Mollusco contagioso di cosa si tratta? Cause e trattamento negli adulti con metodi moderni

Il mollusco contagioso è una malattia dermatologica contagiosa causata da un virus. Le analogie con gli abitanti dei mari e degli oceani in questo caso sono irrilevanti, dal momento che il mollusco contagioso ha preso il nome non a causa di una connessione diretta con gli invertebrati, ma a causa dell'aspetto caratteristico delle eruzioni cutanee, che con un aumento di forma assomigliano a una lumaca.

La cura del mollusco contagioso negli adulti e nei bambini è responsabilità del dermatovenereologo o del dermatologo.

Le domande logiche di ogni paziente con diagnosi di mollusco contagioso: che cos'è e se è possibile sbarazzarsene.

Mollusco contagioso: cause nei bambini e negli adulti

La malattia è causata da un ortoxvirus contenente DNA specifico per l'uomo. In totale ci sono 4 tipi di questo virus: tutti possono ugualmente influenzare le persone a qualsiasi età e sono assolutamente sicuri per gli animali.

Il virus del mollusco contagioso viene trasmesso attraverso il contatto diretto del vettore con una persona sana. Poiché il virus è in grado di mantenere la sua vitalità all'esterno del corpo del trasportatore per lungo tempo, esiste anche una via indiretta di infezione: attraverso forniture di igiene, vestiti e scarpe e acqua nella piscina.

Potresti anche essere interessato a:

Allo stesso tempo, l'infezione infantile si verifica più spesso nel processo di giocare insieme e praticare sport, visitando la piscina. Il mollusco mollusco più frequente si verifica in seguito a rapporti sessuali non protetti.

Secondo le statistiche, questa malattia viene diagnosticata in circa il 2-20% della popolazione di qualsiasi età.

I fattori di rischio per l'insorgenza della malattia sono:

  • ridotta immunità, anche sullo sfondo della chemioterapia a lungo termine, terapia farmacologica con immunosoppressori o glucocorticoidi
  • Infezione da HIV
  • Età da bambini da 1 anno a 4 anni
  • sesso non protetto
  • diagnosticato con dermatite atopica o eczema nella storia

Mollusco contagioso: sintomi

I principali segni diagnostici della malattia sono eruzioni cutanee specifiche:

Tempo di apparizione Il più delle volte, l'eruzione compare 2 settimane dopo la presunta infezione. A volte il virus può esistere nel corpo, non mostrando se stesso, per diversi mesi. Ma il minimo indebolimento del sistema immunitario - e la malattia è attivata.

Colore. Carne o leggermente più scura, forse con una sfumatura rosa.

Modulo. Il nodulo che sporge sopra la superficie della pelle, con una piccola rientranza all'interno.

Dimensioni. Da pochi millimetri di diametro all'inizio della malattia a 2 o più centimetri man mano che la malattia progredisce.

Il numero di articoli Dopo l'infezione, appare un nodulo specifico, ma poi il loro numero aumenta: il paziente stesso trasporta il virus in diverse parti del suo corpo quando tocca costantemente le mani oi vestiti delle prime zone infette e poi quelle sane.

La localizzazione. Poiché negli adulti, l'infezione si verifica più spesso attraverso il contatto sessuale, i luoghi preferiti per la comparsa di eruzioni cutanee sono appropriati. Il mollusco contagioso nelle donne preferisce soffermarsi sulle labbra, nell'ano, nell'addome inferiore e nella parte interna delle cosce.

A sua volta, anche il mollusco contagioso del pene negli uomini e le labbra nelle donne non è raro. Oltre alla regione inguinale, specifici noduli contagiosi possono comparire su quasi tutte le parti del corpo eccetto le piante dei piedi, i palmi e le mucose. Così, un mollusco contagioso sul viso può manifestarsi sotto forma di eruzioni antiestetiche sulle palpebre o vicino alla bocca - questo è il più delle volte nei bambini.

Sintomi correlati Fisicamente, l'eruzione cutanea potrebbe non infastidire il paziente. A volte sono accompagnati da leggero prurito. Nel processo di graffiare i noduli o semplicemente premendoli - una massa liquida o una cagliata viene rilasciata dal foro centrale, che è l'habitat del virus che causa la malattia.

Sono queste escrezioni dal nodulo sotto pressione che sono il segno diagnostico più sicuro del mollusco contagioso, che molto probabilmente rende possibile distinguere questa malattia da una serie di altre simili.

Come trattare il mollusco contagioso negli adulti

Esistono diversi approcci al trattamento di questa malattia. In Occidente, i medici spesso evitano misure radicali per rimuovere il mollusco contagioso, poiché in generale non è pericoloso per la salute del paziente e con una terapia medica competente e la stimolazione dell'immunità naturale scompare senza lasciare traccia in poche settimane o mesi. Come trattare il mollusco contagioso nei bambini leggi qui.

Nel nostro paese si utilizzano sia il trattamento farmacologico conservativo che la rimozione chirurgica del mollusco contagioso: la scelta delle misure appropriate è individuale in ciascun caso.

Il trattamento farmacologico include:

  • uso esterno di soluzioni mediche, crema e unguento da mollusco contagioso: soluzione di nitrato d'argento, unguento ossolinico, crema di Podofillotoksin, crema di Imichimod, unguento di Viferon
  • Farmaci antivirali per mollusco contagioso: Aciclovir, Cycloferon
  • Ricezione di immunostimolanti: crema epigen-int, crema Izoprinosin, Imikvad-Immunostimulator
  • fisioterapia: trattamenti UV sulla pelle colpita

In rari casi, con estese eruzioni cutanee, può essere necessaria una terapia antibiotica con farmaci tetracicline.

Lo svantaggio principale del trattamento conservativo è la sua durata - a volte un corso terapeutico può durare per diversi mesi, durante i quali devono essere osservate misure preventive severe per non infettare accidentalmente i propri cari e non diffondere l'infezione in tutto il proprio corpo. Puoi anche trattare il mollusco contagioso con rimedi popolari a casa.

Trattamento chirurgico

Pertanto, i medici spesso preferiscono una soluzione rapida al problema, il che significa:

  • rimozione del mollusco contagioso con una pinzetta - i noduli vengono semplicemente "strappati", seguiti dalla disinfezione del luogo di formazione
  • criodistruzione di azoto liquido
  • elettrocoagulazione: il corpo del mollusco viene distrutto con l'aiuto della corrente
  • praticato rispetto alla rimozione del laser contagioso del mollusco

Nella maggior parte dei casi, la chirurgia viene eseguita su base ambulatoriale, in anestesia locale. Aiuterà a determinare il grado di complessità dell'operazione per rimuovere il video di mollusco contagioso, che viene registrato come un medico esperto in grado di salvare il paziente da eruzioni antiestetiche in un breve periodo di tempo.

Mollusco contagioso negli adulti

Il mollusco contagioso (mollusco contagioso) è una malattia della pelle causata da un virus della famiglia Poxviridae (Poxvirus). La malattia si verifica con uguale frequenza negli uomini e nelle donne. Di solito, la vongola non rappresenta una seria minaccia per la salute, ma rovina l'aspetto di una persona.

Perché ogni paziente pensa a come curare la malattia?

Descrizione della malattia

L'infezione da mollusco contagioso avviene attraverso il contatto diretto tra una persona malata e una persona sana (spesso nel sesso attraverso gli adulti).

Inoltre, la trasmissione dell'infezione è possibile attraverso oggetti personali. Perché spesso le persone si ammalano di intere famiglie.

La malattia è caratteristica solo per gli esseri umani. Ragioni che contribuiscono allo sviluppo del mollusco contagioso:

  • immunità ridotta;
  • età da bambini;
  • frequente cambio di partner sessuali;
  • inosservanza dell'igiene personale;
  • pettinare e sfregare la pelle.

Esistono 4 tipi di virus che causano il mollusco contagioso. Il primo tipo è più comune nei bambini e il secondo è responsabile della trasmissione sessuale della malattia.

Il periodo di incubazione della malattia dura da 14 giorni a diversi mesi.

Il virus è ben conservato nell'ambiente (suolo, acqua). Sono malati per le persone che sono state in squadre chiuse da molto tempo (esercito, turni di lavoro, collegi).

