Dermatite da contatto: allergica e semplice irritabile

La dermatite da contatto è un'eruzione pruriginosa rossa causata dal contatto con un allergene o una sostanza tossica. Un'eruzione cutanea causata da dermatite da contatto non è contagiosa o pericolosa per la vita, ma può causare molti disagi.

Qual è la dermatite da contatto?

Molto spesso, sapone, cosmetici, profumi, gioielli e piante fungono da allergeni.

Il trattamento più efficace per la dermatite da contatto è l'eliminazione dell'allergene. Dopo di ciò, l'eruzione scompare entro 2-4 settimane. Nel frattempo, il tuo corpo tornerà alla normalità, puoi usare impacchi freschi e umidi per alleviare il prurito.

Cause e sintomi della dermatite da contatto

Esistono tre tipi di dermatite da contatto:

- semplice dermatite da contatto irritabile;

La forma più rara è la dermatite fotocontatta, una reazione che può verificarsi quando la pelle è esposta al sole.

La dermatite allergica da contatto si verifica quando la pelle sviluppa una reazione allergica dopo il contatto con una sostanza estranea. Questo fa sì che il corpo rilasci sostanze chimiche infiammatorie che possono causare prurito e infiammazione. Le cause più comuni di dermatite atopica sono:

- gioielli fatti di nichel e oro;

- profumi e prodotti chimici nei cosmetici;

- quercia velenosa o edera velenosa.

La semplice dermatite da contatto irritabile è la forma più comune di dermatite da contatto. La causa della semplice dermatite da contatto è l'interazione con sostanze tossiche:

- depuratore delle acque reflue;

In rari casi, la causa della semplice dermatite da contatto è il contatto con il sapone o addirittura con l'acqua. Di norma, tale reazione si sviluppa in persone che sono spesso costrette a entrare in contatto con l'acqua - ad esempio, parrucchieri, baristi, medici, ecc.

I sintomi della dermatite da contatto dipendono dalla tua sensibilità alla sostanza che causa la reazione. I sintomi della dermatite allergica da contatto includono:

- pelle secca e squamosa;

- ingrossamento e scurimento della pelle;

- sensibilità alla luce;

- gonfiore degli occhi, del viso o dell'inguine.

I sintomi della semplice dermatite da contatto:

- grave spaccatura della pelle;

- l'aspetto di piccole ulcere;

- comparsa di ulcere aperte.

Diagnosi e trattamento della dermatite da contatto

Rivolgiti al medico se hai sintomi gravi o se le tue condizioni non migliorano con il tempo. Per diagnosticare la dermatite da contatto, il medico può chiederti:

- quando hai notato i sintomi per la prima volta?

- I sintomi stanno migliorando o peggiorando?

- Sei andato in campeggio prima che tu avessi un'eruzione?

- Usi cosmetici e altri prodotti per la cura della pelle?

- Quali prodotti chimici vengono a contatto quotidianamente?

- Cosa fai per vivere?

A volte il medico invia il paziente a un allergologo o un dermatologo per determinare la causa dell'eruzione e del prurito. Questi esperti sono impegnati nella conduzione di test allergologici - che consente di identificare gli allergeni e, quindi, la causa dei sintomi.

Nella maggior parte dei casi, la dermatite da contatto si risolve da sola non appena si interrompe il contatto con la sostanza che ha causato tale reazione.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti ad alleviare i sintomi:

- non graffiare o graffiare aree irritate;

- pulire la pelle con sapone delicato e acqua tiepida per eliminare le tracce di un allergene o irritante;

- Non utilizzare prodotti e sostanze che, secondo la tua opinione, aggravano il problema;

- utilizzare la gelatina di petrolio per alleviare l'irritazione;

- utilizzare calamina o idrocortisone per alleviare il prurito;

- Se il prurito persiste, prendi antistaminici.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento della dermatite da contatto è limitato ai metodi sopra elencati. Se il tuo rash è vicino agli occhi o alla bocca, copre gran parte del tuo corpo e non va via, nonostante il trattamento domiciliare, cerca aiuto medico.

Per evitare la dermatite da contatto:

- acquistare prodotti etichettati "ipoallergenico" o "inodore";

- Non indossare guanti in lattice;

- indossare magliette, maglioni e pantaloni a maniche lunghe quando vai in campeggio;

- Se noti che dopo un nuovo prodotto ti irriti, smetti di usarlo.

Gli scienziati hanno scoperto perché il sonno aiuta a far fronte a un raffreddore

Quali alimenti non possono digerire lo stomaco?

Prodotti che sembrano utili

Le prestazioni scolastiche possono dipendere dall'allodola o dal gufo

Segnali del corpo che indicano una mancanza di zinco nel corpo

Stagione fredda: fare a meno delle farmacie. Medicina naturale fredda

Come sbarazzarsi dei "chilogrammi delle vacanze": gli scienziati consigliano

Dovrei trattare un mal di gola?

Vitamine - una panacea o una fiaba?

Carne artificiale, identica alla naturale

  • Dermatite allergica da contatto - cause e sintomi di dermatite allergica da contatto Diagnosi di AAA e test di applicazione per le allergie. Trattamento di AKD.
  • Seborrea o dermatite seborroica: sintomi e trattamento - cause di seborrea: debole immunità, stress e freddo, tempo asciutto. Diagnosi della seborrea e del suo trattamento. Trattamento dei rimedi popolari seborrea.
  • Orticaria: cause e trattamento - tipi di orticaria. Quincke gonfiore. Sintomi di orticaria Diagnosi di diverse forme di orticaria.
  • Dermatite atopica - una malattia del XXI secolo - cause e sintomi dell'AD. Fattori di rischio e possibili complicanze. Diagnosi e trattamento della pressione arteriosa.

Leggiamo anche:

  • Istruzioni per i pazienti con colostomia - Che cosa è la stomia. In quali casi si forma la colostomia. Cos'è un catetere L'insieme ottimale di pazienti ostomici.
  • Regole nutrizionali di base - raccomandazioni per una buona alimentazione
  • Tumori del pene: quali sono le cause, gli approcci al trattamento
  • Embrione umano clonato - un embrione umano è stato clonato negli Stati Uniti, che utilizzerà cellule embrionali

Semplice dermatite da contatto: cause, diagnosi e trattamento

La semplice dermatite da contatto si verifica nel sito di contatto con il fattore irritante della pelle. L'area di infiammazione coincide con la zona di influenza. A differenza delle allergie, l'irritazione sulla pelle appare quasi immediatamente. Il codice ICD per la semplice dermatite da contatto irritabile è L24.

Cause di semplice dermatite da contatto

Secondo la classificazione dell'ICD-10, si distinguono le seguenti cause della malattia:

  • detergenti;
  • oli e lubrificanti;
  • solventi;
  • cosmetici;
  • prodotti medicinali a contatto con la pelle;
  • altri prodotti chimici (insetticidi, cemento, coloranti);
  • cibo a contatto con la pelle;
  • piante.

Questi fattori possono influenzare la pelle sia nella vita di tutti i giorni che nella produzione. Se il lavoro comporta l'interazione con sostanze chimiche, è meglio proteggersi in anticipo con dispositivi di protezione individuale.

Inoltre, la malattia può causare attrito prolungato, compressione, esposizione al freddo.

Clinica di semplice dermatite da contatto irritabile

Le manifestazioni variano a seconda della forma della malattia.

  • La semplice dermatite da contatto eritematosa è caratterizzata da arrossamento della pelle ed edema.
  • La variante bollosa della semplice dermatite da contatto è rappresentata nella foto da bolle contenenti liquido sieroso. Quando vengono aperti, rimangono ferite dolorose.
  • La forma necrotica si verifica dopo l'esposizione a sostanze forti e aggressive. È caratterizzato dalla presenza di ulcerazioni con pelle incrostata. Dopo la guarigione, le cicatrici rimangono spesso sulla pelle.

Foto di semplice dermatite da contatto irritabile.

Con frequente esposizione a stimoli deboli, la malattia segue un decorso cronico. In questo caso, l'epidermide in questo luogo si addensa, vi è un aumento del pattern cutaneo. Si possono verificare peeling e atrofia cutanea.

Diagnosi di semplice dermatite da contatto

È facile stabilire una diagnosi se esiste una connessione tra l'effetto sulla pelle dello stimolo e l'infiammazione che è apparsa in questo luogo. In caso di dubbio e la necessità di diagnosi differenziale con allergie sono test cutanei. In rari casi, eseguire una biopsia della zona interessata della pelle e condurre un esame istologico.

Trattamento della semplice dermatite da contatto

Affinché i sintomi scompaiano, è prima necessario eliminare l'effetto dello stimolo. Se l'agente eziologico non è identificato, è necessario proteggere la pelle da sostanze chimiche, vari coloranti e solventi il ​​più possibile. Il lavoro con tali sostanze è necessario solo con guanti o indumenti protettivi.

Oltre alle manifestazioni esterne, l'irritazione della pelle è accompagnata da prurito persistente, bruciore e dolore. Come spalmare la semplice dermatite da contatto, se prude? In questo caso, il gel Fenistil con componente antistaminico, unguento al mentolo rinfrescante, aiuterà.

Grandi vesciche con una forma bollosa sono trafitto e poi imbrattato con coloranti all'anilina. Per alleviare l'infiammazione, è possibile utilizzare unguenti anti-infiammatori come Protopic, Losterin, Panthenol. Idratanti possono aiutare con grave secchezza e desquamazione, che sono caratteristici della forma cronica.

Nei casi più gravi, quando i farmaci non ormonali non possono fare, prescrivere farmaci con glucocorticoidi. Essi alleviano efficacemente l'infiammazione, il prurito e il gonfiore. Tali farmaci comprendono Advantan, Locoid, Elok.

