se una persona ha avuto la varicella, l'infezione non scompare dal corpo. Risiede nei gangli delle radici posteriori del midollo spinale, ma non è pericoloso - è controllato dall'immunità. Quando il sistema di difesa interno per qualche motivo non riesce e si indebolisce, il virus viene riattivato, ma la seconda volta è già manifestato come herpes zoster.

Rappresentanti di tutti i gruppi di tutte le età sono soggetti a questa malattia. Questa forma di herpes può facilmente causare un bambino, ma la maggior parte dei casi di malattia - circa il 75% - si osserva negli adulti oltre i 45 anni di età. Secondo le statistiche mediche, le donne in età avanzata hanno il doppio delle probabilità di subire una tale infezione rispetto agli uomini.

Come appare l'herpes zoster

Questa malattia ha pronunciato manifestazioni esterne. Foto, che mostrano cos'è l'herpes zoster, molto su Internet. Importante: una persona che in queste immagini sospetta una manifestazione di dermatite virale da herpes, deve consultare immediatamente un medico! Lo specialista condurrà una diagnosi completa e prescriverà un trattamento tempestivo e adeguato, prevenendo così le complicazioni della malattia.

Nella fase iniziale della malattia, l'herpes zoster sembra un sacco di papule situate sul lato del corpo. Le aree colpite hanno una forma allungata e, per così dire, circondano il paziente nella direzione dalla spina dorsale al petto o all'ombelico (da qui la parola "fuoco di Sant'Antonio" apparso nel nome della malattia). Così sul corpo è segnato il percorso che il virus riattivato passa attraverso i tronchi nervosi - dal luogo della sua localizzazione nel midollo spinale all'epidermide. Nel culmine dello sviluppo della malattia, papule erpetiche assomigliano a pustole. Poi sfondano, si incrostano (si insudici) e si asciugano.

L'herpes zoster è contagioso

Come viene trasmessa questa malattia e se l'herpes zoster è contagioso per gli altri è una questione naturale che si pone in una persona malata e nei suoi parenti. Devi sapere che il periodo durante il quale il virus è in grado di essere attivamente trasmesso è il tempo dall'inizio della formazione dei papuli alla loro guarigione, perché proprio nella scarica dalle bolle c'è un'infezione. L'infezione da herpes zoster minaccia solo le persone che non hanno la varicella. Se si verifica la trasmissione del virus, la persona si ammala di varicella e in seguito si può sviluppare anche l'herpes zoster.

Periodo di incubazione di herpes zoster

Dal momento in cui il paziente è stato infettato e ha sofferto una manifestazione primaria dell'infezione (varicella), possono essere necessari anni e persino decenni per riattivare il virus. Se un adulto ha un forte sistema immunitario che non è indebolito dalle malattie somatiche, allora il periodo di incubazione di herpes zoster può continuare per tutta la vita successiva di una persona infetta senza la diretta manifestazione della malattia.

Cause di herpes zoster

Il principale fattore che causa l'insorgenza della malattia è un grave indebolimento del sistema immunitario. In questo caso, le particelle virali hanno la possibilità di prendere piede nelle nuove cellule, e quindi, a seguito della loro riproduzione valanga, si ripresenta un'infezione. Come le cause del fuoco di Sant'Antonio, i medici determinano:

  • cattiva alimentazione a causa di dieta, digiuno o mangiare cibi a basso contenuto di vitamine;
  • mancanza di sonno;
  • costante stress fisico o psicologico;
  • diminuzione naturale del tono del corpo nella vecchiaia;
  • soppressione artificiale dell'immunità nel trapianto di organi o midollo osseo;
  • radioterapia;
  • Infezione da HIV

Sintomi di herpes zoster

Nella fase iniziale, la malattia si manifesta con un malessere generale - una persona si sente gelata, la sua temperatura aumenta e il mal di testa è possibile. Sulla base di future lesioni sulla pelle, appaiono macchie rossastre che prurito. Dopo un paio di giorni, ci sono chiari segni di herpes zoster - papule, che possono essere localizzati sul retro, regione lombare, fianchi, addome, collo, meno spesso - sulla testa. Queste eruzioni infettive crescono sul corpo, e nei luoghi della loro localizzazione, il paziente sente prurito e dolore.