Manifestazioni della malattia

Il processo patologico inizia con la comparsa di noduli densi singoli o multipli. Sembrano emisferi, a volte leggermente appiattiti. I noduli sono di color carne o di colore bianco-giallo, con una superficie liscia lucida.

All'inizio, le formazioni sono piccole (1-2 mm), ma crescono velocemente fino a 5-7 mm.

Nel centro del nodulo c'è un'impressione a forma di cratere. Se si preme sull'elemento dell'eruzione con una pinzetta, dal foro appare una massa di cagliata bianca. Queste sono cellule epiteliali morte, sebo e corpi molluschi ovoidi. Queste particelle sono il portatore della malattia.

Le papule si trovano separatamente, ma in alcuni casi si uniscono formando una placca gigante (1-2 cm). Se la placca "cresce" su un gambo sottile, questa forma è chiamata un peduncolo.

La forma miliare è caratterizzata dalla formazione di più piccoli molluschi contagiosi (> 10).

[su_spoiler title = "Attenzione, il contenuto può essere sgradevole da visualizzare"]

  • sulla faccia;
  • parte posteriore del collo;
  • genitali e perineo;
  • sulle gambe (specialmente sull'interno coscia);
  • a volte sulla testa;
  • mai un rash si forma sui palmi e sulle piante dei piedi.

Papule non causano dolore, molto raramente prurito. Alla fine di 2-3 mesi di istruzione scompaiono spontaneamente. Nei pazienti con immunodeficienza (HIV, AIDS, cancro), il decorso del processo patologico è più lungo e richiede un trattamento.

L'attrito e il graffio di un'eruzione pruriginosa causano ripetute autoinfezioni, quindi gli elementi del mollusco contagioso appaiono altrove nel corpo. È anche possibile l'infezione batterica (suppurazione).

Diagnosi della malattia

Quando compaiono i primi sintomi di disturbo, il paziente deve consultare un medico-dermatovenerologo.

La diagnosi viene fatta sulla base di un esame generale e dermatoscopia.

Le manifestazioni del mollusco contagioso sono tipiche di questa malattia.

Inoltre, il medico prescrive un'analisi istologica del contenuto di papule di formaggio. La presenza di molluschi nel raschiamento conferma la diagnosi.

Metodi di esame obbligatori per mollusco contagioso:

  • sangue per HIV, epatite C;
  • Analisi STI (specialmente sifilide);
  • analisi del sangue generale e biochimica.

La diagnostica differenziale viene eseguita con verruche, papillomi, verruche, fibroma, basalioma, istiocitoma e lichen planus.

Trattamento della malattia

Il mollusco contagioso non è considerato una malattia pericolosa. Ma è trasmesso molto facilmente ad altre persone, e sembra anche antiestetico, perché ogni paziente ha fretta di liberarsi dei sintomi.

Tutti i farmaci devono prescrivere un medico. Seguite rigorosamente i suoi consigli.

I focolai di infezione non genitali non richiedono sempre un trattamento. Non sono così contagiosi e dopo pochi mesi il processo passa spontaneamente. La terapia in questo caso viene effettuata per escludere l'autoinfezione.

I focolai sui genitali dovrebbero essere trattati per evitare la diffusione del processo.

  • raschiando gli elementi avventati con un cucchiaio affilato Folkman, crioterapia con azoto liquido, elettrocoagulazione con l'aiuto di corrente - questi metodi rimuovono efficacemente la vongola, ma non tutti i pazienti accetteranno tale procedura. Potrebbe essere necessaria l'anestesia locale;
  • spremere il contenuto bianco con una pinzetta, seguito da una sbucciatura con tintura di iodio al 10%, verde brillante 1-2 volte al giorno per 3-4 giorni;
  • cauterizzazione con perossido di idrogeno, tintura di celidonia;
  • in condizioni policliniche è possibile cauterizzare i fuochi dell'acido tricloroacetico;
  • Agenti esterni a base di isotretinoina vengono applicati alle aree colpite 2-3 volte al giorno: Retasolo, unguento retinoico;
  • crema con sostanza imichimod composta da: Aldara, Keravort. Lo strumento ha un effetto antivirale. Il farmaco può provocare irritazione nel sito di utilizzo, che provoca la sospensione del trattamento da parte del paziente. La crema viene applicata sulla zona interessata 3 volte al giorno per 3 mesi;
  • Farmaci antivirali all'interno: Interferone, Viferon, Genferon, Altevir. La dose e la durata del trattamento sono selezionate singolarmente;
  • Gli unguenti antivirali possono essere applicati localmente per 2-3 settimane: Aciclovir, Zovirax, Cycloferon.

Nei pazienti con infezione da HIV, il mollusco contagioso può passare dopo il trattamento antiretrovirale della malattia di base.

A differenza di molti virus, il mollusco contagioso non è conservato nel corpo umano, vive solo nei tumori maligni e il sistema immunitario di una persona sana lo sconfigge con successo.

Pertanto, dopo che l'ultima formazione di mollusco contagioso è scomparsa sulla pelle, la malattia è considerata completamente guarita. Ciò significa che il virus non è più nel corpo.

Ma l'immunità a questa malattia nell'uomo non è lunga, quindi non è possibile escludere una ricaduta.

Prevenzione delle malattie virali

Nel trattamento del mollusco contagioso, la diagnosi precoce e le tattiche di trattamento corrette sono molto importanti. La prognosi per la malattia è favorevole. Di solito c'è un recupero completo.

Delle complicazioni, recidiva o ripetuta autoinfezione è possibile.

Per evitare la diffusione dell'infezione, il paziente deve disporre di biancheria da letto, biancheria da letto, asciugamano. Durante il trattamento, è necessario limitare il sesso.

I bambini che soffrono della malattia, non frequentano il giardino e la scuola.

È molto importante rafforzare il sistema immunitario per evitare la reinfezione.

Panoramica del trattamento del mollusco contagioso negli adulti

  • manifestazioni
  • Principali segni di malattia e percorsi
  • Metodi diagnostici
  • Metodi per il trattamento della malattia negli adulti
  • A cosa prestare particolare attenzione

Il mollusco contagioso è un'infezione virale della pelle. Per lo più mollusco contagioso appare come un'eruzione sulla pelle - noduli con rientranze al centro. Il virus può colpire sia le donne adulte che gli uomini e i bambini. Negli adulti, oltre al percorso di trasmissione quotidiano-contatto, c'è un modo sessuale. Assicurati di avere il corretto trattamento della malattia negli uomini e nelle donne.

manifestazioni

L'infezione è causata da uno dei virus del vaiolo, spesso confuso con i papillomi. Negli adulti, molto spesso le eruzioni cutanee compaiono sui genitali, sulle natiche, sulle cosce interne, sull'addome inferiore. Le eruzioni hanno una forma emisferica. Il colore più spesso coincide con il colore della pelle, in rari casi può presentare una tinta rosata.

Dimostrazione visiva della malattia

Il mollusco contagioso si manifesta almeno un paio di settimane dopo l'infezione. Ma il primo rash può apparire un paio di mesi dopo l'infezione. I noduli possono avere un diametro compreso tra un millimetro e un centimetro. Quando si preme sui bordi del nodo, un sughero di formaggio spicca dal suo centro. Questa è la caratteristica principale con la quale si può capire che la malattia della pelle è un mollusco contagioso. Nella maggior parte dei casi, la malattia non dà problemi al paziente. Anche senza un trattamento speciale, può andare avanti da solo entro sei mesi.

Principali segni di malattia e percorsi

Le eruzioni sono una caratteristica importante del mollusco. Spesso i noduli hanno le dimensioni di una capocchia di spillo. I noduli negli uomini e nelle donne non fanno male e non causano altri disagi. Quando il danno meccanico o la risposta immunitaria del corpo possono essere infiammati. Molto spesso negli adulti, le eruzioni cutanee compaiono sul viso, sul torace, sui genitali esterni, nella zona perineale e sul lato interno delle cosce.

Le eruzioni possono essere osservate sia singole che di gruppo. Nei casi in cui l'immunità del corpo è molto debole, più di una dozzina di grandi noduli possono apparire su una piccola area della pelle. In una situazione del genere, il medico prescrive spesso come terapia una terapia antivirale, inclusi gli antibiotici.