A volte c'è l'adesione di un'infezione secondaria, che può essere batterica o fungina. L'infezione batterica sviluppa processi suppurativi. In questo caso, è necessario trattare unguenti antibatterici. Alla penetrazione nella pelle del fungo su esso appare fioritura bianca. Sbarazzarsi del fungo usando antimicotici, come Exoderil, Nizoral.

Dermatite da contatto allergica e irritante: caratteristiche di manifestazione e trattamento

La dermatite da contatto (CD) è una delle più comuni patologie cutanee. Quando entra in contatto con sostanze irritanti (allergeni, agenti chimici o fisici), sorgono molti problemi caratteristici, inclusa la mancanza di lipidi epidermici, livelli elevati di pH con soppressione concomitante della produzione di composti necessari, suscettibilità al pH dipendente da infezioni e altri disturbi.

Meccanismi di sviluppo di KD

Il termine CD si riferisce a qualsiasi infiammazione della pelle che si verifica a seguito di esposizione a sostanze irritanti o allergeni. La pelle umana è costituita da tre strati principali: l'epidermide, il derma e lo strato sottocutaneo, che crea una barriera impenetrabile per proteggere i tessuti e gli organi da disidratazione, infezioni e carichi fisici, chimici e meccanici. L'esterno, strato corneo, serve come prima linea di difesa e rappresenta i cheratinociti. I lipidi cutanei prevengono la perdita di acqua e fungono da barriera contro la penetrazione di molte sostanze, e partecipano anche alla formazione di un'altra difesa interna - pH naturalmente acido. Il gradiente di calcio epidermico influisce sul ciclo di vita e sulla differenziazione cellulare, nonché sull'immunità locale.

Quindi, la risposta alla domanda su cosa sia la dermatite da contatto è: questo è l'effetto di sostanze irritanti o allergeni che causano quattro eventi correlati:

  • carenza di lipidi e composti responsabili della ritenzione idrica;
  • distruzione delle membrane cellulari;
  • denaturazione della cheratina cutanea;
  • effetto citotossico diretto.

La dermatite irritante da contatto (semplice) (RCD) è una reazione infiammatoria localizzata che si verifica quando esposta ad un agente chimico o fisico. Ciò porta a danni diretti citotossici alla pelle, con conseguente violazione della barriera cutanea, cambiamenti cellulari e rilascio di mediatori pro-infiammatori. Questo processo non richiede sensibilizzazione, a differenza della dermatite allergica. In sostanza, lo stimolo provoca tossicità o danni alle cellule dell'epidermide, che porta all'infiammazione mediante attivazione non specifica dell'immunità naturale. RDB rappresenta l'80% dei casi di dermatite da contatto.

La dermatite allergica da contatto è una reazione di ipersensibilità di tipo ritardato (tipo IV). Questa è una risposta immunologica specifica o adattativa, inclusa l'attivazione della produzione di linfochina e dell'attività dei linfociti T. La reazione si svolge in due fasi:

  1. Sensibilizzazione: riconoscimento dell'allergene e accumulo di anticorpi specifici. La presenza o l'assenza di specifiche cellule T nella pelle è determinata geneticamente. La fase di sensibilizzazione non si manifesta clinicamente.
  2. La fase di risoluzione si verifica dopo esposizione ripetuta. Le celle T della memoria sono attivate e riprodotte in grandi quantità. Si formano mediatori infiammatori, inizia la dilatazione dei capillari, si sviluppa edema.

sintomi

Prima di trattare la dermatite da contatto, è necessario capire che le differenze cliniche tra dermatite da contatto irritante e allergica non sono sempre evidenti. Entrambe le malattie hanno sintomi clinici e istopatologici simili e possono esistere contemporaneamente. Si noti che nei processi infiammatori causati da RCD e AKD, le cellule della pelle esibiscono un'attività simile.

I sintomi del CD sono associati alle proprietà fisico-chimiche dell'irritante, al grado di sensibilizzazione dell'allergene, al tempo e al luogo di esposizione, alle condizioni della pelle e ai concomitanti fattori ambientali. La combinazione di queste circostanze porta a differenze nelle manifestazioni cliniche - da lieve secchezza ed eritema ad edema pronunciato, comparsa di vescicole, vesciche, ulcere e persino necrosi cutanea. Il CD cronico può portare a una relativa tolleranza a determinati stimoli e allergeni quando i segni acuti della condizione si trasformano in lichenizzazione.

L'infiammazione acuta della pelle con PCD è di solito confinata con precisione nella zona di contatto, mentre con l'AKD il danno può diffondersi ad altre aree della pelle. Differenze tra entrambi i tipi di dermatite contribuiscono a:

  • storia dettagliata dell'interazione del paziente con agenti fisici e chimici;
  • distribuzione, localizzazione e cronologia dell'esposizione a potenziali allergeni;
  • uso di test diagnostici sulla pelle.

Nella forma subacuta o cronica del CD, quando può influenzare altre parti del corpo e non ha confini chiari, a volte è difficile determinare il tipo di malattia. Inoltre, gli effetti di determinati fattori possono essere sia allergie che irritazioni, a seconda della concentrazione.

Sintomi di vari tipi di PCD, molti dei quali corrispondono ai segni di allergia:

  1. La PCD acuta è causata dall'esposizione ad un forte irritante, come un acido forte o un alcali. La reazione cutanea si verifica immediatamente dopo il contatto e comprende l'eritema (arrossamento della pelle dovuto alla dilatazione dei capillari), gonfiore e possibile necrosi (morte) delle cellule della pelle. Dopo l'esclusione della sostanza irritante, la guarigione inizia immediatamente, ma la durata della procedura dipende da molti fattori. La riparazione della pelle può durare fino a 4 settimane, a volte rimangono cicatrici sul sito della lesione.
  2. L'RCD acuto con una reazione ritardata è causato da alcune sostanze chimiche, come dithranol e benzalconio cloruro. Una risposta infiammatoria ritardata può verificarsi 8-24 ore dopo l'esposizione iniziale. I sintomi della malattia sono simili alla forma acuta, ma ritardare l'insorgenza dei sintomi può causare confusione con AAA.
    La reazione di irritazione si verifica più spesso nei pazienti il ​​cui lavoro è associato ad alta umidità o nei neonati (dermatite da pannolino). In questo caso si possono sviluppare eritema, desquamazione, vescicole o erosione. Di norma, l'indurimento della pelle si verifica dopo la guarigione, ma si può sviluppare una dermatite cronica.
  3. Irritazione sensoriale o soggettiva - disagio dopo il contatto con una sostanza irritante, si manifesta come sensazione di bruciore o prurito in assenza di segni clinici e istologici di lesioni cutanee. Esempi di stimoli soggettivi sono l'acido lattico e il glicole propilenico. Dopo l'esclusione del contatto con queste sostanze, la dermatite passerà senza lasciare traccia.
  4. L'irritazione senza eritema causa alcuni cambiamenti patologici nella pelle, ma in generale sembra normale. I sintomi sono simili all'azione di uno stimolo soggettivo. Questa dermatite di solito si verifica quando esposta a tensioattivi da cosmetici e prodotti chimici di uso domestico come la cocamidopropil betaina, ed è spesso osservata nelle persone con pelle sensibile. Le componenti neurologiche e vascolari contribuiscono al disagio, la prognosi dipende da fattori endogeni ed esogeni.
  5. CD accumulativo - il tipo più comune. È il risultato di esposizione prolungata o frequente a una sostanza irritante debole. La natura ripetuta del contatto non consente alla pelle di riprendersi, causando dermatiti persistenti o croniche. I segni clinici comprendono rossore e secchezza, seguito da un ispessimento della pelle (ipercheratosi). La soglia di accumulo varia a seconda dell'individuo e dello stimolo. I sintomi non compaiono immediatamente dopo il contatto, quindi l'infiammazione è simile alla dermatite allergica da contatto e spesso richiede test cutanei.
  6. Il CD traumatico si verifica dopo un'esposizione acuta o improvvisa a una sostanza irritante e assomiglia a un'ustione chimica. È caratterizzato dal fatto che la lesione iniziale spesso si sviluppa in eczema numerico, ha un decorso cronico ed è resistente alla terapia.
  7. Il Pustoloso CD è il risultato dell'esposizione a metalli, resine, oli e sostanze contenenti cloro, che portano a lesioni pustolose o acneiche, specialmente nei pazienti con atopia.
  8. Il CD meccanico è causato dall'azione fisica sulla superficie della pelle - per attrito, pressione. Si trova spesso sulle mani, soprattutto quando si lavora con la lavorazione ripetuta di piccole parti e la guida di un'auto. L'attrito può causare arrossamenti, desquamazione, comparsa di vescicole, ipercheratosi, crepe nella pelle.

Allergeni e irritanti

Le cause più comuni di reazioni allergiche e dermatite da contatto:

  1. antibiotici:
    • bacitracina;
    • neomicina.
  2. Conservanti contenuti in cosmetici e prodotti chimici per la casa, così come vernici, composizioni per materiali di lavorazione, medicinali:
    • glicole propilenico;
    • formaldeide e suoi composti, ad esempio il quaternium
  3. Idrocolloidi (polimeri usati per formare idrogel):
    • colofonia (collodio, cerotto adesivo);
    • carbossimetilcellulosa.
  4. metalli:
    • cromo (usato nella lavorazione della pelle, e anche trovato in vernici e candeggine);
    • nichel (gioielli);
    • cobalto (il cloruro di cobalto si trova in prodotti medici, tinture per capelli, antitraspiranti e pigmenti blu).
  5. Altre connessioni:
    • alcol di lanolina - emulsionante e stabilizzante nei cosmetici;
    • aromi (aldeide di cannella, alcool di cannella, geraniolo, idrossicitronellal, isoeugenolo ed eugenolo);
    • benzocaina (anestetico);
    • benzalconio cloruro (antisettico);
    • parafenilendiammina (colorante non alimentare).

