Come identificare e trattare il papillomavirus umano nelle donne

Come l'herpes o l'infezione da HIV, il papillomavirus umano (HPV o HPV) viene trasmesso sessualmente durante un rapporto non protetto. Un'altra infezione può avvenire attraverso il contatto familiare, ma tali casi sono rari. Di norma, l'infezione da HPV appare e scompare impercettibilmente, solo nel 5% dei rappresentanti del sesso debole il virus continua a svilupparsi, causando varie disfunzioni del sistema riproduttivo. Una terribile complicazione della malattia è il cancro cervicale. pertanto, il trattamento adeguato dell'HPV nelle donne è essenziale. Leggi e consulta un medico in tempo.

Che cosa fa la diagnosi di infezione da papillomavirus nelle donne

Nell'ultimo mezzo secolo, la scienza medica ha scoperto più di 150 tipi di HPV. 80 di loro sono patogeni per il corpo umano. Secondo le statistiche fornite dall'Organizzazione mondiale della sanità, il 70% delle donne è infetto da papillomavirus. Se viene diagnosticato un HPV in un ospedale, ciò non significa che è necessario suonare l'allarme. Ricorda: è probabile che il virus andrà via da solo, senza lasciare traccia. Ma al fine di evitare conseguenze deludenti, consultare il medico. Se il virus inizia a essere attivo, verrà immediatamente notato.

Da dove viene il virus del papilloma

Come viene trasmessa l'infezione da HPV? I medici chiamano i seguenti percorsi di infezione:

  • sessuale - con sesso vaginale / anale / orale;
  • contatto - con baci;
  • famiglia - attraverso i piatti comuni, i coperchi del WC e / o gli articoli per l'igiene;
  • verticale - trasmissione dell'infezione al bambino dalla madre durante il parto.

Secondo le statistiche, l'infezione può verificarsi nei bambini durante la ricezione di microdamages attraverso graffi / abrasioni. L'infezione da HPV penetra nel corpo e, una volta terminato il periodo di incubazione, appare la comparsa di verruche sulla pelle. La consolazione è il fatto che il papillomavirus trasmesso attraverso il contatto non minaccia la comparsa del cancro.

Sintomi del virus del papiloma umano

Il periodo di incubazione di questa infezione varia da 3 settimane a 10-15 anni, quindi non è sempre possibile determinare esattamente quando si è verificata l'infezione. Per quanto riguarda le apparenze cliniche, anche queste non sono sempre espresse in modo vivido. Tuttavia, i medici chiamano una serie di sintomi con cui è possibile pre-diagnosticare l'HPV:

  1. Neoplasia interepiteliale cervicale.
  2. Piccole crescite caratteristiche sui genitali, sotto il seno, sotto le ascelle, sulle palpebre e sul collo.
  3. Verruche genitali (condilomi genitali). Nelle donne, appaiono sulla vulva, negli uomini - nella testa del pene.

Digitazione HPV e malattie virali come risultato

La medicina ha studiato in dettaglio ciascuna delle 150 varietà conosciute di HPV e le ha suddivise condizionatamente in diverse categorie che differiscono nel grado di minaccia per la salute di una donna. Dopo aver stabilito una diagnosi generale del virus del papilloma, il medico prescrive una serie di test per chiarire il tipo di infezione in modo che il trattamento dell'HPV in una donna abbia l'effetto desiderato.

Alto rischio oncogenico

Sottotipo di papillomavirus umano

Violazioni osservate nelle donne con HPV

Displasia dell'epitelio della vagina / vulva / cervice, neoplasie maligne dell'apparato riproduttivo e della cavità orale (quest'ultima è rara), papulosi bovinoide.

Displasia cervicale, neoplasie maligne degli organi riproduttivi.

Carcinoma della cervice (si verifica in 8 donne su 10 infette da questo tipo di papillomavirus).

Medio rischio di oncologia

Sottotipo di papillomavirus umano

Disturbi osservati nelle donne con HPV.

Neoplasie maligne della laringe, displasia cervicale.

Displasia cervicale, cancro cervicale (raro).

Displasia e neoplasie maligne della cervice.

Displasia cervicale

Verruche nell'area dei riceventi genitali.

Le caratteristiche di questo tipo di papillomavirus nelle donne non sono completamente comprese.

Oncologia bassa

Infezione sottotipo HPV nelle donne

Disturbi osservati nelle donne con HPV.

Displasia della vulva / cervice, verruche genitali, laringite verrucosa (papillomatosi laringea).

Displasia dell'epitelio della vulva / cervice, verruche genitali.

non tumorigeniche

Questa categoria di infezione da HPV nelle donne è meno pericolosa perché non minaccia l'insorgenza del cancro. Questi sottotipi di papillomavirus sono espressi nell'aspetto di verruche sulla pelle, che possono essere facilmente rimosse utilizzando uno speciale laser medicale. L'infezione non oncogena con un NPS non causa cambiamenti nella struttura del DNA umano, pertanto il rischio di comparsa di tumori maligni è completamente escluso.

Diagnosi di papillomavirus

Per la rilevazione del papillomavirus nelle donne, sono state sviluppate speciali tecniche di ricerca di laboratorio. Lo scopo di queste analisi non è solo quello di determinare la presenza / assenza di infezione da HPV in una donna, ma anche di chiarirne il tipo. Al fine di prevenire lo sviluppo incontrollato di complicanze, i medici raccomandano di testare il papillomavirus almeno una volta ogni due anni.

PCR per il papillomavirus nelle donne

La reazione a catena del polimero è un metodo molto efficace e quindi comune per diagnosticare una varietà di malattie, incluso il papillomavirus. Il test quantitativo della PCR determina gli agenti causali delle malattie infettive rilevando il loro DNA o RNA nelle cellule e nei tessuti del corpo umano. Il massimo grado di accuratezza diagnostica è raggiunto nello studio delle perdite vaginali. Questo test HPV è completamente sicuro. Il medico prende una macchia di perdite vaginali e la passa allo studio. Dopo alcuni giorni, la donna ottiene una risposta.

Test del DNA HPV

In una vasta cerchia di professionisti del settore medico, questo metodo di ricerca è chiamato Digene (test del daigen). È progettato per identificare il papillomavirus nelle donne dal cosiddetto sequestro ibrido. Il digene-test rileva frammenti di DNA dell'infezione da HPV e ne determina il tipo con elevata precisione. Subito dopo aver condotto questa analisi, il paziente può scoprire se c'è il rischio di sviluppare un cancro.

Analisi in ginecologia

Un medico può prescrivere un test Digene o PCR per l'HPV nelle donne solo se ci sono buone ragioni per questo. La necessità di tali studi può sorgere se vengono identificate le malattie causate dal papillomavirus:

  • erosione cervicale - un processo infiammatorio acuto, accompagnato da una violazione dell'integrità dell'epitelio e un cambiamento nelle sue proprietà;
  • metaplasia è una patologia reversibile della cervice, caratteristica di molti tipi di papillomavirus;
  • verruche genitali - escrescenze sulla mucosa della cervice e altri organi del sistema riproduttivo;
  • Verruche - segni innocui della presenza di papillomavirus, manifestati sotto forma di difetti della pelle;
  • la displasia è un cambiamento irreversibile nell'epitelio della cervice che si verifica a livello cellulare;
  • cancro sul posto - tumori oncologici maligni che non si estendono oltre le membrane basali delle mucose (spesso osservate con costante contatto del paziente con sostanze cancerogene);
  • il cancro è una complicazione della displasia, che è sorta a causa dell'assenza di uno scontro con il virus del papilloma.