Se una persona nota un'eruzione su una parte del suo corpo, allora la probabilità che l'infezione si diffonda sulla superficie della pelle è alta. Molto spesso, la diffusione del virus avviene attraverso il contatto diretto di una persona con una persona malata, poiché un contatto sessuale adulto è il vero contatto della trasmissione. Il virus può essere trasmesso attraverso articoli per l'igiene personale.

Il mollusco contagioso è contagioso fino a quando l'eruzione è completamente scomparsa. Dalla comparsa di eruzioni cutanee alla loro completa scomparsa in media, passano sei mesi.

Per prevenire la diffusione dell'infezione, dovresti:

  • Non pettinare i noduli;
  • Non lasciare le aree con l'eruzione aperta (prova a legarle);
  • Non permettere a nessuno di usare i tuoi articoli per l'igiene;
  • Se i noduli appaiono sul viso di un maschio adulto, allora dovresti astenermi dal fare la barba;
  • Rifiutare i rapporti sessuali se la zona di localizzazione dell'eruzione è i genitali;

Metodi diagnostici

È sufficiente che gli specialisti eseguano un esame visivo del paziente per determinare questo tipo di infezione. Il dermatologo può raschiare il nodo e inviare il materiale per la ricerca per confermare la presenza del virus.

  1. Ragazzi e persone sessualmente attive;
  2. Atleti e visitatori di centri fitness;
  3. Massaggiatori;
  4. Persone che frequentano saune, piscine;

Poiché è il mollusco contagioso dei genitali che si trova spesso negli adulti, richiede uno studio più attento. Di conseguenza, il trattamento del mollusco contagioso è raccomandato sotto la supervisione di un medico. Durante la diagnosi di un medico esamina la presenza di altre malattie sessualmente trasmissibili. Spesso con il mollusco puoi trovare l'herpes genitale.

Metodi per il trattamento della malattia negli adulti

Il trattamento per le persone con un'immunità sana spesso non è affatto prescritto. Il mollusco contagioso può scomparire da solo entro 3-5 mesi dalla comparsa nel corpo di maschi e femmine adulti. Ma molti pazienti vogliono rimuovere l'eruzione cutanea, spesso guidata da ragioni estetiche o dal pericolo di infettare persone vicine.

I medici raccomandano di rimuovere l'educazione genitale. Se ciò non viene fatto, il rischio di diffusione del virus è elevato. Puoi rimuovere solo noduli completamente maturi. Quando non c'è rosso attorno alla papula, diventerà color carne. Solo allora puoi scegliere un metodo e rimuovere l'eruzione.

I metodi possibili per la rimozione del rash sono:

  • La crioterapia o il congelamento con azoto liquido (usato nella medicina moderna è piuttosto raro);
  • Trattamento e rimozione laser;
  • Rimozione meccanica con attrezzi speciali;
  • Trattamento con rimedi popolari (aglio, celidonia);

Il clima è più caldo e più caldo nella zona, maggiore è la probabilità di insorgenza della malattia.

A cosa prestare particolare attenzione

I medici non raccomandano fortemente di spremere i noduli in modo indipendente. Se il nodulo è danneggiato, il principio attivo viene rilasciato, il che può contribuire alla diffusione dell'eruzione cutanea in altre aree, l'infezione di un'altra persona. È possibile introdurre un'infezione attraverso una ferita che provoca un decorso più complesso della malattia, peggiorando le condizioni della pelle.

Durante la malattia, vale la pena limitarsi a prendere le procedure dell'acqua, per eliminare completamente il bagno in bagno. Puoi solo fare una doccia piuttosto fredda per un breve periodo, abbandonando i salviette. Dopo la procedura, non pulire il corpo con un asciugamano, ma leggermente asciugarlo. Con la diagnosi corretta e seguendo tutte le prescrizioni del medico, è possibile sbarazzarsi rapidamente della vongola. Il trattamento avrà successo, dopo che l'eruzione cutanea non rimarrà cicatrici e segni sulla pelle. Il mollusco contagioso non è una malattia terribile.

Mollusco contagioso Cause, sintomi, diagnosi e trattamento della patologia

Domande frequenti

Il sito fornisce informazioni di base. Diagnosi e trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso. Qualsiasi farmaco ha controindicazioni. Consultazione richiesta

Il mollusco contagioso è una malattia virale della pelle che colpisce solo gli strati superiori della pelle. La sua incidenza nella popolazione è abbastanza grande a causa del fatto che il virus viene trasmesso con mezzi domestici. Grandi concentrazioni di agenti patogeni si trovano nelle sabbiere dei bambini, motivo per cui i bambini in età prescolare e scolare costituiscono la maggior parte dei pazienti con questo virus. Anche gli adulti di tutte le età sono colpiti e il loro percorso di trasmissione diventa misto - contatto-domestico e sessuale. Il periodo di incubazione della malattia è compreso tra 15 giorni e 3 mesi. Ci sono casi della malattia dopo 6 mesi dal momento dell'infezione.

La diagnosi della malattia nella maggior parte dei casi non causa difficoltà e si basa solo sull'aspetto delle lesioni cutanee. Nei pazienti con un buono stato di immunità, il decorso clinico di un mollusco contagioso è solitamente un polmone con una scomparsa indipendente di elementi dopo 4-6 mesi. Il decorso prolungato e cronico della malattia si osserva quando le lesioni cutanee sono infette o le ulcere sono rimaste dopo la loro apertura. I pazienti più anziani sono anche soggetti a decorso cronico a causa di una diminuzione della vitalità della loro immunità.

Il trattamento del mollusco contagioso è un farmaco e un intervento chirurgico. La combinazione di questi metodi porta al miglior risultato. Medicina applicata e tradizionale, e spesso la loro efficacia non è inferiore alle medicine tradizionali.

La prevenzione di questa malattia è primaria e secondaria. La prevenzione primaria è mirata a prevenire l'infezione, e secondaria - a prevenire la cronicità del processo incendiario.

Anatomia della pelle

La conoscenza dell'anatomia della pelle è necessaria per comprendere il meccanismo di infezione del virus del mollusco contagioso e il suo ulteriore sviluppo.

La pelle è l'organo più grande del corpo umano. Si compone di tre strati principali: l'epidermide (superficiale), il derma (intermedio) e il tessuto adiposo sottocutaneo (strato profondo).

L'epidermide, a sua volta, comprende anche diversi strati. La sua parte principale consiste di quattro strati: cornea basale, spinosa, granulare e superficiale. Su palmi e piedi, la pelle si ispessisce a causa dello strato brillante, che si trova tra lo strato granulare e corneo. Nella zona delle palpebre è la pelle più sottile, composta da soli tre strati (non c'è uno strato granuloso e lucido). Oltre alle cellule degli strati di cui sopra, ci sono numerose cellule del pigmento nella pelle, macrofagi (cellule immunitarie che forniscono protezione non specifica del corpo) e terminazioni nervose. Non ci sono vasi sanguigni nell'epidermide, quindi le cellule sono alimentate dal trasporto di aminoacidi, glucosio e acidi grassi dal fluido extracellulare attraverso la parete cellulare.

Il derma è costituito da due strati: papillare (superficiale) e reticolare (profondo). Lo strato papillare è costituito da tessuto connettivo allentato che sporge nell'epitelio sotto forma di papille, aumentando l'area di contatto tra gli strati. Questa funzione consente di prevenire le rotture intradermiche quando è fortemente tesa e anche di migliorare l'apporto di sostanze nutritive all'epidermide. Ogni papilla contiene la propria arteriola, che si dirama abbondantemente in più capillari. Accanto all'arteriola ci sono una o due venule che raccolgono sangue ricco di prodotti di decomposizione e anidride carbonica. Alla base dello strato papillare vi sono reti arteriose e venose strette, che per mezzo di vasi più grandi comunicano con il resto del flusso sanguigno.

Lo strato di maglia del derma è più profondo papillare ed è il suo supporto meccanico, poiché è costituito da tessuto connettivo denso non formato. Lo spazio tra le fibre del tessuto connettivo è riempito con una sostanza amorfa, dando forza all'intera struttura.

