Chirurgia per rimuovere il papilloma intraduttale della mammella

Ogni terzo abitante del pianeta è un portatore di papillomavirus umano, che nella maggior parte dei casi non porta allo sviluppo di gravi malattie.

È lui che è responsabile della proliferazione patologica delle donne nell'epitelio dei dotti della ghiandola mammaria sotto forma di crescita papillare.

Questo è un ben noto cistoadenoma papillare o cistoadenopapilloma.

  • Tutte le informazioni su questo sito sono solo a scopo informativo e NON UN manuale per l'azione!
  • Solo il MEDICO può consegnare la DIAGNOSI ESATTA!
  • Ti invitiamo a non fare auto-guarigione, ma a registrarti con uno specialista!
  • Salute a te e alla tua famiglia!

Ma circa il 10% di tutta l'oncologia nella pratica della mammografia rappresenta la rinascita (malignità) delle crescite innocue in un tumore maligno.

Cos'è?

Il papilloma intraduttale può comparire in diverse parti del sistema duttale del seno.

Qualsiasi parte del dotto escretore che collega gli alveoli (una ghiandola simile alla bolla in cui viene prodotto il latte) con il capezzolo può diventare il sito di localizzazione del papilloma. Ma l'area preferita di crescita è l'areola area.

In apparenza, il tumore assomiglia a una cisti, che, se danneggiata, può parzialmente fuoriuscire attraverso un foro nel capezzolo.

Foto: tumori al seno

Sul luogo della lesione si formano emorragie, seguite da necrosi tessutale. In questo caso, c'è una selezione di fluido sanguinante.

Il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria è pericoloso perché è molto facile danneggiarlo. E la lesione è il principale fattore che porta allo sviluppo di un processo oncologico.

Per i papillomi localizzati nei dotti non è caratterizzato dalla selettività dell'età.

  • Possono comparire nelle ragazze adolescenti alla pubertà e nelle donne anziane che hanno attraversato da tempo la soglia della menopausa.
  • Molto spesso i papillomi si formano nella zona del capezzolo all'interno del condotto del latte, ad una profondità di 5 cm. Le crescite occasionali sono meno pericolose delle crescite multiple per le quali il processo di neoplasia non è raro.

classificazione

Le neoplasie all'interno dei condotti del latte per posizione sono classificate come segue:

  • i papillomi periferici possono comparire su qualsiasi parte del dotto e sull'intero sistema duttale;
  • areolare - nella zona scura attorno al capezzolo, dove si trova la sezione termica del condotto principale;
  • i cistoadenomi papillari centrali si trovano nell'area del capezzolo.

Per il numero di tumori, i papillomi intraduttali sono:

  • multiplo, che spesso interessa la zona periferica;
  • formazioni solitarie che possono crescere fino a 20 mm di diametro e colpiscono principalmente la regione subareolare.

Particolarmente pericolosi sono i papillomi multipli ad alto rischio di rinascita, che possono portare al cancro al seno intraductale o intracistico.

Cause di

La ragione principale per la comparsa di verruche sul corpo è considerata una diminuzione delle difese del corpo, indebolimento del sistema immunitario.

Foto: papilloma intraductal

Ma i papillomi intraduttali nelle donne sono più spesso formati a causa di uno squilibrio ormonale, che si verifica sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  • gravidanza, parto, allattamento al seno;
  • interruzione artificiale della gravidanza, aborto spontaneo;
  • intervento chirurgico;
  • ragazze della pubertà (pubertà);
  • la menopausa;
  • Sindrome di Stein-Leventhal (ovaia policistica);
  • disfunzione ovarica;
  • annessite cronica;
  • eccesso di peso;
  • contraccezione ormonale;
  • malattia della tiroide;
  • mastopatia (forme nodulari e diffuse);
  • il fumo;
  • lo stress.

Il rischio di comparsa di papillomi aumenta quando una donna ha infertilità, infiammazione delle appendici, malattie del sistema endocrino (ad esempio diabete mellito, patologia delle funzioni delle ghiandole surrenali).

Secondo le statistiche, i papillomi intraduttali nelle donne allattate al seno e non fumatori sono diagnosticati molto meno frequentemente.

La predisposizione ereditaria alla malattia non è esclusa. Una storia di parenti di papillomi aumenta le probabilità che si verifichino.

sintomi

Qualsiasi scarica dal capezzolo di un seno, diversa per colore e consistenza, indica la comparsa di escrescenze intraduttali.

Lo scarico moderato, abbondante o scarso il più delle volte con una mescolanza di sangue o pus è la ragione principale per essere esaminati da un specialista del seno. Pus è un segno di un processo infettivo.

Foto: scarico dal capezzolo

Va ricordato che il fluido viene escreto solo da un seno - il seno destro o sinistro.

Il sangue appare a causa del fatto che la superficie del papilloma è coperta da molti piccoli vasi, che si rompono se danneggiati.

Con la pressione sul papilloma, si avverte un dolore moderato e il sangue esce.

I papillomi nei principali condotti delle ghiandole sono facilmente rilevabili al tatto, specialmente dopo le lesioni, a causa della quale inizia l'infiammazione dei tessuti. I sintomi possono verificarsi:

  • dolore al tessuto mammario;
  • gonfiore e arrossamento della zona danneggiata, gonfiore;
  • la debolezza;
  • febbre, brividi, febbre.

