Dermatite varicosa

Perché si verifica la dermatite varicosa, come si manifesta? Come trattare? Farmaci, metodi hardware, rimedi popolari. Quando è necessario un intervento chirurgico? Misure preventive, prognosi. Questo articolo ti dirà tutto a riguardo.

Qual è la dermatite varicosa?

La dermatite varicosa è una lesione delle vene degli arti inferiori con un decorso infiammatorio.

La malattia è cronica, secondaria allo sviluppo con le vene varicose progressive.

Il processo patologico negli strati superiori del derma porta a:

  • assottigliamento delle pareti del tessuto di copertura;
  • scarico di versamento dal sangue;
  • disturbo del flusso sanguigno;
  • l'aspetto di una maglia vascolare sgradevole nelle gambe, nelle gambe, nei piedi.

Aiuto! Le persone che affrontano un problema una volta, dovrebbero iniziare a prestare attenzione alla pelle, tenerle pulite e sotto controllo. È importante curare le crepe, le ferite, i tagli e le abrasioni in modo tempestivo, per far fronte a desquamazione, prurito, gonfiore agli arti inferiori.

Esterno e innocuo a prima vista, i cambiamenti della pelle possono provocare gravi complicazioni:

  • necrosi tessutale;
  • ascessi;
  • formazione di cicatrici;
  • la formazione di ulcere trofiche non cicatrizzate.

motivi

Dermatite varicosa - il risultato di stagnazione, la formazione di una sorta di tasche nelle vene cave degli arti inferiori.

I principali fattori precipitanti:

  • vene varicose;
  • trombosi vascolare;
  • insufficienza venosa;
  • predisposizione genetica;
  • traumi;
  • diabete mellito;
  • l'obesità;
  • malattie infettive.

Il gruppo di rischio comprende pazienti che abusano di alcol, fumo e contraccettivi ormonali.

Con lo sviluppo dell'infiammazione delle vene inizi a lavorare nella modalità avanzata, se un carico speciale inizia a essere posizionato sulle gambe. Questo è il sacco di persone piene e coloro il cui lavoro è collegato a una lunga permanenza in una posizione eretta.

Spesso, le pareti venose diventano più sottili, diventano vulnerabili per una ragione genetica sullo sfondo, se sono dotate di una piccola quantità di fibre muscolari dall'interno.

Con un debole muro venoso, il sangue comincia a ristagnare, poiché non è più in grado di tornare al cuore.

  • aumento della viscosità;
  • coaguli di sangue;
  • sudorazione di particelle di frazione di sangue liquido attraverso la pelle con formazione di gocciolamenti, crepe, ulcere;
  • lo sviluppo della dermatite varicosa.

Meccanismo di sviluppo

Il carico imposto, la forza di gravità sul sistema muscolare crea una certa gravità, un deposito specifico nei vasi.

Il sangue inizia ad accumularsi in certe aree. I pescherecci non possono respingerlo a causa della legge della terra e cessare di far fronte al loro compito.

Esiste un certo processo di distrofia, in cui il volume delle cellule muscolari interne diminuisce e le pareti muscolari diventano più sottili.

Il corpo con la stagnazione inizia a lavorare in una modalità avanzata, cercando di accelerare il flusso sanguigno, respingendo indietro. È così che si forma il gonfiore delle gambe dovuto al rilascio della componente di sangue acquoso sotto la pelle.

Se i pazienti soffrono di diabete, abuso di alcol e fumo, provocano l'accelerazione dello sviluppo del processo patologico.

Aiuto! Prurito, gonfiore, desquamazione - le prime campane del processo infiammatorio, la formazione di dermatite varicosa. Quindi è necessario contattare un dermatologo per eliminare i difetti nella fase iniziale, per prevenire lo sviluppo di complicanze.

palcoscenico

Ci sono 4 fasi di sviluppo della dermatite varicosa, tenendo conto del grado di danno alle pareti vascolari:

  • Stadio 1 con violazione del trofismo dei tessuti, modificazione dell'integrato cutaneo;
  • Stadio 2 con formazione di iperemia, erosione, gonfiore dei tessuti molli;
  • Fase 3, provocando l'apparizione di stillicidio di ferite, scoppiando bolle sullo sfondo dell'esfoliazione della pelle;
  • Fase 4, in cui l'infiammazione porta alla cicatrizzazione dei siti della ferita, alla comparsa di erosioni. L'infiammazione si attenua per un po ', le ulcere si seccano e formano delle croste. Ma la malattia non scompare. L'insorgenza dei sintomi potrebbe presto ripresentarsi con la compattazione del derma, l'acquisizione di una sfumatura bluastra, che ricopre la pigmentazione bruna.

Nota! Le ulcere trofiche con necrosi alle gambe con dermatite varicosa si formano inevitabilmente, se non si ha fretta di vedere un medico, non iniziare il trattamento.

sintomi

I segni corrispondono pienamente alla fase di progressione della dermatite. In una fase iniziale - assente.

Cominciano ad apparire solo al terzo stadio, colpendo gambe, piedi e caviglia.

  • prurito, bruciore, calore nella zona di infiammazione;
  • iperemia, febbre della pelle al tatto, arrossamento della gamba con vene varicose;
  • gonfiore dei tessuti molli;
  • l'aspetto di papule, bolle con contenuti liquidi.

Con la dermatite varicosa, gli arti inferiori iniziano a gonfiarsi, acquisendo una caratteristica lucentezza rossastra.

Le vescicole si formano gradualmente, si gonfiano, cominciano a trasudare e a far male. Le zone colpite prurito, che voglio solo pettinare per risolvere eventuali problemi.

Graffi e crepe causano la formazione di bolle erosive e persino la suppurazione.

Le ferite aperte diventano terreno fertile per la penetrazione dei microbi, l'adesione di un'infezione secondaria.

Una caratteristica della dermatite varicosa è la comparsa di pesantezza alle gambe, tensione della pelle, cicatrici e desquamazione. I sintomi sono simili al diabete.

È estremamente difficile per le persone obese. Sovrappeso e dolore alle gambe portano a una distorsione dell'andatura, zoppicando.

La persona inizia a prendere posizioni forzate, preferisce sedersi o sdraiarsi, perché il dolore quando la pressione viene applicata alla zona interessata a volte diventa insopportabile.

A poco a poco, ci sono problemi psicologici con la dermatite varicosa:

  • irritabilità;
  • nervosismo;
  • preoccupazione.

Le vampate di calore sulla gamba dolorante provocano disturbi del sonno, lo sviluppo di psicosi, depressione. La foto mostra quali possono essere i sintomi della dermatite varicosa negli stadi 1-4

Metodi di trattamento

I pazienti con dermatite varicosa dovranno compiere incredibili sforzi per liberarsi del tormento almeno un po '. La malattia è complessa.

È necessario iniziare il trattamento con le vene varicose, senza eliminare il quale è impossibile contare su una prognosi positiva in futuro.

Il trattamento per la dermatite varicosa è selezionato dal medico curante, tenendo conto della fase della dermatite, dei sintomi e dei risultati diagnostici.

Prima di tutto, è necessario iniziare la lotta contro l'edema, la suppurazione, il cracking sulle aree interessate e normalizzare il deflusso venoso.

Il trattamento della dermatite varicosa di stadio 1-2 viene effettuato con farmaci:

  • Unguenti, gel a base di diosmina: Venaro, Phlebodia, Detralex, Voltaren, gel Diclofenac;
  • iniezioni di antistaminici per alleviare prurito, bruciore, irritazione - Erius, Zodak, Diazolin, Fenistil, unguento a base di difenide, Suprastin;
  • creme idratanti e lozioni con PH neutro per stringere la pelle - chiacchieroni con talco, zinco, crema per neonati;
  • venotonics con prurito, piaghe sulle gambe - Ginkor Forte, Flebodia, Venarus, Detralex, Troxevasin, Hepatrombin, Troxevazin;
  • tranquillanti, sedativi - motherwort, valeriana;
  • agenti ormonali per il corso acuto con corsi di 5-6 giorni - unguento all'idrocortisone, Lorinden, Advantan.