Il tessuto adiposo sottocutaneo o ipoderma consiste principalmente di tessuto adiposo, organizzato in lobuli. Contiene un piccolo numero di vasi sanguigni ed è abbastanza mobile. Le sue funzioni principali sono la termoregolazione, la prevenzione del danno meccanico agli organi interni e un deposito di energia.

Agente causativo del mollusco contagioso

Tale malattia come mollusco contagioso è causata da un virus del mollusco contagioso della famiglia di poxvirus. Esistono 4 tipi di questo virus: MCV-1, MCV-2, MCV-3, MCV-4. Il ceppo più comune di MS-1. Per il ceppo MSV-2, la trasmissione sessuale è più caratteristica, così come la trasmissione attraverso i serbatoi d'acqua durante il bagno. Questo agente patogeno è pericoloso solo per gli esseri umani, cioè gli animali non possono ammalarsi di loro, ma possono essere portatori.

La penetrazione del virus nella pelle avviene a diretto contatto con esso e questo processo richiede del tempo. Il trattamento tempestivo con agenti antisettici o semplicemente il lavaggio spesso previene l'infezione. Tuttavia, se il virus è penetrato nell'epidermide, si moltiplica nelle cellule epiteliali del suo strato basale e granulare. Mentre riproduce, riempie lo spazio interno della cellula ospite, spendendo la sua energia e risorse plastiche sulla propria riproduzione. Quando queste risorse si esauriscono o l'intero spazio libero della cellula ospite viene riempito, il virus lo distrugge dall'interno, entrando nello spazio extracellulare e infettando le cellule sane circostanti.

Così, con l'aumentare del numero di corpi virali, il focus della malattia cresce. Le cellule distrutte si accumulano all'interno del focolare sotto forma di una cagliata o di una massa di cera bianca. Se questo obiettivo non è danneggiato, il virus non va oltre. Dopo alcune settimane dal momento dell'infezione, si sviluppa un'immunità specifica contro il virus del mollusco contagioso, che gradualmente distrugge il focolare (i), portando al pieno recupero. Sfortunatamente, l'immunità a questo agente patogeno è instabile, quindi i casi di re-infezione qualche tempo dopo il trattamento sono abbastanza comuni.

Se il virus va oltre la messa a fuoco e si diffonde ai tessuti sani circostanti, dopo un po 'causerà la comparsa di nuove lesioni sulle aree cutanee vicine.

Inoltre, se il virus non incontra una resistenza decente dal sistema immunitario, il suo tasso di riproduzione aumenta significativamente. Allo stesso tempo, la dimensione delle epidemie sta aumentando. Maggiore è la dimensione del focolaio, più sottile è il suo muro e, di conseguenza, maggiori sono i rischi della sua rottura e diffusione spontanea del virus ai tessuti e agli oggetti circostanti.

Sintomi di mollusco contagioso

I sintomi del mollusco contagioso sono abbastanza riconoscibili. I focolai di infezione inizialmente sono piccole papule (2-4 mm), di forma emisferica, color carne, un po 'torreggianti sopra la superficie della pelle. Possono splendere un po 'o essere più di colore rosa rispetto ai tessuti circostanti. A volte crescono una gamba sottile. Man mano che crescono, i fuochi raggiungono dimensioni fino a 1 cm di diametro e acquisiscono una caratteristica distintiva - una piccola depressione al centro. Attraverso questo foro con pressione, la massa di formaggio biancastra viene rilasciata. In alcuni casi, i fuochi si fondono, formando conglomerati fino a 2 - 3 cm di diametro. Di solito ci sono da 1 a 2 a 10 lesioni cutanee sul corpo.

Dall'aspetto alla maturazione del focus del mollusco contagioso, passa in media da 2 a 4 settimane. Durante questo periodo, il paziente non sente assolutamente nessun inconveniente se non un difetto estetico. Attaccare un'infezione batterica al guscio del mollusco porta a un processo infiammatorio più pronunciato, che può causare prurito lieve o moderato. Il dolore è solitamente assente.

La descrizione sopra dei fuochi di un mollusco contagioso è classica. Tuttavia, ci sono anche varianti atipiche del corso di questa malattia.

Che aspetto ha un mollusco contagioso in diverse parti della pelle?

Danni alle palpebre con mollusco contagioso

La sconfitta delle palpebre da parte del mollusco contagioso si osserva principalmente nei bambini e negli adulti fino a 20-25 anni. La forma della malattia in questo caso è più spesso miliare, a causa del piccolo spessore dell'epidermide. Il meccanismo dell'infezione contatto-famiglia - attraverso le mani sporche.

Sulla palpebra superiore e inferiore, ci sono numerosi focolai che non sono più grandi di 2 o 3 mm di dimensioni con una depressione caratteristica al centro. Molto raramente, queste lesioni si trovano sulla gamba.

Danni alla pelle di un mollusco contagioso

Danni alle aree decollete e ascellari con mollusco contagioso

Danni della pelle dell'addome, del perineo e dei genitali con un mollusco contagioso

Danno al mollusco contagioso della pelle delle mani e dei piedi

L'infezione della pelle dei piedi, delle mani e delle dita delle mani e dei piedi con un mollusco contagioso si verifica principalmente in caso di infezione domestica da contatto o secondariamente nella diffusione dell'infezione dall'area genitale, dove il virus ha avuto rapporti sessuali. In tutta onestà, va notato che si verifica anche la sequenza inversa, in cui si verifica la presenza di focolai di infezione nell'inguine dopo che il virus del mollusco contagioso è stato inserito lì dalla pelle delle mani.

La forma degli elementi della pelle del mollusco contagioso in queste localizzazioni è, di regola, tipica. A volte ci sono focolai, a forma di verruche con marcata ipercheratosi.

Diagnosi di mollusco contagioso

La diagnosi di mollusco contagioso di solito non causa difficoltà, a causa dell'aspetto piuttosto caratteristico degli elementi cutanei. Tuttavia, alcune forme di mollusco contagioso sono difficili da distinguere dalle verruche piane o dall'acne. Foci giganti di mollusco contagioso possono essere confuse esternamente con il cheratoacantoma (tumore epiteliale benigno). Piccoli punti focali sono a volte difficili da distinguere dai milium (acne bianca, prosyanka, cisti miliari).

Per chiarire la diagnosi, la formazione attesa è compressa dai lati. Se una massa di cagliata viene emessa dall'alto, nel 99% dei casi è favorevole a un mollusco contagioso. Se la scarica non si verifica, la parte superiore della lesione deve essere accuratamente aperta con un bisturi sterile o una punta dell'ago. Per una diagnosi più accurata, la massa rilasciata deve essere esaminata al microscopio. Se cellule epiteliali degenerative con grandi inclusioni (globuli di Lipschutz) nel loro citoplasma (la parte liquida della cellula che circonda il suo nucleo) si trovano nello striscio, allora questo modello favorisce il mollusco contagioso. Se lo striscio contiene prevalentemente cellule immunitarie o altri contenuti, è probabile che la diagnosi sia un'altra malattia (acne vulgaris, granulomi specifici, verruche, ecc.).

Un altro metodo per la diagnosi di mollusco contagioso è la PCR (reazione a catena della polimerasi) con marcatori corrispondenti a questo patogeno. Il substrato investigato in questo caso è il contenuto del focolare. Questo metodo è estremamente accurato e consente di determinare finalmente la causa della malattia, ma è usato molto raramente, solo in casi controversi a causa del costo relativamente elevato.

Se la diagnosi di mollusco contagioso è esclusa, si dovrebbe cercare un'altra ragione per la comparsa della formazione cutanea. Per raggiungere questo obiettivo, il metodo più affidabile è l'esame istologico, in cui parte o tutta la formazione viene immediatamente rimossa, dopo di che viene congelata, lavorata con reagenti speciali e tagliata finemente. Quindi ogni sezione viene colorata con colori diversi per una identificazione più chiara di determinati tessuti. Quindi, il patologo stabilisce la diagnosi finale sulla struttura dei tessuti e sulla forma delle cellule cutanee.

Dove sono le lesioni mollusco contagioso?

