Che cos'è il tipo oncogenico di HPV e quali sono le sue caratteristiche

La medicina fino agli anni settanta del secolo scorso considerava le neoplasie, e il papillomavirus stesso, praticamente sicure. Cosa potrebbe essere successo per cambiare l'atteggiamento nei confronti delle verruche? E accadde il seguente: verso la fine del ventesimo secolo, il papillomavirus provocò il cancro cervicale. Tutte le macchie prelevate da donne per analisi hanno mostrato un risultato sorprendente: tutte le particelle sono state interessate dall'infezione. Oggi, il tipo di HPV oncogenico è un normale problema di vita che deve essere affrontato dal punto di vista medico.

Quindi, cosa devi sapere sul virus del papilloma umano in donne e uomini, in modo che quando i papillomi compaiono sul tuo corpo, per proteggere la tua salute al massimo?

Tipo oncogenico di HPV: come superare?

Uno dei motivi principali e principali per digitare papillomi (verruche, verruche e altre neoplasie sul corpo umano) è il danno al corpo dell'HPV in un sistema immunitario indebolito, così come le interruzioni ormonali. Inoltre, la presenza di cattive abitudini (fumo, alcol, tossicodipendenza) nell'uomo porta ad un indebolimento delle funzioni protettive degli organi interni e contribuisce alla diffusione dei batteri, perché un'immunità sana e forte è in grado di far fronte a molti tipi di HPV oncogeni che entrano nel corpo. E quando è indebolito, i batteri penetrano e si diffondono tranquillamente, causando danni irreparabili alla nostra salute.

Il più spesso, il papillomavirus umano cancerogeno interessa la pelle e le membrane mucose. Questo è l'unico virus che contribuisce alla comparsa delle cellule tumorali, cioè una neoplasia normale può facilmente trasformarsi in una neoplasia. Le persone devono stare attente a non toccare l'infetto.

Come si verifica l'infezione?

Una persona può essere infettata in vari modi. Tra i principali:

  • inosservanza delle norme di igiene personale (metodo domestico);
  • vita sessuale promiscua (sessuale);
  • infezione del bambino da parte della madre (generico).

È opportuno ricordare che qualsiasi tumore che appare sulla nostra pelle e sulle mucose è una manifestazione di una tale malattia come il papillomavirus umano. E molte persone non si rendono nemmeno conto di essere colpite da questo virus. Dopotutto, l'infezione da papillomavirus nelle donne o negli uomini non appare immediatamente, ma dopo un mese o anche più a lungo, fino a quando il corpo non è sottoposto a infezioni o stress secondari, che di solito portano ad un indebolimento della difesa immunitaria.

Bene, quando la verruca appare sulle mani, o sul viso, cioè in posti prominenti. Ma quando i genitali sono colpiti e solo un medico può notare il loro aspetto con un esame diretto, è più difficile. Ed è proprio questi tumori che più spesso portano a gravi problemi di cancro (questo potrebbe essere un virus oncogeno).

I principali ceppi di HPV

Oggi sono noti più di centoventi ceppi. Il grado di impatto sul corpo umano è suddiviso in quattro tipi oncogeni di HPV. La varietà è:

  • non causa degenerazione maligna;
  • basso grado di rischio oncogenico;
  • specie maligne allo stadio intermedio;
  • alto grado di tipi oncogeni.

I papallomavirus che non causano cambiamenti maligni includono: 1, 2, 3, 4, 5, 10, 27, 53, 54, 55, 62 e 67. I gradi bassi includono: 6, 11, 42, 43 e 44 specie. Mezzo: 31, 33, 35, 51, 52 e 58. Rischi maligni ad alto rischio: 16, 18, 31, 33, 35, 39, 45, 51, 52, 56, 58, 59 e 68 tipi.

Il più pericoloso è l'HPV di alto tipo oncogenico: 16, 18 e 45.

Pertanto, le verruche (escrescenze su arti, viso, altre aree cutanee) appartengono a neoplasie che non provocano lesioni maligne e un basso grado di malignità, ma i condilomi che appaiono sulle mucose, i genitali sono legati a moli di stadio medio e alto di scarsa qualità.

Tipi di malattia HPV

Diversi tipi di papilommavirus causano varie malattie. I talloni e le mani si manifestano a seguito dell'infezione: 1, 2 e 4.

La manifestazione di verruche piane causa HPV: 3, 10, 28, 41 e 49.

La formazione di neoplasie ordinarie avviene da: 26, 29, 57 e 27.

L'aspetto di condilo e papillomi sui genitali causa HPV: 6, 11 e 30, 40, 43, 44 e 54 /

Formazioni che raramente si trasformano in formazioni precancerose prosperano grazie a: 34, 42 e 55.

Evento di crescita che può causare displasia cervicale, cancro cervicale: 16, 18, 31, 33, 35, 39, 51, 52, 56 e 58.

Il papillomavirus è una malattia molto comune, la seconda dopo l'herpes, gli organi genitali umani. Questo disturbo sotto forma di talpe, che appare sulla mucosa degli organi genitali, sia di corpo che di colore rosa-rossastro, ha una forma allungata, con una punta acuminata, che assomiglia a un pettine di galletto o a forme leggermente appiattite. A differenza delle verruche sulla superficie della pelle, quelle sopra menzionate non sono visibili e solo uno specialista può rilevarle una volta esaminate.

Quale papillomavirus è pericoloso per le donne?

Il virus del papilloma che infetta i genitali è pericoloso perché per una serie di ragioni (principalmente indebolendo le funzioni protettive del corpo, trattamento antibiotico a lungo termine, cattive abitudini, traumi alle neoplasie) cambia nel tempo, e diventa la causa della displasia cervicale (che è considerata una malattia precancerosa). E se il trattamento non viene avviato in tempo, può evolvere in malattia oncologica nel tempo.

Di norma, il 90% del 100% del corpo è in grado di superare l'HPV stesso. Solo il cinque percento delle donne infette da papillomavirus, nel corso del tempo (di solito da 2 a 3 anni), i medici sono in grado di rilevare la displasia cervicale e solo nel 20% di questi cinque-cinque anni nei prossimi 5-8 anni la malattia si trasformerà in cancro. Le statistiche, ovviamente, sono confortanti, ma concordo sul fatto che quando c'è anche un rischio minimo, è meglio evitarlo. Cerca di visitare un ginecologo almeno una volta all'anno per evitare problemi di salute.

Metodi diagnostici per donne e uomini

Dal momento dell'infezione e fino alla comparsa delle prime neoplasie, ci vuole molto tempo (da tre a otto mesi). Ma anche le donne non notano immediatamente il loro aspetto. Dopo tutto, le neoplasie genitali, a differenza di verruche e papillomi sulla superficie della pelle, si trovano sulla membrana mucosa degli organi genitali, praticamente all'interno. Ma, tuttavia, i tipi di HPV che appaiono sui genitali hanno le loro caratteristiche:

  • evidenti condilomi genitali (nella maggior parte dei casi solo le indicazioni del ginecologo);
  • la presenza di vari tipi di perdite vaginali (purulenta o ematica nel periodo intermestruale e dopo aver fatto sesso).

All'esame, il ginecologo può rilevare la presenza di penetrazione dell'HPV nelle donne, sotto forma di vari tipi di moli che compaiono, o di notare l'erosione della cervice. Di solito, in questi casi, il medico invia i test.

