Herpes zoster in una persona: foto, sintomi e trattamento

L'herpes zoster è anche chiamato herpes zoster - un'infezione virale che è accompagnata da forti dolori ed eruzioni cutanee.

La malattia è provocata dal virus dell'herpes (herpes zoster), agisce come agente causale della varicella, che viene chiamata "varicella" nei circoli medici.

Le manifestazioni di herpes zoster si verificano, di regola, in inverno e autunno, e più spesso negli anziani. Un tempo ed età simili sono dovuti a un fatto semplice: lo stato di immunità, che è ridotto in queste stagioni e nelle persone anziane a causa dell'età, è indebolito.

motivi

Cos'è? Quindi, l'herpes zoster è essenzialmente l'herpes. Solo qui non è quello che di solito chiamiamo un raffreddore. È tutto molto più serio. Questo è uno zoster della varicella. Egli è familiare a molti dalla malattia infantile attiva - la varicella.

Una persona che ha avuto la varicella diventa portatrice di un virus che è rimasto inattivo per molto tempo. Di solito il virus è localizzato nei tessuti nervosi. Secondo i medici, il virus entra nella forma attiva, il più delle volte a causa di indebolimento del sistema immunitario, stress frequenti e sovratensioni nervose.

Per provocare lo sviluppo di herpes zoster negli adulti può:

  • forte stress, lavoro estenuante;
  • assumere farmaci che riducono le difese dell'organismo;
  • vari tumori maligni, malattia di Hodgkin e linfomi non Hodgkin;
  • gli effetti della radioterapia;
  • trapianto di midollo osseo e di organi;
  • Infezione da HIV in transizione verso l'AIDS.

L'immunità indebolita è la ragione per cui questa malattia compare più spesso negli anziani e in coloro che hanno subito di recente ormoni, radiazioni o chemioterapia.

classificazione

Nella maggior parte dei casi, l'herpes zoster si presenta in forma tipica, classificata come ganglio, i cui sintomi saranno descritti di seguito. Ma in alcuni casi, la malattia può manifestarsi in altre forme cliniche:

  • Orecchio. L'eruzione cutanea è localizzata sul padiglione auricolare, nel canale uditivo esterno.
  • Eye. L'eruzione cutanea viene scelta localizzazione del ramo del nervo trigemino e compare sulla pelle del viso, mucosa nasale, mucosa oculare.
  • Gangreno (necrotico). Si sviluppa in persone con immunità indebolita.
  • Meningoencefalico. È abbastanza raro e differisce nel suo corso severo.
  • Abortive. È considerata la forma più lieve della malattia, caratterizzata dall'assenza di eruzioni cutanee e dolore intenso.
  • Cistica. Questa forma è accompagnata dall'apparizione di grandi bolle riempite di fluido sieroso.
  • Emorragica. Questa forma è caratterizzata dall'apparizione di bolle piene di contenuti sanguinanti.

Sintomi di herpes zoster negli adulti

Il periodo totale di herpes zoster in una persona dall'apparizione dei primi sintomi alla completa scomparsa delle croste sulla pelle è di solito 20-30 giorni. A volte la malattia può finire completamente in 10-12 giorni.

È molto caratteristico del fuoco di Sant'Antonio quello sfogo quando appare su qualsiasi lato del corpo. Nella maggior parte dei casi, tutte le manifestazioni esterne di herpes zoster sono sul corpo - all'interno del torace, dell'addome e del bacino. In casi più rari, possono essere localizzati su braccia, gambe e testa.

Il periodo iniziale della malattia è simile alle manifestazioni di un raffreddore o di ARVI. È caratterizzato da malessere generale, dolori nevralgici di varia intensità, dura in media 2-4 giorni:

  1. Mal di testa.
  2. Temperatura corporea subfebrile, meno frequentemente febbre fino a 39C.
  3. Brividi, debolezza
  4. Disturbi della diarrea, violazione del tratto gastrointestinale.
  5. Dolore, prurito, bruciore, formicolio nella regione dei nervi periferici nella zona dove ci saranno eruzioni cutanee.
  6. Molto spesso, durante un processo acuto, i linfonodi regionali diventano dolorosi e si ingrandiscono.
  7. In caso di malattia grave, è possibile la ritenzione urinaria e altri disturbi di alcuni sistemi e organi.

La fase successiva è caratterizzata dalla comparsa di macchie rosa edematose, che per 3-4 giorni sono raggruppate in papule eritematose, che si trasformano rapidamente in bolle. A circa 6-8 giorni le bolle iniziano ad asciugarsi, al loro posto compaiono croste giallo-marroni che poi scompaiono da sole, al loro posto può persistere una leggera pigmentazione.

Le sensazioni dolorose, chiamate anche nevralgie post-erpetiche, possono tormentare una persona per diverse settimane o addirittura mesi, dopo che i sintomi rimanenti della sua privazione scompaiono.

Corso atipico

La clinica sopra è tipica della tipica forma della malattia, ma a volte l'eruzione può avere un carattere diverso:

  1. Forma abortiva - dopo la formazione di papule, l'eruzione regredisce bruscamente, aggirando lo stadio vescicolare.
  2. La forma cistica è caratterizzata dallo sviluppo di bolle più grandi raggruppate; elementi essudativi possono fondersi, formando bolle - con bordi smerlati irregolari.
  3. Forma bollosa - le vescicole si fondono l'una con l'altra, formando grandi bolle con contenuti emorragici.
  4. La forma gangrenosa di herpes zoster è la manifestazione più grave della malattia; ulcerazioni e cambiamenti necrotici si sviluppano al posto delle vescicole - con un risultato nella cicatrizzazione; mentre c'è una grave condizione generale (riflette una pronunciata immunosoppressione).
  5. Forma generalizzata - dopo la comparsa di eruzioni cutanee locali, nuove vescicole si diffondono su tutta la superficie della pelle e delle mucose (una forma simile si trova spesso nelle immunodeficienze).

Vale la pena notare che prima della comparsa di un'eruzione cutanea, la diagnosi di herpes zoster è praticamente impossibile da fare. I dolori che sorgono (a seconda della localizzazione) possono assomigliare a malattie del cuore, dei polmoni e del sistema nervoso. Dopo lo sviluppo dell'eruzione caratteristica - con localizzazione unilaterale di elementi essudativi lungo i nervi (elementi monomorfici - bolle di varie dimensioni), nonché dolore neurologico pronunciato - la diagnosi di fuoco di Sant'Antonio non è difficile.

Herpes zoster: foto

Che aspetto ha l'herpes zoster in un adulto, offriamo per la visualizzazione di foto dettagliate di eruzioni cutanee.

complicazioni

In un decorso clinico grave e un trattamento inadeguato del fuoco di Sant'Antonio possono portare a gravi complicazioni:

  1. Il più comune (fino al 70%) è la nevralgia post-erpetica. Il dolore lungo i nervi dura per mesi, e per alcune persone dura per anni, e più il paziente è anziano, maggiori sono le possibilità che questa complicazione si sviluppi;
  2. Paralisi, derivante dalla sconfitta dei rami motori dei nervi;
  3. Paralisi del nervo facciale e faccia inclinata da un lato;
  4. Infiammazione dei polmoni, del duodeno, della vescica;
  5. Danni agli occhi di varia gravità;
  6. La meningoencefalite è una complicanza estremamente rara, ma la più pericolosa. Nel periodo da 2 a 20 giorni dall'inizio della malattia c'è un forte mal di testa, fotofobia, vomito, ci possono essere allucinazioni e perdita di conoscenza.