A volte una donna può trovare un piccolo nodulo morbido nell'area dell'areola con auto-palpazione del seno.

diagnostica

Foto: mammografia

La diagnosi include un esame completo delle ghiandole mammarie:

  • ispezione visiva;
  • la palpazione;
  • mammografia;
  • esame ecografico;
  • Raggi X;
  • duttografia (galattografia);
  • analisi della secrezione del capezzolo per citologia;
  • esame del sangue.

Esame e palpazione

Un attento esame e la palpazione del seno da parte di uno specialista aiuta a rilevare una formazione a forma di nodo molle.

Quando si preme sull'area dell'alone, viene rilasciato un liquido dal capezzolo, dopo di che il tumore si riduce leggermente.

Studio ad ultrasuoni

L'ultrasuono consente di identificare e esaminare visivamente sia le formazioni intraduttali superficiali che profonde fino a 5 mm di diametro.

A causa del fatto che i papillomi hanno una superficie irregolare, simile all'aspetto di un cavolfiore, possono essere facilmente distinti da una cisti.

Il medico identifica anche i cambiamenti nei linfonodi, perché il loro aumento può essere un precursore dell'oncologia.

Insieme alla mammografia (radiografia), è il metodo di indagine più sicuro.

Foto: Seno ad ultrasuoni

ductography

L'uso della duttografia consente di esaminare i condotti del latte dall'interno.

  • Allo stesso tempo, uno speciale agente di contrasto viene introdotto nella cavità dei condotti attraverso il capezzolo sotto anestesia locale, che consente ai papillomi di essere distinti nelle foto a raggi X come area di riempimento.
  • Per migliorare l'accuratezza della diagnosi, le donne non sono raccomandate per spremere il contenuto di papillomi o massaggiare la ghiandola prima dello studio.

Non dovresti preoccuparti se un agente di contrasto, introdotto nei condotti, accumula composti dannosi per il corpo (in particolare iodio). I moderni farmaci contenenti iodio non reagiscono con i tessuti, non causano reazioni allergiche e sono considerati sicuri.

Video: "Segni non standard di cancro al seno"

trattamento

Sfortunatamente, i casi in cui il papilloma intraduttale sul seno si è risolto spontaneamente, nella medicina del seno sono rari.

Nel 99,9%, il medico prescrive la rimozione della crescita con uno dei metodi chirurgici.

La rimozione è l'unico trattamento corretto, dato che il rischio di traumatizzare il papilloma, che contribuisce alla sua trasformazione in una formazione maligna, è piuttosto ampio.

La terapia farmacologica, che è prescritta da un medico esperto nella stessa clinica in cui opera, include l'assunzione di:

  • farmaci antivirali;
  • immunomodulatori;
  • complessi multivitaminici.

Come rimuovere il papilloma sugli occhi delle palpebre? Scoprilo qui.

L'operazione per rimuovere il papilloma intraductal

L'operazione di rimozione consiste nell'asportazione della neoplasia e di una parte del dotto entro cui si trova.

  • Per non disturbare la forma del seno, il chirurgo esegue un'incisione lungo tutto il contorno della areola, ottenendo così l'accesso ai dotti lattici.
  • Il medico li esamina, se vengono rilevati cambiamenti strutturali nel tessuto, rimuove tutte le aree danneggiate e i coaguli di sangue.

Foto: resezione settoriale del seno

L'anestesia che viene eseguita durante l'operazione dipende dalla posizione dei papillomi e dall'area del tessuto che viene rimosso.

Nei casi standard, l'intervento si svolge in anestesia locale e dura circa mezz'ora.

Le stesse crescite possono essere rimosse mediante elettrocoagulazione (mediante corrente elettrica) o mediante laser.

Parte della neoplasia deve essere esaminata per l'istologia per escludere il processo maligno.

Per ottenere il miglior effetto estetico sull'area dell'areola vengono applicati speciali punti cosmetici che vengono rimossi il giorno 7 dopo l'intervento. Con questo approccio moderno, l'area del taglio diventa quasi invisibile.

Foto: esame istologico

La gravidanza dopo la rimozione del dotto di solito passa senza patologie, spesso è anche possibile preservare la possibilità di allattare una donna in futuro.

Se viene diagnosticato un cancro, la ghiandola mammaria viene completamente rimossa.

I metodi moderni consentono di salvare i muscoli pettorali, che sono responsabili della mobilità della mano.

Tabella del costo delle procedure nelle cliniche di Mosca:

prevenzione

L'azione principale per prevenire l'insorgenza di papillomi intraduttali è l'auto-esame del seno regolare dal 7 ° al 12 ° giorno del ciclo e comprende i seguenti passaggi obbligatori:

  1. ispezione visiva in posizione eretta davanti all'aspetto e alla forma del seno. Allo stesso tempo, le braccia sono abbassate, la schiena è diritta;
  2. esame del torace con le braccia alzate;
  3. sondare le ghiandole con tre dita, premendo leggermente, muovendo in senso orario dal quarto esterno superiore del petto;
  4. spremere il capezzolo con il pollice e l'indice, controllando la presenza di secrezioni;
  5. sentire il petto in posizione sdraiata;
  6. controllando se i linfonodi nell'ascella sono ingranditi.

Foto: autoesame al seno

Qualsiasi cambiamento nell'aspetto delle ghiandole, l'apparenza del dolore quando si preme, il rilevamento di noduli o foche, lo scarico dai capezzoli richiedono un rapido esame da parte di uno specialista.

Al fine di identificare il processo patologico nel tempo, è necessario sottoporsi a esami da parte di un mammologo almeno una volta all'anno, soprattutto dopo aver raggiunto l'età di 35 anni.