Il più comune tra le analisi di prova è come:

  • test di alta qualità per identificare la presenza o l'assenza della malattia nel corpo;
  • analisi - reazione a catena della polimerasi (PCR), che non solo rileva la presenza di HPV, ma determina anche il ceppo sulla base dello studio della struttura del DNA e dell'RNA;
  • Test del DNA che determina la quantità di papillomavirus, la sua concentrazione nel corpo.

Se, in base ai risultati dei test nel corpo, la presenza di neoplasie oncogene in esso è confermata, allora un oncologo è collegato al trattamento, che invia per ulteriori ricerche:

  • esame sotto un apparato speciale (colcoscopia);
  • asportazione di un pezzo di tessuto per un esame dettagliato al microscopio (biopsia);
  • prendendo una macchia per la ricerca (citologia).

E in base ai risultati di tutti i test, gli specialisti prescrivono ulteriori trattamenti.

Idealmente, ogni donna dovrebbe almeno una volta all'anno, ed è meglio sottoporsi a un esame ginecologico sei mesi dopo. E per proteggersi da "piacevoli sorprese", i medici raccomandano di fare test, test per la presenza del virus a intervalli regolari:

  • 3-5 anni (con risultati negativi);
  • 9-12 mesi (con risultati di test positivi, ma citologia normale).

In altri casi, il medico fornirà le raccomandazioni appropriate. Ricorda che il papilloma può essere benigno.

Metodi per trattare il tipo di HPV oncogeno

Nella medicina moderna c'è un'enorme quantità di medicine e farmaci che curano e curano il papillomavirus umano. Ma, dovresti sapere, perché questa malattia ha una natura batterica, quindi il miglior medico è il corpo stesso, le sue funzioni protettive sono il sistema immunitario. Pertanto, il trattamento dell'HPV dovrebbe essere completo, mirato non solo a sbarazzarsi delle crescite stesse, ma anche antivirale e immunostimolante.

I ceppi oncogeni dell'infezione si distinguono per il fatto che il loro trattamento con liquidi e unguenti ordinari volti a bruciare le escrescenze non può dare risultati e causare disagio o addirittura peggiorare la situazione.

La cura completa include i seguenti passaggi:

  • direttamente terapia farmacologica;
  • rimozione di tumori con vari metodi;
  • cura, travolgenti manifestazioni secondarie;
  • prevenzione e controllo durante il recupero.

I farmaci raccomandati per la cura dei ceppi di HPV oncogeni sono immunostimolanti, quali:

Altri metodi di cura

Questi farmaci riducono significativamente la quantità di escrescenze cutanee, ma non influiscono sul loro aspetto ricorrente. L'escissione più efficace dei tumori. I metodi di sterminio esistono come segue:

  • rimozione del raggio laser;
  • congelamento (rimozione con azoto liquido);
  • rimuovendo elettrico;
  • chirurgico (cuoio capelluto con anestesia locale).

Il più efficace nel rapporto qualità-prezzo è lo sterminio di neoplasie usando un raggio laser. In ogni caso, il metodo più efficace di trattamento e, inoltre, la rimozione in ogni caso particolare dovrebbe essere risolto con un medico.

Ci sono rimedi popolari che possono essere usati per trattare il papillomavirus oncogenico. Ad esempio, si tratta di tinture e miscele di succo di frutta e verdura (succo di mela, aglio, patate crude) consigliate per l'ingestione.

Tipo oncogenico HPV

Papillomavirus umano: un gruppo di virioni.

Presentato da materiale genetico (DNA), che è incorporato nelle cellule ospiti.

Più spesso in endotelio piatto del tratto genitale o epitelio a più strati della pelle.

Nel processo di attività vitale, gli organelli delle cellule ospiti vengono utilizzati per il sostentamento del materiale genetico dei virus e la loro riproduzione.

Durante questo, l'epitelio subisce degenerazione o mutazione vacuolare.

Che porta alle sue deformazioni e crescite del tipo di papillomi, condilomi o degenerazione cancerosa.

In futuro, i virus stessi possono scomparire dal corpo umano.

Ma le conseguenze della loro interazione con le cellule epiteliali rimangono.

Il gruppo papillomavirus è eterogeneo, comprende più di 600 ceppi.

Contiene sia rappresentanti virali abbastanza innocui che ceppi oncogeni.

Questi ultimi sono più rilevanti in relazione al cancro cervicale e alcune forme di oncologia dell'uretra e della vescica.

Il premio Nobel per il 2008 è stato un meritato riconoscimento dei meriti dello scienziato tedesco Harold zur Hausen.

Ha dimostrato il ruolo principale degli agenti virali nello sviluppo di adenocarcinoma e carcinoma squamoso della cervice uterina.

Tipo oncogenico HPV

Il papillomavirus umano è un frequente satellite della parte sessualmente attiva della popolazione del pianeta.

Il tasso di infezione è piuttosto alto e in alcuni paesi raggiunge il 60%.

In futuro, il destino di una persona infetta determina la vitalità della risposta immunitaria e del sierotipo virione.

Oncogeni non sono tutti i tipi di agenti patogeni.

Ci sono ceppi con attività oncogenica bassa, moderata e alta.

I ceppi dei sierotipi del sedicesimo e diciottesimo sono considerati i più potenzialmente pericolosi in relazione allo sviluppo del cancro.

Questi sono i fattori più frequenti rilevati nel 70% dei casi di metaplasie cervicali maligne nelle donne.

La lunga esistenza di infezione virale cronica provoca endocervicite cronica.

Ciò è dovuto al fallimento dei legami cellulari e umorali locali dell'immunità della donna infetta.

Fattori che contribuiscono all'errore immunitario:

  • malattie infiammatorie della cervice e della vagina
  • squilibri ormonali (disturbi del ciclo, squilibrio di progestinici ed estrogeni, terapie ormonali)
  • terapia citostatica o corsi di irradiazione
  • diabete mellito
  • malattie oncologiche di altra localizzazione
  • digiuno o mono-dieta con grave restrizione proteica

Tipi pericolosi di HPV

I papillomavirus hanno anche i loro meccanismi di inibizione della difesa immunitaria.

Le donne hanno determinati geni che impediscono la trasformazione spontanea delle cellule cervicali nelle cellule tumorali.

Gli agenti infettivi a lungo termine nell'epitelio cervicale piatto bloccano questi geni producendo specifiche proteine ​​soppressorie.

Il risultato è una soppressione della metaplasia.

Le cellule del canale cervicale e della cervice sono in grado di alterare, dividere e crescere casualmente senza ritegno.

Le conseguenze più spiacevoli di questi processi incontrollati - lo sviluppo del cancro della cervice.

Questi sono disabilità, un forte deterioramento della qualità della vita di una donna, sindrome del dolore cronico e persino la morte.

I rischi di ottenere varietà oncogeniche di papillomavirus sono i più alti, più spesso cambiano i partner sessuali femminili.

E meno spesso ricorre a misure contraccettive barriera e più spesso i suoi uomini permanenti cambiano partner.

Quali altre misure preventive possono essere utilizzate per ridurre i rischi:

  • diagnosi tempestiva dell'infezione da HPV (PCR)
  • studi citologici annuali (screening per metaplasia cervicale cervicale)
  • misure non specifiche per rafforzare il sistema immunitario
  • vaccinazioni del papillomavirus umano

Oggi, gli specialisti della Johns Hopkins Medical University hanno sviluppato metodi genetici per rilevare il DNA del virus e i cambiamenti precancerosi nella cervice uterina per l'analisi delle urine.