Manifestazioni di mollusco contagioso alla via di infezione domestica di contatto

In caso di contatto con la via di infezione domestica, il mollusco contagioso si trova prevalentemente sulle braccia, sulla faccia e sulla parte superiore del corpo. Il numero di elementi può raggiungere 10, ma in genere non sono più di 4 a 5. A volte, i focolai appaiono sulla membrana mucosa delle palpebre, sul naso e sulla bocca, e anche sulla pelle delle palpebre. L'agente patogeno entra nelle mucose in caso di inosservanza delle norme di igiene personale.

Manifestazioni di mollusco contagioso durante la trasmissione sessuale

Quando le eruzioni sessuali di infezione si localizzano principalmente sui genitali e sui tessuti adiacenti. Quindi, con il contatto sessuale non protetto negli uomini, le eruzioni cutanee possono essere sul corpo e sulla testa del pene, sui testicoli, sulla pelle del pube, nelle pieghe femorali, nel perineo e persino nelle pieghe glutei. In alcuni casi, l'eruzione si estende alla parte inferiore del corpo principalmente sulla superficie frontale. Se un preservativo è stato usato durante il rapporto sessuale, la probabilità di contatto con mollusco contagioso sul pene è bassa, ma i tessuti circostanti sono interessati nella stessa misura.

Con l'infezione sessuale delle donne con i crostacei contagiosi, il modello dell'aspetto delle eruzioni cutanee è lo stesso di quello degli uomini. Quando il rapporto sessuale non protetto colpisce la mucosa della vagina, della cervice, dell'epitelio delle piccole e grandi labbra, del perineo, del pube, delle pieghe femorali e gluteo. In contatti sessuali non convenzionali, focolai di un mollusco contagioso possono comparire sulla membrana mucosa del retto e della regione perianale, così come nella cavità orale. Di conseguenza, l'uso di un preservativo riduce significativamente il rischio di lesioni delle mucose.

Localizzazione mista di eruzioni di eruzione di mollusco

In pratica, ci sono spesso casi di localizzazione frammentata delle lesioni, quando si verificano in modo uniforme in tutto il corpo. Molto spesso ciò è dovuto all'apertura spontanea delle lesioni o all'apertura intenzionale di esse senza seguire le regole dell'asepsi. Il fatto è che il contenuto degli elementi della pelle del mollusco contagioso è estremamente contagioso. È abbastanza per lui arrivare alle vicine zone sane della pelle, anche in concentrazioni insignificanti, e dopo qualche tempo appariranno nuovi fuochi su di loro.

Vale anche la pena notare che, in un organismo sano, l'eruzione di un mollusco contagioso, se non disturbato, scompare da sola dopo 4-6 mesi. Dopo la loro scomparsa, l'immunità temporanea sorge per diversi anni. Dopo questo periodo, o quando l'immunità è indebolita, la probabilità di malattia ricorrente aumenta di nuovo. Tuttavia, se l'immunità viene inizialmente ridotta, ad esempio, in caso di HIV, stress cronico o dopo un prolungato uso sistemico di glucocorticosteroidi, la malattia può essere più aggressiva. Il numero di eruzioni cutanee aumenta da 4 a 5 a 10-20 e oltre. Invece di focolai di dimensioni normali, si verificano fusi giganti che spesso si infettano e causano dolore con prurito. I nuovi focolai appaiono rapidamente, mentre i vecchi focolai non sono praticamente guariti a causa del fatto che l'immunità al patogeno non è sviluppata o è insufficiente.

Un mollusco contagioso è trattato con la medicina?

Il mollusco contagioso viene trattato con medicinali. Tuttavia, va notato che tale trattamento è incompleto. L'approccio corretto al trattamento di questa malattia è l'apertura chirurgica della lesione con i suoi successivi servizi igienico-sanitari con agenti antisettici. Non è consigliabile condurre questo tipo di trattamento da soli, a causa dei rischi di diffusione accidentale dell'infezione ai tessuti sani. Per evitare tale complicazione, per il trattamento del mollusco contagioso, è necessario contattare uno specialista, cioè un dermatologo.

Tuttavia, se per qualsiasi motivo non è possibile cercare assistenza qualificata, il trattamento può essere effettuato solo con l'uso di farmaci. Il trattamento del mollusco contagioso viene effettuato solo con forme di dosaggio locali, cioè unguenti, creme, soluzioni e infusioni. L'uso sistemico di farmaci per forme non complicate della malattia non è giustificato, in quanto il virus si trova solo nell'epitelio ed è assente nel sangue.

I farmaci antivirali, così come i disinfettanti e gli antisettici, sono tra i gruppi più comuni di farmaci per il trattamento delle manifestazioni di un mollusco contagioso. Oltre ai farmaci sopra menzionati, vengono utilizzati anche farmaci di altri gruppi, ma la loro efficacia non è solitamente alta e sono prescritti esclusivamente in associazione con i gruppi principali.

Trattamento del mollusco contagioso con farmaci antivirali

Il trattamento delle manifestazioni di molluschi contagiosi segue alcuni principi. Il loro uso dovrebbe essere esclusivamente locale. L'uso sistemico ha senso solo in pazienti con immunità gravemente indebolita. Vengono selezionati i preparati, la concentrazione di sostanze attive in cui il massimo, al fine di penetrare negli strati più profondi della pelle, se le lesioni si trovano sulla pelle del tronco, degli arti e del viso. Per il trattamento delle lesioni che appaiono sulle mucose, selezionare la concentrazione abituale del principio attivo.

I seguenti farmaci antivirali sono usati per trattare le manifestazioni del mollusco contagioso sulla pelle del tronco, degli arti e del viso:

  • crema / pomata acyclovir 5%;
  • tebrofen unguento al 5%;
  • unguento ossolinico 3%;
  • Unguento di Viferon 40000 UI / g, ecc.
I seguenti farmaci antivirali sono usati per trattare le manifestazioni del mollusco contagioso sulla pelle e sulle mucose delle palpebre, della cavità orale e degli organi genitali:
  • acyclovir eye unguento 3%;
  • Tebrofen pomata 0,5% (occhio) e 2% (per le altre membrane mucose).
Per ottenere un effetto terapeutico, è necessario applicare gli unguenti o le creme sopra elencati sulle superfici interessate con uno strato sottile da 2 a 4 volte al giorno per almeno 2 o 3 settimane. È vietato drogare lo sfregamento per evitare di compromettere l'integrità della lesione e la diffusione dell'infezione in una pelle sana.

Va anche notato che è consentito il trattamento parallelo con farmaci antivirali, disinfettanti locali e antisettici. Innanzitutto vengono applicati disinfettanti e antisettici e dopo l'essiccazione vengono applicati agenti antivirali.

Trattamento del mollusco contagioso con disinfettanti e antisettici

I disinfettanti e gli antisettici sono anche attivamente utilizzati nel trattamento del mollusco contagioso. Il loro effetto è prevalentemente superficiale, e quindi il trattamento non mira a distruggere l'attenzione, ma a prevenire complicazioni e diffondere l'infezione a tessuti sani, mentre l'immunità lo distruggerà da solo. I preparati di questo gruppo sono usati principalmente sulla pelle, ma non sulle mucose.

I seguenti disinfettanti e antisettici sono usati per trattare manifestazioni di mollusco contagioso:

  • Betadine unguento al 10%;
  • soluzione alcolica di iodio 2%, 5%;
  • soluzione alcolica di verde brillante 1%, 2% (verde brillante);
  • soluzione acquosa di blu di metilene 1% (blu);
  • fukortsin;
  • soluzione alcolica di acido borico 3%;
  • lapislazzuli con nitrato d'argento, ecc.

Questi farmaci vengono utilizzati esclusivamente localmente 3 - 4 volte al giorno per tutto il tempo fino al completamento della guarigione del fuoco del mollusco contagioso. Pertanto, il trattamento farmacologico con disinfettanti e antisettici senza aprire intenzionalmente gli elementi della pelle può durare per mesi.

Il vantaggio è dato a forme medicinali spesse (unguenti e creme) a causa di un effetto più lungo, ma se non sono disponibili, vengono utilizzate con successo anche le soluzioni (acqua e alcool). Per i bambini scelgono soluzioni acquose, a causa del dolore inferiore quando applicato sulla pelle. L'alcol etilico non ha alcun effetto sul virus di un mollusco contagioso, ma asciuga la pelle sopra la fonte dell'infezione.

