La psoriasi è contagiosa o no e viene trasmessa da persona a persona?

Ciao cari lettori! Questo articolo discuterà una malattia della pelle abbastanza comune - la psoriasi. Molti sono interessati alla domanda - se la psoriasi è contagiosa. Ciò è particolarmente vero quando la famiglia ha un paziente con psoriasi.

A causa del fatto che la psoriasi è una malattia cronica, e le manifestazioni cutanee sono molto intense, possono coprire tutto il corpo, la gente è interessata a sapere se è trasmessa o meno quando è in contatto con un paziente del genere.

Psoriasi: cos'è?

La psoriasi è una malattia autoimmune di natura cronica, che si manifesta nella sconfitta della pelle e delle articolazioni. Un segno caratteristico - placche psoriasiche.

Il tipo di placche psoriasiche è molto poco attraente. Inizialmente, sulla pelle si forma una macchia rossa che inizia a crescere gradualmente e appare il peeling squamoso. Il più delle volte colpisce i gomiti, le ginocchia, il cuoio capelluto, il busto. Le placche sono inclini alla fusione e aree molto grandi possono cambiare. Molto spesso le articolazioni sono colpite, causando dolore abbastanza intenso.

La psoriasi è contagiosa?

La psoriasi della pelle è anche chiamata priva di squame. Il nome - lichen - è sempre associato a una malattia della pelle contagiosa (contagiosa), che è molto comune. L'infezione si verifica per contatto con animali o persone malate.

Queste malattie hanno qualche somiglianza superficiale esternamente, ma la differenza fondamentale è che la psoriasi è una malattia non infettiva, cioè una persona malata non è una fonte di infezione per un'altra. Quando viene chiesto se è contagioso o no per gli altri, è possibile rispondere inequivocabilmente che la psoriasi non è contagiosa. Puoi vivere a lungo con una persona che è malata, senza il rischio di ammalarsi.

La psoriasi può colpire uomini e donne, ma le donne soffrono sempre più spesso. Durante il periodo di gravidanza sono frequenti miglioramenti. L'inizio della malattia può essere a qualsiasi età, ma più spesso la manifestazione si verifica all'età dalla pubertà a 25 anni. Si presume che ciò sia dovuto al riarrangiamento endocrino del corpo. Le cause della malattia sono piuttosto complesse e non completamente comprese.

È ereditato o no

Sì, lo è. L'ereditarietà gioca un ruolo importante nello sviluppo di questa malattia. Se uno dei genitori ha la psoriasi, il rischio di sviluppare la malattia nei bambini è abbastanza grande.

Ciò è dovuto al fatto che sono stati scoperti geni che determinano la predisposizione. Ma la malattia inizia a manifestarsi con la presenza del punto di partenza.

Qual è il punto di partenza

Il punto di partenza è la circostanza che ha portato alla manifestazione della malattia:

  • Molto spesso, questa è una situazione stressante, che porta alla tensione di tutte le funzioni e sistemi del corpo e il verificarsi di processi patologici. Più lungo è lo stress, più difficili sono le conseguenze per il corpo;
  • Processo autoimmune I geni influenzano il sistema immunitario umano, causando alcuni cambiamenti e interrompendo la risposta corretta a uno stimolo particolare. Il processo autoimmune è così chiamato perché l'immunità, che svolge una funzione protettiva, per ragioni sconosciute, inizia ad attaccare le cellule del proprio organismo, causandone la morte o l'interruzione. Nella psoriasi, queste cellule bersaglio sono cellule della pelle;
  • Disturbi endocrini. Questa è una diminuzione della produzione di melatonina, un aumento dei livelli di ormone della crescita, l'insulino-resistenza tissutale. Il ruolo degli ormoni sessuali, degli ormoni tiroidei, dei glucocorticoidi;
  • Disordini metabolici Le anormalità metaboliche spesso causano manifestazioni della malattia. Questo può essere un fattore scatenante per lo sviluppo della malattia;
  • Eziologia virale. Molte pubblicazioni sono dedicate a questo problema, ma la teoria virale non è stata dimostrata.

La diagnosi non è difficile, a causa dei cambiamenti caratteristici della pelle.

I principali tipi di psoriasi

Esistono diversi tipi di malattia:

  • Semplice (placca). Manifestato da eruzioni cutanee sotto forma di placche con squame che sanguinano quando raschiando le squame. Si alzano sopra il resto della pelle. Targhe con bordi frastagliati, inclini alla fusione;
  • Atipico (pieghevole). Questo può essere un tipico cambiamento della pelle nelle pieghe naturali. Queste sono aree arrossate e infiammate all'inguine, sotto le ascelle. I tegumenti in questi luoghi diventano più sottili, rapidamente feriti, possono essere influenzati dal fungo;
  • A forma di goccia, che si caratterizza per l'aspetto di piccole eruzioni cutanee che si manifestano sulle cosce, sulle zampe inferiori degli avambracci, sul cuoio capelluto e su altre aree;
  • Pustolosa. Questa è una malattia grave caratterizzata da vesciche. Aree affette abbastanza grandi che drammaticamente ponderano le condizioni del paziente. Forma generalizzata - una malattia molto grave che richiede cure intensive;
  • Psoriasi delle unghie. Le piastre unghie cambiano forma, diventano striate, fragili. C'è un cambiamento nel colore: giallo, grigio. Molto spesso inizia la stratificazione;
  • Psoriasi artropica. La malattia si manifesta con il dolore e un cambiamento nella forma delle piccole e grandi articolazioni;
  • Una delle forme più gravi è l'eritroderma psoriasico. La pelle si infiamma e comincia a sfaldarsi.

Trattamento della psoriasi

Si ritiene che la psoriasi sia incurabile. Ma la malattia può essere guidata in uno stadio di profonda remissione. Alcuni pazienti vivono in questo stato per diversi anni.

Ora ci sono nuovi strumenti. Questi sono farmaci che agiscono sui mediatori della risposta immunitaria. Con la soppressione dell'immunità, sorgono molte complicazioni. La selezione dei farmaci richiede un alto livello di competenza medica e dipende dalla forma e dalla gravità del processo.

Il trattamento tempestivo e la prevenzione migliorano la qualità della vita dei pazienti con questa malattia complessa.

prevenzione

Con il progredire della malattia, la qualità della vita dei pazienti diminuisce drasticamente. Manifestazioni esterne sotto forma di placche squamose che sono soggette a sanguinamento, che sporgono sopra la pelle, danneggiano le unghie sulle mani, si staccano sul cuoio capelluto - tutto ciò fa un'impressione ripugnante. Le persone hanno una domanda - non è contagiosa per gli altri?

Scarsa consapevolezza porta al fatto che le persone con psoriasi iniziano a evitare le persone, per paura di contrarre l'infezione. A scuola, i bambini cercano di non comunicare con un bambino simile. È difficile per queste persone trovare un lavoro, trovare un compagno di vita.

