Cause e trattamento della psoriasi

In medicina, le cause della psoriasi non possono essere identificate con precisione. Si ritiene che questa sia una patologia autoimmune in cui il corpo respinge le cellule della propria epidermide. Il trattamento della psoriasi è lungo e non sempre positivo, sebbene sia possibile ottenere periodi di remissione prolungata.

Cause della psoriasi

Le cause della psoriasi sono controversi, anche se i medici sono riusciti a progredire nel determinare i fattori che causano la malattia. Con la psoriasi, non esiste un singolo sistema affetto - il sistema nervoso soffre, endocrino e immune. Pertanto, le ragioni per lo sviluppo della psoriasi sono state cercate proprio dalla prospettiva di uno studio approfondito del funzionamento di questi sistemi. Il professor Sakharchuk parla delle cause della psoriasi dalla posizione del lavoro anormale dello stomaco, in particolare, della sua bassa acidità. Ma le cause della psoriasi di Sinelnikov hanno associato la componente psicosomatica.

Secondo i medici, la causa della psoriasi è l'aumento dell'attività dei linfociti T nella pelle. Si nota inoltre che le cause della psoriasi guttata e di altri tipi di patologia sono correlate all'ereditarietà: due genitori con psoriasi hanno il rischio di oltre il 60% di dare alla luce un bambino con la stessa malattia. E ogni quarto bambino con psoriasi ha un genitore con la malattia.

È stato stabilito che i fattori che provocano la psoriasi sono:

  • assumere farmaci antibatterici;
  • inclusione nel corso della terapia di farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • eccesso di vitamine del gruppo B;
  • prendere alcol, alcune droghe;
  • trauma alla pelle.

Le cause della psoriasi dovrebbero essere diagnosticate il prima possibile al fine di prevenire l'azione del fattore provocante. Ad esempio, le cause della psoriasi nelle gambe e nella psoriasi delle unghie possono essere associate a patologie fungine. Le cause della psoriasi negli adulti sulle loro mani possono essere correlate alle loro attività professionali.

Trattamento moderno per la psoriasi

I metodi di trattamento della psoriasi differiscono nella loro diversità, ma per tutti i pazienti non esiste una sola panacea che possa aiutare a guarire per sempre dalla malattia.

I principali metodi di trattamento della psoriasi - l'uso di fondi esterni. Possono essere vari unguenti, lozioni, gel o creme, che devono essere applicati secondo schemi speciali. Tra unguenti, i medici hanno isolato come i mezzi più efficaci sulla base di grasso. Trattamento della psoriasi sulle mani può unguenti Cytopsor, Akrustal, Antipsor, Kartalin, Magnipsor. La colloidina a base di psoriasi, unguento all'antramina, antisporina, unguento all'antisulfone, aiuta la psoriasi. Inoltre aiuto con corticosteroidi - Betametasone, Mometasone, Budesonide. Il trattamento della psoriasi sulle gambe deve essere supportato da agenti antimicotici. Quando si tratta di unguenti, è altamente desiderabile aderire a una dieta speciale, i primi sintomi della psoriasi possono essere corretti con una dieta speciale.

Il successo del trattamento della psoriasi guttata sulla pelle implica per il momento un cambiamento climatico, o almeno una visita a un trattamento termale. Le acque minerali medicinali di Pyatigorsk, Yeisk, Morshin, Goryachiy Klyuch, Chernye vody, le acque di radon di Chmielnik, Zhytomyr, Nilovaya Pustyn, Krasnousolsk saranno benefiche per la salute. Fonti Druskininkai, Angara, Lago Shira forniscono acqua cloruro di sodio medicinale, utile per le persone con psoriasi.

Oltre ai mezzi ufficiali prescritti dal medico, i pazienti trattano attivamente rimedi popolari - decotti e infusi di celidonia, lampone, cicoria, mirtilli rossi, successione, erba di San Giovanni. Dopo il successo del trattamento della malattia, la prevenzione della psoriasi è importante - alcuni pazienti, curando la malattia con successo, ottengono la remissione della patologia per cinque o più anni, che può già essere considerato un grande successo nel trattamento della malattia.

Cause e trattamento della psoriasi nei bambini

Gli studi hanno notato che le cause della psoriasi nei bambini si trovano principalmente nella predisposizione ereditaria alla malattia. I sintomi della psoriasi nei pazienti giovani sono piuttosto rari: solo il 4% dei bambini mostra segni di patologia prima dei 16 anni.

Nonostante il fatto che recenti studi sulle cause della psoriasi si siano conclusi non molto tempo fa, nel 2015, e durassero circa 15 anni, la causa della psoriasi infantile non è stata stabilita. La teoria ereditaria dell'insorgenza del disturbo è solo presunta, la domanda se la psoriasi è contagiosa è ancora aperta, quindi per la sua approvazione finale, sarà necessario trovare molte più conferme.

Per quanto riguarda la causa di esacerbazione della psoriasi, nei bambini questi fattori includono:

  • danno alla pelle di diversa natura;
  • soffrire di una grave malattia infettiva;
  • l'uso di droghe contenenti litio;
  • stress, instabilità emotiva;
  • patologie endocrine e disordini metabolici.

Il trattamento della psoriasi nei bambini non differisce nell'originalità - sono prescritti gli stessi preparati topici, che sono usati anche dagli adulti, ma il dosaggio del farmaco è aggiustato per i bambini, la frequenza di applicazione del farmaco sulla pelle. La prognosi è favorevole - la malattia può essere significativamente limitata e il trattamento a casa contribuirà a fermarlo nella sua progressione.

Cause e trattamento della psoriasi della testa

Le cause della psoriasi della testa si trovano nella maturazione troppo rapida dell'epidermide. Se è normale che la formazione della pelle protettiva richieda circa venticinque giorni, poi con la psoriasi, questo periodo si riduce di cinque volte. Come risultato di questo processo, le nuove celle non hanno il tempo di invecchiare, poiché il vecchio strato di celle è già stratificato su di esse. Di conseguenza, la pelle del paziente sembra coperta di scaglie. Alla fine si infiammano, afferrano tutti i grandi punti focali della pelle.

Di solito, la psoriasi non provoca problemi ai capelli - essi crescono attivamente attraverso le placche psoriasiche, in modo che non ci sia alopecia nei pazienti. Le cause della psoriasi del cuoio capelluto sono lo stress, l'intossicazione da droghe, i disturbi endocrini e immunitari, ecc. Tipicamente, la patologia si fa sentire in media a 25 anni. In età avanzata, di norma, la psoriasi sulle mani e in altre parti del corpo è già stata diagnosticata con un'altra forma di malattia, che è più grave nel suo corso.

Il trattamento della psoriasi della testa viene effettuato principalmente con l'aiuto di shampoo contenenti sostanze medicinali necessarie per il trattamento della patologia. Utili saranno maschere, sfregamento, vari rimedi popolari per lavare la testa. Il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto può essere complicato dalla comparsa di ulcere, sepsi, la diffusione del processo patologico sulla pelle.

Cause della psoriasi

La psoriasi è una malattia dermatologica, che si manifesta con la comparsa di macchie rosse, leggermente gonfie (papule) sulla pelle, che spesso a causa del loro numero elevato si uniscono in ampie parti della pelle colpita. I segni caratteristici delle macchie psoriasiche sono il peeling libero nel luogo in cui si manifestano in assenza di sensazioni sgradevoli (prurito, dolore).

È facile riconoscere la psoriasi: quando si graffiano i papuli, la separazione della pelle aumenta, le coperture del peeling sono grandi, dopo aver rimosso il peeling sulla superficie del punto compaiono piccole macchie di sangue - conseguenze delle lesioni capillari. In generale, la pelle diventa più sensibile, quando si applicano agenti idratanti, il peeling della pelle non diminuisce, inoltre, si nota che i capelli vengono trattenuti sulla pelle interessata. Le posizioni preferite dei papuli sono le pieghe delle estremità, ma a parità di queste, le placche psoriasiche si trovano anche raramente sul corpo, e spesso queste sono grandi aree, da 10 cm 2 e più. La psoriasi è una malattia cronica che è abbastanza difficile da trattare e spesso ritorna anche dopo una lunga remissione.

Ci sono diversi miti intorno a questa malattia e la più frequente è la probabilità di "catturare" il virus al contatto con il corriere. Per scoprire se tali paure hanno una base, vale la pena conoscere le cause della psoriasi.

Al momento, i medici non hanno ancora concordato le cause della psoriasi, quindi soffermiamoci su ogni punto di vista sulla questione delle cause della psoriasi.

Teoria immunitaria

Il deterioramento delle difese immunitarie del corpo è la causa più frequente di psoriasi, molti medici concordano sul fatto che papule psoriasiche appaiono a causa di aggressione autoimmune, in altre parole, le cellule immunitarie iniziano a riconoscere le cellule della pelle come estranee, che causa il loro rifiuto. Spesso, questa azione si verifica a causa di ustioni, abrasioni e altri danni alla pelle.

Come risultato di studi clinici, è emerso che le scale psoriasiche contengono complessi antigenici che non sono rappresentati nelle cellule epidermiche umane sane e che gli anticorpi verso questi complessi si trovano nel sangue. I risultati di tali studi danno una risposta parziale alla domanda su cosa causa la psoriasi - un fallimento nel sistema immunitario umano funziona come un "trigger" per l'aspetto della malattia.

Teoria genetica

La causa genetica della psoriasi ha fondamentalmente una teoria che eredita la suscettibilità a questo disturbo nella famiglia. Studi hanno dimostrato che oltre il 55% dei pazienti ha parenti che sono anche sensibili alla psoriasi, inoltre, se uno dei genitori identifica una malattia, il rischio di sviluppare la psoriasi in un bambino aumenta del 25% e nella psoriasi in entrambi i genitori del 75%.

Tuttavia, la teoria genetica non è considerata la causa principale della psoriasi, dal momento che gli scienziati concordano sul fatto che la malattia appare quando una combinazione di diversi fattori fondamentali.

Teoria endocrina

Disfunzioni ormonali nel corpo sono recentemente diventate una causa sempre più comune di psoriasi. Ciò è dovuto alla divulgazione del meccanismo della malattia: un aumento della riproduzione delle cellule della pelle, che indica che le funzioni di regolazione in esso sono compromesse, e questa è una sorta di segno di disturbi nel sistema endocrino umano.

Le osservazioni in cui le donne hanno partecipato a diverse fasi del ciclo mestruale hanno rivelato che durante gli sbalzi ormonali come le mestruazioni o l'ovulazione, le lesioni psoriasiche dell'epidermide sono state notevolmente aggravate, lo stesso vale per le donne incinte - durante l'intero periodo di gestazione, i papuli sono diventati più estesi.

Vale la pena notare che fino ad oggi la medicina non ha rivelato alcun ormone che influenza l'aspetto e il decorso della psoriasi, quindi, in quanto fondamentale, la teoria endocrina non può essere definita la stessa.

Teoria neurogenica

La teoria neurogenetica si basa sulle cause psicologiche della psoriasi, questa teoria è ora la più giovane e al momento non ha una base seria per se stessa.