Praticamente tutti i preparativi di questo gruppo sono facilmente combinati e sostituiti l'uno con l'altro ad eccezione di una matita lyapisny contenente nitrato d'argento. In contatto con altri disinfettanti e antisettici, si decompongono l'un l'altro e l'effetto terapeutico scompare.

Altri medicinali per il trattamento del mollusco contagioso

Altri farmaci per il trattamento del mollusco contagioso includono farmaci antibatterici, immunomodulatori, sostanze dermatotrope e, se necessario, mezzi di trattamento sintomatico (agenti antipruriginosi).

Il numero di farmaci di diversi gruppi per il trattamento del mollusco contagioso comprende:

  • levomekol;
  • sinaflana;
  • izoprinozin;
  • allomedin;
  • zinerite e altri
levomekol
Levomekol è un farmaco combinato che contiene un antibiotico, cloramfenicolo (levomicetina) e un agente antimicrobico, metiluracile. Dopo l'applicazione sulla superficie della ferita, il farmaco ha un effetto battericida e antinfiammatorio, oltre a favorire i processi di cicatrizzazione dei tessuti. Di conseguenza, il farmaco viene prescritto principalmente per il trattamento di un'infezione batterica che si è unita ai fuochi di un mollusco contagioso. Quando l'infezione delle lesioni in età congiuntivale è prescritto, unguento tetraciclina è prescritto.

sinaflana
Questo farmaco appartiene al gruppo dei glucocorticosteroidi locali, in relazione al quale il suo effetto consiste in un'azione pronunciata antinfiammatoria e antiallergica. Tuttavia, al momento dell'adesione di un'infezione batterica, questo farmaco non dovrebbe essere prescritto a causa dell'alto rischio di diffusione dell'infezione. In assenza di sinaflana, può essere sostituito con analoghi dell'effetto prodotto (unguento prednisolone, diprosalico, ecc.).

izoprinozin
Isoprinosina è un rappresentante di immunostimolanti - farmaci che aumentano la resistenza non specifica del corpo agli agenti infettivi stranieri. Pertanto, questo farmaco elimina la principale condizione che contribuisce alla comparsa di manifestazioni di molluschi contagiosi - un'immunità debole.

Allomedin
Allomedin è un farmaco appartenente al gruppo di farmaci dermatotrope che hanno un ampio effetto antivirale e anti-infiammatorio. Può essere applicato sia sulle lesioni intatte che sul fondo della piaga, rimanendo dopo la rimozione chirurgica delle lesioni.

Zinerit
Zenerit è un farmaco combinato costituito da un antibiotico, eritromicina e acetato di zinco. Questo farmaco è posizionato come un efficace agente anti-acne, ma è anche usato con successo per manifestazioni di mollusco contagioso di gravità da lieve a moderata.

Come vengono rimossi i molluschi contagiosi?

Il metodo tradizionale per rimuovere le manifestazioni contagiose dei molluschi

Con il metodo tradizionale di rimuovere le manifestazioni di un mollusco contagioso, prima di tutto, il focus e l'area intorno alla pelle sono trattati con agenti antisettici. Solitamente, al 96% di alcol e betadina o al 5% di soluzione di iodio vengono utilizzati per questo scopo. Quindi, con l'aiuto di pinzette anatomiche (con rami diritti e paralleli), il centro viene delicatamente schiacciato dai lati fino a quando una massa di cagliata viene rilasciata dalla depressione ombelicale sulla sua superficie. Se, con una compressione moderata, la selezione di queste masse non si verifica, la punta del focolare viene accuratamente tagliata con un bisturi sterile o la punta di un ago per iniezione. L'anestesia in questo caso non viene eseguita, perché la procedura è praticamente indolore. Dopo questa manipolazione, il rilascio di massa bianca dalla messa a fuoco avverrà con la minima pressione su di esso.

Il passo successivo è la completa pulizia del focolare dalla scarica di formaggio. In primo luogo, la quantità massima di secrezione spessa viene rilasciata quando si preme sul cuore dai lati. Quando la scarica si ferma, i resti delle masse necrotiche vengono estratti dal fondo della ferita risultante con una piccola curetta. Inoltre, raschia una piccola quantità di tessuto sano dal fondo del focolare per rimuovere le cellule parietali colpite dal virus.

Lo stadio finale è l'introduzione di soluzioni antisettiche nella piaga, dopo che la lesione è stata aperta. L'alcool o la soluzione acquosa più comunemente usati di iodio, ma con non meno efficace Lei può usare Zelenka, blu di metilene o fukortsin. È necessario trattare le ulcere con queste soluzioni due volte al giorno per i primi 5-7 giorni, e poi una volta al giorno fino a quando le ferite sono completamente guarite.

Questo metodo è sicuramente più efficace del trattamento delle manifestazioni di un mollusco contagioso solo con le medicine, poiché porta a una cura molto più velocemente. Con il suo uso dopo 2 - 3 settimane, tutte le tracce della malattia scompariranno, mentre con un approccio strettamente medico il trattamento è in ritardo per mesi. Tuttavia, non senza difetti. La più significativa di queste è la probabilità relativamente elevata di cicatrici nel sito delle precedenti lesioni. Maggiore è la dimensione della lesione, maggiore è la probabilità di formazione di cicatrici e le sue dimensioni. Inoltre, la dimensione della cicatrice aumenta con l'adesione di un'infezione batterica durante il trattamento.

Metodi moderni per rimuovere le manifestazioni del mollusco contagioso

La principale differenza tra i moderni metodi di rimozione del mollusco contagioso dal metodo tradizionale è il minor grado di danno tissutale e, di conseguenza, la minore probabilità di formazione di cicatrici. In altre parole, la scienza in questo caso persegue scopi cosmetici.

I moderni metodi per rimuovere le manifestazioni del mollusco contagioso includono:

  • terapia laser;
  • elettrocoagulazione;
  • crioterapia;
  • terapia ad ultrasuoni.

Laserterapia (rimozione con laser)

La rimozione delle manifestazioni di un mollusco contagioso da parte di un laser viene effettuata dirigendo l'impatto di un fascio di fotoni di una certa lunghezza d'onda sul sito dell'infezione. La larghezza del raggio può raggiungere decimi di millimetro, il che ha sicuramente un effetto positivo sull'aspetto cosmetico dell'operazione. Inoltre, quando si contatta un laser, il tessuto di messa a fuoco brucia istantaneamente e quindi il rischio di sanguinamento è ridotto. Sotto l'influenza delle alte temperature, la maggior parte dei virioni (l'unità strutturale del virus del mollusco contagioso) viene distrutta e la probabilità di una diffusione accidentale dell'infezione nei tessuti sani circostanti viene ridotta.

Un altro vantaggio di questo metodo di rimozione del mollusco contagioso è la quasi completa assenza di dolore, quindi questo metodo è raccomandato per i bambini. Poiché il metodo è senza contatto, i rischi di infezione da co-infezioni (virus dell'epatite, HIV, ecc.) Dovuti a strumenti di elaborazione inadeguati sono quasi pari a zero.

elettrocauterizzazione

crioterapia

Per crioterapia si intende la rimozione di manifestazioni di mollusco contagioso con azoto liquido. La procedura stessa è indolore e dura, di regola, non più di 10 - 15 minuti. Tuttavia, poche ore dopo, l'infiammazione asettica si sviluppa nella sede, che è più pronunciata, più estesa e profonda è il freddo interessato. Il dolore è più forte, più pronunciato è il processo infiammatorio. In connessione con le caratteristiche di cui sopra, questo metodo di rimozione dei fuochi di un mollusco contagioso non è raccomandato per l'uso sui bambini.

Il vantaggio di questo metodo è il suo non contatto e, di conseguenza, le basse probabilità di infezione da virus dell'epatite B e C, HIV, ecc.

