Herpes nei bambini: tipi, sintomi e trattamento. Caratteristiche dell'infezione nei bambini

Le infezioni virali rappresentano un serio pericolo per i bambini, in particolare il virus dell'herpes non è così innocuo come sembra, e oltre alle manifestazioni esterne può colpire gli organi interni, il sistema nervoso e causare altre gravi complicanze..

E se nei primi mesi di vita il corpo del bambino è ancora protetto dall'immunità della madre e dagli anticorpi del virus, che riceve dal latte materno, questa protezione si indebolisce successivamente. L'herpes viene diagnosticato in particolare a un bambino di 2 anni, ma all'età di 5 anni, il corpo del bambino inizia a produrre i propri anticorpi in grado di resistere al virus.

Quali sono i sintomi di un'infezione erpetica nei bambini piccoli? Quali sono le caratteristiche principali della malattia e come trattare l'herpes in un bambino al fine di prevenire possibili complicazioni? Cercheremo di rispondere a queste domande nel nostro articolo.

Herpes nei bambini - cause di infezione

L'infezione del bambino nella maggior parte dei casi si verifica nella squadra dei bambini o in contatto con portatori adulti del virus. Un bambino può facilmente essere infettato da una madre se ha una ricaduta della malattia e si verifica una esacerbazione dell'infezione da herpes.

Ciò è particolarmente vero per i bambini, poiché durante questo periodo è impossibile smettere di contattare il bambino con la madre e prendere tali precauzioni che garantirebbero l'assenza di infezione. Inoltre, la fonte dell'infezione, senza saperlo, può essere qualsiasi persona il cui virus sia in una forma latente (inattiva) e le sue manifestazioni visibili siano assenti.

La trasmissione del virus è la seguente:

  • Goccioline trasportate dall'aria. Quando una persona che ha l'herpes o un portatore di herpes tossisce o starnutisce, il virus si diffonde attraverso l'aria e penetra facilmente nel corpo del bambino attraverso le mucose.
  • Delle famiglie. Questo tipo di trasmissione è più comune nelle famiglie in cui l'igiene personale è violata. Cioè, i membri della famiglia usano piatti comuni, posate, asciugamani, biancheria da letto.
  • Perinatale. Dalla madre infetta dal virus, l'infezione viene trasmessa al bambino durante il parto.
  • Con manipolazioni mediche (durante le trasfusioni di sangue).

Secondo le statistiche, su 100 neonati le cui madri sono state inizialmente infettate dal virus dell'herpes durante la gravidanza, fino al 50% dei bambini nascono con un'infezione da herpesvirus congenita. Questo può avere le peggiori conseguenze per un bambino. Se, durante la gravidanza, una donna ha una ricaduta della malattia, allora il bambino non viene praticamente colpito, dal momento che il corpo della madre ha già un'immunità formata dal virus.

I fattori concomitanti che provocano l'insorgenza o l'esacerbazione di manifestazioni erpetiche sono:

  • Malattie catarrali
  • frigorism
  • Indebolimento dell'immunità
  • Pessima nutrizione, mancanza di nutrienti essenziali e vitamine per il bambino
  • Fattore di stress
  • L'influenza dell'ambiente (l'infezione si verifica spesso nel periodo autunnale - invernale)

Il virus dell'herpes ha molte varietà, i più comuni sono i tipi che causano il raffreddore sulle labbra e la varicella. In realtà, i tipi di herpes virus sono molto più grandi e ognuno ha le sue caratteristiche. Un bambino può essere infettato da qualsiasi tipo di agente patogeno, quindi i genitori devono conoscere i principali sintomi della malattia e come combattere l'infezione.

Tipi di herpes

Ad oggi, gli scienziati hanno conosciuto più di 200 varietà di virus dell'herpes, di cui 6 tipi sono i più comuni e ben studiati:

  • Il virus dell'herpes simplex (tipo 1) è noto a molti, è lui a provocare l'apparizione di erpetiche erpetiche sulle labbra. La formazione di vescicole caratteristiche è accompagnata da malessere generale: febbre, febbre, debolezza, disturbi dell'apparato digerente. L'herpes di tipo 1 nei bambini è più comune.
  • Il secondo tipo di virus herpes simplex è chiamato genitale perché le manifestazioni caratteristiche dell'infezione sono localizzate nell'area genitale. Il bambino può avere un'infezione dalla madre durante il parto. Il decorso della malattia è spesso complicato da herpetic mal di gola e lesioni della mucosa nella bocca (stomatite).
  • Virus 3, o cosiddetta Varicella zoster, provoca la varicella: durante l'infanzia, la maggior parte della popolazione soffre di questa infezione. Si ritiene che la varicella possa ammalarsi solo una volta nella vita, dopo di che il corpo produce un'immunità permanente al virus. Sfortunatamente non lo è. In alcuni casi, la malattia ritorna, ma procede in modo diverso e provoca sintomi di herpes zoster. Chiunque può ammalarsi, anche qualcuno che ha avuto la varicella durante l'infanzia.
  • Il quarto tipo di herpes è chiamato virus Epstein-Barr ed è responsabile dello sviluppo della mononucleosi infettiva.
  • L'herpes virus di tipo 5 causa l'infezione da citomegalovirus, infezione della quale nella maggior parte dei casi procede senza sintomi pronunciati.
  • Il virus di tipo 6 causa un'improvvisa eruzione cutanea nei bambini, i cui sintomi sono simili alla rosolia.

Tutti i tipi di infezioni da herpes virus nei bambini rappresentano un grave pericolo e richiedono un trattamento tempestivo, in quanto possono provocare gravi complicazioni.

Pericolo di herpes nei bambini piccoli

Il seno e i neonati di solito hanno l'immunità al virus, che viene ricevuto dalla madre, ma dall'età di 1-2 anni questa protezione si indebolisce. L'herpes in un bambino di 3 anni appare come conseguenza del fatto che il sistema immunitario del bambino è ancora debole e non resiste alle infezioni. In alcuni casi, le conseguenze dell'infezione possono essere gravi complicanze che colpiscono gli organi interni e i sistemi corporei. Le seguenti condizioni sono tra le complicazioni causate dal virus dell'herpes:

  • Lesioni erpetiche dell'occhio (cheratite, iridociclite, uveite, erosione corneale)
  • Lesioni all'orecchio, che spesso finiscono nella sordità
  • Herpangina, stomatite, gengivite
  • Danno al sistema cardiovascolare (miocardite)
  • Danneggiamento del sistema nervoso (neurite, paralisi degli arti) e del cervello (encefalite, meningite)
  • Danni di organi interni (fegato, reni, milza)

Tutte le complicazioni di cui sopra sono molto gravi, è difficile far fronte a loro, anche ad un adulto. In un bambino con un sistema immunitario debole, possono essere in pericolo di vita e, in casi gravi, finire in disabilità.

diagnostica

Le diagnosi specialistiche sulla base del quadro clinico complessivo e una serie di studi di laboratorio e strumentali che confermano la presenza del virus nel corpo. I principali metodi diagnostici sono:

  1. Esame del sangue (generale, biochimico)
  2. Un esame del sangue con ELISA o PCR per identificare il genotipo del virus e determinare la presenza di antigeni ad esso.
  3. Campioni e strisci dalle mucose per l'esame al microscopio elettronico.
  4. Esame mediante ultrasuoni, TC, risonanza magnetica, dando un'idea dell'estensione del danno agli organi interni.