Smettere di fumare, il trattamento tempestivo delle malattie degli organi pelvici sono anche una parte importante della prevenzione.

Recensioni

Molte donne hanno terribilmente paura di andare al tavolo operatorio.

Come trattare il virus del papilloma negli uomini? Continua a leggere.

Come rimuovere i papillomi sul viso a casa? Scoprilo qui.

Ma non si rendono conto che sono a rischio di morire di cancro, spaventati da una procedura semplice, che spesso si svolge in anestesia locale.

Le recensioni di donne che hanno subito un'operazione al seno, che nel tempo hanno scoperto la presenza di un papilloma intraduttale, aiuteranno a prendere la decisione giusta, a prevenire lo sviluppo dell'oncologia ea preservare la salute.

Video: "Papilloma al seno"

Alcuni anni fa, ho scoperto uno scarico giallastro nella zona del petto sulla mia camicia da notte. Sapendo che le battute con le malattie delle ghiandole mammarie sono cattive, sono andato in clinica. Hanno preso una goccia di scarico da me su un pezzo di vetro per l'analisi, condotto una mammografia e una radiografia. Il medico ha spiegato che il papilloma trovato all'interno del condotto del latte non viene trattato con i farmaci, ma viene rimosso chirurgicamente insieme al condotto. Ha anche affermato che la comparsa di escrescenze è considerata una condizione precancerosa. Sono stato operato in anestesia generale per non più di 15 minuti, e il giorno dopo sono stato dimesso. Per un po ', il capezzolo sulla ghiandola operata era un po' più corto, ma poi tutto si livellò. La cucitura non è quasi evidente, ma nella sua zona per circa un anno ci fu una spiacevole tensione. Sono contento di aver chiesto aiuto in tempo, perché se i papillomi si sono diffusi ad altri tessuti mammari, allora devi rimuovere un intero settore della ghiandola.

Ho dovuto sottoporre a resezione del seno destro all'età di 35 anni. Tutto è andato senza complicazioni. Il papilloma era unico e si trovava nella zona del capezzolo. L'operazione è avvenuta in anestesia locale, non ho sentito dolore e dopo poche ore ero già a casa. I punti sono stati rimossi dopo una settimana, c'era una piccola cicatrice nell'area dell'areola, ma questo non è un problema. La cosa peggiore era che dopo due anni dovevo ricominciare l'operazione, ora sul seno sinistro. Ma avevo previsto questo, il mammologo ha detto che i papillomi possono riapparire anche tra coloro che sono stati rimossi i dotti del latte. Risultò che avevo una cattiva eredità - mia madre soffriva anche della comparsa di escrescenze all'interno dei condotti del latte. Purtroppo, ha dovuto rimuovere il seno intero, le è stato diagnosticato un tumore maligno. Come ha spiegato il medico, i papillomi possono causare il cancro rinato. Le operazioni mi hanno permesso non solo di mantenere entrambi i seni, ma anche la loro forma. L'unico inconveniente era la perdita di sensibilità nell'area dell'incisione. Anche all'inizio si poteva notare l'asimmetria delle ghiandole, che alla fine passò.

Due anni fa, mi era stato programmato un intervento chirurgico per rimuovere il papilloma intraduttale. L'operazione è stata eseguita da un chirurgo esperto in anestesia locale. Il punto dopo la guarigione è diventato quasi impercettibile e la forma del seno non è cambiata. Sono molto contento e grato al medico per il mantenimento della possibilità di allattare al seno in futuro. Un enorme svantaggio era il prezzo dei farmaci che dovevano essere assunti dopo l'operazione. Ma non puoi risparmiare sulla salute. Ora visito regolarmente lo specialista del seno e monitoro la salute del seno a casa, sentendo le ghiandole e esaminando, perché i papillomi possono riapparire. Chi ha eseguito l'operazione, sa che non c'è nulla da temere! È molto più importante rimanere in salute, avere figli e dar loro da mangiare con il tuo latte!

Papilloma intraduttale della ghiandola mammaria: chirurgia, recensioni

I papillomi sono un evento abbastanza comune a tutti gli effetti, tuttavia, questi tumori non si trovano sempre sulla superficie della pelle o sulle mucose. Alcuni di loro sono formati sugli organi interni, per esempio, nei dotti delle ghiandole mammarie. L'aspetto di questo tipo di sigilli non solo provoca disagio in una donna, ma comporta un grave pericolo, dal momento che le formazioni patologiche possono portare allo sviluppo del cancro, grazie al quale tutti i pazienti hanno mostrato di averne la rimozione. Pertanto, l'operazione per il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria e il feedback su di esso è un problema pressante per molti rappresentanti della metà femminile della popolazione.

Cos'è questa patologia

Per eventuali cambiamenti nel torace, nonché per l'aspetto di scarico, è importante consultare immediatamente uno specialista.

Considerando il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria (è anche chiamato cistoadenoma, cistoadenopapilloma), va notato che si tratta di una neoplasia che ha un carattere benigno. In apparenza, i papillomi possono essere descritti come escrescenze papillari cistiche che si formano nei dotti lattosi della ghiandola dai tessuti epiteliali e aumentano (crescendo) nel lume del dotto interessato. Possono essere di diverse dimensioni: da millimetri a diversi centimetri.

Il papilloma intraduttale può formarsi in qualsiasi parte del seno: partendo dall'area papillare-areola fino ai componenti strutturali dotto-duttali terminali. Guidati dal sito di localizzazione, i cistoadenomi sono suddivisi in:

  • centrale (formata nell'areola);
  • periferiche.