In connessione con il rischio di sviluppo delle conseguenze, gli esperti sollecitano i pazienti ad abbandonare l'autotrattamento a casa e cercano immediatamente l'aiuto di istituzioni specializzate.

Trattamento di herpes zoster negli esseri umani

I casi non complicati sono trattati a casa. Il ricovero è indicato a tutte le persone con sospetto processo disseminato, con danni agli occhi e al cervello.

Nella maggior parte dei casi, l'herpes zoster in un adulto può andare via da solo se non trattato. Tuttavia, senza l'uso di farmaci, vi è un'alta probabilità di sviluppare gravi complicazioni della malattia, così come l'impossibilità di sopportare forti dolori nella fase acuta e cronica. I metodi di trattamento mirano ad accelerare il recupero, ridurre il dolore e prevenire gli effetti dell'herpes.

Il regime terapeutico per l'herpes zoster nell'uomo si basa sull'uso dei seguenti farmaci:

  1. Agenti antivirali. Aciclovir, valaciclovir e famciclovir sono usati per trattare l'herpes zoster. Quando iniziano la terapia entro 72 ore dalla comparsa della prima eruzione cutanea, sono in grado di ridurre la gravità del dolore, ridurre la durata della malattia e la probabilità di nevralgia posterpetica. Famciclovir e valaciclovir hanno un regime più conveniente rispetto all'aciclovir, ma sono meno studiati e molte volte più costosi.
  2. Antidolorifici. L'anestesia è uno dei punti chiave nel trattamento del fuoco di Sant'Antonio. Un'adeguata anestesia rende possibile respirare normalmente, muoversi e ridurre il disagio psicologico. Degli analgesici comuni usati: Ibuprofene, Ketoprofene, Dexketoprofene, ecc.
  3. Anticonvulsivanti. Gli anticonvulsivanti sono comunemente usati per l'epilessia, ma hanno anche la capacità di ridurre il dolore neuropatico. L'herpes zoster può usare alcuni di essi, come gabapentin e pregabalin.
  4. Antidepressivi. È stato dimostrato il ruolo positivo degli antidepressivi nel trattamento della nevralgia post-erpetica.
  5. Corticosteroidi. Riduce l'infiammazione e il prurito. Alcuni studi hanno dimostrato la loro capacità in combinazione con agenti antivirali per ridurre i sintomi delle forme lievi e moderatamente gravi della malattia. Tuttavia, attualmente questi farmaci non sono raccomandati per l'uso in questa malattia.

L'appuntamento con la terapia farmacologica è necessario prima di tutto a quelle persone che hanno un alto rischio di complicanze, così come con un decorso prolungato della malattia. La terapia farmacologica è indicata per le persone con immunodeficienza e per i pazienti la cui età ha superato la barriera dei 50 anni. L'efficacia della terapia antivirale in soggetti giovani e sani non è stata dimostrata.

Con il fuoco di Sant'Antonio, è importante non farsi prendere dal panico. Nella maggior parte dei casi, un trattamento antivirale tempestivo dà risultati rapidi e aiuta ad evitare complicazioni. Tuttavia, trascurare una visita a uno specialista, specialmente se è coinvolto il nervo facciale o trigemino, non vale la pena.

Quale dottore contattare

Se compaiono bolle sulla pelle o sulle mucose, è necessario contattare un dermatologo. In alcuni casi, un neurologo richiede un esame supplementare. Con un corso lungo, severo e ricorrente, è necessaria la consultazione di un immunologo e di uno specialista in malattie infettive.

Herpes zoster negli adulti

L'herpes zoster è una malattia causata dal virus dell'herpes. Colpisce non solo la pelle, ma anche il sistema nervoso. L'herpes zoster e la varicella hanno un'eziologia e una patogenesi comuni. La medicina moderna si riferisce al fuoco di Sant'Antonio alle malattie infettive che sono altamente contagiose, come scatenate dal virus dell'herpes. La malattia è caratterizzata da una triade classica:

Sintomi simili a malattie infettive;

Manifestazioni cutanee caratteristiche dell'infezione da herpes;

Manifestazioni del sistema nervoso, sia periferico che centrale.

Le statistiche disponibili indicano che l'herpes zoster si manifesta in ogni quarta persona che ha avuto la varicella nella storia. Inoltre, la malattia entrerà nella fase attiva dopo che una persona raggiunge i 50 anni di età. È in questa fascia di età che l'herpes zoster viene diagnosticato più spesso. Non c'è differenza sessuale tra i malati.

Inoltre, negli ultimi anni, i casi di herpes zoster in età giovane e matura. Gli scienziati attribuiscono questo fatto alla sfavorevole situazione ecologica nelle città, all'indebolimento del sistema immunitario delle persone, all'elevata suscettibilità alle malattie infettive e virali. Spesso l'herpes zoster accompagna i pazienti oncologici, il cui numero è in costante aumento. È particolarmente comune nelle persone che hanno subito radioterapia o chemioterapia.

È noto che la maggior parte delle persone ha ancora la varicella durante l'infanzia, il che significa che il virus dell'herpes che provoca l'herpes zoster esiste nel loro corpo. A questo proposito, il rischio della sua riattivazione per ogni abitante del pianeta è di circa il 10%.

Sintomi di herpes zoster

I sintomi del fuoco di Sant'Antonio non possono essere trascurati. Il quadro clinico è caratterizzato da un esordio acuto, con dolore severo e forte sensazione di bruciore al sito di lesione.

La malattia colpisce l'area del corpo umano più spesso da una parte.

Le zone di localizzazione per l'herpes zoster possono essere:

Arti inferiori e superiori;

La faccia (la sua parte lungo il nervo ternario);

Se il fuoco di Sant'Antonio colpisce la parte facciale, l'eruzione sarà localizzata lungo il nervo ternario o facciale. Se una parte del corpo è interessata, l'eruzione sarà localizzata lungo il decorso dei nervi spinali. Questo fatto è spiegato dall'elevato accumulo del virus nei nodi nervosi, in 11 coppie di nervi cranici, nelle corna posteriori in ciascuna delle metà del midollo spinale. Pertanto, le manifestazioni cutanee sono localizzate lungo il nervo interessato.

Gli esperti identificano tre periodi, ognuno dei quali ha i suoi sintomi di fuoco di Sant'Antonio:

Inizio della malattia

Questo periodo è chiamato prodromico. È accompagnato da malessere generale, dolore psico-vegetativo (neurologico), che può avere intensità diversa. La durata del periodo iniziale può variare da 48 ore a 4 giorni.