Quando si stabilisce una diagnosi, è importante differenziare l'herpes da altre malattie virali con sintomi simili (ARVI, rosolia, reazioni allergiche, malattie dermatologiche, accompagnate dall'aspetto di eruzione cutanea). La diagnosi tempestiva corretta consentirà l'inizio tempestivo della terapia. Un pediatra consiglierà i genitori e spiegherà come trattare l'herpes in un bambino.

Sintomi principali

Dal momento dell'infezione ai primi sintomi di herpes, passa un certo tempo (periodo di incubazione), che può variare da diversi giorni a 2 settimane. Poi ci sono sintomi caratteristici corrispondenti al tipo di infezione da herpes.

Herpes freddo

L'herpes del primo tipo inizia con formicolio, bruciore, prurito e arrossamento nel luogo in cui compare l'eruzione cutanea. Lo stadio primario è accompagnato da malessere generale: febbre, febbre, mal di testa, aumento dei linfonodi. Questi sintomi assomigliano ai sintomi del raffreddore, ma presto i genitori noteranno altri segni di infezione. L'herpes sul labbro in un bambino si manifesta con la comparsa di piccole vescicole pruriginose piene di contenuti trasparenti.

Dopo un po ', si aprono e secernono fluido contenente il virus in alta concentrazione. In questo momento, è necessario assicurarsi che il bambino non tocchi l'erosione formatasi con le mani, questo può portare a un'ulteriore diffusione dell'infezione. Dopo alcuni giorni, le ulcere umide iniziano ad asciugarsi e si ricoprono di una crosta, che scompare presto.

All'infezione primaria, lo sviluppo di stomatite erpetica è possibile, quando si formano bolle dolorose sulle tonsille e sul palato. L'herpes nella bocca del bambino porta al fatto che il bambino diventa lunatico, non dorme bene. L'erosione dolorosa, formata sul luogo di scoppiare bolle, causa un rifiuto del cibo e la mancanza di appetito. Con un sistema immunitario indebolito, l'infezione primaria con un virus può portare allo sviluppo di complicazioni associate a danni agli organi interni.

Herpes genitale

L'herpes del secondo tipo è particolarmente pericoloso per un bambino, poiché l'infezione si verifica più spesso in utero quando una donna incinta si ammala di herpes. Se l'infezione della futura madre si verifica per la prima volta, il rischio di gravi complicanze nel feto è molto alto.

I primi sintomi di un neonato compaiono entro 2 giorni dopo la nascita. In tutto il corpo compaiono eritri vescicolari caratteristici, la temperatura aumenta, le condizioni febbrili si presentano ei linfonodi aumentano. In un bambino vengono rilevate malformazioni del sistema nervoso, fegato, cuore, pancreas. Rash e piaghe appaiono sui genitali. Dopo alcuni giorni si sviluppa l'ittero, possono comparire delle convulsioni, aumenta il rischio di sviluppare una polmonite virale, con un alto grado di morte.

Herpes nei bambini 3 - 6 tipi

L'herpes virus di tipo 3 provoca la varicella, accompagnata da eruzioni cutanee caratteristiche su tutto il corpo, febbre alta, brividi, debolezza. Dopo il trattamento della varicella, il virus rimane nel corpo e ricorda la ricorrenza dell'herpes zoster su se stesso, quando le eruzioni bolla compaiono sul dorso, lungo le fibre nervose, quando il sistema immunitario si indebolisce. L'herpes zoster è accompagnato da intenso prurito, febbre e forte dolore.

Il virus di tipo 4 causa la mononucleosi infettiva, manifestata da angina, linfonodi ingrossati, febbre. L'herpes in gola in un bambino è accompagnato da eruzioni cutanee dolorose in bocca, temperatura, aumento dei linfonodi (principalmente cervicali), fegato e milza. La mononucleosi infettiva può verificarsi con complicanze che interessano quasi tutti gli organi interni e i sistemi del corpo (nervoso, polmonare, cardiovascolare).

L'herpes di tipo 5 è un'infezione da citomegalovirus. Il virus viene introdotto nel corpo e attende nelle ali, manifestandosi con una diminuzione dell'immunità di una normale infezione respiratoria (ARVI). Un virus di questo tipo è pericoloso quando una donna incinta è infetta e, come risultato, si sviluppa un'infezione intrauterina. In questo caso, il bambino muore o nasce con gravi lesioni del sistema nervoso centrale.

L'herpes di tipo 6 nei bambini causa l'esantema, le cui manifestazioni assomigliano alla rosolia. La malattia inizia in modo acuto, con un forte aumento della temperatura e l'apparizione sul corpo di un'eruzione rosa pallido, spessa al tatto e leggermente sollevata sopra la superficie della pelle. Allo stesso tempo, c'è una lesione delle mucose della cavità orale. L'herpes nella bocca del bambino manifesta una dolorosa eruzione sul palato molle e sulla lingua, facendo diventare il bambino irrequieto, spesso piangendo e rifiutandosi di mangiare.

Trattamento della malattia

Il trattamento delle infezioni da herpes virus nei bambini dovrebbe essere completo. Il medico seleziona il trattamento e il regime di dosaggio su base individuale, a seconda dell'età, del peso e delle condizioni del bambino. Cosa è incluso nella complessa terapia?

  • Farmaci antivirali in pillole e iniezioni (Aciclovir, Famvir, Ganciclovir). La loro azione è volta a sopprimere e distruggere il virus. Il dosaggio conta individualmente dal medico curante.
  • Preparazioni locali. Unguenti, creme e gel (Acyclovir, Zovirax, Fenistil, Panavir) vengono utilizzati più volte al giorno per trattare le lesioni, ridurre i sintomi dolorosi e accelerare la guarigione.
  • Trattamento con farmaci immunomodulanti. Il corpo del bambino è indebolito, quindi usano interferoni e altri mezzi che stimolano il sistema immunitario (Immunal, Viferon, Cycloferon).
  • Trattamento sintomatico Il decorso dell'infezione è spesso accompagnato da malessere generale. Ridurre la temperatura prescritta farmaci antipiretici a base di paracetamolo o ibuprofene. Nei bambini piccoli, per combattere la febbre e la febbre si usano speciali forme di farmaci sotto forma di sciroppi o supposte rettali. Per eliminare il forte prurito, vengono prescritti antistaminici (Diazolin, Suprastin, Tavegil).
  • Se l'infezione si è diffusa negli occhi, utilizzare unguento speciale per gli occhi (Zovirax, Aciclovir), farmaci Trifluridine, Vidarabina.

Per rafforzare e sostenere il corpo del bambino, raccomandano una buona alimentazione, contenente i nutrienti e le vitamine necessari. La preferenza dovrebbe essere data a prodotti lattiero-caseari, carne dietetica, pesce, verdure e frutta. I medici consigliano di aderire a un regime di bere pesante, questo aiuterà a eliminare le tossine dal corpo. È necessario dare al bambino composte, succhi, bevande alla frutta, decotti, soluzioni di reidratazione. Questo eliminerà la disidratazione e rimuoverà l'intossicazione.