Le neoplasie compaiono in qualsiasi mammella (destra, sinistra) o immediatamente in entrambe, possono essere singole o multiple (in questo caso, quando si descrive la patologia, i medici usano il termine "papillomatosi"). C'è un altro modello: le singole escrescenze si riferiscono principalmente alla localizzazione centrale e alla papillomatosi - alla periferia.

Di tutti i tipi di cancro diagnosticati nella mammella destra o sinistra, circa il 10% è assegnato alla quota di lesioni da papilloma. Il principale pericolo di questo tipo di patologia risiede nell'aumentata propensione alla malignità (l'acquisizione da parte delle cellule di un carattere maligno), soprattutto quando si tratta di papillomatosi. Di conseguenza, si sviluppa il cancro al seno - una malattia con un risultato letale alto.

Cause di patologia e gruppi a rischio

Le cause dello sviluppo del processo patologico sono attualmente attivamente studiate, secondo la conclusione della maggior parte dei medici, il problema principale è lo squilibrio ormonale. Può accadere sullo sfondo di molte malattie, come la disfunzione ovarica, annessite, ooforite.

A rischio sono donne di età diverse: dalla pubertà alla comparsa della postmenopausa. Molto spesso, i processi tumorali sono osservati in coloro che:

  • sofferto di aborti multipli;
  • non partorì e non allattò al seno;
  • abuso di fumare;
  • utilizza contraccettivi ormonali;
  • obesi a causa di metabolismo compromesso;
  • costantemente sotto stress, molto nervoso.

Segni che indicano neoplasia

Spesso, lo sviluppo del processo patologico inizialmente rimane impercettibile per il paziente, i piccoli tumori non sono palpabili, indolori e non causano disagio.
Consultazione di un oncologo israeliano

In molti casi, i principali sintomi del papilloma intraduttale della ghiandola mammaria sono lo scarico dal capezzolo. Sono abbondanti, offrendo l'inconveniente che costantemente le macchie di biancheria intima. Il liquido escreto non è sempre trasparente, può essere biancastro, giallastro, marrone, verdastro e persino sanguinolento.

Un'ulteriore crescita della neoplasia porta al fatto che quando si preme sulla ghiandola mammaria nella zona interessata, ci sono sensazioni dolorose. Se stiamo parlando di una formazione solitaria poco profonda della localizzazione centrale, allora un nodo leggermente arrotondato diventa evidente sulla palpazione dell'areola.

La patologia può essere complicata dallo sviluppo del processo infiammatorio, in questo caso il sigillo aumenta, il gonfiore passa ai tessuti adiacenti, il dolore aumenta quando si preme sulla ghiandola interessata, la temperatura sale.

Quali sono le procedure diagnostiche?

La diagnostica del papilloma intraduttale si basa sui risultati dell'esame da parte del mammologo e dei dati citologici a raggi X. Un medico esperto già nella fase di esame e raccolta di anamnesi sospetterà lo sviluppo di un tumore e per confermare la diagnosi che prescriverà:

Ultrasuoni, uno dei moderni metodi di esame, che aiuta a identificare la malattia

L'essenza della duttografia è l'introduzione nel dotto ghiandolare con l'ausilio di strumenti speciali dell'agente di contrasto, dopo di che viene eseguita la normale mammografia. Le immagini risultanti danno un'immagine chiara della neoplasia all'interno del condotto. In totale, la procedura dura circa 30 minuti, i suoi risultati sono particolarmente importanti nella preparazione dell'operazione per rimuovere il papilloma intraduttale della ghiandola e le revisioni confermano che tutte le donne avvertono che è molto importante non spremere il contenuto dalle ghiandole prima dell'esame.

Caratteristiche del trattamento delle neoplasie intraduttali nel torace

Il trattamento dei papillomi viene effettuato con l'aiuto dell'intervento chirurgico. La rimozione è necessaria, perché nonostante la buona qualità, la formazione del tumore può trasformarsi in cancro e la chirurgia per il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria elimina questi rischi e riduce la probabilità di recidiva.

Quando si conferma la diagnosi, al paziente viene prescritta una resezione settoriale. Questa operazione è caratterizzata da revisioni positive in caso di papilloma intraduttale della ghiandola mammaria, che comporta la rimozione del solo settore interessato della mammella (neoplasia insieme a una piccola parte dei tessuti adiacenti), ma preserva anche l'organo. L'intervento chirurgico viene sempre eseguito in anestesia generale (in rari casi, quando l'anestesia è controindicata per una donna, e un singolo tumore si trova in un modo appropriato, può essere eseguita l'anestesia locale). I posti delle incisioni necessarie sono segnati sul corpo in anticipo con l'aiuto di un'ecografia, grazie a questo è possibile minimizzare il trauma. Il feedback positivo sulla rimozione del papilloma intraduttale della ghiandola mammaria in questo modo è anche spiegato dall'opportunità di preservare la componente estetica, senza ricorrere ulteriormente alla mammoplastica per ripristinare la forma e le dimensioni del seno.

Oggi, le donne possono guardare le operazioni video sul papilloma intraduttale della ghiandola mammaria presentato su Internet per assicurarsi che usino metodi di trattamento delicati, non come alcuni anni fa.

Recupero dopo l'intervento chirurgico e ulteriore prevenzione

Autoesame regolare: la garanzia della salute

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria, al paziente viene prescritto un farmaco, che mira a:

  • recupero del corpo;
  • prevenire lo sviluppo del processo infiammatorio;
  • normalizzazione del background ormonale e eliminazione dello squilibrio.