Secondo questa teoria, la ragione per cui la psoriasi appare è la nevrosi vasomotoria nelle pareti e nei muscoli dei vasi sanguigni del sistema circolatorio, che comporta un restringimento delle pareti dei vasi sanguigni, a causa della quale l'afflusso di sangue alla pelle si indebolisce e la psoriasi appare sulla sua superficie.

I test condotti a metà del XX secolo hanno dimostrato che le esperienze psicologiche possono agire come fattori stimolanti per l'emergere della psoriasi, ad esempio, nella maggior parte dei pazienti il ​​decorso della malattia è stato aggravato dopo stress e altri shock nervosi.

Teoria dei virus

Per molto tempo, gli scienziati hanno designato le infezioni come causa di ciò che causa la psoriasi. Infatti, si nota che durante il periodo delle malattie infettive, il decorso della psoriasi è esacerbato, e talvolta ci sono casi delle prime manifestazioni di lesioni cutanee. Tuttavia, più spesso viene cancellato da un generale indebolimento delle funzioni protettive del corpo, quindi non è stata trovata una relazione diretta tra virus e psoriasi.

Inoltre, l'idea di un'opportunità di infettarsi attraverso il contatto con un paziente non è stata confermata, il che rende i medici dubbi sulla teoria virale di questa malattia.

Disordini metabolici

Al fine di rispondere alla domanda sul perché si verifica la psoriasi, gli scienziati hanno deciso di condurre un esame completo dei pazienti, a seguito del quale è stato scoperto che tutti avevano processi metabolici compromessi.

  1. La prima cosa che è stata rivelata è stata che la temperatura corporea del malato era al di sotto della norma, che indicava un metabolismo più lento nel corpo.
  2. La seconda cosa che accomunava tutti i pazienti era un aumento del livello di colesterolo nel sangue, che rendeva i medici curanti la psoriasi come la diatesi del colesterolo, il che è spiegato dal fatto che il colesterolo elevato distrugge il metabolismo lipidico nel corpo umano, che causa la comparsa di aree cornificate sulla pelle.
  3. Infine, tutti i pazienti con psoriasi avevano un equilibrio disturbato di vitamine, in particolare le vitamine B12, B6, gruppo A - c'era una carenza significativa, ma allo stesso tempo il contenuto di vitamina C nell'epidermide era più alto del normale. Tali violazioni hanno un grave impatto sulle funzioni protettive del corpo e della pelle.

Fattori che innescano l'insorgenza della psoriasi

Quando si cercano i motivi per cui si verifica la psoriasi, è stato notato che ci sono alcuni fattori che hanno scarso effetto sulla comparsa della papilla psoriasica, mentre possiamo dire che questi fattori sono per lo più prove indirette dell'impatto delle cause della psoriasi precedentemente descritte, e cioè:

  • cause spirituali della psoriasi, questi includono sentimenti e stress. Per ridurre al minimo il rischio di malattia a causa di tali fattori, i medici raccomandano di evitare tali situazioni, oltre a prendere sedativi;
  • vaccinazioni, malattie infettive delle vie respiratorie, che a loro volta comportano esacerbazione e insorgenza di psoriasi, nonché farmaci che vengono utilizzati nel trattamento di queste malattie;
  • antibiotici, immunomodulatori, complessi vitaminici con un alto contenuto di vitamine dei gruppi B, A, C, che causano cambiamenti nell'attività del sistema immunitario;
  • danni alla pelle (ustioni, graffi, morsi), ipotermia;
  • esplosioni del sistema endocrino. Come già accennato, qualsiasi calo dei livelli ormonali provoca lesioni psoriasiche sulla pelle;
  • dieta malsana, bere alcolici. I medici hanno dimostrato che le persone che mangiano cibi a basso contenuto di grassi, un sacco di frutta e verdura, organizzano periodicamente giorni di digiuno e quindi riducono i livelli di colesterolo nel sangue sono meno sensibili alle malattie di quelli che abusano di cibi grassi, dolci e alcol. L'alcol causa avvelenamento a breve termine del corpo, che aumenta la probabilità di psoriasi del 4%.

Di solito, se si manifesta un'esacerbazione della psoriasi, allora è il risultato dell'esposizione a uno o più fattori provocatori, quindi, se una persona ha già trovato la malattia, dovrebbe essere possibile limitare l'insorgenza di tali effetti negativi nella vita.

Riassumendo, possiamo dire che la paura principale di tutte le persone riguardo alla psoriasi - l'opportunità di infettarsi con loro - è infondata, perché il virus della psoriasi non è stato rilevato. Ma allo stesso tempo, le ragioni per l'emergere di questa affermazione sono tali che quasi tutti hanno la possibilità di essere a rischio, ed è per questo che devi stare attento e attento alla tua salute e rafforzare la tua immunità. E se questo problema ti ha toccato, allora il dermatologo dovrebbe stabilire le cause e il trattamento della psoriasi in ogni caso particolare, qui l'autotrattamento può portare ad una ancor maggiore esacerbazione della malattia.

Che cosa causa la psoriasi

La psoriasi è una malattia dermatologica cronica. Si esprime nell'aspetto di macchie gonfie (papule) sulla pelle che hanno un colore rosso brillante. Poiché questa malattia è abbastanza comune, è utile per tutti sapere quali sono le cause della psoriasi, quali sono i suoi sintomi e i metodi di trattamento. L'articolo è dedicato a questi importanti argomenti.

Cause della psoriasi

IMPORTANTE DA SAPERE! Un rimedio che pulirà la tua pelle e allevia la psoriasi per sempre. I medici in segreto hanno iniziato a consigliare i suoi pazienti! Maggiori informazioni >>>

La medicina moderna considera la psoriasi un fallimento sistemico nel corpo e non come una malattia separata. Oltre alle eruzioni cutanee, ai pazienti viene diagnosticata una compromissione del funzionamento di altri organi, il più delle volte endocrino, così come il sistema nervoso e il sistema immunitario ne soffrono.

La scienza non ha una risposta unificata alla domanda per cui si verifica la psoriasi. Ci sono diverse teorie di base su cui i dottori aderiscono. Considerali.

Teoria immunitaria

La teoria riconosciuta da molti medici afferma che la causa principale della psoriasi è la disfunzione del sistema immunitario. Le papule si formano sul corpo a seguito di un'aggressione autoimmune: a causa di problemi di funzionamento, il sistema immunitario percepisce le cellule della pelle come estranee, quindi le respinge.

È stato a lungo stabilito: la psoriasi si sviluppa spesso sullo sfondo di malattie infettive (sinusite, tonsillite). Questo è un argomento potente a favore del fatto che sono le disfunzioni del sistema immunitario a provocare la malattia. Indagando sulla scala delle papule, gli scienziati hanno scoperto che contengono complessi antigenici che non sono tipici delle cellule sane. Il sangue contiene antigeni di questi complessi, che provoca il rifiuto.

Immunità ridotta, senza dubbio provoca lo sviluppo della psoriasi. Ma è importante prendere in considerazione molti altri fattori.

Teoria genetica

La predisposizione allo sviluppo della psoriasi è ereditata. Non una malattia, ma una predisposizione. Ciò conferma il fatto statistico: il 55-60% delle persone che soffrono di psoriasi hanno parenti di sangue con la stessa diagnosi. Quando uno dei genitori è malato, la probabilità che il bambino abbia questa malattia è ─ 25%, se entrambi i genitori ─ il rischio sale al 75%. Dimostrato che l'aspetto della malattia è direttamente correlato all'area dei cromosomi, che determina il livello della reazione infiammatoria della pelle. Tuttavia, i medici non considerano la predisposizione genetica la causa principale della malattia.

Alcune nazioni hanno resistenza alla psoriasi. Questa categoria comprende gli indiani che vivono nelle Ande, gli eschimesi. I loro rappresentanti hanno una serie di caratteristiche genetiche, quindi non soffrono mai di questa malattia.

Teoria endocrina

Secondo la teoria endocrina, l'aspetto della psoriasi provoca disfunzioni ormonali. I medici sono giunti a questa opinione analizzando le caratteristiche del decorso della malattia. Secondo loro, l'eccessiva produzione di cellule epiteliali è il risultato di una compromissione della funzione regolatoria causata dalla disfunzione endocrina.

La teoria endocrina mostra anche che durante le ondate ormonali nelle donne (ovulazione, mestruazioni), così come durante la gravidanza, la psoriasi appare molto più attiva. Tuttavia, gli scienziati non sono riusciti a identificare un ormone che influenza direttamente la formazione e il decorso della psoriasi, pertanto questa teoria non è considerata fondamentale.

Teoria neurogenica

Una delle teorie più recenti è neurogenica. Afferma che la psoriasi è una malattia dei nervi e ha ragioni psicologiche. Provoca il suo sviluppo di nevrosi (vasomotore). Porta a un restringimento dei vasi sanguigni, indebolendo l'afflusso di sangue alla pelle e la formazione di papule.

Gli studi dimostrano che sentimenti forti, stress, shock nervosi stimolano la formazione e lo sviluppo di eruzioni cutanee. Questa è la prova principale della teoria neurogenica.

Teoria dei virus

Alcuni medici sono dell'opinione che la psoriasi della pelle si sviluppi a causa dell'infezione. Infatti, nel periodo delle malattie infettive papule compaiono più spesso, ci sono cambiamenti nei linfonodi (periferici). Ma questo è molto probabilmente il risultato di un indebolimento immunitario del corpo. Nell'intera storia dello studio della malattia, non è stato rilevato alcun virus che provochi lo sviluppo della psoriasi.

I medici non hanno mai registrato casi di infezione da contatto con questa malattia (anche dopo trasfusione di sangue a una persona sana da una persona infetta). Pertanto, la teoria virale solleva molti dubbi. Nella medicina moderna, la psoriasi è definita come una malattia non trasmissibile.

Disordini metabolici

Nella psoriasi, a molti pazienti viene diagnosticata una concentrazione di colesterolo bassa e alta e questi sono segni di una malattia metabolica. C'è anche un disordine metabolico di vitamine, microelementi, carboidrati. Questo è stato rivelato come risultato di un esame medico completo dei pazienti affetti da psoriasi, e ha dato ragione di presumere che siano i disturbi metabolici che portano allo sviluppo della malattia.

Fattori che innescano l'insorgenza della psoriasi

Per capire dove e per quale motivo appare la psoriasi, è necessario delineare una serie di fattori che con un'alta probabilità possono causare il suo sviluppo. Questi includono:

  • Esperienze negative, stress, traumi mentali, stanchezza fisica ed emotiva spesso causano papule, recidiva della malattia.
  • Malattie infettive, focolai cronici di infezione, vaccinazione.
  • Cambiamenti ormonali, specialmente nelle donne durante la pubertà, durante la gravidanza, l'allattamento al seno, la menopausa.
  • Lesioni fisiche della pelle - ustioni, morsi, congelamento, graffi.
  • Alcuni farmaci sono antibiotici, complessi vitaminici ricchi di vitamine A, B, C, immunostimolanti, fitopreparati.
  • Nutrizione scorretta ─ quantità eccessiva nella dieta di cibi dolci, grassi, fritti, alcolici.
  • I cambiamenti climatici sono particolarmente sfavorevoli per le persone inclini alla psoriasi, le regioni con clima umido, sbalzi di temperatura improvvisi.
  • La presenza di altre malattie dermatologiche ─ dermatiti, malattie fungine.