Si consiglia ai pazienti con stasi venosa di indossare biancheria intima da compressione, indossare calze per alleviare il gonfiore e prevenire il rischio di formazione di trombi.

Quando suppurazione, trattare le aree interessate con antisettici - Solkooril, Levomekol, Pimafukort, Triderm.

Se le vene sono gonfie, si formano ulcere trofiche e si verificano cambiamenti degenerativi nei vasi a 3-4 livelli di dermatite varicosa, è indicato un intervento chirurgico.

L'intervento chirurgico è prescritto quando i farmaci diventano impotenti, le ulcere trofiche non cicatrizzanti si formano sulle gambe, che non possono essere curate con creme, unguenti, gel.

L'operazione consiste nel rimuovere la vena alterata, l'escissione delle aree necrotiche per accelerare la guarigione delle ferite.

Eseguiti metodi durante l'esecuzione di dermatite venosa:

  • flebectomia per la rimozione dei nodi sottocutanei varicosi;
  • strepping per escissione di una grande vena sotto la pelle insieme con gli affluenti attraverso un'incisione nella zona inguinale;
  • coagulazione laser con alimentazione della radiazione della fibra laser alla vena interessata attraverso una piccola puntura e successiva saldatura;
  • l'ablazione con radiofrequenza è un metodo non chirurgico per inserire un catetere in una vena, applicando impulsi di corrente alle pareti del vaso, sigillando il tronco venoso;
  • dissezione endoscopica con l'introduzione dell'endoscopio attraverso l'incisione nella vena, la sua medicazione.

Nota! La dermatite al 4 ° stadio provoca ulcere croniche alle gambe, peggiora notevolmente la qualità della vita dei pazienti, provoca disabilità. Anche un'operazione in casi avanzati non porta sempre a risultati positivi.

Di grande importanza è il periodo post-riabilitativo, fino a che punto il paziente continuerà a essere trattato prontamente, a rispettare tutte le prescrizioni, le istruzioni del flebologo presente.

Nelle prime fasi, corsi efficaci di fisioterapia: fisioterapia, magnetoterapia, elettroforesi, balneoterapia, massaggi, bagni di ossigeno.

Anche durante il periodo di riabilitazione, è importante riconsiderare il modo di vivere, normalizzare il cibo, lottare con l'eccesso di peso, indossare gli abiti e le scarpe giuste, smettere di lavare aree problematiche con sapone normale con contenuto di alcali.

Nella fase iniziale del trattamento domiciliare della dermatite varicosa, è importante:

  • restare a riposo;
  • mantenere la gamba dolorante nel limbo per il drenaggio linfatico (fino a 20-30 gradi);
  • lavare le ulcere con antisettici, rimuovere le particelle di epitelio necrotizzante, trattare con composti di guarigione della ferita.

Medicina popolare

Trattamento di rimedi popolari per la dermatite varicosa nella fase iniziale per la guarigione di ulcere, ragadi, abrasioni sulle gambe:

  • foglia di cavolo, sbucciare la foglia prima di estrarre il succo, applicare sulle zone colpite fino a 14 giorni consecutivi;
  • miele e aglio, fai la tintura. 250 g di aglio tritato, aggiungere miele (350 g), mescolare con la vodka (0,5 l), insistere per 7 giorni al buio. Prendi 1 cucchiaino. 3 volte al giorno. Corso - 2 mesi;
  • tritare kalanchoe, mettere in un barattolo (0,5 l), versare con la vodka (40 g), lasciare per 7 giorni. Filtrare attraverso un setaccio, pulire le aree interessate;
  • Ippocastano 50 g versare la vodka (0,5 l), insistere per 7 giorni. Prendi 10 gocce di gocce 2 volte al giorno con acqua.

prevenzione

Le misure per la prevenzione della dermatite varicosa dovrebbero essere osservate sin dalla tenera età, in particolare con una predisposizione al sovrappeso, lo sviluppo di dermatosi sul corpo. I medici raccomandano:

  • spostati di più, cammina per allenare i muscoli delle gambe;
  • indossare scarpe comode e traspiranti con un piccolo tacco, con un supporto per arco;
  • mantenere i piedi puliti, massaggiare dopo una lunga camminata, stare in piedi;
  • conduci estenuante, doccia con una doccia a contrasto;
  • includere nella dieta di verdure, legumi, prodotti vegetali e rinunciare a cibi grassi e fritti;
  • condurre esercizi mattutini, dando un carico equilibrato agli arti inferiori;
  • traccia il peso, le condizioni dei sistemi cardiovascolare ed endocrino.

Se si riscontrano vene varicose, è importante sapere come trattare in tempo i focolai di dermatite varicosa, evitando complicazioni.

La prognosi per il trattamento tempestivo iniziato è favorevole. Le complicazioni accompagnate da ulcere trofiche piangenti sulle gambe sono già deludenti.

La processione del processo infiammatorio alla fine porterà alla necrosi, alla demolizione dei tessuti, alla lipodermatosclerosi, alla formazione di cicatrici sulle caviglie.

La dermatite varicosa è una complicazione delle vene varicose. Se si sospetta che sia necessario contattare un flebologo, un chirurgo e lasciare che la situazione faccia il suo corso.

Come curare la dermatite varicosa in modo rapido ed efficace

La dermatite varicosa è una malattia della pelle, la congestione venosa contribuisce allo sviluppo. La patologia è pericolosa con numerose complicanze, pertanto non si può ritardare il trattamento con un solo giorno.

La malattia si manifesta cronicamente, essendosi alzata una volta, dovrai prestare costantemente attenzione al problema. Le complicazioni sono numerose, fino alle ulcere trofiche.

Spesso è richiesto un intervento chirurgico, ma ci sono altri metodi di terapia. Come curare la dermatite varicosa, consideriamo di seguito.

Cause di

Dermatite varicosa o altrimenti congestizia, si sviluppa sullo sfondo delle vene varicose. Fattori associati: insufficienza delle valvole venose, alterazione del tono nelle vene. Il deflusso sanguigno è disturbato, i processi metabolici rallentano, i capillari diventano più permeabili.

Attraverso le pareti dei vasi sanguigni, il sangue comincia a fuoriuscire, accumulandosi gradualmente nei tessuti molli, causando così gonfiore e rallentando la circolazione della linfa. I tessuti non ricevono un'alimentazione adeguata, il processo infiammatorio inizia a svilupparsi.

La patologia si sviluppa nelle vene varicose croniche, così come senza l'assenza di trattamento tempestivo.

Contribuire a questo può essere molti fattori attribuiti al seguente:

  • interruzione del sistema endocrino;
  • seconda o successiva gravidanza;
  • nell'area della lesione del piede;
  • malattie infettive della pelle;
  • l'obesità;
  • in piedi;
  • stress, depressione e così via;
  • predisposizione genetica.

Tutto ciò è solo una piccola parte delle cause e dei fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia. Va notato che indossare indumenti stretti e di scarsa qualità, un'alimentazione scorretta, camminare spesso con i tacchi alti.

A causa della parete venosa assottigliata, il sangue non può ritornare completamente al cuore, a causa del quale inizia a ristagnare. Il sangue che si muove male diventa viscoso e queste sono condizioni favorevoli per la formazione di coaguli di sangue.