In parallelo, il paziente presenta i seguenti sintomi:

Aumento della temperatura corporea ai segni subfebrillari (la febbre è osservata molto raramente, ma c'è un posto dove stare);

Interruzione del funzionamento del tubo digerente e dei relativi disturbi dispeptici;

Dolore, bruciore, prurito, prurito pronunciato nell'area di quella parte del corpo o del viso, dove appariranno successivamente eruzioni cutanee;

Man mano che i sintomi aumentano, i linfonodi si gonfiano, diventano dolorosi e difficili da toccare;

Le violazioni del processo di svuotamento della vescica sono osservate nella malattia grave.

Quando la temperatura corporea si abbassa, i sintomi di intossicazione causati da esso sono significativamente ridotti.

Periodo di eruzione

La fase successiva della malattia è caratterizzata dalla comparsa di lesioni sulla pelle. La loro intensità e quantità dipendono dal grado di fuoco di Sant'Antonio. Le eruzioni hanno la forma di piccoli punti, la cui dimensione non supera 0,5 mm. Si trovano focolai, hanno un colore rosa. Tra di loro ci sono aree di pelle intatta.

Se la malattia ha un decorso clinico classico, le vescicole appariranno sul sito delle lesioni che si sono verificate il giorno dopo. Saranno pieni di contenuti sierosi: incolori e trasparenti. Dopo 1 giorno, il liquido all'interno delle bolle diventerà nuvoloso.

Se le tegole sono difficili, allora all'interno delle vescicole puoi vedere il liquido mescolato con il sangue, e loro stessi saranno neri. L'eritema caratteristico del fuoco di Sant'Antonio è simile nel flusso ondulatorio alle eruzioni cutanee che si verificano con la varicella. Cioè, con un periodo di diversi giorni, appariranno nuove vescicole su uno o l'altro. Le eruzioni gradualmente cingono il corpo, da qui il nome della malattia.

Se il lichene procede in una forma lieve, solo i noduli cutanei possono apparire senza la successiva formazione di pustole. Oppure una persona può sperimentare solo dolore lungo i nervi, ma non ci sarà eritema.

In connessione con la sfocatura delle manifestazioni cliniche della malattia, quindi è importante mettere la diagnosi corretta, per differenziare l'herpes zoster in una leggera forma di nevralgia intercostale, mal di schiena e dolore nel mio cuore.

Il periodo della formazione di croste

Dopo due settimane (massimo 1,5 settimane), nel luogo in cui si sono verificati precedentemente eruzioni cutanee, si verifica la formazione di croste da giallo a marrone. I luoghi in cui si trovavano le vescicole perdono il loro colore saturo. A poco a poco, le croste scompaiono da loro, dopo di che la pigmentazione rimane sulla pelle.

Dolore di herpes zoster

Una persona soffre sempre di forti dolori che si verificano anche da un tocco minore alla pelle. Ciò è dovuto al fatto che il virus è localizzato nelle cellule nervose, interrompendo il loro lavoro e molte volte aumentando la sensibilità delle terminazioni nervose. I dolori vissuti da una persona possono essere confrontati con i dolori di ustioni. Soprattutto sono esaltati dall'ingresso di acqua sulle aree colpite. A questo proposito, gli scienziati non hanno ancora preso una sola decisione - se fare il bagno con l'herpes zoster.

Alcuni medici sono del parere che il trattamento dell'acqua dovrebbe essere evitato, mentre altri credono che il bagno di aiuto bene con aggiunta di sale marino, e alcuni consigliano di prendere solo la doccia, dopo di che il corpo può semplicemente bagnarsi.

Descrivendo la natura del dolore, i pazienti indicano che possono essere bruschi, brucianti o noiosi, alcune persone li confrontano con il passaggio della corrente elettrica attraverso l'area interessata. Il dolore tende ad aumentare dopo un lieve impatto meccanico o termico. Possono continuare a disturbare la persona anche dopo che le eruzioni cutanee si sono completamente attenuate. Ciò accade con circa il 15% di tutti coloro che hanno avuto l'herpes zoster.

La ragione del dolore residuo è che i virus distruggono il tessuto dei nervi e il loro recupero richiederà del tempo. Molto spesso, la nevralgia post-erpetica in età avanzata può persistere per diversi mesi, e nei giovani non può essere più di 10 giorni dopo la scomparsa dell'eruzione.

Cause di herpes zoster

È noto che l'herpes zoster causa la varicella zoster del virus, inoltre provocano la varicella. Tuttavia, queste due malattie sono radicalmente diverse l'una dall'altra nei sintomi e nel corso dell'infiammazione.

Dopo aver avuto la varicella durante l'infanzia, non si deve presumere che il virus sia stato completamente sconfitto dal sistema immunitario. Entra semplicemente in uno stato latente ed esiste nel corpo in uno stato dormiente. Il luogo della sua localizzazione sono i nervi cranici e i nodi nervosi. Il virus può essere in uno stato di depressione per molti anni, purché l'immunità umana ne controlli la riproduzione e produca anticorpi contro di essa nella quantità richiesta.

Quando una certa parte del sistema immunitario fallisce, il virus zoster viene nuovamente riattivato, ma non è più causato da varicella, ma da herpes zoster. Pertanto, l'opinione che una volta che hai avuto la varicella ancora una volta, non incontrerai mai più questa malattia. La reinfezione non può avvenire, poiché il virus esiste già nel corpo, ma la malattia può essere esacerbata con un alto grado di probabilità, solo che procederà come fuoco di Sant'Antonio.

Gli esperti identificano le seguenti cause di fuoco di Sant'Antonio:

Vecchiaia Attraversando la linea a 50-60 anni, una persona aumenta il rischio di sviluppare la malattia di 7 volte rispetto ai giovani. Circa il 5% dei pensionati va dai medici per lamentarsi dei sintomi di herpes zoster. La spiegazione di questo fatto è molto semplice, perché nella vecchiaia c'è una diminuzione naturale dell'immunità, il livello delle endorfine diminuisce, il processo di assimilazione delle vitamine e dei microelementi peggiora. Il picco degli appelli è in autunno e in primavera.

In giovane età, l'herpes zoster si sviluppa a causa di un'interruzione del sistema immunitario.

Questi includono:

Malattie del sangue e degli organi che formano il sangue;

Patologia autoimmune, mancanza di immunità;

Malattie oncologiche di natura maligna;

Chemioterapia o radioterapia;

Da dove viene il fuoco di Sant'Antonio e come affrontarlo

Praticamente ognuno di noi ha sofferto nell'infanzia, a prima vista, una malattia innocua - la varicella. Dopo il decorso della malattia, il virus non scompare dal sangue, ma entra in uno stadio latente in cui non si manifesta finché non appaiono condizioni favorevoli alla sua attivazione. Tale manifestazione della varicella zoster latente è l'herpes zoster, che colpisce la pelle e il sistema nervoso.

Che cos'è una malattia e da dove viene

L'herpes zoster è un processo infiammatorio delle terminazioni nervose del midollo spinale e parte dei nodi nervosi intervertebrali o dei nervi cranici, accompagnato da intossicazione, febbre ed eruzioni cutanee in una parte del danno nervoso.