L'intervento chirurgico e la rimozione della neoplasia aumentano le possibilità di evitare la ricaduta, ma non garantiscono in modo assoluto che in pochi anni il paziente non affronterà più problemi. Pertanto, abbiamo bisogno di prevenzione, che mira a identificare le cause della patologia e la loro eliminazione.

  • autoesame regolare;
  • visita annuale al mammologo, anche se non ci sono lamentele;
  • controllo del livello ormonale (una volta all'anno in cui il corpo è soggetto a tali cambiamenti, è necessario eseguire un esame del sangue per gli ormoni);
  • smettere di fumare;
  • la scelta di metodi alternativi di contraccezione (rifiuto di farmaci ormonali);
  • esami annuali di un ginecologo.

È molto importante condurre uno stile di vita sano, mangiare correttamente e completamente, camminare all'aria aperta e rilassarsi completamente, evitare situazioni stressanti e cercare di essere il meno nervoso possibile. Un corpo sano e un sistema immunitario forte non permetteranno il ri-sviluppo della patologia.

Lo stomaco è chiamato l'organo principale del sistema.

Un tumore alla vescica è un'educazione.

Papilloma intraduttale della ghiandola mammaria, i suoi tipi, diagnosi e trattamento

Lo scarico dal capezzolo e il dolore al petto non sono necessariamente segni di cancro. Sintomi simili sono caratteristici di malattie associate a tumori benigni nel tessuto mammario. Tra questi - papilloma intraductal. A causa delle sue caratteristiche, è diagnosticato nella fase in cui può essere trattato o rimosso, preservando il torace. Avendo notato eventuali cambiamenti esterni o sensazioni insolite nelle ghiandole mammarie, la donna dovrebbe essere esaminata per determinare la natura della malattia. Per la diagnosi precoce, gli esami preventivi sono di grande importanza.

Che cos'è una malattia

I papillomi intraduttali sono tumori benigni nei dotti lattosi della ghiandola. Sembrano crescite sulla superficie interna dei condotti e consistono in cavità cistiche piene di liquido. Questa malattia è una forma di mastopatia nodulare. Formato in punti di espansione dei dotti lattiginosi che compaiono durante la mastopatia. I papillomi possono comparire sia in un seno, sia in entrambi.

Video: cos'è il papilloma duttale della ghiandola mammaria, i fattori di rischio e il trattamento della malattia

Cause di malattia

La causa principale dei papillomi intraduttali della mammella sono i disturbi ormonali nel corpo. La malattia si verifica nelle ragazze che hanno raggiunto solo la pubertà e nelle donne durante la menopausa. La malattia può essere ereditaria. È più comune nelle donne non partum dell'età sessuale. Dopo 40 anni, le donne di qualsiasi categoria hanno maggiori probabilità di apparire.

I fattori che contribuiscono alla comparsa di squilibrio ormonale provocano la comparsa di papillomi:

  • malattie infiammatorie delle ovaie e appendici uterine;
  • malattie della ghiandola endocrina;
  • aborto;
  • evitare seno;
  • l'obesità;
  • trattamento con farmaci ormonali o uso improprio di contraccettivi ormonali;
  • il fumo;
  • lo stress.

Sintomi e segni della malattia

Uno dei sintomi caratteristici della malattia è la comparsa di scarico dai capezzoli, la cui intensità aumenta con la spremitura del seno. Le luci trasparenti possono essere incolori o avere sfumature diverse. La scarica rossastra si verifica a causa della violazione della struttura dei vasi sanguigni nell'area del tumore. Se l'infiammazione compare nell'area del papilloma, il colore dello scarico diventa giallo o verdastro. Un altro sintomo è il dolore mentre si tocca la ghiandola o la spremitura.

Il papilloma intraductale assomiglia a una verruca morbida sulla gamba. Torcendo porta a danni, ingresso di sangue nei condotti, così come necrosi dei tessuti. Le dimensioni dei papillomi variano da 2 mm a 2 cm. A volte si possono avvertire grandi papillomi. C'è un leggero allargamento del seno a causa dell'edema che si verifica durante l'infiammazione dei tessuti nell'area del papilloma.

Classificazione dei papillomi intraduttali

La struttura distingue i tumori papillari solitari (singoli), di solito localizzati più vicini ai capezzoli, e multipli, spesso localizzati nella regione periferica della ghiandola. Tali formazioni sono spesso rinate, diventano maligne.

Le cellule atipiche aventi una struttura, dimensioni e forma insolite si possono trovare nei papillomi. La presenza di tali cellule aumenta la probabilità di degenerazione del tumore.

Video: tipi di papillomi intraduttali, metodi diagnostici

Diagnosi della malattia

Papilloma intraduttale della ghiandola mammaria può essere rilevato a volte anche con un esame esterno e la palpazione. Per una diagnosi accurata della malattia viene effettuato un esame mammografico.

Metodi diagnostici di laboratorio

Esame citologico I segni esterni della malattia sono simili ai sintomi del cancro, quindi, per determinare la natura della neoplasia, è necessario uno studio del liquido escreto dal capezzolo. A tale scopo, viene effettuato uno striscio per rilevare le cellule atipiche.

Esame del sangue per i marcatori tumorali. Viene eseguito un esame del sangue per rilevare i marcatori tumorali del cancro al seno.

Una biopsia della zona interessata, esame istologico del suo tessuto viene effettuata per chiarire la natura dei tumori nei dotti.