Nelle prove, i marcatori genomici hanno mostrato un'alta sensibilità superiore al 90%.

Se ulteriori test del metodo hanno esito positivo, è possibile introdurre un test delle urine come tecnica di screening.

Ciò consentirà ai medici di attendere di più per la biopsia cervicale, che ridurrà il costo della diagnosi.

Tipo oncogenico di HPV 16

Questo sierotipo di papillomavirus è pericoloso non solo per le donne che possono causare il cancro del collo dell'utero, ma anche per gli uomini.

Questo virus si trova negli uomini.

Soffrendo del carcinoma a cellule squamose del pene.

Gli studi sono stati condotti nello spagnolo Barcellona.

Il campione comprendeva 82 pazienti (69 con cancro invasivo, 13 con neoplasia).

La ricerca del virus è stata effettuata con il metodo della reazione a catena della polimerasi.

Il papillomavirus è stato rilevato nel 40% dei casi.

In 30 di essi, è stato assegnato a 16 sierotipi.

Ma il cancro della vescica squamosa negli esperimenti non ha mostrato dipendenza da papillomavirus tipo 16.

Sebbene ci sia la sua connessione con papillomavirus oncogeni di altri ceppi.

Uno scienziato australiano (il capo professore Noel Whitaker) è riuscito a identificare e dividere il primato nello sviluppo del cancro alla prostata tra il virus del papillomavirus e quello di Epstein-Barr.

Nel 70% dei campioni di tessuto tumorale della prostata sono stati rilevati 18 sierotipi di papillomavirus e nel 55% di Epstein-Barr.

Una conclusione interessante ha concluso lo studio dei finlandesi.

Risultò che l'HPV 16 è la variante più frequente, caratterizzata dal trasporto nella mucosa orale.

Non è escluso che questo ceppo abbia un ruolo nell'origine del cancro della mucosa orale.

Lo stesso muco diventa una fonte di infezione.

Diversi tipi di HPV possono produrre neoplasie, papillomi e condilomi chiari con una crescita esterna pronunciata.

Solo con l'ispezione visiva è difficile dire se sono benigni.

Una tappa importante nella diagnosi differenziale sono gli studi istologici.

Cioè, la reazione a catena della polimerasi di un raschiamento di endotelio conferma solo o nega la presenza del virus.

Ma ciò che è cresciuto attraverso la sua colpa, sarà in grado di determinare l'istologo.

Utilizzando l'esame microscopico di un tumore remoto o striscio citologico.

Tutto su metodi di infezione da virus HPV e oncogeni

Esistono più di 80 tipi di virus che causano la formazione di tumori del cancro. Il tipo oncogenico dell'HPV è uno dei più comuni e pericoloso perché può rimanere nell'anabiosi per molto tempo nel corpo. Solo sotto l'influenza di fattori avversi, inizia a progredire e degenerare in cancro. I portatori di infezione sono oltre l'80% della popolazione, metà dei quali è a rischio di oncologia. Il compito principale è quello di identificare il papillomavirus umano in una fase precoce, per determinarne il tipo, al fine di prevenire lo sviluppo dell'oncologia.

Tipi di HPV

Il papillomavirus, che entra nel corpo, si sviluppa sotto l'azione di un agente virale, causando danni alla salute. Il suo obiettivo principale è la distruzione di cellule della pelle sane e della mucosa. Oggi ci sono oltre 600 ceppi di HPV. La maggior parte di loro sono sicuri, possono causare crescite benigne che sono facili da rimuovere. Tuttavia, alcuni ceppi di HPV sono oncogeni, contribuendo alla comparsa di cancro.

L'HPV oncogenico è diviso in due gruppi:

  • Basso oncogeno. Questi includono i seguenti tipi di infezione: 6, 11, 13, 30, 40, 42, 43 e 44. La probabilità di sviluppare oncologia quando vengono rilevati è del 20%.
  • Altamente oncogeno. Include questi tipi di HPV: 16, 18, 31, 33, 35, 39, 45, 51, 52, 56, 58 e 59. Il rischio di sviluppare un cancro negli esseri umani con questo tipo di virus è dell'80%.

Il tipo di infezione basso-oncogenico si manifesta nella formazione di verruche benigne e verruche genitali sui genitali. Nelle donne, appaiono sulla cervice, sulle pareti vaginali, sui genitali esterni, negli uomini - sullo scroto, sui testicoli, sul pene, specialmente sulla testa, nel perineo, meno spesso - attorno all'ano. Il più comune HPV tipo 6 e 11.

Il tipo alto-oncogeno spesso porta al fatto che alle donne viene diagnosticato un cancro della cervice, della vulva, della vagina, dell'ano, negli uomini - cancro della testa del pene, nonché oncologia della cavità orale, della laringe e della faringe. Il loro sviluppo è provocato da ceppi aggressivi 16 e 18. Le malattie sono rilevate in 80 casi su 100.

Una volta nel corpo, il papillomavirus oncogenico si nasconde e non si manifesta. Solo sotto l'influenza di fattori negativi, inizia a mutare. L'infezione è influenzata da:

  • la situazione ambientale in cui vive una persona;
  • cattive abitudini - abuso di alcool, fumo, fumare narghilè;
  • eccessiva esposizione al sole durante la sua attività, l'uso di lettini abbronzanti;
  • esacerbazione di malattie croniche e indebolimento del sistema immunitario;
  • stress costante, mancanza di sonno, stanchezza cronica ("sindrome del burnout");
  • impatti ormonali (gravidanza, menopausa);
  • sovrappeso, obesità;
  • scarsa ereditarietà, predisposizione al cancro;
  • lesioni della pelle e delle mucose, così come le neoplasie stesse.

Nella fase iniziale della malattia umana, il prurito nella zona genitale, arrossamento transitorio ed eruzione cutanea possono essere fastidiosi. Quindi si forma papilloma. È rappresentato da una piccola crescita di colore color carne o rosato su una gamba corta con una struttura varia - sciolta, densa come il lampone. Il papilloma si trova all'interno dei genitali, quindi è abbastanza difficile rilevarlo da solo.

Modi di infezione da virus e gruppo di rischio

I tipi oncogeni vengono trasmessi sessualmente o attraverso il contatto con la pelle. In contatto con le mucose di una persona infetta e una persona sana, si verifica un'infezione. Il virus si deposita immediatamente sull'epidermide e penetra negli strati più profondi e nella mucosa. In alcuni casi, l'HPV può entrare nel flusso sanguigno o raggiungere il cervello attraverso un nervo. Il sesso anale e il rapporto vaginale durante le mestruazioni sono considerati i più pericolosi.

Un altro modo per trasmettere i tipi oncogeni del virus è quello domestico. Molti esperti hanno recentemente iniziato a parlare di questo pericolo. Puoi essere infetto quando usi asciugamani condivisi o prodotti per l'igiene intima con una persona infetta. Lo stesso vale per i baci. Attraverso microcracks o ferite in bocca può essere trasmesso HPV. Tuttavia, le persone prestano poca attenzione a queste cose.

A volte c'è un'infezione perinatale. Al momento del passaggio del canale del parto, il bambino ha la possibilità di catturare il papillomavirus umano.

Tutti sono a rischio. Alta probabilità di contrarre l'HPV nei giovani, sia donne che uomini, che sono sessualmente attivi e spesso cambiano partner. Secondo le statistiche, il 75% delle persone sessualmente attive hanno il papillomavirus umano. Il più delle volte si osserva negli adolescenti tra i 17 ei 23 anni, così come nei giovani che preferiscono fare sesso non protetto.