Ciò deprime ancora di più le persone malate, aggravando il corso della malattia. È noto che la malattia può essere latente da molto tempo, ma lo stress, l'abuso di alcool o tabacco, l'uso di sostanze stupefacenti, il raffreddore possono essere un fattore scatenante per l'esordio di una riacutizzazione.

Guarda il video "Psoriasi contagiosa o no - miti e stereotipi sulla psoriasi":

È necessario spiegare che la psoriasi non rappresenta un pericolo per gli altri. I pazienti devono essere supportati in ogni modo possibile in modo che non si sentano rifiutati. La partecipazione e il sostegno di amici e parenti aiuteranno a far fronte a una malattia grave e ad adattarsi alla società.

Oggi sono tutte informazioni. Spero di aver risposto alla domanda se la psoriasi sia contagiosa. Condividi le tue conoscenze con gli amici nei social network. Ti benedica!

Puoi ottenere la psoriasi - le cause della malattia e come viene trasmessa

Un'anomalia della pelle, che appartiene a uno dei disturbi più comuni: la psoriasi. Circa il 5-6% di uomini e donne in tutto il mondo sono affetti da questo tipo di dermatosi. Come si manifesta la malattia della pelle e quanto è pericolosa?

Che tipo di malattia è la psoriasi

La psoriasi della malattia cutanea (o squamosa priva di squame) è una deviazione cronica, caratterizzata da un'eccessiva divisione cellulare degli strati superiori della pelle, un forte processo infiammatorio e danni a vari organi e sistemi umani interni. La malattia non infettiva colpisce la pelle e le sue appendici (unghie, capelli). I sintomi principali della psoriasi sono una manifestazione di macchie rosa, che alla fine iniziano a staccarsi, causando prurito. La malattia è caratterizzata da alternanza di esacerbazione e remissione.

Spesso il lichene si forma sui gomiti, sulle ginocchia, sul cuoio capelluto. Spesso colpisce quelle aree della copertura, che sono costantemente ferite o soggette ad attrito. Nel caso di forme atipiche di psoriasi, altri luoghi del corpo umano sono colpiti dalla malattia. I medici distinguono tre fasi dello sviluppo del lichene con peeling:

  1. Fase progressiva È caratterizzato dalla formazione di nuove lesioni, grave prurito.
  2. Stadio stazionario Nuove macchie di licheni con desquamazione non appaiono e quelle vecchie gradualmente guariscono.
  3. Regredire. La malattia praticamente recede, lasciando una forte pigmentazione sul corpo (nei punti delle placche la pelle è più scura che nelle zone sane).

La psoriasi viene trasmessa da persona a persona

Molte persone sono spesso interessate a un dermatologo, se è possibile contrarre la psoriasi. Squamosa privare non appartiene alle malattie infettive. Il modo psoriasico si sviluppa assolutamente secondo altre "leggi". Dato questo fatto, una malattia cronica non può essere trasmessa come segue:

  1. Molte persone pensano che la psoriasi sia trasmessa per contatto. È inoltre esclusa la trasmissione diretta dei contatti domestici (trasferimento aereo, stretta di mano, abbracci, utilizzo degli asciugamani di qualcun altro e così via). La psoriasi è contagiosa? Naturalmente no.
  2. Nel processo di cura di un paziente che ha un lichene, non vi è alcun rischio di infezione. Cambiare vestiti, lavare i piatti del paziente e azioni simili non influirà sul benessere di una persona sana. La psoriasi della pelle agli altri non è pericolosa.
  3. La psoriasi e il sesso sono due concetti che non sono correlati. Il sesso con un uomo o una donna che soffrono di privazioni squamose è sicuro. La psoriasi viene trasmessa sessualmente? La risposta a questa domanda è no.
  4. Con trasfusioni di sangue, il lichene non viene trasmesso dal paziente. La presenza di una tale violazione non influirà sulla salute.

Come viene trasmessa la psoriasi

È necessario capire come ottenere la psoriasi, perché si verifica questa malattia della pelle. Ad oggi, il 100% delle cause che causano danni al corpo non sono ancora stati identificati. Ci sono diverse teorie che sono vicine alla verità:

  1. Predisposizione genetica. Il fattore ereditario è considerato il principale "colpevole" del trasferimento della malattia infiammatoria non trasmissibile. Quando entrambi i genitori soffrono di psoriasi, la possibilità di colpire il bambino con questo disturbo è del 75%. Se il lichene viene diagnosticato solo per la madre o il padre, i rischi di ereditarla si riducono di un quarto.
  2. Teoria allergica. Spesso con esacerbazione della psoriasi, c'è un aumento degli attacchi di allergia. In questo caso, i medici dicono che la mancanza di squamosi è una reazione a virus o prodotti allergenici.
  3. Fattore endocrino. La malattia si verifica a causa di rottura della ghiandola tiroidea e insufficienza ormonale.
  4. Teoria virale Si presume che la psoriasi possa essere trasmessa dai virus. La maggior parte delle persone è suscettibile allo sviluppo di eruzioni non contagiose, ma solo quelle il cui corpo è stato colpito da organismi virali si ammalano.
  5. Fattore infettivo. Questa teoria, che spiega come il lichene è capace di essere trasmessa, esiste da molto tempo, ma non ha ancora avuto prove scientifiche moderne. I medici hanno ripetutamente notato che l'esacerbazione si verifica durante il periodo di infezioni stagionali (influenza, mal di gola, bronchite, ecc.). Tali malattie sopprimono significativamente il sistema immunitario, il che rende il corpo più vulnerabile alla psoriasi.

Cos'è la psoriasi pericolosa

Se non tratti squilibri, allora oltre a un forte disagio fisico e psicologico, può portare a conseguenze negative molto gravi. La psoriasi è pericolosa e cosa esattamente? I principali risultati della malattia infiammatoria trascurata sono:

  1. Il verificarsi di artrite psoriasica. Questo disturbo è caratterizzato dal fatto che le aree del corpo colpite sono molto più profonde della pelle e portano a malattie delle articolazioni. I malfunzionamenti nei processi metabolici influenzano non solo lo strato corneo: vanno all'interno del corpo, interessando il tessuto cartilagineo. La psoriasi delle unghie, le eruzioni cutanee alle mani o ai piedi influenzano le articolazioni, il che porta a una restrizione dell'attività fisica nell'uomo.
  2. Le mucose possono anche essere colpite dall'herpes. Se non si inizia il trattamento di una malattia autoimmune in modo tempestivo, si sposterà dalla cornea alle mucose. Di conseguenza, i medici diagnosticano una varietà di disturbi che sono direttamente correlati all'infiammazione della membrana mucosa (menomazione visiva, congiuntivite e altri).
  3. Anche la psoriasi della testa o di altre parti del corpo viene "giocata" sul fegato. I problemi nel lavoro di questo corpo compaiono indipendentemente dalla localizzazione delle placche e da altri segni esterni della malattia.
  4. Durante l'esacerbazione della privazione delle squame, il sistema endocrino soffre e questo provoca un aumento dei linfonodi.
  5. Nella seconda fase della psoriasi si osservano disturbi del sistema cardiovascolare e del sistema nervoso centrale.
  6. Un'altra complicanza pericolosa è l'atrofia muscolare. Appare nelle fasi finali della malattia in assenza di terapia o quando la psoriasi colpisce i tessuti profondi del corpo.