Metodi diagnostici strumentali

Mammografia - radiografia delle ghiandole mammarie, consente di rilevare il sito della lesione, le sue dimensioni e la localizzazione.

La duttografia differisce dalla mammografia in quanto utilizza un agente di contrasto che riempie i dotti lattosi. Ciò consente di stabilire con maggiore precisione la dimensione del papilloma, il suo tipo, la posizione rispetto ai tessuti adiacenti. È particolarmente importante sapere se è pianificata un'operazione per rimuoverla. Prima di condurre un tale esame, è vietato massaggiare il torace, esprimere il fluido secreto, spremere la ghiandola, poiché i papillomi possono facilmente ferirsi, l'immagine risultante potrebbe essere imprecisa.

Ultrasuoni e risonanza magnetica aiutano a determinare la natura del tumore, a distinguere il papilloma dal cancro al seno.

Video: metodi per diagnosticare le malattie del seno

Trattamento della malattia

Il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria viene trattato in due modi: conservativo e chirurgico. Il metodo chirurgico è usato più spesso, poiché c'è un'alta probabilità di una degenerazione maligna della neoplasia. Il metodo conservativo è usato se il papilloma è di piccole dimensioni, è solitario, la donna non ha una predisposizione al cancro.

Trattamento conservativo

Durante e dopo il trattamento, lo stato del papilloma viene continuamente monitorato per prevenire la sua crescita e rinascita. Se il trattamento non aiuta, vi è un aumento dell'istruzione, compare l'infiammazione, la natura della scarica dai cambiamenti del capezzolo, questo diventa un'indicazione per la chirurgia.

Il trattamento conservativo viene effettuato utilizzando immunomodulatori (sostanze che regolano il sistema immunitario del corpo), antiossidanti, vitamine, farmaci antitumorali e antivirali.

Trattamento chirurgico

L'operazione per rimuovere la neoplasia viene eseguita in anestesia endovenosa. Viene effettuato principalmente con due metodi per evitare la rimozione del seno.

Resezione settoriale. Il metodo è usato per rimuovere il papilloma periferico del seno. Attraverso una piccola incisione, il settore della ghiandola interessata viene rimosso. Allo stesso tempo, è possibile preservare la forma e le dimensioni del seno e del capezzolo.

La mammoplastica ti consente di realizzare cuciture precise, in cui non ci sono cicatrici.

La mastectomia viene utilizzata per rilevare le cellule atipiche e cancerose. Rimozione della zona interessata e dei tessuti circostanti. L'intera ghiandola mammaria non viene rimossa.

Dopo l'intervento chirurgico, la donna deve essere monitorata da uno specialista del seno per prevenire la recidiva. È prescritto un trattamento conservativo di supporto.

Nota: il papilloma intra-duttale della ghiandola mammaria, così come altre malattie del seno femminile, possono essere rilevati mediante autodiagnosi e controlli regolari presso lo specialista della mammella. Un ruolo importante nella prevenzione della malattia gioca un trattamento tempestivo delle malattie endocrine e ginecologiche.

Papilloma intraduttale della ghiandola mammaria: tipi, sintomi e metodi di trattamento

Il papilloma intra-duttale della ghiandola mammaria è una conseguenza interna del carattere benigno a forma di cocchi, formato dall'epitelio dei dotti mammari. Ha anche un altro nome - cistoadenoma papillare o cistoadenopapilloma. Lo sviluppo di questa patologia si verifica indipendentemente dall'età. La diagnosi della malattia si verifica sia nelle ragazze che nelle donne durante la menopausa. Secondo le statistiche, questa patologia rappresenta circa il 10% delle malattie oncologiche in mammologia.

Cause del papilloma intraduttale

La causa principale del cistoadenoma papillare è lo squilibrio ormonale. Pertanto, l'impulso per il loro sviluppo può essere:

  • obesità ormonale;
  • disfunzione, infiammazione delle ovaie;
  • tumori degli organi genitali femminili;
  • sindrome dell'ovaio policistico;
  • la gravidanza;
  • pubertà (adolescenza);
  • la menopausa;
  • aborti e altri interventi chirurgici nell'area degli organi genitali interni delle donne;
  • malattie infettive degli organi femminili (annessite);
  • stress a lungo termine.
La gravidanza può causare papilloma intraduttale della ghiandola mammaria.

La più alta probabilità di insorgenza di questa patologia esiste nelle donne che fumano e non fumano. La situazione opposta si osserva in coloro che si astengono da questa abitudine e partoriscono, così come usano la contraccezione ormonale. Inoltre, la presenza di papillomi all'interno dei dotti può essere causata da mastopatia, poiché con un forte aumento delle ghiandole mammarie si verifica la crescita cistica.

Inoltre, il gruppo di rischio comprende donne con una storia di malattie del tumore al seno.

Classificazione e tipi di papillomi intraduttali

Qualsiasi segmento del seno è suscettibile a questa patologia, interessando entrambe le parti lobulari del seno e della parte del capezzolo. A seconda della posizione del papilloma, il cistoadenoma può essere suddiviso in:

  • centrale (nell'area dell'areola);
  • periferiche.

Inoltre, la classificazione viene eseguita in base al numero di crescita:

  • solitario, formato principalmente nella parte centrale del torace;
  • multiplo, può essere localizzato nella parte periferica.

Manifestazioni cliniche della malattia

I papillomi intraduttali non possono essere determinati nella fase iniziale dello sviluppo visivamente o con l'aiuto della palpazione indipendente. In questa fase, la diagnosi può essere eseguita solo utilizzando metodi speciali.