Di fronte a tale viscosità, il corpo cerca di ripristinare il flusso sanguigno che gli è familiare. Aumenta la permeabilità delle pareti delle vene, la parte liquida del sangue comincia ad andare sotto la pelle, formando così gonfiore. Fluido edematoso - la causa dello sviluppo del processo infiammatorio della pelle, e quindi inizia ad apparire dermatite. Per sapere tutto su come curare la dermatite varicosa, leggi l'articolo fino alla fine.

Interessante! La malattia con lo stesso grado colpisce donne e uomini.

Manifestazioni cliniche

La malattia si sviluppa gradualmente. Molti non prendono sul serio i primi sintomi, o piuttosto non li prendono per il problema, e alcuni non prestano loro attenzione. In questa fase della patologia, solo una piccola percentuale di pazienti cerca aiuto da un medico.

I primi segni includono quanto segue:

  1. C'è un leggero prurito sulle vene dilatate. Di notte può aumentare, durante il giorno il sintomo è più spesso assente.
  2. Piedi di pastore, particolarmente manifestati in serata. Il tutto in violazione del deflusso della linfa e del liquido stagnante.
  3. La pelle nello sviluppo della malattia brilla, si sente liscia al tatto.
  4. In alcuni punti, la pelle diventa rossa, è associata al rilascio di globuli rossi attraverso i capillari e al loro accumulo nei tessuti molli.
  5. Le piccole bolle si formano, dopo un po 'guariscono indipendentemente. Il dolore è assente.

Se chiedi aiuto in un istituto medico in questa fase, puoi evitare lo sviluppo di gravi complicazioni.

In assenza di misure terapeutiche, la dermatite varicosa inizierà a progredire, provocando il verificarsi dei seguenti sintomi:

  1. Il prurito diventa più intenso, permanente. Il sonno è disturbato, la capacità lavorativa è ridotta, una persona non può impegnarsi pienamente nelle sue solite attività.
  2. Nel terzo inferiore della gamba, la pelle è significativamente compattata, e noduli sottocutanei si formano vicino alle vene dilatate.
  3. Il numero di bolle emergenti aumenta, quando si aprono, appare un rash vescicolare e la superficie piange. Dopo un po 'di asciugatura, appaiono croste e squame.
  4. Il colore della pelle diventa viola scuro. Al tatto secco, eccessivamente suscettibile agli stimoli esterni.

La foto sotto è un esempio dello sviluppo della malattia.

Quando si graffiano le aree problematiche, è possibile portare un'infezione secondaria, forma delle ulcere e dopo un po 'di espressioni venose.

È importante! Il trattamento a lungo termine porterà alla formazione di ulcere trofiche, guariscono male, provocano dolore di carattere forte. Una complicanza pericolosa è la sepsi.

Metodi di trattamento

Non ci sono metodi specifici per fare una diagnosi. La diagnosi che il paziente subisce prima del trattamento si basa sulla raccolta dell'anamnesi: come è iniziata e sviluppata la malattia.

Come integratore possono essere utilizzati metodi strumentali - angiografia, vene Doppler. Indirettamente conferma la diagnosi di trombosi venosa. Solo sulla base dei risultati ottenuti può essere prescritta una terapia appropriata.

Il trattamento per la dermatite varicosa è spesso difficile, soprattutto se è iniziato in ritardo.

Per ottenere un risultato positivo, occorre prestare attenzione a diversi fattori importanti:

  • migliorare il deflusso venoso;
  • rimuovere il gonfiore;
  • ridurre l'infiammazione;
  • inumidire il sito della lesione in modo tale da prevenirne la rottura;
  • adottare misure per evitare la suppurazione.

Per eseguire ogni attività sopra descritta, applica unguenti, compresse, iniezioni e così via. Ogni stadio della dermatite venosa ha le sue tattiche di trattamento.

prima

Al fine di migliorare il deflusso venoso, vengono prescritti agenti a base di diosmina: Venorus, Phlebodia, Detralex. La sostanza è prodotta in capsule, sotto la sua azione aumenta il tono nei muscoli.

Al fine di prevenire il ristagno venoso, si consiglia di indossare indumenti a compressione - collant o calze. Il compito principale che svolgono è il rilassamento delle pareti di alcune vene.

La biancheria intima viene selezionata da un medico di flebologia o angiosurgeon, in base ai risultati dei test. Dopo aver indossato i sintomi della malattia sarà inferiore, diminuirà anche il grado di manifestazione del fattore causale, cioè le vene varicose. La biancheria impedisce la formazione di coaguli di sangue, il gonfiore delle gambe viene rimosso.

È possibile alleviare il prurito con farmaci antistaminici - Erius, Zodak, Tsetrin. Può essere nominato unguento - Fenistil.

Al fine di evitare il crepitio della pelle compatta, creme idratanti, lozioni o gel vengono applicati senza fallo. Le bolle esistenti dovrebbero essere trattate con un mezzo prescritto da un medico, di solito talco o maschere di zinco. Come supplemento, le aree trattate colpite da dermatite.

Eliminare il processo infiammatorio, alleviare il prurito e il gonfiore, aiutare gli antistaminici e la venotonica (vedi i farmaci venotonici per le vene varicose - il meccanismo d'azione, le indicazioni per l'uso, il mezzo più efficace). Come mostra la pratica, nella prima fase è sufficiente usare droghe.

Il secondo

Le medicine sono anche prescritte in questa fase, si consiglia di indossare la biancheria intima di compressione. I cambiamenti riguardano solo il trattamento del prurito. Non è sufficiente usare antistaminici, gli unguenti ormonali sono prescritti come integratori, vengono applicati a siti infiammatori - Sinaflan, Lokoid.

Quando vengono utilizzati suppurations unguenti combinati, che includono sostanze antibatteriche - Triderm, Pimafukort e altri. È importante assumere sedativi deboli - l'erba madre. Valeriano. Quindi, puoi normalizzare il tuo stato mentale, non concentrarti solo sul problema.

terzo

Con la formazione di ulcere trofiche, l'unica cosa che si può fare è eseguire un'operazione, la cui entrata sarà rimossa dalle vene patologicamente cambiate. Se le ulcere si sono formate di recente e sono accompagnate da un processo di suppurazione, l'operazione non può essere eseguita - è necessario eliminare il processo infiammatorio (vedi Come curare le ulcere varicose: metodi di trattamento semplici e accessibili).

  1. I pazienti sono consigliati riposo a letto, gli arti sono sollevati sopra la testa a 20-30 gradi. In questo modo è possibile garantire il drenaggio linfatico;
  2. Le ulcere vengono lavate e vengono rimosse parti di tessuto morto.
  3. Introdotti farmaci - per via intramuscolare o endovenosa. Pertanto, la permeabilità vascolare può essere migliorata.
  4. Le bende elastiche sono utilizzate per la compressione delle gambe.
  5. Controllare i livelli di glucosio nel sangue.
  6. Sotto forma di iniezioni vengono somministrati antistaminici.

Solo dopo che l'infiammazione viene alleviata, il paziente sta subendo un intervento chirurgico.

Il video in questo articolo descrive come va l'operazione.

Metodi tradizionali di trattamento

Il prezzo di molti farmaci o altri metodi di trattamento è così alto che non tutti possono applicarli.