Con forme generalizzate di infezione, herpes congenito e grave decorso della malattia, accompagnate da complicazioni, vengono eseguite misure terapeutiche in ospedale.

Trattamento di rimedi popolari

Come misura aggiuntiva, puoi usare gli strumenti della medicina tradizionale. Ciò contribuirà ad alleviare il decorso della malattia e ad accelerare la ripresa. Al fine di evitare reazioni allergiche o altre complicazioni, è necessario consultare un medico prima di utilizzare ricette popolari.

  • Decotto Melissa Riduce l'infiammazione, rafforza il corpo. Per cucinare il brodo 2 °. l. Le erbe di Melissa preparano 400 ml di acqua bollente, infondono, filtrano e danno al bambino 50 ml di decotto prima di ogni pasto.
  • Comprime. Compresse di patate, carote e mele possono essere applicate alle aree interessate. Per fare questo, gli ingredienti necessari vengono strofinati su una grattugia fine, stesi su un tovagliolo di garza e applicati sulla lesione per 15-20 minuti. Tali semplici misure possono eliminare prurito, bruciore, ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore.
  • Infuso di calendula Nella fase acuta della malattia bene aiutare lozione dall'infuso di calendula. La calendula ha un effetto antinfiammatorio e antisettico, previene la diffusione dell'infezione, rimuove rapidamente sensazioni sgradevoli e accelera la guarigione. Per preparare l'infusione, 1 cucchiaio. l. I fiori di calendula vengono preparati con 200 ml di acqua bollente e infusi per un'ora, quindi filtrati e utilizzati come indicato.
  • Trattamento dell'olio Gli oli naturali ammorbidiscono la pelle, eliminano irritazioni e bruciore. Per il trattamento delle eruzioni cutanee, è possibile utilizzare olio di olivello spinoso o qualsiasi verdura, aggiungendo alcune gocce di estratto di eucalipto. Questo olio avrà anche un effetto antisettico e disinfettante.
Prevenzione dell'herpes nei bambini

Le seguenti misure aiuteranno a prevenire il ripetersi di herpes freddo in un bambino:

  • Attività volte a rafforzare l'immunità (indurimento, sport)
  • Nutrizione completa ed equilibrata
  • Ricezione di complessi multivitaminici contenenti vitamine e oligoelementi essenziali
  • Eliminazione tempestiva di qualsiasi focolaio di infezione cronica
  • L'uso di unguenti antivirali nasali durante le epidemie
  • Isolamento del paziente dalla squadra dei bambini ai primi sintomi dell'infezione

Poiché il virus viene trasmesso in modi diversi, compresi quelli domestici, i genitori devono insegnare al bambino a mantenere l'igiene personale fin dalla tenera età. Il bambino dovrebbe tenere le mani pulite e sapere che è possibile utilizzare solo il proprio asciugamano, spazzolino da denti, vestiti e altri oggetti personali.

Nella stagione invernale, i genitori possono, come agente profilattico, dare al bambino l'immunità migliorando le droghe. Prescrivere tali fondi dovrebbe il medico curante.

Herpes nei bambini

La specificità dell'herpes come malattia è che i bambini ne vengono infettati molto più spesso degli adulti. La ragione di ciò è la diffusa prevalenza del virus: anche se i genitori e i parenti prossimi non hanno malattie, all'età di due o tre anni il bambino incontrerà involontariamente un corriere. E quanti bambini vengono infettati dalle madri malate durante la gravidanza o subito dopo il parto!

Allo stesso tempo, è impossibile proteggere eccessivamente un bambino con un normale sistema immunitario e uno stato di salute dall'infezione, creando condizioni sterili per lui. Il corpo umano è in grado di produrre un'immunità permanente per quasi tutti i tipi di herpes, ed è utile che il bambino sopravviva alla malattia una volta - e per il resto della sua vita sarà già protetto in modo affidabile. È importante solo che questa prima infezione passi facilmente e senza complicazioni.

Tipi di virus dell'herpes, che spesso causano malattie in un bambino

Degli oltre 200 tipi di virus dell'herpes, 6 tipi sono i più comuni negli esseri umani. I bambini si infettano con loro con la stessa facilità degli adulti e, in molti casi, soffrono delle malattie corrispondenti in giovane età.

Questi virus includono:

  • Herpes simplex virus 1 e 2 tipi, che portano alla comparsa di lesioni caratteristiche sotto forma di bolle trasparenti nel luogo attraverso il quale si è verificata l'infezione. I bambini spesso portano il virus attraverso la bocca con mani non lavate, oggetti per la casa e determinati alimenti. Pertanto, i loro sintomi sono più spesso localizzati sulle labbra (nella forma del cosiddetto freddo sulle labbra);
  • Herpes virus di tipo 3, chiamato in latino Varicella zoster. Causa la varicella, che nelle persone che l'hanno già avuta, in rari casi, viene sostituita di volta in volta privando l'herpes zoster;
  • Herpes virus di tipo 4, o virus Epstein-Barr, che è la causa dello sviluppo della mononucleosi infettiva. Secondo le statistiche, all'età di 13 anni, fino a metà dei bambini la cui malattia è in forma sfocata o asintomatica sono infetti da questo virus. La terribile conseguenza dell'infezione da questo virus è il linfoma di Burkitt, che i bambini soffrono nei paesi dell'Africa equatoriale;
  • Herpes virus di tipo 5, chiamato anche citomegalovirus. La sua caratteristica è nella maggior parte dei casi l'infezione asintomatica e l'assenza di qualsiasi conseguenza di infezione, a causa della quale la stragrande maggioranza delle persone - e bambini inclusi - ne sono portatori;
  • Herpes virus di tipo 6, un pediatra molto noto che provoca un'improvvisa eruzione cutanea. È spesso confusa con la rosolia, per la quale ha ricevuto il suo secondo nome - pseudorassna.

Nonostante tutti questi virus siano diffusi nei bambini, i primi tre tipi causano il maggior numero di problemi. Non solo le malattie che causano sono caratterizzate da una vivida sintomatologia, ma anche gli ammalati hanno spesso varie complicazioni sotto forma di stomatite, gengivite, meningite, encefalite e altre malattie.

Tali complicanze si verificano più spesso dopo il trasferimento di un'infezione primaria, di solito le recidive sono molto meno pericolose. Sì, e l'infezione iniziale con l'herpes di solito causa complicazioni solo con un sistema immunitario indebolito in un bambino.

Tutte le infezioni da herpetic hanno le loro specifiche manifestazioni cliniche e caratteristiche durante l'infezione con loro, e quindi meritano una descrizione separata. Di seguito ci soffermiamo su semplici herpes nei bambini causati dai virus herpes simplex di tipo 1 e di tipo 2.

Sintomi tipici della malattia

I sintomi causati da infezioni da herpetic nei bambini sono molto simili a quelli negli adulti, ma più spesso sono più pronunciati. Molto qui dipende dall'età in cui il bambino è infetto.

Quando infettano un bambino nei primi giorni o persino ore dopo la nascita, di solito parlano di herpes neonatale, che è caratterizzato da uno speciale quadro sintomatico e specificità del corso.