Anche la psoriasi "trascurata" può essere curata a casa. Basta non dimenticare di spalmare una volta al giorno.

I sintomi della psoriasi - Come appare

Il rischio di psoriasi è assolutamente a qualsiasi età. Si verifica nei bambini (anche neonati) e negli anziani. Quanto prima si sviluppa la malattia, tanto più avanzata diventa la forma.

I primi segni di psoriasi:

  • formazione di crepe sulla superficie della pelle, rash (pustoloso);
  • delaminazione della lamina ungueale;
  • vesciche sui palmi e sui piedi;
  • rapido spegnimento delle cellule della pelle, la loro forte desquamazione;
  • papule si formano sulla pelle ─ macchie convesse di colore rosso che prude e si ricoprono di scaglie bianche.

Con lo sviluppo della malattia, aumenta la dimensione e il numero di papule. La loro area può superare i 10 cm. Nelle zone coperte da eruzioni cutanee, la pelle diventa molto sensibile, i capelli sono conservati. L'applicazione di creme idratanti non aiuta, il peeling non diminuisce.

L'immagine mostra parti del corpo umano in cui le eruzioni psoriasiche possono apparire più spesso.

A seconda di dove appare la psoriasi, molte delle sue forme si distinguono:

  • Semplice (volgare) ─ localizzato sulle gambe, principalmente sulla superficie dell'estensore delle ginocchia. Papule sono ricoperte da squame bianche.
  • Seborroico ─ si verifica in persone che soffrono di seborrea. È caratterizzato da papules giallastri, le cui squame sono incollate insieme al sebo. Non sono infiammati.
  • Artropopatico ─ forma papule nel sito delle articolazioni, più spesso i piedi e le mani. La malattia limita la loro mobilità.
  • Esudativa - macchie giallastre appaiono sulle braccia e sulle gambe, di solito sulla parte estensoria dei gomiti e delle ginocchia.
  • Pustolosa ─ è accompagnata da cattiva salute generale, febbre. Sui papuli dolorosi compaiono spesso pustole.
  • La psoriasi delle piante e dei palmi ─ è formata principalmente da persone impegnate nel lavoro fisico. Colpisce contemporaneamente i palmi e le piante dei piedi.
  • Inversa ─ le papule appaiono in grandi pieghe del corpo (naturali). Questa forma di psoriasi è spesso accompagnata da malattie endocrine.
  • A forma di goccia ─ formazione di eruzioni cutanee di piccole dimensioni, forme a forma di goccia sulle gambe e sul corpo. Può apparire sulla testa.
  • La psoriasi delle unghie ─ è localizzata sulla lamina ungueale, portando al suo ispessimento, alla deformazione. I chiodi colpiti assomigliano alla forma del becco di un uccello.
  • L'eritroderma psoriasico è una forma grave della malattia caratterizzata da progressione progressiva della psoriasi, fusione della placca. In casi particolarmente avanzati, possono coprire l'intera superficie del corpo. Accompagnato dal processo di peeling, gonfiore, arrossamento, prurito, cattiva salute.

Ci sono tre fasi della psoriasi:

  1. Progressivo ─ appare rash rosso brillante di piccole dimensioni. Sono caratterizzati da una crescita periferica. È importante iniziare subito il trattamento ed evitare lesioni alla pelle, altrimenti la malattia progredirà rapidamente.
  2. Stazionario ─ non compaiono nuove eruzioni e con arresti di crescita esistenti.
  3. Regressione ─ papule pallide, diminuzione delle dimensioni, fermate di esfoliazione.

Per la diagnosi della psoriasi sono stati utilizzati esami visivi, esami di laboratorio e microscopia. La principale differenza di questa malattia da altre dermatiti ─ durante la raschiatura dei papuli, il film si separa e gocce di sangue simili alla rugiada appaiono sul sito di una ferita aperta.

Ecco come appare la psoriasi sul viso (1), nella zona del gomito (2), psoriasi della suola (3) e della palma (4), psoriasi cronica / rupioide (5).

Trattamento della psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica che è difficile da trattare. Spesso ci sono ricadute (anche dopo lunghe remissioni). L'obiettivo principale del trattamento è la scomparsa di eruzioni cutanee. Nel processo di terapia, ogni paziente ha bisogno di un approccio individuale che tenga conto dei modelli di sviluppo della malattia, malattie concomitanti, modelli di recidiva.

I principali trattamenti per la psoriasi:

Mezzi esterni:

  • unguento su base di grasso, solidi, lanolina;
  • catrame (ginepro, pino);
  • preparazioni petrolifere (naftalene);
  • unguenti contenenti gas mostato;
  • gli unguenti ormonali sono prescritti in uno stadio progressivo.

Mezzi interni:

  • complessi vitaminici;
  • calmante;
  • antipsicotici, tranquillanti;
  • ipnotici;
  • antidepressivi;
  • farmaci anti-infiammatori e antibatterici;
  • stimolanti metabolici, biostimolanti;
  • agenti immunofarmacologici.

Trattamento non farmacologico:

  • UFO;
  • terapia laser;
  • fototerapia selettiva;
  • la radioterapia;
  • Terapia PUVA;
  • terapia ad ultrasuoni;
  • elettroterapia;
  • terapia magnetica;
  • ipertermia;
  • terapia criogenica.

Per scegliere un metodo efficace di trattamento, il medico prende in considerazione le condizioni del paziente, lo stadio della malattia, la posizione delle lesioni e altri fattori.

La condizione di una persona che soffre di psoriasi, ha un effetto positivo di una corretta alimentazione. La dieta dovrebbe essere semplice, ricca di vitamine e diversificata. Dieta e pratica desiderabili dei giorni di digiuno (kefir, carne, mela, verdura).

Per escludere dalla dieta servono piatti speziati, dolci, fritti, affumicati. Inoltre, non puoi mangiare cibi in salamoia, funghi, gelati, caffè, bevande gassate.

conclusione

Questa immagine mostra le statistiche delle malattie di una certa forma di psoriasi.

La psoriasi non viene trasmessa per contatto. Tuttavia, le ragioni della sua comparsa e dello sviluppo sono così diverse che, in teoria, tutti possono essere a rischio. Pertanto, è importante prendersi cura della salute, proteggere la pelle da ferite, ustioni, secchezza, rafforzare il sistema immunitario. Dovresti anche mangiare bene, non abusare di alcool, farmaci ed evitare situazioni stressanti.

Psoriasi - cause e trattamento

Che cosa causa la psoriasi?

Le cause esatte dell'insorgenza della psoriasi non sono ancora state scoperte, ma è stato stabilito che lo sviluppo della malattia è associato a funzionamento alterato del sistema immunitario. C'è anche una connessione tra la privazione delle squame e l'ereditarietà, e quindi ci sono due tipi di psoriasi:

  1. Il primo tipo ha una predisposizione ereditaria chiaramente tracciabile. Questo tipo si verifica nel 75% dei pazienti, inizia in tenera età (fino a 20 anni) ed è relativamente difficile.
  2. Il secondo tipo - il più delle volte non ha un'eredità chiaramente definita. Si presenta molto meno frequentemente, appare per la prima volta all'età di circa 60 anni ed è caratterizzato da un decorso più mite.

Si ritiene che l'aspetto dei primi sintomi della psoriasi richieda l'esposizione a determinati fattori ambientali, che sono chiamati fattori provocatori.

Quali fattori scatenano lo sviluppo della psoriasi?

  • Lo stress psicoemozionale è il fattore più frequente che provoca la manifestazione della psoriasi. Allo stesso tempo, gli shock acuti non sono affatto necessari, ci sono abbastanza esperienze più morbide, ad esempio problemi familiari, problemi sul lavoro, cambio di residenza, ecc.
  • Altre malattie - spesso lo sviluppo della psoriasi provoca il trasferimento di malattie infettive (influenza, SARS, tonsillite, ecc.) E esacerbazioni di malattie croniche degli organi interni.
  • Impatto meccanico, chimico o fisico (fenomeno di Kebner) - lesioni meccaniche, ustioni o anche un impatto minore possono essere un fattore che provoca la prima comparsa di psoriasi o la sua esacerbazione.
  • Cattive abitudini: il fumo e l'alcol sono considerati fattori potenti della psoriasi.
  • La natura del cibo - la connessione tra cibo malsano e esacerbazione della psoriasi che già esiste è notata Al verificarsi della malattia la natura del cibo non ha alcun effetto.

Come si manifesta la psoriasi e come procede?

Come ogni malattia cronica, il decorso della psoriasi è caratterizzato da un cambiamento nei periodi di remissione (manifestazioni di psoriasi sono minimi o assenti) periodi di esacerbazione (manifestazioni di psoriasi iniziano ad aumentare e raggiungere un massimo). Ogni esacerbazione della psoriasi si svolge in tre fasi:

Che aspetto ha la psoriasi nella fase iniziale?

Nella fase progressiva, una linea rossa è visibile sul bordo della placca, che indica che l'elemento continua a crescere.

Lo stadio progressivo è caratterizzato da un aumento delle dimensioni delle lesioni esistenti e dall'aspetto di nuovi noduli rossi o rosa brillante sulla pelle. All'inizio i noduli sono piccoli, ma con il tempo aumentano e si trasformano in placche. Una caratteristica distintiva della psoriasi è la presenza di squame bianco-argento sulla superficie di placche e noduli, che possono essere separati facilmente e indolore.

Nella fase iniziale della malattia, una striscia rossa è visibile lungo il bordo degli elementi di eruzione, dove non c'è sbucciatura. La presenza di una tale banda indica che la malattia sta progredendo e l'elemento continua a crescere di dimensioni.

Eruzioni cutanee nella psoriasi possono essere accompagnate da prurito, bruciore e nei casi gravi anche malessere generale.

Lo stadio progressivo è caratterizzato dal fenomeno di Kebner - la comparsa di nuovi elementi psoriasici nelle aree di irritazione cutanea. L'irritazione può essere meccanica (sfregamento con cuciture di abiti, graffi, abrasioni, graffi, incisioni chirurgiche, ecc.), Termica (ustione, bagno o sauna, doccia calda o bagno), ultravioletto (solarium o sole), prodotto chimico (applicazione sulla pelle di unguenti irritanti, ad esempio, riscaldamento, catrame, ecc., uso di tinture per capelli). Dopo l'irritazione, le papule nuove non compaiono immediatamente, di solito entro una settimana.

La manifestazione della psoriasi nella fase stazionaria di esacerbazione

Nella fase stazionaria, lo sviluppo della malattia si arresta, cioè i noduli e le placche esistenti non crescono più e non compaiono nuove eruzioni cutanee. La linea rossa sul bordo degli elementi diventa pallida e il peeling raggiunge i bordi. Intorno alle lesioni dell'eruzione, è possibile vedere un bordo sotto forma di pelle più chiara. In questa fase della psoriasi, il fenomeno di Kebner non si manifesta.

Fase di esacerbazione regressiva e conseguenze della psoriasi

Nella fase regressiva della malattia, placche e papule diventano piatte, pallide, il numero di squame bianco-argento diminuisce. A poco a poco, regrediscono i fuochi.