Ci vogliono circa 3-4 anni dall'inizio dell'infezione alla comparsa dell'HPV. Durante questo periodo, il virus è ben radicato nel corpo e inizia a influenzare l'intero sistema immunitario, interessando le cellule. La loro crescita è fuori controllo del corpo.

L'HPV può durare a lungo in forma cronica. In questo caso, esiste anche il rischio di rischio oncogeno. L'infezione sopravvissuta e una serie di fattori avversi portano al fatto che si sviluppa un ceppo cancerogeno dell'HPV. Di conseguenza - cancro della cervice, della vulva, dell'ano.

Il pericolo di HPV è che è stato nascosto per molto tempo. Il fatto che una tale malattia sia presente, può essere trovata solo durante un esame di routine.

Metodi diagnostici

Ai primi sintomi allarmanti è necessario consultare uno specialista. Per determinare il tipo di HPV, vengono condotti numerosi studi diagnostici:

  • Ispezione visiva da parte di uno specialista. Il medico esamina la pelle, le mucose, i genitali del paziente e fa la sua conclusione.
  • Macchie, graffi. Se durante l'esame è stato rilevato un papilloma, un condiloma o una verruca, il medico consiglia al paziente di fare uno striscio o raschiare. Secondo il materiale in laboratorio è stabilito ceppo del virus. Se si sospettano tipi elevati di oncogeni 16 o 18, viene eseguito uno studio sull'infezione del DNA.
  • Il digene-test è una tecnica diagnostica relativamente nuova che ha recentemente guadagnato popolarità. Il test determina la concentrazione del virus nel corpo e il suo tipo.
  • La colposcopia è un metodo moderno di esame degli organi genitali femminili. Esamina lo stato, il rilievo dei tessuti, la membrana mucosa, la griglia vascolare della cervice e rivela la malattia.

Prima della diagnosi, il paziente deve essere sottoposto a test per co-infezioni e infezioni trasmesse sessualmente. Spesso l'HPV è associato a clamidia, gonorrea, micoplasmosi, herpes genitale. In base ai risultati della ricerca, viene selezionato il trattamento individuale.

Trattamento e prevenzione

Il trattamento dell'HPV dovrebbe essere completo, finalizzato alla prevenzione del rischio oncogenico, ovvero il papilloma non dovrebbe rinascere in un tumore. Esistono diverse fasi della terapia:

  • Terapia farmacologica Un corso individuale di trattamento è selezionato per ciascun paziente. Tuttavia, resta inteso che l'HPV non può essere curata fino alla fine. Le droghe moderne traducono il virus in uno stato di anabiosi e ne bloccano la capacità di mutare.
  • Rimozione di tumori. La necessità è determinata individualmente per ciascun paziente. I moderni metodi di rimozione di papillomi, verruche e verruche sono crioterapia (trattamento a freddo) ed elettroterapia (trattamento corrente ad alta frequenza). In alcuni casi, la rimozione viene eseguita chirurgicamente con un bisturi.

Ogni persona può proteggere contro l'HPV. Per ridurre il rischio di infezione, è necessario seguire semplici regole:

  1. Monitorare attentamente l'igiene personale.
  2. Evita atti sessuali promiscui.
  3. Trattare prontamente le malattie infettive degli organi genitali.
  4. Visita regolarmente un ginecologo o urologo.

Prenditi cura della tua salute in questo momento - iscriviti per un controllo di routine da parte di uno specialista, anche se nulla ti infastidisce. Ricorda, la tua salute dipende da te.

Tipi di HPV oncogeni nelle donne: quanto sono pericolosi?

Il papillomavirus umano (HPV) è un gruppo di virus del DNA che, invadendo cellule sane, provocano la loro divisione incontrollata.

Questo fenomeno porta al fatto che i tessuti iniziano a crescere patologicamente, con il risultato che i difetti appaiono sulla pelle - verruche, papillomi, condilomi.

Il papillomavirus può rimanere nel corpo umano in uno stato latente per anni, cioè non mostrare attività. Ma con una diminuzione dell'immunità, si attiva e inizia la sua attività patologica.

Classificazione del papillomavirus umano

Sotto la classificazione oncogenica comprendere la separazione dei tipi di virus, tenendo conto della probabilità di sviluppare il cancro. Al momento ci sono tre gruppi:

  1. Il primo gruppo include ceppi 1,2,3,4,5. Se uno di questi virus viene rilevato nel corpo di una donna, si può ritenere che lo sviluppo dell'oncologia a causa dell'HPV non minacci il paziente. Cioè, questi ceppi non hanno un indice oncogenico. Non dimenticare che in futuro una donna può essere infettata da altri ceppi di papillomatosi.
  2. Il secondo gruppo comprende 6,11,42,43,44 ceppi. Questi virus hanno un basso indice oncogenico. Ciò significa che in presenza di determinati fattori provocatori, questi ceppi possono dare impulso ai processi mutazionali nelle cellule, e questo, a sua volta, può causare lo sviluppo del cancro.
  3. Il terzo gruppo di virus ha un'alta attività oncogenica. Comprende 16.18,31,33,35,39,45,51,52,56,59,68 ceppi. Durante le osservazioni cliniche, è stato dimostrato che con la presenza di questi virus nel corpo, il rischio di sviluppare cancro cervicale e ghiandole mammarie aumenta più volte.

Naturalmente, non in tutti i casi, la presenza di un virus nel corpo (anche un alto indice oncogenico) deve necessariamente provocare oncologia.

Si tratta solo di rischio, tuttavia, sapendo che esiste un virus del papilloma a basso o alto indice oncogenico nel sangue, una donna dovrebbe essere più attenta alla sua salute e essere regolarmente osservata da uno specialista.

Qual è il pericolo del ceppo 16 e del tipo 18

Quando 16 o 18 sierotipi del papillomavirus sono rilevati nel corpo di una donna, il medico deve avvertire il paziente che lei ha un aumentato rischio di sviluppare processi displasici nell'utero, nella vagina e in altri organi della regione degli arti inferiori.

Cioè, c'è il rischio di sviluppare oncologia. 16 e 18, il ceppo si deposita e si moltiplica nel canale cervicale e penetra negli strati più profondi degli organi genitali mucosi della donna.

I medici assegnano 4 fasi di sviluppo del virus:

  1. Il primo stadio. Fase di incubazione. L'HPV si trova nel corpo di una donna, ma non è attivato. A seconda della forza del sistema immunitario, il virus è in uno stato dormiente, forse da due settimane a 10 o più anni. L'invecchiamento del corpo, la presenza di varie malattie e altri fattori provocatori riducono la resistenza del corpo e il virus entra nel secondo stadio.
  2. Secondo stadio Fase della manifestazione clinica. Il virus inizia a moltiplicarsi attivamente, il che porta a cambiamenti visibili della pelle. Ci sono neoplasie rotonde, appuntite, piatte, sulla gamba, ruvide, lisce e così via. Possono essere localizzati sulle palpebre, sulle labbra, sulle mucose.
  3. Il terzo stadio. Stadio di displasia di tessuti. Il DNA del virus viene inserito nel genoma cellulare e distrugge una cellula sana. Questo processo è irreversibile e ciò significa che la struttura del tessuto cambia irrevocabilmente.
  4. Quarta tappa Lo stadio della comparsa delle cellule tumorali. Sotto l'influenza di DNA dell'HPV muta e si sviluppa una forma invasiva di oncologia.