La semplice dermatite da contatto può essere causata dalle seguenti sostanze irritanti:

  • frequente contatto con acqua, sapone e altri detergenti;
  • combustibili e lubrificanti;
  • tossine vegetali (ortica, edera velenosa);
  • fattore meccanico (attrito);
  • esposizione alta / bassa temperatura;
  • radiazioni ionizzanti (ustioni, congelamento, dermatite solare, dermatite da radiazioni);
  • materiali con particelle microscopiche di metalli, vetro, minerali (lana minerale, schegge metalliche);
  • prodotti chimici (acidi, alcali, vernici e così via).

Fattori di rischio

I fattori endogeni ed esogeni influenzano la suscettibilità alle dermatiti allergiche e irritanti.

Dermatite allergica:

  1. Fattori endogeni:
    • età - AKD meno comune nei bambini piccoli e negli anziani oltre 70 anni;
    • ereditarietà - la dermatite richiede una specifica risposta immunitaria all'allergene: la presenza o l'assenza di specifiche cellule T nella pelle è molto probabilmente determinata geneticamente;
    • altre malattie della pelle aumentano il rischio di sensibilizzazione a causa dell'abbassamento della barriera epidermica.
  2. Fattori esogeni:
    • durata, frequenza dell'esposizione - a volte sono necessarie diverse reazioni con un allergene per l'insorgenza di una reazione;
    • gli allergeni deboli a basse concentrazioni non possono causare AKD;
    • l'aria calda secca riduce la barriera epidermica e facilita la sensibilizzazione.

Semplice dermatite da contatto:

  1. Fattori endogeni:
    • la suscettibilità all'irritazione della pelle diminuisce con l'età;
    • genere - RKD è più comune nelle donne;
    • area di contatto - la pelle del viso è più permeabile;
    • violazione della barriera epidermica - aumenta la reattività a vari stimoli.
  2. Fattori esogeni:
    • potenziale agente irritante, che è determinato dalle sue proprietà chimiche e fisiche; la dimensione, la ionizzazione e la solubilità nei tessuti grassi mediano la penetrazione nella pelle;
    • frequenza, tempo di esposizione, concentrazione, ad esempio, sostanze chimiche - le sostanze irritanti lievi causano il CD solo a contatto prolungato o ripetuto;
    • caratteristiche delle condizioni di lavoro - elevata umidità, uso di indumenti che non consentono aria (da gomma e altri materiali sintetici), uso frequente di sapone, detergenti, solventi, acidi o alcali;
    • caratteristiche ambientali - bassa umidità, temperatura elevata (porta alla perdita di liquidi e facilita la penetrazione degli allergeni).

Prevenzione e trattamento del CD

Il trattamento della malattia richiede, soprattutto, l'esclusione del contatto con l'agente che ha causato la dermatite da contatto. Nei casi in cui questo è problematico, ad esempio, se le attività professionali sono associate a loro, la prevenzione include i seguenti punti:

  1. Indumenti protettivi Guanti, stivali, tute in alcuni casi sono in grado di proteggere la pelle, ma vale la pena ricordare quanto segue:
    • molte sostanze organiche e solventi penetrano attraverso alcuni materiali, questo dovrebbe essere considerato quando si sceglie un abbigliamento da lavoro adatto per scopi specifici;
    • l'abbigliamento deve essere periodicamente controllato e smaltito se si riscontrano danni;
    • gli indumenti protettivi possono causare una semplice dermatite da contatto con irritazioni aspecifiche dovute a sudore e attrito;
    • bloccare il composto sotto gli indumenti protettivi migliora l'assorbimento della pelle della sostanza, quindi la pelle deve essere pulita da potenziali sostanze irritanti e allergeni.
  2. Creme grasse ripristinano la barriera epidermica e aumentano l'idratazione della pelle, riducendo la penetrazione di allergeni e sostanze irritanti. Le creme barriera a prova di umidità contengono componenti idrofobici, come il silicone, che proteggono dai composti idrosolubili. Le creme protettive dovrebbero essere utilizzate sulla pelle normale, poiché causano un'esacerbazione della dermatite durante l'infiammazione. Il più comune ed efficace nel prevenire la perdita di acqua dalla pelle e la protezione da irritanti e allergeni sono i seguenti composti:
    • vaselina;
    • paraffina;
    • lanolina;
    • dimeticone (olio di silicone);
    • isostearil isostearato.

Possono essere trovati nella maggior parte protettivi e forti idratanti e unguenti.

  • Igiene personale Lavare con acqua e sapone neutro è sufficiente per rimuovere allergeni e sostanze irritanti dalla pelle. A volte per questi scopi hai bisogno di sapone abrasivo o solventi speciali.
  • Il trattamento della dermatite da contatto consiste in tre condizioni principali:

    1. Ottimizzazione della barriera cutanea. Ciò è dovuto alla normalizzazione dei lipidi, al ripristino del pH e al controllo dell'infiammazione. In particolare, con il CD, vi è una diminuzione della produzione di ceramide, pertanto le creme con ceramidi oi loro precursori (fitosfingosina e sfingosina) possono essere efficaci. Un partecipante essenziale nella sintesi di questi lipidi è la nicotinamide - vitamina PP, che aumenta anche lo spessore dell'epidermide ed è raccomandata per varie malattie infiammatorie della pelle. I poliidrossiacidi (acido lattobionico, gluconolattone) sono efficaci per ripristinare il normale pH della pelle (4.6-5.6), che è necessario per proteggerlo e mantenere il livello degli enzimi necessari. Con grave infiammazione, quando alcuni rimedi non sono sufficienti, i glucocorticoidi locali vengono utilizzati sotto forma di creme o unguenti.
    2. Prevenzione della perdita di acqua transepidermica indotta chimicamente. Qualsiasi sostanza che possa influire sull'umidità o sulla protezione lipidica naturale della pelle, può portare a una violazione della funzione barriera della pelle e al fatto che l'infiammazione non può passare per molto tempo. Evitare solventi, detergenti aggressivi e uso eccessivo di acqua e sapone. Tra i composti tensioattivi, sodio lauril solfato (SLS), sodio dodecano solfonato (SDS) e cocobetaina (COCO) sono i più pericolosi.
    3. Prevenire il contatto secondario con sostanze irritanti e allergeni. Altrimenti, qualsiasi trattamento non sarà efficace.

    Pertanto, lo schema generale su come trattare la PCD è il seguente:

    • identificazione ed eliminazione dello stimolo;
    • lozioni fredde durante la fase acuta - acqua fredda, soluzione salina, liquido Burov;
    • corticosteroidi locali per grave infiammazione;
    • emollienti;
    • inibitori della calcineurina (pimecrolimus e tacrolimus) - nella fase cronica;
    • fototerapia o farmaci sistemici (azatioprina, ciclosporina, glucocorticosteroidi) nella cronica, non suscettibili di altri trattamenti, situazioni difficili.

    Trattamento della dermatite allergica da contatto:

    • esclusione degli allergeni;
    • emollienti;
    • antistaminici - orale;
    • corticosteroidi locali, preferibilmente corsi brevi;
    • nei casi acuti gravi, corticosteroidi sistemici;
    • in casi cronici, inibitori della calcineurina;
    • raramente - fototerapia.

    L'esposizione a sostanze irritanti e allergeni porta a danni alla pelle: rottura delle membrane cellulari, cambiamenti nell'equilibrio idrico-grasso, processi infiammatori. Tale condizione può essere curata solo dopo l'esclusione dell'agente causale, in futuro è necessario ripristinare la condizione della pelle e la terapia anti-infiammatoria se necessario. Poiché la gravità e la frequenza dei casi di KD sono fortemente influenzate dal funzionamento della barriera epidermica, si consiglia alle persone con una tendenza alla malattia di adottare una regola per utilizzare i rimedi locali che prevengono la perdita di fluido tranepidermico.

    Semplice dermatite da contatto

    La semplice dermatite da contatto è una reazione cutanea infiammatoria che si verifica in risposta all'esposizione diretta a sostanze irritanti (alcali, acidi, detergenti, solventi, candeggina, ecc.). I sintomi della malattia dipendono dalla forza e dalla natura dell'impatto. Questo può essere arrossamento della pelle, secchezza e crepe, gonfiore, vesciche o ulcerazioni coperte da una crosta. La diagnosi di una semplice dermatite da contatto e la sua differenziazione da altre dermatiti si basa sull'individuazione della relazione tra l'insorgenza della malattia e l'effetto sulla pelle della zona interessata di una sostanza chimica. Il trattamento consiste nell'eliminare il fattore causale, l'applicazione locale di glucocorticoidi, agenti antinfiammatori, cicatrizzanti e antibatterici.

    Semplice dermatite da contatto

    Insieme alla semplice dermatite da contatto, la dermatite allergica da contatto è inclusa nel gruppo di dermatiti da contatto. Tuttavia, nella pratica dermatologica, è meno comune. La semplice dermatite da contatto è una reazione all'azione diretta di uno stimolo e si verifica al primo contatto con esso. Una variante allergica della dermatite da contatto è causata da una reazione allergica di tipo ritardato e si sviluppa con esposizione ripetuta ad un allergene.

    I sintomi della semplice dermatite da contatto

    La dermatologia clinica distingue le forme acute e croniche di semplice dermatite da contatto. A seconda della natura della sostanza che agisce sulla pelle e delle caratteristiche individuali della permeabilità dell'epidermide, può svilupparsi una delle tre opzioni per la dermatite acuta da contatto: eritematosa, bollosa o necrotica.