Nei bambini di età avanzata, i sintomi della malattia appaiono in modo leggermente diverso. Quindi, al primo stadio prodromico non è sempre possibile capire che è l'herpes che inizia in un bambino. In questo momento, il bambino diventa meno mobile, la sua temperatura aumenta, soffre malessere grave e debolezza. Spesso in questa fase ci sono mal di testa e infiammazioni alla gola, che sono un segno di herpangina. Tali segni sono facilmente scambiati per un raffreddore e iniziano a combattere l'infezione sbagliata.

Nella fase successiva, arrossamenti e prurito compaiono sulle labbra e intorno a loro, nella bocca, a volte intorno agli occhi. Man mano che la loro intensità aumenta, aumenta la forza del prurito, che poi passa nel dolore.

Più lontano sulle eruzioni appaiono bolle trasparenti piene di liquido incolore. In apparenza, sono identici alla stessa eruzione vescicolare negli adulti, ma si trovano su un'area più ampia e possono essere molto più forti. Quando un bambino sviluppa gengivite e stomatite erpetica, le bolle compaiono non solo sulla pelle esterna, ma anche nella cavità orale - sulle mucose, sulle tonsille, sulla lingua e sulle gengive. Allo stesso tempo sulle gengive, sembrano piccoli punti bianchi, non meno dolorosi delle vescicole in altri luoghi.

A proposito, è anche utile leggere:

Nel corso del tempo, queste bolle diventano opache e il liquido in esse inizia ad assomigliare al pus. Per tutto questo tempo, il paziente è preoccupato per il dolore intenso e con la herpangina - problemi con la deglutizione del cibo. I bambini piccoli possono piangere molto e passare una brutta notte quando hanno una grave malattia.

Nello stadio successivo, le vescicole scoppiano, ne esce un liquido, in cui le particelle virali brulicano - letteralmente miliardi di loro, e una piccola piaga appare nel sito di ciascuna vescicola. Lei rapidamente crosta e in questa forma cessa di disturbare il bambino.

L'ultimo stadio è la fase di guarigione. La pelle sul sito delle ulcere viene ripristinata, le croste si sgretolano e non c'è traccia della malattia.

Approssimativamente gli stessi sintomi sono caratterizzati da herpes neonatale, che, tuttavia, ha le sue specifiche.

Herpes neonatale

L'herpes neonatale è spesso chiamato più congenito. In molti casi, i bambini si infettano durante il parto o durante le prime ore successive e i sintomi della malattia si manifestano nei primi giorni di vita. La gravità dei sintomi e il decorso della malattia dipendono dalla tempistica dell'infezione.

Le conseguenze dell'infezione fetale nella gravidanza a inizio e medio termine sono le più gravi: in questo caso, il bambino può sviluppare idro- e microcefalia, epilessia, paralisi cerebrale, cirrosi epatica, epatite e danni ai polmoni e agli occhi.

Se il bambino viene infettato direttamente alla nascita o subito dopo, può sviluppare una delle tre forme di herpes neonatale:

  1. Forma localizzata, caratteristica di circa il 20-40% dei neonati con infezione erpetica neonatale. Di solito colpisce la pelle e le mucose degli occhi e della bocca. Generalmente i sintomi generalizzati non si verificano, ma sulla pelle compaiono elementi vescicolari singoli o raggruppati. Molto spesso, l'aspetto delle bolle si verifica una o due settimane dopo la nascita. Due settimane dopo, con un trattamento adeguato, guariscono completamente, senza lasciare tracce;
  2. Forma generalizzata, in cui vi è una gamma completa di sintomi: febbre iniziale, letargia, rigurgito, mancanza di respiro e apnea, cianosi e sintomi di polmonite. Molto spesso le ghiandole surrenali e il fegato sono coinvolti nel processo patologico. Questa forma di herpes si manifesta nel 20-50% dei casi, mentre in un quinto dei neonati si registrano sintomi generalizzati senza successiva eruzione cutanea;
  3. Forma dannosa, caratterizzata da lesioni del sistema nervoso. Quando è caratterizzato dallo sviluppo di encefalite, la meningoencefalite, osservata nel 30% dei casi, e con un'infezione prenatale del feto può sviluppare microcefalia, idrocefalo, così come la comparsa di calcificazioni intracraniche. La manifestazione dell'infezione è di natura generalizzata ed è caratterizzata da tremore, convulsioni, liquori, perdita dell'appetito del bambino, citosi.

Di norma, il periodo di incubazione per l'infezione durante il parto dura da due a trenta giorni, ed è alla fine che compaiono i sintomi della malattia.

Modi di infezione dei bambini con infezione da herpes

Nella maggior parte dei casi, l'infezione del bambino con l'herpes si verifica quando si comunica con i suoi pari o adulti portatori del virus.

In molti casi, l'infezione viene dalla madre durante la ricorrenza di herpes in lei. Questo è particolarmente vero per i bambini: durante questo periodo è estremamente difficile osservare tutte le precauzioni per proteggere il bambino dalle infezioni. Inoltre, è in questa fase che la madre stessa limita abbastanza spesso la sua dieta, che porta a ipovitaminosi, diminuzione dell'immunità e il verificarsi di una recidiva della malattia.

In ogni caso, ogni portatore di virus, anche nella fase latente, può essere una fonte di infezione. Pertanto, il contatto diretto di un bambino con una persona che abbia mai sofferto di herpes è una situazione di rischio.

Oltre al contatto diretto, l'infezione può verificarsi anche nei seguenti modi:

  • modo domestico - attraverso piatti, cibo o vestiti comuni;
  • per goccioline trasportate dall'aria quando c'è una persona con una recidiva fredda sulle labbra;
  • dalla madre durante il parto o la gravidanza.

Quest'ultimo metodo di trasmissione del virus è più rilevante se la madre viene infettata dall'herpes per la prima volta durante la gravidanza. Qui il rischio di infezione del feto è piuttosto alto e tale infezione è piena di aborto.

Secondo le statistiche, su 100 mila neonati le cui madri non sono immuni dal virus dell'herpes simplex e sono stati infettati per la prima volta durante la gravidanza, il 54% dei bambini nasce con malattia ereditaria congenita. Se la madre è immune a uno dei due tipi di virus dell'herpes, questo valore è ridotto al 22-26% dei bambini ogni 100 mila neonati.

Anche la ricorrenza dell'herpes nella madre durante il trasporto di un bambino può portare ad infezione, ma in questo caso le conseguenze gravi sono meno comuni, poiché il feto è protetto dall'immunità materna.

Immunità congenita del bambino all'herpes

Se, prima della gravidanza, la madre riusciva a catturare il virus dell'herpes simplex, allora con un'alta probabilità che il bambino non fosse minacciato dall'età di sei mesi. Una madre con immunità normale dopo la prima conoscenza di un virus (anche se è passata nella sua infanzia), il sistema immunitario produce anticorpi specifici che, quando vengono ritrovati con il virus, lo distruggono rapidamente e in modo affidabile.

Questi anticorpi sono chiamati immunoglobuline, solitamente chiamate Ig. Contro i virus dell'herpes, vengono prodotte le classi IgM e G: sono loro che vengono ricercati nel sangue per la diagnosi.