Quando si sviluppa il cancro?

Dal punto di vista clinico, la presenza dell'HPV potrebbe non manifestarsi per molto tempo e una donna potrebbe non sospettare nemmeno che ci sia una bomba di un'azione degradata dentro di lei.

L'attivazione del virus inizia con i seguenti fattori provocatori:

  • ridotta difesa immunitaria;
  • processi infiammatori nel sistema urogenitale;
  • aborto;
  • mancanza di igiene personale;
  • ipotermia;
  • infezione da infezioni sessualmente trasmesse.

Sintomi e modi di trasmissione del virus del cancro a rischio

I sintomi della malattia sono i seguenti:

  • Le verruche genitali sono crescite rosa pallido o color carne non pericolose. Possono causare disagio sotto forma di bruciore e prurito. Di regola, il luogo della loro localizzazione è la cervice.
  • Verruche piane. Luogo di localizzazione - i genitali, quando sono a contatto con la biancheria intima, possono essere danneggiati e causare sanguinamento. Tali verruche possono trasformarsi in oncologia.
  • Verruche. Crescenti scure che appaiono come risultato dell'infezione con ceppi oncogeni bassi. Per la salute, non rappresentano una minaccia e molto spesso appaiono sui palmi delle mani e sulla pianta dei piedi.
  • Papulosi bovinoide Questo è uno sfogo nella regione delle labbra, che è leggibile come condizione precancerosa.

La principale via di trasmissione dell'HPV è il sesso con una portatrice di virus. Le statistiche mostrano che l'infezione primaria si verifica nel primo anno di insorgenza dell'attività sessuale.

In questo momento, si nota il 50% di tutte le infezioni. Inoltre, il virus viene trasmesso non solo durante il rapporto vaginale, ma anche durante la somministrazione orale e anale.

Esiste anche una via verticale di infezione. In questo caso, il feto si infetta mentre attraversa il canale del parto di una madre infetta.

Se una donna incinta denuncia una fase attiva dello sviluppo del virus, le viene consigliato di sottoporsi a taglio cesareo. L'infezione non viene trasmessa attraverso la barriera placentare.

L'infezione domestica non è meno comune. Il contatto ravvicinato con i pazienti o l'uso di articoli di igiene personale comuni consente al virus di diffondersi in un corpo sano.

Penetra nei microdamages della pelle, ma, secondo i medici, questo metodo può essere infettato solo da ceppi poco oncogeni o non oncogeni, non provocano oncologia, ma causano spiacevoli tumori ed eruzioni cutanee.

La specificità del corso nelle donne

Le prime verruche genitali vengono diagnosticate in donne di età compresa tra 15 e 30 anni che hanno una vita sessuale attiva. Dopo 25 anni, si raccomanda a tutte le donne di eseguire un test HPV.

Virus 16 e tipo 18 nelle donne possono portare a un processo maligno nella cervice uterina. Questo è il motivo per cui i medici invitano le donne a sottoporsi a un esame ginecologico annuale. Solo una diagnosi tempestiva del virus e un trattamento adeguato possono prevenire lo sviluppo di una malattia mortale.

Per quanto riguarda la gravidanza, il papillomavirus non impedisce né il concepimento né il trasporto di un bambino. Le eccezioni sono i casi in cui i tumori crescono nella cervice e impediscono l'ingresso dello sperma.

Ci sono anche conseguenze negative, probabilmente con gravi cambiamenti negli organi pelvici, che sono provocati da un'infezione virale.

Quale dottore contattare?

Il virus del papilloma viene trattato da medici con una concentrazione ristretta, in accordo con la posizione della neoplasia patologica:

  • il dermatologo o venereologo tratta le crescite che sono sorte sul corpo;
  • il ginecologo prescrive la terapia per le verruche genitali;
  • un dentista tratta papillomi orali;
  • un oftalmologo diagnostica e cura le escrescenze delle palpebre;
  • il chirurgo rimuove le neoplasie benigne;
  • L'oncologo osserva i tumori che possono trasformarsi in maligni.

Metodi diagnostici

  • colposcopia - esame della cervice con attrezzatura speciale, durante il quale è possibile identificare i cambiamenti dei tessuti;
  • striscio citologico, che consente di determinare la struttura dei tessuti modificati;
  • istologia - per stabilire il ceppo del virus;
  • trattamento della cervice con una soluzione speciale per identificare le aree colpite dal virus;
  • analisi del sangue per l'identificazione del virus;
  • PCR per stabilire la struttura del DNA, determinare il tipo di virus e il grado del suo sviluppo;
  • Test Daygen per determinare l'oncogenicità del virus.

trattamento

Una volta infettati dal papillomavirus, una donna dovrà convivere con essa per tutta la vita. Il fatto è che è impossibile eliminare il papillomavirus, il trattamento della patologia è mirato solo a inibire la sua attività.

  • Panavir è un antivirale che aiuta a disattivare HPV.
  • Viferon - un mezzo di immunità consapevolmente.
  • Isoprinosina: elimina i sintomi dell'HPV e aiuta a ridurre l'attività del virus.
  • Genferon: previene la diffusione del virus in tutto il corpo.

Inoltre, nominato:

  • Intimità di Epigenes - spray per il sollievo di infiammazione, prurito e bruciore nella zona genitale.
  • Verrukatsid - mezzi per cauterization di papillomas, è usato solo dal dottore.
  • Il solcoderma è un acido che rimuove le escrescenze.
  • Cryopharma congela la crescita, in conseguenza della quale scompare da sola e non lascia tracce dietro di essa.
  • Superclean è un organismo innocuo per il corpo che cauterizza i papillomi, ma deve essere usato con molta attenzione per non danneggiare il tessuto sano.

La rimozione chirurgica dei papillomi può essere eseguita nei modi seguenti:

  • Crioterapia - rimozione indolore e affidabile di papillomi con azoto liquido.
  • Terapia laser - non lascia cicatrici, il limite del laser è ben controllato, la procedura è indolore.
  • Elettrocoagulazione: non influisce sui tessuti sani, quindi può essere utilizzato per tumori di piccole dimensioni.
  • Il metodo delle onde radio è una procedura rapida che elimina completamente la possibilità di infezione.
  • Intervento chirurgico - rimozione con un bisturi. La procedura viene eseguita in anestesia locale.

prospettiva

Con la rilevazione tempestiva del papillomavirus, l'osservazione permanente e l'aumento dell'immunità, è possibile prevenire le pericolose conseguenze dei ceppi oncogeni.

prevenzione

Per prevenire l'infezione da infezione da papillomavirus umano, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • osservare le misure igieniche nei luoghi pubblici;
  • condurre uno stile di vita sano;
  • mangiare bene;
  • dormire a sufficienza;
  • assumere complessi vitaminici;
  • avere un solo partner sessuale comprovato.

Per quanto riguarda la vaccinazione contro l'HPV, oggi ci sono due vaccini, ma è consigliabile metterli solo se non c'è alcun virus nel corpo. Pertanto, impiantano soprattutto giovani ragazze che non hanno ancora una vita intima.

"Papilloma in una donna: tipi di HPV oncogeni e regimi di trattamento"

6 commenti

A proposito del virus del papilloma umano, i medici hanno iniziato a parlare dopo gli studi che hanno confermato la connessione diretta dell'HPV con il cancro cervicale. Più del 70% delle donne sono infette dal papillomavirus, la vaccinazione delle ragazze per l'HPV è pericolosa di per sé - questi, e molti altri giudizi comuni, spaventano solo le donne.