Psoriasi: infettiva o no

La psoriasi - è un tipo comune di dermatosi cronica. Sono ammalati più del 10% della popolazione dell'intera Terra. La psoriasi dà molti problemi e disagi a una persona che è malata.

Per i pazienti questa malattia non è così pericolosa, ma provoca disagio e imbarazzo, soprattutto per le persone che non ottengono la psoriasi. È da loro che sorgono pensieri se la psoriasi è contagiosa e se possono essere infettati.

Oggi possiamo tranquillamente dire che la psoriasi non è una malattia infettiva cronica. In altre parole - alla domanda: "La psoriasi è contagiosa o no?", Ti risponderò: "No, la psoriasi non è contagiosa!".

La psoriasi si manifesta sotto forma di punti arrossati in tutto il corpo. Può essere sia in un adulto che in un bambino. Colpisce tutto il corpo, può essere visto nella foto della psoriasi, comprese le unghie sugli arti delle braccia e delle gambe. Per loro natura - queste sono papule, infiammazione cronica della pelle.

Come viene trasmessa la psoriasi

Come tutte le malattie, è ragionevole presumere che la psoriasi sia trasmessa in due modi principali:

  • per eredità;
  • al contatto con altri pazienti. Ma è così. Comprenderemo nell'ordine qui sotto.

La psoriasi è ereditaria?

Sì, dai genitori alla psoriasi infantile è ereditata. Può apparire immediatamente dopo la nascita, qualche anno dopo o più. Inoltre, la psoriasi potrebbe non apparire affatto.

Fino a poco tempo fa, i dermatologi hanno avanzato la tesi che la psoriasi non è affatto ereditata e una predisposizione a questa malattia viene trasmessa. Anche se questo provoca alcune polemiche nella questione di ciò che appare psoriasi, ma finora nulla è stato dimostrato.

La psoriasi viene trasmessa per contatto?

No, la psoriasi non è contagiosa e non può essere trasmessa dal contatto con il paziente. Vale anche la pena notare che la psoriasi non viene trasmessa durante il contatto sessuale. Quindi non aver paura di questa malattia e, soprattutto, delle persone che ce l'hanno.

Come la psoriasi si manifesta più spesso nei bambini

Molto spesso, la psoriasi nei bambini nella fase iniziale si manifesta sotto forma di "tosse allergica". Nella psoriasi, le cellule della pelle vivono solo 5-6 giorni, poi si estinguono gradualmente. La natura della malattia, la psoriasi, è una varietà di malattie croniche e lo sviluppo di patologie in una persona che è malata. Oltre a importanti funzioni e sistemi dell'intero organismo vengono violati, come ad esempio: sistemi immunitario, nervoso ed endocrino.

La psoriasi forma macchie rosse e secche su tutto il corpo. Alcune aree colpite non causano nemmeno sensazioni sgradevoli, ma semplicemente ci sono aree di infiammazione cronica.

I punti sono più pallidi, grigi o argentati. Nel loro aspetto, sembrano paraffina congelata. Il più delle volte, la psoriasi appare in luoghi che sono più inclini a cardare, pressione e attrito. Può anche apparire: sulle articolazioni del ginocchio, sui gomiti e sui glutei.

Ma la psoriasi è un tipo di malattia molto dannoso, che può colpire anche altre aree del corpo umano: influenzare il cuoio capelluto della persona, la pelle del viso, la pelle delle mani e dei piedi sulle gambe.

La psoriasi è contagiosa per gli altri?

Spesso nei luoghi pubblici si possono incontrare persone con spiacevoli macchie rosse sulla pelle. Coloro che hanno qualcuno nella famiglia o nell'ambiente circostante hanno la psoriasi, sanno quanta sofferenza causi questa malattia ai loro cari. Molte persone quando si incontrano con una persona malata cercano di allontanarsi, non sapendo se la psoriasi è contagiosa o meno.

La malattia si verifica più spesso in giovane età. I brutti toppe della pelle rendono difficile condurre una vita sociale attiva, offrendo disagio estetico e sviluppando un complesso di inferiorità. Le persone evitano i pazienti, non sapendo se la psoriasi della pelle è contagiosa per gli altri. Questo articolo ha lo scopo di spiegare ai lettori una verità scientifica comprovata: la psoriasi non è contagiosa.

Psoriasi: infettiva o no

Per scoprire se la psoriasi viene trasmessa da persona a persona, è necessario comprendere l'eziologia della malattia. Le ragioni affidabili per lo sviluppo della medicina della privazione delle squamazioni (il secondo nome della psoriasi) sono sconosciute.

La storia di osservazione dei pazienti ha permesso agli scienziati di affermare la natura ereditaria della malattia. Viene trasmesso di generazione in generazione in sequenza o dopo 1-2 generazioni. Ma sicuramente tra i parenti dei nuovi ammalati sono gli antenati che hanno sofferto di una tale malattia. In questo caso, la domanda su come la psoriasi viene trasmessa da persona a persona ottiene una risposta naturale: ereditata.

Secondo un'altra teoria, la malattia ha eziologia virale. Questo è un tipo di virus che può invadere il corpo nei momenti di bassa immunità e a livello genico per modificare i meccanismi nelle cellule dell'epidermide. Questa teoria presuppone che la malattia possa essere contagiosa per contatto diretto con le cellule colpite di un organismo non infetto ma indebolito.

Condotti numerosi studi tendono la scienza all'origine autoimmune della malattia, che ha determinati prerequisiti. Se tale teoria viene confermata, l'affermazione che la psoriasi è una malattia contagiosa sarà completamente eliminata. Le interruzioni autoimmuni sono di natura individuale per ciascun organismo.

Ci sono anche teorie endocrine, allergiche e di scambio immunitario dell'inizio della malattia, ma negli ambienti scientifici sono più viste come un ambiente favorevole allo sviluppo della malattia.

Meccanismo di sviluppo

I primi segni appaiono sulla pelle. Per capire se sia possibile contrarre la psoriasi, sarà d'aiuto un'analisi del meccanismo di insorgenza delle placche psoriasiche.