La pratica medica rileva la tendenza negativa dello sviluppo incontrollato di malattie associate all'HPV in ginecologia. La stragrande maggioranza dei pazienti va in ospedale lamentandosi dei sintomi delle suddette malattie, vengono esaminati e apprendono che il papillomavirus sta imperversando nel corpo da molto tempo. Test PCR e Digene chiudono sempre la procedura diagnostica. I medici li prescrivono, avendo a disposizione i risultati allarmanti della ricerca primaria. Stiamo parlando di analisi come:

  1. Colposcopia. Esame della mucosa e del tessuto cervicale. Questo studio è l'unico modo per rilevare i cambiamenti e capire che possono essere causati dal virus del papilloma.
  2. Esame citologico Il solito striscio dalla parete della mucosa della cervice. Lo studio di un tale campione rileva un gran numero di cellule epiteliali per l'analisi. Esaminandoli al microscopio, il medico identifica accuratamente le caratteristiche dei cambiamenti dell'infezione da HPV.
  3. Biopsia. Questo metodo diagnostico è più invasivo. Si esegue come segue: il medico prende un frammento della membrana mucosa e taglia leggermente il tessuto per ottenere un campione del materiale interno. In questo caso, il paziente può provare disagio, ma l'efficacia di questo studio è valsa la pena. Una trascrizione di biopsia rivela cellule epiteliali atipiche che sono state alterate dagli effetti negativi del papillomavirus.

Come trattare il papillomavirus umano

Le strategie esistenti per combattere il virus del papilloma non possono essere definite perfette, ma esistono numerosi metodi che garantiscono l'efficacia del trattamento fino al 90%. Per curare con successo l'HPV, è necessario prima passare tutti i test necessari, quindi ottenere le istruzioni del medico e seguirle. Mediante la prescrizione di farmaci e procedure al paziente, i medici studiano in dettaglio il suo genotipo.

preparativi

La principale forza d'impatto della medicina contro l'HPV è il farmaco. Al paziente vengono prescritti farmaci che distruggono le cellule virali e rafforzano il sistema immunitario. Sulla base della pratica medica, i seguenti farmaci dimostrano la massima efficacia:

  • "Allokin-alfa". Immunomodulatore antivirale. È prescritto a pazienti infetti da HPV ad alto rischio oncogenico. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa. Mescolando con il sangue, i principi attivi di questo farmaco hanno una potente risposta al virus.
  • "Groprinosin" e analoghi: "Panavir", "Epigen intim". Immunostimolante antivirale, prodotto sotto forma di compresse. Ampiamente usato in tutto il mondo per combattere il virus del papilloma. Il farmaco combatte efficacemente il virus all'interno del corpo e rapidamente elimina i sintomi esterni dell'HPV nelle donne.
  • "Viferon" (unguento, spray, supposte). Efficace contro l'infezione da HPV come farmaco immunomodulatore locale. È usato come parte di un corso completo di trattamento. A condizione che le prescrizioni del medico siano rigorosamente seguite, Viferon aiuta a fermare rapidamente lo sviluppo del virus e liberarsi delle manifestazioni cutanee esterne.
  • "Genferon". Un potente farmaco antivirale basato su interferone, taurina e benzocaina, che aiuta a recuperare rapidamente dall'HPV e aumentare l'immunità. È usato rigorosamente come prescritto dal medico.
  • "Isoprinosine". Un altro rappresentante del gruppo di immunomodulatori si è dimostrato molto efficace. "Isoprinosina" può essere trattata per l'HPV e svolgere la prevenzione. Queste pillole rafforzano le difese interne del corpo e migliorano l'effetto delle iniezioni Allokin-alfa.

Trattamento chirurgico

Nominato in combinazione con farmaci. La medicina moderna utilizza metodi distruttivi, permettendo in breve tempo di eliminare le verruche e le escrescenze sulla pelle. Lo svantaggio principale della rimozione chirurgica dei difetti è l'alta probabilità di recidiva, che è del 45-55%. Ciò è dovuto al fatto che il virus del papilloma viene spesso riattivato. Il trattamento farmacologico, che è stato descritto nella sezione precedente, è volto a prevenire la ricomparsa di crescite e verruche.

Rimedi popolari

Se riesci a rilevare il virus in tempo, prova a fare a meno dei farmaci. Considera che sei già diventato un portatore del papillomavirus, quindi prima del pieno recupero dovresti astenervi dal sesso, in modo da non rimanere incinta e non infettare il tuo partner. Inoltre, vale la pena di rifiutarsi di visitare un salone di abbronzatura, altrimenti i difetti della pelle saranno riparati e sarà più difficile affrontarli. Aderendo a queste restrizioni e applicando rimedi popolari, è possibile superare rapidamente il papillomavirus. Se sei interessato, scrivi alcune prescrizioni per i farmaci HPV fatti in casa:

  1. Tisana alle erbe contro il papillomavirus nelle donne n. 1. Unisci la foglia di piantaggine, l'equiseto, la melissa, l'ortica, la rosa selvatica e la melissa in parti uguali (6-7 grammi ciascuna). Risulterà circa 3 cucchiai di miscela secca, che devono essere versati con un litro d'acqua, mettere sul bruciatore con fuoco a media intensità, portare ad ebollizione e rilevare per 10 minuti. Lasciare fermentare per 3-4 ore. Prendi la medicina per mezz'ora prima del pasto. In poche settimane, un raccolto naturale contribuirà a far fronte al virus del papilloma senza preparazioni farmaceutiche.
  2. Rimedi erboristici contro il papillomavirus nelle donne n. 2. Combina coni di luppolo, radice di valeriana, palude essiccata, coriandolo, melissa, origano, fiori di tiglio e motherwort (in proporzioni uguali) in una piccola pentola di metallo. Versare 25 grammi della miscela risultante con un litro di acqua bollente e lasciare fermentare per 4-5 ore (preferibilmente in un thermos). Per far fronte al virus del papilloma, prendi questo strumento ogni 8 ore, esattamente 170 ml. Per le donne incinte, questa ricetta è controindicata.
  3. Olio di ricino Questo prodotto unico di origine naturale contribuirà a far fronte alle manifestazioni esterne del virus del papilloma nelle donne e negli uomini. Strofinare l'olio di ricino nelle aree problematiche della pelle e non si conosceranno i problemi. Questa tecnica popolare sarà particolarmente rilevante per coloro che hanno difetti estetici sulle labbra, sulle guance e sul mento.
  4. Proteine ​​uova di gallina. Il rimedio più semplice e allo stesso tempo estremamente efficace per le verruche derivanti dal papillomavirus. Per evitare problemi estetici, basta lubrificare le aree problematiche della pelle con albume.

Test per l'infezione da papillomavirus umano

Il papillomavirus umano è molto controverso. L'HPV in alcune persone può essere quasi asintomatico, mentre in altri con un decorso complesso e sensazioni estremamente spiacevoli. Se una persona avverte disagio in presenza di segni di malattia, allora gli vengono prescritti test per l'infezione da papillomavirus umano, inoltre i test HPV sono offerti a donne incinte e ad altre categorie di cittadini. Maggiori informazioni sull'analisi del papillomavirus e sulla loro decodifica - nel nostro prossimo articolo.

Descrizione di HPV

Papillomavirus umano (HPV), Papillomavirus umano (HPV) appartiene alla famiglia dei Papovavirus (Papovaviridae), un genere di Papillomavirus. Questo è un piccolo virus contenente DNA, termostabile. È l'infezione sessualmente trasmissibile più comune: secondo alcuni dati, l'infezione è osservata in giovane età fino all'80% della popolazione. Il virus esibisce il tropismo all'epitelio della pelle, delle membrane mucose dei genitali e di altri organi (laringe, cavità orale, mucosa congiuntivale).

La principale modalità di trasmissione è il rapporto sessuale, compreso il sesso anale e orale, purtroppo l'uso del preservativo non protegge contro l'infezione da questo virus. Possibile trasmissione per contatto ravvicinato della pelle, membrane mucose con aree infette. Un fattore importante nell'infezione del neonato con il successivo sviluppo della papillomatosi respiratoria della laringe è l'infezione quando passa attraverso le vie sessuali durante il parto. Oggi sono noti più di 100 tipi di papillomavirus umano (HPV) e più di 40 di essi possono causare lesioni del tratto anogenitale (genitali e ano) di uomini e donne e la comparsa di verruche genitali.