Tuttavia, raro di loro va dal medico ed è sottoposto a screening per HPV e malattie correlate. È così terribile papillomavirus, cosa fare quando viene rilevato, qual è il trattamento di HPV e quanto vivere? Le risposte a tutte queste domande forniranno informazioni mediche accurate.

Papilloma: che cos'è?

Il papillomavirus umano è un nemico astuto, come l'herpes. Attacca la pelle e le mucose, con il punto più vulnerabile essendo aree con epitelio transitorio (per esempio, sulla cervice uterina). HPV - ha più di 100 sierotipi. Tuttavia, la loro aggressività nei confronti del corpo è diversa: alcuni sono assolutamente sicuri (non provocano malattie), altri provocano la comparsa di verruche innocue sulla pelle, e altri sono "colpevoli" della comparsa di condizioni precancerose.

L'infezione da HPV si verifica in tre modi:

  • Modo di contatto: contatto della pelle con graffi e altri danni agli infetti. Così spesso infetto da sierotipi di HPV, causando la crescita di verruche sulla pelle.
  • Attraverso il contatto sessuale - HPV, provocando la crescita di verruche genitali e cancro cervicale, di solito rilevato 2 anni dopo l'inizio dell'attività sessuale.
  • Durante il parto, il contatto con il sangue della madre, il portatore del papillomavirus, garantisce l'infezione del bambino durante il parto.

Nelle donne, l'HPV viene rilevato più spesso che nel sesso più forte. Gli uomini più spesso sono un serbatoio per l'infezione e raramente sperimentano tutte le "delizie" dell'infezione.

Curiosità sul virus del papilloma:

  • L'HPV può rimanere nel corpo per anni e non si manifesta. La crescita dei tumori è associata all'attivazione di un virus che viene inserito nel DNA umano a livello cellulare.
  • La presenza di manifestazioni esterne di papillomavirus - varie crescite sulla pelle e sulle mucose - evidenza diretta del fallimento dell'immunità e dell'attivazione dell'HPV. Tenendo conto del fatto che quasi tutte le persone in un grado o nell'altro soffrono di stati di immunodeficienza (malnutrizione, stress, ecc.), Nessuno può escludere l'aspetto delle verruche genitali. Il papillomavirus si trova in tutte le persone con infezione da HIV.
  • La comparsa di papillomi non è associata a parassiti intestinali. Le invasioni di vermi possono solo ridurre la difesa immunitaria, che a sua volta è "attraente" per l'infezione.
  • Un'ipotermia elementare, l'influenza non trattata, situazioni stressanti e stati depressivi prolungati possono provocare un improvviso aumento di condilomi e condilomi. Nelle donne, la sua occupazione preferita può essere un provocatore - eccessiva esposizione al sole o in un solarium per ottenere la pelle di cioccolato, nuotare in una piscina. Un ruolo significativo è giocato da interruzioni ormonali, tra cui l'esordio fisiologico della menopausa.
  • Avere un partner non garantisce una protezione della donna contro HPV. Tuttavia, frequenti cambiamenti di partner sessuali aumentano significativamente il rischio di infezione.
  • L'uso del preservativo, anche se in qualche modo riduce il rischio, ma non garantisce il 100% di protezione contro l'HPV. Le infezioni genitali aumentano la probabilità di contrarre il papillomavirus.
  • Le persone che praticano il sesso anale, nel 50% dei casi, soffrono di attacchi anali. Aumenta anche il rischio di infezione della mucosa rettale.
  • Il fumo aumenta significativamente il rischio di cancro cervicale nelle donne.

Tipi di virus HPV e lesioni caratteristiche

I sierotipi di HPV hanno vari gradi di oncogenicità. I più pericolosi in termini di cancro sono i seguenti sottotipi di HPV nelle donne: 18 e 16, sierotipi 31 e 33, 35 e 39, nonché 45, 52, 51. Diversi tipi di virus provocano la crescita di tumori in vari organi:

  • Verruche plantari - 1 e 2, sierotipo 4.
  • Le verruche cutanee comuni sono di tipo 2 e 4, hpv 26, 27 e 57.
  • Macellai verruche (appaiono a contatto con carne cruda) - sierotipo 7.
  • Verruche generalizzate (epidermodisplasia veruciforme) - tipi 2 e 3, hpv 5, sierotipi 8-10 e 12, 14-15 e 19-20, sottotipo 17, 36-37, 46-47 e 50.
  • Le verruche genitali nei genitali di una donna sono i sierotipi 6, 11, 42 e 54.
  • Condilomi piatti che si sono sviluppati sullo sfondo della displasia cervicale dell'utero (alto rischio di cancro) - sierotipi 6, 11, 16 e 16 hpv (più spesso diagnosticati), tipi 30-31 e 33, HPV 39-40, 42-43, sierotipi 51 -52 e 55, 57, hpv 61-62, 67 e 64.
  • Iperplasia della mucosa orale - sierotipi 13 e 32.
  • Neoplasie maligne del polmone, nella testa e nel collo - sierotipi 2 e 6, 11 e 16, 30 e 18.
  • Papillomatosi delle vie respiratorie (malattia benigna, recidivante della laringe e rinofaringe con un alto livello di cellule atipiche) - sierotipi 6 e 11, 30.

Papillomavirus in ginecologia, i sintomi principali

papilloma sulla cervice, foto

Il papillomavirus umano nelle donne nel campo della ginecologia si manifesta con la comparsa di processi patologici sulle labbra, sulla mucosa vaginale e sulla cervice, nelle pieghe dell'ano. La natura della neoplasia può determinare il grado di oncogenicità dell'HPV.

Sintomi del papillomavirus umano nelle donne sulla cervice:

Hanno l'aspetto di papille rosa pallido, che si trovano sulle labbra o sulle pieghe anali. Spesso si trovano sulla cervice. Il condiloma appare per la prima volta 3 mesi dopo l'infezione da HPV. Crescendo, assomigliano al galletto o al cavolfiore. Anche se le verruche genitali hanno un aspetto piuttosto sgradevole, hanno un'alta capacità di crescere e diffondersi sulla pelle, il grado di cancro in esse contenuto è relativamente piccolo. Tuttavia, la rimozione di tali papillomi è obbligatoria.

I sierotipi del papillomavirus, che causano la crescita delle verruche piane, sono localizzati sulla cervice e sulla mucosa vaginale. Crescenti all'interno dell'epitelio (quasi invisibili sulla superficie), le verruche piane hanno un alto potenziale di degenerazione cancerosa (malignità). La presenza di verruche piane viene rilevata sulla colposcopia: un esame della vagina assolutamente indolore con l'ausilio di strumenti di ingrandimento.

  • Displasia dell'utero cervicale

La displasia - un cambiamento nella struttura e nel funzionamento delle cellule - è spesso il risultato dello sviluppo di verruche piane. Cambiamenti displastici si trovano nello studio del frammento di biopsia della mucosa cervicale. Una biopsia viene eseguita a colposcopia, prelevando materiale dall'area più sospetta. Come risultato dell'analisi, alla donna viene dato un grado di displasia, da cui dipendono le successive tattiche mediche.