Le condizioni del paziente iniziano a normalizzarsi circa una settimana dopo l'inizio dei primi sintomi della malattia. Sulle aree della pelle colpite, il prurito si attenua, nuove papule non appaiono più e quelle che iniziano a rompersi e seccarsi. Dopo circa una settimana, la pelle sotto le croste viene rigenerata e le croste scompaiono senza dolore. A questo punto, il prurito non viene più notato, ma se si sono sviluppate complicazioni, allora la persona sperimenterà a lungo un forte dolore nell'area della localizzazione dell'eruzione.

Herpes zoster - cause, sintomi e trattamento negli adulti, foto

Oggi parleremo dei sintomi e del trattamento del fuoco di Sant'Antonio, chiamiamo le forme della malattia, l'agente causale e i fattori che lo predispongono alla vita di una persona;

Che cos'è l'herpes zoster, che aspetto ha, foto

L'herpes zoster (herpes zoster, herpes zoster) nell'uomo è un virus che provoca numerose lesioni dolorose sulla pelle, spesso localizzate su un lato del corpo e che si spostano gradualmente sulla pelle sana.

La malattia colpisce principalmente le persone anziane ed è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria e in stretto contatto con una persona malata.

L'agente eziologico di herpes zoster (Herpes zoster) è un virus del gruppo di herpes virus umano del terzo tipo - Varicella zoster.

L'infezione da varicella, anche durante l'infanzia, è lo stesso agente patogeno. Dopo il recupero nel 20% dei casi, le cellule virali non lasciano il corpo umano. Cadono in uno stato "dormiente" e si nascondono asintomaticamente nelle cellule umane per 10, 20 e più anni.

Al verificarsi di condizioni favorevoli, il virus si risveglia, si muove lungo il nervo verso la pelle e li colpisce. Il DNA del virus dell'herpes distrugge la guaina della cellula nervosa e provoca la produzione di nuove cellule virali.

In quasi la metà dei casi, il recupero si verifica in circa 14-30 giorni. Ma a volte gli effetti residui sotto forma di dolore, prurito, bruciore, perdita dell'udito, visione e sonno possono persistere per diversi anni. Questa condizione è chiamata nevralgia posterpetica.

Cause di herpes zoster

La transizione del virus dell'herpes dallo stato latente all'infezione attiva o primaria è possibile solo nel caso di un'immunità indebolita. Sfortunatamente, il ritmo moderno della vita non lascia quasi più spazio per proteggersi da una malattia come l'herpes zoster.

  1. La tensione nervosa più forte, lo stress regolare, la mancanza di sonno;
  2. Esaurimento fisico;
  3. Il periodo di recupero del corpo dopo il trapianto di organi o dopo la radioterapia;
  4. Ipovitaminosi, carenza di micronutrienti;
  5. Raffreddori frequenti, ipotermia;
  6. Gravidanza, specialmente quella gravata;
  7. Avvelenamento da sostanze chimiche, metalli;
  8. Assunzione incontrollata a lungo termine di alcuni preparati farmaceutici;
  9. Malattie gravi - diabete, AIDS, cirrosi, meningite, epatite, influenza, sifilide, tubercolosi, sepsi, oncologia, insufficienza renale ed epatica, alcolismo.

Sintomi di herpes zoster negli adulti, segni

Il decorso degli herpes zoster negli adulti può essere suddiviso in tre periodi, ognuno dei quali ha le sue manifestazioni cliniche.

Il periodo di latenza, che dura in media non più di 3-4 giorni. In questo momento, una persona può sentire i sintomi di un raffreddore, come un aumento dei linfonodi, mal di testa o dolore muscolare, febbre, brividi o un aumento della temperatura corporea di 37-39 gradi.
Questo è un periodo di manifestazioni acute ed è caratterizzato da sintomi della pelle e neurologici. In media, la durata dello stage in media non supera i 21 giorni.

Macchie rosate di piccolo diametro appaiono sulla pelle. Il luogo della loro localizzazione nella maggior parte dei casi è il corpo, meno spesso il viso, le membra, la membrana mucosa degli occhi e la cavità nasale. Dopo un po 'le macchie si trasformano in vesciche piene di liquido fangoso. Al loro interno c'è un'enorme quantità dell'agente causale della malattia.

Dopo 7-10 giorni la parte superiore della vescica si scurisce, attrae la pelle. Dopo la scomparsa delle croste per lungo tempo ci sono aree del corpo senza pigmento. Le eruzioni cutanee e la maturazione delle bolle non si verificano contemporaneamente. Su una parte della pelle potrebbero esserci già delle croste che si asciugano e sull'altra solo le macchie che appaiono.