Il pericolo della malattia sta nel fatto che le prime manifestazioni appaiono solo quando la crescita del tumore raggiunge una certa dimensione. I seguenti sintomi appaiono:

  1. Scarica dal capezzolo di una natura diversa. Il colore può variare da giallo pallido a marrone-bruno e persino verde. Nei casi in cui sono presenti versamenti purulenti o sangue nella scarica, questo può indicare lo sviluppo di un processo infiammatorio. Anche la quantità di scarico può variare: essere scarsa, moderata o abbondante.
  2. Aumento della temperatura, debolezza generale. Questi sintomi sono un segno di danno alla neoplasia, che può comportare un processo infiammatorio. Il rossore si verifica nel sito di lesione. Inoltre, durante il sondaggio, è possibile rilevare il sigillo. La palpazione è dolorosa
  3. Nella localizzazione centrale dei papillomi, i noduli elastici si trovano nella zona dei capezzoli e dell'areola, che si percepiscono chiaramente durante la palpazione domiciliare. Inoltre, la sensazione è accompagnata dalla scarica dei capezzoli di natura sanguinosa-serous, nonché da sensazioni dolorose o disagio.
Lo scarico dal capezzolo è una manifestazione di papilloma intraduttale della mammella

Più a lungo il processo infiammatorio continua nella ghiandola mammaria, più densa diventa la neoplasia. Allo stesso tempo, si osserva gonfiore nella zona del papilloma e della secrezione purulenta. Non ritardare la visita dal medico con sintomi così brillanti, altrimenti può portare a varie complicazioni.

Diagnosi del papilloma intraduttale della mammella

Se trovi vari sintomi associati allo sviluppo della patologia nel torace, dovresti prima rivolgiti a un mammologo, che esaminerà più approfonditamente l'area interessata. Per identificare la malattia, vengono utilizzati molti metodi di esame, che sono informativi nei loro risultati:

  • Ecografia del seno;
  • mammografia;
  • ductography;
  • risonanza magnetica (MRI).

mammografia

La mammografia si riferisce agli esami radiografici del seno e ai linfonodi situati nella posizione più vicina (ascellare, sopraclaveare) in due proiezioni - diritte e oblique. Come misura preventiva, viene eseguita da donne di età superiore a 35 anni una volta ogni 2 anni, e per le donne di età superiore a 50 anni - una volta all'anno. Se ci sono alcune patologie della ghiandola mammaria, quindi le raccomandazioni sulla frequenza di esame sono date singolarmente dal medico curante.

Mammografia - uno dei metodi di diagnosi del papilloma intraduttale della mammella

Durante l'esame, i seni della donna sono bloccati tra due piastre, il che consente di ottenere immagini mammografiche più accurate. La mammografia del sondaggio fornisce l'opportunità di identificare cisti, papillomi, mastopatia fibrocistica, tumori della ghiandola mammaria di diversa natura, ecc., Incluso il cistoadenoma papillare.

Esame ecografico delle ghiandole mammarie

Questo metodo viene utilizzato per studiare la struttura morfologica dei tessuti del seno femminile utilizzando il riflesso dei segnali ultrasonici ad alta frequenza. Utilizzando questo sondaggio, è possibile differenziare e visualizzare sia la superficie che lo sviluppo patologico di una neoplasia, con una dimensione di almeno 5 mm, con una certezza dell'85-95% con una posizione più profonda. L'ecografia è utilizzata per diagnosticare forme fibrocistiche e diffuse di mastiti, cisti, mastiti, ascessi, fibroadenomi, tumori del cancro al seno.

Nel corso del sondaggio, tutti i segmenti della ghiandola mammaria vengono ispezionati, partendo dai bordi con il petto e terminando alla periferia. Allo stesso tempo, lo studio è registrato con l'aiuto di immagini - ecografie. L'esame ecografico viene effettuato solo nella prima metà del ciclo mestruale.

ductography

Un tipo di esame mammografico. La duttografia è un esame radiografico mammografico a contrasto dei dotti mammari. Indicazioni per questo tipo di esame - scarico sanguinolente dai capezzoli. Diagnostica le neoplasie intraduttali. Prima della procedura, un agente di contrasto viene iniettato nell'areola in anestesia locale, che assorbe la radiazione a raggi X. Successivamente, scattare foto con due proiezioni: diritte (in alto e in basso) e oblique. I mammogrammi mostrano chiaramente i dotti con rami e puoi anche rilevare i tumori, la loro posizione e le dimensioni.

Imaging a risonanza magnetica

Con questo sondaggio, è possibile rilevare i tumori, determinarne dimensioni, forma e posizione. Si riferisce ai metodi di ricerca indolori e innocui. I problemi possono sorgere solo se il paziente ha la claustrofobia.

Il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria può essere diagnosticato mediante risonanza magnetica

Con l'aiuto della risonanza magnetica determinare il luogo di sviluppo del focus della patologia, la prevalenza del processo. È usato per diagnosticare la metastasi e la recidiva dei processi tumorali del cancro. I dati ottenuti dai risultati della risonanza magnetica sono necessari per pianificare un'operazione e per eseguire diagnosi postoperatorie. I vantaggi del metodo sono la possibilità di contrasto dinamico, scattare fotografie su piani diversi, l'assenza di esposizione alle radiazioni.