I papillomavirus possono essere suddivisi in 3 gruppi principali:

  • HPV non oncogeni (genotipi 1, 2, 3, 5);
  • basso rischio cancerogeno (NCR) di HPV (6, 11, 42, 43, 44 genotipi);
  • alto rischio cancerogeno (HCR) HPV (16, 18, 31, 33, 35, 39, 45, 51, 52, 56, 58, 59 e 68 genotipi).

HPV di basso rischio cancerogeno (HPV NCR): un gruppo di virus che porta a lesioni benigne, rappresentate da 5 genotipi, ma i principali sono 6 e 11, che costituiscono fino al 90% di tutte le infezioni con questi virus. Le manifestazioni cliniche più frequenti di HPV NKR sono condilomi genitali (condilomi acuminati).

Ci sono anche altri tipi di condilomi genitali: verruche keratotiche con localizzazione sulla pelle secca, verruche papulari con localizzazione sull'epitelio completamente cornea, verruche giganti Bushke-Levenshtein (presenti in pazienti con ridotta immunità cellulare o durante la gravidanza).

I condilomi endouretrali sono localizzati nell'uretra, spesso combinati con condilomi ordinari e si verificano prevalentemente negli uomini. I condilomi della cervice sono spesso combinati con le verruche genitali: verruche esofitiche, endofitiche (piatte).

HPV ad alto rischio cancerogeno (HPV HCR): un gruppo di tipi di alto rischio cancerogeno è rappresentato da 15 genotipi, i più comuni dei quali sono dieci: 16, 18, 31, 33, 35, 39, 45, 52, 58, 59. Allo stesso tempo, 16 e 18 tipi rappresentano il 70% di tutte le infezioni, ed è di questi tipi che hanno un alto potenziale cancerogeno e, in relazione al genotipo 18, si osserva un'alta frequenza di rilevazione negli adenocarcinomi.

Il DNA virale può persistere nella cellula in due forme: episomale (stadio produttivo) e integrata (stadio integrato). Nella fase episoma si verifica una maggiore produzione di nuovi virus, che contribuisce al coinvolgimento di nuove cellule nel processo patologico, ma le cellule non perdono il controllo sui processi di apoptosi e questo stadio è caratterizzato da cambiamenti benigni nella parte dell'epitelio. Lo stadio integrato è lo stadio in cui il virus viene inserito nel genoma della cellula e porta alla sovraespressione di E6, le oncoproteine ​​E7, è associato a cambiamenti precancerosi e richiede tattiche appropriate per il trattamento del paziente.

L'infezione causata dal papillomavirus umano ha diverse importanti caratteristiche, senza tener conto del fatto che l'uso del test HPV è associato a una serie di difficoltà nell'interpretazione dei risultati.

Da un lato:

L'HPV è la STI più comune (fino all'80% dei giovani è infetto da questo virus);

  • quando è infetto, la maggior parte delle donne (circa l'80%) è guarita dall'HPV entro 9-15 mesi dal momento dell'infezione senza procedure mediche (ad esempio, se si ripete il test di genotipizzazione, il genotipo HPV precedentemente rilevato o un cambiamento nello spettro dei genotipi) può scomparire in un anno. Con l'età, l'autoeliminazione è significativamente ridotta;
  • L'infezione e la malattia da HPV NON SONO SINONIMI! L'infezione porta allo sviluppo del precancro in una piccola percentuale di donne infette (circa lo 0,5%);
  • dall'infezione allo sviluppo del cancro precancerico e cervicale, in media, passano 10-20 anni. Con l'età, la capacità di eliminare il virus diminuisce, rispettivamente, aumentando il rischio di sviluppare precancro e cancro;
  • non esistono metodi efficaci di trattamento nella fase dell'infezione latente (non vi è alcun cambiamento nell'immagine citologica e / o colposcopica, ma viene rilevato un virus).
  • D'altra parte:

    • L'HPV è una delle principali cause di cancro cervicale. Le donne infette hanno un rischio 300 volte superiore di sviluppare il cancro. Non solo sono stati sviluppati metodi di profilassi secondaria (screening cervicale per la rilevazione di stadi precancerosi), ma anche primaria - vaccinazione di ragazze e ragazzi di età compresa tra 9 e 12 anni;
    • l'infezione è insidiosa e abbastanza spesso non causa alcun disturbo al paziente e non viene rilevata all'esame prima della transizione allo stadio del cancro invasivo;
    • Le manifestazioni cliniche di infezione da papillomavirus ad alto rischio possono essere mascherate da altre malattie del tratto urogenitale, che non consente di individuarle nel tempo utilizzando metodi tradizionali.

    Dalle caratteristiche elencate dell'infezione da papillomavirus umano, ne consegue che:

    1. Un risultato positivo del test per la presenza di un virus deve essere interpretato come:

    • Appartenenza del paziente a un gruppo ad alto rischio per lo sviluppo del cancro cervicale;
    • la necessità di ulteriori procedure diagnostiche approfondite per accertare l'attuale stadio dell'infezione, l'esclusione di grave displasia e cancro cervicale;
    • la necessità di monitorare l'infezione (persistenza) in assenza di manifestazioni cliniche o subcliniche.

    2. Un risultato negativo del test viene interpretato come l'assenza del rischio di displasia grave e cancro.

    Diagnosi di laboratorio La diagnosi dell'infezione da HPV è determinata dalle manifestazioni cliniche e dagli obiettivi clinici di previsione del rischio di sviluppare neoplasie maligne associate a HPV.

    Metodi di laboratorio per la diagnosi dell'infezione da HPV:

    • metodi diretti: valutazione della presenza di coilociti in strisci citologici (bassa sensibilità diagnostica); rilevamento della presenza di marcatori di proliferazione p16 / ki 67; metodi molecolari (analisi PCR), che vengono eseguiti nel formato di test qualitativi e quantitativi con possibilità di genotipizzazione, determinazione dei genotipi NCR e WRC di HPV;
    • i metodi sierologici non sono usati per diagnosticare l'infezione da HPV.

    Quando vengono prescritti test per HPV

    L'HPV è un papillomavirus che viene trasmesso solo da persona a persona. Si radica negli strati più profondi della pelle e la sua riproduzione avviene negli strati superiori dell'epitelio. Catturando la cellula, il virus "rompe" il normale meccanismo della sua divisione. Quindi ci sono tumori.

    L'HPV è considerato uno dei più comuni virus a trasmissione sessuale. È facile per loro infettarsi - i medici dicono che negli ultimi decenni il numero di infetti è aumentato di quasi dieci volte.

    Fatti e cifre

    Più di cento varietà del virus sono conosciute. Di questi, circa 40 causano neoplasie (condilomi) sulla membrana mucosa degli organi genitali. Alcune specie non hanno quasi alcun danno al corpo, ma alcuni sottotipi sono oncogeni e possono scatenare il cancro.

    Le manifestazioni di questi virus sono diverse. I tipi di HPV 1-4 causano le verruche sulla parte plantare dei piedi, questi tumori assomigliano ai calli. I tipi di HPV 10, 28 e 49 sono colpevoli della comparsa di verruche piane. HPV 27 provoca la crescita di verruche comuni. HPV 6, 11, 13, 16, 18, 31, 33, 35 provocano verruche genitali e papillomi. I tipi più pericolosi di HPV sono 30, 39, 40, 42, 43, 52, 55, 57-59, 61, 62, 67-70. Causano neoplasie classificate come precancerose.

    Hai bisogno di essere testato per l'HPV? Molto probabilmente, sì. Soprattutto se sei a rischio. Il papillomavirus umano viene trasmesso in diversi modi:

    • con rapporti non protetti. Può anche essere trasmesso durante un bacio, se ci sono piaghe nella bocca o sulle labbra;
    • durante il parto - da madre a figlio;
    • modo domestico. È possibile essere infettati dal virus del papilloma se le norme igieniche nella sauna, nella piscina, nel bagno non vengono seguite, quando qualcun altro usa uno spazzolino da denti, un rasoio, piatti, asciugamani, soprattutto se c'è un danno alle mucose e alla pelle. Fuori dal corpo, questo virus non vive a lungo, ma abbastanza da infettare una persona.