Il virus può essere trasmesso da goccioline trasportate dall'aria al contatto di una persona infetta con una persona sana. È anche possibile trasferire con liquido dalle bolle formate durante la manifestazione della malattia. Le persone anziane e le persone con HIV di tutte le età sono suscettibili alle infezioni.

Le cause di herpes zoster possono essere riassunte come segue:

  • stati di stress cronico
  • lavoro eccessivo e duro lavoro fisico,
  • l'uso di farmaci che possono ridurre l'immunità,
  • malattie oncologiche
  • radioterapia e chemioterapia,
  • trapianto di organi e midollo osseo,
  • Infezione da HIV
  • vecchiaia, accompagnata da una generale diminuzione dell'immunità.

Come si manifesta l'herpes zoster - i sintomi che accompagnano la malattia

Il periodo di incubazione dall'infezione iniziale all'insorgenza dei sintomi della malattia può durare per molti anni.

Inizialmente, il virus si sposta lungo le terminazioni nervose della pelle. Prima della comparsa dei segni visibili, una persona avverte sintomi influenzali: dolore alla testa, febbre, affaticamento, letargia, linfonodi ingrossati, disturbi intestinali. Inizialmente, determinare con precisione la malattia è estremamente difficile. Il primo segno può essere un forte dolore in qualsiasi parte del corpo. I sintomi di herpes zoster possono inizialmente essere confusi con ulcera peptica, polmonite, appendicite, infarto, emicrania, peritonite.

Lo sviluppo della malattia dà un quadro più luminoso dei sintomi esatti. Questi includono:

  • prurito improvviso in qualsiasi parte del corpo
  • sindrome del dolore, manifestata con un leggero tocco e assente con una puntura d'ago,
  • dopo un paio di settimane, cominciano a comparire eruzioni cutanee. Il più delle volte vengono osservati nello sterno, nelle costole e nella parte bassa della schiena. Di norma, la sconfitta avviene da un lato.
  • alcuni giorni dopo, al posto di un'eruzione, compaiono bolle di varie dimensioni. Il loro numero durante la settimana aumenta di parecchie volte,
  • dopo una settimana, il liquido all'interno delle bolle diventa torbido, le bolle scoppiano o iniziano ad asciugarsi. Al loro posto ci sono le placche, poi la pelle si illumina, le cicatrici possono rimanere.
  • possibile danno al viso e agli occhi. L'herpes zoster sul viso appare come un'eruzione sul naso, gli angoli delle labbra, sulla fronte e intorno agli occhi.

La gravità del dolore in persone diverse può variare. Alcuni di loro descrivono le loro sensazioni come bruciore e prurito, altri come dolore insopportabile. Per molto tempo, anche dopo la formazione di vesciche, potrebbe esserci dolore in questo posto.

I segni di fuoco di Sant'Antonio dipendono dalla forma della sua manifestazione:

  • gangliokozhnaya,
  • orecchio e occhio,
  • gangrenous (necrotico),
  • meningoencefalico,
  • disseminata,
  • abortivo.

Il primo è il più comune. L'eruzione colpisce spesso lo spazio intercostale. La forma oculare della lesione è caratterizzata da eruzioni cutanee sul viso. Quando la forma dell'orecchio colpisce la pelle nell'orecchio, attorno ad essa, nel condotto uditivo. Queste forme di danno possono portare alla paralisi del nervo facciale. La forma necrotica può essere rintracciata in individui con immunità gravemente indebolita. La malattia di herpes zoster nella forma meningoencefalitica è estremamente rara. Differisce in gravità e trattamento. La mortalità dell'esito è possibile in metà dei casi. Inizia con i sintomi che accompagnano la forma della ganglio-pelle, poi si uniscono i segni di encefalite da meningite. La forma abortiva è caratterizzata dalla rapida scomparsa dei sintomi della malattia.

Di solito la malattia non viene restituita. Le eccezioni sono i casi di immunodeficienza.

Le persone con immunità normale si riprendono se si infettano entro un mese. Le persone immunocompromesse e le persone anziane si ammalano più a lungo. Hanno una manifestazione della malattia ridotta alla formazione di vesciche con sangue, lesioni purulente, cicatrici di dimensioni enormi.

Diagnosi e trattamento della malattia

Con la comparsa di specifici segni della malattia nella diagnosi non è necessario. Le difficoltà si verificano nella fase iniziale della malattia. Il virus di laboratorio viene rilevato nello studio del sangue e dei tessuti. Di norma, non ricorrere alla diagnostica di laboratorio.

Il trattamento per l'herpes zoster nella fase iniziale mira a combattere il dolore e ad eliminare i segni di intossicazione. La somministrazione di immunoglobulina è stata applicata in casi gravi. Le alte temperature possono essere deviate dall'iniezione intramuscolare di soluzione di glucosio, dipirone e difenidramina. È difficile rimuovere la sindrome da dolore più forte. Per queste iniezioni di analgesici nominate. Forse l'uso dell'elettroforesi e del blocco con la novocaina. Tranquillanti congiuntamente nominati. Se non vi è alcun effetto, possono essere prescritti farmaci narcotici.

Quando compare l'eruzione, gli antibiotici sono prescritti contro lo stafilococco. Questo gruppo include: eritromicina, gentamicina, oxacillina. Il trattamento delle manifestazioni esterne della malattia è ridotto all'uso di unguenti con antibiotici. Nei casi gravi, la ribavirina è prescritta come contagocce endovenoso per un periodo di 12 ore. L'introduzione di farmaci antivirali, come l'aciclovir, aiuterà ad evitare un corso complicato.

Molti chiedono come trattare l'herpes zoster con rimedi popolari. Vale la pena dire che l'automedicazione può causare gravi conseguenze. I rimedi popolari possono essere usati come ausiliari per alleviare i sintomi delle ricette. Per accelerare l'asciugatura delle bolle, puoi usare l'olio di mandorle. Si ritiene che alleviare l'infiammazione aiuterà le compresse di pane con sale o decotto di foglie di bardana.

Conseguenze e prevenzione della malattia

La prevenzione dell'herpes zoster dovrebbe includere il rafforzamento dell'immunità corporea e l'aumento della resistenza alle malattie. È possibile utilizzare complessi vitaminici, particolarmente necessari in inverno e in primavera, oltre a procedure di tempra. Gli anziani hanno una buona camminata per strada e attività fisica.

Con una malattia grave e un trattamento tardivo, possono verificarsi gravi conseguenze. Questi includono la paralisi causata da lesioni delle terminazioni nervose, varie lesioni agli occhi, perdita parziale della vista, paralisi del nervo facciale, che può portare a torsioni del viso da un lato, perdita dell'udito, perdita del gusto. Danni agli organi interni - fegato, intestino, polmoni, vescica - possono verificarsi le cosiddette tegole interne. È anche possibile evidenziare cicatrici formate da vesciche.

Se sospetti herpes zoster, è necessario cercare un aiuto medico. Ciò contribuirà ad evitare gravi complicazioni e ad accelerare il processo di guarigione.