    La dermatite eritematosa si manifesta con arrossamento e gonfiore della zona della pelle che è stata a contatto con la sostanza irritante. Dolore e prurito sono miti. Possibile pelle secca e crepe su di esso. La variante bollosa della semplice dermatite da contatto è rappresentata da bolle di varie dimensioni riempite con un liquido trasparente. Le bolle appaiono sullo sfondo iperemico e scoppiano con la formazione dell'erosione. Caratterizzato da dolore, sensazione di calore o bruciore.

    La dermatite necrotica si verifica quando esposta a sostanze caustiche ed è caratterizzata dalla formazione di ulcerazioni, la cui superficie è coperta da una crosta. Sindrome del dolore espressa. Dopo la guarigione delle ulcere, le cicatrici rimangono sulla pelle.

    La forma cronica di semplice dermatite da contatto si sviluppa con esposizione ripetuta a lieve irritante. La pelle delle mani è più spesso colpita. La malattia è solitamente associata all'uso di prodotti chimici domestici o attività professionali. La dermatite cronica è caratterizzata da un aumento del pattern cutaneo, iperemia congestizia, infiltrazione, pelle secca e ipercheratosi. In alcuni casi, ci sono processi atrofici nella pelle. Le sensazioni soggettive sono scarsamente espresse e non disturbano il paziente.

    Diagnosi di semplice dermatite da contatto

    La diagnosi di semplice dermatite da contatto è stabilita dal dermatologo in base a manifestazioni cliniche caratteristiche e una chiara connessione tra l'insorgenza dei sintomi e l'effetto di una sostanza irritante sulla pelle. Se si sospetta una natura allergica della dermatite da contatto, è necessario consultare un allergologo ed eseguire test allergologici cutanei. La comparsa di segni di infiammazione purulenta indica l'infezione del sito della lesione ed è un'indicazione per lo scarico di bakposev con la preparazione obbligatoria di un antibiogramma.

    L'esame istologico del campione della pelle interessata rivela all'interno degli strati superiori delle bolle dell'epidermide contenenti gruppi di neutrofili. Nella dermatite cronica da contatto semplice si osservano acantosi, ipercheratosi, espansione e allungamento delle papille dermiche.

    Trattamento della semplice dermatite da contatto

    Il principio di base del trattamento è identificare ed eliminare la causa della comparsa di una semplice dermatite da contatto. La dermatite eritematosa di solito non richiede trattamento ed è auto-somministrata quando il fattore causale viene rimosso. Per ridurre i sintomi dell'infiammazione, possono essere utilizzate polveri o creme antinfiammatorie. Nel caso di una variante bollosa, le bolle grandi vengono perforate senza rimuovere il pneumatico. Per prevenire l'infezione secondaria, lubrificare l'area delle bolle con una soluzione di permanganato di potassio o coloranti all'anilina. Gli unguenti curativi sono usati nel trattamento della dermatite necrotica.

    Nei casi gravi di dermatite acuta da contatto semplice, è possibile l'applicazione locale di unguenti glucocorticoidi e la somministrazione sistemica di piccole dosi di corticosteroidi. L'adesione di un'infezione secondaria è un'indicazione per la terapia antibiotica. In caso di dermatite cronica, si raccomanda l'uso regolare di unguenti e creme emollienti, con la sconfitta delle mani - l'uso di guanti protettivi.

    dermatite

    Infiammazione della pelle dovuta all'esposizione diretta del fattore patogeno (al contrario della tossicodermia). A volte il termine "dermatite" è usato come nome generico per tutte le forme di infiammazione della pelle.

    La dermatite è un'infiammazione della pelle che si sviluppa sotto l'influenza di sostanze irritanti esterne o cause interne del corpo. Il termine è comune a molte malattie della pelle, e quindi necessariamente accompagnato da una definizione che riflette la sua natura.

    La pelle è il più grande organo umano in termini di area. Svolgere molte funzioni, incluse quelle protettive e quelle immunitarie, ogni giorno è esposto a fattori ambientali aggressivi, si trova ad affrontare allergeni e microrganismi patogeni e interagisce anche con gli organi interni. Non è sempre possibile far fronte a un tale carico e, di conseguenza, si sviluppa un'infiammazione - dermatite.

    Dermatite negli adulti

    Negli ultimi anni c'è stato un aumento del numero di visite ai dermatologi da parte di medici con disturbi di eruzioni cutanee, prurito e irritazione - i principali sintomi di infiammazione della pelle, che causano l'urgenza del problema della dermatite negli adulti.

    Tra le ragioni determinate dal sondaggio, gli esperti si riferiscono sempre più spesso agli effetti irritanti delle sostanze chimiche e dei cosmetici per uso domestico, nonché alle allergie a varie sostanze, inclusi i farmaci.

    Molte malattie della pelle possono apparire per la prima volta nell'età adulta. Tuttavia, la dermatite atopica è un'eccezione, inizia sempre nell'infanzia sotto forma di una cosiddetta diatesi per vari alimenti e accompagna una persona per tutta la vita, manifestandosi in un modo o nell'altro.

    La dermatite negli adulti differisce nella natura del corso:

    • Acuto: inizia improvvisamente, si sviluppa rapidamente ed è accompagnato da sintomi vividi. Il più delle volte risponde bene alla terapia, previo accesso tempestivo a un medico;
    • Cronico - decorso recidivante a lungo termine della malattia. Le esacerbazioni sono causate dall'effetto di un fattore provocante e possono anche essere stagionali. Il trattamento richiede molto tempo.

    Dermatite nelle donne

    La dermatite si sviluppa ugualmente spesso in uomini e donne, ma alcuni dei suoi tipi colpiscono prevalentemente il gentil sesso.

    Nel loro desiderio di guardare sempre le donne pulite e attraenti usano attivamente i cosmetici, cambiano il colore dei capelli e assumono integratori alimentari. Tuttavia, tutto ciò può provocare l'infiammazione della pelle.

    La dermatite da contatto non è un fenomeno raro che si sviluppa in risposta all'uso di cosmetici. I suoi vari componenti possono non solo irritare la pelle come sostanze chimiche aggressive, ma anche agire come allergeni, portando a sensibilizzazione (ipersensibilità) del corpo.

    Gli integratori alimentari che promettono una trasformazione miracolosa non sono una cura. La loro composizione può essere troppo complicata per il sistema immunitario, quindi la percepirà come qualcosa di estraneo, e il risultato sarà un'infiammazione della pelle sotto forma di reazione allergico-tossica.

    Il contatto quotidiano a lungo termine con i prodotti chimici domestici, che è intrinseco in tutte le donne che mantengono attivamente la pulizia in casa, porta ad un indebolimento delle proprietà protettive della pelle. A poco a poco si sviluppano secchezza e screpolature, poi compaiono eruzioni cutanee ed edema, sintomi di dermatite irritabile.

    Dermatite in donne in gravidanza

    Durante la gravidanza, le malattie croniche sono spesso esacerbate o ne compaiono di nuove, compresa la patologia cutanea. Ciò è facilitato dall'alterazione ormonale del corpo e dalla diminuzione fisiologica (naturale) dell'immunità.

    Circa il 65% delle donne sono "in posizione" con malattie della pelle e queste non sono smagliature, ma condizioni più gravi.

    La dermatite durante la gravidanza può svilupparsi nelle prime fasi e continuare fino al parto, causando un notevole disagio. Purtroppo, durante questo periodo, lontano da tutti i farmaci sono approvati per l'uso e sicuri per il bambino, e quindi il trattamento deve essere effettuato rigorosamente sotto la supervisione di uno specialista.

    La dermatite atopica è una malattia cronica della pelle di natura allergica, che viene spesso esacerbata durante la gravidanza. Nella maggior parte dei casi, la causa della recidiva è l'errore negli alimenti dietetici che hanno proprietà allergeniche, nonché istaminico-liberale (che provoca il rilascio di istamina nel corpo). La dieta ipoallergenica in questo caso non è solo una parte importante della terapia, ma anche la prevenzione dello sviluppo di malattie allergiche in un bambino.

    Dermatite periorale - è un'eruzione sulla pelle del viso, accompagnata da prurito. Il suo trattamento principale include l'uso di antibiotici per via orale, che non è raccomandato durante la gravidanza. Tuttavia, questa malattia non mette in pericolo la salute della madre e del bambino, e i suoi sintomi possono essere alleviati usando mezzi sicuri locali.

    Dermatosi polimorfica - una malattia caratterizzata dalla comparsa di un'eruzione nella zona addominale sotto forma di placche, solitamente nel terzo trimestre di gravidanza. La ragione per lo sviluppo di questo tipo di dermatite è un rapido aumento del peso corporeo del bambino.

    Dermatite negli uomini

    A differenza delle donne, che si preoccupano della loro pelle, gli uomini non sono abituati a lamentarsi. Molto spesso, non prestano particolare attenzione alle eruzioni cutanee che compaiono fino a quando non iniziano a dare loro forti disagi. Prurito, pianto, squame e croste, la diffusione dell'infiammazione sono le tipiche lamentele con cui gli uomini vengono a vedere uno specialista.

    La dermatite sul viso, cioè l'eruzione dei baffi e della barba, ti fa pensare alla presenza di dermatite seborroica. È qui che si trova un gran numero di ghiandole sebacee, i cui dotti si aprono nella bocca dei follicoli piliferi. Con i disordini metabolici nel corpo, i funghi simili a lieviti che vivono sulla pelle si moltiplicano, si nutrono attivamente di sebo e causano l'infiammazione.