È noto dal corso della scuola che la pelle è un organo multifunzionale costituito da diversi strati per vari scopi. Lo strato di base più alto è l'epidermide. Consiste di cinque diversi strati (corneo, lucido, granulare, spinoso, basale).

  1. Il primo strato corneo è costituito da scaglie nucleari, ed è la barriera di confine del corpo;
  2. Sulla pelle sana, la copertura corneo viene regolarmente aggiornata a causa del secondo - uno strato brillante costituito da cellule mature, pronto a sostituire le squame perse;
  3. Lo strato granulare, così come i due precedenti, contiene un gran numero di cheratinoglicani, ma ha già i suoi processi metabolici in diverse file di cellule a forma ovale ea mandrino a tutti gli effetti;
  4. Sotto di esso si trova lo strato spinoso - il costruttore. Con le sue spine, come ponti, collega le celle adiacenti;
  5. Lo strato più basso dell'epidermide, il basale, esiste per creare nuove cellule e spingerle negli strati sovrastanti per garantire la rigenerazione e il rinnovamento della pelle. Regola l'attività dei processi metabolici nella pelle della persona VNS. Con una lesione cutanea esterna, lo strato basale riceve un segnale sulla necessità di accelerare la produzione di nuove cellule e inizia il processo di guarigione. Questo succede se la pelle funziona correttamente.

Quando si verifica la malattia, piccole aree di fallimento nell'attività dello strato basale. Continua inutilmente a produrre nuove cellule che vengono spinte in superficie da un meccanismo. Così sulla pelle formavano piccole colline - papule.

Uno strato aggiuntivo ha bisogno di nutrimento e il corpo lo rifornisce di nuovi vasi sanguigni, il che spiega il colore rosso delle placche psoriasiche. Le scaglie accelerate sono composte da particelle degli strati corneo e brillanti, quindi hanno un colore biancastro e argento.

Dal meccanismo dell'occorrenza è chiaro che la malattia si verifica per un motivo sconosciuto per un malfunzionamento della pelle. Sulla superficie ci sono cellule morte e morenti che non contengono virus o batteri patogeni. Ciò significa che quando si tocca o si stringono le mani, la malattia non viene trasmessa. La psoriasi non può essere infettata dal contatto con una persona malata.

Psoriasi e modi di trasmissione classici

Tutte le malattie infettive hanno le loro vie di trasmissione. I contatti e i meccanismi di trasmissione domestici e aerodispersi sono caratteristici di vari tipi di infezioni della pelle. L'osservazione a lungo termine dei pazienti affetti da squamazione priva di squilibrio conferma che il paziente non è contagioso, né indirettamente né direttamente. Questo conferma la teoria autoimmune della malattia.

Non temere il fatto che tu possa ottenere un virus da una persona, perché una tale varietà non esiste in natura. E se genitori e figli sviluppano alternativamente psoriasi in famiglia, questo non significa che la psoriasi venga trasmessa per contatto.

Questo conferma solo la teoria della trasmissione ereditaria della patologia.

Perché la malattia peggiora

I motivi che contribuiscono al verificarsi di un fallimento sono diversi. Tra i principali:

  • abuso di alcol o droghe;
  • reazioni allergiche a sostanze irritanti locali (creme, deodoranti, unguenti);
  • interruzioni ormonali del corpo (durante l'assunzione di contraccettivi orali, gravidanza, pubertà);
  • mancanza di sonno e malnutrizione (indebolimento generale del sistema immunitario);
  • eccessivo stress emotivo e stress;
  • cambiamento delle condizioni climatiche di residenza;
  • l'impatto di fattori ambientali negativi (radiazioni UV, radiazioni, ecologia avversa).

Psoriasi sessuale - che cos'è

Tra le molte varietà di squamosa privare un posto speciale è occupata dalla psoriasi genitale. Sensazioni spiacevoli di dolore e bruciore all'inguine, accompagnate dall'apparizione di placche psoriasiche. Suggeriscono che la psoriasi è trasmessa sessualmente. Ragionevole diventa la domanda: è possibile contrarre la psoriasi mentre si fa sesso.

Quando le interruzioni ormonali, così come l'uso quotidiano di biancheria intima sintetica e ridotta immunità, la malattia può colpire i genitali sia negli uomini che nelle donne. La fascia di età media dei pazienti è composta da persone in età riproduttiva (da 20 a 50 anni). Un dermatologo con un problema così delicato, soprattutto se si sospetta di essere stato infettato da una malattia sessualmente trasmissibile, di solito si rivolge piuttosto tardi quando la malattia copre la maggior parte dell'inguine.

Negli uomini, le placche psoriasiche si verificano sul pene, lo scroto, meno spesso nella parte interna del prepuzio. Mentre la malattia progredisce, la placca si diffonde fino all'osso pubico e alla superficie interna delle cosce. C'è un peeling argenteo lungo l'attaccatura dei capelli. Le placche causano dolore e gonfiore nella zona interessata. Insieme alle eruzioni sui genitali, le placche possono apparire sotto le ascelle e sul cuoio capelluto. Questa caratteristica della psoriasi sessuale facilita la differenziazione da malattie di origine venerea.

Nelle donne, la psoriasi si verifica sullo sfondo della disfunzione ormonale ed è molto più comune che negli uomini. Le eruzioni primarie appaiono sulle labbra genitali sotto forma di papule rosate ricoperte di squame biancastre. Successivamente, le placche possono diffondersi nell'area pubica e nell'area dei glutei. Ma con il ripristino dello sfondo ormonale può scomparire improvvisamente. La psoriasi degli organi genitali offre alle donne meno inconvenienti (c'è un leggero prurito) rispetto agli uomini ed è più facile da trattare. A volte è sufficiente sottoporsi a un ciclo di terapia ormonale.

Non importa quanto brutta sia la psoriasi, non viene trasmessa durante il sesso. E anche con il contatto sessuale non protetto con un partner malato, è impossibile prenderlo. Ma i pazienti che sono guariti con successo dalla psoriasi sui genitali dovrebbero ricordare che qualsiasi danno meccanico (graffi, ustioni, ecc.) Può causare una ricaduta della malattia.

In che modo gli altri possono aiutare il paziente

I pazienti con psoriasi, specialmente giovani e giovani, provano un tremendo disagio dal proprio aspetto. Si vergognano della loro malattia, hanno paura di allontanare alcuni amici e amici con una vista delle zone infiammate del corpo. Un circolo vizioso sorge: una persona è malata e nervosa su come gli altri lo percepiscono. Ci sono esperienze costanti e situazioni stressanti provocano nuove eruzioni.

Non aver paura di mostrare carezze tattili, spesso abbraccia e bacia il paziente, di 'come lo ami e lo apprezzi. Spiega agli altri amici che la psoriasi non è assolutamente contagiosa. Non può essere trasferito da persona a persona durante il contatto quotidiano e anche sessuale.