Le manifestazioni neurologiche sono rappresentate da prurito, bruciore, dolore. La loro intensità in ciascun caso è individuale - dalla luce a quella insopportabile. Spesso queste manifestazioni si manifestano durante il sonno o il riposo. Ma una relazione diretta tra loro e le eruzioni cutanee non è installata.

Inoltre, c'è spesso una mancanza di sensibilità della pelle nelle aree colpite, ma una persona avverte un dolore puntuale (ad esempio un'iniezione).

Forme di herpes zoster

Anche in medicina ci sono diverse forme di fuoco di Sant'Antonio negli adulti.

  1. La forma abortiva è considerata la più semplice e passa in 3-5 giorni. La vescica non viene rilevata. Tutti i sintomi sono costituiti da piccole macchie e papule, accompagnati da leggero gonfiore e bruciore.
  2. La forma bollosa è caratterizzata dalla fusione di piccoli pomelli in una grande bolla (toro), con bordi irregolari.
  3. Quando la forma emorragica si priva del tempo, il contenuto delle vesciche diventa marrone scuro.
  4. Nella forma necrotica, le ulcere si formano sul sito di vesciche scoppiate. Nel tempo, infettano i tessuti sani, espandendosi in profondità e in ampiezza. Questa forma è considerata molto pesante. Una persona soffre di intenso dolore e prurito, febbre, perdita di prestazioni, disturbi dell'apparato digerente.
  5. La concezione della forma disseminata colpisce persone anziane con una storia di malattia grave. Il quadro clinico di questa forma assomiglia alla varicella, è accompagnato da una moderata intossicazione da gravità e scompare dopo 10-14 giorni.

L'ultimo stadio è il recupero del corpo. La sua durata è individuale e dipende da vari fattori. In alcuni pazienti, gli effetti residui e la pigmentazione scompaiono in un mese, in altri casi la nevralgia post-erpetica e le cicatrici rimangono per diversi anni.

Ma l'immunità al fuoco di Sant'Antonio si forma in ogni paziente che ha avuto e la re-infezione è impossibile.

Herpes zoster - diagnosi, ICD

La diagnosi consiste di diversi punti.

  1. Prima di tutto, è una raccolta di anamnesi sulla vita e la malattia del paziente, un'ispezione visiva delle manifestazioni e un'indagine sui reclami esistenti.
  2. Successivamente, eseguire metodi di laboratorio, tra cui PCR, test sierologici e virologici. Con il loro aiuto, è possibile rilevare particelle dell'involucro virale nel sangue o nei tessuti infetti, oltre a far crescere l'agente patogeno su uno speciale mezzo nutritivo.

Il codice di scandole ICD 10 è B02.

Trattamento di herpes zoster

Come trattare l'herpes zoster?

Nella completa assenza di comorbidità e fattori provocatori, il fuoco di Sant'Antonio in un adulto non richiede un trattamento speciale. Ma nella maggior parte dei casi, è richiesto l'aiuto di un terapista, un dermatologo, uno specialista di malattie infettive, un oculista e un neurologo.

È possibile effettuare il trattamento a casa sotto la supervisione di un medico, ma a volte il paziente è soggetto a un rigido ricovero.

Questa categoria di cittadini include:

  • Le donne incinte e le persone che hanno figli piccoli a casa.
  • Herpes del bulbo oculare o forme gravi della malattia.
  • Pazienti con immunodeficienza.
  1. Antidolorifici. Può essere pillole, iniezioni, unguenti. Ibuprofene, amantadina, naproxene, ossicodone, diclofenac, sufentanil, nimesil.
  2. Farmaci antiherpetici in qualsiasi forma conveniente. Valciclovir, Virolex, Famciclovir, Famvir, Ganciclovir.
  3. Antivirale. Tsikloferon.
  4. Antibiotici. Il motivo della loro nomina è un corso grave o l'adesione di un'infezione secondaria. Supraks, kitasamicina, azitromicina.
  5. La disidratazione. Furosemide.
  6. Immunomodulatori. Imunofan, azoxymere bromuro.
  7. Terapia vitaminica
  8. Antidepressivi e sedativi per moderati e gravi. Glicina, mirtazapina, venlafaxina, duloxetina.
  9. fisioterapia:
    La terapia magnetica.
    Irradiazione ultravioletta.
    Trattamento laser
    Darsonval.

Cura della pelle

Le procedure a base acquosa non devono essere sospese durante la malattia, ma devono essere scartati oli, sali, gel e bagni irritanti. È meglio fare la doccia. Sfregare o pettinare l'eruzione è severamente proibito.