Tattica di trattare la malattia

Il cistoadenoma papillare si risolve raramente da solo. Il loro pericolo sta nel fatto che possono causare processi infiammatori e degenerare in neoplasie tumorali. Pertanto, l'indicazione per il trattamento dei papillomi nel petto sotto forma di chirurgia. In questo caso, durante l'operazione, si verifica la resezione settoriale della ghiandola.

L'auto-guarigione delle escrescenze si osserva in rari casi. E questo accade sullo sfondo di prendere alcuni farmaci o altre misure terapeutiche. Pertanto, il più delle volte il trattamento non chirurgico non viene effettuato in vista della sua inefficacia.

Se viene rilevato un papilloma intraduttale in una donna, si consiglia di consultare un chirurgo. Se la dimensione della neoplasia non è grande (parecchi millimetri) e non c'è anche un processo infiammatorio, non è necessario eseguire immediatamente l'operazione.

Se i papillomi vengono rilevati durante la gravidanza, la loro rimozione viene effettuata dopo la nascita del bambino. Ma se c'è un alto rischio di sviluppare il cancro, allora si raccomanda di iniziare il trattamento anche durante la gestazione.

Nominato contemporaneamente e pronto e trattamento conservativo.

L'operazione per rimuovere il papilloma intraductal

L'intervento chirurgico consiste nel rimuovere chirurgicamente la crescita all'interno del dotto. Durante l'intervento chirurgico, la resezione settoriale viene eseguita in anestesia generale o locale. Consiste nel seguente: il chirurgo fa un'incisione lungo il cerchio di areola, che consente l'accesso agli affluenti situati nelle ghiandole mammarie. Successivamente, si presume la rimozione di neoplasie papillari, coaguli di sangue, che appaiono a seguito di lesioni dei tessuti situati vicino ad esso.

Il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria può essere curato chirurgicamente

È anche possibile l'escissione del cistoadenoma mediante elettrocoagulazione o apparecchiature laser. I tessuti cut-off vengono inviati per gli studi istologici per eliminare la natura oncologica della formazione. Dopo l'intervento chirurgico, si può verificare un ematoma nel sito dell'intervento, che si risolve entro un mese.

L'operazione può essere eseguita sia in anestesia locale che generale. La scelta dipende dalla posizione del tumore, dal numero e dalla dimensione delle escrescenze.

Terapia farmacologica

Come accennato in precedenza, in concomitanza con la chirurgia, viene effettuato un trattamento conservativo con l'uso di droghe. Include: assunzione di complessi vitaminici, farmaci immunomodulatori (come Wobenzin), farmaci antivirali. In alcuni casi vengono prescritti anche farmaci ormonali (Regulon, Novinet, Silhouette), che sono classificati come contraccettivi. Come terapia locale, si possono usare vari unguenti e gel, ad esempio Progestogel.

Misure preventive

Il principale metodo di prevenzione per prevenire la comparsa di varie neoplasie nella mammella è un attento monitoraggio delle sue condizioni. Per fare questo, è necessario sottoporsi a uno specialista del seno una volta all'anno per controllare le ghiandole mammarie e per eseguire la palpazione da soli. Per mantenere l'immunità dovrebbe seguire la dieta e praticare sport. E anche per controllare lo scarico dal torace - se sono comparsi, allora questo è un motivo per contattare uno specialista. L'eccezione è il periodo dell'allattamento al seno e durante la gravidanza. Ma in questi casi è necessario prestare attenzione al loro colore, odore, consistenza. L'autoesame viene eseguito mensilmente, ma non prima di 7-9 giorni del ciclo mestruale. Effettualo come segue:

  1. Giù le mani alle giunture, raddrizza la schiena. Valutare visivamente le condizioni del seno.
  2. Alza le mani e valuta le condizioni delle ghiandole mammarie in questa posizione.
  3. Con due dita, indice e centro, cammina attraverso il petto con una leggera pressione in senso orario. Inizia questo esame con il quarto esterno del seno.
  4. Spremere leggermente il capezzolo e quindi controllare le secrezioni.
  5. Alla palpazione del torace, sdraiato sulla schiena.
  6. Valutare la condizione, la dimensione del dolore dei linfonodi ascellari.

Sebbene questa patologia non causi alcun particolare disagio nelle fasi iniziali, ha un grande pericolo nel suo ulteriore sviluppo. Pertanto, se ti trovi in ​​si atomi, dovresti contattare uno specialista e non ritardare il trattamento.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Unguento alla radice di roaccutane

Farmaco anti-infiammatorio tossico. Applicazione: acne, seborrea, follicolite. Prezzo da 1610 rubli.Analoghi: Veroku, Erate, Aknekutan. Maggiori informazioni su analoghi, i loro prezzi e se sono sostituti, è possibile scoprire alla fine di questo articolo.


Dermatite atopica nei neonati

La dermatite atopica è abbastanza comune nei bambini sotto i 5 anni. Per la prima volta la malattia può debuttare sin dai primi giorni dopo la nascita. Il decorso della malattia nei bambini allattati ha un carattere leggermente diverso rispetto ai bambini più grandi.


Antibiotici per foruncolosi - un elenco di farmaci con istruzioni, composizione e prezzo

Il processo infiammatorio nelle ghiandole sebacee e nei follicoli piliferi di origine infettiva è chiamato foruncolosi.


Cause di wen sul viso

Piccole acne con solidi bianchi o motili benigni e tumori in crescita sono comunemente chiamati wen, anche se in realtà può essere una varietà di malattie della pelle. Le cause dei lipomi sul viso sono molto diverse, quindi è necessario rimuoverle solo dopo aver visitato uno specialista.