Nella prima fase della patologia, è consentito utilizzare i metodi della medicina tradizionale, il più efficace di essi sono i seguenti:

  1. Comprime di patate Strofinare una piccola patata su una grattugia. Applicare la pappa ottenuta su una garza e, a sua volta, posizionarla sulla zona problematica, fissarla con una benda sulla parte superiore. Tenere l'impacco per 4 ore, quindi fare una pausa e ripetere le manipolazioni. Il corso del trattamento è di due settimane. Si ritiene che anche le ulcere trofiche possano guarire in questo modo.
  2. Comprime di foglie di cavolo. Prendi una foglia di cavolo, respingi in modo che diventi un po 'soffice, avvolga l'area interessata, fissa con una benda. Per due giorni, non rimuovere, quindi passare a uno nuovo. Dopo diverse di tali procedure, la condizione migliorerà sensibilmente.
  3. Tintura di boccioli di betulla. Bottiglia da mezzo litro a ¾ Riempire con boccioli di betulla, versare la vodka al collo. Durante la settimana, fai fermentare, ricevi l'agente due volte al giorno, lubrifica le aree problematiche.
  4. Tintura di foglie di assenzio. Spoon l'assenzio in un mortaio, aggiungi tre cucchiai di yogurt, mescola. Distribuire la miscela su una garza e applicare l'area interessata. Tenere un impacco per venti minuti. Ripeti la procedura per tre settimane. Il corso del trattamento è importante per non interrompere, altrimenti il ​​risultato desiderato non può essere raggiunto.

Le istruzioni per la preparazione di tinture e impacchi dovrebbero essere rispettate senza fallo. Questo è particolarmente vero per le proporzioni degli ingredienti utilizzati.

Principi generali di cura

Con lo sviluppo di lesioni varicose della pelle è necessario prestare attenzione alla cura degli arti inferiori. Ogni giorno è necessario lavarli con acqua, in cui il sapone è stato precedentemente dissolto. Dopo di ciò, i piedi vengono asciugati e lubrificati con agenti idratanti e pomate ormonali, tutto dipende dalla progressione dei cambiamenti trofici.

Nella dieta dovrebbero essere gli alimenti, che includono un sacco di rutina e vitamine - questo aumenterà il tono dei vasi venosi. Porridge di grano saraceno, pepe bulgaro, cenere di montagna e altri sono portati qui (vedi. Dieta per le vene varicose: prodotti utili e nocivi).

Presta attenzione al tuo peso corporeo, non dovrebbe aumentare e superare la norma. Altrimenti, verrà applicata una pressione aggiuntiva alle gambe interessate. Per escludere il diabete, superare un esame da un endocrinologo.

Dermatite con vene varicose - patologia cronica, sarà presente fino alla risoluzione del problema venoso. Ecco perché un altro problema di fronte al paziente - la prevenzione, finalizzato a prevenire traumi alla pelle colpita.

Non è consigliabile indossare abiti che comprimano le gambe, il materiale del suo adattamento deve essere naturale. Le donne per il momento è meglio dare la preferenza a gonne e vestiti. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alle scarpe, non dovrebbe spremere le gambe, così come creare un effetto serra.

Prevenire lo sviluppo della malattia può essere, se si dà il tempo adeguato per la ginnastica, passeggiate, indossare abiti e scarpe di qualità. Come trattare la dermatite varicosa può essere risolta solo da un medico, ricorda che l'auto-trattamento senza previa consultazione con lui può essere pericoloso.

Dermatite varicosa degli arti inferiori: come aiutare le gambe e non iniziare la malattia?

La dermatite varicosa è un'infiammazione specifica della pelle che appare sopra le vene, la cui funzione è ridotta o completamente persa. La malattia non appare immediatamente dopo la comparsa di problemi alle vene, ma quando la componente liquida del sangue inizia a fluire attraverso la parete diluita delle vene. Questo provoca la comparsa di infiammazione, accompagnata da un cambiamento esterno della pelle, dal suo desquamazione e prurito. Ecco cosa è la dermatite varicosa.

La malattia è cronica e, una volta sorto, richiede costante attenzione alla pelle degli arti inferiori. La mancanza di attenzione a questo problema può essere complicata dall'apparizione di ulcere trofiche, che sono un processo molto laborioso da trattare. Pertanto, in alcuni casi, anche prima che si verifichino tali complicanze, è necessario un intervento chirurgico.

Perché la malattia si verifica

Le cause della dermatite varicosa sono le malattie delle vene:

  • vene varicose;
  • trombosi venosa di vasi o sistema profondo o superficiale - con segni di infiammazione (tromboflebiti) o senza di essi.

Gli arti inferiori sono il luogo ideale per il ristagno del sangue in essi: la gravità agisce qui, il che "fa sì che" il sangue formi una sorta di deposito nelle vene. Per restituire il sangue alla circolazione sanguigna generale, la natura ha dotato vasi venosi con caratteristiche: la loro parete è dotata di un forte strato di muscoli, e ci sono diverse valvole nella direzione di marcia. Questi lembi a senso unico e le contrazioni delle pareti delle vene devono condurre il sangue contro la gravità. Il lavoro dei muscoli del polpaccio aiuta a farlo, e la pressione negativa nel torace "succhia" il contenuto dei vasi verso l'alto.

Con il peso in eccesso, il lavoro associato a piedi o piedi prolungati, lesioni agli arti inferiori, malattie del cuore o dei reni, il carico sulle gambe aumenta in modo significativo. Diventa più difficile per le vene lavorare contro la gravità, e il loro muro muscolare subisce la distrofia. Accelera il processo del suo assottigliamento programmato geneticamente piccola quantità di fibre muscolari all'interno. La distrofia sarà accelerata se una persona soffre di diabete, fuma, prende spesso bevande contenenti alcol.

Non ci sono tali problemi negli arti superiori, quindi non si formano né dermatite varicosa né varicosa. La trombosi può svilupparsi qui, ma i suoi motivi principali sono le manipolazioni e le patologie mediche delle ghiandole mammarie nelle donne praticate in queste zone. La dermatite non causa.

Il diradamento del muro venoso, per il quale il sangue non può tornare al cuore, porta alla sua stagnazione locale. Nel sangue che si muove male, la viscosità aumenta, si formano coaguli di sangue. Ciò è esacerbato dall'assunzione di contraccettivi orali, frequenti gravidanze e aborti.

In condizioni di alta viscosità del sangue, il corpo sta ancora cercando di restituirlo al flusso sanguigno generale. Per questo, la permeabilità della parete delle vene aumenta e la frazione liquida del sangue va sotto la pelle. Quindi si forma il gonfiore. Questo fluido gonfiato infiamma la pelle e appare la dermatite varicosa degli arti inferiori.

La malattia è ugualmente comune tra le persone di entrambi i sessi, ma non si verifica nei bambini, anche con le vene varicose.

Come si manifesta la patologia

L'espansione e la trombosi delle vene delle gambe si verificano in più fasi. Di conseguenza, i sintomi della dermatite varicosa saranno diversi. Quindi, nella fase iniziale delle lesioni cutanee, è:

  • prurito intermittente degli arti inferiori;
  • arrossamento delle gambe - nella parte inferiore della gamba e nelle caviglie, non sul piede, non sulla coscia;
  • nei luoghi di arrossamento la pelle diventa densa, è meno calda al tatto;
  • piccole bolle appaiono a volte con contenuti trasparenti. Scompaiono da soli.

Se il processo continua, il prurito diventa più forte e si verifica più spesso. La pelle assume una tonalità rosso scuro e una densità pronunciata, sotto di essa si possono sentire i noduli. Le bolle diventano più grandi, scompaiono causando la formazione di croste e desquamazione.

Se tali sintomi non causano il desiderio di iniziare il trattamento della dermatite varicosa, la pelle diventa viola, lucida, ruvida. Su di essa compaiono ulcere trofiche - difetti di forma irregolare arrotondata, di piccole o medie dimensioni, con bordi "indeboliti". Dal momento che le ulcere sono una ferita aperta, esse suppongono rapidamente senza un trattamento appropriato. Quindi appare una secrezione purulenta di colore giallo, verdastro o giallo-bianco.