La psoriasi è pericolosa?

Il fatto che la psoriasi non sia una malattia contagiosa non dà il diritto di considerarlo un problema insignificante.

Le forme di psoriasi lanciate portano un grande pericolo. Alcuni tipi di malattia possono portare alla disabilità. Questo è particolarmente vero per la psoriasi artropica. La malattia inizia con un leggero disagio alle articolazioni periferiche, sulla pelle di cui compaiono le lesioni psoriasiche.

Durante la progressione, la malattia cattura le articolazioni grandi, causando dolore e rigidità nel movimento. Senza un adeguato trattamento, le articolazioni perdono mobilità, il tessuto osseo viene distrutto, una persona può rimanere disabile per tutta la vita.

Un'altra forma pericolosa è la psoriasi essudativa generalizzata. Con una deficienza immunitaria, l'infiammazione può catturare fino al 90% della pelle. Il corpo è quasi "nudo" nell'infiammazione. In questo caso, c'è un'alta probabilità di sviluppare sepsi e morte.

Ecco perché il trattamento della psoriasi dovrebbe iniziare immediatamente dai primi giorni della sua manifestazione sulla pelle.

È possibile curare la psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica. Sfortunatamente, la medicina moderna è un modo sconosciuto per liberarsi definitivamente di questa malattia. Ma con l'aiuto di una terapia complessa, è possibile ottenere una riduzione dell'area interessata e una remissione prolungata.

I metodi di trattamento moderni e collaudati includono l'ittioterapia, l'irudoterapia, i bagni di fango e la fototerapia. Nuovi farmaci con una buona azione antipsoriasica (Tsignolin, Psorax, Psorkutan, Elok e altri) vengono sviluppati e introdotti.

La psoriasi nelle fasi iniziali viene alleviata piuttosto rapidamente, e se vengono osservate misure preventive, una nuova eruzione potrebbe non apparire mai. Se la vecchia educazione e si faranno conoscere, è solo un segnale sull'indebolimento del sistema immunitario. In questo caso, agire immediatamente.

Psoriasi - infettiva o no

La psoriasi sembra sgradevole. Nelle persone che non hanno familiarità con la natura di questa malattia, l'istinto di autoconservazione funziona - voglio andare via ed evitare il contatto. Le loro paure sono comprensibili, perché ci sono malattie che vengono trasmesse ad altre persone. Anche tra coloro che si trovano di fronte a manifestazioni di psoriasi in una persona cara, tra i primi vi è una domanda sulla probabilità di infezione. C'è qualche motivo di preoccupazione?

Facciamo in fretta a dissipare i tuoi dubbi e discuti su questi modi di trasmissione della malattia, come ad esempio:

  • contatto con il paziente;
  • durante il rapporto sessuale;
  • geneticamente.

Quale dei seguenti fattori può essere risolto affermativamente?

È contagioso nel contatto quotidiano e fisico

L'idea della possibilità di infezione a contatto con i pazienti suggerisce il secondo nome di psoriasi - squamoso versicolor. Gli agenti causali più comuni di privazione sono vari virus o funghi. Nel caso della psoriasi, non lo è.

Dettagli sui segni della psoriasi, i primi sintomi, leggi l'articolo La manifestazione della psoriasi, i primi segni e sintomi.

Lo sviluppo della malattia non è associato all'attività vitale dei patogeni. Provoca rash cutanei come:

  • deterioramento nel sistema endocrino;
  • metabolismo povero (disordini metabolici);
  • indebolimento dell'immunità, a seguito di malattia, terapia farmacologica, situazione stressante, abuso di alcool.

La malattia non viene trasmessa tramite trasfusioni di sangue o ferite aperte. Al contatto della pelle colpita con la salute, non c'è anche alcuna infezione. Migliaia di persone vivono insieme a parenti a cui è stata diagnosticata la psoriasi e comunicano strettamente con loro senza alcuna conseguenza. I satelliti della vita possono mantenere una relazione romantica senza paura, perché la malattia non passa da una persona all'altra attraverso abbracci e baci. Inoltre, è impossibile prendere la psoriasi usando oggetti domestici comuni come piatti o lettiere.

Quindi, è contagioso o no per gli altri? Puoi rispondere in modo inequivocabile: squamoso versicolor non è una malattia infettiva, il che significa che il paziente con la psoriasi è sicuro per chi è vicino a lui. Ma una relazione intima con una persona simile può rappresentare una minaccia?

Infezione a trasmissione sessuale

È possibile contrarre la psoriasi da un paziente attraverso il contatto sessuale? Non ci sono prove che questo sia mai accaduto. Abbiamo scoperto che la mancanza di squamosi non è un'infezione. Pertanto, il contatto sessuale è innocuo come qualsiasi altro.

La psoriasi non è trasmessa sessualmente, ma ci sono altre malattie (MST) che possono essere contratte durante il sesso. Elenchiamo solo alcuni di loro:

  • gonorrea;
  • clamidia;
  • la sifilide;
  • pidocchi genitali;
  • verruche;
  • herpes genitale;
  • Infezione da HIV

Il paradosso è che non è un paziente con la psoriasi, ma una persona apparentemente sana può danneggiare il suo partner. Dal momento che le MST danneggiano in modo sostanziale il sistema immunitario, l'infezione da una qualsiasi delle malattie elencate può provocare una brusca esacerbazione della privazione delle squame e lesioni multiple psoriasiche sul corpo.

Predisposizione genetica e altri fattori

Gli scienziati continuano a pensare a come viene trasmessa la psoriasi. L'unica ragione per cui hanno accettato la base è il background genetico. Si ritiene che la psoriasi sia ereditata dai genitori ai bambini, e non la malattia stessa, ma una predisposizione ad essa. Sono disponibili i seguenti dati:

  • se uno dei genitori è malato in famiglia, la probabilità di sviluppare la psoriasi in un bambino è del 10-16%;
  • quando si diagnostica la psoriasi in entrambi i genitori, la probabilità di questa malattia nei bambini raggiunge il 50%.

Anche se i genitori fossero in buona salute, dopo aver studiato la loro genealogia, potresti scoprire che qualcuno di antenati di vecchia data era malato di psoriasi. Tuttavia, la versione dell'eredità è confermata solo in un terzo dei casi, quindi non si può affermare esattamente che la malattia sia trasmessa attraverso mezzi genetici.

Tra gli altri fattori che influenzano l'insorgere della psoriasi, gli scienziati chiamano la posizione geografica, il clima e persino la razza. Ad esempio, il National Institute of Health (NIH) che ha esaminato 26.000 indiani, originari del Sud America, non ha rivelato un singolo caso della malattia. Molto raramente soffrono di psoriasi in Giappone e Corea. I residenti che vivono vicino all'equatore (Sri Lanka, Egitto, Taiwan) soffrono meno dalla psoriasi rispetto a quelli che vivono a distanza (Australia, Europa). Il livello più alto della malattia è registrato nell'Artico - il 12% della popolazione soffre di psoriasi.