Di tutte le immunoglobuline, solo le IgG penetrano attraverso la barriera transplacentare a causa delle loro piccole dimensioni. Creano l'immunità del feto contro l'herpes, con la quale anche un neonato sarà invulnerabile al virus.

Tuttavia, la durata della vita di questi anticorpi è solo di alcuni mesi, e dopo circa sei mesi non sono più nel corpo del bambino. Quindi diventa suscettibile all'infezione da herpes. Ciò è dimostrato dalle statistiche: il picco della malattia dell'infezione primaria nei bambini cade nell'8 ° -13 ° mese di vita.

È anche importante che gli anticorpi vengano trasmessi al bambino insieme al colostro e al latte materno. Più a lungo, quindi, la madre nutrirà il bambino con il latte materno, più a lungo lo proteggerà contro l'infezione da herpes.

Di conseguenza, se durante la gravidanza una madre viene infettata dall'herpes per la prima volta, il virus colpisce entrambi i suoi tessuti, senza causare troppi problemi, tuttavia, e i tessuti e il sistema di organi del feto, che è spesso la causa di molte complicazioni e menomazioni nel suo sviluppo.

Complicazioni di Herpes

In generale, non è nemmeno l'herpes stesso che è pericoloso per i bambini, ma le sue complicazioni. Possono portare a gravi violazioni delle funzioni dei singoli organi, e talvolta persino alla disabilità e alla morte.

Tra le complicazioni più comuni e pericolose sono le seguenti:

  • Encefalite e meningoencefalite, in via di sviluppo sia nei neonati che nei bambini più grandi. Senza trattamento, tali forme sono letali nel 90% dei casi e nel trattamento normale - nel 50%;
  • Paralisi cerebrale, che si sviluppa come risposta a grave infezione nei neonati senza trattamento;
  • Malattie dell'occhio: cheratocongiuntivite, iridociclite, erosione corneale, episclerite, corioretinite, uveite;
  • Sindrome DIC;
  • Stomatite e gengivite;
  • Danno epatico, a volte - fino a epatite;
  • Herpangina e infiammazione delle ghiandole.

In generale, nelle forme gravi della malattia, è il sistema nervoso ad essere colpito, quindi i più pericolosi sono l'encefalite, l'epilessia e lo sviluppo della paralisi cerebrale. È importante che le prime fasi delle forme generalizzate di herpes siano spesso confuse con altre infezioni, il che porta a un ritardo nel trattamento e alla perdita di tempo per combattere la malattia. Ecco perché la diagnosi tempestiva è importante.

Metodi diagnostici

Parlando della diagnosi di herpes neonatale, è necessario prima di tutto parlare del monitoraggio sistematico e continuo dello stato della madre durante la gravidanza.

La registrazione in questa fase della recidiva della malattia o dell'infezione primaria consentirà in futuro, quando il bambino ha le relative complicanze, il più rapidamente possibile per stabilire la causa corretta.

Un metodo importante per diagnosticare l'herpes è esaminare il bambino per identificare la sua caratteristica eruzione cutanea. Inoltre, il pianto di un bambino e il suo rifiuto di mangiare possono essere il risultato di danni alle gengive e alle superfici mucose della bocca.

Abbastanza chiari segni di herpes sono anche convulsioni di origine sconosciuta o sepsi, che non va via con una lotta intenzionale contro le infezioni batteriche.

Oltre alla diagnosi sintomatica, devono essere eseguiti test strumentali e di laboratorio:

  • "Gold standard", basato sulla coltivazione del virus da vari fluidi e sostanze mucose del corpo e caratterizzato da elevata sensibilità e specificità;
  • microscopia elettronica;
  • metodo di immunofluorescenza e rilevazione diretta del virus nel fluido delle vescicole;
  • reazione a catena della polimerasi;
  • studio delle patologie della placenta, dello stato del cuore, del fegato, della tomografia del cervello.

Nella maggior parte dei casi, con l'apparizione di eruzioni bolla, non è più necessaria un'ulteriore diagnosi di herpes ed è necessario iniziare il trattamento della malattia il prima possibile.

Terapia: farmaci, rimedi popolari e regimi terapeutici

Quando si tratta l'herpes nei bambini, è importante capire che anche una forma localizzata della malattia senza una lotta adeguata contro di essa minaccia di svilupparsi in un'infezione generalizzata.

Se alcuni sintomi esterni di infezione da herpes compaiono nei neonati o nei bambini più grandi, la terapia antivirale è necessaria, ad esempio, con l'aiuto di Acyclovir. È somministrato nel corpo per via endovenosa nella quantità di 45 mg per chilogrammo di peso corporeo del bambino al giorno. Se l'infezione è generalizzata o se ci sono sintomi di meningoencefalite, la dose viene aumentata a 60 mg / kg al giorno.

I periodi di trattamento per le forme localizzate e generalizzate sono, rispettivamente, 14 e 21 giorni.

Va ricordato che l'amministrazione enterale di Acyclovir è spesso inefficace.

I siti di eruzioni cutanee sulla pelle del bambino devono essere trattati con unguenti Acyclovir o Zovirax 3-4 volte al giorno.

Se il bambino a causa della malattia ha iniziato a danneggiare gli occhi e le membrane degli occhi, è stato prescritto di trattarli con una soluzione di 3% di vidarabina, una soluzione di Iodioxyuridina all'1% o una soluzione di trifluridina al 2%.

Immunoglobuline Pentaglobina, Sandoglobina, Intraglobina, Tsitotek, Octagam sono molto efficaci nel combattere l'infezione da herpes. Sono diretti distruttori del virus nel corpo e quindi sono ampiamente utilizzati nel trattamento delle infezioni generalizzate. Interferoni spesso usati - Viferon 15000 IU 1 volta al giorno per via rettale per 5 giorni - e antibiotici per sopprimere la microflora attivante.

In parallelo, il bambino dovrebbe essere trattato per mantenere le funzioni vitali del suo corpo.

Da rimedi popolari per il trattamento di herpes applicare decotti e infusi di erba di San Giovanni e liquirizia. Contribuiscono alla rapida guarigione delle ulcere sul sito di eruzioni cutanee.

Non temere la penetrazione del virus dell'herpes simplex nel latte materno durante la ricorrenza della sua malattia. Anche quando si tratta un bambino, l'allattamento al seno deve continuare. Casi eccezionali da questa regola sono le situazioni in cui l'eruzione della madre è sul seno quando la malattia si ripresenta.

Prevenzione dell'herpes infantile

La prevenzione dell'herpes nei bambini varia a seconda della forma della malattia stessa.

La prevenzione dell'herpes neonatale è la diagnosi precoce dell'infezione da parte della madre, il monitoraggio della sua salute e il monitoraggio dello stato del canale del parto, della vulva e del perineo.

Se la manifestazione di infezione da herpes nella madre si è verificata prima della 36a settimana del termine, è necessario condurre una terapia antivirale per la madre con Acyclovir prima della nascita del bambino. Ciò fornirà il parto naturale.