Herpes zoster: modi di infezione, grado di pericolo, complicanze, trattamento

L'herpes zoster o l'herpes zoster è una malattia virale caratterizzata dalla riattivazione del virus dell'herpes, manifestata da sintomi infettivi comuni, disturbi del sistema nervoso e accompagnata da specifiche manifestazioni cutanee.

Cause di herpes zoster

È causato, presumibilmente, dallo stesso virus che provoca la varicella - il virus dell'herpes del terzo tipo (Varicellazoster). Non ci sono differenze significative nella frequenza dei casi tra uomini e donne, ma si ritiene che prima dei 50 anni la percentuale di morbilità tra gli uomini sia più alta, nel gruppo di pazienti dopo i 50 anni ci sono più donne. L'incidenza di questa malattia per 1000 persone fino a 20 anni varia da 0,4 a 1,6, dopo 20 anni va da 4,5 a 11. La malattia è più grave in età avanzata, e nei bambini e nei giovani è relativamente favorevole.

Contagioso o no fuoco di Sant'Antonio?

Il virus nell'ambiente non è resistente: muore rapidamente sotto l'influenza della radiazione ultravioletta, del calore e dell'esposizione ai disinfettanti. L'infezione si verifica nella maggior parte dei casi durante l'infanzia e si manifesta con la varicella.

Immediatamente attraverso le mucose e la pelle, o dopo la varicella con sangue e linfa durante l'infanzia, il virus entra nel plesso nervoso, nei nodi nervosi intervertebrali, nelle radici spinali posteriori e nei nodi nervosi dei nervi cranici, dove continuano ad esistere in forma latente (nascosta) per molti anni.

Successivamente, come risultato di una diminuzione della reattività immunitaria in una persona sotto l'influenza di alcuni fattori, il virus viene attivato, che causa l'infiammazione di nodi intervertebrali prevalentemente nervosi e radici spinali posteriori, che si manifesta sotto forma di sintomi di herpes zoster. Tali fattori che portano ad una diminuzione della protezione immunitaria possono essere:

  • malattie infettive acute comuni, ipotermia, iperinsolamento;
  • la gravidanza;
  • diabete mellito o esacerbazione di malattie croniche;
  • disturbi del sonno e stress neuropsichico prolungato;
  • focolai di infezioni croniche e intossicazione;
  • uso a lungo termine di immunosoppressori, preparati citostatici e ormonali della serie glucocorticoidi;
  • Infezione da HIV e cancro;
  • radioterapia, chemioterapia.

Posso essere infettato dal paziente?

A differenza della varicella, l'herpes zoster si trova sotto forma di episodi sporadici (singoli). Epidemie epidemiche, dipendenza stagionale non sono stati osservati, anche se alcuni autori hanno notato un aumento del numero di malattie in estate (giugno-luglio), così come in primavera e nel tardo autunno, ma in misura minore. L'infezione degli adulti da una persona malata si verifica in casi molto rari. I bambini e gli adulti che non hanno la varicella possono essere infettati da pazienti con l'herpes zoster. La malattia in loro in questo caso si manifesta nella forma di quest'ultimo.

Come viene trasmesso?

L'infezione può avvenire attraverso goccioline trasportate dall'aria, come risultato dell'utilizzo di letti, articoli per l'igiene, piatti, nonché come risultato del contatto diretto con una persona malata.

Sintomi di herpes zoster negli adulti

La durata del periodo dal momento dell'infezione primaria e della varicella nell'infanzia all'attivazione del virus e alla comparsa dei primi sintomi della malattia di herpes zoster, cioè il periodo di incubazione, può essere superiore a un decennio.

Il decorso clinico della malattia è diviso in 3 periodi:

  1. Periodo Prodromico.
  2. Il periodo di manifestazioni cliniche.
  3. Il periodo di risoluzione e il recupero clinico.

Periodo Prodromico

Dura da 2 a 5 giorni. Un trattamento mirato efficace durante questo periodo è impossibile, poiché la malattia si manifesta solo con sintomi generali - mal di testa, malessere generale e debolezza, spesso nausea e vomito, aumento della temperatura corporea a 38-39 °, dolore muscolare (mialgia) e aumento dei linfonodi periferici.

In una certa area della pelle, innervata dalla radice nervosa interessata, al posto delle future eruzioni cutanee spesso ci sono sentimenti di prurito pronunciato e dolore, piercing, bruciore, tiro, pulsazione, dolore o parossistica. Il dolore può assomigliare a pleuropolmonite, ictus, colecistite, appendicite, nevralgia intercostale, colica intestinale, ecc., A seconda dell'area interessata.

Nella maggior parte dei casi, questi dolori sono difficili da differenziare con il dolore che si verifica in queste malattie. A volte il dolore aumenta drammaticamente anche con un leggero tocco, dal freddo, di notte, ci può essere una perdita di sensibilità della pelle nella zona interessata. Questi fenomeni sono associati alla riproduzione dei virus e alla loro successiva introduzione nelle cellule nervose e nei tessuti.

Il periodo di manifestazioni cliniche

Durante questo periodo, ci sono chiari segni di fuoco di Sant'Antonio. Si manifesta in due fasi: eritematosa: arrossamento e gonfiore della pelle lungo il tronco nervoso e papulo-vescicolare. Spesso, la fase eritematosa è assente e le papule raggruppate (noduli che si innalzano sopra la superficie della pelle) appaiono immediatamente, trasformandosi in vescicole (bolle) di varie dimensioni entro 1-2 giorni, incline alla fusione e piene di contenuti sierosi, che acquisiscono gradualmente un carattere torbido.

Sulla periferia delle bolle, a volte c'è un bordo rosso. Nel corso di 3-5 giorni, il numero di vescicole continua a crescere, e quindi in un'area si possono vedere elementi a diversi stadi di sviluppo (polimorfismo dell'eruzione cutanea). Spesso queste eruzioni cutanee sono accompagnate dallo stesso dolore del periodo prodromico.

L'eruzione è limitata unilaterale, ma occupa una vasta area. È localizzato all'interno del dermatomo (l'area della pelle innervata dal corrispondente nervo) e raramente si sposta nell'area circostante. Molto spesso, gli elementi appaiono sul torace lungo i nervi intercostali ("surround") e sul viso lungo i rami del nervo trigemino, meno spesso sulle cosce, nella regione lombosacrale, sul collo, nervi oculomotori e nervi uditivi possono anche essere colpiti. Una forma rara è la forma viscerale, o scandole interne, che possono influenzare la mucosa delle vie respiratorie e del tessuto polmonare, del fegato, del cuore, dei reni.

Periodo di permesso

È caratterizzato dalla cessazione della precipitazione di nuovi elementi 3-5 giorni dopo l'inizio della loro comparsa, l'essiccazione delle vescicole e la formazione di croste per una media di 10 giorni. Le croste, da sole o in seguito a un infortunio, si staccano, formano ulcere, che gradualmente si epitelizzano con una macchia rosa che rimane in questo luogo per qualche tempo.