Gli scienziati devono fare molte ricerche per studiare a fondo l'origine della psoriasi e trovare una cura per la malattia. Nel frattempo, stanno lavorando, discutiamo su cosa possono fare coloro che sono stati diagnosticati con la psoriasi e diventano parte integrante della vita.

Consigli utili

In caso di esacerbazione della malattia, è necessario contattare un dermatologo e sottoporsi a trattamento farmacologico. I seguenti suggerimenti aiuteranno a mantenere una lunga remissione:

  • imparare a mantenere la calma in situazioni stressanti;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • fare sport;
  • passeggiare regolarmente all'aria aperta;
  • prova a mangiare bene;
  • prendere vitamine;
  • usare cosmetici naturali.

Il rispetto di queste raccomandazioni ridurrà al minimo le manifestazioni della malattia e ridurrà il disagio psicologico. E anche, per evitare sguardi spaventati da persone che pensano ancora che la psoriasi sia contagiosa.

Vi offriamo anche di leggere i seguenti articoli:

La psoriasi è contagiosa?

La psoriasi è una delle più comuni malattie croniche della pelle. Circa il 5% della popolazione mondiale soffre di questo tipo di dermatosi in una forma o nell'altra. Sgradevole desquamazione della pelle, macchie rosse e molte sensazioni di disagio: tutte queste sono le caratteristiche di questa malattia. La psoriasi - è contagiosa, come si manifesta e come va, c'è un modo per curare questa malattia? Considera in ordine.

La psoriasi è contagiosa o no?

Una risposta inequivocabile a questa domanda non esiste, sebbene la maggior parte dei medici sia incline a credere che la malattia sia ereditata solo ed è innescata da fattori infettivi, virali e di altro tipo.

La psoriasi del cuoio capelluto e di altra pelle, incluso il danno ai tessuti profondi, è contaminata? No. La psoriasi, i cui percorsi di trasmissione sono limitati a fattori genetici, NON viene trasmessa:

  • STD.
  • Con la saliva e per l'uso di un paziente con piatti, asciugamani e altri articoli per la casa.
  • Attraverso una stretta di mano e contatti ravvicinati.

Certamente, una stretta comunicazione con una persona con psoriasi può essere sgradevole da motivi puramente estetici e igienici, ma è impossibile essere infettati da una persona simile.

Perché così, e cosa conferma questi dati? Perché non ottenere la psoriasi attraverso il contatto e il contatto ravvicinato? Per ottenere risposte a queste domande, considera la malattia in modo più dettagliato.

Come si manifesta la psoriasi?

Le caratteristiche del sistema immunitario, lo stato di salute e la suscettibilità a determinate infezioni per ogni persona sono individuali, quindi è impossibile derivare uno schema universale della malattia. Inoltre, la psoriasi è ereditata. Tuttavia, ci sono una serie di caratteristiche attraverso le quali può essere stabilita una malattia in via di sviluppo.

Rosso, come se sulla pelle si formassero delle macchie secche, sulle quali inizia a sbucciare lo strato corneo. Queste aree sembrano essere sollevate sopra l'intera superficie della pelle e possono causare disagio. Il loro aspetto inizia con il fatto che il corpo inizia a prudere, si verifica l'arrossamento. Stanno andando a un eccesso di linfociti e altre microparticelle. Alla fine si trasformano in placche aride e arrossate.

I luoghi in cui appaiono l'arrossamento e la placca sono, di norma, varie curve del corpo (gomiti, ginocchia, spalle), nonché i luoghi con i capelli (testa). Spesso ci sono segni di psoriasi e sulla schiena.

Perché succede? La psoriasi, o, come viene anche chiamata, priva di squamosi, riduce significativamente il ciclo di vita delle cellule localizzate nelle aree colpite. Quindi, desquamazione e forfora bianca e scaglie, che esfoliano costantemente dalla pelle, a causa della quale tutto il corpo inizia a prudere. Invece di 30-35 giorni, la cellula dello strato corneo vive solo 4-5 giorni, dopodiché muore e scompare.

La medicina moderna ha dimostrato la relazione tra malattia psoriasica e profondi disturbi nei sistemi corporei. Quando l'herpes squamoso è osservato fallimenti nel funzionamento del sistema endocrino, immunitario e persino del sistema nervoso. Pertanto, la domanda se la psoriasi è contagiosa o meno, la risposta deve essere cercata molto più in profondità di quanto suggeriscano i disordini dermatologici puri.

Cause della psoriasi: teorie di base

La maggior parte delle persone che soffrono di questa malattia non solo sono preoccupate per la loro salute e aspetto, ma si preoccupano anche della salute dei loro cari, quindi sono interessati a sapere se la psoriasi è contagiosa. La risposta a questa domanda è data dalla teoria dell'origine della malattia, tenendo conto di molti fattori.