Terapia ad ultrasuoni

La terapia ad ultrasuoni, più precisamente l'uso di un ecografo per rimuovere le manifestazioni di un mollusco contagioso, è uno dei metodi più moderni in dermatologia e chirurgia in generale. Con l'aiuto dell'apparato chiamato "Surgitron", è possibile generare radiazioni ultrasoniche concentrate, che consentono di tagliare il tessuto con molta attenzione. La larghezza dell'incisione di questo strumento raggiunge diversi micron (un millesimo di millimetro), quindi il coltello a ultrasuoni viene utilizzato principalmente per ottenere un buon effetto estetico delle operazioni. Più sottile è l'incisione, più velocemente si verifica la guarigione e si forma meno tessuto cicatriziale.

Prevenzione delle manifestazioni di mollusco contagioso

Prevenzione primaria delle manifestazioni di mollusco contagioso

La prima regola per prevenire l'infezione da virus contagioso del mollusco è l'igiene personale. Nella via di infezione domestica, è necessario lavarsi le mani con il sapone dopo il contatto con il terreno e specialmente con la sabbia delle sabbiere per bambini, poiché nelle sabbiere per uso di massa si notano alte concentrazioni di questo agente patogeno. Per la prevenzione della malattia nei bambini, è consigliabile lasciare che giochino le proprie "sandbox" fatte da sé, che giocano solo i bambini sani. Se ciò non è possibile, si raccomanda di chiamare il bambino il più spesso possibile e di pulirsi accuratamente le mani con salviettine contenenti agenti antisettici. È inoltre necessario svezzare il bambino a toccarsi con mani sporche, in particolare viso, collo e parte superiore del corpo. Dovresti anche nuotare in serbatoi provati e meglio nelle piscine. L'acqua di mare, purtroppo, non causa alcun danno al virus del mollusco contagioso.

La prevenzione della via sessuale di infezione è più difficile. Si trova nell'attenta selettività del partner sessuale, perché anche utilizzando metodi contraccettivi di barriera (preservativi), rimane un alto rischio di diffusione del mollusco contagioso da un malato a uno sano.

Prevenzione secondaria delle manifestazioni di mollusco contagioso

Ai fini della profilassi secondaria, si raccomanda di contattare il dermatologo il più presto possibile se si sospetta un virus contagioso dei molluschi. Prima viene diagnosticata la malattia, prima può essere prescritto il trattamento. Trattare molte piccole lesioni è molto più facile e, in definitiva, più efficace del trattamento di forme complicate dell'infezione per un lungo periodo di tempo e con un successo variabile. Prima una persona rimuove le manifestazioni di mollusco contagioso, meno è probabile la diffusione dell'agente patogeno nei tessuti circostanti e negli oggetti domestici. Pertanto, la diagnosi precoce e la cura della malattia prevengono la sua diffusione a tessuti sani e la formazione di un focus epidemiologico in cui altre persone possono essere infettate.

Come trattare il mollusco contagioso nei bambini?

Il trattamento del mollusco contagioso nei bambini è generalmente simile a quello negli adulti, ma presenta alcune peculiarità.

Prima di tutto, devi ricordare che i bambini hanno età diverse. Di solito imparano a sopportare consapevolmente il dolore, a partire dall'età di entrare nella scuola, quindi circa dai 6 ai 7 anni i bambini possono essere trattati come adulti. Nella maggior parte dei casi, la rimozione del mollusco contagioso è praticamente indolore. Tuttavia, il bambino deve essere preparato per il fatto che può essere un po 'doloroso, ma dopo sarà completamente guarito. Di solito tale addestramento è sufficiente per consentire al bambino di accettare volontariamente un trattamento.

Si raccomanda vivamente di non trattare i bambini da soli a casa. È meglio consultare un dermatologo. Ci sono diversi motivi per questo. Il principale è l'alto rischio di rimozione impropria della messa a fuoco, con il risultato che l'agente patogeno può rimanere sul suo fondo e quindi diffondersi in aree della pelle sane se le regole asettiche e antisettiche non vengono rispettate.

Inoltre, i bambini non dovrebbero essere trattati solo con unguenti e creme. In connessione con iperattività, i bambini spesso inconsapevolmente feriscono le tasche del mollusco contagioso, causando la loro apertura spontanea, suppurazione e diffusione dell'infezione. Pertanto, quando compare una lesione, dovrebbe essere rimossa il più presto possibile da uno specialista qualificato.

Per rimuovere gli elementi della pelle nel mollusco contagioso nei bambini, si usano sia il metodo tradizionale che i metodi moderni.

Il metodo tradizionale prevede l'apertura delle cime del focolare e poi la spremitura del suo contenuto su ovatta con una pinzetta. Il fondo delle ferite risultanti accuratamente raschiato. Prima della procedura e dopo di essa, il centro e la pelle attorno ad esso vengono trattati con farmaci antisettici.

Anche i metodi moderni di rimozione del mollusco contagioso sono praticati attivamente sui bambini. La rimozione dei fuochi mediante laser e ultrasuoni è considerata la più indolore. Elettrocoagulazione e crioterapia (congelamento con azoto liquido) nei bambini in età prescolare e in giovane età non sono praticati a causa del dolore nel periodo dopo la procedura.

Come trattare il mollusco contagioso in donne in gravidanza?

Il trattamento del mollusco contagioso in donne in gravidanza segue gli stessi principi del trattamento di questa malattia in altri gruppi di pazienti. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti speciali del trattamento che devono essere menzionati.

Durante la gravidanza, il corpo della futura madre dà al feto una parte significativa delle proprie risorse, a causa della quale lo stato di salute della donna incinta si deteriora spesso. Una delle manifestazioni del deterioramento della salute è una diminuzione della forza dell'immunità. Di conseguenza, l'infezione contagiosa da virus dei molluschi può causare più problemi rispetto ad altri gruppi di pazienti.
Più spesso ci sono forme atipiche della malattia con la rapida diffusione di lesioni su tutto il corpo. Anche la guarigione naturale dei focolai nelle donne in gravidanza richiede più tempo.

Nelle donne in gravidanza, l'infezione batterica si verifica spesso nelle manifestazioni di un mollusco contagioso. Data la prevalenza di manifestazioni, a volte è necessario prescrivere sistematicamente antibiotici e antistaminici, che durante la gravidanza non sono ben accetti.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla presenza di focolai di mollusco contagiosi nella vagina, sulla cervice e sui genitali esterni. Devono essere curati prima della nascita, per evitare l'infezione del neonato quando passa attraverso il canale del parto.

Tenendo conto di tutte le caratteristiche sopra menzionate del decorso di un mollusco contagioso in donne in gravidanza, si dovrebbero prendere le seguenti conclusioni:

  • Una donna incinta dovrebbe esaminare ogni giorno la pelle per rilevare manifestazioni di mollusco contagioso, soprattutto se ci sono portatori di questa malattia in casa e nell'ambiente circostante.
  • Se trovi i primi punti focali, dovresti immediatamente consultare un dermatologo e rimuoverli al più presto, interrompendo la diffusione dell'infezione.
  • L'autotrattamento di questa malattia per le donne incinte a casa non è raccomandato, a causa dell'alto rischio di diffusione dell'infezione.
  • Il trattamento esclusivamente con farmaci senza risoluzione meccanica del fuoco non è raccomandato, poiché è molto meno efficace e più prolungato a causa di un ridotto livello di immunità.
  • È estremamente importante visitare il ginecologo in tempo utile nel periodo prenatale per individuare tempestivamente le manifestazioni del mollusco contagioso nel canale del parto e il suo trattamento tempestivo.

Quali sono i metodi di trattamento del mollusco contagioso a casa (metodi tradizionali di trattamento)?

Il trattamento del mollusco contagioso a casa non è raccomandato a causa del rischio di diffusione dell'infezione a pelle sana e articoli per la casa. Tuttavia, se non è possibile cercare assistenza medica qualificata, rimuovere le manifestazioni cutanee di un mollusco contagioso il più presto possibile, senza attendere lo sviluppo di complicanze.

Si possono usare due metodi relativamente sicuri per rimuovere il mollusco contagioso. Il primo metodo è usare celidonia o super pulito. Il secondo metodo è classico e comporta l'apertura della fonte di infezione e il suo trattamento con agenti antisettici.

Rimozione di manifestazioni di molluschi contagiosi con un concentrato di celidonia o superpurelle
La tintura di Celidonia è una sostanza tossica che brucia letteralmente la pelle e ogni altro tessuto molle su cui cade. Superclean è un concentrato di celidonia, che possiede ancora maggiore aggressività nei confronti dei tessuti.