    Non esiste una predisposizione genetica per questo virus. Il rischio di infezione aumenta con il mancato rispetto delle norme igieniche, ignorando i mezzi di protezione durante il rapporto sessuale e con una ridotta immunità. Le cattive abitudini indeboliscono anche il corpo e lo rendono più vulnerabile.

    Quali test per HPV esistono e come vengono eseguiti?

    Di solito un ginecologo, un urologo o un dermatologo rilascerà un referral per l'analisi dell'HPV. Oggi, ci sono molti modi esatti per scoprire non solo il fatto della presenza di papillomavirus umano nel sangue, ma anche per determinare se appartiene a un tipo innocuo o pericoloso.

    colposcopia

    Questo è un esame visivo della cervice con un dispositivo speciale - un colposcopio. Ti permette di esaminare in dettaglio le mucose, allargando l'immagine più volte e notando i papillomi, se ce ne sono.

    Metodo citologico

    Esame a sbavature con un microscopio. I risultati delle classi 1-2 significano che tutto è in ordine, con i risultati della classe 3 viene prescritto un esame supplementare (di solito istologico), ei risultati delle classi 4-5 indicano la presenza di cellule maligne. Il criterio per la presenza di infezione da papillomavirus umano durante l'esame citologico è la presenza di cellule speciali modificate negli strisci - coilociti e discheratociti.

    Esame istologico di campioni bioptici

    Per questo studio, il medico prende un campione molto piccolo di tessuto e lo esamina con un microscopio per la presenza di cellule modificate colpite dal virus.

    Rilevazione di anticorpi contro il papillomavirus umano

    Il metodo della diagnosi precoce, poiché gli anticorpi appaiono molto prima delle effettive manifestazioni del virus. Tuttavia, questo test non mostra la concentrazione e non consente di determinare il tipo di virus con una precisione del 100%. Il materiale per lo studio è il sangue.

    Digene-test (amplificazione)

    Un nuovo metodo di analisi molto accurato per l'HPV, che mostra la concentrazione del virus, il suo tipo e la sua oncogenicità. Il materiale utilizzato raschia la mucosa della vagina o dell'uretra. Il digene-test viene spesso prescritto insieme all'esame citologico per ottenere determinati risultati.

    PCR (non-amplificazione)

    Questo è un test comune per i tipi oncogeni di HPV. Il materiale per l'analisi è una macchia dal liquido mucoso, a volte sangue, urinario, amniotico. Il metodo si basa sulla rilevazione del DNA del virus e consente di determinare con grande precisione se il paziente è infetto o meno. Uno specialista esperto e responsabile dovrebbe condurre questa ricerca, poiché se la tecnologia non viene seguita, il risultato potrebbe essere falso negativo o falso positivo.

    Per il paziente, praticamente tutti i test HPV sono semplici, indolori e non traumatici. Se il materiale della vagina o dell'uretra viene prelevato per l'analisi, è necessaria una preparazione minima. 3 giorni prima della consegna del biomateriale, è necessario abbandonare l'uso di agenti antibatterici e antivirali, nonché agenti antibatterici per l'igiene intima. Il giorno dell'analisi, non è consigliabile eseguire procedure igieniche, è anche consigliabile non urinare 2 ore prima che il materiale venga prelevato (soprattutto per gli uomini).

    Si consiglia di eseguire un esame del sangue a stomaco vuoto: ciò significa che per 10-12 ore prima della visita dal medico è meglio non mangiare nulla e bere solo acqua. Sarebbe anche bello escludere alcol e cibo spazzatura in 2-3 giorni. Sia gli uomini che le donne dovrebbero astenersi dal rapporto sessuale per due giorni prima di prendere materiale.

    Decodifica dei risultati dell'analisi su HPV

    Decifra i risultati dei test per HPV può solo un medico. Una certa idea della forma dei risultati e delle regole di interpretazione dovrebbe essere nota al paziente. Tuttavia, ricorda che tutto ciò che si trova su Internet è destinato solo alla familiarizzazione, ma non all'autodiagnosi.

    La maggior parte delle domande sono i risultati del test Digene. Se il modulo dice "DNA non rilevato", indica l'assenza del virus. Meno di 3 Lg indica una concentrazione insignificante del virus, 3-5 Lg indica un clinicamente significativo, più di 5 Lg indica uno molto alto.

    Il papillomavirus umano è particolarmente pericoloso per le donne, può causare il cancro del collo dell'utero e altri tipi di cancro. E con l'età, questo rischio diventa solo più alto. Fino a 30 anni, oltre il 70% delle malattie causate dal virus del papilloma sono reversibili spontaneamente. Tuttavia, in età avanzata, le lesioni regrediscono molto meno frequentemente. Tuttavia, il papillomavirus umano è anche pericoloso per gli uomini. Espandendosi nell'uretra, i papillomi possono bloccare completamente il lume e causare gravi problemi, tra cui impotenza, infertilità e malattie oncologiche.

    Le analisi per il rilevamento dell'HPV e il suo sottotipo sono semplici da eseguire, non richiedono una preparazione complessa del paziente e una lunga attesa per i risultati. Nel frattempo, l'importanza della diagnosi precoce delle lesioni da HPV è difficile da sovrastimare. La terapia scelta correttamente ridurrà significativamente il rischio di cancro.

    Cosa significano i risultati?

    Valori di riferimento: negativo.

    Motivi per un risultato positivo:

    • presenza di genotipi di HPV 31st e 33rd nel materiale di test, che è associato ad un alto rischio di sviluppare cancro cervicale e altre neoplasie della regione anogenitale.

    Cause di un risultato negativo:

    • l'assenza di HPV dei genotipi 31 e 33 nel materiale in studio, che non esclude la possibile infezione dell'HPV con altri genotipi.

    Cosa può influenzare il risultato

    • Un risultato falso-negativo è possibile se il materiale viene prelevato e conservato nel modo sbagliato, così come il contenuto del virus nel materiale è al di sotto di un livello rilevabile.
    • Risultati falsi positivi dalla contaminazione del materiale.

    Note importanti

    • L'infezione da HPV non sempre causa il cancro cervicale.
    • È possibile l'infezione simultanea con diversi genotipi HPV.
    • Il risultato dell'analisi dovrebbe essere interpretato tenendo conto dei risultati di studi citologici e istologici.

    Trattamento HPV

    Poiché una cura completa per l'infezione da papillomavirus umano è attualmente impossibile da raggiungere (insieme a questa, si osserva spesso una cura spontanea spontanea), vengono trattate le manifestazioni dell'HPV e non la presenza di un virus nel corpo. Allo stesso tempo, l'efficacia dei vari metodi di trattamento è del 50-70% e in un quarto dei casi la malattia si manifesta solo alcuni mesi dopo la fine del trattamento.

    Allo stesso tempo, è necessario evitare i fattori che riducono l'immunità (ipotermia, grave stress emotivo, stanchezza cronica, carenza di vitamine). Esistono studi che mostrano l'effetto profilattico dei retinoidi (beta-carotene e vitamina A), vitamina C e oligoelementi, come i folati, per le malattie causate dall'HPV.
    Tra i metodi di trattamento delle verruche genitali sono più spesso utilizzati:

    Metodi distruttivi

    Metodi distruttivi - questo è un trattamento locale volto a rimuovere le verruche genitali. Esistono metodi distruttivi fisici (criodistruzione, laserterapia, diatermocoagulazione, escissione elettrochirurgica) e chimici (acido tricloroacetico, feresol, solcoderma) e rimozione chirurgica di condilomi.
    Nelle donne in gravidanza possono essere utilizzati metodi fisici distruttivi e preparazioni di acido tricloroacetico. Il trattamento con metodi distruttivi è auspicabile per essere eseguito solo nelle prime fasi della gravidanza, con particolare attenzione. È necessario prendere in considerazione il rischio di possibili effetti collaterali nel trattamento (sanguinamento e infezione secondaria, a causa di alterata circolazione sanguigna, complicanze tossiche) e la possibilità di ricomparsa delle verruche dopo la loro rimozione.