  1. Genetica. Una delle teorie più valide, che oggi è considerata generalmente accettata, è attirata dalla genetica. L'ereditarietà è chiamata il principale fattore di propensione per la comparsa della psoriasi. L'eredità della psoriasi è una delle più ovvie. Tre quarti dei bambini i cui genitori hanno sofferto di psoriasi prima o poi manifestano questa malattia. Se solo uno dei genitori ha mostrato una propensione per la malattia, il rischio si riduce al 25%. Ma questo, sfortunatamente, non annulla le possibilità di un'ulteriore trasmissione della malattia per via ereditaria.
  2. La teoria infettiva dice che la psoriasi può svilupparsi come complicazione dopo alcuni tipi di malattie infettive. Compreso - a causa della sconfitta della pelle umana da parte di microrganismi dannosi, compresi vari tipi di funghi. Tuttavia, i test di laboratorio hanno mostrato una bassa probabilità di una tale connessione. D'altra parte, i medici e notare che l'infezione può servire come una sorta di innesco della malattia. Cioè, se esiste già una predisposizione alla psoriasi, le malattie trasmesse dagli esseri umani possono accelerarne la manifestazione.
  3. La teoria allergica giustifica la relazione sorprendentemente forte di esacerbazioni della psoriasi nei periodi primaverili e autunnali, quando c'è anche un aumento nel numero di allergie. Si ritiene che la psoriasi sia un tipo di reazione allergica a virus o determinati prodotti. Una prova della teoria è anche il fatto che la psoriasi, come le allergie, non è contagiosa.
  4. La teoria dei virus è sviluppata dagli scienziati principalmente in connessione con quella genetica. Una predisposizione alla psoriasi può esistere in un gran numero di persone, ma solo le persone colpite da alcuni virus subiscono un'impennata nell'attività di questi fattori e di conseguenza si ammalano. Se questi studi sono confermati, si può affermare che la psoriasi è una malattia contagiosa, poiché può essere infettata dall'ingestione di virus.
  5. La violazione dei processi metabolici nel corpo, se non la causa, provoca certamente lo sviluppo della malattia. Il disordine metabolico nel sangue porta all'accumulo di linfociti in eccesso in diverse parti della pelle, che in seguito portano alle prime eruzioni cutanee e aree arrossate. Ma il paziente in questo caso ha quasi sempre una predisposizione ereditaria alla malattia - non la psoriasi stessa, ma i caratteristici disturbi metabolici che lo provocano. Grazie alla stessa teoria dello scambio, è stato rivelato che soprattutto la psoriasi si verifica nei pazienti con diabete mellito. Hanno a priori violato i processi metabolici e ci sono problemi con i sistemi immunitario ed endocrino. Squamosa privazione soffre quasi un terzo dei diabetici.
  6. La teoria immunitaria è simile allo scambio. Se ci sono gravi focolai di infezioni nel corpo, provoca disturbi ereditati come predisposizione alla psoriasi. Inoltre, sono problemi dermatologici che non è necessario avere una madre o un padre - tonsillite cronica o sinusite, angina non completamente curata o allergie possono avere tali conseguenze. Ma oltre all'immunità dovrebbe essere consapevole della presenza di altri fattori.
  7. La teoria endocrina descrive la psoriasi come risultato di disturbi ormonali e della funzione della ghiandola endocrina, che, insieme ad una serie di altri fattori, influenzano lo stato dei processi di rigenerazione cellulare.

La psoriasi si verifica spesso in persone che non sono nemmeno consapevoli della loro predisposizione a questa malattia, ma hanno sofferto di gravi traumi mentali, stress o esaurimento nervoso. È probabile che le fluttuazioni nello stato del sistema nervoso e della psicosomatica svolgano un ruolo: l'inizio di disturbi metabolici che, a loro volta, portano all'aggravamento della psoriasi.

Di norma, la presenza di altri focolai di infezione nel corpo umano aggrava la situazione. Sono la trasmissione di gravi malattie infettive (influenza, scarlattina), la presenza di malattie croniche (sinusite, rinite, tonsillite), esacerbazione di infezioni esistenti nel corpo (carie, otite media, clamidia, ecc.).

La psoriasi cutanea è contaminata secondo queste teorie? No, se non c'è una evidente predisposizione nel corpo e i fuochi delle infezioni sono stati eliminati in tempo. Un buono stato del sistema immunitario, un metabolismo stabilito contribuirà ad assicurare contro questa spiacevole malattia.

Quindi, i fattori per cui esiste la psoriasi, includono quanto segue:

  1. Eredità.
  2. Violazioni nei sistemi immunitario, endocrino del corpo e dei suoi processi metabolici.
  3. La presenza nel corpo di focolai di infiammazione e altre infezioni.
  4. Lesioni: nelle persone a rischio per i fattori sopra elencati

Il corso della malattia: il pericolo della psoriasi?

Oltre agli ovvi fattori esterni che causano disagio significativo, la psoriasi è anche pericolosa con le sue conseguenze, che si manifestano nelle fasi successive della malattia. Le sue conseguenze includono:

  1. L'artrite psoriasica è un fenomeno in cui le aree colpite sono molto più profonde della pelle e la malattia colpisce le articolazioni. La violazione dei processi metabolici viene visualizzata non solo sullo strato corneo, ma anche all'interno del corpo, toccando la materia cartilaginea. Pertanto, chiunque sia preoccupato che la psoriasi sia contagiosa sulle proprie mani dovrebbe essere consapevole che penetra prima nelle articolazioni delle mani. E se nella fase iniziale della malattia si stringono le mani e si esegue l'intera gamma di movimenti, può essere semplicemente spiacevole, quindi la sconfitta delle articolazioni significherà una significativa limitazione dell'attività.
  2. La sconfitta delle mucose. Se il tempo non prende misure per il trattamento della privazione squamosa, allora può diffondersi ulteriormente, dal corneo alle mucose. I tessuti delicati delle mucose tollerano piuttosto male i disordini metabolici e la presenza di cellule morenti nella loro composizione. Di conseguenza - congiuntivite persistente, problemi agli occhi e agli occhi, altre complicazioni associate all'infiammazione delle mucose.
  3. La compromissione epatica, che si osserva in tutti i tipi di psoriasi progressiva, può verificarsi indipendentemente dal luogo di concentrazione delle placche e di altri segni esterni. Cioè, mentre il paziente pensa se la psoriasi della testa è contagiosa e su cui lo shampoo va a causa della costante forfora, la psoriasi colpisce già gli organi interni. Pertanto, è necessario trattare la causa, non i segni.
  4. L'atrofia muscolare di solito accompagna lo stadio della psoriasi quando si sposta dal tessuto cartilagineo (artrite) ai tessuti più profondi. Osservato solo in completa assenza di trattamento o nelle fasi finali della malattia.
  5. L'aumento dei linfonodi nella psoriasi è associato a disturbi nel sistema endocrino.
  6. Disturbi del sistema nervoso centrale e cardiovascolare si osservano anche nella seconda fase della malattia.

Si distinguono le seguenti fasi della psoriasi:

  1. Progressivo - l'aspetto del primo rash di piccole dimensioni, leggero prurito nei luoghi del loro aspetto. Se questo è combinato con altre lesioni della pelle (morsi, ustioni), lo sviluppo della malattia può accelerare.
  2. Lo stadio di degenza in cui la malattia viene curata è caratterizzato dalla presenza di una moltitudine di grandi placche rosso-bianche sparse su tutto il corpo con pelle squamosa.
  3. Il palcoscenico regressivo è lo stadio finale in cui, dopo il trattamento, l'eritema scompare per lo più, lasciando piccole tracce sulla pelle. Se il trattamento non viene rinnovato, ritorneranno.

La psoriasi è una malattia grave e cronica che influisce fortemente sulla qualità della vita. Tuttavia, con l'uso di trattamenti moderni, lo sviluppo della psoriasi può essere rallentato e allungato per molti anni, quando la malattia non si farà assolutamente sentire anche con il minimo disagio. Oltre ai trattamenti farmacologici e fisiologici, vengono utilizzati anche gli strumenti di cosmetologia, compresi quelli per il trattamento del sanatorio - miscele esfolianti, fango, impacchi, bagni e maschere. Usando l'intera gamma di misure, puoi liberarti di sentimenti spiacevoli e prevenire la malattia nella tua vita.

La psoriasi è contagiosa per gli altri?