    La dermatite seborroica è anche diagnosticata in caso di eruzioni cutanee nell'area inguinale dell'uomo. Tuttavia, questa non è l'unica causa di infiammazione della pelle della zona intima. Eccessiva sudorazione, abbigliamento sintetico, mancato rispetto delle regole igieniche sono fattori che provocano dermatite irritabile. Allo stesso tempo, l'aggiunta di batteri e funghi peggiora il decorso della malattia.

    Dermatite nei bambini

    La dermatite nei bambini è una malattia che spesso i pediatri e i dermatologi pediatrici devono affrontare. Secondo le statistiche, rappresenta fino al 50% di tutti i casi di malattie della pelle, e tali dati sono abbastanza comprensibili.

    La pelle di un bambino è particolarmente sensibile a irritanti esterni, allergeni e batteri, mentre i sistemi immunitario e digestivo sono in via di sviluppo, che insieme hanno il potenziale per la comparsa di infiammazione. Di norma, la dermatite nei bambini si manifesta (prima manifest) durante il primo anno di vita e, con l'età, diminuisce il rischio del loro sviluppo. Tuttavia, la malattia iniziata durante l'infanzia può essere cronica in natura e peggiorare sotto l'influenza di determinati fattori.

    Le manifestazioni di dermatite nei bambini differiscono dai sintomi di questa malattia negli adulti. L'eruzione è per lo più carattere "piangente". Ciò significa che sullo sfondo di edema e arrossamento della pelle ci sono bolle con il contenuto che facilmente scoppiano, e al loro posto appaiono erosioni con croste staccabili. Mentre negli adulti prevale la secchezza, desquamazione, crepe e ispessimento della pelle. Queste differenze sono particolarmente pronunciate nella dermatite atopica, durante la quale ci sono fasi del bambino e dell'adulto.

    Dermatite nei neonati e nei neonati

    Nei bambini immediatamente dopo la nascita e nei primi giorni di vita può essere presente un danno traumatico alla pelle. Ad esempio, le bolle di succhiare la propria pelle - i cosiddetti artefatti intrauterini. Di solito sono piccole bolle con contenuto trasparente, situate sulle dita, le mani e gli avambracci. Guariscono rapidamente e non lasciano cicatrici.

    Traumatizzare la pelle delicata di un neonato può verificarsi in caso di cure estremamente intensive - acqua troppo calda mentre si fa il bagno, asciugare con cura un asciugamano, esposizione prolungata al sole e altri.

    Nell'infanzia, il carattere di dermatite da pannolino, dermatite irritante (pannolino), manifestazioni di dermatite atopica.

    Dermatite irritante associata all'esposizione a fattori esterni, si verifica nelle pieghe della pelle (cervicale, ascellare e inguinale) e nella zona del pannolino con scarsa cura. Inoltre, il processo infiammatorio è spesso complicato dall'aggiunta di batteri e funghi.

    L'eritema da pannolino risulta dal contatto della pelle con abiti grossolani. Tale danno può essere evitato se si eseguono attentamente procedure igieniche: frequenti bagni del bambino, "bagni" d'aria, uso di polvere.

    La dermatite atopica fa il suo debutto nella prima infanzia, e nel suo corso anche distinguere una fase speciale - "infant". I sintomi caratteristici e la posizione dell'eruzione cutanea consentono di "scoprire" questa malattia allergica. L'eritema piangente sulle guance (nella "zona blush") è la principale caratteristica distintiva.

    L'allattamento al seno svolge un ruolo importante nel prevenire lo sviluppo di allergie. Nel latte di mia madre contiene le sostanze necessarie che possono impedire l'aumento della sensibilità del corpo agli allergeni. In particolare, a causa del lattosio e di alcune cellule e fattori immunitari, si forma il giusto equilibrio della microflora intestinale del bambino, che è una difesa contro le reazioni allergiche.

    Sintomi di dermatite

    Il sintomo principale di qualsiasi dermatite è varie lesioni cutanee. A seconda della causa dell'infiammazione, possono essere accompagnati da prurito, dolore o violazione della sensibilità.

    La salute generale, di regola, raramente soffre. I fenomeni di intossicazione (febbre, debolezza, malessere generale) possono verificarsi con una vasta area di danno o nel caso di una reazione allergico-tossica.

    eruzioni

    Le malattie della pelle, tra cui infettive e allergiche, manifestano una varietà di eruzioni cutanee. Comprenderli e determinare la diagnosi corretta non è sempre facile. Per una comprensione più chiara del quadro della malattia, i medici utilizzano una classificazione speciale. Secondo esso, tutti gli elementi di eruzione cutanea sono divisi in primari (derivanti dalla pelle invariata) e secondari (derivanti dalla trasformazione primaria). Spesso, nell'ambito di una malattia, si possono riscontrare eruzioni cutanee a vari stadi di sviluppo, così come le loro conseguenze.

    Elementi primari

    • La macchia

    È un'area della pelle di un colore modificato. Le macchie sono suddivise in vasi vascolari (rosa infiammata o color rosso e vene varicose), pigmento (lividi) e artificiale (tatuaggio);

    Elemento denso, che sovrasta la pelle di colore rosa. Accompagnato da prurito e bruciore. Tali eruzioni sono caratterizzate da "volatilità", appaiono rapidamente e scompaiono senza lasciare traccia. La dermatite, i cui sintomi includono eruzioni urticarie (vesciche) e prurito cutaneo, è detta orticaria;

    Contengono una cavità che può essere riempita con vari tipi di contenuto: trasparente, torbido o emorragico (sangue). Differiscono solo per dimensioni. Un esempio di eruzione bolla è l'herpes sulle labbra e la varicella;

    • Pustula o in altre parole pustole

    Per posizione nella pelle secernono superficiali e profondi. Di regola, il loro aspetto è il risultato di un'infezione batterica;

    Un elemento che cambia il colore della pelle e il suo rilievo, ma non contiene una cavità. Tali eruzioni cutanee possono essere trovate nella dermatite atopica o nella psoriasi. I più grandi tubercoli (fino a 1 cm) e il nodo (da 2 a 10 cm) si sviluppano in malattie infettive, come la sifilide e la lebbra, o sono il risultato della progressione del processo maligno.

    Elementi secondari

    • Ipo- e iperpigmentazione

    Mancanza o eccessiva quantità di pigmento nella pelle a causa di infiammazione;

    Rappresentano una violazione dell'integrità della pelle. Spesso sanguinano e causano dolore significativo. La dermatite sulle mani, la cui causa è il contatto prolungato con allergeni o sostanze irritanti, è spesso accompagnata da grave secchezza della pelle e fessurazioni;

    Un sinonimo per questo termine medico è l'abrasione o la pettinatura. La dermatite atopica nei bambini e negli adulti con decorso grave è accompagnata da prurito debilitante, che è semplicemente impossibile da controllare senza l'aiuto di droghe. Il desiderio di graffiare e quindi alleviare il sintomo doloroso porta a graffi multipli. Essendo un danno meccanico alla pelle, supportano l'infiammazione e inoltre contribuiscono allo sviluppo di complicanze batteriche;

    Appare sul sito di apertura delle bolle e guarisce senza lasciare traccia. Il ciclo di sviluppo dell'herpes sulle labbra implica una tale trasformazione;

    È un elemento di peeling. Il processo fisiologico (normale) di rigetto delle squame della pelle morta si verifica costantemente e impercettibilmente. Tuttavia, in condizioni patologiche (licheni, ruberofitii, psoriasi, ipercheratosi), diventa pronunciato. L'infiammazione cronica della pelle, ad esempio, nella dermatite allergica, è anche accompagnata da secchezza e desquamazione;

    Si verifica a causa dell'essiccazione del contenuto di vescicole e pustole. A seconda della natura del contenuto, può essere sieroso, purulento o misto. Processo acuto - la dermatite atopica nei bambini è accompagnata dalla comparsa di croste sul luogo di immersione;

    Ispessimento e ispessimento della pelle con un maggiore aspetto della pelle. La dermatite allergica del corso lungo, quando c'è un contatto costante con l'allergene colpevole e non è possibile limitarlo, conduce a cambiamenti della pelle nella forma di lichenization.

    Il prurito cutaneo è uno dei disturbi più comuni con cui i medici delle specialità più diverse cercano aiuto. Questo non è sorprendente, perché nonostante la sua semplicità, può causare molti problemi, interrompere il sonno e interferire con il normale lavoro diurno.

    Il prurito accompagna non solo le malattie della pelle, ma anche vari tipi di infezioni, la patologia degli organi interni, spesso diventa un precursore dello sviluppo dell'oncologia e indica allergie.

    Prurito debilitante prolungato porta a danni traumatici della pelle - graffi, attraverso i quali batteri e infezioni facilmente penetrano, aggravando così il decorso della dermatite.

    Classificazione della dermatite

    La dermatite, le cui cause sono molte e varie, ha una sua classificazione. Gli effetti irritanti di prodotti chimici domestici, allergeni, droghe e persino prodotti alimentari portano allo sviluppo di malattie della pelle.

    Dermatite irritabile

    Dermatite irritabile - infiammazione della pelle causata dall'esposizione a fattori esterni aggressivi, senza la formazione di una reazione allergica. In altre parole, danni alla pelle, funzioni di protezione e barriera compromesse. Il motivo può essere sia forti sostanze irritanti - acidi e alcali, sia debole - prodotti chimici domestici e altri.

    Semplice dermatite da contatto

    Brucia, congelamento, irritazioni e callosità: tutte queste lesioni cutanee sono ampiamente conosciute. Tuttavia, poche persone sanno che il nome comune per tali condizioni è semplice dermatite da contatto.