Molto spesso, grandi placche iniziano a scomparire dal centro, con il risultato che attorno alla pelle del convalescente, i bordi delle placche rimangono forma annerita, arcuata o bizzarra (assomigliano a una mappa geografica).

Spesso, elementi di grandi dimensioni iniziano a regredire dal centro. Di conseguenza, i bordi sotto forma di anelli e archi rimangono.

Nel tempo, la pelle viene ripristinata completamente. Al posto delle papule e delle placche psoriasiche scomparse, ci sono aree della pelle che sembrano un po 'più leggere delle aree non colpite dalla malattia. Tuttavia, questa differenza di colore scompare nel tempo.

Dopo gli elementi psoriasici, non importa quanto siano grandi, le cicatrici non rimangono mai, dal momento che il processo patologico nella psoriasi colpisce solo gli strati superficiali della pelle.

Quali forme di psoriasi esistono?

La psoriasi può essere curata per sempre?

La medicina moderna non può ancora offrire un modo per curare una volta per tutte la psoriasi. La difficoltà sta nella causalità genetica della malattia. Tuttavia, è sempre possibile scegliere un metodo di trattamento efficace e usarlo per controllare il processo psoriasico, cercando di minimizzare la frequenza, la durata e la gravità dei periodi di malattia acuta.

Metodi di trattamento della psoriasi

La maggior parte dei pazienti con ordinaria psoriasi a placche (circa l'80% dei casi) ha un decorso lieve o una gravità moderata. Il trattamento esterno in questi casi è più spesso sufficiente. I seguenti farmaci sono usati per la terapia esterna: corticosteroidi topici, analoghi della vitamina D3, mezzi combinati (corticosteroidi + analoghi della vitamina D3, corticosteroidi + acido salicilico), zinco piritione, agenti esfolianti e idratanti.

Al posto delle placche rimangono aree di pelle più chiare di quelle circostanti. Nel tempo, il colore diventa lo stesso. La psoriasi non causa mai cicatrici.

Nel trattamento di forme gravi ed estese di psoriasi, viene utilizzata la terapia sistemica, che comporta la somministrazione di immunosoppressori, citostatici, retinoidi sintetici e preparati biologici. La fototerapia può essere utilizzata: irradiazione della pelle con eruzioni cutanee con raggi ultravioletti di diverso spettro e lunghezza d'onda.

Quale medico tratta la psoriasi?

Il trattamento della psoriasi è incluso nella competenza dei dermatologi. La terapia sistemica, selezionata individualmente per ciascun paziente, dovrebbe essere prescritta solo da questi specialisti.

Alcune domande frequenti sulla psoriasi

Puoi prendere la psoriasi?

Le preoccupazioni sul fatto che la psoriasi sia contagiosa sono completamente infondate. Non è contagioso, compreso non una malattia fungina, il che significa che non ci sono agenti patogeni nelle eruzioni superficiali, non importa come appaiono, Pertanto, un paziente con squamoso versicolore non è contagioso con chi lo circonda, anche a stretto contatto.

Le combinazioni sono pericolose: psoriasi e alcol psoriasi e fumo?

Sicuro, pericoloso. L'abuso di alcol e il fumo sono potenti fattori provocatori, il che significa che il rischio di esacerbazioni frequenti e gravi della malattia aumenta nei fumatori e nei bevitori. Inoltre, aumenta la durata e il costo del trattamento.

Puoi fare il bagno e fare la doccia con la psoriasi?

I trattamenti con acqua aiutano a rimuovere le squame in eccesso e rendono più confortevole la vita del paziente. Tuttavia, non bisogna dimenticare il fenomeno di Kebner nella fase progressiva, quando anche una leggera irritazione provoca la comparsa di nuove placche, quindi si dovrebbe rifiutare l'acqua troppo calda, una salvietta e strofinare con un asciugamano. Alla fine delle procedure dell'acqua si consiglia di applicare un agente idratante sulla pelle.

In questo paziente, una placca è comparsa nella zona della caviglia nel sito di incisione un mese dopo l'operazione, e rimane sulla cicatrice.

Posso andare al bagno e alla sauna?

Dal bagno e la sauna dovrebbe essere abbandonato nella fase progressiva della psoriasi. Il resto del tempo possono essere visitati, ma non troppo zelanti con una scopa, per non usare panni e guanti ruvidi, così come scrub per il corpo.

Posso fare fitness?

L'attività motoria migliora il metabolismo e aiuta a far fronte allo stress emotivo, quindi è necessario allenarsi per farlo. Tuttavia, nella fase progressiva, è meglio abbandonare l'allenamento, poiché la sudorazione e lo sfregamento degli abiti durante le lezioni sono quasi inevitabili.

È possibile prendere il sole?

Per la maggior parte dei pazienti con psoriasi, prendere il sole aiuta a far fronte alla malattia. In queste persone, in estate, il numero e l'area delle placche psoriasiche diminuisce significativamente, fino alla completa scomparsa. Tuttavia, vi è una piccola categoria di pazienti per i quali il sole è il fattore più potente che provoca una riacutizzazione, quindi è meglio per loro non prendere il sole. Va anche ricordato che anche le persone sane devono prendere trattamenti solari rigorosamente misurati, senza trascurare la protezione solare, le persone che soffrono di psoriasi non fanno eccezione.

Cause della psoriasi

Molti sono consapevoli di una malattia così comune e sgradevole come la psoriasi. La malattia si verifica in uomini e donne di quasi tutte le età. Spesso diagnosticato squamoso versicolor, come chiamano la malattia nella pratica medica e nei bambini. I sintomi principali della malattia sono eruzioni cutanee sotto forma di macchie rotonde o ovali su varie parti del corpo. Nei casi di vantaggio, la malattia colpisce la pelle. Le placche psoriasiche più comuni si trovano sui gomiti, ginocchia, palme, piedi, nella zona di crescita dei peli sulla testa, ascelle, inguine e pieghe della pelle. Tuttavia, la malattia può influenzare non solo il derma. Ci sono tipi di patologie che danneggiano le articolazioni (artrite psoriasica), così come le unghie umane (la psoriasi delle unghie) e persino gli occhi.

La ricerca nel campo della psoriasi è in corso da molto tempo, ma la natura della malattia non è stata ancora chiarita. Alcuni esperti associano la patologia al lavoro dell'immunità umana, altri sostengono che le vere cause della patologia sono lo stress e l'eccessiva sofferenza emotiva, e altri sono inclini a credere nell'aspetto di una malattia a causa di una violazione dei processi metabolici nel corpo. Le teorie della malattia sono molte, ma nessuna ha prove scientifiche. È noto che la psoriasi, le cui cause oggi rimangono un mistero, si riferisce a patologie infiammatorie non infettive di natura cronica.

Teoria della psoriasi

Le cause della psoriasi sono oggi un argomento molto controverso, che non lascia spazio agli scienziati mondiali. Numerosi studi di laboratorio e clinici non possono fornire una spiegazione scientifica per lo sviluppo della malattia. Tutte le teorie sono solo un'ipotesi. In pratica, sono confermati solo in una certa misura. Quindi, più avanti nell'articolo, cercheremo di trovare una spiegazione per lo sviluppo di una malattia come la psoriasi da un punto di vista scientifico. Le cause della psoriasi oggi spiegano le seguenti teorie:

  1. Il sistema immunitario.
  2. Ereditaria.
  3. Endocrino.
  4. Virus.
  5. Neurogena.
  6. Exchange.

Tutti sono stati sviluppati sulla base dell'eziologia e della patogenesi della malattia come risultato di anni di ricerca sulla psoriasi.

Teoria immunitaria

Gli scienziati ritengono che la causa della malattia sia direttamente correlata alla difesa immunitaria umana. Questa teoria è una delle più comuni e affidabili oggi. I rappresentanti di questo punto di vista sostengono che la psoriasi si verifica sotto l'influenza di una cosa come l'aggressione autoimmune. Questo processo si verifica a seguito della percezione della cellula dell'immunità delle cellule del derma come aggressori. Cioè, la loro percezione come corpi estranei. Come risultato di questa risposta, le particelle della pelle diventano molto infiammate e respinte. Il processo di rigetto inizia più spesso nei seguenti casi:

  • frequente attrito della pelle;
  • ustioni;
  • abrasioni, graffi e altri danni alla pelle.

Lo studio delle scale psoriasiche utilizzando il metodo della biopsia ha permesso di rilevare alcuni complessi antigenici in essi, mentre un grande numero di anticorpi per loro sono osservati nel sangue. Ciò conferma in parte la connessione della malattia con il sistema immunitario, tuttavia, non è ancora possibile dimostrare pienamente la teoria nella pratica. Si ritiene che la violazione della protezione naturale dell'uomo possa essere solo uno dei fattori stimolanti per il verificarsi della psoriasi.

Teoria dell'ereditarietà

L'insorgenza di psoriasi è anche spiegata da una teoria che la collega a una predisposizione genetica. I fautori di questo punto di vista con fiducia sostengono che la causa principale della malattia è un fattore ereditario. In poche parole, la malattia viene trasmessa da un parente a un parente per linea del sangue.

Studi in questo campo hanno dimostrato che la causa della psoriasi potrebbe essere nella predisposizione genetica, dal momento che oltre il 60% di tutti i pazienti ha parenti in famiglia che soffrono anche della malattia. Inoltre, siamo riusciti a scoprire le seguenti funzionalità:

  • se uno dei genitori è malato di psoriasi, la probabilità di malattia di un bambino può essere del 25%;
  • nel caso in cui entrambi i genitori soffrono periodicamente di eruzioni cutanee, il rischio è più che doppio ed è del 75%.

La teoria genetica di oggi, sebbene abbia alcune prove nella pratica, non è fondamentale. In molti casi, il paziente fa appello ad un aiuto diverso dall'ereditarietà, si nota una combinazione di un numero di altri fattori provocatori della malattia.

endocrino

Questa teoria suggerisce che le cause della psoriasi possono essere nascoste in violazione dell'equilibrio ormonale del corpo. Avendo studiato attentamente la patologia, gli scienziati sono giunti alla conclusione che il processo patologicamente rapido di divisione delle cellule dermiche umane durante una malattia è associato a squilibri ormonali. Molto spesso tali fallimenti si verificano a seguito di varie malattie degli organi del sistema endocrino. Queste possono essere patologie della tiroide, del pancreas e dell'ipofisi. Anche le possibili cause di insufficienza ormonale possono essere le seguenti condizioni umane:

  • la gravidanza;
  • l'ovulazione;
  • prendendo alcuni farmaci ormonali.