Molti sono interessati alla domanda: la psoriasi è contagiosa o meno. Questo è naturale, perché la malattia è abbastanza comune. La stragrande maggioranza delle persone ha paura del contatto con una persona che ha papule psoriasiche visibili sulla pelle. Quanto questo timore è giustificato, sarà possibile imparare da questo articolo.

La psoriasi è contagiosa?

IMPORTANTE DA SAPERE! Un rimedio che pulirà la tua pelle e allevia la psoriasi per sempre. I medici in segreto hanno iniziato a consigliare i suoi pazienti! Maggiori informazioni >>>

Comunicare con una persona che soffre di psoriasi può solo causare disagio estetico. Altrimenti, tale contatto è completamente sicuro per le persone sane. L'affermazione che la psoriasi è contagiosa e pericolosa per gli altri ─ solo un mito comune.

Come viene trasmessa la psoriasi?

Una persona sana non può ottenere la psoriasi da un paziente. La psoriasi non viene trasmessa:

  • In contatto con la pelle, attraverso l'uso di alcuni articoli per la casa con il paziente (biancheria da letto, asciugamani, piatti).
  • Attraverso la saliva, il sudore.
  • STD.
  • Quando si prende cura dei malati.
  • Attraverso il sangue.

E per ereditarietà puoi avere una predisposizione alla comparsa della psoriasi. Il fattore genetico nello sviluppo della malattia gioca un ruolo chiave. La probabilità che questo disturbo venga trasmesso da madre a figlio è alta. Lui è del 40-50%. Se entrambi i genitori sono malati, il rischio che la malattia compaia nel loro bambino raggiunge il 75%.

Nei pazienti con psoriasi, i cambiamenti si verificano a livello cellulare nei tessuti della copertura della pelle. Queste mutazioni patogene sono trasmesse ai bambini a livello genetico. La loro presenza porta a cambiamenti nei processi metabolici e nello sviluppo della malattia.

La psoriasi cutanea si manifesta non necessariamente nella prossima generazione. Può verificarsi in una generazione. La malattia è spesso in uno stato latente. Una persona non si rende conto di avere una predisposizione verso il suo sviluppo.

Ci sono situazioni in cui al primo papulo psoriasico si formano nei bambini, e dopo un po 'compaiono nei genitori. Questo indica la presenza della malattia nella linea ereditaria.

I primi sintomi della psoriasi

La psoriasi non è una malattia contagiosa. Ma è importante identificarlo, non confonderlo con altre malattie dermatologiche che vengono trasmesse per contatto.


Con lo sviluppo della psoriasi, sulla superficie della pelle si formano punti rossi singoli. All'inizio sono piccoli. L'educazione cresce rapidamente. Lo strato corneo di eruzioni è altamente traballante e si trasforma in placche. Questi sono papuli. La loro localizzazione prurito. La prima eruzione si verifica, di regola, sulle pieghe del corpo (ginocchia, gomiti, spalle), sulla testa, sulla schiena.

Anche la psoriasi "trascurata" può essere curata a casa. Basta non dimenticare di spalmare una volta al giorno.

Segni distintivi di psoriasi:

  • La formazione di "macchie steariche" ─ le papule si sfaldano rapidamente esfoliando con una leggera raschiatura della loro superficie.
  • L'aspetto del "film terminale" ─ dopo aver sbucciato i fiocchi, la superficie della pelle diventa sottile e lucida, come se fosse umida.
  • L'effetto della "rugiada di sangue" ─ se si danneggia la pellicola terminale, piccole gocce di sangue si formano sulla superficie, simile alla rugiada trapelata.

Cos'è la psoriasi pericolosa?


Sebbene la psoriasi non sia infetta, è una malattia molto pericolosa. È necessario trattarlo quando compaiono i primi sintomi. Questa malattia colpisce sia la pelle che gli organi interni. In questo sta il suo pericolo. Se non si segue un trattamento tempestivo scelto da un medico, si possono sviluppare gravi complicanze:

  • La sconfitta della lamina ungueale.
  • Danni alle articolazioni, sviluppo di artrite psoriasica. La malattia può avere un effetto patologico sulla colonna vertebrale, che porta alla disabilità.
  • Malattie degli occhi - sclerosi delle lenti, congiuntivite, episclerite, uveite.
  • Lesioni mucose ─ se le placche compaiono nell'uretra, la vescica, minaccia l'uretrite, la cistite, la prostatite.
  • Malattie dei reni e del fegato.
  • Un aumento dei linfonodi inguinali e femorali.
  • Dolore muscolare, indebolimento.
  • La sconfitta del sistema nervoso ─ esiste il rischio di sviluppare epilessia, encefalopatia, polineurite.

La psoriasi è una malattia sistemica che colpisce tutti gli organi. Possibile morte in una fase molto avanzata.

La psoriasi è trattata?

La cura della psoriasi è completamente impossibile. Questa è una malattia cronica. Tuttavia, i metodi della medicina moderna minimizzano il ritmo del suo sviluppo, prolungano il periodo di remissione per un lungo periodo. Può durare per anni e persino decenni.

I principali tipi di trattamento della psoriasi:

1. Metodi terapeutici:

  • Fotochemioterapia.
  • Radiazioni ultraviolette
  • Laser terapia.
  • Terapia PUVA.

2. Metodi medici:

  • Farmaci ormonali, in particolare, pomata.
  • L'uso di retinoidi aromatizzati.
  • Anticorpi monoclonali.
  • Antistaminici.

3. Dieta speciale

La massima efficacia dimostra un approccio integrato al trattamento.

Psoriasi - come sbarazzarsi di una malattia autoimmune fatale?

Vota questo articolo
(1 voto, media 5,00 su 5)

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Cosa fare se il bambino ha l'acne sul papa

Brufoli sul papa di un bambino non solo causano disagio, ma anche preoccupano i genitori.E più giovane è il bambino, maggiore è la sua eccitazione per un simile sintomo.


Dopo il dolore da herpes zoster rimase che curare

Forte dolore nel fuoco di Sant'Antonio: cosa rimuovere e cosa fareUna malattia incredibilmente sgradevole - l'herpes zoster, è causata dall'herpes del terzo tipo, e in medicina viene anche chiamato herpes zoster.


HPV nei bambini. Cause, sintomi, trattamento dell'HPV con foto

Molti adulti sognano di rendere la loro pelle simile a quella di un bambino, poiché i bambini hanno una pelle pulita e delicata. Ma, sfortunatamente, la pelle dei bambini può essere affetta da alcuni disturbi, ad esempio la papillomatosi, che porta alla formazione di papillomi.


Privare il cuoio capelluto - una foto che descrive i sintomi, il trattamento, le cause

Il lichene dei capelli o la cheratosi follicolare è una malattia della pelle (dermatologica) che colpisce i follicoli piliferi.