Di solito nelle donne con papillomi genitali, neoplasie si trovano in diverse aree della pelle - sotto le ascelle, sul collo, sotto il seno. Lo stesso sierotipo del virus provoca la formazione di verruche sulla pelle negli uomini, quindi nelle donne il "nemico" può andare oltre, danneggiando le mucose e provocando la displasia.

Trattamento - come sbarazzarsi di papilloma?

I papillomi possono scomparire da soli, smettere di crescere o progredire rapidamente. Tutto dipende dall'aggressività del sierotipo e dalla difesa immunitaria del corpo. Tuttavia, anche la scomparsa delle verruche non indica il recupero: il virus rimane nel corpo femminile e prima o poi si manifesterà di nuovo.

Le tattiche di trattamento per il rilevamento dell'HPV dipendono dalla localizzazione delle verruche, dalla presenza / assenza di displasia e sono selezionate individualmente. Il trattamento del papillomavirus include la rimozione di verruche e verruche, maggiore immunità.

Se viene rilevato HPV e non ci sono manifestazioni esterne, è necessario ripetere il test dopo 6 mesi. Con un'analisi positiva ripetuta, si consiglia lo screening due volte l'anno (PCR, colposcopia).

È possibile sbarazzarsi di verruche sulla pelle con farmaci chimicamente aggressivi: Feresol, droghe acide (acido acetico, lattico, salicilico), soluzioni di Akrikhin e unguento con celidonia. Per la rimozione delle verruche sul viso e soprattutto per secoli, l'uso di preparati chimici non è raccomandato, possono rimanere cicatrici profonde.

Ora i papillomi vengono rimossi in una visita alla clinica con l'aiuto delle moderne tecnologie - criodistruzione (congelamento dell'istruzione), coagulazione laser e onde radio. Le procedure altamente efficienti disponibili sul piano finanziario non richiedono il ricovero in ospedale e riducono al minimo il rischio che il virus si diffonda con il sangue.

Si consiglia di utilizzare l'interferone locale (Reaferon, Poludan, Cycloferon). Gli interferoni non sono molto efficaci se i papillomi sono stati formati più di 1 anno fa.

Il trattamento del papillomavirus umano nelle donne con verruche genitali viene effettuato anche con l'aiuto del punto di congelamento locale, la coagulazione laser (è necessaria l'anestesia locale), la cauterizzazione con le onde radio. Il metodo provato è l'elettrocoagulazione. Una procedura indolore durante la quale un'area patologicamente alterata viene cauterizzata, previene il sanguinamento e accelera la guarigione. Tuttavia, il metodo più avanzato di coagulazione delle verruche è l'esposizione laser: la procedura può essere ripetuta, ma offre la massima possibilità di prevenire la ricorrenza.

Spesso le donne usano preparazioni locali con un effetto citotossico (Podofilina, Condilina). Tuttavia, l'auto-trattamento con questi farmaci è vietato, la necessità per il loro uso è determinata dal ginecologo curante. L'effetto terapeutico è potenziato dall'applicazione locale di agenti antivirali. Per migliorare l'immunità, i ginecologi raccomandano la crema Imiquimod (Aldara, Ziclar, Keraworth). Il farmaco più efficace dal gruppo di interferoni è L-IF (leucocita). Lo scopo degli immunostimolanti sistemici (izoprinozin, Kemantan) è consigliabile per le verruche ricorrenti.

  1. Lo squilibrio di grado I-II, concomitante verruca piatta sulla cervice, non richiede trattamento. Dopo la rimozione dei tumori e un ciclo di terapia immunitaria, una donna dovrebbe visitare regolarmente un ginecologo.
  2. La displasia di grado III è una condizione precancerosa. Per rimuovere i tessuti alterati, i ginecologi ricorrono all'escissione radicale dei tessuti. In precedenza, la conizzazione (escissione a cono della cervice) veniva tradizionalmente eseguita (usando un bisturi) attraverso la vagina. Le cliniche moderne usano nuove soluzioni tecnologiche. Quindi, la conizzazione viene effettuata utilizzando un bisturi laser o elettrocauterizzazione con colposcopia di controllo. Per la correzione dei processi iperplastici i ginecologi spesso prescrivono integratori (Promisan, Indinol). Il trattamento di donne con HPV di tipo 16 e 18 (la causa più comune di displasia) richiede cicli ripetuti di immunomodulazione.

Complicazioni e vaccinazione HPV

Oltre alla cicatrizzazione dovuta all'auto-rimozione dei papillomi sulla pelle, la principale minaccia per l'HPV è il cancro cervicale. Sviluppandosi senza i sintomi espressi, il cancro spesso viene alla luce già nelle ultime fasi. Alcuni rischi portano persino i sierotipi del papillomavirus con un basso indice oncogenico. Le donne di età superiore a 30 anni, che sono state infettate con sottotipi non oncogeni di HPV per lungo tempo, quasi nel 100% dei casi hanno sierotipi pericolosi.

La vaccinazione specifica è ampiamente utilizzata per prevenire lo sviluppo di oncopatologia. Il vaccino è efficace solo per prevenire i sierotipi 6,18,11 e 16 dall'infezione da HPV: in questo caso, una tripla vaccinazione deve essere effettuata prima dell'inizio dell'attività sessuale - a 8-11 anni. L'uso del vaccino nelle giovani donne sotto i 25 anni che sono sessualmente attive e infettate con un tipo di HPV è consigliabile solo per prevenire l'infezione con altri sierotipi.

Violente polemiche sono andate avanti nei circoli medici per il vaccino Gardasil sviluppato negli Stati Uniti. Secondo studi recenti, l'efficacia precedentemente annunciata del farmaco è sovrastimata: Gardasil riduce il rischio di cancro cervicale solo dello 0,8% (malato non vaccinato 2,8%, vaccinato - 2%). Inoltre, l'incidenza crescente di cancro cervicale nei bambini dopo la vaccinazione con Gardasil sta costringendo alcuni paesi (ad esempio il Giappone) a rifiutare la vaccinazione di massa.

HPV - Virus oncogenico

Come prevenire il cancro cervicale?

Cos'è il pericoloso virus del papilloma umano? Perché è stato riconosciuto come oncogeno? Qual è la relazione tra HPV e cancro cervicale? Come viene trasmessa l'infezione da papillomavirus umano e come trattarla al meglio? Il ginecologo del Centro per la medicina contemporanea racconta Natalia Tsoi.

HPV e Premio Nobel

L'HPV è un'infezione virale che colpisce il tessuto epiteliale e porta alla formazione di verruche sulla pelle (papillomi) e membrane mucose (condilomi). Per lungo tempo questo virus fu considerato innocuo, fino a quando negli anni '70 del XX secolo non fu trovato nei tessuti cancerosi della cervice: tutti i campioni istologici contenevano il DNA delle particelle virali. Lo scienziato tedesco Harold zur Hausen, che ha condotto questi studi, ha ricevuto il premio Nobel per la medicina nel 2008. È riuscito a dimostrare che il papilloma virus umano del 16 ° e 18 ° tipo è oncogenico e può causare il cancro cervicale. Prima di questa scoperta, la degenerazione delle cellule cancerose era associata al virus dell'herpes. Ma si è scoperto che non lo è.

Infezione da HPV

Questo è interessante! Trovato che circa 60 tipi di HPV colpiscono la pelle e causano l'apparizione di verruche, e il resto, circa 40, colpisce le mucose della vagina, della cervice, della vulva, della pelle del perineo, così come la bocca, la lingua, la laringe, l'esofago e - secondo le ultime - l'occhio.