    Farmaci citotossici

    Droghe citotossiche - podofillina, podofillotossina (condilina), 5-fluorouracile. Questi farmaci sono CONTROLLATI CATEGORICAMENTE durante la gravidanza. Le donne in età fertile al momento del trattamento raccomandano una contraccezione affidabile o il rifiuto del sesso.

    Metodi immunologici

    Il più delle volte per il trattamento delle infezioni da HPV si utilizzano interferoni (KIPferon, reaferon, Viferon). Sono una famiglia di proteine ​​prodotte dalle cellule del sistema immunitario in risposta alla stimolazione del virus. I preparativi di immunoglobuline sono usati insieme all'uso locale di droghe. Questi farmaci vengono utilizzati attivamente durante la gravidanza avanzata.

    Tuttavia, nel 60% dei casi, anche la terapia con interferone a lungo termine non porta a miglioramenti clinici e non previene l'infezione da HPV fetale.

    Farmaci antivirali specifici

    Farmaci antivirali specifici (cidofovir, panavir, alpirazin). Questi farmaci non vengono utilizzati in donne in gravidanza con infezione da papillomavirus umano, a causa di effetti insufficientemente studiati sul feto. A proposito, il noto farmaco antivirale acyclovir (zovirax) non ha alcun effetto sull'HPV. Di farmaci locali (vaginali), non controindicati per l'uso in donne in gravidanza, Epigen spray intimo e Betadine hanno un effetto antivirale.

    Papillomavirus umano nelle donne: che cos'è, da dove viene, come viene trasmesso e cosa è pericoloso

    L'infezione da papillomavirus umano è una lesione patofisiologica che si sviluppa nel corpo umano e provoca l'apparizione di entrambe le verruche genitali e delle verruche nelle aree intime.

    Alcuni ceppi del virus sono in grado di causare cambiamenti più gravi - l'insorgenza di tumori.

    Designazione medica (secondo ICD-10): definizione numerica della malattia come infezione - B 97.7 e come iniziatore della comparsa di verruche virali - B 07.

    Nella terminologia inglese, HPV è indicato come HPV.

    In questo articolo ti diremo di cosa si tratta - il papillomavirus umano nelle donne (HPV, papillomavirus), come appare l'infezione nella foto, quali sono le cause, i sintomi e i segni, e qual è il trattamento.

    Cause e vie dell'infezione

    Da dove viene il papillomavirus umano nelle donne, chi può essere portatore dell'HPV e cos'è?

    Il modo principale di infettare una donna è il contatto sessuale non protetto, che, come metodo di infezione, assicura la trasmissione di ceppi primari che portano alla comparsa di verruche genitali.

    Tuttavia, le vie di trasmissione non sono limitate al contatto sessuale. Come viene trasmesso l'HPV (Human Papillomavirus) nelle donne? Fattori di rischio:

  • igiene personale (usando asciugamani, rasoi, forbici di qualcun altro);
  • sviluppo intrauterino nel corpo della madre affetta da HPV;
  • visitando saune, palestre e docce con servizi igienico-sanitari compromessi;
  • uso di strumenti scarsamente igienizzati;
  • indossare i vestiti di qualcun altro
  • A rischio sono i rappresentanti della bella metà dell'umanità che assumono farmaci anticoncezionali, così come le donne che hanno avuto malattie sessualmente trasmissibili.

    Il pericolo sta nella trasmissione simultanea di infezioni genitali - gonorrea, tricomoniasi, sifilide - insieme all'HPV, quindi, con il sesso non protetto, è possibile una complessa infezione del corpo.

    A parità di condizioni di infezione, chi ha un sistema immunitario indebolito (immunosoppressione cronica, infezioni respiratorie acute, influenza, stress, stanchezza cronica) è più spesso infetto da HPV.

    Papillomavirus umano nelle donne - cause e sintomi:

    Tipi e tipi di HPV: classificazione ed elenco di ceppi oncogeni elevati

    Le moderne tecnologie hanno rivelato più di 100 tipi di HPV umano, che si differenziano significativamente per il grado di pericolo.

    La presenza di papillomavirus umano ad alto grado di cancerogenicità (tipo oncogenico dell'HPV) aumenta il rischio di sviluppare modificazioni del cancro nelle donne, specialmente nella cervice.

    Alcune varietà di HPV possono essere presenti nel corpo umano per tutta la loro vita e non provocare l'emergere di stati pericolosi - questi tipi sono chiamati ceppi di gruppo non oncogeni.

    Tipi di HPV completamente non oncogeni. 1, 2, 4, 5 - questi sono ceppi che non portano a cambiamenti patogeni nei tessuti e nel derma.

    Ceppi a basso rischio. I tipi 40-44, insieme a 3, 11, 13, 32, 34, 51,61, 72, 73 e 6, con una buona immunità, non provocano cambiamenti degenerativi, ma con l'esposizione a lungo termine a fattori negativi a volte portano alla comparsa di tumori maligni.

    L'HPV è un rischio medio. 52, 53, 56, 58 e 30, 35, 45.

    Ceppi di HPV ad alto rischio nelle donne. Cancro della vescica, ghiandole mammarie, cervice - le conseguenze dell'influenza dei ceppi più pericolosi.

    C'è anche una dipendenza diretta dalla posizione delle escrescenze sul corpo e il tipo di infezione: HPV tipo 7 porta a verruche sui macellai, HPV 1, 2, 4 - la parte inferiore del piede, HPV 13 e 32 - mucosa della bocca, HPV 30, 11, 6 - tratto polmonare.

    Le neoplasie puntate si formano quando esposte ai tipi di HPV 11 e 6, 54 e 42.

    Circa i sintomi e il trattamento della clamidia nelle donne dirà la nostra pubblicazione.

    La diagnosi di cancro ovarico nelle donne è discussa in questo articolo.

    Algoritmo di sviluppo: sintomi e segni, foto

    L'infezione da HPV avviene senza la comparsa di segni taglienti di infezione, come nel caso delle malattie a trasmissione sessuale.

    Un processo lento che non è associato a manifestazioni di recidiva si sviluppa lentamente fino a quando non viene finalmente manifestato o distrutto dal corpo.

    Il periodo di incubazione per HPV nelle donne. Lo sviluppo asintomatico di HPV dura principalmente per circa tre mesi, durante i quali l'infezione si moltiplica (si verifica la replicazione del virus) e colpisce i tessuti sani.

    A volte la fase latente può durare solo 16 giorni o raggiungere un lungo periodo - fino a 12 mesi.

    Nell'80-90% dei casi, l'immunità delle giovani donne sotto i 25 anni fa fronte alla malattia, eliminando l'infezione (eliminazione naturale). Nel restante 10-20%, il virus viene attivato e passa allo stadio cronico.

    Stadio di attività. Segni di infezione sono rilevati anche ad occhio nudo - i tumori della pelle compaiono e crescono rapidamente.

    La caduta dell'immunità può portare a una diminuzione del vigore e alla ricorrenza di malattie croniche.

    Segni di HPV e differenze da altre neoplasie. Dopo l'attivazione del virus, vengono spesso diagnosticate lesioni vaginali, caratterizzate da vaginosi batterica e prurito nell'area intima.

    Come si manifesta l'HPV (papillomavirus umano) nelle donne: c'è una sensazione di bruciore nel sito di dislocazione del papilloma, un liquido incolore può fuoriuscire da esso, provocando la comparsa di infiammazione.

    Neoplasie per l'infezione da HPV:

    • condilomi esofitici. Includono grandi verruche genitali e piccoli, che vengono confrontati in manifestazioni esterne con "cavolfiore";
    • verruche piane. Localizzato sulla membrana mucosa della cervice e della vagina;
    • papillomatosi vestibolare. Manifestato nella regione anteriore della vagina, su cui crescono piccoli, ma in un gran numero di crescite di papilloma.

    I papillomi dovrebbero anche essere distinti dalle moli nella struttura, che di solito non contengono vasi nella loro struttura, ma consistono in melanociti.