Per rimuovere l'attenzione dal mollusco contagioso, è sufficiente una piccola goccia di estratto di celidonia. Lavare una goccia non vale la pena, è necessario attendere fino a quando non si asciuga. Poi, pochi giorni dopo, il cuore si restringe e si asciuga. Per lesioni di piccole dimensioni di 2-3 mm, è sufficiente una goccia. Se la messa a fuoco è maggiore di 2-3 mm, potrebbero essere necessarie 2-3 gocce. Tuttavia, le gocce non devono essere applicate immediatamente, ma con una pausa di diversi giorni. Quando si utilizza questo metodo, dovremmo aspettarci lo sviluppo del processo infiammatorio nel luogo di applicazione della celidonia. Con il giusto dosaggio della sostanza, il dolore può essere minimo o assente del tutto. Tuttavia, di solito i pazienti, cercando di ottenere un risultato rapido, sono posti sulla pelle di una quantità maggiore della sostanza, a causa della quale le sensazioni dolorose sono piuttosto evidenti.

Rimozione di manifestazioni di molluschi contagiosi con il metodo classico
Nel metodo classico di rimuovere la manifestazione di un mollusco contagioso, si dovrebbe prima di tutto trattare la superficie del focolare e il tessuto circostante con soluzioni antisettiche. Il più delle volte, a questo scopo, usano per prima cosa una soluzione alcolica al 5% di iodio e poi il 96% di alcol.

Dopo l'elaborazione, il nidus viene delicatamente schiacciato dai lati con i rami delle pinzette anatomiche prima dell'inizio dell'estrazione dalla compressione ombelicale al centro della massa della cagliata. Se ciò non accade, non dovresti spingere al massimo. Invece, prendere una cannula da una siringa monouso sterile e tagliare con attenzione la punta del mollusco contagiosa nidus, quindi ripetere la procedura di estrusione fino a quando compaiono le prime gocce di sangue. La massa di cagliata dovrebbe essere presa sul cotone e in nessun caso per impedire il suo contatto con la pelle. Successivamente, per quanto possibile, qualsiasi soluzione antisettica dovrebbe essere abbondantemente introdotta nel centro della cavità formata (soluzione alcolica al 5% di iodio, betadina, fukortsin, zelenka, ecc.). Nei prossimi 5-7 giorni dopo l'apertura del focolare, dovrebbe essere lubrificato con soluzioni antisettiche 2 volte al giorno, quindi per lo stesso numero di giorni una volta al giorno. Di solito, queste manipolazioni sono sufficienti per sbarazzarsi del mollusco contagioso.

Come trattare le manifestazioni di mollusco contagioso sul pene?

Teoricamente, il trattamento delle manifestazioni del mollusco contagioso sul pene non differisce da quello in nessun altro luogo. Tuttavia, date le caratteristiche anatomiche di questo organo, è possibile scegliere alcuni metodi di trattamento più preferiti.

Al momento del trattamento e fino alla scomparsa delle tracce della messa a fuoco dovrebbe astenersi dal rapporto sessuale. Più preferiti sono i trattamenti rapidi, che comportano la rimozione meccanica o chirurgica della lesione.
Gli unguenti sono usati meno frequentemente, a causa del lungo periodo di recupero, durante il quale le lesioni sono spesso danneggiate accidentalmente e infiammate. In particolare, applichiamo il metodo tradizionale di rimuovere le manifestazioni di un mollusco contagioso aprendolo e poi trattando le piaghe con agenti antisettici.

Dai moderni metodi di rimozione delle manifestazioni del mollusco contagioso sul pene, vengono utilizzate la laserterapia, l'elettrocoagulazione e la terapia ad ultrasuoni (ultrasuoni). Questi metodi portano a un completo recupero in un periodo di fino a due settimane e sono indolori e non hanno quasi cicatrici postoperatorie. La crioterapia di solito non è praticata perché causa dolore palpabile.

L'unguento oxiferic e l'unguento di viferon sono efficaci nel trattamento del mollusco contagioso?

L'unguento ossolinico e l'unguento Viferon sono sicuramente efficaci nel trattamento del mollusco contagioso, tuttavia, nonostante la loro efficacia, questi farmaci sono raramente utilizzati nella pratica a causa della lunga durata del trattamento.

L'unguento ossolinico e l'unguento di viferon sono usati principalmente per trattare la mucosa nasale durante gli scoppi di malattie virali. Tuttavia, questi farmaci hanno un sufficiente effetto antivirale per sconfiggere il virus del mollusco contagioso. Per un effetto maggiore, si utilizzano forme di dosaggio con la massima concentrazione della sostanza attiva (3% pomata ossolinica e pomata Viferon 40 mila IU / g).

Il vantaggio di questo metodo di trattamento è non invasivo, cioè non è necessario aprire la lesione. Tuttavia, questa stessa caratteristica è anche uno svantaggio, dal momento che la durata del trattamento solo da agenti antivirali locali è da 2 a 6 mesi, durante i quali il focus può diventare infiammato o spontaneamente aperto, portando alla diffusione dell'infezione e alla comparsa di nuove lesioni.

In conclusione, si dovrebbe notare che questo metodo di trattamento può essere usato negli adulti, se il focus della malattia si trova in un'area non soggetta a frequenti lesioni. Tuttavia, se il paziente è un bambino o la lesione si trova in un'area traumatica (zona del reggiseno, ascelle, palmi, piedi, inguine), allora è meglio scegliere metodi più veloci per trattare le manifestazioni contagiose dei molluschi.

Pratica la cauterizzazione dei molluschi mollusco?

Viene praticata la cauterizzazione dei fuochi contagiosi dei molluschi. Inoltre, si distinguono la moxibustione chimica, meccanica e fisica (laser).

La cauterizzazione chimica è effettuata con un estratto di celidonia, così come con una soluzione alcolica di iodio o verde brillante. Queste sostanze portano all'essiccazione delle lesioni per diversi giorni (nel caso di celidonia) e per diverse settimane (nel caso di una soluzione alcolica di iodio o verde brillante).

La procedura di cauterizzazione meccanica delle manifestazioni di un mollusco contagioso è chiamata elettrocoagulazione. Con questo tipo di terapia, la punta dello strumento (bisturi, occhielli o sfere) si scalda fino a diverse centinaia di gradi con l'aiuto della corrente elettrica in una frazione di secondo.
Quindi il cuore viene letteralmente bruciato e al suo posto rimane una piccola cavità, anch'essa trattata con sostanze antisettiche e presto stretta con tessuto cicatriziale. Questo metodo è caratterizzato da alta efficienza e leggero dolore.

Cauterizzazione fisica del fuoco del mollusco contagioso implica la sua distruzione da un laser. Questo metodo, contrariamente a quanto sopra, è senza contatto e quindi implica minori rischi di infezione da virus dell'epatite, ecc., A causa di strumenti chirurgici insufficientemente ben lavorati. Il dolore durante la rimozione del mollusco contagioso è minimo, quindi il metodo viene applicato con successo anche nelle zone più intime del corpo.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Cosa fare se compare un'eruzione sullo stomaco?

Un tale fenomeno come un'eruzione cutanea sull'addome è un segno di alcune interruzioni nel lavoro dell'intero organismo del paziente o dei suoi sistemi individuali.


Herpes genitale negli uomini

Una delle più comuni infezioni genitali è l'herpes genitale. Secondo le statistiche mediche, sia le donne che gli uomini sono ugualmente sensibili a questa malattia. Per quanto riguarda la distribuzione tra gruppi di età, allora qui il livello di infezione è circa lo stesso.


Come vengono rimosse cicatrici e cicatrici dal laser: l'effetto e il costo della procedura

Il mondo che ci circonda è incredibilmente bello e allo stesso tempo immensamente pericoloso; un movimento imbarazzante o un passo incurante e puoi procurarti una cicatrice per la vita.


C'è un'eruzione cutanea sulle mani sotto forma di piccoli brufoli e pruriti

L'apparizione di qualsiasi eruzione cutanea porta sempre molte sensazioni spiacevoli. Tende la psiche e causa disagio fisico. Tutto perché non dovrebbe essere.