Con l'apparizione di ulcere trofiche, il prurito della gamba diventa insopportabile. Rende una persona irritabile, causa insonnia. Il trattamento di questa fase della patologia del piede è lungo, complesso. La cosa principale è non avviarla da solo, senza consultare il chirurgo, quindi puoi solo aggravare la situazione.

Le ulcere trofiche guariscono con la formazione di cicatrici.

Come trattare la dermatite varicosa

Per curare una malattia, è necessario dare a ciascuno di questi fattori una quantità sufficiente di tempo e sforzo:

  1. Per migliorare il deflusso venoso dalle gambe.
  2. Rimuovere il gonfiore.
  3. Elimina l'infiammazione.
  4. Idratare la pelle interessata per prevenire eventuali screpolature.
  5. Prevenire la suppurazione.

Per l'attuazione degli obiettivi utilizzati come terapia sistemica (pillole, iniezioni) e trattamento con unguenti. La terapia è specifica per ogni stadio di dermatite.

Fase di trattamento 1

Per migliorare il deflusso venoso, utilizzare mezzi basati su diosmina: "Detralex", "Venorus", "Phlebodia". Questo principio attivo, prodotto sotto forma di capsule, aiuta ad aumentare il tono delle cellule muscolari dei vasi venosi.

Per eliminare il ristagno venoso, è necessario l'intimo a compressione. Queste sono calze o mutandine il cui compito è quello di eseguire il lavoro del muro indebolito di alcune vene. Un flebologo o un angiosurgeon dovrebbe selezionarli sulla base dell'ecografia Doppler dei vasi delle estremità. Come conseguenza dell'abbigliamento da compressione, le manifestazioni di dermatite varicosa possono non solo scomparire, ma il grado della stessa malattia varicosa può diminuire. Tale biancheria intima riduce il rischio di trombosi, riduce il gonfiore delle gambe; quest'ultimo inizia a stancarsi molto meno.

Come alleviare il prurito per la dermatite varicosa in questa fase? Qui gli antistaminici sono usati sotto forma di rimedi sistemici ("Cetrin", "Erius", "Zodak", "Diazolin") e unguenti ("Fenistil", "Psilo-Balsam").

Per evitare la formazione di crepe sulla pelle condensante, è indispensabile utilizzare creme o lozioni idratanti: gel "Seni Care", crema "Seni Care" con arginina, crema per neonati a pH neutro e alcuni altri. Se ci sono vescicole sulle gambe, dovrebbero essere trattate con uno zinco o un talco prescritto da un dermatologo (sono preparati in farmacia con i reparti di prescrizione), il gel Skin-Kap. Inoltre, il trattamento delle aree con dermatite è necessario con creme protettive "Seni Care" o "Menalind professional" contenenti zinco.

L'uso di venotonics e antistaminici aiuta a eliminare l'infiammazione, il gonfiore e il prurito, per prevenire complicazioni infettive che possono verificarsi durante i graffi. Pertanto, questi farmaci nel primo stadio sono sufficienti per il trattamento. Inoltre, possono essere utilizzati rimedi popolari.

2 fasi di terapia

Come trattare la dermatite varicosa in questa fase?

Comprende anche l'assunzione di preparati venotonici e l'uso di indumenti compressivi, come nella fase precedente. Solo il trattamento del prurito delle estremità cambia. Per questo, non vengono utilizzati solo antistaminici sistemici, ma anche pomate ormonali applicate alle aree di infiammazione. Questa crema "Elokom", "Locoid", "Sinaflan", utilizzava piatti corti.

Se ci sono suppurazioni, gli unguenti combinati contenenti agenti antisettici (o antibatterici) vengono utilizzati in combinazione con ormoni. Questi sono Triderm, Pimafukort e altri.

Inoltre, è importante assumere sedativi leggeri (valeriana, motherwort, "Sedasen") o "giorno" tranquillanti ("Adaptol").

Trattamento in 3 fasi

Se si è formata un'ulcera trofica, l'unica cosa che può aiutare è un'operazione mirata ad estrarre le vene patologicamente cambiate. Ma è impossibile effettuarlo alla presenza di un'ulcera recentemente alzata o suppurating - è necessario eliminare l'infiammazione acuta. Per fare ciò, condurre una terapia preparatoria:

  1. Assegna il riposo a letto con un arto sollevato a 20-30 ° - per garantire il drenaggio sanguigno e linfatico.
  2. Lavare l'ulcera, rimuovere le particelle di tessuto morto.
  3. Farmaci iniettati per via endovenosa o intramuscolare che migliorano la pervietà dei vasi degli arti.
  4. Comprimere le gambe con bende elastiche.
  5. Controllare la glicemia ed eseguire (se necessario) la sua diminuzione.
  6. Utilizzare antistaminici sotto forma di iniezioni.

Principi generali di cura

Con la dermatite varicosa, è necessario prestare attenzione alla cura dei piedi. Devono essere lavati giornalmente con acqua in cui i prodotti di sapone sono sciolti (ad esempio, TENA Wash Mousse o TENA Wash Cream). Quindi vengono puliti con movimenti macchianti e trattati con creme idratanti o pomate ormonali, a seconda dello stadio della malattia.

Nella dieta dovrebbero essere sempre cibi ricchi di rutina - una vitamina che migliora il tono dei vasi venosi. Questo è pepe bulgaro, macinato con zucchero, cenere di montagna, porridge di grano saraceno.

È importante monitorare il peso del tuo corpo, non permettendogli di aumentare, cioè aumentando il carico sulle gambe con vene varicose dilatate o tromboe. È necessario essere esaminati da un endocrinologo per escludere il diabete mellito e quelle patologie che possono portare all'obesità (ghiandola surrenale, tiroide, ipofisi).

La dermatite varicosa è una patologia cronica che, fino a quando il problema venoso è completamente eliminato, "supporterà" la condizione infiammatoria della pelle. Pertanto, un altro compito del paziente è quello di prevenire traumi alla pelle colpita. Per fare questo, indossa vestiti che non danneggino le gambe: da materiali naturali che non causano spremitura degli arti. Per le donne, i vestiti e le gonne sono ottimali.

Inoltre, le persone con dermatite varicosa devono prestare particolare attenzione alla comodità delle scarpe. Non dovrebbe spremere le gambe, sono costituiti da materiali naturali, evitare l'effetto serra dei piedi.

Trattamento di rimedi popolari

Oltre al trattamento principale della dermatite varicosa, viene utilizzata la medicina tradizionale:

  1. Impacco di patate Fatto da tubero di patata fresco, grattugiato. Si ritiene che aiuti anche nella fase 3 della dermatite varicosa, fornendo una buona guarigione delle ulcere trofiche. Per fare questo, mettere il liquame su una garza sterile, e questo - sull'ulcera, e chiudere sopra un'altra garza sterile. Tenere l'impacco per 4 ore, due volte al giorno. Corso - 2 settimane.
  2. Comprimi con foglia di cavolo. Prendete una foglia di cavolo, leggermente (fino alla morbidezza) battetela, avvolgete la gamba affetta da dermatite varicosa e portatela per un massimo di due giorni, quindi sostituitela con una nuova.
  3. Infusione di boccioli di betulla. Prendi una bottiglia da 0,5 litri, riempila con ¾ di boccioli di betulla, riempila di vodka fino al collo. Insistere sui reni per una settimana, quindi lubrificare le gambe 2-3 volte al giorno con il fluido risultante.
  4. Comprimi dall'infusione di foglie di assenzio. Prendi 1 cucchiaio. l. foglie di assenzio, macinare in un mortaio, mescolare con 3 cucchiai. l. cagliato. Metti la miscela su una garza sterile e applicala sulla pelle colpita. La compressione dura 15-20 minuti. Il corso dura 2-3 settimane.

prevenzione

Per prevenire la comparsa di dermatite varicosa, puoi, se parte del tuo tempo è dedicato alla ginnastica, alle escursioni, mentre le lezioni si svolgono in una comoda e "respiratoria" scarpa sportiva. La dieta, che esclude cibi farinosi, fritti, brodi grassi, è anche importante per la prevenzione della patologia. Dare la preferenza a prodotti lattiero-caseari e vegetali, in particolare verdure e legumi.