    Tuttavia, un esame medico, una biopsia, fornisce una conferma accurata della formazione della pelle.

    Tale manifestazione dell'HPV, come una forte e intensa formazione di escrescenze cutanee sul corpo, indica una diminuzione dell'immunità e della progressione dell'HPV nelle donne.

    Sintomi e segni della presenza di papillomavirus umano (HPV, papillomavirus) nelle donne sul corpo e sul viso nella foto:

    Chi contattare e come identificare il papillomavirus

    Come rilevare l'HPV nelle donne? Se si tratta di condilomi nella zona intima, allora si dovrebbe contattare un ginecologo, se in altre parti del corpo, quindi un dermatologo.

    In assenza di manifestazioni visibili della malattia, è possibile visitare un terapeuta che si rivolgerà a voi per test per determinare i tipi di HPV (dopo aver studiato i risultati, è prescritto un trattamento adeguato).

    Se c'è il desiderio di rimuovere i tumori, allora devi visitare il chirurgo.

    Identificare i ceppi con diversi metodi, tra cui - PCR (una macchia dall'uretra è presa da una donna) e un esame del sangue.

    Se si sospetta un cambiamento nella cervice, il materiale per lo studio viene prelevato da questa zona e viene diagnosticato utilizzando il metodo Papanicolaou.

    Uno striscio cistologico con raschiamento della pelle o della mucosa non è informativo, poiché determina solo grandi accumuli di agenti patogeni e PCR anche singoli virus.

    Il più avanzato è il test Digene, che è più sensibile alla rilevazione di diversi ceppi. Ti permette di diagnosticare in modo più efficace i frammenti di DNA del virus nelle cellule e nei tessuti del corpo.

    Pericolo e conseguenze

    Qual è il pericolo del papillomavirus umano nelle donne? La mancanza di trattamento per l'HPV porta alla deturpazione della pelle, sulla quale si formano cambiamenti non estetici, e la presenza di varietà oncogene provoca la comparsa di cancro.

    La combinazione più pericolosa è considerata una combinazione di 16 e 18 ceppi HPV, con conseguente rapida mutazioni cellulari. Tali pazienti hanno mostrato un trattamento tempestivo per minimizzare i potenziali danni.

    Tattiche di trattamento e prognosi

    L'HPV non può essere completamente rimosso dal corpo se l'infezione si è già verificata. L'obiettivo ultimo del trattamento per l'HPV è aumentare l'immunità, nonché aumentare la produzione di anticorpi contro i ceppi identificati.

    In modo simile, il virus sarà soppresso dal corpo stesso.

    In presenza di verruche e verruche genitali, la loro rimozione viene effettuata solo meccanicamente - mediante bruciatura laser, con bisturi o criodistruzione.

    Farmaci antivirali. Gli strumenti di questo gruppo includono un agente antivirale che consente di dare al corpo un segnale chiaro - per iniziare la produzione di anticorpi contro l'infezione.

    BAD. I medicinali del gruppo BAA: Indinol, Indol-3-Karbinol, Promisan, Wobenzym - sono utilizzati in presenza di virus a bassa oncogenicità o ceppi di gruppi non oncogeni.

    Antibiotici. I farmaci di questo gruppo vengono utilizzati solo con la combinazione di HPV con infezioni trasmesse sessualmente per un periodo non superiore a 30 giorni.

    Immunomodulatori. Interferone, Immunal, Cycloferon, Viferon non solo possono sopprimere la riproduzione del virus, ma anche fermare la crescita dei tumori della pelle.

    Erba. I fitoprodotti sono metodi ausiliari per aumentare l'immunità.

    Per attivare le difese del corpo, dovresti prendere Echinacea, radice di ginseng, Eleuterococco o Rhodiola Rosea (sotto forma di tinture o decotti di erbe). Nominato principalmente nei periodi primaverili e autunnali.

    Vitamine. L'infezione porta alla sindrome da avitaminosi, quindi dovrebbe essere necessaria la presenza di complessi vitaminici - Vitrum, Complivit o Pikovit - nella dieta di un paziente con HPV. Accettato almeno un mese

    Data la diffusa sconfitta della vagina con condilomi, i medici prescrivono contemporaneamente unguenti per le donne con infezione da papillomavirus umano.

    Esempio: crema al 5% Aldara, spray epigen intim. Quest'ultima opzione viene utilizzata per quattro irrorazioni di aree interessate al giorno.

    La prognosi del trattamento è favorevole se il paziente soddisfa tutte le raccomandazioni del medico, ma l'attenzione alla sua salute dovrà essere mostrata fino alla fine della sua vita.

    Circa i sintomi della malattia surrenale nelle donne e il trattamento può essere trovato in questa pubblicazione.

    Ormone follicolo-stimolante - cosa c'è nelle donne? Cerca la risposta alla domanda qui.

    Misure preventive

    Mantenere l'immunità è un modo fondamentale per eliminare l'infezione.

    La seconda condizione più importante include la limitazione della comunicazione con le persone infette, la terza: l'igiene quando si visita la piscina, il bagno e altri luoghi pubblici.

    Altri modi efficaci per prevenire l'infezione:

    • utilizzare metodi contraccettivi di barriera durante il rapporto sessuale con partner occasionali;
    • rifiutare di usare le cose di altre persone e prodotti per l'igiene;
    • esercitare ed evitare uno stile di vita sedentario;
    • visita periodicamente un terapeuta e fai i test HPV.

    Un altro metodo noto di prevenzione è la vaccinazione, ma la vaccinazione aiuta a proteggere solo da quattro tipi di HPV (16 e 18, 6 e 11).

    Il vaccino più famoso è considerato il Gardasil tedesco, che è integrato da una variante separata chiamata Gardasil 9, che include anche altri tipi di HPV (52 e 58, 33 e 45, 31).

    Cervarix (Gran Bretagna) è usato solo per colpire ceppi di 16 e 18 tipi.

    Papillomavirus umano nelle donne - trattamento e prevenzione:

    Ora sapete da dove viene e come appare il papillomavirus nelle donne, quali HPV sono pericolosi per le donne e come identificarli.

    L'HPV comporta alcuni rischi per la salute, tuttavia, scegliendo la terapia appropriata, il danno dal virus può essere ridotto al minimo.

    È necessaria particolare attenzione se vengono identificati tipi di alta oncogenicità di HPV. Un virus che si trova in una forma latente e non porta a cambiamenti degenerativi non è soggetto a trattamento serio.

    Papillomavirus umano: sintomi, diagnosi, trattamento

    Come viene trasmesso e come trattare il papillomavirus umano?

    Il papillomavirus umano (HPV) è un gruppo di virus che causano varie malattie negli uomini e nelle donne, dai condilomi ai tumori oncologici. Si trovano in circa il 70% delle donne e le manifestazioni di infezione causate da HPV sono diagnosticate in una forma o nell'altra nel 50% delle persone infette.

    Come viene trasmessa l'HPV?

    Il virus viene semplicemente trasmesso da una persona infetta a una persona sana. Secondo una ricerca di scienziati americani, all'età di 50 anni, otto donne su dieci sono portatrici del papillomavirus.

    Il virus viene trasmesso nei seguenti modi:

    • Durante il parto L'HPV viene trasmessa da una madre infetta a un bambino durante la nascita. Un neonato sviluppa papillomi nell'area genitale, sulle mucose della gola e della bocca.
    • Contatto sessuale Tipi di virus che causano lo sviluppo di verruche, di regola, vengono trasmessi sessualmente, attraverso il sesso orale e anale.
    • Autoinfezione - durante la rimozione dei capelli, il virus viene trasferito da un sito all'altro.
    • Infezione domestica Uno dei metodi più comuni di infezione, motivo per cui il virus è abbastanza comune. Segno della presenza di HPV - verruche, condilomi genitali, papillomi. Il virus è resistente a vari fattori esterni e può persistere a lungo, ad esempio nella doccia e nella piscina. Possono essere infettati anche da piccoli danni alla pelle.

    sintomi

    Nella maggior parte dei casi, l'HPV non si manifesta, poiché l'immunità di una persona può sopprimere la sua attività. Se per qualche motivo il sistema immunitario fallisce, il virus inizia immediatamente ad attivarsi.