In pratica, i medici notano una significativa esacerbazione della malattia durante questo periodo. Tuttavia, nonostante questa connessione e la presunta conferma della teoria nella pratica, non è considerata fondamentale e provata.

virale

Le cause della psoriasi sono da tempo associate al trasferimento di malattie virali, nonché alla presenza di focolai di infiammazione cronica nel corpo. Questa teoria si basa sui fatti che è nel corso della malattia causata da un particolare virus che la psoriasi è fortemente esacerbata. Ci sono anche casi di comparsa iniziale di psoriasi durante la malattia dell'eziologia virale. È confutata dalla teoria che, a seguito di tali malattie, l'immunità di una persona è significativamente indebolita, il che può essere anche associato allo sviluppo della psoriasi. Inoltre, un fatto ben noto è che la psoriasi non viene trasmessa da persona a persona, di conseguenza, questa teoria non ha conferma dal punto di vista medico.

neurogena

I rappresentanti di questo punto di vista sostengono che spesso si verifica la psoriasi nervosa. La teoria neurogenica identifica le cause della psoriasi, direttamente correlate allo stato psicosomatico di una persona. Questo punto di vista è uno dei più giovani e non dimostrato nella pratica. Spiega la teoria dello sviluppo della malattia dalla presenza delle seguenti condizioni umane;

Cause della psoriasi: sapere di sbarazzarsi

In questo articolo descriviamo in dettaglio le cause della psoriasi. Conoscerli è estremamente importante, poiché è proprio eliminando le cause della malattia che si può ottenere la guarigione.

Esamineremo le cause della psoriasi, citando prove scientifiche e dati di ricerca medica. Ma saremo interessati non solo dal lato teorico del problema. Prima di tutto, l'applicabilità pratica di queste informazioni è importante per noi.

Il nostro obiettivo è aiutarti a determinare le cause della psoriasi nel tuo caso particolare. E, quindi, per capire, agendo su quali fattori, sarai in grado di ottenere miglioramenti nelle condizioni e nel recupero.

La psoriasi - il risultato di una combinazione di cause esterne e interne

Ci sono diversi punti di vista su ciò che è la psoriasi. In ogni caso

la psoriasi si verifica a seguito di esposizione a varie cause esterne ed interne.

Una malattia si manifesta se la combinazione di fattori esterni e meccanismi interni supera una certa soglia individuale. Di conseguenza, i processi autoimmuni sono attivati ​​nel corpo (una risposta immunitaria alle proprie cellule) e compaiono i sintomi caratteristici della malattia.

  • Le cause esterne sono uno stile di vita e fattori ambientali che innescano l'insorgenza della psoriasi o portano al suo peggioramento.
  • La principale causa interna della psoriasi è una predisposizione genetica. Questi sono geni ereditati dai nostri genitori. I geni determinano le proprietà innate del corpo, che sono anche coinvolte nello sviluppo della psoriasi. Questi includono, per esempio, le caratteristiche del metabolismo ormonale o del sistema immunitario del corpo.

Non c'è una sola ragione per lo sviluppo della psoriasi. La malattia deriva da una combinazione di cause esterne interne e multiple.

Approcci nel trattamento della psoriasi: eliminare i sintomi o le cause?

Considera possibili approcci al trattamento della psoriasi.

Eliminare le cause interne della psoriasi è estremamente difficile, perché la medicina non ha ancora imparato a influenzare i geni del paziente.

Allo stesso tempo, le cause esterne della psoriasi possono essere eliminate. Grazie agli effetti su di essi, è possibile ottenere una remissione prolungata. Pertanto, è così importante prestare attenzione a loro.

Tutte le cause esterne della psoriasi sono unite da due fattori importanti:

  • l'effetto di queste cause esterne sullo sviluppo della psoriasi è stato confermato scientificamente;
  • l'impatto su cause esterne è privo di effetti avversi e presenta numerosi vantaggi.

Pertanto, l'eliminazione delle cause esterne che hanno portato alla comparsa della psoriasi è il modo più efficace e al tempo stesso sicuro per sbarazzarsi della malattia.

Benefici di trattare con cause esterne di psoriasi

Considera i benefici del trattamento della psoriasi attraverso l'esposizione a fattori esterni:

  • risultato sostenibile: a causa dell'eliminazione delle cause esterne, a causa della quale è insorta la psoriasi, si ottiene una remissione stabile della malattia;
  • non vengono usati medicinali;
  • Non ci sono complicazioni ed effetti collaterali che possono verificarsi durante il trattamento con farmaci;
  • non c'è dipendenza dalla terapia, come nel caso del trattamento farmacologico, quando per ottenere un effetto precedentemente ottenuto è necessario aumentare il dosaggio;
  • il ricovero non è richiesto;
  • non sono necessarie grandi spese finanziarie, al contrario, si risparmiano denaro e tempo;
  • c'è un generale effetto curativo.

Gli aspetti chiave dell'affrontare le cause esterne sono identificare i provocatori nel tuo caso particolare ed eliminarli.

Eliminando le cause esterne della psoriasi, è possibile ottenere una prolungata remissione della malattia.

Problemi dell'approccio medico nel trattamento della psoriasi

La medicina ufficiale nel trattamento della psoriasi si concentra principalmente non sull'eliminazione delle cause, ma sul rapido impatto sui sintomi della malattia.

Ma, sfortunatamente, questo approccio ha i suoi svantaggi e aiuta solo per un po '. Il trattamento spesso porta a effetti collaterali e, dopo la cessazione della terapia, la psoriasi ritorna o addirittura aumenta.

Le cause esterne della malattia e dei medici, e i pazienti spesso non prestano sufficiente attenzione.

Per questo, i pazienti hanno le proprie ragioni:

  • Affrontare le cause esterne della psoriasi richiederà uno sforzo completamente diverso dal paziente. Dopo tutto, è molto più facile prendere una pillola che seguire una dieta e rinunciare all'alcool.
  • I pazienti non sono a conoscenza di tutte le carenze del trattamento farmacologico.
  • I pazienti non capiscono che con l'aiuto di droghe puoi solo eliminare i sintomi della malattia e solo per un po '.
  • I pazienti non sono a conoscenza di trattamenti alternativi efficaci per la psoriasi.

I medici hanno anche le loro ragioni per eliminare non le cause esterne della psoriasi, ma solo i suoi sintomi:

  • Un tale approccio richiederebbe anche altri sforzi da uno specialista. Dopo tutto, è molto più facile e veloce per un medico scrivere una ricetta per unguento ormonale piuttosto che convincere un paziente a mangiare bene, smettere di fumare e imparare come affrontare lo stress.
  • I medici sono oberati di lavoro: hanno un grande flusso di pazienti e un tempo limitato per ricevere un paziente.
  • I medici, di regola, non vengono informati sulle cause esterne della psoriasi nelle università e sui corsi di istruzione, concentrandosi principalmente sul trattamento con pillole e unguenti ormonali.

Pertanto, la medicina ufficiale si concentra principalmente sull'eliminazione dei sintomi della psoriasi. Pertanto, è importante che i pazienti prendano autonomamente le misure per lavorare con cause esterne.

L'impatto su cause esterne non richiede l'uso di droghe. Pertanto, non comporta le difficoltà che sorgono quando si cerca di sbarazzarsi dei sintomi della psoriasi con l'aiuto di droghe. E allo stesso tempo, l'eliminazione di cause esterne può portare a una remissione persistente.

Poiché è fondamentale lavorare con cause esterne di psoriasi, in questo articolo ci concentreremo su provocatori esterni e considereremo solo quelli interni.

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE

  • La psoriasi si verifica a seguito di esposizione a cause interne ed esterne.
  • È quasi impossibile influenzare le cause interne della psoriasi.
  • Le cause esterne di psoriasi possono essere eliminate.
  • Trattare con cause esterne può portare a una persistente remissione della psoriasi.
  • L'impatto su cause esterne è privo di svantaggi e presenta molti vantaggi.
  • L'approccio della medicina ufficiale al trattamento della psoriasi può solo temporaneamente eliminare i suoi sintomi. Tuttavia, tale trattamento può portare a effetti collaterali e, dopo il ritiro del trattamento, riappare la psoriasi.
  • Il modo migliore per sbarazzarsi della psoriasi è determinarne le cause esterne nel caso specifico ed eliminarle.

Cause esterne di psoriasi

Le principali cause esterne che portano alla comparsa della psoriasi sono le seguenti. Lesioni cutanee, cattiva alimentazione, stress, alcol, tabacco, infezioni e l'uso di determinati farmaci.

Tra le cause più comuni di psoriasi ci sono diete malsane, danni alla pelle, alcol, fumo, malattie infettive e alcuni farmaci.

Di seguito consideriamo ciascuno di questi principali fattori esterni che scatenano l'insorgenza o il peggioramento della psoriasi.

Lesioni della pelle

La psoriasi è direttamente correlata al danno della pelle.

Lesioni possono provocare un aggravamento o la comparsa di nuove lesioni in cui prima non ce n'erano.

Per la prima volta la comparsa di lesioni psoriasiche sul sito della lesione cutanea è stata descritta nel 1872 dal dermatologo tedesco Heinrich Kebner. E ora questo fenomeno si chiama fenomeno di Kebner.

Di solito, il fenomeno di Kebner è osservato nei pazienti giovani con psoriasi di tipo 1. E anche se la psoriasi è scarsamente curabile e richiede l'uso di più agenti allo stesso tempo.

Il fenomeno di Kebner è molto comune:

  • fino al 50% di qualsiasi forma di psoriasi,
  • nel 90% dei casi di grave psoriasi, o se prima questo fenomeno è già stato osservato in un paziente.

Tutto ciò che danneggia la pelle può provocare il fenomeno di Kebner:

  • graffi, tagli, calli, graffi;
  • ustioni termiche, solari, chimiche o di altro tipo;
  • dermatite (infiammazione della pelle) dovuta al contatto con l'allergene, "chimica" e con maggiore sensibilità al sole;
  • punture di insetti e animali;
  • tatuaggi;
  • rimozione dell'intonaco adesivo;
  • agopuntura (agopuntura, riflessologia);
  • vaccinazione.

Inoltre, varie malattie che appaiono sulla pelle possono causare il fenomeno di Kebner, ad esempio:

  • acne (acne giovanile),
  • foruncoli,
  • herpes,
  • lichen planus

È interessante notare che c'è un "fenomeno inverso di Kebner", quando la placca psoriasica scompare nel sito di danno alla pelle. Sulla base di questo, alcuni trattamenti per la psoriasi e altre malattie della pelle, ad esempio:

  • dermoabrasione - lucidatura della pelle,
  • crioterapia - esposizione alla pelle a freddo,
  • dissezione elettrica - elettrocuzione del tessuto interessato,
  • terapia laser utilizzando un laser ad anidride carbonica (laser CO2).

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
INFORTUNI DELLA PELLE

Abbi cura di te e proteggi la tua pelle!

  • Usa mezzi per il suo inumidimento e nutrizione.
  • Fai attenzione ai prodotti chimici domestici: indossa sempre i guanti quando lavori, soprattutto se sei allergico.
  • Anche la solarizzazione è una lesione, in ogni caso non si brucia al sole.
  • Affrontare i problemi della pelle di natura infettiva. Osservare l'igiene
  • Non prendere in giro cani e gatti, possono graffiare o mordere.
  • Prima di ottenere un tatuaggio o un piercing, soppesare i pro e i contro.

Nutrizione, obesità e intestino colante

Ci sono due punti di vista sul rapporto tra nutrizione del paziente, stato del tratto gastrointestinale e psoriasi. Uno è il punto di vista della medicina ufficiale, l'altro è il punto di vista della medicina alternativa o non convenzionale.

Punto di vista della medicina ufficiale

La scienza medica ufficiale quasi non studia l'effetto diretto della nutrizione e dello stato dell'apparato digerente sull'occorrenza e sullo sviluppo della psoriasi. E allo stesso tempo, ritiene che una tale connessione sia non dimostrata. Pochi articoli scientifici sono stati pubblicati su questo argomento. Forse questo è dovuto alla pratica prevalente in medicina della pratica medica con l'aiuto di droghe, piuttosto che metodi naturali di trattamento e prevenzione.