Se il primo episodio della malattia si è verificato nella madre dopo 36 settimane, è necessario un parto cesareo per evitare che il bambino abbia il virus dell'herpes.

In futuro, il principale principio di prevenzione dell'herpes infantile sarà regolare e possibilmente più lungo l'allattamento al seno del bambino. È importante proteggere il bambino dal contatto con persone con evidenti sintomi di raffreddore sulle labbra e, se sono con la madre, evitare di baciare il bambino. Se necessario, il contatto con la bambina con herpes ricorrente deve indossare una benda di garza di cotone e lavarsi accuratamente le mani.

Se il bambino ha già subito un raffreddore sulle labbra, la migliore prevenzione della riacutizzazione della malattia sarà una dieta corretta, abbondante e ricca di vitamine, uno stile di vita attivo e una frequente esposizione all'aria aperta. E se si verificano malattie in un bambino, è necessario curarle il più rapidamente possibile, poiché anche il semplice mal di gola compromette gravemente l'immunità.

E ricorda: più sana è la vita del bambino, più affidabile è protetto dall'herpes. Pertanto, lo sport, l'indurimento e l'aria fresca saranno sempre i difensori più affidabili contro questa malattia comune.

Caratteristiche dell'herpes nei bambini - come riconoscere e come trattare l'infezione da herpes in un bambino

Herpes virus - un ampio gruppo di agenti patogeni infettivi, tra cui oltre 80 specie. Di questi, il pericolo per gli esseri umani sono 8 tipi. Sono facilmente trasmessi da una persona all'altra - per questo motivo, l'infezione si verifica spesso durante l'infanzia. Qualsiasi virus dell'herpes in un bambino indebolito può causare danni a un organismo immaturo, pertanto una diagnosi adeguata e un trattamento adeguato a questa età sono particolarmente importanti.

Herpes nei bambini - una breve descrizione della specie

Secondo la ricerca, l'incidenza di picco di herpes virus si verifica all'età di 2-3 anni. Nei primi mesi di vita di un bambino, gli anticorpi ottenuti dalla madre proteggono il bambino, ma già un bambino di un anno può avere l'herpes in un modo o nell'altro. La corretta strategia di trattamento per le infezioni da herpes nei bambini dipende dalla precisione della diagnosi, quindi la determinazione dell'agente patogeno dovrebbe essere affidata a uno specialista. Ma i genitori devono anche sapere che cosa cercare se il bambino è malato.

All'età di 15 anni, il 90% dei bambini è stato infettato dal virus dell'herpes simplex

Herpes simplex virus tipo 1

Questa è una delle prime infezioni che i bambini affrontano all'inizio della vita. Spesso viene diagnosticato anche nei bambini al di sotto di un anno. Il motivo è il costante contatto ravvicinato con i vettori, che sono la maggioranza degli adulti (inclusi i genitori). Modi di infezione:

  • contatto, contatto e famiglia;
  • air-goccia;
  • verticale (da madre a figlio - in utero o durante il parto).

Il periodo di incubazione dura da 1 giorno a 3 settimane, quindi compaiono sintomi visibili.

L'herpes di tipo 1 spesso colpisce il viso e la parte "superiore" del corpo. La malattia può manifestarsi anche nei bambini molto piccoli. Il sintomo principale dell'herpes simplex è la presenza di vescicole sulle labbra, sulla bocca e sulla pelle. A volte può diffondersi alla gola, agli occhi delle mucose e al naso. Le aree colpite sono disturbate da forti pruriti e dolori. In alcuni casi, la malattia è accompagnata da febbre, letargia, aumento dei linfonodi nel collo.

Il virus pone una certa minaccia - l'herpes simplex in un bambino può causare:

  • gengivite, stomatite;
  • herpetic mal di gola;
  • herpes generalizzato della pelle;
  • malattie neurologiche;
  • encefalite;
  • cheratite;
  • herpes panacea (una forma di lesioni cutanee).

La frequenza di recidiva dell'herpes e la gravità del decorso dipendono dallo stato del sistema immunitario.

Foto №1 - stomatite herpetic, foto №2 - freddo sulle labbra

Herpes simplex virus di tipo 2

Nei bambini, tale infezione da herpes è meno comune, poiché è trasmessa principalmente attraverso il contatto sessuale. L'infezione da herpes primaria può verificarsi durante il parto, mentre passa attraverso il canale del parto della madre. È impossibile escludere completamente la possibilità di infezione da contatto nella cura del bambino.

L'herpes di tipo 2 colpisce le mucose dei genitali e le aree adiacenti della pelle. Eruzioni cutanee caratteristiche possono diffondersi all'uretra e al retto. Il virus rappresenta un grande pericolo per il bambino:

  • porta a una diminuzione dell'immunità generale;
  • provoca malattie dei sistemi riproduttivo e urinario (cistite, pielonefrite, endocervicite);
  • può causare infertilità in futuro;
  • aumenta la possibilità di contrarre l'HIV.

Pertanto, se la malattia viene diagnosticata in un membro della famiglia, l'igiene dovrebbe essere prestata maggiore attenzione.

Herpes tipo 1 e tipo 2 sono combinati in un gruppo e classificati come virus herpes simplex HSV.

Herpes genitale nei bambini e durante la gravidanza

Herpes type 3 (Varicella-Zoster)

La varicella è una delle infezioni più riconoscibili nei bambini. La malattia è causata dal contatto primario con il virus. L'infezione si verifica più spesso quando si visita un asilo. L'agente patogeno viene facilmente trasmesso da un bambino a un altro per contatto, goccioline domestiche e disperse nell'aria. Il bambino diventa contagioso 2 giorni prima della comparsa di bolle sulla pelle e rimane una fonte di infezione per circa una settimana dopo.

Il periodo di incubazione può durare da 1 a 3 settimane, quindi compaiono i sintomi:

  • aumenti della temperatura corporea (fino a 39-40 gradi);
  • sulla pelle e sulle mucose compaiono bolle pruriginose piene di liquido;
  • scoppiano per un breve periodo, al loro posto si formano piccole croste che poi si seccano e cadono.

La durata della fase acuta della malattia è di 7-10 giorni. La temperatura di un tal herpes può diminuire dopo 2-3 giorni e può disturbare durante la malattia. Dopo la fine del periodo acuto, si forma un'immunità persistente per il patogeno, ma se viene abbassata, è possibile una ricaduta dell'infezione - si chiama "fuoco di Sant'Antonio". In questo caso, l'eruzione occupa un'area limitata (associata ai gangli nervosi, dove il virus rimane in uno stato dormiente).

In un bambino indebolito, il virus Varicella-Zoster può causare gravi malattie (polmonite, encefalite e altri danni agli organi interni), pertanto la varicella non deve essere presa alla leggera.

Foto numero 1 - varicella, foto numero 2 - herpes zoster

Tipo 4 - virus Epstein-Barr

Viene trasmesso allo stesso modo degli altri virus dell'herpes - per contatto, goccioline domestiche e aeree, è molto contagioso. Il periodo di incubazione può durare fino a 1,5 mesi. L'infezione da questo virus passa spesso inosservata, ma in alcuni casi causa una malattia specifica - la mononucleosi infettiva.