    Secondo la ricerca, solo l'1-5% di quelli infetti sta osservando qualsiasi manifestazione della malattia. Il resto dei virus infetti si trovano nel corpo in forma asintomatica. Essendosi intensificati, si riuniscono sulla pelle e sulle mucose, violano la riproduzione delle cellule e compaiono crescite che indicano la presenza della malattia.

    Sintomi di HPV:

    • Le verruche sono crescite dure e rotonde, il loro diametro varia. I confini delle crescite sono chiaramente delineati, ma si trovano spesso verruche irregolari. Nella maggior parte dei casi, si formano in punti in cui la pelle è danneggiata più di tutto: sulle mani, sui gomiti o sulle ginocchia. Hanno una superficie ruvida e sono disponibili in diversi colori.
    • Il papilloma è una crescita allungata che si attacca alla pelle per mezzo di una gamba. Papillomi coloranti, di regola, non differiscono dal colore della pelle, ma in alcuni casi possono essere brunastri. I papillomi si formano principalmente sotto le ascelle, nella faccia, nell'inguine, nelle donne - sotto le ghiandole mammarie. Crescono rapidamente in dimensioni, crescono e possono coprire grandi aree di pelle.
    • Le verruche genitali sono escrescenze molli attaccate alla pelle con l'aiuto di una gamba. Loro, come le verruche, hanno una superficie ruvida. Le parti preferite del condiloma sono i genitali esterni, l'area attorno all'ano. La dimensione e il numero delle verruche aumenta rapidamente, spesso sono disposti in gruppi e assomigliano in qualche modo alle teste di cavolfiore.

    I primi segni di infezione da HPV dopo il contatto sessuale possono comparire diverse settimane più tardi.

    Corso della malattia

    Questa malattia ha quattro fasi:

    • Flusso latente Il virus è nel corpo, ma non si manifesta in alcun modo e non causa cambiamenti nelle cellule. In questa fase, può essere rilevato solo mediante analisi PCR.
    • La comparsa di segni clinici. Il virus accelera la divisione cellulare nell'epidermide. Appaiono crescite caratteristiche sulla pelle, che possono essere rilevate mediante PCR, nonché istologia e citologia (determinata dalla presenza di ipercheratosi nel corpo).
    • Displasia. Il DNA del papillomavirus inizia a interagire con il DNA delle cellule, contribuendo allo sviluppo della forma integrata. La struttura cellulare del virus sta cambiando, questo fenomeno è chiamato - koilocitosi. Per identificare tutti i metodi diagnostici di cui sopra sono utilizzati, tra cui colposcopia.
    • Carcinoma. L'integrazione del virus contribuisce alla mutazione cellulare e alla comparsa di cellule maligne, che indica lo sviluppo del cancro invasivo. In questo caso, la diagnosi viene effettuata sulla base di manifestazioni cliniche, compresi tutti i metodi precedentemente elencati.

    La specificità dell'HPV nelle donne

    L'infezione spesso ha luogo in una forma latente, ma a volte può causare il rapido sviluppo di papillomi genitali, che sono più spesso osservati nelle donne di 15-35 anni.

    La probabilità di malattia da condiloma nelle donne è piuttosto alta e pari ad almeno il 15%. Una volta infettato da un virus nella sua giovinezza, una donna per molti anni potrebbe anche non saperlo. Tuttavia, al momento della comparsa della menopausa, il virus può mutare e causare cambiamenti nelle cellule degli organi genitali.

    Il principale pericolo di sviluppare la malattia causata dai virus di tipo 16 e di tipo 18 è lo sviluppo del cancro cervicale. Questa malattia riduce l'aspettativa di vita delle donne in media di 25 anni. Dal punto di vista dello sviluppo della patologia, solo il virus che "dorme" nel corpo di una donna per più di un anno è pericoloso. Pertanto, un esame di routine da parte di un ginecologo può prevenire le sue conseguenze negative. È consigliabile testare la presenza di HPV, a partire da 26-28 anni.

    Specificità dell'HPV negli uomini

    Negli uomini, il più delle volte questa infezione ha una forma nascosta. In alcuni casi, le verruche genitali possono svilupparsi, minacciando la degenerazione cellulare nel neoplasma intracellulare (maligno) del pene e dell'ano. Inoltre, gli uomini possono sviluppare il cancro del pene. Oltre ai cambiamenti nell'area genitale, la papillomatosi della laringe e della bocca può manifestarsi in forma restituibile.

    La specificità dell'HPV nei bambini

    Le verruche cutanee si trovano in circa il 12% degli scolari. Tra tutte le malattie della pelle nei bambini, sono le più comuni. Inoltre, i bambini possono avere papillomatosi laringea, che si manifesta con raucedine, in alcuni casi, la voce è completamente persa.

    Inoltre, nei bambini la funzione respiratoria peggiora, mentre la mancanza di respiro è osservata durante l'attività vigorosa. Nei casi gravi, gli spasmi laringei sono possibili fino all'asfissia, con conseguenze irreversibili.

    La diagnosi della malattia viene effettuata esaminando il paziente. La malattia viene trattata con un intervento chirurgico. Oggi in medicina non c'è nessun metodo non operativo di cura di questa malattia in bambini e adulti.

    Solo la rimozione laser dei papillomi è una buona alternativa, ma questo metodo aumenta solo la probabilità di malignità. Anche se il bambino ne ha di nuovi dopo aver rimosso il papilloma, si invecchiano con l'età.

    Dopo l'intervento, al bambino viene somministrata una singola dose di un farmaco steroideo che previene l'edema. Anche nel periodo postoperatorio vengono prescritti antibiotici, estrogeni e arsenico per evitare l'infezione della ferita. L'uso della metionina durante il mese durante la riabilitazione aiuta ad evitare il ripetersi della malattia.

    HPV e gravidanza

    Spesso gli esperti spaventano le future madri con le terribili conseguenze della gravidanza, che si sviluppa sullo sfondo dell'HPV. Tuttavia, oggi la medicina non è a conoscenza di casi in cui il papillomavirus rappresenta una minaccia per una donna incinta o un feto in via di sviluppo.

    Solo le verruche genitali o anali trovate in lei che sono provocate dai virus di tipo 6 o 11 devono essere segnalate a una donna incinta, poiché esiste la possibilità che questo virus possa essere trasmesso al bambino durante il travaglio e provocare papillomatosi respiratoria.

    In questo caso, gli specialisti non sono sicuri del modo in cui il virus viene trasmesso dal virus dalla donna al feto: attraverso la placenta, durante il parto o nel periodo postpartum. Su questa base, non vi è alcuna garanzia che la consegna da taglio cesareo salverà il bambino dall'infezione. Pertanto, la presenza di una donna incinta con HPV 6 o 11 non è un'indicazione per il taglio cesareo.

    Questa modalità di somministrazione è prescritta solo quando il condiloma può interferire con la nascita del feto o la sua presenza minaccia la donna con forti emorragie.