Indossare scarpe comode, con supporto per arco e senza tacchi alti. Osservare l'igiene del piede, inzuppare le gambe con una doccia a contrasto e sottoporsi a un massaggio ai piedi.

Cosa fare se compare la dermatite varicosa?

La dermatite varicosa è una malattia abbastanza comune, che colpisce circa il 70% delle persone di sesso diverso.

La malattia tende a svilupparsi lentamente, la predisposizione ereditaria e lo stile di vita di una persona influenzano il ritmo della sua progressione. Il trattamento della patologia è efficace solo nelle prime fasi dello sviluppo, dal momento che le sue complicanze sotto forma di ulcere trofiche non sono suscettibili di terapia farmacologica.

La causa principale della malattia è una rottura dell'afflusso di sangue agli arti inferiori. Di solito, la dermatite varicosa si forma nelle persone che hanno vene varicose e obesità.

Descrizione e caratteristiche della dermatite varicosa

La dermatite varicosa è una patologia infiammatoria della pelle che si verifica a causa di un disturbo del flusso sanguigno nelle gambe e di un disturbo alimentare della pelle. L'integrità della pelle e il suo cambiamento di colore, c'è gonfiore e prurito. Questa malattia è secondaria, si forma sullo sfondo delle vene varicose già esistenti degli arti inferiori.

Nella maggior parte dei casi, la dermatite è localizzata nell'area delle vene, che sono dilatate.

Una caratteristica distintiva della malattia è la violazione della funzionalità dei vasi che sono posti in profondità e in superficie. Un tale fenomeno può essere osservato per un lungo periodo di tempo. In assenza di terapia, compaiono gravi complicanze, si verificano cambiamenti trofici nella pelle con vene varicose, che portano alla comparsa di ulcere non cicatrizzate.

Fai attenzione! La dermatite varicosa è una patologia di natura cronica, quindi richiede grande attenzione e trattamento immediato.

Si trova sulla schiena e sulla superficie esterna della tibia e ha l'aspetto di varie eruzioni cutanee:

  • Macchie di dimensioni diverse che non si elevano al di sopra della pelle;
  • Macchie rosse che si alzano leggermente sopra la pelle;
  • Centri di peeling della pelle;
  • Ulcere con bordi chiari e bordi rossi;
  • Bolle, ulcere o croste.
al contenuto ↑

Foto di dermatite varicosa

Le cause della malattia

Le vene varicose, in particolare la struttura debole delle sue pareti e valvole, è ereditata. Lancia il meccanismo di sviluppo della patologia per una lunga posizione eretta, obesità, gravidanza e parto.

Le valvole cessano di chiudersi, causando disturbi del flusso sanguigno inverso dai capillari al cuore, a seguito del quale le gambe si riempiono di sangue e si gonfiano a causa dell'ingresso di grandi quantità di fluido nello spazio tra le cellule.

Con la progressione della malattia, vi è un disturbo nell'attività dei vasi e l'apporto di sostanze nutritive alla pelle, e si forma una dermatite varicosa. Nei casi avanzati si formano ulcere trofiche o lipodermatosclerosi.

Le principali ragioni dello sviluppo della patologia includono:

  • Vene varicose, insufficienza venosa cronica;
  • Trombosi venosa;
  • Malattie endocrine, in particolare diabete mellito;
  • Lesioni e danni alle vene negli arti inferiori;
  • La presenza di infezioni nel corpo;
  • Cattiva ecologia;
  • Stress costante e tensione nervosa;
  • Reazioni allergiche;
  • Malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • Gravidanza e parto;
  • Anomalie vascolari congenite;
  • Ipertensione.

Fai attenzione! A seconda di ciò che causa lo sviluppo della dermatite varicosa congestizia, vengono rilasciate dermatiti irritabili e allergiche.

Nei bambini e negli adolescenti, questa malattia non si verifica, in quanto i loro corpi possono controllare la normale attività delle navi.

Segni di malattia

La dermatite varicosa, che è descritta sopra, ha diverse fasi di sviluppo.

Ognuno di loro ha i suoi sintomi:

In primo luogo, la malattia si manifesta sotto forma di pesantezza negli arti inferiori, il loro edema si osserva alla fine della giornata;

  • Nella fase successiva, la sindrome del dolore appare dopo l'attività fisica, la griglia capillare di una tonalità viola e grandi vasi sono visibili sulla pelle;
  • Il gonfiore è in costante aumento, gli arti inferiori acquisiscono una tinta bluastra, appaiono pelle secca, prurito e sindrome da dolore grave. Ciò è dovuto a una violazione della linfa attuale;
  • Nella fase successiva, le aree pigmentate si formano sotto forma di macchie marroni che si staccano. Quando ciò accade, c'è un disturbo nella sensibilità delle gambe, ci sono crampi, stratificazione della pelle, vesciche, all'interno delle quali c'è liquido;
  • Poi c'è la formazione di ulcere, che indica la comparsa di insufficienza venosa cronica. Quando le malattie dell'ulcera trascurate si sviluppano in grandi dimensioni, iniziano a marcire, causando intossicazione del corpo.
  • I sintomi della malattia possono manifestarsi non solo sulle gambe, ma anche sulla zona del viso, del collo e dell'inguine. Sulla faccia compaiono aree squamose che emettono costantemente prurito, la pelle intorno alle labbra diventa pallida.

    Un'eruzione cutanea squamosa si sviluppa sul collo e sull'inguine, che possono causare infezioni se graffiate. Molto spesso, con la progressione della patologia, si verifica la depressione.

    Fai attenzione! Contattare l'istituzione medica è raccomandato alle prime manifestazioni della malattia.

    Video della malattia

    Diagnosi di disturbo

    Oggi, la medicina non ha sviluppato misure diagnostiche specifiche da utilizzare per rilevare la dermatite varicosa. La diagnosi si basa sulla storia della malattia e sull'esame visivo del paziente.

    A volte un medico può prescrivere un test di laboratorio per confermare una diagnosi preliminare. Se vi sono segni di reazioni allergiche, viene prescritto un test allergenico. Scansione vascolare Doppler spesso utilizzata.

    Per ogni persona, la malattia si manifesta a modo suo, può anche procedere in modi diversi, i sintomi cambiano spesso nel tempo.

    Trattamento farmacologico

    La dermatite venosa alle gambe richiede un trattamento tempestivo per prevenire lo sviluppo di complicanze.

    L'obiettivo principale della terapia è il ripristino della linfa e del flusso sanguigno nelle gambe, il rafforzamento delle pareti dei vasi sanguigni e la guarigione delle ferite:

    Per il trattamento della malattia utilizzando fondi sotto forma di medicinali e unguenti. Per rafforzare i vasi sanguigni, eliminare l'edema, alleviare il dolore, vengono prescritte compresse veno-tic: Detralex, Flebodia, Troxevasin, Troxerutin e altri. Come unguenti usato "Venorutin", "Venozol", "Troxevasin".