Esternamente, i sintomi della mononucleosi nei bambini possono assomigliare a un raffreddore - la temperatura aumenta, la gola è dolorante, il naso può essere riempito. Il segno distintivo è un aumento significativo dei linfonodi, soprattutto cervicali. A differenza del freddo, la malattia può durare 1-2 mesi. Il virus infetta gli organi interni - il fegato e la milza, aumentano anche di dimensioni. In rari casi, la rottura della milza è possibile.

Con un decorso grave della malattia si possono sviluppare angina necrotica, danni agli organi interni, meningite e altre complicazioni. Gli anticorpi contro questo virus dell'herpes nel sangue di un bambino possono determinare con precisione la natura della malattia, è quasi impossibile farlo sulla base di un esame clinico.

Mononucleosi infettiva - la scuola del dott. Komarovsky

Tipo 5 - citomegalovirus

L'agente patogeno è contenuto in tutti i fluidi corporei del trasportatore. Il bambino può essere infetto:

  • in utero;
  • nel processo del lavoro;
  • attraverso il latte materno;
  • contatto;
  • domestica;
  • da goccioline trasportate dall'aria.

Il più delle volte, l'infezione si verifica in età prescolare. In alcuni casi, il citomegalovirus può causare danni a organi interni, retinite, epatite, polmonite, disturbi neurologici e altre gravi anomalie. Una forma generalizzata di infezione si verifica sullo sfondo di una grave malattia concomitante che abbassa il sistema immunitario (ad esempio, tumori maligni).

L'infezione primaria in molti bambini passa senza sintomi visibili. In rari casi, la malattia sembra ARVI - accompagnata da febbre, tosse, naso che cola, mal di gola. Allo stesso tempo si osservano letargia, sonnolenza, aumento dei linfonodi, possono esserci disturbi del dolore muscolare. La diagnosi accurata del CMV è possibile solo con l'aiuto di test di laboratorio. Se i segni della malattia persistono 2-3 mesi dopo la diagnosi di citomegalovirus, il bambino necessita di una terapia antivirale seria.

Herpes di tipo 6 e 7

Sono anche chiamati roseolovirus - durante l'infezione iniziale, i patogeni causano eruzioni cutanee speciali sulla pelle, la rosa canina o l'esantema. Questo è uno specifico herpes "bambino", di solito sono infetti prima che raggiungano l'età di due anni. Secondo i dati della ricerca, entro 3-4 anni, quasi tutti i bambini hanno anticorpi contro questi virus. Spesso l'infezione non appare esternamente. In rari casi, si verificano i seguenti sintomi:

  • un forte aumento della temperatura (dura 3-5 giorni);
  • c'è una eruzione rossa sul corpo. Non accompagnato da prurito e dolore, non infastidisce il bambino;
  • in alcuni casi (non sempre) - febbre, letargia, debolezza, scarso appetito e pianto;
  • il virus è memorizzato nel corpo in uno stato latente. Negli adulti, la CFS, una sindrome da stanchezza cronica, è associata a questi tipi di herpes.

Herpes di tipo 8

Questo virus poco studiato è estremamente raro nei bambini. La malattia è più caratteristica delle persone con immunodeficienza. L'herpes di tipo 8 provoca lo sviluppo di patologie tumorali - il sarcoma di Kaposi, il linfoma e la malattia di Castleman.

Cause di recidiva di herpes nell'infanzia

Di norma, dopo l'infezione iniziale, i virus dell'herpes rimangono nel corpo del bambino in uno stato nascosto e nascosto e non causano ansia. Tuttavia, alcune condizioni possono provocare una esacerbazione dell'infezione, che è piena di serie complicazioni. La ricorrenza di qualsiasi virus dal gruppo di herpes può causare:

  1. Malattie infettive con un decorso grave. Influenzano negativamente il livello generale di immunità e contribuisce all'attivazione del virus.
  2. Forti tensioni, sovraccarichi nervosi e shock (ad esempio, associati all'inizio della scuola materna o della scuola).
  3. Affaticamento costante
  4. Ipotermia.
  5. Trattamento con alcuni farmaci, ad esempio glucocorticoidi.
  6. Malattie del sistema endocrino.
  7. Improprio, malnutrizione a lungo.
  8. Raffreddori stagionali, infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute (tonsillite, tonsillite, bronchite e altre), in particolare accompagnate da febbre alta.
  9. Radiazioni e terapia chimica delle malattie oncologiche.
  10. Cambiamenti ormonali legati all'età (ad esempio, negli adolescenti), che portano a una diminuzione delle difese del corpo.
  11. Attività fisica significativa

Tutti questi fattori contribuiscono alla diminuzione dell'immunità e cessano di sopprimere la riproduzione dei virus. In questo caso, l'infezione si diffonde in tutto il corpo e può causare gravi danni a vari organi e sistemi. Frequenti recidive di herpes richiedono una correzione obbligatoria dell'immunità.

diagnostica

Di tutte le infezioni da herpes nei bambini, le più piccole difficoltà sono causate dalla diagnosi di virus della varicella e dell'herpes simplex. È più difficile determinare la causa della malattia se è causata dal virus Epstein-Barr, dal citomegalovirus e dai roseolovirus. Saranno necessari test di laboratorio per una diagnosi accurata. Di solito per questi scopi si applicano:

  1. Metodo PCR (reazione a catena della polimerasi). Consente di identificare il DNA virale in vari fluidi corporei (ad esempio, in uno striscio dalla mucosa orale).
  2. ELISA (saggio immunoassorbente legato all'enzima). Mostra la presenza di anticorpi contro l'herpes nel sangue di un bambino.
  3. RIF - reazione di immunofluorescenza. Allo stesso tempo, gli anticorpi nel sangue sono "tinti" con una sostanza speciale, dopo di che sono facili da rilevare e contare al microscopio.

Sapere esattamente quale agente patogeno ha causato la malattia consente di trattarla in modo più mirato ed efficace. Questa informazione ci consente di assumere con maggiore precisione quali complicazioni possono essere previste in ciascun caso della malattia.

Test per l'herpes

Come trattare l'herpes nei bambini

Ad oggi, non ci sono metodi e farmaci che potrebbero distruggere completamente i virus di questo gruppo nel corpo. Pertanto, il trattamento di qualsiasi herpes nei bambini ha i seguenti obiettivi:

  1. Prevenire le complicazioni.
  2. Creare condizioni favorevoli per la soppressione del virus dal proprio sistema immunitario.
  3. Nei casi più gravi, con l'aiuto di speciali farmaci antivirali, ridurre l'attività dell'infezione e tradurla in uno stato latente.

Poiché tutti gli herpes appartengono allo stesso gruppo, i loro sintomi e il loro trattamento sono molto simili. Le raccomandazioni mediche per le malattie di eziologia dell'herpes comprendono riposo a letto, cibo speciale e un certo numero di farmaci (se necessario).

regime

L'herpes nei bambini, di regola, è accompagnato da febbre, letargia e debolezza - quindi, è meglio per il paziente trascorrere un periodo acuto a letto. Questo è importante nel trattamento di qualsiasi infezione da herpes nei bambini. In nessun caso non dovresti frequentare la scuola materna o la scuola, dalle passeggiate e dal nuoto, perché il tempo deve essere abbandonato. È importante creare l'atmosfera più calma e amichevole, in modo che il bambino riposi non solo fisicamente, ma anche psicologicamente.