    Vari forti fattori aggressivi, anche dopo un singolo contatto, provocano un'infiammazione acuta della pelle:

    • Fisico: alta e bassa temperatura, attrito e pressione, scossa elettrica;
    • Prodotto chimico: acidi organici e inorganici, alcali, disinfettanti in alte concentrazioni, pesticidi, fertilizzanti minerali, fibra di vetro e altri;
    • Biologico: alcune specie di piante e insetti.

    Le manifestazioni avvengono immediatamente o presto (da alcuni minuti a diverse ore) dopo l'esposizione a una sostanza irritante e il punto focale del danno corrisponde chiaramente al punto di contatto con esso. A seconda del grado di aggressività del fattore e della durata del suo contatto con la pelle, anche i sintomi differiscono. Nel caso di un decorso lieve della malattia - arrossamento e gonfiore, con un processo infiammatorio più pronunciato, si formano bolle e bolle con contenuto, al posto delle quali appaiono erosioni e ulcere. Dolore, bruciore e prurito sono associati a lesioni cutanee.

    La dermatite cronica da contatto semplice si verifica in risposta a un'esposizione prolungata e costante a sostanze irritanti lievi. Il più delle volte, la malattia colpisce la pelle delle mani, perché è lei che quotidianamente contatta a casa con acqua, prodotti per l'igiene e prodotti chimici per la casa, e sul posto di lavoro con varie sostanze aggressive.

    Le manifestazioni di infiammazione cronica della pelle sono diverse da quelle acute. Sensazione predominante di senso di oppressione, secchezza e ispessimento della pelle, desquamazione e crepe, nonché arrossamento e gonfiore.

    Dermatite da pannolino

    Dermatite da pannolino - infiammazione della pelle sotto il pannolino - si riferisce alla semplice dermatite irritabile. Può svilupparsi in un bambino di qualsiasi età, ma il più delle volte si verifica nei bambini di età inferiore a 1 anno. Il motivo principale è considerato una violazione delle regole di igiene personale. Rari cambi di pannolini, trascuratezza dei lavaggi, pannolini ruvidi e scarsamente lavati - tutto ciò porta a un contatto prolungato con urina e feci e, di conseguenza, a danni della pelle delicata.

    Prima di tutto, la dermatite da pannolino si sviluppa sulle zone convesse del corpo - i glutei, che sono a stretto contatto con i pannolini o il pannolino. Le pieghe sono coinvolte nel processo in caso di aggiunta di funghi e batteri.

    Nel sito di infiammazione, la pelle ha un aspetto distintivo: rosso brillante "laccato" con peeling al bordo. Soffre anche il benessere generale del bambino: è irrequieto, piange e cerca di attaccare la maniglia al punto dolente. Di regola, dopo la rimozione di irritazione e con igiene del bambino, la dermatite da pannolino rapidamente e completamente passa.

    Per proteggere la pelle delicata del bambino dall'irritazione, usano la pasta di zinco, l'olio di zinco e il pantenolo per accelerare la guarigione. Se la dermatite da pannolino è complicata da un'infezione batterica, è necessario trattare le aree di infiammazione con soluzioni antisettiche: ad esempio la clorexidina.

    Spesso le mamme pensano a cosa scegliere: normali pannolini di stoffa o pannolini assorbenti? Cosa è più sicuro per la pelle del bambino? Dato che le masse di urina e di feci sono forti stimoli, è possibile ridurre il contatto con i pannolini moderni. Questa conclusione è confermata da numerosi studi.

    Dermatite allergica

    Dermatite allergica - infiammazione della pelle che si verifica nelle persone con ipersensibilità (sensibilizzazione) a varie sostanze.

    Dermatite atopica nei bambini

    La dermatite atopica, spesso indicata come diatesi, è una delle più comuni malattie della pelle nei bambini e la prima manifestazione di allergia. Nell'80-90% dei casi, il suo debutto avviene all'età di 5 anni. La base dello sviluppo della malattia è la predisposizione genetica, oltre a complessi meccanismi immunologici.

    Un ruolo importante nella formazione della dermatite atopica nei bambini è giocato dal contatto con gli allergeni. Nella prima infanzia, i principali allergeni significativi si trovano nei prodotti alimentari: latte vaccino, uova di gallina, pesce e cereali. Tuttavia, quando il bambino cresce, cede il posto agli aeroallergeni (inalati dall'aria) - polvere domestica, acari della polvere domestica, epitelio animale, polline di alberi e erba, funghi.

    La dermatite atopica è una malattia cronica che ha alcune caratteristiche legate all'età a seconda della natura dell'eruzione e della sua posizione sul corpo:

    • 1a fascia d'età - infantile (fino a 2 anni);
    • 2a fascia d'età - per bambini (da 2 a 13 anni);
    • 3a età - adolescenti e adulti (oltre 13 anni).

    Nei bambini di età inferiore ai due anni, le eruzioni cutanee si localizzano più spesso sul viso (guance), gambe e braccia e sembrano spaventose, perché l'infiammazione è di natura acuta - le bolle "bagnate" e le bucce sullo sfondo di edema e arrossamento. Tuttavia, gradualmente il processo diventa cronico con una predominanza di secchezza, desquamazione e ispessimento della pelle. Anche la localizzazione dei focolai sta cambiando, ora i luoghi preferiti sono: il gomito e le fosse poplitee, la superficie posteriore del collo, la pelle attorno alle articolazioni.

    La dermatite atopica nei bambini è spesso solo l'inizio di una catena di malattie allergiche, la cosiddetta "marcia atopica". In assenza di un trattamento adeguato e del mancato rispetto delle regole di prevenzione, è possibile lo sviluppo di tali condizioni come la rinite allergica e l'asma bronchiale.

    Dermatite atopica negli adulti

    La dermatite atopica negli adulti è una malattia che è stata colpita dall'infanzia. La natura del suo decorso varia da lieve gravità a manifestazioni minime e lunghi periodi di remissione, a episodi gravi - frequenti di esacerbazioni con infiammazione diffusa della pelle. Può "dormire" a lungo, ma al contatto successivo con un allergene causa-significativo, si manifesterà. Ciò accade periodicamente, perché è estremamente difficile eliminare completamente i perpetratori dalla tua vita. Molti di loro risiedono nell'abitazione o sono spesso presenti nel cibo.

    I principali sintomi della dermatite atopica negli adulti sono il forte prurito, che può disturbare il sonno e interferire con il normale lavoro, così come la secchezza costante della pelle. Nel periodo di esacerbazione, la condizione peggiora: ci sono aree di rossore e vari tipi di eruzioni cutanee.

    La dermatite atopica è spesso complicata da un'infezione secondaria (batterica e fungina), che complica il regime di trattamento e allunga il processo di guarigione.

    Dermatite allergica da contatto

    La dermatite allergica da contatto è un'infiammazione della pelle che si sviluppa in risposta a ripetuti contatti con un allergene. Attualmente, ci sono più di tremila sostanze che possono causare questa malattia comune e il loro numero è solo in aumento.

    Gli allergeni più comuni:

    • Metalli: nichel, cobalto, cromo - trovati in gioielleria;
    • Farmaci locali: antibiotici, anestetici;
    • Cosmetici e profumeria: balsamo peruviano, stabilizzanti e conservanti;
    • Colore dei capelli: solfato di cobalto e cloruro;
    • Piante: edera velenosa, primula, crisantemo;
    • Prodotti in gomma: guanti in lattice, scarpe, giocattoli, pneumatici.

    A differenza della semplice dermatite da contatto, l'allergia non si sviluppa mai quando si incontra per la prima volta una sostanza. Per la sensibilizzazione del corpo (la comparsa di ipersensibilità a un allergene specifico), devono essere soddisfatte due condizioni: uno stretto contatto con la pelle per un periodo di tempo sufficiente. Il periodo durante il quale il sistema immunitario incontra uno sconosciuto e genera una risposta corrispondente contro di lui richiede circa 2 settimane. Ma quando la sostanza viene reiniettata, la reazione si sviluppa molto più velocemente.

    Sintomi tipici della dermatite allergica da contatto: arrossamento, gonfiore, eruzione vescicolare "piangente" e prurito di varia gravità. Il sito di infiammazione può corrispondere al luogo di contatto o addirittura andare oltre. La gravità della manifestazione dipende dalla durata del contatto con la sostanza colpevole.

    Dermatite medica

    Dermatite medica o tossicoderma - una malattia acuta della pelle e delle mucose, una reazione allergica all'ingresso di varie sostanze nel corpo umano in qualsiasi modo. Di norma, i farmaci (antibiotici, sulfamidici, antidolorifici, sieri, vitamine, ecc.) O gli integratori alimentari diventano la causa di questa condizione.

    Un ruolo importante nello sviluppo di tossicoderma gioca ad apteni (allergeni incompleti). Si legano alle proteine ​​del corpo e quindi formano un allergene completo, causando uno stato di ipersensibilità.

    Il pericolo di dermatite medica è che anche le sue manifestazioni lievi possono comportarsi in modo imprevedibile e in un breve periodo di tempo diventare grave.

    • Lieve gravità del toxicoderma

    Eruzioni comuni sul corpo (macchie, papule, vesciche), prurito di varia gravità;

    • Moderata gravità del toxicoderma

    Ci sono eruzioni cutanee sotto forma di bolle e vesciche, bruciore della pelle, il benessere generale si deteriora, la temperatura corporea sale leggermente;

    • Grave tossicoderma

    Si unisce a angioedema, vasculite, febbre, danni agli organi interni (cuore, fegato, reni).