La durata di questo periodo è di 2 settimane - 1 mese. La continuazione della comparsa di nuovi elementi per più di 7 giorni indica la presenza di marcata immunodeficienza nel paziente. Nell'area delle macchie rosa, la desquamazione, la pigmentazione eccessiva o, al contrario, ridotta può persistere per lungo tempo. Quando un'infezione staphylococcal si unisce al contenuto sieroso delle vescicole, si verifica suppurazione di quest'ultimo, che può essere accompagnata da un nuovo aumento della temperatura e un aumento della durata della guarigione con la formazione di cicatrici.

Ci sono manifestazioni atipiche della malattia, ad esempio:

  • abortivo - singola eruzione o mancanza di ciò;
  • drain;
  • forma emorragica con forte dolore;
  • generalizzato, in cui le eruzioni cutanee compaiono su tutti i tegumenti della pelle;
  • forma disseminata, la cui probabilità aumenta con l'età - le vescicole vengono versate lontano dalla zona interessata;
  • gangrenous, molto difficile e di solito si verifica nelle persone anziane e deboli; si manifesta con un'eruzione di vescicole con contenuto sanguinante e ulcere profonde e non cicatrizzate con conseguente formazione di cicatrici.

Possibili complicazioni e conseguenze

Le complicazioni con l'herpes zoster sono rare. Questi includono:

  • encefalite, che si sviluppa pochi giorni dopo l'inizio dell'eruzione;
  • mielite (danno alla sostanza grigia e bianca del midollo spinale), che può svilupparsi circa mezzo mese dopo l'eruzione cutanea ed è espressa in una perdita limitata di sensibilità, e talvolta in metà o in pieno (in casi gravi) di lesione trasversale del midollo spinale;
  • paralisi dei muscoli oculomotori - si verifica dopo 1,5 mesi e talvolta sei mesi dall'inizio della malattia;
  • necrosi unilaterale, ma più spesso bilaterale, rapidamente progressiva della retina, che si verifica dopo settimane e talvolta mesi;
  • paresi dei muscoli degli arti nella localizzazione della lesione in quest'area.

Le conseguenze più frequenti della malattia sono la prurito e la sindrome da dolore pruriginoso (nevralgia), che a volte si verificano insieme. La nevralgia posterpetica si verifica nel 10-20% dei casi. Provoca sofferenza significativa per i pazienti e può durare per più di 4 mesi, anche per anni. Questo dolore è di tre tipi:

  • 90% - si verifica con un leggero tocco superficiale;
  • opaco, pressante o bruciante, costante e profondo;
  • puntura spontanea periodica o sotto forma di "shock elettrico".

L'herpes zoster in gravidanza è un pericolo considerevole, dal momento che il patogeno è in grado di penetrare la placenta e influenzare il sistema nervoso fetale. Ciò porta a deformità congenite o alla sua morte. La malattia che si è verificata nel primo trimestre, di norma, porta all'insufficienza della placenta e all'aborto spontaneo. Nel terzo trimestre, tali complicanze si verificano meno frequentemente, ma non sono completamente escluse.

Come trattare l'herpes zoster

L'obiettivo della terapia della malattia è ridurre la gravità dei sintomi della malattia e prevenire l'insorgenza delle sue complicanze. Come trattare la malattia?

L'unico rimedio farmacologico efficace diretto contro la causa della malattia è i farmaci antivirali, che includono:

  1. Aciclovir - preso per 7-10 giorni, 0,8 gr. 5 volte al giorno.
  2. Il valaciclovir, che è l'aciclovir di seconda generazione, viene assunto entro 1 settimana da 1 gr. 3 volte al giorno.
  3. Famvir (famciclovir) - per 1 settimana a 0,5 gr. 3 volte al giorno.

Se l'effetto dell'assunzione di farmaci antivirali è assente, la terapia antivirale viene continuata fino alla cessazione della comparsa di nuove eruzioni cutanee.

Per avere un effetto più rapido e prevenire nuove lesioni, è possibile applicare un unguento basato su agenti antivirali: "Acyclovir", "Acyclovir Acre", "Zovirax", "Vivoks", "Infagel" (immunomodulatore).

Usato anche deossiribonucleasi, inibendo la sintesi del DNA virale. Il farmaco viene iniettato sotto forma di iniezioni nel muscolo 1 o 2 volte al giorno, 50 mg per 1 settimana. Quando infezione da stafilococco o streptococco e suppurazione degli elementi dell'eruzione cutanea vengono prescritti antisettici o antibiotici localmente sotto forma di emulsione, sospensione, unguento, crema e antibiotici all'interno (se necessario).

Come rimuovere il dolore?

A tale scopo vengono utilizzati internamente acido acetilsalicilico, Pentalgin, Paracetamolo, Nimesil, Nurofen, Tramadol. Questi farmaci hanno anche effetti anti-infiammatori. Con la loro inefficacia e dolore severo, vengono aggiunti antidepressivi (Amitriptilina, Nortriptilin) ​​e anticonvulsivanti (Pregabalin, Gabapentin), e in alcuni casi (con una sindrome dolorosa particolarmente persistente), glucocorticosteroidi per 3 settimane con una diminuzione graduale dei loro dosaggi.

È possibile lavare?

Quando diminuisci il periodo acuto, puoi fare una doccia per 15 minuti. La temperatura dell'acqua non deve superare i 37 ° C. Bagni della stessa durata e alla stessa temperatura dell'acqua possono essere presi fino a 2 volte a settimana, ma con camomilla, celidonia, estratto di calendula. Le procedure dell'acqua devono essere prese con attenzione, senza danneggiare le vescicole e le croste.

Il trattamento del fuoco di Sant'Antonio negli anziani viene effettuato tenendo conto della presenza di una ridotta protezione immunitaria e di malattie associate, specialmente nei casi più gravi di herpes zoster. Se necessario, Acyclovir viene somministrato per via endovenosa, terapia immunocorrettiva con isoprinosina, che è un immunostimolante e un agente antivirale, interferoni ricombinanti (Viferon, Reaferon, Intron, ecc.). Allo stesso tempo, la terapia di disintossicazione endovenosa (nei casi più gravi), la correzione di comorbidità sono effettuate.

Non è consigliabile trattare l'herpes zoster a casa, soprattutto senza consultare il medico. Di regola, i rimedi popolari per questa malattia sono inefficaci. Il loro uso può causare ritardi nel processo e gravi complicazioni.

Inoltre, tutti i pazienti sono consigliati a prendere preparazioni vitaminiche (in assenza di un'allergia a loro) e una buona alimentazione. Non è richiesta una dieta speciale per l'herpes zoster. È necessario utilizzare prodotti facilmente digeribili ricchi di proteine ​​animali e vegetali, vitamine, oligoelementi e con un contenuto limitato di carboidrati e grassi animali - pesce, carne bianca di pollame, noci, legumi, verdure da giardino, latticini, verdure, frutta. È possibile utilizzare infusi e decotti vitaminici (succo di mirtillo, decotto di rosa canina, ecc.), Estratti di erbe con effetto sedativo e regolazione della funzione dell'azione intestinale (infusione di motherwort, camomilla, finocchio, semi di aneto, decotto di biancospino).