Man mano che si recupera, l'attività può essere gradualmente aumentata (quando ce n'è bisogno). Alla normalizzazione della temperatura sono consentite brevi passeggiate.

dieta

La nutrizione appartiene a uno dei ruoli chiave nella ripresa. Deve essere sia delicato che ricco di sostanze nutritive. Nella fase acuta, quando il bambino perde l'appetito e spesso la deglutizione è difficile, i bacelli e le bevande alla frutta dai frutti di bosco - mirtilli, mirtilli rossi, rosa canina - aiuteranno. È molto importante osservare il regime di assunzione di bevande - il paziente deve ricevere abbastanza liquidi per combattere l'intossicazione del corpo durante un attacco virale.

I nutrizionisti hanno identificato un legame preciso tra l'attività dell'herpes e il cibo. È dimostrato che l'uso di alimenti ricchi di lisina (amminoacidi) è in grado di sopprimere un'infezione virale:

  • latticini (kefir, ryazhenka, latte, formaggio, ricotta, yogurt);
  • ortaggi;
  • carne di maiale, pesce, pollo (carne bianca);
  • legumi (lenticchie, soia).
  • arachidi;
  • uva passa;
  • cioccolato;
  • agrumi;
  • noci;
  • alcuni cereali

Contengono arginina, che stimola la riproduzione dei virus dell'herpes e contribuisce all'esacerbazione delle infezioni.

Se l'herpes viene diagnosticato in un bambino di età inferiore ad un anno che è allattato al seno, allora la mamma che allatta deve rispettare queste restrizioni dietetiche.

Trattamento farmacologico

La medicina speciale dell'herpes per i bambini non esiste. Se necessario, il medico può prescrivere:

  1. Agenti antipiretici se la temperatura supera i 38-39 gradi.
  2. Se la malattia è accompagnata da un'eruzione cutanea (varicella), sarà necessario un trattamento con antisettici per prevenire lo sviluppo di un'infezione batterica. Quando herpes mal di gola soluzioni antisettiche utilizzate per gargarismi.
  3. Gli unguenti Herpes ("Acyclovir", "Zovirax") possono essere prescritti per il trattamento di eruzioni cutanee con virus di tipo 1 e 2.
  4. Con grave intossicazione, se esiste il rischio di danneggiare gli organi interni, vengono prescritti epatoprotettori (Essentiale, Karsil).
  5. Quando il corpo del bambino non riesce a far fronte all'infezione e vi è un alto rischio di complicazioni gravi, il medico può decidere di prescrivere farmaci antivirali (questi possono essere pillole medicinali contro l'herpes - Ganciclovir, Aciclovir, Cytovene o iniezioni). In ogni caso, il farmaco e lo schema di applicazione sono selezionati individualmente. Questa è una misura estrema, dal momento che questo gruppo di farmaci è altamente tossico. È impossibile trattare l'herpes in un bambino con tali farmaci senza prescrizione medica.
  6. La terapia di combinazione di solito comporta l'assunzione di multivitaminici. Aiuta a rafforzare l'immunità del bambino.
  7. Per accelerare il recupero, possono essere prescritti farmaci del gruppo interferone (ad esempio, tappi Viferon).

Aciclovir e Zovirax

Per qualsiasi infezione da herpes nei bambini, il trattamento deve essere prescritto da un medico. La selezione dei farmaci viene effettuata tenendo conto dello stato del corpo, dei risultati dei test e delle caratteristiche del decorso della malattia. Prima di ricevere appuntamenti, il paziente deve essere provvisto di riposo, riposo a letto e bere abbondantemente.

Particolare cautela dovrebbe essere esercitata in relazione ai rimedi popolari per l'herpes. L'uso di tè o lozioni a base di erbe deve essere coordinato con il medico e in nessun caso deve sostituire il trattamento prescritto. Contrariamente alle assicurazioni dei guaritori tradizionali, è impossibile curare completamente l'herpes - solo per ottenere una remissione stabile.

Herpes - la scuola del Dr. Komarovsky

Cos'è l'herpes pericoloso per i bambini

Una caratteristica dei virus dell'herpes può essere considerata il fatto che l'infezione con loro è quasi inevitabile - dopo tutto, i portatori sono la maggioranza della popolazione mondiale. Di per sé, l'infezione non è una catastrofe, inoltre, la pratica medica mostra che durante l'infanzia il primo contatto con il virus è più facilmente tollerato. Tuttavia, questo è vero per i bambini con un sistema immunitario correttamente funzionante, pronto a trattare con agenti patogeni sconosciuti e formare una barriera protettiva per loro. Per un bambino indebolito di qualsiasi età, l'infezione può rappresentare una seria minaccia.

Durante i primi anni di vita, l'organismo dei bambini continua a formarsi, tutti gli organi e i sistemi si sviluppano gradualmente, padroneggiano nuove funzioni e diventano più complessi. Una malattia infettiva con un decorso grave può influire negativamente su questi processi, portando a deviazioni nella struttura e nel funzionamento degli organi del bambino.

Se il corpo è debole e non può sopportare pienamente l'infezione, il danno al cervello, al sistema nervoso, al fegato, al cuore può avere le conseguenze più gravi, inclusa la disabilità o la morte. Pertanto, è importante diagnosticare correttamente la natura delle malattie infantili e monitorare attentamente le condizioni del bambino al fine di fornire l'assistenza necessaria in tempo.

Se a un bambino è stata diagnosticata una delle infezioni da herpetic, questo è un motivo per prestare maggiore attenzione ad esso. È importante creare condizioni ottimali per il recupero, per assicurare la pace e una dieta appropriata. Nella maggior parte dei casi, l'infezione iniziale è tollerata abbastanza facilmente. Se la condizione peggiora, è importante non posticipare la visita al medico. Il trattamento tempestivo può arrestare la malattia e prevenire lo sviluppo di gravi complicanze.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

neurodermatite

La neurodermite è una malattia cronica della pelle della natura neurogenico-allergica della lesione. La neurodermite, i cui sintomi sono definiti anche dal termine dermatite atopica o eczema (negli adulti) o diatesi (nei bambini), si verifica in circa il 40% della popolazione, essendo una delle malattie della pelle più significative.


Psoriasi in testa

La psoriasi si riferisce a malattie dermatologiche non infettive con un decorso cronico. La patologia ha una natura ricorrente e si manifesta sotto forma di lesioni della pelle.La psoriasi del cuoio capelluto è la forma più comune di questa malattia.


Trattamento dell'herpes per 1 giorno: mito o realtà?

Perché l'herpes appare sulle labbra e quanto è pericolosoDopo l'introduzione, il virus dell'herpes del primo tipo rimane nel corpo per sempre. A causa dell'alta virulenza (contagio), questo ceppo ha infettato quasi l'intera popolazione del pianeta.


Cosa trattare versicolor in un bambino: tipi di malattia e misure preventive

lichenePrivato - un gruppo di malattie della pelle di natura fungina e virale, che sono caratterizzate da eruzioni cutanee, infiammazioni, prurito.