    Se si sospetta una dermatite medica, consultare immediatamente un medico.

    fotodermatit

    La fotodermatite o l'ipersensibilità del corpo ai raggi solari si verificano abbastanza spesso e non solo nei soggetti allergici. La ragione del suo sviluppo è l'interazione della luce ultravioletta con particelle di varie sostanze nella pelle. Tuttavia, queste sostanze devono avere determinate proprietà fotosensibilizzanti.

    Molti farmaci assunti per bocca (antibiotici, farmaci antinfiammatori, sedativi, ipnotici e altri), così come utilizzati sotto forma di unguenti e creme (glucocorticosteroidi) sono in grado di accumularsi nella pelle e girare sotto l'azione della luce solare. Vari prodotti cosmetici e igienici possono anche causare malattie.

    I sintomi della fotodermatite non sono unici. Varie eruzioni cutanee, arrossamento e gonfiore si trovano principalmente sulle aree aperte del corpo, accompagnate da prurito. Il tempo del loro aspetto varia ampiamente: da pochi minuti al sole a diversi giorni.

    Dermatite seborroica

    La dermatite seborroica è una malattia infiammatoria della pelle che si verifica a causa dell'aumentata secrezione delle ghiandole sebacee e dell'esposizione a funghi del genere Malassezia.

    Si nota che i funghi opportunistici (che vivono normalmente nel corpo umano) del genere Malassezia sono concentrati principalmente vicino alle bocche delle ghiandole sebacee del viso, del cuoio capelluto, della schiena e del torace. La loro attività aumenta in determinate condizioni: disturbi endocrini e immunitari, situazione stressante, varie malattie del sistema nervoso. Di conseguenza, appare il rossore e la desquamazione della pelle di quest'area.

    Le lesioni cutanee con dermatite seborroica si sviluppano gradualmente, progrediscono e sono accompagnate da prurito. Oltre alle macchie rosse, sul sito di infiammazione compaiono placche ricoperte di squame gialle. Nei casi gravi o con un lungo decorso della malattia, è possibile l'attacco di una flora batterica.

    Cause di dermatite

    La causa della dermatite non è sempre evidente, anche con una diagnosi accertata e confermata. La pelle interagisce non solo con fattori esterni aggressivi e infezioni, ma anche con gli organi interni, così come con i sistemi immunitario ed endocrino. La violazione di questo meccanismo sottile e complesso spesso causa l'infiammazione.

    Cause di dermatiti sul viso

    Dermatite sul viso - la situazione non è piacevole. L'eruzione cutanea e il prurito della pelle non solo causano disagi, ma attirano anche l'attenzione di tutti. Voglio sbarazzarmi della malattia il prima possibile, ed è molto più facile farlo quando viene determinata la ragione del suo verificarsi.

    Conducendo un sondaggio e un esame, così come l'esame necessario, un dermatologo esclude un numero di malattie che sono caratterizzate da infiammazione della pelle del viso.

    La causa più comune di dermatite sul viso è l'allergia. Può verificarsi come risposta al consumo di determinati alimenti (allergie alimentari) o all'assunzione di farmaci (allergie ai farmaci). Tale dermatite è chiamata allergica.

    Se l'infiammazione è stata provocata dal contatto con cosmetici, che contengono sostanze con proprietà allergeniche, la dermatite viene definita dermatite allergica da contatto.

    Dermatite atopica - una malattia allergica cronica colpisce la pelle del viso nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Tuttavia, nel periodo di esacerbazione negli adulti, è possibile la diffusione di lesioni sulle guance e sulla fronte.

    La dermatite seborroica, le cui cause si trovano nell'aumentato lavoro delle ghiandole sebacee e nell'attività dei funghi della pelle, colpisce spesso la pelle del viso, specialmente negli uomini.

    La dermatite periorale si manifesta sotto forma di macchie rosse, desquamazione e bruciore della pelle, è più comune nelle donne.

    Cause di dermatite sulle mani

    La pelle delle mani viene quotidianamente confrontata con molte sostanze irritanti: prodotti chimici per uso domestico sotto forma di detersivi in ​​polvere e detergenti, aria fredda all'esterno e secca a casa durante la stagione autunnale-invernale e altri. Affrontare un simile "carico" non è facile, la funzione protettiva ne soffre e, come risultato, si sviluppa una dermatite irritabile. Con un'adeguata cura della pelle (usando agenti idratanti, riducendo il contatto con fattori provocatori), l'infiammazione può essere evitata.

    La dermatite nelle mani di natura allergica si verifica in risposta al contatto con vari allergeni che possono essere presenti, ad esempio, in gioielleria e orologi da polso (nichel), cosmetici (balsamo peruviano), guanti (lattice). Per sbarazzarsi di questa malattia, è necessario eliminare il contatto con la sostanza colpevole.

    Non solo le cause esterne possono causare dermatiti alle mani, ma anche quelle interne. Patologia dell'apparato digerente, disturbi ormonali, focolai nascosti di infezione batterica, malattie autoimmuni - un ampio elenco di condizioni che devono essere escluse durante l'esame.

    "Tutte le malattie dai nervi" è un'espressione che si riferisce completamente alla dermatite sulle mani. Shock emotivo, stress sul lavoro, nevrosi e depressione sono spesso accompagnati da prurito cutaneo ossessivo e varie eruzioni cutanee. La consultazione con specialisti come uno psicoterapeuta o un neuropsichiatra aiuterà a risolvere il problema.

    Dermatite atopica, allergie alimentari con manifestazioni di infiammazione della pelle, reazione allergica allergica - malattie che possono verificarsi con danni alla pelle delle mani.

    Diagnosi di dermatite

    Con la comparsa di eruzioni cutanee e prurito - i principali sintomi di dermatite, è necessario contattare un dermatologo e un allergologo. Di norma, questi esperti conducono un sondaggio insieme.

    In alcuni casi, è possibile fare la diagnosi corretta e stabilire la causa dei risultati dell'esame e del colloquio. Tuttavia, molto spesso è necessario essere pazienti e completare l'elenco di test necessario.

    Un'analisi clinica del sangue con la determinazione dell'ESR valuterà il grado di attività dell'infiammazione e l'analisi biochimica indicherà cambiamenti nel lavoro degli organi interni, che potrebbe essere la causa della dermatite.

    Se si sospetta una natura allergica della malattia, il medico prescriverà un esame del sangue per un'immunoglobulina E comune (marker allergico non specifico) e condurrà i necessari test allergologici. Per escludere la dermatite allergica causata dal cibo, esistono studi che determinano la sensibilizzazione (aumento della sensibilità corporea) ad alcuni cibi sulla pelle con il metodo della scarificazione e del sangue. Se si sospetta una dermatite allergica da contatto, viene eseguito un test cutaneo con una serie di allergeni.

    Oltre al dermatologo e all'allergologo, può essere spesso necessario consultare altri specialisti: un gastroenterologo, un endocrinologo, uno psiconeurologo e altri.

    Principi del trattamento della dermatite

    Dermatite - infiammazione della pelle, il cui trattamento consiste in diversi punti chiave:

    • Determinazione della causa e sua eliminazione (terapia delle malattie associate, eliminazione del contatto con sostanze irritanti e allergeni);
    • Rimozione dell'infiammazione (creme e unguenti medicati, nonché l'uso di farmaci ormonali sistemici come il prednisone, il desametasone, a seconda della gravità del decorso);
    • Cura della pelle (idratanti, cosmetici ipoallergenici).

    Unguenti e creme nel trattamento della dermatite

    Creme e unguenti per il trattamento della dermatite a base di glucocorticoidi - agenti ormonali. Essi alleviano efficacemente l'infiammazione e non consentono al processo di progredire. Tuttavia, il tempo del loro uso è limitato (non più di 14 giorni) al fine di evitare lo sviluppo di effetti collaterali, vale a dire: secchezza e assottigliamento della pelle, la comparsa di smagliature, rosacea sul viso.

    A seconda del tipo di infiammazione, vengono utilizzate varie forme di glucocorticosteroidi locali:

    • Infiammazione acuta con eruzioni umide - emulsione;
    • Infiammazione subacuta con croste - crema o lipokrem;
    • Infiammazione cronica con crepe e peeling - unguento.

    Tra la varietà di glucocorticosteroidi topici (per l'uso sulla pelle), tre dei più sicuri si distinguono: Locoide, Elokom e Advantan.

    Nel caso dell'aggiunta di flora fungina e batterica, è necessario utilizzare creme e unguenti combinati per la dermatite, che, oltre al componente anti-infiammatorio ormonale, contengono antibatterici e antifungini, ad esempio, Pimafukort.

    La dermatite, i cui sintomi sono fermi, lascia la secchezza e la desquamazione. Durante questo periodo, il dermatologo può prescrivere fondi che promuovono la rigenerazione cellulare e ripristinano il loro metabolismo. Un rappresentante di spicco è Bepantin - un unguento dermatite usato per guarire le crepe ed eliminare la secchezza e desquamazione della pelle.

    Compresse e contagocce nel trattamento della dermatite

    Oltre a creme e unguenti per dermatite nell'arsenale dei medici iniziano varie compresse e iniettabili.

    Gli antistaminici (loratadina, cetirizina, fexofenadina, ecc.) Sono prescritti per ridurre i sintomi di prurito e infiammazione: gonfiore e arrossamento. Sono particolarmente rilevanti in caso di dermatite allergica.

    Enterosorbents (Enterosgel, Lactofiltrum), a causa della loro proprietà di assorbire le tossine nel lume del tratto gastrointestinale, svolgono un ruolo importante nel trattamento della dermatite. In particolare, se il colpevole della malattia era un farmaco o un prodotto alimentare.