Come risultato di un trattamento adeguato e adeguato, è possibile evitare complicazioni. Tuttavia, in alcuni pazienti, il dolore di natura nevralgica può persistere per diversi anni.

Scandole interne

L'herpes zoster è una malattia virale, accompagnata da infiammazione dei gangli. Questa malattia umana può colpire non solo alcune aree della pelle, ma anche gli organi interni.

Il codice della malattia ICD 10 (Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione):

  1. B02 - herpes zoster;
  2. B02.0 - herpes zoster con encefalite;
  3. B02.1 - herpes zoster con meningite;
  4. В02.2 - herpes zoster con altre complicazioni del sistema nervoso;
  5. B02.3 - herpes zoster con complicanze oculari;
  6. B02.7 - herpes zoster disseminato;
  7. B02.8 - herpes zoster con altre complicazioni;
  8. B02.9 - herpes zoster senza complicazioni.

L'agente eziologico dell'herpes zoster e della varicella è lo stesso virus, quindi la loro eziologia e clinica sono molto simili. Tuttavia, con la varicella, questo virus può essere infettato da goccioline trasportate dall'aria e, con l'herpes zoster, l'infezione è possibile quando si entra in contatto con un'area affetta della pelle del paziente. Esistono linee guida di base per la prevenzione della malattia:

  • Trattare le zone interessate della pelle in guanti di gomma o medicali;
  • Non usare vestiti, asciugamani e altri prodotti per l'igiene personale;
  • Rafforzare il sistema nervoso (dal punto di vista della psicosomatica, l'aspetto della malattia è una conseguenza di esperienze costanti, esaurimenti nervosi).

Classificazione delle forme di herpes zoster:

  • Ganglio - agisce sulla pelle nel punto in cui si verificano danni ai nodi nervosi;
  • Necrotico - si verifica quando un'immunità indebolita ed è accompagnata dalla formazione di ulcere;
  • Oftalmico: il sito di localizzazione è il nervo trigemino;
  • Aurale - localizzazione del virus zoster negli auricolari;
  • Emorragico - la formazione di bolle contenenti sangue;
  • Bolla - la formazione di grandi bolle con fluido sieroso;
  • Forma abortiva - accompagnata dall'assenza di dolore e di vescicole.

Secondo le recensioni di persone, la malattia è accompagnata da un forte dolore alla lesione.

Sintomi di herpes zoster

I primi segni della malattia possono essere facilmente confusi con ARVI o ARI normali per circa 3-5 giorni

  • vertigini;
  • Debolezza nel corpo;
  • Aumento della temperatura corporea, accompagnato da brividi o febbre;
  • apatia;
  • Violazione del tratto gastrointestinale.

È importante! Se trovi almeno uno dei seguenti sintomi, contatta immediatamente uno specialista:

  • Perdita di coscienza;
  • fotofobia;
  • Mal di testa prolungato;
  • allucinazioni;
  • Vomito.

Quali sono i segni esterni di herpes zoster? Sull'area della pelle sotto cui i nodi nervosi sono infiammati, si formano delle macchie rosa, in luogo delle quali appaiono i papuli entro quattro giorni. Dopo altri due o tre giorni, al loro posto si formano delle bolle con liquido sieroso. All'ottavo giorno della malattia, si prosciugano e al loro posto si forma una crosta giallo-marrone che poi scompare da sola. Dopo il recupero sul sito della zona interessata della pelle, si formano chiari punti pigmentati, che nella maggior parte dei casi passano.

Le cause di scandole sono:

  • Situazioni stressanti;
  • Immunità indebolita;
  • Assunzione di farmaci per indebolire le difese del corpo (principalmente quelle droghe sono prese da persone che hanno subito un'operazione di trapianto di organi);
  • Malattie oncologiche;
  • Contatto con infetto

Per capire quali sono le cause del virus zoster nel corpo, è sufficiente sapere se una persona ha la varicella. Questo virus, che entra nel corpo umano, causa prima la varicella e quindi rimane nel corpo per tutta la vita in uno stato di "sonno". Non appena l'immunità si indebolisce, si manifesta sotto forma di herpes zoster. In inverno e in autunno, ci sono aggravamenti, poiché in questo periodo dell'anno l'organismo è più indebolito.

Per capire a quale medico rivolgersi quando vengono trovati i primi sintomi, vale la pena visitare un terapeuta. All'esame, sarà convinto della natura della malattia e scriverà un rinvio a un dermatologo o specialista di malattie infettive, che, a sua volta, sarà assegnato a sottoporsi a una serie di studi per diagnosticare la malattia:

  • Diagnostica della PCR;
  • Emocromo completo;
  • Un esame del sangue per la presenza di anticorpi contro il virus zoster.

Dov'è l'herpes zoster e quali parti del corpo influiscono?

L'area più colpita dell'herpes zoster è:

  • Spina;
  • Fianchi e glutei;
  • pancia;
  • Pelle lungo spazi intercostali.

È raro vedere lesioni della pelle:

  • Sulla faccia, testa, collo;
  • Su braccia e gambe;
  • In bocca;
  • Sui genitali (principalmente nei pazienti HIV).

Periodo di incubazione di herpes zoster

Quanto dura il periodo di incubazione per l'herpes zoster? La durata del periodo di incubazione varia da diversi giorni a diversi anni. Con una forte immunità, la malattia non si sviluppa, poiché l'attività del virus è soppressa dal corpo. Non appena la difesa del corpo si indebolisce, compaiono sintomi caratteristici e sindrome del dolore.

Quanto dura la malattia? La forma lieve di herpes zoster passa da sola entro due settimane. Va notato che nelle persone anziane qualsiasi forma di malattia sarà più difficile rispetto ai giovani, poiché l'immunità a questa età è debole e le vitamine sono scarsamente assorbite. In questo caso, è necessario consultare un medico per lo scopo del trattamento con farmaci antivirali.

L'herpes zoster può avvenire senza eruzioni, ma questo non significa che la malattia sia favorevole. A causa dell'assenza di papule e vescicole, i medici possono fare diagnosi sbagliate e, a causa di ciò, la malattia può manifestarsi con complicanze.

Prevenzione di herpes zoster

Per la prevenzione della malattia è necessario seguire alcune raccomandazioni:

  1. Prevenire il contatto con infetti;
  2. Non usare vestiti e asciugamani del paziente;
  3. Le lenzuola e gli indumenti di una persona infetta devono essere lavati separatamente, e dopo l'essiccazione, stirare con ferro alla massima temperatura possibile;
  4. Prendi immunomodulatori. Queste medicine sono necessarie per aumentare l'immunità.
  5. Inoculare le assicelle.

La vaccinazione per l'herpes zoster è necessaria per gli adulti e gli anziani che non hanno avuto la varicella. Il vaccino migliora l'immunità, inibisce l'attività virale e riduce il rischio di recidiva e l'insorgenza di complicanze.