Tuttavia, la relazione tra sovrappeso e gravità e suscettibilità della psoriasi alla terapia standard è stata ampiamente studiata.

La psoriasi è spesso accompagnata dall'obesità.

È stato trovato quello

L'obesità è comune tra i pazienti con psoriasi: 1,7 volte più spesso rispetto alle persone che non soffrono di psoriasi.

Ad esempio, in uno studio clinico condotto su 10.000 pazienti con forme moderate e gravi di psoriasi, l'indice di massa corporea era in media 30,6 kg / m2 (l'obesità di grado 1 inizia a 30).

Inoltre, la gravità della psoriasi è direttamente correlata alla frequenza dell'obesità:

  • Nella psoriasi lieve - con una lesione del 10% della pelle - l'obesità è stata riscontrata nel 66% dei casi.

I bambini hanno lo stesso schema: più grave è la psoriasi, più spesso si verifica l'obesità.

L'interazione tra obesità e psoriasi

Tra psoriasi e peso in eccesso, esiste una relazione a doppio senso.

Da un lato, l'obesità stessa è un fattore che aumenta il rischio di sviluppare la psoriasi. Ad esempio, il rischio relativo di sviluppare psoriasi nelle ragazze di 18 anni con un indice di massa corporea superiore a 30 (da 1 grado 1 obesità inizia) è 1,7 volte più alto rispetto a quello delle ragazze della stessa età con un indice di massa corporea da 21 a 22,9 (peso normale corpo).

D'altra parte, la psoriasi come problema psicosociale può portare a un aumento di peso a causa di "attaccamento" del problema.

Il sovrappeso influenza l'efficacia del trattamento della psoriasi

Gli scienziati hanno scoperto una relazione inversa tra l'obesità e il risultato di metodi di trattamento standard e biologici: l'efficacia del trattamento nei pazienti con obesità era inferiore. Ad esempio, è stato scoperto con l'uso di Ustekinumab.

E mentre perdendo peso, la suscettibilità alla terapia, ad esempio, la ciclosporina, al contrario, è migliorata.

Dieta ipocalorica e riduzione del peso alleviano la psoriasi.

La dieta ipocalorica riduce le manifestazioni della psoriasi. Lo studio ha confrontato due gruppi di pazienti che seguivano una dieta a basso contenuto calorico e una dieta sana normale senza alcuna restrizione calorica.

Nel primo gruppo "a basso contenuto calorico", durante i 4 mesi dello studio, il peso dei partecipanti è diminuito in media di 15,8 kg e l'indice di attività PASI - di 1,7 volte (da 5,4 a 3,1). Nel gruppo "senza restrizione calorica", la PASI è diminuita solo fino a 5.1. Anche nel primo gruppo, l'indice della qualità della vita, determinato dalla soddisfazione per la condizione della pelle (indice Dermatologia della qualità della vita), era significativamente più alto che nel secondo.

Punto di vista della medicina informale (alternativa): intestino "che perde" come causa della psoriasi

Nella medicina informale, una delle cause principali della psoriasi è l'aumento della permeabilità delle pareti intestinali.

Questa condizione viene anche definita sindrome da intestino che perde o sindrome dell'intestino che perde. È su questo approccio che si basa uno dei metodi più noti ed efficaci nella medicina alternativa: il trattamento della psoriasi con il metodo di John Pagano "The Natural Way".

Si ritiene che l'aumento della permeabilità della parete intestinale possa anche portare allo sviluppo di altre malattie, tra cui l'autoimmune. Ad esempio, per l'artrite reumatoide, il lupus eritematoso sistemico, la sclerosi multipla, il morbo di Crohn, la colite ulcerosa, il diabete, la sindrome da stanchezza cronica, l'autismo e altri.

La scienza ufficiale riconosce la presenza di una tale patologia come maggiore permeabilità intestinale. Tuttavia, il fatto che la "sindrome dell'intestino permeabile" causi direttamente le malattie sopra elencate è considerato non provato. E tutto il ragionamento a questo proposito è considerato come un modo per aumentare le vendite di probiotici, additivi alimentari, rimedi erboristici e simili, la cui efficacia non è stata studiata e non è stata provata neanche.

Nonostante questo, ci sono molte prove da chi soffre di psoriasi, a conferma dell'efficacia dell'uso della dieta e di altri metodi non tradizionali di trattamento dell'intestino permeabile nella lotta contro la psoriasi.

Come l'intestino permeabile porta allo sviluppo della psoriasi

Il meccanismo dell'insorgenza della psoriasi nella sindrome dell'intestino perforata è descritto come segue. Un aumento della permeabilità della parete intestinale porta alla penetrazione di batteri, funghi, parassiti, le loro tossine, proteine ​​non completamente digerite e simili nel sangue e nella linfa. Questo, in particolare, provoca una reazione dal sistema immunitario. Nel corso del tempo, il fegato e i reni non sono più in grado di far fronte alle tossine. E quindi, il lavoro include sistemi di backup per la pulizia del corpo, ad esempio, la pelle. Ciò porta alla comparsa di placche psoriasiche.

Cause della sindrome dell'intestino grasso

La stessa identica presenza di sindrome dell'intestino permeabile provoca:

  • dieta irrazionale o dannosa:
    • alcol,
    • bevande contenenti caffeina (caffè, tè, cola, energia, ecc.)
    • fast food e semilavorati contenenti conservanti, coloranti, aromi, ecc.,
    • cibi ricchi di zuccheri, grassi, farina bianca, glutine e simili;
  • alcuni tipi di alimenti: le solanacee, che comprendono, ad esempio, pomodori e patate;
  • dysbacteriosis, derivante, tra le altre cose, dall'uso irrazionale di antibiotici;
  • consumo d'acqua insufficiente (la norma per una persona che pesa 70 kg - almeno 2 litri di acqua pulita al giorno);
  • costipazione cronica;
  • lo stress;
  • ereditarietà;
  • malattie della colonna vertebrale con spostamento delle vertebre e violazione dei nervi che portano all'intestino.
Come trattare gli intestini intasati

Il principale metodo di trattamento è smettere di mangiare cibi contenenti potenziali tossine.

A causa di ciò, la funzione di barriera intestinale viene rapidamente ripristinata.

La medicina ufficiale considera questo trattamento non dimostrato. Tuttavia, riconosce anche che la normalizzazione del peso ha un effetto positivo sulla condizione della pelle. Una dieta a basso contenuto calorico, ma a tutti gli effetti - una condizione importante per la vittoria sulla psoriasi.

Lo studio delle diete per la psoriasi è l'unico sondaggio di recensione pubblicato su una rivista scientifica nel 2017. Secondo questo studio, è importante abbandonare la psoriasi provocante il cibo. E allo stesso tempo portare una grande quantità di frutta e verdura ricca di fibre nella dieta, preferendo cibi biologici. Assumi probiotici, vitamina D, acidi grassi OMEGA-3 e segui diete speciali.

Tra le diete che hanno migliorato significativamente la condizione dei pazienti, sono stati nominati il ​​Pegano, il vegano e il paleodino.

Dr. John OA Pagano, un medico osteopatico, autore del libro The Treatment of Psoriasis - the Natural Way

Possibili difficoltà nel trattamento degli intestini intasati

Il trattamento della sindrome dell'intestino permeabile può essere accompagnato da alcune difficoltà. Tuttavia, sono per lo più di natura psicologica e sono in gran parte dovuti alla nostra riluttanza a limitarci nel solito modo di mangiare e modificare le preferenze alimentari. Oltre a questo, si possono affrontare incomprensioni e mancanza di supporto da parenti, amici e medici che non hanno familiarità e non capiscono questo approccio.

In questi casi, è importante ricordare che evitare l'uso di alimenti non salutari permetterà per molti aspetti di risolvere i problemi con la psoriasi. Puoi aiutare te stesso dando alla luce la determinazione a seguire la dieta scelta fino alla cura.

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
OBESITÀ, NUTRIZIONE E INTESTINO CAVALLO

  • Ciò che mangiamo è direttamente correlato alla condizione della nostra pelle.
  • Seguendo una dieta terapeutica e alcune condizioni aggiuntive, è possibile eliminare completamente la psoriasi.
  • Non solo eliminare la psoriasi, ma anche normalizzare il peso e il metabolismo aiuterà a completare la dieta ipocalorica - vegana, la dieta paleo o la dieta Pagano.
  • Evitare prodotti che provocano psoriasi, cibi pronti, fast food, pasticcini e bevande gassate zuccherate.
  • Assicurati che non vi sia carenza di vitamine e oligoelementi, se necessario, prendili extra.
  • Mangia molta più frutta e verdura, bevi più acqua semplice.

stress

La presenza di psoriasi nel sistema nervoso è confermata da dati scientifici. Inoltre, lo stress può essere sia la causa dello sviluppo della psoriasi sia la sua conseguenza.

Il riposo sul mare allevia lo stress: la TV, il dollaro e il cibo spazzatura sono rimasti a casa, il sole rifornisce di vitamina D e il paesaggio marino si calma da solo

Negli anni '70 del secolo scorso, è stato rilevato che lo stress ha preceduto l'esacerbazione della psoriasi nel 40% dei pazienti. Inoltre, più del 60% dei pazienti ritiene che lo stress sia diventato la causa principale del suo sviluppo.

In un altro studio su 5.000 pazienti

Il 40% degli intervistati ha riferito che la psoriasi è apparsa per la prima volta sullo sfondo dell'ansia. E il 37% ha notato su questo sfondo il suo peggioramento.

Nei bambini, la recidiva della psoriasi nel 90% dei casi è associata allo stress prima di esso.

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
STRESS

  • La psoriasi è innescata dallo stress e genera stress.
  • Trova le tecniche di rilassamento e di gestione dello stress che sono efficaci per te.
  • Preferisci i modi naturali di affrontare lo stress: yoga, meditazione, terapia comportamentale cognitiva, camminata e attività fisica.
  • Per alleviare lo stress, non ricorrere a varie sostanze nocive, come alcol, tabacco, cibo eccessivo e malsano. In primo luogo, essi stessi possono provocare la psoriasi e, in secondo luogo, portare a ulteriori problemi di salute.
  • In caso di grave depressione, è imperativo consultare un medico e attenersi rigorosamente alla terapia farmacologica prescritta.

alcool

Dimostrato un forte legame diretto tra l'alcol e il rischio di psoriasi.

Tuttavia, il meccanismo di questa relazione non è completamente chiarito. L'alcol aumenta il carico tossico sul fegato. Per questo motivo, parte della funzione di rimozione delle tossine viene assunta dalla pelle.

L'alcol porta anche a disordini metabolici: assorbimento insufficiente di proteine, vitamine e oligoelementi. Questo priva il corpo, compresa la pelle, la normale capacità di recupero.

L'alcol è un veleno, sotto l'azione di cui la psoriasi perde stagionalità ed è più pesante

Le prove scientifiche confermano che l'uso di alcol è più comune tra le persone che soffrono di psoriasi rispetto alle persone sane. Inoltre, con l'abuso di alcool, la psoriasi perde stagionalità e procede in una forma più grave. Questo aumenta l'area della pelle colpita fino allo sviluppo dell'eritroderma psoriasico.