  • Per alleviare l'infiammazione e prevenire lo sviluppo di trombosi, così come la normalizzazione del flusso sanguigno, sono prescritti "epatotrombina" o "venobene". È anche importante nella fase iniziale di sviluppo della patologia usare gli idratanti per prevenire l'essiccazione della pelle, che include vitamine e pantenolo.
  • Come unguenti anti-infiammatori, è possibile utilizzare "Diclofenac" o "Voltaren". Nei casi più gravi, la terapia ormonale è prescritta. Di solito le droghe sono presentate sotto forma di unguenti "Flutsinar", "Advantan", "Ftorokort". Con lo sviluppo delle ulcere applicare unguento per la guarigione della ferita "Naphtaderm" o "Bipanten". Possono anche essere prescritti farmaci antibatterici.
  • In alcuni casi possono essere necessari antistaminici e sedativi: tintura di soprastina, zinco, valeriana o biancospino. A volte il medico prescrive tranquillanti.
  • Fai attenzione! In questa malattia, si consiglia di indossare calze a compressione per migliorare il drenaggio linfatico.

    Intervento chirurgico

    Si ricorre alle operazioni con l'inefficacia della terapia farmacologica, la presenza di ulcere trofiche. Prima di un intervento chirurgico, il medico deve eseguire un esame del paziente per tenere conto di tutti i possibili rischi.

    Durante l'operazione, il medico rimuove la vena alterata, asportando le aree necrotiche in presenza di ulcere per facilitare la guarigione delle ferite.

    Fai attenzione! Le ulcere croniche portano alla disabilità di una persona e una significativa riduzione della qualità della sua vita.

    fisioterapia

    Un flebologo può prescrivere un corso di fisioterapia da fornire in un istituto medico.

    In questo caso, è possibile utilizzare i seguenti metodi:

    elettroforesi;

  • Terapia magnetica;
  • Terapia laser;
  • Terapia fisica;
  • Bagni di ossigeno;
  • Ozonoterapia;
  • balneoterapia;
  • Massaggio delle estremità inferiori.
  • Durante il trattamento, si raccomanda al paziente di cambiare il suo stile di vita, includere l'attività fisica, mangiare bene, trattare le malattie associate in modo tempestivo, rimuovere l'eccesso di peso, scegliere i vestiti e le scarpe giusti.

    Le gambe che sono affette da dermatite non devono essere lavate con sapone normale, ma è necessario utilizzare un detergente che non contenga alcali.

    Medicina alternativa

    È possibile effettuare il trattamento della malattia con medicine alternative:

    L'irudoterapia (la terapia della leech) è molto popolare oggi. Questa tecnica consente di prevenire lo sviluppo di trombosi, normalizzare il flusso di sangue ed eliminare l'infiammazione.

  • La tintura di castagne è molto efficace. Per prepararlo, hai bisogno di cinquanta grammi di castagne, versare mezzo litro di alcol e metterlo al buio per sette giorni. La tintura finita viene assunta per via orale due volte al giorno, dieci gocce prima dei pasti.
  • Puoi anche fare la tintura di noce moscata. Cinquanta grammi di noce vengono versati con un centinaio di grammi di alcol e posti in un luogo buio per due settimane. Dopo di ciò, la tintura viene presa tre volte al giorno, venti gocce prima dei pasti.
  • al contenuto ↑

    Prognosi e prevenzione

    La prognosi della malattia è buona, purché sia ​​trattata tempestivamente. Altrimenti, può causare gravi complicazioni, che sono molto difficili da eliminare. Va ricordato che la dermatite varicosa è una malattia cronica, quindi si raccomanda di prestare costantemente attenzione alle condizioni delle gambe.

    La prevenzione della patologia dovrebbe essere effettuata sin dalla tenera età. Il carico sulle gambe deve essere bilanciato. Si consiglia di camminare di più, fare sport. L'allenamento dei muscoli delle gambe consente alle vene di sollevare il sangue, impedendole di ristagnare, contribuendo così a ridurre il carico sui vasi sanguigni.

    Devi anche mangiare bene, guardare il tuo peso, liberarti dalle dipendenze. È molto importante monitorare lo stato dei sistemi endocrino e cardiovascolare, in caso di insorgenza di malattie, dovrebbero essere trattati prontamente.

    In presenza di dermatiti, la pelle delle gambe è costantemente infiammata, quindi è necessario scegliere i vestiti e le scarpe giusti per non ferirli.

    In presenza di vene varicose, si raccomanda di essere regolarmente esaminati da un chirurgo.

    Principali sintomi, trattamento e prevenzione della dermatite con le vene varicose

    La dermatite con le vene varicose è un'infiammazione della pelle causata dall'insufficienza della circolazione venosa. Nel suo trattamento, è importante normalizzare il flusso sanguigno venoso e controllare i sintomi. E ancora meglio per prevenire tali complicazioni, e con il più piccolo accenno di fallimenti nel lavoro delle navi cercare immediatamente un aiuto medico.

    Qual è la dermatite varicosa?

    L'infiammazione della pelle sulla base del ristagno venoso si manifesta aree rossastre o simili a squame sulla pelle che rilasciano periodicamente fluido, nel tempo sono caratterizzate da un sanguinamento minore e successivamente - atrofia o ipertrofia della pelle, escrescenze del tipo verrucoso.

    La dermatite è caratterizzata da un aumento graduale, ha una predisposizione ereditaria e la dipendenza della velocità del suo sviluppo sullo stile di vita del paziente.

    Gli over 50 sono prevalentemente affetti da questa malattia: la maggior parte del disagio è caratteristico delle donne (si ritiene che l'effetto maggiore sulle vene delle loro gambe durante la gravidanza e il parto), così come per coloro che soffrono di obesità, malattie del sistema cardiovascolare.

    È auspicabile iniziare la terapia patologica in una fase precoce. Dopotutto, la dermatite varicosa non è una condizione così innocua. Il principale pericolo di una malattia è nelle sue complicazioni sotto forma di ulcere trofiche e infezioni che possono verificarsi senza un trattamento adeguato.

    Cause della malattia, fattori provocatori

    Ci sono diverse ragioni per lo sviluppo della malattia. Di solito si verifica:

    • con prolungato ristagno di sangue nei vasi;
    • non eseguendo le funzioni principali delle valvole vascolari;
    • pressione venosa esorbitante costante;
    • vene varicose persistenti e irreversibili.

    Lungo la strada, si notano fattori che possono scatenare questa patologia, tra cui:

    • lesioni;
    • malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
    • l'obesità;
    • lesioni della pelle di natura infettiva;
    • abbandono della terapia delle vene varicose;
    • la gravidanza.

    Ciò può anche essere attribuito alla bassa vitalità, alle cattive abitudini, alla nutrizione squilibrata e al costante uso di scarpe con i tacchi alti.

    Fasi e sintomi

    La dermatite è determinata da sintomi specifici:

    • prurito costante dei piedi;
    • eccessiva secchezza della pelle;
    • eruzione cutanea di colore rosso, squame e desquamazione.

    Per creare un quadro più completo della malattia, può essere attribuito a tali manifestazioni che insorgono con l'aumento graduale della malattia, come ad esempio:

    • scarico dalle ulcere;
    • croste rigide e vari sigilli sulle zone interessate della pelle;
    • pelle pallida intorno alla bocca;
    • superando il consueto numero di pieghe in diverse parti del corpo.

    Gli ultimi sintomi si riferiscono alla diffusione del malessere all'inguine, viso e collo, che di solito è caratteristico dei bambini. Negli adulti, la dermatite è localizzata principalmente sulle gambe e molto raramente va al petto.