Fare il bagno è uno dei mezzi fondamentali per mantenere l'igiene. Tuttavia, gli scienziati non hanno potuto rispondere inequivocabilmente se è possibile lavare con l'herpes zoster. Alcuni dicono che è impossibile fare il bagno con questa malattia, il secondo - che per il trattamento della malattia vale la pena prendere le procedure dell'acqua con il sale marino, e altri ancora dicono che è possibile fare una doccia, dopo di che l'acqua rimanente dovrebbe essere delicatamente inzuppata con un asciugamano.

Conseguenze di herpes zoster

Il trattamento tardivo di herpes zoster può minacciare le seguenti complicanze:

  • La presenza di cicatrici e macchie senili sulla pelle;
  • Paralisi facciale e distorsione facciale;
  • Perdita della vista e dell'udito;
  • Perdita di sensibilità;
  • Problemi di minzione;
  • Nevralgia posterpetica.

Dopo il recupero, il dolore rimane nei luoghi di infiammazione dei gangli. Può essere accompagnato da prurito e intorpidimento. Alla domanda: "Come rimuovere il dolore dopo l'herpes zoster?", Può solo rispondere a un neurologo. Per il trattamento della nevralgia posterpetica sono utilizzati:

  • antidolorifici;
  • Unguenti e soluzioni di azione locale;
  • antidepressivi;
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei.

Se la malattia è stata lieve, non ci saranno complicazioni e recidive. Prima di dire se la malattia può ripetersi o meno, vale la pena ricordare che il virus Zoster non viene espulso dal corpo in alcun modo, è solo in uno stato nascosto. Puoi ammalarti di nuovo durante i periodi di esacerbazione (in inverno e in autunno), poiché l'immunità si indebolisce.

Herpes zoster durante la gravidanza

L'infezione da virus zoster all'inizio della gravidanza porta all'infezione del feto. L'herpes zoster in gravidanza porta a:

  • Molte acque;
  • Nascita prematura;
  • Sviluppo fetale ritardato.

Se rilevi perdite di sangue dai genitali, dovresti consultare immediatamente un medico.

Il trattamento dell'herpes zoster in donne in gravidanza viene effettuato sotto la guida di un ginecologo e uno specialista in malattie infettive. I farmaci sono prescritti con cautela per evitare effetti negativi sul feto. Nel secondo trimestre della futura gestante, è possibile ricevere un trattamento con Acyclovir, ma nel primo trimestre questo farmaco non è raccomandato. I farmaci antidolorifici sono prescritti solo quando necessario, poiché possono causare aborto spontaneo o parto prematuro. Dopo la nascita, la madre viene messa in una scatola separata e al bambino viene data una cura speciale per due settimane.

Herpes zoster dell'HIV

Il virus che causa l'infezione da HIV e il virus zoster provocano l'iperattivazione reciproca. Questo accade perché la difesa del corpo è indebolita dall'immunodeficienza.

Sintomi di herpes zoster nell'infezione da HIV:

  • Eruzione cutanea sul viso e genitali;
  • Disfunzione degli organi interni;
  • La comparsa di ulcere sulla pelle, i genitali, nell'uretra;
  • La comparsa di eruzioni cutanee nella bocca e nelle orecchie.

Durante il trattamento di herpes zoster in immunodeficienza utilizzare una doppia dose di farmaci antivirali. Tuttavia, il problema è che le persone con infezione da HIV hanno bisogno di usare farmaci speciali, poiché hanno perso la sensibilità ai farmaci standard.

Herpes zoster in età avanzata

L'herpes zoster è più comunemente visto negli anziani. La ragione di ciò è una difesa del corpo indebolita e una cattiva digestione delle vitamine. Nelle persone anziane, la malattia è difficile, poiché molti farmaci sono proibiti per l'uso a questa età. Il paziente deve urgentemente essere ricoverato in ospedale se:

  • La sua età ha più di 70 anni;
  • C'è la presenza di malattie croniche acute;
  • C'è una reazione allergica ai farmaci.

Il paziente deve seguire rigorosamente la terapia prescritta da uno specialista per evitare conseguenze. Possibili complicanze dell'herpes zoster in età avanzata:

  • Perdita di sensibilità;
  • Cecità e sordità;
  • la paralisi;
  • Infiammazione del cervello;
  • Violazione del tratto gastrointestinale;
  • Lo sviluppo della polmonite;
  • Lesione del midollo spinale

Nel trattamento di antivirale prescritto, antistaminico, antidolorifici. Tuttavia, si raccomanda di alternare il trattamento farmacologico con la medicina tradizionale. Le opzioni di trattamento più comuni per l'herpes zoster sono:

  1. Pulire la pelle interessata con la soda sciolta in acqua.
  2. Per strofinare le aree malate aglio tritato;
  3. In 125 ml di alcool, diluire due cucchiai di propoli e infondere per una settimana. La soluzione dovrebbe essere agitata ogni giorno. Quindi in un bicchiere di acqua bollente è necessario aggiungere un cucchiaino di soluzione e berla prima di mangiare. Questo rimedio dovrebbe essere consumato per quattro giorni, due volte al giorno;
  4. Per liberarsi dal prurito, si consiglia di pulire le aree interessate con aceto di sidro;
  5. Comprime da sabelnik schiacciato;
  6. Infuso di meadowsweet e calendula. In 0,5 litri di vodka, aggiungere due cucchiai di fiori di piante e mettere in un luogo buio. L'infusione risultante può essere utilizzata per uso interno o locale. Un cucchiaino di infuso viene aggiunto a un bicchiere di acqua calda e bevuto durante i pasti. Per il trattamento della zona interessata della pelle si consiglia di fare impacchi con questa infusione per 15 minuti.

Per il trattamento del fuoco di Sant'Antonio in età avanzata e la prevenzione delle ricadute, si raccomanda di condurre uno stile di vita attivo, fare passeggiate ogni sera, assumere vitamine, seguire la dieta, non camminare sotto il sole, poiché influenza lo sviluppo del virus.

Ci sono domande relative al decorso del fuoco di Sant'Antonio e al suo trattamento? Vedi questi suggerimenti dal dottore nel video:

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Punti bianchi: cause e metodi di rimozione

I punti bianchi sul viso sono un problema abbastanza comune. Questo difetto estetico della pelle non causa dolore, ma avvelena la vita a chi vuole apparire perfetto.


Stripped a mole: cosa fare (consiglio dei medici)

Sul corpo di ogni persona, in misura maggiore o minore, ci sono varie crescite benigne: macchie di pigmento, papillomi, verruche e talpe abituali. A proposito, il secondo, secondo la terminologia medica, più spesso chiamato nevi.


Liberarsi della wen sulle labbra

Recentemente, sempre più spesso, donne di diverse età stanno cercando aiuto da specialisti con il problema della formazione di Wen che si trova sulle superfici degli organi del sistema riproduttivo.


Macchie di pigmento bianco sul corpo: cause e trattamento, prevenzione

Pigmentazione bianca sulla pelle del corpo, viso, mani: cause, trattamento, dieta, prevenzione.Cosa fare se appaiono macchie di pigmento bianco sulla pelle?