Durante il riposo, al fine di eliminare il prurito, è possibile applicare unguento di ghiaccio o mentolo alle aree interessate. È anche richiesto un contatto minimo con gli indumenti, si consiglia di prendere più spesso i bagni d'aria. Le bolle scoppiate vanno trattate al meglio con fucorcina e clorexidina.

dieta

Dieta per l'herpes zoster è una dieta equilibrata frequente, dando la preferenza ai prodotti naturali ipoallergenici.

Allo stesso tempo, l'elenco di cibi proibiti include pesce grasso e carne, cibi in scatola, carni affumicate, marinate, pasticcini, fast food, rafano, pepe, senape, uova, semole e semole di riso.

Medicina popolare

Il trattamento dei rimedi popolari per la tinea a casa è efficace solo quando l'herpes zoster non complicato è in forma lieve. Le erbe curative possono essere utilizzate sotto forma di decotti, lozioni, bagni.

Spesso usano queste piante: assenzio, bardana, mora, corteccia di salice, immortelle, menta, tanaceto, treno, mirtillo rosso.

Usando questi farmaci senza consultare un medico, è importante ricordare che in qualsiasi momento, l'herpes zoster può essere complicato da varie condizioni che richiedono un trattamento a lungo termine e costoso (perdita della vista, paralisi facciale e degli arti, meningoencefalite).

Tutto su scandole. Cause di aspetto, trattamento e foto.

L'herpes zoster è una malattia della pelle di eziologia virale che nel processo di sviluppo colpisce l'involucro della pelle, così come il sistema nervoso. Privare non solo le eruzioni cutanee, ma anche una sindrome da dolore piuttosto forte.

Lo sviluppo si verifica a seguito della penetrazione nel corpo di un virus noto come Herpes Zoster. Questo è lo stesso virus che, nel processo di entrare nel sangue di una persona sana, causa la varicella di tutti.

Le principali cause della patologia

Una delle cause principali dell'insorgenza e dello sviluppo del lichene è l'attivazione del virus Zoster, che può verificarsi sotto l'influenza di una varietà di fattori. Vale la pena sapere che dopo la varicella sofferta durante l'infanzia, il virus non scompare completamente dal corpo. Entra in una speciale forma di esistenza latente.

Tra i fattori che possono servire come base per il verificarsi della privazione, si può notare:

  • Stress fisico, emotivo e stress;
  • Prendendo farmaci immunosoppressivi;
  • Oncologia e suo trattamento;
  • Trapianto di midollo osseo;
  • Infezione da HIV;
  • Età avanzata;
  • Altri stati di immunodeficienza.

Di per sé, il virus viene trasmesso per via aerea e per contatto domestico. Con il normale funzionamento del sistema immunitario umano, il virus potrebbe non apparire più. Il suo peggioramento, cioè lo sviluppo del lichene, si verifica nel caso in cui sorgano determinate condizioni favorevoli.

È importante! Il processo di attivazione è semplicemente impossibile da trascurare. Le eruzioni caratteristiche compaiono sul corpo e il dolore si verifica perché le terminazioni nervose e le cellule del midollo spinale sono interessate.

Segni e sintomi di patologia

Eruzione e dolore sono caratteristiche comuni, ma ce ne sono anche di più specifici. Sono direttamente dipendenti dal tipo di patologia. Esistono diversi tipi di fuoco di Sant'Antonio e ognuno di essi è caratterizzato da sintomi propri:

  1. Scandole ganglikocrine. Questa è una delle forme più comuni, caratterizzata da malessere generale, febbre, leggero prurito e formicolio. Dopo circa due giorni, la persona deve affrontare dolore bruciante e comparsa di macchie rosa. Si uniscono gradualmente in gruppi e dall'alto si coprono di vescicole dolorose piene di liquido. Il luogo della localizzazione principale è il petto e una caratteristica è l'aspetto unilaterale. Circa 3-4 settimane dopo, le bolle scoppiano formando delle croste che cadono durante il processo di guarigione. Il dolore in questa forma della patologia può persistere anche dopo la completa scomparsa dell'eruzione.
  2. Occhio e orecchio versicolor. La patologia è accompagnata da un danno al nervo trigemino ed è caratterizzata da un decorso grave. Un'eruzione cutanea appare sulle mucose del naso, delle orecchie e degli occhi e la condizione generale è accompagnata da forte dolore e febbre.
  3. Scandole cancrenose. Manifestato sotto forma di eruzione cutanea profonda e necrosi di singole sezioni. Dopo il trattamento e la guarigione, le cicatrici rimangono sul corpo.
  4. Lichene meningoencefalitico Questa è una forma grave di patologia, che è spesso fatale. Il processo di infiammazione inizia con la sconfitta dei nervi intercostali e cervicali, e dopo circa tre settimane passa al cervello. Tra i principali segni della malattia si può notare la comparsa di allucinazioni, coordinazione alterata, perdita di coscienza e coma.