    In ogni caso, una donna che si sta preparando a diventare madre dovrebbe essere consapevole del rischio di sviluppare papillomatosi respiratoria in un bambino. Qualsiasi altro tipo di papillomavirus non è pericoloso per il corso della gravidanza e del bambino.

    diagnostica

    Per l'esame dei pazienti per HPV utilizzando diversi metodi efficaci:

    • Esame di un ginecologo o urologo. Viene eseguita un'ispezione standard.
    • Esame citologico Un esame ginecologico di una donna prende una macchia. Questo metodo di ricerca è chiamato "citologia" o "citologia liquida". In questo caso, l'assistente di laboratorio rileva la presenza o l'assenza di cellule alterate al microscopio. Normalmente, dovrebbero essere assenti, perché appaiono solo con lo sviluppo di questa malattia. La presenza di tali cellule alterate può spesso indicare che una donna ha displasia cervicale.
    • Esame istologico Esaminato un pezzo di tessuto prelevato durante il sondaggio. Questo metodo ha un nome diverso - "biopsia". Un medico al microscopio esamina il grado di cambiamento del tessuto preso per lo studio. Nel trattamento dell'HPV, è necessario sapere che il virus non può essere completamente rimosso dal corpo. L'obiettivo principale della terapia è rimuovere le manifestazioni del virus e ridurre significativamente la sua concentrazione.
    • Digene-test. Un nuovo studio che sta guadagnando popolarità in medicina. Questo test viene utilizzato per determinare la presenza di concentrazioni significative del virus, quindi è possibile determinare il grado di oncogenicità dei virus nel corpo del paziente. Il digene-test viene solitamente utilizzato in concomitanza con la citologia. I risultati dello studio sono anche valutati in modo completo.
    • L'analisi PCR è il metodo principale per diagnosticare il papillomavirus. I tipi più comuni di ricerca sono il papillomavirus umano 16 e il tipo 18. Il materiale per l'analisi viene prelevato dalla cervice e dalla mucosa della vagina della donna. Negli uomini - dalla mucosa del pene. In casi estremamente rari, la PCR potrebbe non fornire un risultato accurato e sia un risultato falso negativo che un risultato falso positivo, in particolare, se vengono violate le condizioni per la diagnosi.

    trattamento

    Oggi non esiste un modo affidabile per trattare l'infezione da HPV. In molte persone infette da HPV, il sistema immunitario stesso affronta con successo questa infezione; Coloro che non riescono a far fronte al corpo possono sviluppare cancro cervicale, cancro anale, verruche genitali, cancro vaginale, vulva e testa del pene.

    Le verruche genitali - questa malattia non è maligna, ma richiede un trattamento costoso difficile ea lungo termine. Spesso ricorre e richiede l'investimento di fondi considerevoli. Ci sono verruche genitali ugualmente in uomini e donne.

    Nel trattamento dell'HPV vengono utilizzati molti modi:

    1. L'uso di farmaci localmente nekrotiziruyuschih.
    2. Ricevi farmaci antivirali.
    3. Rafforzare l'immunità.
    4. Rimozione di manifestazioni: verruche, papillomi, displasia o cancro cervicale.

    Tutti i metodi sono efficacemente eseguiti nella medicina moderna.

    Farmaci locali di necrosi (alcali, acidi):

    • solkoderm;
    • Super Cleaner;
    • Collomak;
    • Verrukatsid;
    • Duofilm;
    • Verrukatsid;
    • Kondilin;
    • Feresol, ecc.

    Farmaci antivirali:

    • Epigen-intim (spray): l'area interessata viene spruzzata quattro volte;
    • Isoprinosine (Groprinosin): prescritto da 2 tab. tre volte al giorno per 14-28 giorni;
    • Panavir: presentato nella rete farmaceutica in diverse forme - candele, iniezione, spray, gel - l'appuntamento dipende dalla posizione e dall'estensione del processo;
    • Allokin-alfa: un ciclo di trattamento - 6 iniezioni, somministrate per via sottocutanea una volta ogni 2 giorni, viene prescritta una fiala, la polvere deve essere sciolta in 1 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%;
    • Aldara - crema al 5%. Il principio attivo è imiquimod. È usato per le verruche genitali.

    Farmaci che aumentano l'immunità:

    • IFN: polvere 1 flacone deve essere diluito con 0,5 cucchiaini di acqua. Prendi 30 minuti. prima dei pasti due volte al giorno per 14 giorni;
    • Polyoxidonium: giaceva nella vagina o nel retto durante la notte per 1 candela. Il corso del trattamento è di 10 giorni;
    • Immunale: prendere 1 compressa -3 volte al giorno. Assegnare un ciclo di trattamento da 2 a 8 settimane, a seconda del decorso della malattia.

    Rimozione di papillomi:

    • rimozione laser;
    • rimozione con un bisturi;
    • rimozione con azoto liquido;
    • rimozione di Surgitron;
    • rimozione delle onde radio;
    • rimozione per elettrocauterio.

    Rimedi popolari per il papilloma:

    • Celandine d'erba. Si consiglia di lubrificare il papilloma con succo fresco di celidonia 2-3 volte al giorno.
    • Trattamento di verruche all'aglio Questo strumento uccide efficacemente i virus. Succo d'aglio spalmare la verruca o mettere plastica tagliata sul tumore.

    L'auto-trattamento dell'HPV nella maggior parte dei casi non porta a risultati positivi. Spesso porta alla progressione della malattia. L'automedicazione è particolarmente pericolosa in caso di malattie genitali.

    Vaccinazione HPV

    Secondo le statistiche, due anni dopo l'inizio delle relazioni intime, fino al 70% delle donne si infettano con l'HPV. Anche con un partner sessuale, il 20% delle donne è portatore del virus del papilloma. Dopo l'inizio delle relazioni sessuali, una donna dovrebbe sottoporsi a un esame ginecologico annuale, compresi i campioni di oncocitologia, biopsia e test HPV.

    Uno degli ultimi sviluppi nel campo dell'immunologia è un vaccino per la prevenzione delle infezioni causate da HPV. Lo sviluppo di diversi tipi di vaccini volti a contrastare l'HPV è iniziato negli anni '80. I dati iniziali degli studi clinici sono serviti come base per condurre sondaggi su donne e bambini di diverse fasce d'età.

    Da allora, sono stati registrati progressi nel migliorare la vaccinazione contro il virus e sono state ottenute prove della loro elevata efficacia e sicurezza. A questo punto, ha sviluppato 3 tipi di vaccini.

    In Russia, l'unico vaccino Gardasil è stato registrato finora, che è diretto contro quattro tipi di HPV (11, 6, 16, 18). Il vaccino è destinato a donne fino a 26 anni e bambini da 8 anni. Nel caso della vaccinazione delle donne, la protezione si forma solo da quei tipi di infezioni con le quali la donna non è stata ancora infettata.

    prevenzione

    La profilassi primaria per l'HPV è l'immunizzazione profilattica con il vaccino di Gardasil, che aiuta a proteggere efficacemente contro malattie come:

    • condilomi (condilomi genitali);
    • cancro cervicale;
    • cambiamenti precancerosi e patologici della cervice;
    • cancro della vulva e della vagina.

    Profilassi secondaria:

    • eliminare relazioni intime disordinate;
    • esame regolare (almeno una volta all'anno) di un ginecologo con misure diagnostiche (test pap), che consente di identificare l'HPV, condurre un trattamento tempestivo ed evitare complicazioni;
    • trattamento degli effetti dell'infezione da HPV;
    • aderire ad uno stile di vita sano.

    Il papillomavirus umano è un gruppo di malattie abbastanza diffuse in tutto il mondo. Solo un'attenta attenzione a eventuali cambiamenti nel proprio corpo e un rapido accesso a uno specialista aiuterà a prevenire il loro verificarsi.

    Un'Altra Pubblicazione Sulle Allergie

    Irritazione alle mani

    L'irritazione è comparsa sulle maniL'irritazione alle mani è un fattore psicologico molto spiacevole che causa disagio e in alcuni casi è un sintomo di una malattia grave. Scegliendo i modi per eliminare questa condizione, dovresti affrontare la causa che l'ha provocata.


    Cosa devi sapere sull'eruzione cutanea nei bambini?

    Il problema più comune affrontato dai genitori di neonati è eruzioni cutanee.Più facile farcela aiuterà a raccogliere le risposte a molte domande interessanti in quest'area.


    Trattamento di ustioni a casa

    Una bruciatura è un danno ai tessuti a causa di alte temperature, sostanze chimiche e radiazioni. Questo è l'infortunio più comune che si può ottenere nella vita di tutti i giorni.


    Caratteristiche del cancro del cuoio capelluto

    Il termine cancro del capello è comunemente inteso come la forma delle cellule basali del cancro del cuoio capelluto. Un tumore è un processo patologico, accompagnato dalla trasformazione delle cellule dello strato basale dell'epidermide.