Inoltre spesso, la psoriasi si verifica in pazienti con danno epatico indotto dall'alcol - epatite o cirrosi.

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
ALCOOL

  • Più spesso e in grandi quantità il paziente consuma alcol, più attive e più gravi sono le manifestazioni della psoriasi.
  • La migliore soluzione possibile è abbandonare completamente tutti i tipi di alcol.
  • Se non è possibile abbandonare completamente l'alcol, cerca di ridurlo al minimo. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che ogni uso di alcol può provocare una esacerbazione.

fumo

L'alta prevalenza di psoriasi tra i fumatori rispetto ai non fumatori è innegabile.

Il rischio di sviluppare la psoriasi e la sua gravità nei fumatori è significativamente più alto che nei non fumatori.

Il rischio di sviluppare la psoriasi nei fumatori è significativamente più alto rispetto a quelli che non hanno mai fumato.

  • Nei fumatori da 1 a 14 sigarette al giorno, il rischio aumenta di 1,8 volte;
  • Da 15 a 24 sigarette al giorno - 2 volte;
  • Da 25 sigarette e più - 2,3 volte.

Inoltre, il fumo influenza direttamente la gravità della psoriasi e aumenta il rischio di sviluppare l'artrite psoriasica.

Nel fumo smesso, il rischio di sviluppare la psoriasi è 1,4 volte superiore a quello dei non fumatori. Tuttavia, diminuisce in modo uniforme con un aumento della cessazione del fumo. E dopo 20 anni, i rischi di coloro che smettono e non fumano mai diventano uguali.

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
FUMO

  • Il fumo e la psoriasi sono fenomeni che si sostengono a vicenda, perché alcuni di fumare aiutano a far fronte ai problemi psicologici che accompagnano la psoriasi.
  • Sfortunatamente, smettere di fumare non è meno difficile che rinunciare all'alcool. Ma le prove scientifiche suggeriscono che questo è necessario.

infezione

La psoriasi non è contagiosa e non è contagiosa. Tuttavia, le infezioni spesso provocano l'insorgenza della psoriasi o causano il suo peggioramento.

Questo è stato confermato da numerosi studi.

streptococco

Lo streptococco è un batterio che vive nella bocca e nel naso. È una delle cause più comuni di angina (infiammazione delle tonsille o tonsillite acuta).

Tornando all'inizio del XX secolo, fu stabilita una connessione tra la psoriasi guttata e l'angina, confermata da ulteriori ricerche. Pertanto, anticorpi (Antistreptolysin-O), prodotti dal sistema immunitario per combattere lo streptococco, sono rilevati nell'85% dei pazienti con psoriasi guttata.

Si ritiene che lo streptococco sia responsabile della comparsa di lesioni puntuali (a goccia) in pazienti con psoriasi a placche cronica. Porta anche all'aggravamento di altre forme di psoriasi, tra cui l'artrite psoriasica.

Nel 63% dei pazienti con psoriasi è stata rilevata una precedente faringite streptococcica (mal di gola).

E in metà dei bambini con psoriasi, due settimane dopo la faringite, è stata osservata esacerbazione delle lesioni psoriasiche.

Inoltre, il legame tra infezione e psoriasi conferma la presenza di identiche cellule di protezione immunitaria (linfociti T) nelle tonsille, placche psoriasiche e nel sangue dei pazienti con psoriasi.

Perché lo streptococco provoca la psoriasi

Gli streptococchi all'interno delle tonsille non sono disponibili per gli antibiotici e i meccanismi di difesa del sistema immunitario. Gli streptococchi producono la proteina M - una proteina simile alla proteina delle normali cellule epiteliali - i cheratinociti. Le cellule del sistema immunitario rilevano una proteina simile alla proteina M sulla superficie dei cheratinociti e innescano una risposta immunitaria in relazione alle proprie cellule - un processo autoimmune.

Vi sono informazioni che la rimozione delle tonsille (tonsillectomia) e l'uso di antibiotici possono avere un effetto positivo nel trattamento della psoriasi guttata. Ma i dati provenienti da diversi studi sono contraddittori. Pertanto, è appena possibile parlare in modo inequivocabile dell'effetto positivo della rimozione delle tonsille. I problemi di tonsille si affrontano al meglio senza metodi chirurgici, ad esempio usando la postura o l'indurimento dello yoga e del leone.

Infezione da HIV

Un importante provocatore della psoriasi è il virus dell'immunodeficienza umana (HIV, AIDS - l'ultimo stadio dell'infezione da HIV). Tra i portatori di HIV, la psoriasi si verifica nel 5% dei casi.

È possibile sospettare l'HIV in un paziente se la psoriasi è spesso esacerbata ed è resistente ai trattamenti convenzionali o biologici. Anche un sintomo può essere un esordio acuto della psoriasi guttata.

Altre infezioni

Anche l'esacerbazione della psoriasi può provocare altre infezioni, ad esempio:

  • virus dell'herpes simplex e varicella,
  • citomegalovirus,
  • parvovirus B19,
  • stafilococchi,
  • candida,
  • Helicobacter pylori,
  • Malassezia,
  • Yersinia (può provocare artrite psoriasica).

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
INFEZIONE

  • Non prendere freddo!
  • Risolvi problemi di gola usando metodi profilattici e naturali, come lo yoga.
  • Proteggiti da potenziali fonti di infezione.
  • Indurisci e muovi di più!
  • Condurre uno stile di vita sano, mangiare più frutta e verdura e assumere multivitaminici di alta qualità.

Provocatori medicinali

I farmaci possono causare la psoriasi o causare esacerbazione.

Farmaci diversi, tra cui il trattamento della psoriasi, possono causare il suo peggioramento.

Molto spesso, i seguenti farmaci possono causare questo:

  • i farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) sono usati come anestetici, antipiretici e anti-infiammatori;
  • farmaci ormonali - usati come agenti antinfiammatori e immunomodulatori;
  • beta-bloccanti e inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE-inibitore) - per abbassare la pressione sanguigna;
  • tetracicline - antibiotici ad ampio spettro;
  • preparazioni al litio - utilizzate in psichiatria per stabilizzare l'umore;
  • antimalarici - usati per prevenire e curare la malaria;
  • interferone alfa (IF-alfa) - agente antivirale;
  • inibitori del fattore di necrosi tumorale alfa (TNF-alfa) - hanno un'azione antinfiammatoria antinfiammatoria. Utilizzato nel trattamento delle malattie autoimmuni, come l'artrite reumatoide e il morbo di Crohn.

Farmaci antinfiammatori non steroidei

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono i farmaci più comunemente prescritti nel mondo. Alcuni studi hanno riportato la relazione tra loro e l'esacerbazione della psoriasi, ad esempio, quando si utilizza l'indometacina. Sebbene questa relazione non sia stata ulteriormente confermata, si dovrebbe usare cautela con questo gruppo di farmaci.

Farmaci ormonali

Il problema dell'utilizzo di farmaci ormonali merita considerazione separata. Dopo tutto, spesso sono i primi farmaci prescritti per la psoriasi da un medico.

In questo articolo, ci soffermeremo solo brevemente su alcuni degli effetti avversi.

Ad esempio, l'annullamento improvviso di questi farmaci può innescare lo sviluppo di una forma pustolosa sullo sfondo della psoriasi a placche già esistente.

Con l'uso di corticosteroidi - ormoni prodotti dalla corteccia surrenale - dopo la sospensione del trattamento può sviluppare sindrome da astinenza: il rafforzamento della vecchia o l'emergere di nuovi focolai di psoriasi.

L'uso a lungo termine di farmaci ormonali è spesso accompagnato da effetti collaterali.

Ci può anche essere una rapida diminuzione dell'effetto terapeutico con l'uso ripetuto di corticosteroidi (tachifilassi).

Farmaci per l'ipertensione

La connessione tra psoriasi e farmaci che abbassano la pressione sanguigna, come i beta-bloccanti e gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE-inibitori), è stata precedentemente riportata. Sebbene queste informazioni non siano state confermate in seguito, è necessario prestare attenzione.

Antibiotici tetracicline

Questi antibiotici sono utilizzati nel trattamento delle infezioni da streptococco - uno dei fattori che provocano la psoriasi. Le informazioni sulla possibilità che gli stessi antibiotici provochino la psoriasi sono controverse. Tuttavia, ad esempio, la concentrazione di tetraciclina nell'area delle lesioni psoriasiche è maggiore rispetto alla pelle intatta. Inoltre, la tetraciclina ha un effetto fotosensibilizzante, cioè aumenta la sensibilità della pelle alle radiazioni ultraviolette. Questo può portare al fenomeno di Kebner e alla comparsa di placche psoriasiche.

Preparati al litio

I sali di litio sono stati usati in psichiatria dalla metà del secolo scorso per prevenire e curare i disturbi bipolari e la depressione grave che è resistente alla terapia convenzionale. Si ritiene che il litio interrompa la maturazione (nel linguaggio medico, la differenziazione) delle cellule della pelle - i cheratinociti, che possono provocare la psoriasi o causare la sua esacerbazione.

Farmaci antimalarici

Questi farmaci interferiscono con il sistema immunitario, che può causare esacerbazione della psoriasi o la sua comparsa iniziale. A causa degli effetti collaterali dei farmaci antimalarici - clorochina e idrossiclorochina - infiammazione della pelle (dermatite), scolorimento della pelle e delle mucose, la perdita di capelli può svilupparsi. Quando è stata utilizzata l'idrossiclorochina, è stato riportato lo sviluppo di eritroderma psoriasico - la lesione di oltre il 90% della pelle.

Interferone alfa

È stata spesso riportata un'esacerbazione della psoriasi nel trattamento dell'epatite C e della sclerosi multipla con l'uso di interferone-alfa. Poiché l'aggravamento era suscettibile ai soliti metodi di trattamento della psoriasi, la rimozione di interferone non era richiesta.

Inibitori del fattore di necrosi tumorale-alfa

Gli inibitori del fattore di necrosi tumorale - Remicade, Enbrel e Humira - sono anche prescritti per il trattamento della psoriasi. Tuttavia, gli articoli scientifici descrivono casi in cui il loro uso, al contrario, ha portato all'esacerbazione della psoriasi o alla comparsa dei suoi nuovi focolai sulla pelle precedentemente non interessata.

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
FARMACI

Nella nostra società, è diventata un'abitudine assumere medicine al minimo disagio. Allo stesso tempo, spesso non pensiamo nemmeno ai loro effetti collaterali; Non stiamo cercando di capire e lavorare con la causa del sintomo, ma cerchiamo solo di liberarcene. Ciò è indotto da, da un lato, la pubblicità di farmaci venduti liberamente senza prescrizione medica. D'altra parte, l'intero paradigma medico moderno, mirava principalmente all'eliminazione dei sintomi.