Nelle persone infette da HIV, la malattia è abbastanza difficile. Le manifestazioni cliniche comuni sono simili alla varicella, cioè possono influenzare l'intero corpo. La differenza è il processo di guarigione a lungo termine.

Fasi di sviluppo

Il processo del corso e lo sviluppo della malattia possono essere suddivisi in tre fasi principali.

Ognuno di loro ha il suo tempo e i suoi sintomi caratteristici:

  1. Prodromico, in cui il versicolor si manifesta con dolore, prurito e bruciore, e la sua durata è in media 4-6 giorni.
  2. L'herpes zoster acuto è l'aggiunta di una particolare sindrome nevralgica. Per circa 4-5 giorni, si forma un'eruzione e quindi viene spesa la stessa quantità di tempo per la loro degenerazione in croste. In media, la durata di questo periodo è di 3-4 settimane. Se viene eseguita una terapia competente, questa fase richiederà circa 14 giorni.
  3. Cronico - manifestato dal dolore nella eruzione cutanea. Questa forma si verifica in assenza di trattamento e può durare da diversi mesi a un anno o un anno e mezzo. L'herpes zoster in questa fase si manifesta come malessere, febbre, depressione e mal di testa.

L'herpes zoster e lo stadio di sviluppo possono essere determinati solo da un medico esperto. Sulla base del sondaggio, egli prescriverà un trattamento adeguato.

Caratteristiche del trattamento farmacologico

Nonostante il fatto che questa malattia virale nella maggior parte dei casi si risolva da sola, in casi speciali è necessario un trattamento medico. Ciò contribuirà a proteggere efficacemente il corpo da varie complicazioni. L'uso di droghe è mostrato con dolore forte, così come con immunità ridotta.

Le forme lievi della malattia sono trattate a casa secondo le raccomandazioni di uno specialista e, per patologie più gravi, i pazienti vengono inviati all'ospedale.

Ecco i principali farmaci prescritti per alcuni sintomi:

  1. Aspirina o Paracetamolo è prescritto per alleviare il dolore lieve. Con forte dolore, il medico prescrive analgesici narcotici - Gapapentinom o Oxycodone. In assenza di un risultato, viene prescritto un blocco di iniezione, nel quale i farmaci vengono messi nell'area colpita.
  2. In alcuni casi, l'herpes zoster è prescritto per essere trattato con antidepressivi - amitriptilina.
  3. Viene prescritta una terapia antivirale speciale. Questi possono essere farmaci come aciclovir, famciclovir o valacyclovir. Questi farmaci mirano a fermare la riproduzione delle cellule virali. Il dosaggio è prescritto in un ordine strettamente individuale. Vale la pena sapere che quando si assumono antidepressivi, l'effetto dei farmaci antivirali può essere ridotto.
  4. Abbastanza spesso, se si trovano scandole, il medico prescrive corticosteroidi topici e un'azione generale. Sono efficaci in presenza di prurito e grave irritazione. In combinazione con farmaci antivirali, questi farmaci allevia rapidamente l'infiammazione. Nonostante questo, vengono nominati a malincuore, poiché causano molti effetti collaterali.

Con una forte sconfitta delle terminazioni nervose, può essere prescritta la stimolazione elettrica delle radici, grazie alla quale la loro attività viene rapidamente ripristinata. Fisioterapia e agopuntura possono essere prescritti per lo stesso scopo.

Come farmaci locali, antidolorifici speciali, creme antinfiammatorie e antivirali e unguenti possono essere prescritti. Se il danno al corpo è sufficientemente esteso, può essere prescritto un corso di plasmaferesi.

Trattamento di rimedi popolari

Nella forma lieve della patologia, il trattamento può essere effettuato a casa, utilizzando i metodi della medicina tradizionale. Il loro uso regolare e la corretta preparazione delle ricette elimineranno rapidamente il fuoco di Sant'Antonio.