    La malattia coinvolge due fasi di sviluppo:

    1. È indicato dal fatto che piccoli punti rossastri si formano sulla pelle a causa di danni ai capillari sanguigni, così come le aree del derma accresciute e il leggero peeling. Tutto questo è accompagnato da prurito.
    2. Ulteriori cambiamenti sono caratterizzati da iperpigmentazione brunastra, che si forma sulla base della conversione dell'emoglobina. Lo strato esterno della pelle diventa più sottile (specialmente nella zona sopra le caviglie). Diventa incrostato e inizia a staccarsi. È possibile sondare i noduli. Il prurito nel secondo stadio diventa continuo. Le bolle che compaiono sulla pelle non scompaiono, ma aumentano di dimensioni e scoppiano, rilasciando il liquido.

    Naturalmente, una tale condizione richiede una terapia lunga e persistente. Dopotutto, superare la malattia nella seconda fase non è così facile.

    Circa i sintomi e le cause della malattia può essere trovato in modo più dettagliato dal video. Nel video, un esperto dice a cosa consegue lo sviluppo della dermatite varicosa, se non viene trattato in tempo, sulle misure per prevenire la malattia.

    diagnostica

    Questa malattia differisce dal fatto che oggi non esiste un metodo diagnostico specifico per determinarlo. Tuttavia, questo può essere attribuito ai suoi segni e sintomi. Tutto in modo generalizzato.

    Di solito, un medico fa una diagnosi sulla base dell'anamnesi e dell'esame obiettivo. A volte può prescrivere un esame ecografico del flusso sanguigno nei vasi (Doppler), alcuni test di laboratorio, se necessario, un test per le allergie cutanee.

    Con la dermatite varicosa, ogni paziente differisce solo nel suo insieme caratteristico di sintomi e nella gravità della lesione, che di solito si modifica gradualmente. Pertanto, i metodi di trattamento per ciascun paziente sono stabiliti individualmente.

    Trattamento della dermatite varicosa

    La terapia per le lesioni da dermatite con le vene varicose suggerisce un approccio integrato per risolvere questo problema ed è mirata principalmente a ripristinare i disturbi circolatori, il deflusso linfatico, il rafforzamento delle pareti venose, i vasi sanguigni, la guarigione della pelle. Pertanto, è buono quando un chirurgo vascolare e un dermatologo si occupano del trattamento di questa patologia. Dopo tutto, solo eliminando le principali cause delle vene varicose, è possibile iniziare a curare la dermatite.

    La terapia farmacologica, in particolare, comporta l'uso di:

    • la venotonica, migliorando l'elasticità e riducendo la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, li rinforza. Questi sono Detraleks, Diosmin, Venarus, Phlebodia, Venozol;
    • antistaminici per aiutare a combattere prurito, diazolina, difenidramina, suprastin;
    • unguenti (rimuovere rapidamente i segni di infiammazione) - Celestoderma ormonale, Lokoid, Advantan, Flutsinar, Akriderm, Kutiveyt; combinato (nel caso di un'infezione fungina o batterica) Belogent (antibiotico gentamicina e ormone betametasone), Lotriderm (betametasone e clotrimazolo), Diprosalic (acido salicilico e betametasone), Secorten plus (triclosan e gallometasone);
    • Prodotti idratanti che non contengono ingredienti aggressivi) Trikzera, Lipikar, Lokobeyz ripea, Atopalm, Exomega.

    Lungo la strada, il medico può raccomandare di indossare calze a compressione per aiutare a mantenere la circolazione del sangue nei vasi della gamba in uno stato normale. In assenza di ulcere trofiche piangenti, bendaggi speciali imbevuti di gelatina di Burov o di zinco.

    In alcuni casi, la guarigione è ottenuta con l'aiuto della correzione della vena laser, del gradiente del vuoto e della scleroterapia e di altri metodi. Succede che si usi anche la sanguisuga.

    Nei casi più gravi, è indicato il trattamento chirurgico, con l'aiuto del quale vengono rimosse le aree necrotiche per facilitare la guarigione dell'epidermide.

    Modi popolari

    Lo stadio iniziale della dermatite con vene varicose comporta l'uso di metodi tradizionali popolari. Ecco alcuni di loro:

    • Alleviare l'infiammazione, arrossamento della pelle, facilitare la trombosi della tintura di frutta castagna: 50 grammi di frutta schiacciata assumere 0,5 litri di alcol e insistere una settimana in un luogo buio. Prendere 10 gocce prima dei pasti 3-4 volte al giorno.
    • La foglia di cavolo direttamente dal giardino, applicata al luogo interessato durante la notte, allevia anche l'infiammazione e allevia il prurito. Procedure eseguite per un mese.
    • Lo stesso effetto è diverso e la polvere delle spore moreniche clavate. È usato come polvere antinfiammatoria.

    Quando secca, desquamazione della pelle sarà utile oli vegetali:

    • La mandorla aiuta a guarire le ferite e ridurre l'infiammazione. Viene sfregato sulla pelle malata ogni giorno un'ora prima di coricarsi.
    • I germi di grano sono usati in modo simile al primo, con la differenza che viene applicato sulla pelle leggermente scaldata.

    Per usare i rimedi popolari senza previa consultazione con il medico non è raccomandato. Dopotutto, solo lui può determinare la quantità di danni e prevenire il verificarsi di complicazioni.

    complicazioni

    Di solito si verificano nei casi in cui la malattia non viene affatto trattata o si verifica con determinati disturbi. A questo proposito, ci possono essere:

    • ulcere di eziologia cronica alle gambe;
    • osteomielite (infezione dell'osso);
    • infezione della pelle con batteri;
    • cicatrici permanenti.

    Ci sono casi in cui l'auto-trattamento di questa patologia porta a una disabilità permanente.

    prevenzione

    C'è una tale patologia, come già notato, sulla base del ristagno del sangue, quindi, per la prevenzione di questa malattia non così rara, è importante:

    1. esercitare l'attività fisica, ad esempio, camminare regolarmente;
    2. mangiare una dieta bilanciata, limitando il consumo di grassi, farina, concentrandosi su verdure e frutta sane, legumi, carne magra, e guarda il tuo peso;
    3. indossare sempre scarpe comode, rinunciare a tacchi, tacchi a spillo, che, sebbene siano belli, contribuiscono alla violazione del sistema venoso delle gambe;
    4. Non camminare in abiti stretti, specialmente calzini.

    Versare i piedi con acqua a temperatura contrastante e massaggiarli regolarmente sarà sempre utile in questa patologia.

    La dermatite con lesioni varicose non è una frase, ma una ragione per un lungo e persistente trattamento dei disturbi. Prima si noterà e si agirà, prima arriverà un risultato positivo. Ma uno non dovrebbe dimenticare di ottenere una consulenza da un medico. L'auto-trattamento in questo caso è inaccettabile!

    Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

    Scabbia nei bambini: primi segni, sintomi, trattamento, foto come sembra

    Scabbia nei bambini - la sconfitta della pelle da un acaro della scabbia. La malattia è contagiosa, quindi richiede un trattamento tempestivo, così come la prevenzione di recidiva.


    Perché l'acne appare sui palmi e cosa fare al riguardo?

    La comparsa di eruzioni cutanee sui palmi è una spiacevole patologia, poiché è spesso accompagnata da prurito e dolore. Tali brufoli possono essere assolutamente innocui o indicare deviazioni gravi.


    Luoghi e tempo di fioritura dell'ambrosia: informazioni importanti per chi soffre di allergie

    Attualmente, circa un terzo del numero totale di piante è costituito da neofiti - piante che hanno oltrepassato i confini dell'habitat naturale e adattate con successo alla vita in condizioni locali.


    Herpes nelle gambe (foto): ciò che causa l'aspetto, i sintomi e le caratteristiche del trattamento del virus

    I portatori del virus dell'herpes sono oltre il 90% della popolazione. La quinta parte degli infetti presenta varie manifestazioni patologiche, mentre il resto è asintomatico e potrebbe non sospettare di essere infetto.