  • Una buona soluzione è abbandonare l'uso incontrollato dei farmaci, anche se non è prescritto.
  • Leggere attentamente le istruzioni per il farmaco, prestando particolare attenzione alle controindicazioni e agli effetti collaterali, specialmente in relazione alla pelle. Ad esempio, l'artrite psoriasica è una controindicazione all'uso della clorochina. E un effetto collaterale della terbinafina può essere lo sviluppo di malattia pustolosa generalizzata, dermatite bollosa, lesioni simili alla psoriasi o esacerbazione della psoriasi.
  • Quando si richiede assistenza medica per altri motivi, assicurarsi di segnalare la psoriasi in modo che il medico possa tenerne conto nel trattamento prescritto.

E anche il sole. Psoriasi estiva fotosensibile

Il sole per la salute è necessario. Ad esempio, per la sintesi della vitamina D, la cui mancanza è associata allo sviluppo della depressione nell'emisfero settentrionale.

Nella maggior parte dei pazienti con psoriasi, la condizione della pelle è migliorata dall'esposizione alla luce solare.

Nella psoriasi fotosensibile, le condizioni della pelle si deteriorano quando esposte alla luce solare - una fonte di ultravioletti a banda larga di tipo A

Tuttavia, nel 5-20% dei casi, vi è la cosiddetta psoriasi fotosensibile, le cui condizioni peggiorano sotto l'influenza del sole.

La malattia di solito si verifica in tenera età in famiglie con una storia di psoriasi esistente e una chiara predisposizione genetica - questa è la cosiddetta psoriasi di tipo 1. Di solito le donne sono colpite.

Questa psoriasi è anche chiamata estate, in quanto si manifesta principalmente in estate, e si placa in autunno e in inverno. Fu associato allo sviluppo dell'effetto Kebner dopo la solarizzazione, ma questa ipotesi non fu confermata.

La psoriasi estiva si verifica solo quando esposta alla pelle di tipo a banda larga di tipo ultravioletto A. Allo stesso tempo, l'insorgenza dei sintomi della psoriasi richiede diversi giorni dopo l'esposizione alla luce solare. Apparentemente, sotto l'influenza dell'ultravioletto, compaiono disturbi precedentemente nascosti di suscettibilità al sole.

CONCLUSIONI IMPORTANTI E COSA FARE:
Il sole

  • Prendete il sole delicatamente, non bruciando.
  • L'ultravioletto nei lettini abbronzanti commerciali non è il tipo di ultravioletto necessario per la psoriasi. Sebbene possa migliorare le condizioni della pelle.

Cause interne della psoriasi

Le cause interne della psoriasi comprendono la predisposizione genetica. I geni, a loro volta, determinano le caratteristiche dell'immunità e del metabolismo ormonale, che influenzano anche l'insorgere della psoriasi.

Nel dettaglio sulle cause genetiche e immunitarie della psoriasi, ci concentreremo su articoli separati, ma qui ne parleremo solo brevemente.

Predisposizione genetica

La predisposizione genetica è un cambiamento nei geni che si osservano nella psoriasi o contribuisce al suo sviluppo.

Nel 70% dei casi di psoriasi, i bambini possono rilevare una storia familiare della malattia, cioè la madre o il padre del bambino soffre di psoriasi.

Se in una coppia di gemelli identici con gli stessi geni (gemelli monozigoti) si soffre di psoriasi, allora il rischio di sviluppare la malattia nel secondo è del 70%. Se i gemelli hanno la metà degli stessi geni (dizigoti), il rischio è del 23%.

Nessuna singola mutazione è stata trovata, che nel 100% dei casi avrebbe portato alla psoriasi. Tuttavia, negli anni '70, i ricercatori finlandesi scoprirono per la prima volta un sito sul sesto cromosoma (locus), chiamato PSORS1.

Questo locus è stato trovato nel 73% della psoriasi guttata e nel 46% della psoriasi ordinaria (volgare). Il locus contiene diversi geni associati al sistema immunitario. Questi geni codificano per proteine, il cui alto contenuto si trova nella pelle della psoriasi.

Prospettive e problemi dell'approccio genetico

Lo studio dei geni dovrebbe aiutare a comprendere le cause della psoriasi e la scelta del trattamento. Pertanto, la farmacogenomica - una disciplina all'intersezione tra genetica e farmacologia - spiega la differenza nei risultati dell'applicazione degli stessi metodi di trattamento in diversi pazienti.

Ciò è stato dimostrato dall'esempio del trattamento con catrame di carbone, vitamina D3, radiazioni ultraviolette e farmaci che sopprimono il sistema immunitario. Secondo i risultati di questo studio, è emerso che i pazienti con diversi geni hanno reagito in modo diverso al trattamento con lo stesso rimedio.

Tuttavia, l'analisi genetica spiega solo il 20% dei casi di psoriasi. Inoltre, ciascuno dei molti geni trovati è solo parzialmente responsabile del rischio di sviluppare la malattia.

In totale, sono stati rilevati più di 50 siti di cromosomi (loci) associati ad un aumentato rischio di sviluppare la psoriasi.

Tuttavia, il meccanismo di influenza genetica sullo sviluppo della psoriasi rimane sconosciuto.

Poiché la relazione tra geni e psoriasi è stata stabilita statisticamente nell'elaborazione di un gran numero di studi genetici su pazienti con psoriasi.

Sfortunatamente, per l'uso reale della farmacogenomica, non ci sono abbastanza informazioni verificate e i risultati della ricerca sono contraddittori. Inoltre, i metodi di ricerca genetica sono ancora troppo costosi.

Forse in futuro, la selezione dei metodi di trattamento "giusti" per un particolare paziente e lo spegnimento dei geni "sbagliati" diventeranno comuni. Ma per ora questo approccio è più applicabile nella ricerca scientifica.

Metodi immunitari per sviluppare la psoriasi

Il sistema immunitario è un sistema di organi e cellule per proteggere il corpo da agenti patogeni esterni (ad esempio, batteri, virus o elminti), nonché dalle proprie cellule che mutano in cellule tumorali.

Solo spiegare come si sviluppa l'infiammazione autoimmune nella psoriasi è difficilmente un compito possibile. Infatti, questo processo coinvolge molti diversi tipi di cellule del sistema immunitario (linfociti T e B e le loro numerose varietà, cellule dendritiche, ecc.), Cellule della pelle (cheratinociti) e sostanze chimiche che trasmettono segnali tra cellule (citochine).

Se abbastanza brevemente,

in risposta all'impatto di fattori provocatori esterni, vi è un'eccessiva attivazione del sistema immunitario, che alla fine porta alla comparsa della psoriasi.

Un'eccessiva risposta immunitaria, progettata per proteggere il corpo dalle minacce esterne e interne, può causare lo sviluppo della psoriasi

Succede così. Le cellule immunitarie migrano verso la zona di influenza di un fattore provocante e l'infiammazione si sviluppa in esso. Le più numerose cellule della pelle, i cheratinociti, rispondono ai segnali stimolanti del sistema immunitario mediante divisione accelerata con la formazione di placche psoriasiche. I cheratinociti producono anche citochine, che a loro volta stimolano ancora di più il sistema immunitario. Nella zona di infiammazione e ispessimento della pelle, cominciano a formarsi nuovi vasi sanguigni. Un circolo vizioso di forme di infiammazione autosufficiente. Tutto ciò porta all'apparizione di placche rossastre sollevate con pelle e ricoperte di scaglie bianco-argento - la principale manifestazione della psoriasi sulla pelle.

Influenza del sistema ormonale

La psoriasi può essere scatenata da cambiamenti nel sistema ormonale delle donne.

Prova di ciò è la frequente comparsa dei primi sintomi della psoriasi durante la pubertà delle ragazze.

Ormoni sessuali femminili - estrogeni - provocatori o protettori?

In alcune donne, un aumento del livello degli ormoni sessuali femminili - gli estrogeni - provoca lo sviluppo della psoriasi. Ciò è confermato dai dati di ricerca sull'occorrenza della psoriasi in un determinato momento:

  • durante le ragazze della pubertà a causa dell'aumentata attività degli estrogeni,
  • quando si usano gli estrogeni come medicinali,
  • in alcune fasi del ciclo mestruale quando aumenta il livello di estrogeni.

Altri studi hanno rilevato che in alcune donne, la psoriasi, al contrario, peggiora con l'inizio della menopausa, cioè con una diminuzione dell'attività ormonale e una diminuzione dei livelli di estrogeni.

Pertanto, la relazione tra il livello degli ormoni sessuali femminili e la psoriasi può essere rintracciata, ma non del tutto inequivocabile. La psoriasi può peggiorare quando il livello di estrogeni aumenta e diminuisce.

Gravidanza e psoriasi

Il comportamento della psoriasi durante la gravidanza è impossibile da prevedere.

Due terzi delle donne hanno riportato un miglioramento delle condizioni della pelle durante la gravidanza.

Circa un terzo delle donne in gravidanza lamentano un esacerbazione della psoriasi. Tuttavia, il doppio delle donne durante la gravidanza ha osservato un miglioramento delle condizioni della pelle. Perché la condizione della pelle durante la gravidanza può migliorare, non è completamente compresa, ma gli scienziati ritengono che ciò sia dovuto agli effetti delle citochine anti-infiammatorie.

Sfortunatamente, di solito dopo il parto, la psoriasi ritorna al suo stato precedente.

CONCLUSIONE E CONCLUSIONI

  • Nella lotta contro la psoriasi, si dovrebbe prestare particolare attenzione all'eliminazione delle cause esterne.
  • Rispetto ai farmaci che sopprimono i meccanismi interni della psoriasi, l'impatto sulle cause esterne è privo di effetti avversi e presenta numerosi vantaggi.
  • Non è necessario lavorare su tutte le cause contemporaneamente. Esaminare le principali cause della psoriasi, valutare quali sono particolarmente importanti nel tuo caso e iniziare eliminandoli. Ma ricorda che il risultato più positivo porterà all'eliminazione di tutte le cause esterne.

COSA FARE

  • Seguire la dieta e il regime delle bevande. Preferisci frutta e verdura, evitando cibi pronti, bevande contenenti caffeina e grassi, farina e cibi dolci.
  • Proteggi la tua pelle dalle ferite.
  • Smetti di fumare e alcol.
  • Non abusare di droghe.
  • Mantenere l'immunità e prevenire l'infezione.
  • Trova le tecniche di gestione dello stress che funzionano per te.

Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

Rimozione di talpe piatte

Le talpe sono sul corpo di ogni persona. Le formazioni hanno una natura benigna di origine, il loro colore può essere diverso. Piccoli sono quei nevi le cui dimensioni non superano i quindici millimetri.


Perché appare un callo, come appare e come rimuoverlo

Mais - è l'apparenza sulla superficie della pelle, che è spesso soggetta ad attrito, l'area di cheratinizzazione di colore biancastro o grigiastro, con una depressione al centro, dolorosa quando viene pressata.


Le verruche rosse sono pericolose?

Le verruche sono generalmente chiamate non solo manifestazioni di infezione da papillomavirus umano, ma anche altri tumori che appaiono sulla pelle.Questi includono, ad esempio, la verruca rossa, che non ha nulla a che fare con il virus.


HPV ad alto rischio nelle donne

Cos'è?HPV è il nome di una famiglia di virus combinata che include più di 100 specie diverse. Tutti questi ceppi sono suddivisi in base al grado di rischio oncogenico. Circa 13 ceppi danno origine a vari tipi di cancro.