Ecco i mezzi più popolari di terapia popolare:

  • Due volte al giorno, vale la pena pulire le aree colpite con un decotto di immortelle. Per preparare la miscela sarà necessario prendere un cucchiaio di erbe e versare 200 ml di acqua bollente su di esso. Puoi prendere dopo il mezzo infuso per un'ora;
  • È importante rafforzare il sistema immunitario con diversi mezzi. Puoi farlo con la tintura di corteccia di salice. Un cucchiaio di materie prime viene preparato con 200 ml di acqua bollente e infuso per mezz'ora. Prenda l'infusione dovrebbe essere 50 ml tre volte al giorno. La corteccia di salice può essere alternata a calendula o achillea;
  • L'attività del virus può essere ridotta usando tintura alcolica di assenzio. Per la sua preparazione, dovrai prendere 2 cucchiai di pianta, versare 200 ml di vodka. Dopo che l'agente è stato infuso per una settimana, può essere usato come una lozione sulle aree interessate, lasciandole per 20 minuti. Dopo tale trattamento, la pelle deve essere pulita con olio di ricino;
  • Alleviare l'irritazione e il dolore attraverso la tintura d'aglio. 100 grammi di aglio versato 200 ml di olio. È possibile applicare immediatamente dopo la preparazione;
  • Le aree interessate dal lichene possono essere lubrificate con una miscela di soda, così come il sale in proporzioni uguali, che vengono diluite con una piccola quantità di acqua;
  • È utile applicare il bagno con l'aggiunta di 6 cucchiai di sale marino e 20 gocce di iodio. Le procedure eliminano efficacemente tutte le manifestazioni di fuoco di Sant'Antonio;
  • Il rimedio ideale per il lichene è un unguento a base di catrame o l'uso di catrame di betulla, che viene miscelato con crema da latte prima dell'uso;
  • Puoi tritare le foglie di salice secco, prenderle nella quantità di un cucchiaio e mescolarle con un cucchiaio di aceto di mele. L'impasto risultante dovrebbe essere applicato alle aree interessate, mettere il film sopra e tenerlo premuto per 15 minuti;
  • Puoi combattere il virus attraverso una tintura di bardana. Per preparare l'infuso, è necessario prendere un cucchiaio di foglie e steli della pianta, versare un bicchiere d'acqua su di esso, cuocere a vapore per 2 ore e assumere 50 ml due volte al giorno.

L'uso regolare di questi rimedi popolari allevierà in modo significativo le condizioni generali ed eliminerà l'herpes zoster dal corpo. Nonostante il fatto che la medicina tradizionale sia più benigna, il trattamento deve essere effettuato rigorosamente su consiglio di un medico.

Video - herpes zoster

Misure preventive

È abbastanza difficile trattare la malattia, il processo richiede molto tempo. Per questo motivo, vale la pena prendere alcune misure preventive. Il primo passo è vaccinarsi contro la varicella. La vaccinazione mette tutti i bambini nel periodo da 1 a 12 anni. Questo è un metodo ideale per ridurre la probabilità di malattia.

Se si manifesta la varicella, avviene in età avanzata e assume la forma di fuoco di Sant'Antonio. C'è anche la vaccinazione di herpes zoster, che viene mostrato alle persone anziane, indipendentemente dal fatto che la varicella sia stata durante l'infanzia o meno.

Come con tutte le malattie, è possibile proteggere contro l'herpes zoster mantenendo uno stile di vita sano. Devi mangiare bene, praticare sport, assumere complessi vitaminici. Ciò eviterà vari problemi di salute e impedirà lo sviluppo di licheni, tra cui.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Psoriasi nei bambini

La psoriasi dei bambini è una malattia cronica non infettiva che colpisce la pelle dei bambini in età prescolare e primaria. È caratterizzato dall'apparizione di focolai infiammatori ricoperti di papule argentate.


Le cause dell'apparenza e del trattamento del papilloma all'inguine degli uomini - sulla parte pubica e sulle uova

Papillomi nella zona inguinale negli uomini, di regola, non causano disagio o sintomi dolorosi.


Il valore delle talpe sul mignolo della mano destra e sinistra

La voglia sul mignolo della mano destra ha un significato diverso per uomini e donne. Questo vale anche per la mano sinistra, se ha un tale segno.


Olio universale dai frutti dell'olivo come panacea per la bellezza e la salute

Uno dei prodotti più popolari, che viene utilizzato sia in campo culinario che in cosmetologia, oggi è l'olio d'oliva. È anche ampiamente usato nella medicina alternativa.