    Nei casi gravi di dermatite, che non è possibile affrontare la terapia esclusivamente locale, viene mostrato l'uso di rimedi ormonali (glucocorticosteroidi) sotto forma di compresse o iniezioni e contagocce. Il dosaggio e la via di somministrazione sono selezionati in base alla gravità delle manifestazioni. Di norma, il corso è breve, efficacemente affrontato la riacutizzazione e gli effetti collaterali sono minimi.

    Quando si usano glucorticosteroidi (prednisolone, desametasone, metilprednisolone), è importante proteggere la mucosa gastrica assumendo capsule di omeprazolo, al fine di evitare lo sviluppo di infiammazione della mucosa.

    La dermatite acuta, il cui trattamento è stato avviato nei tempi e secondo gli standard internazionali, si attenua rapidamente ed è meno probabile che si ripresenti e diventi cronico.

    Caratteristiche del trattamento della dermatite atopica

    Il trattamento della dermatite atopica è una scala, in cui ogni passaggio è un elenco specifico di farmaci, selezionati in base alla gravità della malattia.

    Il livello più basso, che corrisponde ai sintomi minimi della dermatite - pelle secca, è occupato mediante la cura della pelle. I cosmetici ipoallergenici opportunamente selezionati sono in grado di proteggere la pelle sensibile e sono "di base" o, in altre parole, una terapia permanente.

    Con il deterioramento della condizione - la comparsa di prurito e eruzioni cutanee, è necessario procedere alla fase successiva nel trattamento della dermatite atopica. Ad essa corrispondono antistaminici e glucocorticosteroidi locali sotto forma di creme e unguenti.

    Negli ultimi anni, i medici hanno prestato sempre più attenzione a un rimedio chiamato Protopic (tacrolimus), un unguento da dermatite che fa parte degli standard terapeutici moderni. L'effetto antinfiammatorio pronunciato e gli effetti collaterali minimi consentono di applicarlo su viso e collo, senza temere la comparsa di rosacea e assottigliamento della pelle.

    La dermatite atopica, il cui trattamento richiede l'adesione ai più alti standard, è caratterizzata da un decorso grave: eruzioni cutanee e prurito che disturbano il sonno. La terapia antinfiammatoria attiva è l'uso di glucocorticosteroidi sistemici (per somministrazione orale o come iniezione) - prednisone o desametasone.

    A volte il trattamento della dermatite atopica coinvolge l'immunoterapia specifica allergene (ASIT). Le condizioni per il suo utilizzo sono: la conferma della sensibilità del corpo a determinati allergeni, nonché la presenza di allergie respiratorie (rinite allergica e asma bronchiale).

    Caratteristiche del trattamento della dermatite seborroica

    Il trattamento della dermatite seborroica comprende necessariamente farmaci antifungini e zinco. Tuttavia, a seconda della localizzazione dei focolai di infiammazione, vengono utilizzate varie forme di farmaci.

    Gli shampoo vengono utilizzati attivamente nel trattamento della dermatite seborroica del cuoio capelluto. Tali rappresentanti come: Nizoral, Skin-cap, Ketoconazole e molti altri hanno una serie di proprietà importanti:

    • Ridurre il numero di funghi sulla superficie del cuoio capelluto;
    • Ridurre la produzione di sebo;
    • Rimuovi le squame della pelle morta e inibisci la formazione di nuove.

    Di norma, gli shampoo medicati vengono utilizzati per 2-4 settimane e la frequenza varia a seconda della gravità dei sintomi.

    La dermatite seborroica, il cui trattamento è mirato a sopprimere il processo infiammatorio sul viso, ha le sue caratteristiche.

    La cura della pelle del viso deve essere il più delicata possibile - senza l'uso di sapone aggressivo per il lavaggio. Per la pulizia, è meglio usare gel speciali, i cui componenti hanno proprietà antisettiche e antinfiammatorie (olio dell'albero del tè, zinco, selenio e altri).

    La terapia farmacologica comprende unguenti e creme antimicotici medicati (Nizoral, Lamisil, Ketodin e altri), nonché glucocorticosteroidi per uso topico (Lokoid, Advantan, Elokom e altri).

    Se necessario, il medico curante può aggiungere preparazioni vitaminiche al regime di trattamento.

    La fisioterapia è un trattamento per la dermatite seborroica che non dovrebbe essere trascurata. Insieme al trattamento principale, la fisioterapia accelera il processo di guarigione.

    Nozioni di base sulla corretta cura della pelle

    Una corretta cura della pelle non è solo una misura per prevenire lo sviluppo di dermatiti acute, ma anche parte del trattamento. Seguendo semplici regole, è spesso possibile ridurre la necessità di farmaci e quindi accelerare il recupero.

    Una dieta completa ed equilibrata per proteine, grassi, carboidrati e vitamine è essenziale per la nostra pelle. Tuttavia, è necessario evitare il consumo eccessivo di prodotti - oscillatori di istamina (che provocano il rilascio di istamina nel corpo). Possono aumentare l'infiammazione e causare una reazione simile a quella allergica. Nel caso di allergie alimentari, il prodotto - il colpevole dovrebbe essere escluso dalla dieta.

    Il riposo sufficiente, il sonno adeguato, l'aderenza al regime giornaliero sono anche benefici per la pelle e per l'intero organismo. È noto che lo stress emotivo, lo stress a casa o al lavoro spesso causano la dermatite, provocando un sintomo doloroso come il prurito della pelle.

    Spesso la sensibilizzazione (aumento della sensibilità del corpo) alla polvere domestica accompagna la dermatite atopica. Il costante contatto con lei a casa porta ad una esacerbazione della malattia. L'osservanza di eventi di vita ipoallergenici (pulizia regolare con acqua, cure adeguate per l'ormeggio, mancanza di oggetti per i collettori di polveri) riduce il contatto con l'allergene, riducendo così la probabilità di deterioramento del benessere.

    Evitare e avere paura delle procedure idriche durante l'esacerbazione della dermatite non ne vale la pena, ma devono essere eseguite correttamente:

    • Breve giorno (10-15 minuti) di bagno in bagno;
    • Limitare il contatto con acqua calda. Temperatura dell'acqua entro 32-35 C;
    • Condurre declorazione dell'acqua utilizzando filtri speciali;
    • Utilizzare detergenti con una base morbida;
    • Dopo il bagno, non strofinare la pelle con un asciugamano e bagnarsi.

    L'abbigliamento è in costante contatto con la pelle e quindi la sua scelta deve essere affrontata con molta attenzione. La preferenza è data ai tessuti naturali traspiranti (cotone, lino, seta). Chiudi oggetti sintetici dai colori vivaci che non permettono alla pelle di respirare, è meglio rimuoverli dal tuo guardaroba.

    Idratanti ed emollienti vengono utilizzati attivamente durante l'esacerbazione della dermatite e come terapia "base" costante durante la remissione. Vengono applicati regolarmente sulla pelle, almeno 2 volte al giorno, anche dopo ogni nuotata. Nutre la pelle, riduce la secchezza e il prurito e inoltre la rende meno sensibile agli irritanti e agli allergeni. Ogni 3-4 settimane dovresti cambiare la crema per evitare che la pelle si abitui.

    La dermatite atopica, il cui trattamento e prevenzione includono idratanti, ha una rotta più stabile. Secondo la ricerca moderna, i cosmetici ipoallergenici hanno un effetto preventivo (avvertimento), a causa del quale le riacutizzazioni hanno sintomi meno pronunciati e sono più suscettibili alla terapia.

    La pelle secca delle mani, esposta quotidianamente a varie sostanze irritanti, ha bisogno di aiuto. I lipidi, che fanno parte di cosmetici ipoallergenici, ripristinano la barriera protettiva e consentono di sopportare il "carico".

    La dermatite seborroica, il cui trattamento non è completo senza farmaci antifungini, ha anche bisogno di prodotti per la cura della pelle. Combinando una base idratante morbida e componenti che normalizzano il lavoro delle ghiandole sebacee, hanno le proprietà necessarie per la pelle.

    Dermatiti sul viso o dermatiti sulle mani - la localizzazione non è così importante, perché, in realtà, è un'infiammazione della pelle, che richiede attenzione. Un esame tempestivo da parte di uno specialista e una diagnosi correttamente diagnosticata rappresentano metà della via della guarigione. Una corretta cura della pelle, l'uso regolare di creme idratanti e cicatrizzanti come raccomandato, la fisioterapia e l'assunzione di pillole sono una parte altrettanto importante. È sempre necessario ricordare che la dermatite, il cui trattamento è stato eseguito completamente e in accordo con gli standard, guarisce rapidamente e senza complicazioni.

    Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

    Fungo del cuoio capelluto, sintomi, diagnosi, trattamento

    Spesso è la causa del prurito del cuoio capelluto, del desquamazione e dell'infiammazione, e spesso, in questo contesto, la caduta dei capelli è un fungo del cuoio capelluto.


    Chi aiuterà a sbarazzarsi delle cicatrici: un chirurgo, un cosmetologo o una crema?

    A seguito di lesioni, interventi chirurgici, ustioni termiche o chimiche, dopo la gravidanza, varicella, eruzioni acneiche sul viso e sul corpo, a volte dopo eruzioni di herpes sul labbro, ecc., Si formano vari tipi di cicatrici.


    Come curare un callo sul dito una volta per tutte a casa

    Buona giornata, cari lettori del mio blog! E tu sai che anche un callo ordinario deve essere trattato prontamente.Altrimenti, si svilupperà in una verga, o suppuration e processi di processo incendiari al suo posto.


    Preparare correttamente la diagnosi: come si fa l'analisi per l'HPV nelle donne?

    Il papillomavirus umano è osservato in ogni seconda persona che ha rapporti sessuali. Tuttavia, non sempre si manifesta e la maggior parte della gente non sa nemmeno della loro infezione.