Successivamente, sono stati scoperti più di 100 tipi di HPV, di cui circa 40 infettano le mucose. L'HPV viene trasmesso da persona a persona attraverso il contatto sessuale o mediante il metodo verticale mentre il bambino passa attraverso il canale del parto. Durante la gravidanza, l'infezione del feto non si verifica, ma durante il parto vi è la probabilità del virus nel tratto respiratorio del bambino. È vero, accade molto raramente, in un caso su 10.000.

Natalya Tsoi, ginecologa ("Centro di medicina moderna"): "Abbiamo scoperto che ci sono 3 tipi di HPV: il primo tipo di virus non è pericoloso e non causa verruche o cancro cervicale, il secondo tipo di virus è pericoloso in termini di comparsa di verruche e il terzo virus i tipi sono pericolosi in termini di cancro genitale e più spesso causano il cancro cervicale. Sono stati identificati due sottogruppi da questo gruppo oncogenico: HPV con alto rischio cancerogeno (13 virus) e HPV con basso rischio di cellule tumorali (5 virus). "

Perché l'HPV causa il cancro cervicale?

L'HPV è incuneato negli strati basali delle cellule epiteliali e inizialmente situato nella cellula separatamente dal materiale nucleare (forma episomale), nel qual caso può causare la comparsa di verruche e può essere asintomatico. I gruppi oncogeni di HPV nel tempo si connettono al DNA della cellula (forma integrata), con conseguente displasia cervicale (si riferisce a malattie precancerose). Le cellule iniziano a secernere le proteine ​​oncogeniche E6 ed E7, che portano alla riprogrammazione delle cellule dell'epitelio ospite, e quelle possono già avviare il processo di crescita aggressiva e riproduzione delle cellule atipiche. Ma se l'immunità è forte, affronta la situazione. E se non c'è una predisposizione genetica, il cancro cervicale non si verifica, anche se il papillomavirus umano ha portato a displasia abbastanza grave. È già stato dimostrato che la parte principale delle malattie è associata a una o un'altra predisposizione genetica.

Chi è malato più spesso?

Si scopre che l'80% delle donne moderne ha mai avuto un'infezione virale. Sesso indiscriminato o non protetto, primo esordio sessuale - tutto ciò ha portato al fatto che il numero di malattie e complicazioni causate dall'HPV è aumentato di dieci volte. Molto spesso, il cancro cervicale si verifica nelle ragazze che hanno iniziato sessualmente precocemente, quando il sistema immunitario non è ancora così perfetto, la cervice non è completamente formata, lo stato ormonale non è pienamente stabilito. Sono più suscettibili alle malattie virali e si ammalano più spesso di altri. Fumo, alcol, assunzione di droghe - tutti questi sono fattori di rischio aggiuntivi per l'infezione da infezione da HPV.

Come viene trattato l'HPV?

In generale, qualsiasi infezione virale da papillomavirus nelle giovani donne (20-30 anni) nel 60-70% dei casi in un anno può eliminare completamente la cavità, cioè lasciare il corpo. E senza trattamento speciale, a causa della loro immunità. Ma, naturalmente, con le giuste tattiche di trattamento, la percentuale di un risultato di tale successo è molto più alta, fino al 90%.

Ogni medico ha le sue tattiche di gestione, ma ci sono alcuni principi su cui fare affidamento sul trattamento. Il trattamento deve essere complesso, cioè, oltre ai metodi chirurgici distruttivi, antivirali, immunomodulatori, la terapia di rinforzo generale è obbligatoria. Il trattamento è necessario per entrambi i partner, si raccomanda di usare il preservativo ed escludere il sesso orale prima di completare l'eliminazione dell'HPV dai partner.

Prevenzione dell'HPV e del cancro cervicale

Indubbiamente, è necessario applicare misure preventive "buone vecchie": usare il preservativo, che riduce significativamente la probabilità di infezione, ma non fornisce il 100% di sicurezza. Le particelle virali possono essere localizzate non solo sulla pelle degli organi genitali, ma anche nel perineo, quindi l'infezione è possibile anche con un preservativo, attraverso microdamages sulla pelle e sulle mucose. Ricorda che è importante evitare i rapporti sessuali casuali, essere testati in tempo ed essere attenti sia alla tua salute che alla salute del tuo partner sessuale.

Fumo e HPV

Nel 2004, l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha incluso il cancro del collo dell'utero nella lista delle malattie associate all'uso del tabacco.Il fumo ha un impatto sull'incidenza e sulla prevalenza dell'infezione da papillomavirus umano, si correla con la neoplasia intraepiteliale cervicale e il cancro cervicale invasivo. L'oncogenesi è influenzata da vari fattori legati all'uso del tabacco, in particolare quelli che hanno un effetto cancerogeno locale e sopprimono localmente l'immunità.

Vaccini HPV

Il futuro è per le vaccinazioni contro l'HPV e il cancro del collo dell'utero. Viene già applicato un vaccino Quadra, in cui esiste una protezione contro quattro tipi di ICP (6,11,16,18). Inoltre, il sesto e l'undicesimo tipo sono uno dei più comuni HPV, che spesso causano la comparsa di verruche, e il 16 ° e il 18 ° tipo di HPV sono i più oncogeni, nel 70% dei casi di cancro cervicale sono causati da questi tipi. Una caratteristica unica di questo vaccino è che fornisce protezione incrociata contro altri virus oncogeni (31, 33, 35, 45) e nel 90% dei casi esclude la comparsa di cancro cervicale. In questo caso, la vaccinazione deve essere eseguita se la donna non ha HPV 6,11,16 e 18 tipi.

Qual è l'età della vaccinazione?

Se dicevano che è necessario vaccinare da 9 a 15 anni, ora molti esperti ritengono che sia possibile vaccinare contro l'HPV a 25, a 35 anni ea 45 anni, cioè a quasi tutte le età.

Per quanto riguarda la vaccinazione dei giovani, ci sono poche informazioni a riguardo, ma la vaccinazione degli uomini è anche auspicabile, perché in alcuni casi hanno manifestazioni di infezione da HPV.

Si ritiene che il cancro del pene sia causato da tipi oncogeni di papillomavirus umano, e in letteratura ci sono sempre più informazioni sull'associazione di HPV con il cancro della gola e della cavità orale negli uomini ultimamente. Ora dicono anche che alcuni tipi di tumore al seno sono associati all'HPV. Pertanto, è necessario vaccinare tutto.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Caratteristiche del pedicure terapeutico per il fungo delle unghie

Nella loro pratica, dermatologi, micologi e podologi incontrano spesso il fenomeno del fungo del chiodo trascurato. Alcune persone considerano l'onicomicosi una malattia non grave e mancano il tempo.


Edema di Quincke: qual è il rischio di gonfiore dell'occhio e come curarlo?

Edema di Quincke - la risposta del corpo agli effetti di una particolare sostanza. La malattia inizia improvvisamente e progredisce rapidamente, causando gonfiore del tessuto sottocutaneo.


Come viene trasmessa l'herpes? Modi per diffonderlo

Il virus dell'herpes vive nel corpo umano nel novanta percento delle persone. In questo caso, per un lungo periodo, potrebbe non farsi conoscere. Le labbra fredde sono una malattia abbastanza comune.


Ciò che la talpa all'orecchio può dire - presenze

Una talpa sull'orecchio è un segno, che può essere interpretato in modi diversi. Dipende tutto da come appare la talpa, su quale orecchio si trova e anche la posizione del marchio lo influenza.